39921–39936 di 65579 risultati

Chi è senza peccato

“Il corpo nella radura era il più fresco. Le mosche impiegarono più tempo per scoprire i due cadaveri in casa, anche se la porta mossa dal vento sembrava un invito. Quelle che si avventuravano oltre l’offerta iniziale erano premiate con un altro cadavere in camera da letto. Più piccolo, ma anche meno assediato dalla concorrenza”. L’agente federale Aaron Falk è tornato da Melbourne a Kiewarra, nell’outback australiano, per i funerali del suo vecchio amico Luke Hadler, della moglie e del figlio: un omicidio-suicidio che ha risparmiato solo Charlotte, la più piccola della famiglia. La comunità è scossa; il padre di Luke chiede a Falk di indagare, ma la sua non è una richiesta, è una minaccia legata al mistero di un’altra morte violenta avvenuta anni prima, quella di Ellie Deacon, sedici anni, occhi e capelli scuri, una breve vita densa di cose non dette. Così Falk, seppure a malincuore, rimane in quel piccolo paese in cui la siccità sembra aver inaridito insieme ai campi le coscienze e tutti hanno qualcosa da nascondere. L’alleanza con Raco, il giovane, ingegnoso poliziotto locale, dà presto i suoi frutti, disseminando dubbi sulla versione ufficiale del caso e riaprendo vecchie ferite. E quando i segreti tornano a galla nessuno può più chiudere gli occhi.

Chi comanda in Italia?

Viene spesso da chiedersi “chi comanda in Italia?”, “chi esercita il potere delle grandi decisioni?”. Giulio Sapelli – economista eretico e voce fuori dal coro – cerca di rispondere a questo interrogativo alla sua maniera, scavando nelle vicende del dopoguerra e comparando la storia nazionale a quella europea e internazionale. Sociologia, scienza politica, economia, filosofia e storia sono le armi della sua indagine. Il potere è lo studio delle relazioni influenti in un aggregato umano che chiamiamo società. In Italia le relazioni influenti sono sia di tipo personale, sia di tipo istituzionale, come del resto in tutto il mondo. Ma ciò che fa dell’Italia un caso a parte è che nelle relazioni istituzionali, fino alla caduta del muro di Berlino, i partiti hanno sostituito lo Stato. Il potere in Italia è stato per quarant’anni l’intreccio tra partiti, grandi imprese e Mediobanca. Oggi, con il declino delle grandi imprese e dei partiti, la mucillagine del potere emerge come peristaltica ricerca di equilibri instabili tra piccole imprese, banche in crisi e partiti delegittimati. L’unica vertebrazione del potere rimasta è la magistratura, che non a caso ha un’autorità enorme, unitamente ai condizionamenti internazionali di una sovranità sempre più limitata in cui l’egemonia USA è sostituita da quella tedesca. In appendice “Bundesbank. Nessuno Stato nello Stato”, la lettera aperta del 1996 di Helmut Schmidt, ex-Cancelliere tedesco, a Hans Tietmeyer, allora Presidente della Bundesbank. Si tratta di un documento di grandissima attualità anche in merito ai rapporti di potere in un paese democratico.

