40321–40336 di 66541 risultati

Donne dagli occhi grandi (Narratori Giunti)

Le seducenti donne dagli occhi grandi sono capaci di vedere oltre l’orizzonte della vita quotidiana, sempre creative, sempre irriverenti anche quando scelgono di chinare la testa. Angeles Mastretta le racconta nel momento in cui superano un passaggio cruciale: nell’età in cui si annoda un legame che durerà per la vita, nel gesto coraggioso che fa spazio al desiderio, nel sorriso che illumina anche la più impegnativa relazione sentimentale. ** ### Sinossi Le seducenti donne dagli occhi grandi sono capaci di vedere oltre l’orizzonte della vita quotidiana, sempre creative, sempre irriverenti anche quando scelgono di chinare la testa. Angeles Mastretta le racconta nel momento in cui superano un passaggio cruciale: nell’età in cui si annoda un legame che durerà per la vita, nel gesto coraggioso che fa spazio al desiderio, nel sorriso che illumina anche la più impegnativa relazione sentimentale.

Donne col rossetto nero. Un nuovo caso del colonnello Anglesio

Nella Genova dei primi anni Cinquanta, porto di traffici leciti e illeciti, la crudeltà esplode seguendo le vie più tortuose. Tocca al colonnello dei carabinieri Enrico Anglesio orientarsi nel labirinto degli interessi criminali e nelle stanze oscure della mente umana. Tre giovani donne vengono trovate senza vita. Ogni volta il referto del medico legale parla di arresto cardiaco, eppure qualcosa non torna: tutte hanno il viso pesantemente truccato e presentano segni di legature sui polsi. Anglesio si lascia coinvolgere dalla vicenda più di quanto avrebbe mai immaginato, e comincia a investigare sul caso in modo frenetico, quasi si trattasse di una questione personale, fino a compromettere la propria vita privata e affettiva. E a poco a poco, con difficoltà, davanti ai suoi occhi emerge una realtà miserabile e perversa, che lo porta a spingersi oltre i limiti della legge.

Donne che comprano fiori

Nel cuore del barrio de las Letras, il quartiere più bohémien di Madrid, tra stradine pedonali e piazzette ombreggiate, proprio dove si narra che abbiano vissuto Cervantes e Lope de Vega, esiste una piccola oasi verde ricca di fascino e profumi: il Giardino dell’Angelo, il regno fiorito di Olivia. Nel suo negozio, all’ombra di un ulivo secolare, si incrociano le vite di cinque donne che comprano fiori. All’inizio nessuna lo fa per sé: una li compra per un amore segreto, un’altra per l’ufficio, la terza per le clienti del suo showroom, la quarta per dipingerli e l’ultima, Marina, per una persona che non c’è più. Dopo la perdita del marito, infatti, Marina si sente completamente smarrita: ha svolto il ruolo della copilota per troppo tempo, lasciando a lui il timone della propria vita. Mentre cerca disperatamente un modo per rimettersi in piedi, si imbatte in Olivia e accetta di lavorare nel suo negozio. Lì conoscerà le altre donne, molto diverse tra loro, ma che, come lei, si trovano in un momento cruciale della propria esistenza per motivi lavorativi, sentimentali, familiari o di realizzazione personale. Dall’incontro fra loro e Olivia, l’eccentrica e saggia proprietaria del negozio, nascerà una stretta amicizia da cui dipenderà la svolta delle loro vite.

