41489–41504 di 72802 risultati

Consumo, dunque sono

Viviamo nella ‘società dei consumatori’, il cui valore supremo è il diritto/obbligo alla ‘ricerca della felicità’ – una felicità istantanea e perpetua che non deriva tanto dalla soddisfazione dei desideri quanto dalla loro quantità e intensità. Eppure, dice Bauman, rispetto ai nostri antenati noi non siamo più felici: più alienati semmai, isolati, spesso vessati, prosciugati da vite frenetiche e vuote, costretti a prendere parte a una competizione grottesca per la visibilità e lo status, in una società che vive per il consumo e trasforma tutto in merce. Ciononostante stiamo al gioco e non ci ribelliamo, né sentiamo alcun impulso a farlo. Acuto, lucido, profetico, Zygmunt Bauman chiama ognuno di noi a ripensare al senso di impotenza che ci attanaglia.
(source: Bol.com)

Constance contro tutti

Venice, California, agli inizi degli anni Sessanta. Constance, un’anziana attrice molto eccentrica, bussa alla porta di uno scrittore suo amico: è sconvolta perché qualcuno le ha fatto recapitare un elenco telefonico di Los Angeles del 1900 e la sua vecchia agenda. Due Libri dei Morti, carichi di ricordi, di passato e – appunto – di nomi di persone ormai scomparse. Ma perché li ha ricevuti? Chi li ha mandati? L’amico vuole aiutarla ed inizia così una grottesca indagine che lo porterà a rivivere tutto il mondo luccicante della Hollywood degli anni Venti e Trenta, a incontrare personaggi inventati e figure storiche realmente esistite.

Conspirata

Roma, 63 a.C. Mancano appena due giorni all’investitura di Marco Tullio Cicerone a console di Roma, quando nelle acque del Tevere viene ritrovato il corpo di un ragazzino orrendamente mutilato. Tutto lascia credere che si sia trattato di un sacrificio umano. Ma davvero dietro l’orrendo delitto ci sono i Galli, come sospetta qualcuno, oppure il responsabile è da cercare dentro le stanze del potere romano? Una cosa è certa: questo omicidio è un cattivo presagio alla vigilia del consolato e sembra gettare una maledizione sulla Repubblica. Poche ore dopo il ritrovamento del cadavere, Cicerone è chiamato a difendere un vecchio senatore accusato di alto tradimento, commesso più di trent’anni prima: una prova di lealtà verso la vecchia aristocrazia che potrebbe attirargli molti nemici. L’accusa è chiaramente pretestuosa, e nasconde le reali intenzioni di Giulio Cesare, l’eterno rivale di Cicerone, dal quale lo dividono visione etica e politica. Ma in una città che sta per conquistare un immenso impero sono in molti a contendersi il potere. Personaggi del calibro di Pompeo, Crasso, Catone, Catilina sono pronti a tutto per difendere i rispettivi interessi e ottenere privilegi. Alleanze e tradimenti, crudeltà e sotterfugi sono all’ordine del giorno, e la grave crisi economica rende ancora più incombente il rischio di una guerra civile. In questo secondo romanzo della trilogia sull’Antica Roma è ancora una volta Tirone, il fedele segretario di Cicerone, a rivelarci le sue abili manovre per sventare le cospirazioni tramate contro la Repubblica e la sua stessa persona. A mano a mano che l’autorità di Cesare cresce, infatti, egli dovrà affrontare gli inevitabili compromessi, e arriverà a porsi una domanda angosciosa: è giusto usare metodi illegali per salvare la Repubblica? Dopo il sensazionale favore di pubblico incontrato da Imperium, Robert Harris torna a narrarci gli inquietanti retroscena della fase più critica nella storia della Repubblica romana, nella quale si consumano le trame e gli inganni del potere comuni a ogni epoca.

