40241–40256 di 65579 risultati

Blu Cobalto

“Rimasi a fissare quel tramonto tantoché mi dimenticai del mare che stava disteso giusto un po’ più sotto. 
Non riuscii a non notare la sottile analogia che spesso vi è fra la natura e gli uomini. 
Quando le cose sono prossime a terminare ci appaiono così maestose nella loro fugacità, 
fino a tal punto da farci legare smisuratamente ai loro ultimi istanti di vita, 
senza più pensare al loro inesorabile destino. 
Poi scompaiono. 
Cala il sipario. 
Il gelo raggiunge le nostre fragili ossa.
Angoscia, Disperazione. 
Noi ancor non sappiamo 
che l’indomani vi sarà già un nuovo inizio.”
**
### Sinossi
“Rimasi a fissare quel tramonto tantoché mi dimenticai del mare che stava disteso giusto un po’ più sotto. 
Non riuscii a non notare la sottile analogia che spesso vi è fra la natura e gli uomini. 
Quando le cose sono prossime a terminare ci appaiono così maestose nella loro fugacità, 
fino a tal punto da farci legare smisuratamente ai loro ultimi istanti di vita, 
senza più pensare al loro inesorabile destino. 
Poi scompaiono. 
Cala il sipario. 
Il gelo raggiunge le nostre fragili ossa.
Angoscia, Disperazione. 
Noi ancor non sappiamo 
che l’indomani vi sarà già un nuovo inizio.”

Blu

Il surfista già protagonista de ”Il delfino” arriva a Tobago in cerca di onde perfette da cavalcare e di risposte per l’anima, ma non ne trova. Incontra invece sorrisi, ritmi sensuali e una natura lussureggiante. Ne rimane sedotto, ma come dimenticare il blu assoluto del mare, il suo forte e costante richiamo? Le poche parole che scambia con un tassista e una cameriera gli offrono una possibilità inedita: quella delle immersioni nel silenzio dell’oceano, in acque amiche o infide, colme di coralli, pesci, madrepore e silenzio. Il mondo sommerso è per lui una rivelazione grande quanto le sue amate onde di superficie, che lo libravano verso il cielo. La natura gli rivela così, ancora una volta, come la capacità di apprezzare la bellezza renda liberi e felici: basta non porre ostacoli alla felicità che ci viene continuamente incontro…

(source: Bol.com)

BLACK TOUCH: Il Tocco Oscuro Dell’amore

Cosa potranno mai avere in comune Sarah e Eva, due anime pure e tormentate, dalla violenza nel loro passato, e Daniel e Sebastian, due fratelli, giovani imprenditori miliardari, bellissimi e misteriosi, a cui non manca nulla… o forse sì, la cosa più importante… Eva, è alla ricerca del suo grande amore, invece Sara, grazie al suo tormentato passato, non ci crede più. Proprio per questo, si mettono alla prova e si iscrivono ad una chat di incontri. E’ lì, che conosceranno i due fratelli Astolfi, abituati ad avere tutte le donne ai loro piedi, sottomesse e a usarle e condividerle, senza creare alcun legame con loro. Inizia così la loro avventura: le due ragazze si accorgeranno di essere incredibilmente attratte da loro. Accetteranno Sarah e Eva, di far parte per un mese soltanto, delle loro vite? E soprattutto: alle loro condizioni? I due uomini saranno in grado di portare a galla i loro desideri più nascosti. Si scontreranno, si sfideranno, nel superare i loro limiti! Chi sarà il vero sottomesso? Chi vincerà tra loro? Saranno Sebastian e Daniel ad averla vinta, o sarà l’amore a trionfare?
**
### Sinossi
Cosa potranno mai avere in comune Sarah e Eva, due anime pure e tormentate, dalla violenza nel loro passato, e Daniel e Sebastian, due fratelli, giovani imprenditori miliardari, bellissimi e misteriosi, a cui non manca nulla… o forse sì, la cosa più importante… Eva, è alla ricerca del suo grande amore, invece Sara, grazie al suo tormentato passato, non ci crede più. Proprio per questo, si mettono alla prova e si iscrivono ad una chat di incontri. E’ lì, che conosceranno i due fratelli Astolfi, abituati ad avere tutte le donne ai loro piedi, sottomesse e a usarle e condividerle, senza creare alcun legame con loro. Inizia così la loro avventura: le due ragazze si accorgeranno di essere incredibilmente attratte da loro. Accetteranno Sarah e Eva, di far parte per un mese soltanto, delle loro vite? E soprattutto: alle loro condizioni? I due uomini saranno in grado di portare a galla i loro desideri più nascosti. Si scontreranno, si sfideranno, nel superare i loro limiti! Chi sarà il vero sottomesso? Chi vincerà tra loro? Saranno Sebastian e Daniel ad averla vinta, o sarà l’amore a trionfare?