Chi comanda in America

In “Chi comanda in America” si analizza chi sono i componenti principali dell’establishment USA; in questo Paese, per esempio, viene istituita una festa nazionale per celebrare il compleanno del rabbino capo della potentissima setta Lubavitcher e il ministro della Difesa, Donald Rumsfeld, ha inaugurato un’inquietante “privatizzazione” del Pentagono (mercenari privati, a contratto, formano ormai il 10 % della forza armata spiegata sui teatri di guerra, dall’Afghanistan all’Iraq); la strategia militare è appaltata ad istituti di ricerca privati, come il Defence Policy Board dell’israelita Richard Perle. Ora, Richard Perle (già dirigente della Soltam, fabbrica d’armi israeliana) siede con il numero due del Pentagono Paul Wolfowitz e col numero tre, Douglas Feith, in un’altra “fondazione culturale” privata: il Jewish Institute for National Security Affairs (JINSA). Qui, con i “consiglieri strategici” privati e filo-israeliani, compaiono generali e ammiragli che presiedono i consigli d’amministrazione delle grandi fabbriche di armamento a contratto per il Pentagono, il cosiddetto complesso militare-industriale. Nel JINSA si annodano le volontà politiche convergenti, l’abitudine alla segretezza, l’ideologia guerrafondaia, la disponibilità di mercenari tecnologicamente all’avanguardia e – soprattutto – tecnologie militari top secret che possono trasformare un Boeing di linea in un proiettile volante teleguidato, solo modificando il software del pilota automatico. Insomma, le competenze necessarie per attuare gli eventi dell’11 settembre e realizzare, dietro la maschera dell’attentato “arabo”, un colpo di Stato.

Chi comanda Firenze

In pochi si sarebbero aspettati una sua vittoria alle primarie per la scelta del candidato sindaco di Firenze nel 2009. L’irruzione in Comune di Matteo Renzi ha segnato infatti un terremoto nei consolidati equilibri cittadini. Il dominio di una certa area del Centrosinistra fiorentino aveva di fatto blindato per anni il sistema di potere locale. Al suo arrivo, Renzi impone a Palazzo Vecchio un vero e proprio cambio della guardia, piazzando tutti i suoi uomini-chiave ma modificando soltanto in parte i poteri invitati a spartirsi la torta. Il tutto, senza scardinare alcune logiche affaristiche. Da quel momento nei salotti del potere fiorentino si susseguono forti tensioni, che coinvolgono anche politici dello stesso partito e schieramento. Già da presidente della Provincia, il sindaco «rottamatore» inizia a muovere le sue pedine per la scalata successiva, quella verso Palazzo Chigi. L’azione amministrativa di Renzi si accavalla così a quella politica, entrambe mirate alla visibilità verso l’esterno, in uno stile non proprio nuovo e molto simile a quello del suo grande estimatore: Silvio Berlusconi. Dai tempi degli strilloni che lavoravano per la sua azienda alla visita ad Arcore, passando per i tanti finanziatori che lo foraggiano, Chi comanda Firenze, quarto episodio dell’inchiesta seriale di Castelvecchi RX, racconta la metamorfosi dei poteri locali e i suoi retroscena attraverso la figura dell’uomo che sta stravolgendo la politica italiana, consegnando un quadro inedito della città toscana, che mai come oggi è diventata il crocevia di interessi e assetti di potere nazionali.
(source: Bol.com)

Che cos’è la scienza. La rivoluzione di Anassimandro

Tutte le civiltà umane, dagli Egizi ai Maya, dai Cinesi ai Babilonesi, hanno sempre pensato che il mondo fosse fatto di Cielo sopra e Terra sotto. Tutte, eccetto una: i Greci. Per loro non c’era altra Terra sotto la Terra. Né enormi tartarughe, come nei miti asiatici e pellerossa. O le colonne di cui parla la Bibbia. La Terra, per i Greci, non è altro che un sasso gigantesco che galleggia nello Spazio, immersa in un Cielo che continua sotto i nostri piedi. Ad avere questa straordinaria intuizione – “una delle idee più audaci, rivoluzionarie e portentose dell’intera storia del pensiero umano”, secondo Karl Popper – è stato il filosofo Anassimandro nella prima metà del VI secolo a.C. È della sua straordinaria “rivoluzione scientifica” che parla questo libro, un’idea che ha aperto la strada alle scoperte di Copernico, Galileo, Newton, Einstein. E che diventa qui lo spunto per una riflessione articolata sulla natura del pensiero scientifico, della sua capacità critica e ribelle, in polemica tanto con il dogmatismo antiscientifico di chi pretende di essere depositario della verità quanto con il relativismo culturale oggi di moda. Per difendere, in maniera vivace e appassionata, la libertà di pensiero contro ogni forma di oscurantismo. Con uno scritto di Armando Massarenti.

