39553–39568 di 63547 risultati

Il segreto di una memoria prodigiosa. Tecniche di memorizzazione rapida

Quante volte dimentichiamo notizie e informazioni che abbiamo cercato di imparare, dedicandoci tempo e fatica? Se si adotta il metodo proposto da questo volume, che sfrutta la capacità della mente di associare le immagini soprattutto paradossali – a diversi concetti, non sarà più difficile imparare e ricordare date storiche, formule matematiche e chimiche, numeri di telefono e nomi delle persone, ma anche lingue straniere o articoli dei codici. Dopo il successo della prima edizione, arriva ora la seconda, cambiata nel formato e arricchita di contenuti: l’autore guida il lettore anche alla scoperta di un modo facile, veloce e divertente per memorizzare i nomi dei pianeti, le regioni italiane e le tabelline, la “bestia nera” per tanti studenti! Con questo libro l’apprendimento diventerà un’attività piacevole e ricca di soddisfazioni: ognuno potrà acquisire le tecniche per lo sviluppo della memoria, selezionando le metodologie di studio e comprendendo i sistemi per sfruttare al meglio le risorse di ciascuno di noi.
**

Il segreto di Olivia

Geniale decifratrice di codici segreti, Olivia Sutton viene adescata con false promesse di matrimonio da Robert Parnell, marchese di Bradstone, un libertino privo di scrupoli che si serve di lei solo per farsi aiutare nel ritrovamento di un leggendario tesoro spagnolo. E una volta ottenute le informazioni. Robert cerca di uccidere la donna. Il proiettile destinato a Olivia, però colpisce Orlando, un giovane agente segreto che prima di morire le consegna un anello…

Il segreto di Manet

Édouard Manet è uno dei pittori più apprezzati e anche uno dei più misteriosi: le tele che suscitarono scandalo nei suoi contemporanei non smettono di provocare oggi inquietudine e disagio. Poeti, scrittori e filosofi (da Zola e Mallarmé fino a Foucault) hanno cercato di penetrare il mistero che avvolge sguardi e ambientazioni dei suoi quadri. Bataille sostiene che ”l’Olympia svela ai nostri occhi il segreto di Manet”, Bourdieu riconosce nelle sue opere la ”bomba simbolica” che ha aperto la strada drammatica e avventurosa all’arte del XX e del XXI secolo. Franco Rella indaga le ragioni profonde della capacità attrattiva di Manet, soprattutto attraverso la lettura di Bataille che propone una vera e propria ”scuola dello sguardo”. Perché è solo attraverso le parole di grandi scrittori che riusciamo a cogliere a pieno la forza dirompente degli artisti: così come arriviamo a comprendere Rembrandt e Giacometti solo attraverso le pagine scritte da Genet, Cézanne attraverso quelle di Rilke, Van Gogh grazie ad Artaud. Nessuno di questi scrittori è interessato ai problemi della storia dell’arte. Ognuno di loro è interessato al segreto che sta dietro l’opera d’arte.

(source: Bol.com)

Il segreto di Luca

Luca Sabatini ritorna al paese natale dopo molti anni di prigione scontati ingiustamente e senza difendersi. L’intero paese, benché ora sia noto il vero colpevole del delitto, non gli perdona quel presunto “peccato” che è stato foriero di rovina per tutti. Luca è un uomo mite, sopporta la solitudine sorretto dal segreto ricordo di un amore impossibile. Negli stessi giorni, che sono quelli ricchi di fermento dell’ultimo dopoguerra, torna dall’esilio Andrea Cipriani, antifascista e capo-partigiano. Questi trascura i doveri della carriera politica per capire, attraverso un’ostinata e difficile inchiesta, le ragioni dell’ingiustizia che ha straziato la vita di Luca. Sarà una ricerca aspra e faticosa contro omertà irriducibili. Un romanzo morale di grande intensità, il punto più alto dell’opera di Ignazio Silone.

