41025–41040 di 72034 risultati

Ci vogliono le palle per essere una donna

A tredici anni, Caitlin Moran è una ragazzina cicciottella, senza amici, perennemente presa in giro dai maschi. E il giorno del suo compleanno, tra una torta/baguette con il Philadelphia e una “lista delle cose da fare prima dei diciotto anni”, ecco che la assale il dubbio da un milione di sterline: ma come si fa a diventare una donna? Oltre vent’anni dopo, ripercorrendo le esperienze che l’hanno aiutata a crescere, Caitlin prova a rispondere a quell’interrogativo. Partendo da un dato di fatto: non c’è mai stato un momento migliore nella storia per essere una donna. C’è il diritto di voto, la pillola anticoncezionale, e bruciare le streghe sul rogo è ormai decisamente poco glamour. Ma allora: abbiamo ancora bisogno del femminismo , oggi? Sì, se il femminismo non è quello delle accademie e dei talk-show in seconda serata. Sì, se il femminismo non si occupa solo di cose (importanti, per carità) come la disparità di retribuzione, la circoncisione femminile nel Terzo Mondo, la violenza domestica, ma anche di problemi più banali e quotidiani come la masturbazione, la depilazione, le micro-mutandine, l’irresistibile attrazione per il cioccolato, le borsette da mille euro e le tette rifatte. Sì, perché ogni donna non può che essere femminista, e perché il femminismo secondo Caitlin è decisamente divertente. Come questo libro. Contro tutte le “Stronzate di Stampo Patriarcale” che ancora resistono, c’è una soluzione: ridere a crepapelle. Perché, come scrive Caitlin Moran , “quando ridiamo siamo bellissime e alla gente piace vederci fare delle grasse risate”.

Ci rivedremo all’inferno

Mozambico, alla vigilia del primo conflitto mondiale: su questo territorio (possedimento portoghese), dove l’uomo è il predatore più spietato, regna Flynn Patrick O’Flynn, un cacciatore ritenuto dagli indigeni la reincarnazione di Mowana Lisa, il più famoso divoratore di uomini dell’Africa orientale, un leone che ha ucciso almeno trecento persone e di cui si dice egli abbia ereditato la forza e il temperamento. Durante le sue partite di caccia agli elefanti, Flynn però sconfina spesso nella vicina colonia tedesca del Tanganica e nella riserva personale del Kaiser, suscitando le ire del sinistro commissario imperiale, Herr Herman Fleischer. Quando in Europa scoppia la guerra e il Portogallo si allea con l’Inghilterra, Fleischer può finalmente dare a sua volta la caccia all’odiato avversario, odiato soprattutto per il modo di vivere, improntato a una spavalda sicurezza. Ne nasce un possente scontro di caratteri, una lotta che si consuma senza esclusione di colpi sullo sfondo maestoso della giungla africana, un’epica sfida che sconvolge le vite di entrambi i contendenti, in un crescendo di emozioni e peripezie d’ogni genere. Ancora una volta, dunque, Smith conferma il motto che è diventato la sua bandiera: Afferrare il lettore per la gola sin dalla prima pagina e non mollare la presa fino all’ultima.

Ci proteggerà la neve

Joana ha 20 anni ed è fuggita dal suo paese, la Lituania. È fuggita da una colpa a cui non riesce a dare voce. Ma ora davanti a sé ha una distesa di neve e un nuovo nemico: è il 1945 e il Terzo Reich è invaso dai russi. Lei non può che scappare verso l’unica salvezza possibile: una nave pronta a salpare nel mar Baltico. Il porto è lontano, chilometri e chilometri fatti di sete e fame. Accanto a lei ci sono altre anime in fuga: Emilia, una ragazza polacca che a soli 15 anni aspetta un bambino, e Florian, un giovane prussiano che porta con sé un segreto inconfessabile. I due hanno bisogno di Joana. Perché la ragazza sa che non si finisce mai di combattere per la propria vita, ed è pronta ad affrontare ogni ostacolo. Finché guardando in alto vedrà un cielo infinito pieno di neve, il suo candore le darà la forza per non arrendersi.