Conspiracy

Di ritorno dal viaggio di nozze, il tenente di polizia Sam Holland e il senatore Nick Cappuano desiderano solo un po’ di sana normalità dopo le tensioni antecedenti alle nozze, ma qualcuno ha altri piani in serbo per loro. Quando Sam scopre che alcuni biglietti di auguri contengono velate minacce di morte, non sa se siano indirizzate a Nick o a lei. Nel frattempo, un altro caso si apre per Sam e i suoi collaboratori: una serie di omicidi inspiegabili che coinvolgono vittime senza nemici apparenti e lontano dalle dinamiche di potere. Il primo cadavere della serie è quello del diciassettenne Daniel Alvarez ritrovato nella cella frigorifera del locale in cui lavorava, insieme a quello del proprietario. Sembra impossibile trovare un chiaro movente per queste morti, e in assenza di un collegamento evidente tra le vittime, Sam sospetta che potrebbe essere proprio lei il premio finale di un crudele gioco voluto da un’intelligente mente criminale. Appena il pericolo comincia a colpire un po’ troppo vicino a casa sua, lei si pone due obiettivi: trovare il prima possibile l’invisibile assassino e vivere abbastanza a lungo per godersi il suo “per sempre felici e contenti”.
Vol. 4
**
### Sinossi
Di ritorno dal viaggio di nozze, il tenente di polizia Sam Holland e il senatore Nick Cappuano desiderano solo un po’ di sana normalità dopo le tensioni antecedenti alle nozze, ma qualcuno ha altri piani in serbo per loro. Quando Sam scopre che alcuni biglietti di auguri contengono velate minacce di morte, non sa se siano indirizzate a Nick o a lei. Nel frattempo, un altro caso si apre per Sam e i suoi collaboratori: una serie di omicidi inspiegabili che coinvolgono vittime senza nemici apparenti e lontano dalle dinamiche di potere. Il primo cadavere della serie è quello del diciassettenne Daniel Alvarez ritrovato nella cella frigorifera del locale in cui lavorava, insieme a quello del proprietario. Sembra impossibile trovare un chiaro movente per queste morti, e in assenza di un collegamento evidente tra le vittime, Sam sospetta che potrebbe essere proprio lei il premio finale di un crudele gioco voluto da un’intelligente mente criminale. Appena il pericolo comincia a colpire un po’ troppo vicino a casa sua, lei si pone due obiettivi: trovare il prima possibile l’invisibile assassino e vivere abbastanza a lungo per godersi il suo “per sempre felici e contenti”.
Vol. 4

Il consolatore

«Il professore campione di incassi»Sette – Corriere della SeraJakop vive da solo, ma non si sente mai solo. Perché, alla sua veneranda età, ha un hobby che forse può apparire molto strano, ma che gli riempie le giornate e la vita. E non solo a lui. Jakop infatti ama partecipare ai funerali degli sconosciuti, mischiarsi tra la folla degli amici e dei conoscenti e, millantando di conoscere il defunto, inventare aneddoti e ricordi di vicende mai vissute. Storie capaci di commuovere, racconti edificanti e divertenti, che diventano subito parte delle memorie di parenti e amici. Nelle parole di Jakop, trovano straordinaria e creativa consolazione. Jakop conosce bene il potere delle parole, dell’arte infinita del racconto, ed è consapevole che quando sai raccontare hai sempre degli amici… Una storia poetica e ingegnosa sulla forza immensa della fantasia e dell’amore per le parole che aiuta a non sentirsi mai soli, a vivere in mondi bellissimi in cui tutto è possibile. Un libro nella scia dei grandi successi di Gaarder, storie profonde raccontate in maniera lieve, che destano stupore e meraviglia e rispondono ai grandi interrogativi sul significato dell’esistenza umana.