Il segreto di Eva

‘I suoi libri sono romanzi da non perdere.’ USA Today Un’autrice bestseller del New York Times e di USA Today 1943. La Germania occupa gran parte dell’Italia e le deportazioni degli ebrei aumentano di giorno in giorno. Fin da bambini Eva Rosselli e Angelo Bianco sono cresciuti come una famiglia, divisi solo dalla religione. Con il passare degli anni si sono innamorati, ma per Angelo è arrivata la vocazione e, nonostante i suoi profondi sentimenti per Eva, ha preso i voti. Adesso, più di dieci anni dopo, Angelo è un prete cattolico ed Eva è una donna ebrea che rischia la deportazione. Con la minaccia della Gestapo in avvicinamento, Angelo nasconde Eva tra le mura di un convento, dove Eva scopre di essere solo una dei tanti ebrei protetti dalla Chiesa. Ma la ragazza non riesce proprio a stare nascosta, in attesa della liberazione, mentre Angelo rischia la vita per salvarla. Con il mondo in guerra e le persone ridotte allo stremo, Angelo ed Eva affrontano sfida dopo sfida, scelta dopo scelta, fino a che il destino e la fortuna non decideranno di incontrarsi, lasciandoli stremati davanti alla decisione più difficile di tutte. Una storia d’amore nascosta sotto le macerie della seconda guerra mondiale ‘Le sue storie sono sempre emozionanti e commoventi e i suoi libri sono romanzi da non perdere.’ USA Today ‘Le storie d’amore di Amy Harmon non mancano mai di toccarmi il cuore, ma Il segreto di Eva ha toccato la mia anima. Un vero capolavoro.’ Mia Sheridan Amy Harmon Statunitense, è autrice di I cento colori del blu, che ha scalato le classifiche del ‘New York Times’, Sei il mio sole anche di notte, Infinito + 1, Hai cambiato la mia vita (già pubblicati dalla Newton Compton), e di altri bestseller. Con Il segreto di Eva ha scelto un’ambientazione italiana per raccontare una storia che si svolge durante la seconda guerra mondiale.

(source: Bol.com)

Il segreto di Angela

Come fa la professoressa Angela, la rassicurante compagna del pensionato Amedeo Consonni, a mantenersi economicamente, lei che ha lasciato il liceo dove insegnava ed è troppo giovane per avere la pensione? Di chi sono in realtà gli appartamenti dove va regolarmente a bussare per riscuotere la pigione mensile? E come si giustifica quella preziosa collezione di servizi da caffè che brillano nella vetrina del suo salottino?
Lo veniamo a sapere dalla sua voce, nel *Segreto*, il manoscritto confessione che la ex professoressa affida all’amato vicino di pianerottolo, Amedeo Consonni. E dal momento che la cifra narrativa di Francesco Recami è quella di partire da una banalissima domanda, magari pettegola, magari indegna di attenzione, per aprire orizzonti di presunti crimini e avventure dentro la sua Casa di ringhiera, la risposta che attende sarà delle più perversamente complicate.
*Il segreto* comincia qualche anno addietro. Angela è una professoressa di lettere al liceo, democratica, con le Birkenstock ai piedi, contenta del lavoro e frustrata dalla vita e dalla famiglia: insomma il tran tran quotidiano del tipo dell’insegnante come solo il cinismo di Recami sa rappresentare. Succede che un allievo viene rapito, mentre è in vacanza in Sardegna. È uno di quelli che Angela non può sopportare. Straricco, protetto dai genitori parvenus, strafottente stupido e (purtroppo) bello. Ma giusto per l’ultimo compito in classe, ha scritto un tema stranamente interessante, prima di scomparire. Non basterebbe questo pallido spunto per strapparla alle soporifere spire della sua vita senza attese. Se non fosse che la costringe un incontro pericoloso e irresistibile. E le inquietudini di Angela diventeranno la sua risorsa, faranno di una mite professoressa una macchina da guerra. Le avventure che travolgono Angela sono piene di enigmi e pericoli, perfino sconvolgenti sul piano erotico. Lei le rivive con grande emozione ma anche con ironia, con apprensione ma anche con malcelato godimento. Come se finalmente, un’educatrice come lei, potesse lasciarsi andare al sogno impossibile di un bel romanzo d’appendice.
Ciò che Angela non sa è che il suo *Segreto* produrrà conseguenze imprevedibili e finirà per scombussolare i delicati equilibri della Casa di ringhiera.

Il segreto dello sciamano

Il libro, scritto da un ricercatore americano che ha trascorso anni in Messico e in Guatemala in cerca degli ultimi sciamani, racconta il suo incredibile viaggio alla ricerca della spiritualità degli antichi popoli Maya e dei loro segreti dell’estasi.