Christopher: Mafia Men Volume 3 (Mafia Men Series)

La vita di Christopher D’Antonio è stata compromessa da una violenza orribile quanto inconfessabile. Quello che sembrava essere un futuro promettente unito ad una carriera sfavillante nel ruolo di padrino della mafia si è rivelato un inganno intollerabile, una gabbia di crudeltà che ne ha ingoiato l’intera esistenza. Christopher è un uomo macchiato dall’infamia e dalla violenza; un uomo la cui anima perduta difficilmente potrà trovare riscatto. Eppure ha un bisogno estremo di rinascere; perciò cerca di soddisfare quest’urgenza attraverso la meschinità e la vendetta.
Joplin Di Marco ha un passato da dimenticare; una vita smarrita nell’inferno della droga. Non ha ricordi della propria infanzia né affetti ai quali aggrapparsi per poter trovare la strada che conduce ad un’esistenza serena e risolta. Eppure, nonostante gli sbagli commessi, Joplin cerca disperatamente di redimersi; di provare a scegliere la vita in luogo della non vita che ha condotto fino ad ora. I mondi di Christopher e Joplin sono tanto simili nella loro angosciante disperazione quanto destinati a scontrarsi inesorabilmente; perché Joplin appartiene al clan Di Marco e il clan Di Marco rappresenta tutto ciò che Christopher D’Antonio vuole distruggere. Rappresenta il cancro immondo che gli ha rovinato la vita.
**
### Sinossi
La vita di Christopher D’Antonio è stata compromessa da una violenza orribile quanto inconfessabile. Quello che sembrava essere un futuro promettente unito ad una carriera sfavillante nel ruolo di padrino della mafia si è rivelato un inganno intollerabile, una gabbia di crudeltà che ne ha ingoiato l’intera esistenza. Christopher è un uomo macchiato dall’infamia e dalla violenza; un uomo la cui anima perduta difficilmente potrà trovare riscatto. Eppure ha un bisogno estremo di rinascere; perciò cerca di soddisfare quest’urgenza attraverso la meschinità e la vendetta.
Joplin Di Marco ha un passato da dimenticare; una vita smarrita nell’inferno della droga. Non ha ricordi della propria infanzia né affetti ai quali aggrapparsi per poter trovare la strada che conduce ad un’esistenza serena e risolta. Eppure, nonostante gli sbagli commessi, Joplin cerca disperatamente di redimersi; di provare a scegliere la vita in luogo della non vita che ha condotto fino ad ora. I mondi di Christopher e Joplin sono tanto simili nella loro angosciante disperazione quanto destinati a scontrarsi inesorabilmente; perché Joplin appartiene al clan Di Marco e il clan Di Marco rappresenta tutto ciò che Christopher D’Antonio vuole distruggere. Rappresenta il cancro immondo che gli ha rovinato la vita.

Christopher John – 1996 – Sete

Alisa ha coronato il sogno della millenaria esistenza di vampira: lei e Ray sono diventati umani e hanno concepito una bambina. Purtroppo, l’idillio è destinato a infrangersi quando si rendono conto che la piccola è ben lontana dall’essere normale: ha una sete di sangue insaziabile e mostra di avere dei poteri superiori a quella di Alisa. Forse è addirittura la Madre Oscura destinata ad annientare un altro bambino dai poteri benefici e opposti. Alisa si trova quindi a prendere una decisione straziante: combattere la sua stessa progenie per salvare quella di un’altra donna. Nessuno è quello che sembra, un nemico può rivelarsi un generoso alleato così come un complice dimostrarsi uno spietato predatore. E in questo sanguinoso gioco di specchi e sacrifici, che costringe la protagonista a viaggiare nel tempo e sondare misteri ancestrali, ogni scelta comporta laceranti dubbi e rimorsi. Età di lettura: da 14 anni.

Chris Lupo: sesso e fuoco: 6 (Dream Force)