CHE CI FACCIO QUI?

Il libro in cui Bruce Chatwin raccolse, negli ultimi mesi prima della morte, quei pezzi dispersi della sua opera che avevano segnato altrettante tappe di una sola avventura, di tutta una vita intesa come «un viaggio da fare a piedi». Al seguito di Indira Gandhi o in visita da Ernst Jünger, alla ricerca dello yeti o in quartieri malfamati di Marsiglia, a cena con Diana Vreeland o con Werner Herzog nel Ghana o con un geomante cinese a Hong Kong, Chatwin è sempre in viaggio e osserva ogni esperienza con lo sguardo penetrante di chi, a partire da qualsiasi cosa, vuole andare il più lontano possibile.

Charlie Chan e la casa senza chiavi

John Quincy Winterslip è alle Hawaii per una breve vacanza. Rampollo di una famiglia le cui ricchezze hanno origini oscure, impegnato in una promettente attività finanziaria e felicemente fidanzato con la raffinata Agatha, il giovane ritiene di essere immune al fascino dei Tropici. Ma, poco dopo il suo arrivo a Honolulu, suo zio Dan viene pugnalato mentre dorme sulla veranda di casa. Accanto al detective Charlie Chan, il giovane scoprirà il volto inedito delle isole paradisiache.
(source: Bol.com)

Chakra: Come Risvegliare i 7 Centri Energetici Del Tuo Corpo! (Chakra, Meditazione, Depressione, Energia)

# Libera la tua energia – Sblocca il potere dei tuoi Chakra!
## Puoi leggere questo libro GRATIS con Kindle Unlimited!
**Ti sei mai chiesto se… il tuo Sistema Energetico sta funzionando come dovrebbe?
E se uno squilibrio nei tuoi Chakra stesse rovinando la tua vita, senza che tu te ne accorga?**
No, non si tratta di un mucchio di frottole, bensì di un’antichissima scienza che si tramanda ormai da millenni, conosciuta in tutto il mondo come *”Chakra Healing”*- un insieme di tecniche estremamente efficaci, di natura spirituale e quindi del tutto naturali, che ti permetteranno di liberarti finalmente dalle catene e dai limiti in cui sei imprigionato e che bloccano la tua piena realizzazione e il tuo benessere totale.
**Perché a volte le relazioni, le finanze, la carriera o la vita sessuale sembrano non funzionare come dovrebbero?**
La risposta potrebbe essere che il Chakra che controlla e influenza una specifica area della tua vita è bloccato, e l’energia non riesce a fluire liberamente attraverso di esso.
Questo significa che è necessario attuare delle strategie per farlo tornare a funzionare correttamente!
Con ***Chakra: Come Risvegliare i 7 Centri Energetici Del Tuo Corpo!*** potrai imparare a…
* Sfruttare i Chakra e la loro energia durante la vita quotidiana!
* Guarire te stesso grazie ai Chakra!
* Migliorare le tue relazioni interpersonali grazie all’energia dei Chakra!
## Scarica *Chakra: Come Risvegliare i 7 Centri Energetici Del Tuo Corpo!* ORA per iniziare a liberare la tua energia latente – ed ottenere finalmente pace e serenità!
**Clicca sul tasto “Acquista adesso con 1 Click” in alto a destra su questa pagina!**
*Sarai felice di averlo fatto!*
**
### Sinossi
# Libera la tua energia – Sblocca il potere dei tuoi Chakra!
## Puoi leggere questo libro GRATIS con Kindle Unlimited!
**Ti sei mai chiesto se… il tuo Sistema Energetico sta funzionando come dovrebbe?
E se uno squilibrio nei tuoi Chakra stesse rovinando la tua vita, senza che tu te ne accorga?**
No, non si tratta di un mucchio di frottole, bensì di un’antichissima scienza che si tramanda ormai da millenni, conosciuta in tutto il mondo come *”Chakra Healing”*- un insieme di tecniche estremamente efficaci, di natura spirituale e quindi del tutto naturali, che ti permetteranno di liberarti finalmente dalle catene e dai limiti in cui sei imprigionato e che bloccano la tua piena realizzazione e il tuo benessere totale.
**Perché a volte le relazioni, le finanze, la carriera o la vita sessuale sembrano non funzionare come dovrebbero?**
La risposta potrebbe essere che il Chakra che controlla e influenza una specifica area della tua vita è bloccato, e l’energia non riesce a fluire liberamente attraverso di esso.
Questo significa che è necessario attuare delle strategie per farlo tornare a funzionare correttamente!
Con ***Chakra: Come Risvegliare i 7 Centri Energetici Del Tuo Corpo!*** potrai imparare a…
* Sfruttare i Chakra e la loro energia durante la vita quotidiana!
* Guarire te stesso grazie ai Chakra!
* Migliorare le tue relazioni interpersonali grazie all’energia dei Chakra!
## Scarica *Chakra: Come Risvegliare i 7 Centri Energetici Del Tuo Corpo!* ORA per iniziare a liberare la tua energia latente – ed ottenere finalmente pace e serenità!
**Clicca sul tasto “Acquista adesso con 1 Click” in alto a destra su questa pagina!**
*Sarai felice di averlo fatto!*