Il segreto delle tre pallottole

È quasi inevitabile che ogni affermazione circa la fusione fredda crei intorno a sé un’atmosfera da “teoria del complotto”. E, altrettanto fatalmente, ci si trova a compiere d’un tratto un balzo all’indietro nel pieno della Guerra Fredda, con il consueto corredo di spie, verità negate, spiegazioni taciute. Di certo rimane soltanto un palese e totalmente anacronistico tentativo di occultare una nuova generazione di armi che utilizza l’uranio in varie forme. L’uranio del primo tipo serve a nascondere l’uranio del secondo tipo, pretendendo che le tracce lasciate da questi due tipi di uranio siano in realtà tracce di uranio di un terzo tipo: quello più innocuo. Di tangibile rimangono le tante vittime lasciate sui campi degli ultimi scenari di guerra, abbandonate al loro destino senza fonti ufficiali in grado di spiegare la ragione della loro morte o le motivazioni delle loro malattie. “Il segreto delle tre pallottole” ha l’ambizione di raccogliere le fila di un argomento scomodo, riportando le voci di chi ha dedicato e continua a dedicare la propria vita allo studio di sofisticati processi nucleari che potrebbero avere straordinarie-applicazioni civili.
**
### Sinossi
È quasi inevitabile che ogni affermazione circa la fusione fredda crei intorno a sé un’atmosfera da “teoria del complotto”. E, altrettanto fatalmente, ci si trova a compiere d’un tratto un balzo all’indietro nel pieno della Guerra Fredda, con il consueto corredo di spie, verità negate, spiegazioni taciute. Di certo rimane soltanto un palese e totalmente anacronistico tentativo di occultare una nuova generazione di armi che utilizza l’uranio in varie forme. L’uranio del primo tipo serve a nascondere l’uranio del secondo tipo, pretendendo che le tracce lasciate da questi due tipi di uranio siano in realtà tracce di uranio di un terzo tipo: quello più innocuo. Di tangibile rimangono le tante vittime lasciate sui campi degli ultimi scenari di guerra, abbandonate al loro destino senza fonti ufficiali in grado di spiegare la ragione della loro morte o le motivazioni delle loro malattie. “Il segreto delle tre pallottole” ha l’ambizione di raccogliere le fila di un argomento scomodo, riportando le voci di chi ha dedicato e continua a dedicare la propria vita allo studio di sofisticati processi nucleari che potrebbero avere straordinarie-applicazioni civili.

Il segreto della tomba

Harper Connelly, l’investigatrice colpita dal fulmine, ed il suo fratellastro Tolliver si prendono una pausa dalla loro ricerca dei morti per far visita alle due ragazzine che entrambi considerano come sorelle. Ma, come sempre succede quando si recano in Texas, i ricordi della loro orribile infanzia riaffiorano ….
Presto, i segreti di famiglia intrappolano entrambi, mentre Harper finalmente scopre cos’è successo alla loro sorella Cameron, sparita nel nulla tanti anni prima.
E quello che scoprirà cambierà il suo mondo per sempre…

Il segreto della miniera

Un’aula di tribunale. Il giudice pronuncia una dura sentenza contro Alfred Cartwright, accusato di frodi e irregolarità a danno di persone il cui bene avrebbe dovuto avere a cuore sopra ogni altra cosa: vent’anni di penitenziario.La sentenza fa scalpore, ma due giorni dopo il verdetto la stampa annuncia con grande clamore che il giudice è stato costretto a rassegnare le dimissioni. Qual è il mistero che avvolge la realtà dei fatti? Una storia affascinante e incalzante fino all’ultima pagina.Edgar Wallacenacque nel 1875 a Greenwich (Londra). Cominciò a lavorare giovanissimo; a diciott’anni si arruolò nell’esercito ma nel 1899 riuscì a farsi congedare. Fu corrispondente di guerra per diversi giornali. Ottenne il suo primo successo come scrittore con I quattro giusti, nel 1905. Da allora scrisse, in ventisette anni, circa 150 opere narrative e teatrali di successo, nonché la sceneggiatura del celeberrimo King Kong. Definito “il re del giallo”, è morto nel 1932.
(source: Bol.com)

Il segreto della domanda

“Questo libro raccoglie sessanta delle moltissime lettere che i lettori di D la Repubblica delle Donne settimanalmente mi inviano, ponendo delle domande che poi vengono discusse in quella maniera un po’ anomala, che non è quella di rispondere alla domanda, ma di radicalizzarla, andando il più possibile in fondo dove di annida il radicamento. Questo modo di procedere talvolta può apparire irritante, talvolta difficile, talvolta delusivo, ma è meglio eludere l’attesa di una risposta immediata che isterilire una domanda, impoverirla, non tenerla all’altezza di ciò che chiede. I miei commenti alle lettere qui riportate non vogliono essere un ricettario per i problemi della vita, perché questo comporterebbe che io capissi la mia e anche quella degli altri, mentre la bellezza della vita è proprio nella sua imperscrutabilità, è nel gioco indicato dai suoi enigmi che non si concedono a facili soluzioni.” (Umberto Galimberti).
**