Donne

Nel suo ultimo libro, **Eduardo Galeano**ha voluto raccontare le donne: donne da ricordare per il loro talento, per il coraggio con cui si sono addossate il peso di una causa, per la fierezza delle loro risposte al potere. In questa galleria di ritratti, fugaci e intensi, compaiono centocinquanta figure femminili: **Frida Kahlo**, **Emily Dickinson**, **Marie Curie**, **Rosa Luxemburg** e **Rigoberta Menchú**, ma anche guerrigliere, streghe e sante il cui nome è stato dimenticato. E anche le prostitute che, nella Patagonia argentina, si negarono ai militari che avevano represso uno sciopero di braccianti.
Mescolando sulla pagina brevi racconti, frammenti di biografie, memorie, riflessioni e poesia, Galeano ricostruisce le loro battaglie alla conquista di nuovi spazi di libertà. E con la sua maestria di cantastorie e di artigiano del linguaggio compone un racconto che attraversa epoche e paesi e celebra la bellezza di esseri umani che hanno infranto le regole, superato la segregazione, violato le frontiere per difendere una dignità sempre precaria.
**
### Sinossi
Nel suo ultimo libro, **Eduardo Galeano**ha voluto raccontare le donne: donne da ricordare per il loro talento, per il coraggio con cui si sono addossate il peso di una causa, per la fierezza delle loro risposte al potere. In questa galleria di ritratti, fugaci e intensi, compaiono centocinquanta figure femminili: **Frida Kahlo**, **Emily Dickinson**, **Marie Curie**, **Rosa Luxemburg** e **Rigoberta Menchú**, ma anche guerrigliere, streghe e sante il cui nome è stato dimenticato. E anche le prostitute che, nella Patagonia argentina, si negarono ai militari che avevano represso uno sciopero di braccianti.
Mescolando sulla pagina brevi racconti, frammenti di biografie, memorie, riflessioni e poesia, Galeano ricostruisce le loro battaglie alla conquista di nuovi spazi di libertà. E con la sua maestria di cantastorie e di artigiano del linguaggio compone un racconto che attraversa epoche e paesi e celebra la bellezza di esseri umani che hanno infranto le regole, superato la segregazione, violato le frontiere per difendere una dignità sempre precaria.

La donna silenziosa

«Uno di quei libri che ti catturano dalla prima all’ultima pagina.» L’editore Un grande thriller I segreti più oscuri si nascondono nei luoghi più belli «Un debutto sconvolgente e misterioso.» Daily Mail Quando Rosie Anderson, una ragazza di appena diciotto anni, scompare, la cittadina idilliaca dove viveva non è più la stessa. Kate, la giardiniera del posto, è scossa e tormentata dal senso di colpa. Conosceva bene Rosie e, negli ultimi tempi, forse era arrivata a conoscerla anche meglio della madre. Rosie era bella, buona e gentile. Veniva da una famiglia amorevole e aveva tutta la vita davanti a sé. Chi avrebbe mai voluto farle del male? E perché? Kate è convinta che la polizia non stia valutando tutti gli indizi. Di sicuro qualcuno in paese sa più di quel che dice. Via via che le ricerche del colpevole vanno avanti, Kate è sempre più ossessionata dalla soluzione del mistero… Un thriller psicologico avvincente e una storia piena di segreti oscuri, ossessione e suspense. Tutti hanno dei segreti ma alcuni sono più pericolosi di altri Una cittadina in stato di shock. Una famiglia lacerata. Chi nasconde la verità? «Un esordio imperdibile e di grande suspense.» Publishers Weekly «Un thriller dall’effetto ipnotico.» Daily Mail «Uno di quei libri che vi catturano dalla prima pagina, vi stringono e non vi lasciano andare. Ho assaporato ogni parola, personaggio e dettaglio psicologico. Davvero fantastico!» Lisa Jackson, autrice bestseller del New York Times Debbie HowellsIn passato ha studiato psicologia, è stata un’istruttrice di volo, la proprietaria di un negozio di fiori, e attualmente scrive a tempo pieno. Il suo thriller d’esordio, La donna silenziosa, è stato un successo di critica e di pubblico e i diritti di traduzione sono stati venduti a cifre molto alte in numerosi Paesi. Debbie vive nel West Sussex con la sua famiglia.

La donna senza nome

Storia accattivante che incita il lettore alla scoperta della sola verità. Un suicidio inaspettato al quale assistono i familiari, che non sanno darsi pace per l’insano gesto, è l’inizio di un turbinio di eventi. Dopo la tragedia i risvolti sono sempre più drammatici, Laura si sente inadeguata e incapace di badare a sé stessa e a sua figlia, Lucy, che invece reagisce alla morte del padre chiudendosi in un mutismo duraturo e forte. Le loro vite scorrono nell’indifferenza più totale finché non entra in gioco “un segreto nell’oscurità”, un libro che appassiona e coinvolge Laura, che non può fare altro che leggerlo perché le risucchia la vitalità e sembra essere l’unica cosa in grado di tenerla ancora in vita. È la donna senza nome, la protagonista del libro, che cerca di vivere e rivivere attraverso le vite di Laura e Lucy. Ma alla fine il tutto cambierà per far venir fuori la sconvolgente verità, su chi è realmente Laura e chi Lucy. Uno splendido e coinvolgente viaggio all’interno della complicata e assurda psiche umana.