La consistenza dell’acqua

A volte le indagini navigano in cattive acque
Le indagini di Giovanni Rizzo e Cesare Sermonti
Il cadavere di una ragazza ritrovato al Museo di Scienze naturali di Torino
Unico segno sul suo corpo: una stella a sei punte sul petto
In una piovosa mattina di novembre, il cadavere di Elisa Giordano giace nella cella frigorifera del Museo di Scienze naturali di Torino.
Nessun segno evidente di violenza sul corpo, se non una stella a sei punte, tracciata sul petto con un oggetto poco affilato. Mentre la polizia inizia a occuparsi del caso, l’autopsia rivela che la ragazza è morta per annegamento e che l’acqua nei suoi polmoni è quella del Po. Ma la vita di Elisa pare priva di ombre: bella e riservata, divide una casa con l’amica Alessia e frequenta il museo per la sua tesi in Antropologia culturale. Il vice procuratore Rizzo e il commissario Sermonti sembrano poco interessati alla pista esoterica. Decidono invece di seguire quella che porta a Tommaso Parodi: un ragazzo con un disturbo psichiatrico, proprietario dell’appartamento in cui Elisa viveva, e molto legato a lei. Il PM ha bisogno di un colpevole da sbattere in prima pagina e Tommaso pare l’indiziato perfetto. Eppure c’è qualcosa di poco chiaro nella vicenda. Forse intorno alla vita di Elisa ruotava un mondo oscuro, sommerso.
Chi ha ucciso Elisa Giordano in una piovosa notte torinese?
E cosa nascondeva la sua vita all’apparenza così riservata?
I protagonisti:
GIOVANNI RIZZO
Vice procuratore incaricato delle indagini. Ha bisogno di un colpevole da consegnare alla giustizia.
CESARE SERMONTI
Commissario di polizia, esegue le indagini per conto di Rizzo. Non tollera di dipendere dal PM e non condivide le sue scelte sul caso.
ANNA FERRARI
Avvocato penalista alla sua prima esperienza. Difende con tutte le forze l’innocenza dell’unico indagato.
Eleonora Carta
È nata nel 1974. Ha sempre creduto che sarebbe diventata un avvocato, ma alla fine degli studi universitari ha capito che i palazzi di giustizia non facevano per lei e ha cominciato a dedicarsi a tempo pieno alla scrittura. Vive tra Torino e la Sardegna. Questo è il suo primo romanzo.

Il consiglio dei quattro

Ancora una volta i tre Giusti, Poiccart, Manfred e Gonsalez, si trovano ad affrontare un caso che darà loro del filo da torcere e che si rivela subito carico di pericoli, tanto che già nelle prime pagine rischiano l’arresto. Chi è il misterioso personaggio che interviene a trarli d’impaccio, e che, in questa avventura, diventerà il «quarto Giusto»? La fortuna sembra volgere le spalle ai Giusti, e a un certo punto Manfred si avvia verso il patibolo. Riusciranno i suoi compagni a escogitare un sistema per salvarlo?Edgar Wallacenacque nel 1875 a Greenwich (Londra). Cominciò a lavorare giovanissimo, a diciott’anni si arruolò nell’esercito ma nel 1899 riuscì a farsi congedare. Fu corrispondente di guerra per diversi giornali. Ottenne il suo primo successo come scrittore con I quattro giusti, nel 1905. Da allora scrisse, in ventisette anni, circa 150 opere narrative e teatrali di successo. Tradotto in moltissime lingue, ha influenzato la letteratura gialla mondiale ed è considerato il maestro del romanzo poliziesco. È morto nel 1932.

Consigli a un giovane scrittore

Vincenzo Cerami è narratore, sceneggiatore, librettista, drammaturgo: chi meglio di lui può aprire ai lettori le porte del laboratorio creativo dello scrittore e svelarne meccanismi, trucchi, espedienti? In queste pagine, già di grande successo, l’autore spiega le leggi nascoste che producono la naturalezza del racconto, le tecniche per costruire dialoghi convincenti, gli effetti che si possono ottenere scegliendo di narrare in prima o terza persona etc. Oltre ai capitoli già editi su come scrivere romanzi, racconti e sceneggiature cinematografiche, in questa nuova edizione Cerami aggiunge un capitolo inedito sul fumetto. Uno strumento per chi desidera cimentarsi con la letteratura, ma anche una guida per diventare lettori più consapevoli.
**

Consigli a un aspirante scrittore

Una scrittrice straordinariamente prolifica, uno dei circoli letterari più esclusivi del Novecento, un diario che annota fedelmente opinioni, sensazioni, pensieri sui propri libri e su quelli degli altri, sugli autori classici e sugli amici più cari. Da questa miscela, che non ha avuto uguali nella storia letteraria, sgorga un flusso inarrestabile di domande e risposte, preziose e sorprendenti. Virginia Woolf si muove, con il suo stile inimitabile, tra conferenze, saggi e illuminanti pagine di diario, spiegando con limpida chiarezza un classico, stroncando James Joyce e forse Ernest Hemingway, riflettendo sulle strategie migliori per costruire un personaggio o per descrivere un paesaggio. Divise in tre sezioni – Leggere, Scrivere, Pubblicare – queste pagine ci consentono di entrare nell’officina di una narratrice prodigiosa e, al contempo, ci restituiscono il ritratto di una donna innanzitutto libera.