Il cervello verde: romanzo

In un mondo sovrappopolato, che cercava spazio vitale nella giungla, l’Organizzazione Ecologica Internazionale sterminava sistematicamente dei voraci insetti che rendevano inospitali quelle zone. Uomini come Joao Martinho e i suoi aiutanti usavano bombole schiumogene mortali e nuove armi a vibrazione per ripulire I’inferno verde del Mato Grosso. Ma, per ragioni sconosciute, le aree gia disinfestate completamente incominciarono a essere di nuovo assalite dagli insetti malgrado le impenetrabili barriere. Dalla giungla si sentirono strane storie… insetti divenuti enormi… creature dalle sembianze umane, ma i cui occhi avevano quel particolare scintillio degli insetti.

Il cervello di Kennedy

L’archeologa svedese Louise Cantor decide di prendere una pausa dai suoi scavi in Grecia per partecipare a un convegno di studi in Svezia e per fare visita al figlio Henrik a Stoccolma, che da qualche tempo non risponde alle telefonate. Ma quando entra nel suo appartamento lo trova senza vita riverso sul letto. Tutto sembra indicare il suicidio, a cominciare dalle tracce di sedativi rinvenute nel sangue. Louise, tuttavia, si rifiuta di credere a questa ipotesi e intraprende un’indagine personale che la porta a scoprire aspetti del figlio che le erano sconosciuti. Rimane letteralmente sconvolta quando fra le sue carte ritrova un minuzioso dossier sulla presunta sparizione del cervello del presidente Kennedy. Decisa a far luce sul mistero che circonda la morte del ragazzo, la donna ne seguirà le tracce fino in Africa, e dovrà lottare per aprirsi un varco in un mondo abbrutito dalla miseria, dalle malattie e dalla corruzione. Ben presto Louise capirà che quello in cui il figlio era stato preso è un cerchio di delitti e di morte. Lo stesso che ora si sta chiudendo intorno a lei…