Una donna segnata

A Maardam, la cittadina della Svezia dove vive il commissario Van Veeteren avviene uno strano omicidio: un tranquillo e stimato imprenditore viene ucciso sulla soglia di casa. L’esame del cadavere rivela che, oltre ai colpi mortali, l’assassino ha infierito sulla vittima sparandogli all’inguine. Il commissario Van Veeteren non fa in tempo ad avviare le indagini che un secondo omicidio viene compiuto con le stesse, identiche modalità. Inoltre, le prime investigazioni fanno emergere che entrambi, pochi giorni prima della morte, avevano ricevuto strane telefonate.

Donna per caso

“Il pensiero di restare sola per sempre la terrorizzava, perché era soltanto un essere umano” Immaginate una giovane donna. Chiamiamola Maria. Ha tutti i numeri per guardare a un futuro pieno di opportunità. Ha successo a scuola. I ragazzi la corteggiano. La famiglia fa il tifo per lei. Eppure da subito è chiaro che Maria si muove nel mondo con la singolare consapevolezza che il caso è più forte della volontà. Le cose capitano, e non c’è altro da fare che guardarle accadere. Con un misto di stupore e disincanto. Immaginate di essere accanto a Maria e di poterla seguire come un osservatore selettivo che decide cosa è importante sapere e non sapere della sua vita. A quel punto vi rendete conto che stupore e disincanto vi appartengono, e cominciate a sorridere, a ridere. A ridere della incommensurabile vacuità, stupidità, prevedibilità delle cose umane: far sesso, innamorarsi, trovare un lavoro, sposarsi, fare una famiglia, disfare una famiglia. Sorridete e ridete perché siete vicinissimi o lontanissimi, e vedete tutto con chiarezza. Grazie a un narratore straordinario che si chiama Jonathan Coe.

Una donna non dimentica mai

Il commissario della polizia di Stoccolma Jeanette Kihlberg sta indagando sulla morte di alcuni giovani immigrati, quando si trova a dover risolvere un caso ben più “importante” per la sua risonanza mediatica: l’assassinio brutale di un uomo d’affari noto per le sue attività filantropiche. Jeanette si rivolge all’amica Sofia Zetterlund, psicologa e profiler dalla personalità complessa e ambigua che, mentre collabora con la polizia, tenta disperatamente di liberarsi dai fantasmi del suo passato. Intanto, tra Svezia e Danimarca, una serie di omicidi raccapriccianti sembra far emergere uno spietato disegno di vendetta. Le indagini condotte da Jeanette Kihlberg riportano lentamente alla luce un passato oscuro e in apparenza indecifrabile: chi è davvero Victoria Bergman, e perché è letteralmente scomparsa nel nulla? Cos’è accaduto venticinque anni prima al liceo di Sigtuna, e che ha segnato in modo indelebile la vita di alcune studentesse di allora? E di cosa si occupa la misteriosa fondazione che fa capo all’istituto? Chi sta cercando di coprire il pubblico ministero von Kwist? Come se non bastasse, il commissario Kihlberg deve affrontare i problemi della vita di tutti i giorni: il divorzio, un figlio difficile, una relazione sentimentale pericolosa. In bilico tra introspezione psicologica e lucida efferatezza, la trama intessuta dal duo Eriksson-Sundquist scandaglia uno dei misteri più cupi dell’animo umano: fino a che punto il male e la sofferenza possono sconvolgere?

La donna nel buio

Tutto quello che voleva era un’ultima avventura.
Sono dodici concorrenti. Dodici tra uomini e donne che per motivi diversissimi hanno deciso di partecipare a Nel buio, il reality show più difficile che sia mai stato immaginato. Ambientato nei boschi del New England, il reality impegnerà gli sfidanti in una prova di sopravvivenza nella natura più selvaggia e contro i mille ostacoli inventati dall’ennesimo grande fratello. In più, il gioco non ha una fine: l’unico modo per lasciarlo è pronunciare la frase latina Ad tenebras dedo. Impegnati nella gara, i dodici non avranno modo di accorgersi che nel frattempo, nel giro di pochissimi giorni, una violenta epidemia uccide migliaia di persone. E alla fine, di tutti ne resterà soltanto una. Una giovane donna che i produttori del reality hanno soprannominato Zoo, perché lavorava in una riserva naturale, e che ha deciso di entrare nel programma per vivere un’ultima grande avventura prima di mettere su famiglia. Completamente calata nello show, Zoo scambierà la desolazione del mondo per una nuova fase del gioco, e farà di tutto per non arrendersi di fronte a prove sempre più pericolose. Solo l’incontro con un ragazzino sopravvissuto le farà prendere coscienza della realtà. E Zoo capirà quanto importante sia, ora più che mai, non darsi per vinta.
In bilico tra realtà e reality, La donna nel buio è un thriller che aggiunge tensione a tensione, mentre la splendida protagonista, pagina dopo pagina, si spinge oltre i propri limiti fisici e psicologici. Per tornare a casa.