RACCONTO LUNGO (33 pagine) – SPIONAGGIO – Entra in scena Chris Lupo, capitano dei marines sempre affamato di azione, sesso e avventura!
Nome: Chris Lupo Professione: capitano dei Marines Segni Particolari: sempre affamato di azione, sesso e avventura. La sua missione, stavolta, è incastrare la bella dirigente di una industria chimica invischiata nella produzione di metanfetamine a basso costo. Sulla sua strada troverà una killer ninfomane, bella quanto letale, e una banda di mortali spacciatori, pronti a fermarlo con tutti i mezzi. La situazione si farà molto calda per Chris… e saranno sesso e fuoco a volontà… per tutti!
Romano De Marco, abruzzese classe 1965,  esordisce nel Giallo Mondadori nel 2009 con “Ferro e fuoco” (ripubblicato in libreria, nel 2012, da Pendragon di Bologna). Nel 2011 esce il suo secondo romanzo “Milano a mano armata” con la prefazione di Eraldo Baldini per l’editore Foschi di Forlì (Premio “Lomellina in giallo” 2012). A gennaio 2013 esce “A casa del diavolo” con l’etichetta TimeCrime dell’editore Fanucci di Roma (secondo classificato premio Nebbia Gialla 2013, selezione Premio Scerbanenco 2013). All’inizio del 2014 esce il suo quarto romanzo “Io la troverò” per la collana Fox Crime di Feltrinelli di Milano. Ha pubblicato racconti su varie antologie e sulla rivista Linus, collabra con diversi Blog e con Writer’s Magazine Italia. 
**
### Sinossi
RACCONTO LUNGO (33 pagine) – SPIONAGGIO – Entra in scena Chris Lupo, capitano dei marines sempre affamato di azione, sesso e avventura!
Nome: Chris Lupo Professione: capitano dei Marines Segni Particolari: sempre affamato di azione, sesso e avventura. La sua missione, stavolta, è incastrare la bella dirigente di una industria chimica invischiata nella produzione di metanfetamine a basso costo. Sulla sua strada troverà una killer ninfomane, bella quanto letale, e una banda di mortali spacciatori, pronti a fermarlo con tutti i mezzi. La situazione si farà molto calda per Chris… e saranno sesso e fuoco a volontà… per tutti!
Romano De Marco, abruzzese classe 1965,  esordisce nel Giallo Mondadori nel 2009 con “Ferro e fuoco” (ripubblicato in libreria, nel 2012, da Pendragon di Bologna). Nel 2011 esce il suo secondo romanzo “Milano a mano armata” con la prefazione di Eraldo Baldini per l’editore Foschi di Forlì (Premio “Lomellina in giallo” 2012). A gennaio 2013 esce “A casa del diavolo” con l’etichetta TimeCrime dell’editore Fanucci di Roma (secondo classificato premio Nebbia Gialla 2013, selezione Premio Scerbanenco 2013). All’inizio del 2014 esce il suo quarto romanzo “Io la troverò” per la collana Fox Crime di Feltrinelli di Milano. Ha pubblicato racconti su varie antologie e sulla rivista Linus, collabra con diversi Blog e con Writer’s Magazine Italia.

Chiusi forzatamente in un cesso. Una storia vera.

Ci svegliamo ogni giorno, mangiamo, beviamo ed evacuiamo, dormiamo e poi ci risvegliamo, per un nuovo ciclo…Diamo per scontate queste attività così ovvie ed elementari. Ma è davvero così?Un libro perfetto da leggere seduti comodamente in… bagno.In più un racconto bonus inedito.
**
### Sinossi
Ci svegliamo ogni giorno, mangiamo, beviamo ed evacuiamo, dormiamo e poi ci risvegliamo, per un nuovo ciclo…Diamo per scontate queste attività così ovvie ed elementari. Ma è davvero così?Un libro perfetto da leggere seduti comodamente in… bagno.In più un racconto bonus inedito.

Chitra

Dall’incipit del libro: “Dalla remotissima delle letterature arriva fino a noi una certa forma di dramma, alla quale ci riesce difficile assegnare un posto che le dia nel nostro paese diritto di cittadinanza. L’India decrepita ci parla dal fondo dei suoi secoli con una voce fresca, ingenua, di una dolcezza infantile, che suona quasi nuova ai nostri orecchi. Noi occidentali di oggi non sappiamo piú essere ingenui, o per meglio dire, non siamo. L’arte dell’ingenuità non s’impara. Si è ingenui o non si è.” Nota: gli e-book editi da E-text in collaborazione con Liber Liber sono tutti privi di DRM; si possono quindi leggere su qualsiasi lettore di e-book, si possono copiare su più dispositivi e, volendo, si possono anche modificare. Questo e-book aiuta il sito di Liber Liber, una mediateca che rende disponibili gratuitamente migliaia di capolavori della letteratura e della musica.