Il segreto dell’alchimista

ROMANZO (681 pagine) – FANTASY – La prima avventura attraverso i segreti delle Terre, seguendo Ester e Nimeon sulle tracce di un misterioso assassino.
Un atroce delitto, compiuto in un castello reso inespugnabile dalla magia, è solo la prima di una serie di morti misteriose che attraverserà le Terre e che costringerà il Supremo, Magister a capo della città di Palàistra, a occuparsi del caso. Le indagini saranno affidate al principe Nimeon e a Ester, maga e insegnante di magia, che si troveranno così depositari del Mandato. L’incarico li costringerà viaggiare per i regni alla ricerca dell’assassino, sulle tracce di un’antica leggenda che collega la famiglia di Nimeon ai segreti custoditi nelle Nebbie, allo spietato omicida e al passato della stessa Ester. Ma il mistero più grande che li coinvolgerà è quello che lega le Terre ai poteri dell’alchimista napoletano Raimondo di Sangro, e che li condurrà più lontano di quanto potessero immaginare.
Antonia Romagnoli è nata a Piacenza nel 1973. Si dedica alla famiglia, che comprende un marito, tre figli e un gatto, e alla scrittura. Ha esordito con alcuni racconti fantastici in riviste e antologie e ha collaborato per alcuni anni con il quotidiano ”La Cronaca di Piacenza” in veste di freelance. Nel 2008 ha pubblicato il primo volume della Saga delle Terre, ”Il segreto dell’Alchimista”, finalista al premio Italia 2009, a cui ha fatto seguito nel 2009 ”I Signori delle Colline”, entrambi editi da L’Età dell’Acquario. Il terzo volume, ”Triagrion”, è stato pubblicato da Edizioni Domino nel 2010. Con Domino ha pubblicato anche due fiabe dedicate ai bambini delle prime classi elementari,” La Stella Incantata” e ”Il mago pasticcione e le lettere dell’alfabeto”, quest’ultimo in fase di riedizione presso Rapsodia Editrice. Tra le uscite più recenti l’ebook ”La magica terra di Slupp”. Attualmente si occupa in modo amatoriale di grafica web. Ha in preparazione il prequel della Saga delle Terre, di prossima pubblicazione per Delos Digital.
(source: Bol.com)

Il segreto del Tempio

Può sembrare assurdo, ma quando le farfalle battono le ali, tu non lo sai ma loro stanno ridendo.
Se fai silenzio puoi sentirle…
Dall’autrice del Bestseller La schiava dei Tudor, un nuovo appassionante romanzo da decine di migliaia di copie vendute in poche settimane.
Inghilterra. 1137
È sola. Non ha più nessuno a parte il suo amico di sempre, un ragazzo di nome Will.
E un segreto.
Un segreto pericolso che tramandandosi è giunto fino a lei.
Elisabeth è solo una bambina quando viene travolta dagli eventi di un destino per lei già segnato.
Beth non sa nulla di quel segreto che ha ucciso suo padre e altre persone. Non sa perché gli danno la caccia, cosi come ignora che l’ordine più importante del suo tempo, l’ordine dei Templari, è coinvolto in questa storia.
Nemmeno Will sa, eppure custodisce anche lui il medesimo segreto.
E si ritrovano soli, e insieme, in pasto a quel segreto che li condurrà verso il dolore, il pericolo, la morte!
Tra malintesi, voti, gelosia e amore!
Tra fughe e tradimenti.
Fino alla verità.
Venendo a capo di quel mistero che li unisce ma che li voleva divisi…
In un gioco mosso da re, Templari, antiche famiglie e patti segreti…
**
### Sinossi
Può sembrare assurdo, ma quando le farfalle battono le ali, tu non lo sai ma loro stanno ridendo.
Se fai silenzio puoi sentirle…
Dall’autrice del Bestseller La schiava dei Tudor, un nuovo appassionante romanzo da decine di migliaia di copie vendute in poche settimane.
Inghilterra. 1137
È sola. Non ha più nessuno a parte il suo amico di sempre, un ragazzo di nome Will.
E un segreto.
Un segreto pericolso che tramandandosi è giunto fino a lei.
Elisabeth è solo una bambina quando viene travolta dagli eventi di un destino per lei già segnato.
Beth non sa nulla di quel segreto che ha ucciso suo padre e altre persone. Non sa perché gli danno la caccia, cosi come ignora che l’ordine più importante del suo tempo, l’ordine dei Templari, è coinvolto in questa storia.
Nemmeno Will sa, eppure custodisce anche lui il medesimo segreto.
E si ritrovano soli, e insieme, in pasto a quel segreto che li condurrà verso il dolore, il pericolo, la morte!
Tra malintesi, voti, gelosia e amore!
Tra fughe e tradimenti.
Fino alla verità.
Venendo a capo di quel mistero che li unisce ma che li voleva divisi…
In un gioco mosso da re, Templari, antiche famiglie e patti segreti…

Il segreto del passato

L’assunzione come segretaria in casa della contessa di Moron è l’inizio di una brutta avventura per Lois Margeritta Reddle: a poco a poco la donna viene infatti a trovarsi al centro di una serie di episodi inquietanti legati a un terribile delitto per il quale fu sua madre a pagare…
**