(source: Bol.com)

Una donna in piedi

Il libro, in forma di intervista con la giornalista Elisabeth Schemla, è la storia personale di Khalida, femminista algerina recentemente condannata a morte dal FIS, e della sua lunga lotta contro la dittatura e l’integralismo che hanno dominato il suo Paese. Passo a passo viene raccontata la storia di una ragazzina prima e di una giovane donna poi, originaria della Cabilia, che cresce in una famiglia medio-borghese, moderatamente religiosa, parlando indifferentemente l’arabo e il francese, e si prepara a diventare un’insegnante di matematica. Il suo ingresso nella lotta politica, prima ufficiale e poi semiclandestina, avviene per difendere i diritti delle donne e la costringerà a una vita sempre più nascosta e ad abbandonare l’insegnamento e il marito.

La donna in bianco. Libro terzo

Libro terzo: la serie completa de La donna in bianco è composta da sei libri in formato ebook. Laura e Marian, sorellastre, entrambe orfane, sono quanto di più diverso ci si possa aspettare: la prima, bella e ricca, è timida e indifesa; la seconda povera e non altrettanto attraente, è però dotata di un grande temperamento. Tra loro sono affiatatissime e pronte a sostenersi in ogni occasione. Laura, dopo il matrimonio con Sir Percival è cambiata: la fanciulla spensierata e ingenua, ha lasciato il posto a una donna ancor più fragile e inquieta, che accetta il suo destino con una totale rassegnazione. Sta a Marian, voce narrante di questo episodio, proteggerla e metterla in guardia dai malevoli intrighi orditi dal marito e da un personaggio ancora più inquietante, il Conte Fosco, alleato di Percival nel diabolico piano architettato ai danni delle due fanciulle. ** ### Sinossi Libro terzo: la serie completa de La donna in bianco è composta da sei libri in formato ebook. Laura e Marian, sorellastre, entrambe orfane, sono quanto di più diverso ci si possa aspettare: la prima, bella e ricca, è timida e indifesa; la seconda povera e non altrettanto attraente, è però dotata di un grande temperamento. Tra loro sono affiatatissime e pronte a sostenersi in ogni occasione. Laura, dopo il matrimonio con Sir Percival è cambiata: la fanciulla spensierata e ingenua, ha lasciato il posto a una donna ancor più fragile e inquieta, che accetta il suo destino con una totale rassegnazione. Sta a Marian, voce narrante di questo episodio, proteggerla e metterla in guardia dai malevoli intrighi orditi dal marito e da un personaggio ancora più inquietante, il Conte Fosco, alleato di Percival nel diabolico piano architettato ai danni delle due fanciulle.

La donna in bianco. Libro sesto

Libro sesto: la serie de La donna in bianco è composta da sei libri in formato ebook. La donna in bianco, pubblicato a puntate sulla rivista “All the Year Round” fra il 1859 e il 1860, ebbe un grande successo sul pubblico dell’epoca che faceva la coda per acquistare i numeri del settimanale. È un romanzo poliziesco pieno di colpi di scena e suspence incentrato sulla somiglianza e sostituzione di persona di due affascinanti donne: la bionda e ricca Laura e la folle Anne Catherick, solitaria figura che appare completamente vestita di bianco. ** ### Sinossi Libro sesto: la serie de La donna in bianco è composta da sei libri in formato ebook. La donna in bianco, pubblicato a puntate sulla rivista “All the Year Round” fra il 1859 e il 1860, ebbe un grande successo sul pubblico dell’epoca che faceva la coda per acquistare i numeri del settimanale. È un romanzo poliziesco pieno di colpi di scena e suspence incentrato sulla somiglianza e sostituzione di persona di due affascinanti donne: la bionda e ricca Laura e la folle Anne Catherick, solitaria figura che appare completamente vestita di bianco.