Conquistare un highlander (I Romanzi Extra Passion)

Quando Torin McLeren scopre il tradimento che il capo del clan McBoyd ha ordito ai danni del re di Scozia, decide di rapire sua figlia. Ma tenere con sé una ragazza come Shannon provoca in Torin qualche turbamento, e non solo perché lei è la figlia del nemico… Desiderosa di scoprire i piaceri della carne, Shannon decide infatti di sfruttare la situazione a suo vantaggio, ma dopo aver attirato Torin nel suo letto capisce che non può in alcun modo ferire l’unico uomo che, finalmente, sembra darle un valore e comprendere la sua condizione. Nemmeno se suo padre vorrebbe ucciderlo, insieme a lei, dopo aver scoperto quello che hanno fatto…

Una conquista proibita

Ricchissimo, volitivo e sicuro di sé, Boone Sinclair ha tutto ciò che un uomo può desiderare, tranne Keely Welsh. L’incantevole bellezza di lei lo ha sempre tentato ed è stato difficile resistere al suo fascino innocente. Ma Boone era troppo esperto, il rapporto troppo impari per avere un futuro. Quando però Keely si trova nei guai, lui le offre aiuto e protezione, accogliendola come ospite nella sua vasta proprietà. Adesso che vivono sotto lo stesso tetto, tocca a Keely convincerlo che non è più una ragazzina alle prime armi, ma una donna conscia del proprio potere di seduzione. E decisa a usarlo con lui.
**
### Sinossi
Ricchissimo, volitivo e sicuro di sé, Boone Sinclair ha tutto ciò che un uomo può desiderare, tranne Keely Welsh. L’incantevole bellezza di lei lo ha sempre tentato ed è stato difficile resistere al suo fascino innocente. Ma Boone era troppo esperto, il rapporto troppo impari per avere un futuro. Quando però Keely si trova nei guai, lui le offre aiuto e protezione, accogliendola come ospite nella sua vasta proprietà. Adesso che vivono sotto lo stesso tetto, tocca a Keely convincerlo che non è più una ragazzina alle prime armi, ma una donna conscia del proprio potere di seduzione. E decisa a usarlo con lui.

La conquista di Roma

Il romanzo, scritto nel 1885, è incentrato sulla vita parlamentare della Roma umbertina. Protagonista è Francesco Sangiorgio, neoeletto deputato della quattordicesima legislatura. Giunto a Roma dalla Basilicata, pieno di speranze e di attese, incontra il successo e l’amore. Sarà proprio l’amore, non corrisposto, per donna Angelica, la bella e giovane moglie del ministro Vargas, a dare una svolta alla sua vita.

La conquista di Plassans

Il quarto romanzo della saga dei Rougon-Macquart venne scritto nel 1874 e pubblicato a puntate sul giornale ‘Le Siècle’. Si lega strettamente alla prima parte del ciclo ed è ambientato nuovamente a Plassans, cittadina immaginaria, nella quale si sviluppano giochi di potere, adulteri, intrighi e violenze di personaggi che Zola aveva ideato e approfondito nel corso delle sue carriera e attraverso numerose opere. È qui protagonista un abate, Faujas, che arriva in città e inizia a costruire intrighi, trame e calunnie per confondere la vita della famiglia Mouret. La narrazione incalzante è irresistibile, il clima di violenza e orrore assolutamente strepitoso grazie alla cura e alla sensibilità descrittiva di un maestro supremo della letteratura naturalista. Potrete cogliere in questo romanzo il racconto veritiero di una battaglia secolare, quella tra gli interessi del clero e l’influenza politica nella Francia di provincia della seconda parte dell’Ottocento, ma anche gustarvi il dramma umano che ne scaturisce nella sua forza espressiva più verace. All’interno – come in tutti i volumi Fermento – gli “Indicatori” per consentire al lettore un agevole viaggio dentro il libro.

La conquista della felicità

NOBEL LETTERATURA 1950 «Oso sperare che qualcuno, in mezzo alla moltitudine di uomini e di donne che soffrono di infelicità senza goderne, possa trovare qui diagnosticato il suo caso e, in pari tempo, qualche suggerimento sul metodo da seguire per guarirne. È nella convinzione che, mediante sforzi ben indirizzati, molti infelici possano liberarsi della loro infelicità e diventare felici, che ho scritto questo libro.»