Black in Time

Il titolo originale BLACK IN TIME significa letteralmente: Nero nel tempo. Ma la traduzione letteraria non rende il gioco di parole con BACK IN TIME che significa: Indietro nel tempo. Il lettore tenga dunque conto di entrambi i significati fin dall’inizio di questo straordinario romanzo, al quale non a caso John Jakes ha premesso: IL NEGRO PARLA DEI FIUMI, dai blues del più grande

Il Bizzarro Mondo Dei Quanti

Scritto prima dell’esame di maturità da una giovane di eccezionale talento, questo libro colma il vuoto esistente tra la letteratura divulgativa sulla fisica quantistica, che normalmente evita ogni formula matematica, e la letteratura specialistica, ben farcita, invece, di matematica avanzata. L’autrice, appena diciannovenne, con l’ausilio della sola matematica della scuola superiore, introduce il lettore ai principi della fisica dei quanti. Se ne ricava uno sguardo profondo sul microcosmo, il regno affascinante delle particelle elementari: oggetti il cui comportamento si distingue in modo drastico e fondamentale da tutto ciò a cui è avvezzo il nostro umano buonsenso. “Un libro… che avrei desiderato avere a 17 anni”.Silvia Arroyo Camejo “In modo assolutamente preciso dal punto di vista fisico, l’autrice spiega con grande passione e divertimento i fondamenti della moderna fisica quantistica … “Prof. Reinhold A. Bertlmann “Un libro stupefacente di un’autrice straordinaria! Si avverte il suo entusiasmo per gli enigmi e le stranezze del microcosmo in ogni paragrafo”.Prof. H. Dieter Zeh

Il bizzarro incidente del tempo rubato

Nel 1972 Byron Hemmings ha undici anni e una vita perfetta: vive in una grande casa elegante, ha una mamma impeccabile che fa impallidire tutte le altre, frequenta una scuola privata che è l’anticamera di una carriera dorata e il suo migliore amico, James, è il ragazzino più sveglio che conosca. Tanto sveglio da leggere il Times e da scovare la notizia del secolo: quell’anno verranno aggiunti due secondi al tempo, per allineare gli orologi al movimento naturale della Terra. Mentre James considera l’evento l’ennesima conquista del Ventesimo secolo – l’uomo è persino andato sulla Luna – per Byron quei due secondi diventano un’inquietante ossessione: come si può alterare il tempo senza provocare conseguenze irreparabili? La conferma ai suoi dubbi arriva la mattina in cui, come sempre, la mamma lo sta portando a scuola con la sua Jaguar fiammante: è in ritardo e, per fare più in fretta, rompe lo schema ordinato di ogni giorno imboccando una strada nuova. Dalla fitta nebbia sbucano case fatiscenti, alberi giganteschi e, all’improvviso, una bambina su una bicicletta rossa. Proprio mentre Byron vede le lancette del suo orologio andare indietro di due secondi. Poi tutto sembra tornare normale: la mamma non si è accorta di nulla, la scorciatoia li ha fatti arrivare puntuali e il tempo ha ricominciato a scorrere con il suo ticchettio regolare. Soltanto Byron sa che quell’attimo ha cambiato ogni cosa, che la sfera perfetta della sua esistenza si è impercettibilmente incrinata e che quella scalfittura è destinata ad allargarsi col passare dei giorni. Forse degli anni. Eppure la vulnerabilità di un bambino, la fragilità di una madre, l’impensabile, a volte tragica, irregolarità del tempo possono essere riscattate. Da un unico, altrettanto inatteso, gesto d’amore. Dopo il successo de “L’ imprevedibile viaggio di Harold Fry”, Rachel Joyce ci regala un’altra storia originalissima e diversa, con personaggi indimenticabili, buffi e teneri, sempre un po’ bizzarri, ma anche veri e toccanti. Memorabili.