La donna in bianco. Libro secondo

Libro secondo: la serie completa de La donna in bianco è composta da sei libri in formato ebook.
Continuano i colpi di scena nel secondo libro di uno dei più avvincenti romanzi dell’Ottocento.
L’impavida voce narrante è adesso quella di Marian che ci racconta gli avvenimenti inquietanti che avvengono dopo che Walter, innamoratosi senza speranza di Laura, è andato in Sudamerica. Laura, infatti, in nome di una vecchia promessa fatta al padre in punto di morte, ha accettato il matrimonio con Sir Percival Glyde, un uomo che non ama e che quasi non conosce. Dopo le nozze, le due sorelle si trasferiscono a Blackwater Park dove faranno presto alcune inquietanti scoperte. L’uomo che Laura ha sposato è in realtà un individuo perfido e meschino, interessato piuttosto alla sua dote che al suo amore. Inoltre nasconde un terribile segreto legato ad Anne, la misteriosa donna vestita di bianco, fuggita dal manicomio in cui era rinchiusa. Ma una scoperta ancora più inquietante turberà le due donne: Laura Fairlie e Anne si assomigliano come gocce d’acqua.
**
### Sinossi
Libro secondo: la serie completa de La donna in bianco è composta da sei libri in formato ebook.
Continuano i colpi di scena nel secondo libro di uno dei più avvincenti romanzi dell’Ottocento.
L’impavida voce narrante è adesso quella di Marian che ci racconta gli avvenimenti inquietanti che avvengono dopo che Walter, innamoratosi senza speranza di Laura, è andato in Sudamerica. Laura, infatti, in nome di una vecchia promessa fatta al padre in punto di morte, ha accettato il matrimonio con Sir Percival Glyde, un uomo che non ama e che quasi non conosce. Dopo le nozze, le due sorelle si trasferiscono a Blackwater Park dove faranno presto alcune inquietanti scoperte. L’uomo che Laura ha sposato è in realtà un individuo perfido e meschino, interessato piuttosto alla sua dote che al suo amore. Inoltre nasconde un terribile segreto legato ad Anne, la misteriosa donna vestita di bianco, fuggita dal manicomio in cui era rinchiusa. Ma una scoperta ancora più inquietante turberà le due donne: Laura Fairlie e Anne si assomigliano come gocce d’acqua.

La donna in bianco. Libro quarto

Libro quarto: la serie completa de La donna in bianco è composta dai sei libri in formato ebook. «Molti anni fa mi ritrovai nella tribuna pubblica della Corte di giustizia per assistere a un processo penale e fui colpito dal modo in cui la Corte esaminò e ricostruì il caso, dopo aver ascoltato a turno ogni testimonianza. Mi resi conto di essere sempre più incuriosito man mano che ogni testimone rilasciava la propria dichiarazione e tutti gli anelli si univano a formare una catena di prove inconfutabili: l’interesse cresceva intanto che la catena si allungava, si tendeva e si avvicinava a quello che era il punto saliente. “Sicuramente”, pensai, “si potrebbe raccontare una serie di avvenimenti in questo modo”. Così, al termine dell’udienza, rientrai a casa, determinato a cimentarmi. Ma quando venne il momento di dare forma a quell’idea, capii che la faccenda non era così semplice come avevo creduto. Decisi di aspettare finché non fossi diventato più abile nella mia arte. Ed ecco che, anni dopo, quell’opportunità mi si presentò quando Charles Dickens mi invitò a scrivere per la sua rivista. Fu così che nacque La donna in bianco». ** ### Sinossi Libro quarto: la serie completa de La donna in bianco è composta dai sei libri in formato ebook. «Molti anni fa mi ritrovai nella tribuna pubblica della Corte di giustizia per assistere a un processo penale e fui colpito dal modo in cui la Corte esaminò e ricostruì il caso, dopo aver ascoltato a turno ogni testimonianza. Mi resi conto di essere sempre più incuriosito man mano che ogni testimone rilasciava la propria dichiarazione e tutti gli anelli si univano a formare una catena di prove inconfutabili: l’interesse cresceva intanto che la catena si allungava, si tendeva e si avvicinava a quello che era il punto saliente. “Sicuramente”, pensai, “si potrebbe raccontare una serie di avvenimenti in questo modo”. Così, al termine dell’udienza, rientrai a casa, determinato a cimentarmi. Ma quando venne il momento di dare forma a quell’idea, capii che la faccenda non era così semplice come avevo creduto. Decisi di aspettare finché non fossi diventato più abile nella mia arte. Ed ecco che, anni dopo, quell’opportunità mi si presentò quando Charles Dickens mi invitò a scrivere per la sua rivista. Fu così che nacque La donna in bianco».

La donna farfalla

Lamadrò è il paese con le case dalle tegole larghe, quel paese dove Riccardo, il figlio del maniscalco, non parla ma ascolta, dove Gianluca è il garzone che sa innamorarsi dopo un solo bacio sulle labbra, dove il vento spettina i riccioli di Manuel, dove Monica sa leggere le nuvole.