Il cervello del bambino spiegato ai genitori

«Sedetevi sul tappeto e giocate con i vostri bambini.»El Mundo«Senza l’aiuto dei genitori il cervello del bambino non si sviluppa a pieno.»El País«È molto importante approfittare dei primi anni di vita di un figlio per stargli vicino e aiutarlo a sviluppare capacità cognitive ed emotive. Non si tratta di sottoporlo a complessi programmi di stimolazione precoce né di iscriverlo al miglior asilo del circondario. Ogni gioco, ogni pianto, ogni passeggiata e ogni biberon rappresenta un’occasione per educare e potenziare il suo sviluppo cerebrale».In questo libro il neuropsicologo Álvaro Bilbao affronta i temi principali del percorso educativo illustrando i meccanismi di funzionamento del cervello e offre strumenti e strategie da applicare nella vita di tutti i giorni, per coltivare nei propri figli tanto l’intelligenza emotiva quanto quella razionale, l’autocontrollo, la creatività, la memoria, l’empatia.Un prezioso manuale, profondo e affascinante, che a partire dai fondamenti della neuroscienza, spiega in maniera chiara come costruire un rapporto soddisfacente e duraturo tra genitori e figli, perché «educare non è altro che sostenere il bambino nel suo sviluppo cerebrale, affinché un giorno quel cervello gli permetta di essere autonomo, di raggiungere i suoi obiettivi e di sentirsi bene con se stesso».

Il cervello affamato

Come riconoscere i falsi stimoli del cervello e imparare a controllare la fame nervosa Capire la nostra mente per mangiare meno Perché mangiamo troppo? Cosa possiamo fare per sedare la nostra fame e per non rischiare di ingrassare? Il cervello affamato è il risultato di una ricerca che lo scienziato Stephan Guyenet ha compiuto a 360 gradi sul mondo dell’alimentazione e dell’obesità. Grazie a spiegazioni semplici e dirette, tabelle e grafici, il lettore entra a contatto con una materia che lo riguarda da vicino, incidendo sulla sua vita quotidiana. Nessuno, sostiene Guyenet, vuole cibarsi tanto e per tanti anni di seguito, con il rischio di incorrere in malattie cardiache, respiratorie, diabete… Il problema non è dunque una mancanza di volontà o l’ignoranza su come e cosa mangiare. Le nostre scelte alimentari sono sviate da circuiti istintivi cerebrali che seguono altre regole. Conoscerli non è impossibile, le neuroscienze ci vengono in aiuto. E per la prima volta un autore, che è anche un famoso blogger, presenta le sue tesi a un grande pubblico. Un viaggio nel corpo e nella mente umana che conquisterà tutti. ‘Un libro essenziale per capire perché si mangia troppo.’ New York Times Book Review ‘Un libro straordinario sui meccanismi che portano a mangiare a prescindere dallo stimolo della fame. Un testo di semplice lettura e autorevole al tempo stesso.’ Publishers Weekly Stephan Guyenetè un noto ricercatore americano. Ha conseguito una laurea in biochimica all’università della Virginia e un dottorato in neurobiologia all’università di Washington. Si occupa tra l’altro di obesità. Scrive per diverse riviste scientifiche e ha un suo blog di grande successo.

(source: Bol.com)

Cerulean Sins: Un’avventura di Anita Blake

Un’avventura di Anita Blake Vol. 11La traumatica rottura con Richard è ancora una ferita aperta per Anita Blake. Ed è quindi il bisogno di avere una vita sentimentale stabile che la spinge a impegnarsi in una relazione normale… anche se, per una negromante che di lavoro resuscita i morti, «normale» significa frequentare Micah, un leopardo mannaro, senza però rinunciare alle irresistibili tentazioni incarnate da Jean-Claude, il Master della Città, e del suo bellissimo e seducente luogotenente, Asher. È inevitabile che un equilibrio così fragile sia destinato a spezzarsi e, infatti, l’inatteso arrivo dall’Europa di Musette, la temuta rappresentante del Consiglio dei Vampiri, trascina prima Jean-Claude e poi la stessa Anita in un vortice d’intrighi e lotte di potere dai risvolti imprevedibili. Inoltre, quando St. Louis viene scossa da una serie di brutali omicidi, la situazione diventa ancora più torbida: Anita capisce subito che le morti sono opera di una creatura della notte e gli indizi la portano ben presto a sospettare proprio di Musette. Tuttavia la cacciatrice deve agire con la massima cautela, se vuole evitare che le sue indagini abbiano conseguenze devastanti per lei e, soprattutto, per i suoi amanti: perché con le sue mosse si è conquistata l’attenzione della Madre di Tutte le Tenebre, l’essere oscuro che ha generato le stirpi dei licantropi e dei vampiri…