La chitarra blu

Oliver Otway Orme è un pittore di una certa fama, con un segreto che lo accompagna fin dall’infanzia: ha una mania della quale non riesce a vergognarsi, quella di rubare piccoli oggetti. Quasi a sfidare la sorte, che finora gli ha sempre evitato di essere scoperto, questa volta ha commesso un furto che potrebbe minare l’equilibrio della sua vita. Ha infatti «rubato» una donna non sua, la moglie di quello che era, forse, il suo migliore amico, che ignaro si rivolge a lui in cerca di conforto. Temendo di essere smascherato, Oliver fugge da tutto, non solo dall’amante, una donna in fondo scialba per cui nutre un sentimento ambiguo, ma soprattutto dalla moglie, la bella e algida Gloria. Spera in realtà che sia lei a ritrovarlo e a liberarlo da un esilio autoimposto, superando la distanza che un grande dolore ha creato tra loro. Segregato nella sua casa natale, dove tutto lo riporta all’infanzia, Oliver è costretto a confrontarsi con domande che lo angosciano, con la verità e la menzogna dei suoi legami più profondi, e con i demoni della vocazione artistica che sembra averlo abbandonato.

Il chirurgo

A Boston vengono scoperti i cadaveri di due giovani donne orrendamente mutilate. Scattano immediatamente le indagini, affidate alla detective Jane Rizzoli, donna determinata e tenace, ma frustrata per le discriminazioni di cui è oggetto nell’ambiente lavorativo. Jane individua ben presto un nesso tra l’orripilante rituale del serial killer, denominato “il chirurgo” per la sua conoscenza delle tecniche operatorie, e quello di un assassino che anni prima, a Savannah, aveva violentato, seviziato e ucciso diverse donne. Jane scopre anche che l’ultima vittima del killer di Savannah è riuscita a sfuggirgli e a ucciderlo e che, dopo il fatto, si è trasferita proprio a Boston, dove lavora come chirurgo.

China girl. Le indagini di Neal Carey

Robert Pendleton è un genio della chimica e ha appena brevettato un fertilizzante che potrebbe valere una fortuna. Partito per una conferenza a San Francisco, smette di dare notizie di sé e dei frutti delle sue ricerche. Non c’è da stupirsi se gli Amici di Famiglia, che hanno finanziato il suo lavoro, vogliono scoprire che fine abbia fatto, decidendo anche stavolta di rivolgersi a Neal Carey, il loro uomo migliore. Quella che sembra un’indagine facile si rivela però un incubo. Neal sarà costretto a un lungo viaggio costellato di pericoli, tra la Chinatown di San Francisco e le strade di Hong Kong, fino ad arrivare nella Cina piú profonda e arcaica. E dovrà vedersela con la Cia, con il governo cinese e con un’organizzazione altrettanto letale, che agisce nell’ombra. Ma soprattutto con la bellissima Li Lan: una dark lady, o forse una vittima innocente.

China Girl

Robert Pendleton è un genio della chimica e ha appena brevettato un fertilizzante che potrebbe valere una fortuna. Partito per una conferenza a San Francisco, smette di dare notizie di sé e dei frutti delle sue ricerche. Non c’è da stupirsi se gli Amici di Famiglia, che hanno finanziato il suo lavoro, vogliono scoprire che fine abbia fatto, decidendo anche stavolta di rivolgersi a Neal Carey, il loro uomo migliore. Quella che sembra un’indagine facile si rivela però un incubo. Neal sarà costretto a un lungo viaggio costellato di pericoli, tra la Chinatown di San Francisco e le strade di Hong Kong, fino ad arrivare nella Cina piú profonda e arcaica. E dovrà vedersela con la Cia, con il governo cinese e con un’organizzazione altrettanto letale, che agisce nell’ombra. Ma soprattutto con la bellissima Li Lan: una dark lady, o forse una vittima innocente. «Neal Carey è un personaggio vincente e convincente». La Stampa

Chimica organica

Serie Questione di chimica, Libro 1Brendon Marcus si è rivelato un genio fin da piccolo ed è riuscito a diventare professore universitario appena compiuti i vent’anni. Il lavoro e la scienza sono tutta la sua vita. Le persone, invece, lo confondono. Quando Josh Horton, l’assistente del coach di football, lo corteggia, Brendon non sa cosa fare. Anche Josh ha i suoi problemi. Ha genitori di successo che non sono felici della sua carriera e ad alcuni dei giocatori non piace avere un allenatore gay. Comincia ad avere dei dubbi sul suo futuro, ma Brendon riesce a far brillare il mondo di una luce migliore. Quando il capo-dipartimento di Brendon comincia a creargli dei problemi, Josh e Brendon scoprono che aiutarsi l‘un l‘altro è il modo migliore per aiutare se stessi.