La Certosa di Parma

L’ultimo romanzo di Stendhal fu scritto in 52 giorni, tra il 4 novembre ed il 26 dicembre del 1838. Dopo le opere ambientate nella Francia contemporanea (Armance, Il Rosso e il Nero), l’autore sceglie l’Italia, dove con una narrazione disincantata e ironica denuncia il vuoto di valori che seguì la disfatta napoleonica. Traduzione di Ferdinando Martini.Dall’incipit del libro: “Il 15 maggio 1796 il general Bonaparte entrò a Milano alla testa del giovine esercito che aveva varcato il ponte di Lodi e mostrato al mondo come dopo tanti secoli Cesare e Alessandro avessero un successore. I miracoli d’ardimento e d’ingegno che l’Italia vide compiersi in pochi mesi risvegliarono un popolo addormentato: otto giorni avanti che i Francesi giungessero, i Milanesi li credevano un’accozzaglia di briganti usi a scappar di fronte alle truppe di Sua Maestà Imperiale e Reale, che questo diceva e ripeteva tre volte la settimana un giornalucolo grande come il palmo della mano e stampato su una sudicia carta. Nel Medioevo i Milanesi furon prodi quanto i Francesi della rivoluzione e meritarono di veder la loro città rasa al suolo dagli imperatori tedeschi. Da quando divennero «sudditi fedeli», loro cura suprema era lo stampar sonetti su pezzoline di taffetas rosa per celebrar le nozze di qualche fanciulla nobile o ricca. La quale fanciulla, due o tre anni dopo quel gran giorno della sua vita, si prendeva un cavalier servente: qualche volta il nome del cicisbeo, scelto dalla famiglia del marito, era perfino onorevolmente registrato nel contratto di matrimonio. Che differenza tra questi costumi effeminati e le commozioni profonde suscitate dal giungere impreveduto dell’esercito francese! Costumi nuovi non tardarono a sorgere, passioni nuove a manifestarsi; e tutto un popolo, il 15 maggio 1796, si accorse che quanto aveva fino allora circondato del suo rispetto era sovranamente ridicolo, odioso talora.”Nota: gli e-book editi da E-text in collaborazione con Liber Liber sono tutti privi di DRM; si possono quindi leggere su qualsiasi lettore di e-book, si possono copiare su più dispositivi e, volendo, si possono anche modificare.Questo e-book aiuta il sito di Liber Liber, una mediateca che rende disponibili gratuitamente migliaia di capolavori della letteratura e della musica.

Il Cerchio Magico

Nel centro del grande parco di Villa Gioiosa si trova il Cerchio Magico, un bosco speciale dove tutte le creature vivono in perfetta armonia. Tra queste, Mamma Guendy, dolcissimo cane lupo, ha adottato un bambino trovato in fasce nei rifiuti e lo ha cresciuto nel rispetto della natura e della libertà. Rick, questo il suo nome, è convinto di essere un cucciolo di lupo e vive attorniato dall’affetto degli abitanti del bosco e in special modo di Guendy e di Ursula, una vecchia scimpanzé considerata da tutti molto saggia. Finché un giorno, improvvisamente, uomini e ruspe spazzano via il Cerchio Magico e con lui tutti i suoi abitanti. Rick viene catturato e adottato da Ulderico Triponzo, candidato Sindaco di speranze esorbitanti quanto i suoi doppimenti e le sue tre pance. Che ne sarà del “cucciolo nudo” Rick? Un romanzo scritto con la delicatezza di un soffio e la forza di un uragano. Contro ogni stupidità umana, capace di imporre l’ignoranza, l’indifferenza e il colpevole abbandono della natura.