39377–39392 di 65579 risultati

La donna della domenica

Uscito nel 1972, *La donna della domenica* è il primo e il più popolare dei libri di Fruttero & Lucentini, e resta tuttora l’insuperato capostipite del “giallo italiano”. Divertente e godibilissimo, il racconto si snoda tra i vizi, l’ipocrisia, le comiche velleità e gli esilaranti chiacchiericci che animano la vita della borghesia piemontese, tra architetti misteriosamente assassinati, dame dell’alta società tanto affascinanti quanto snob, poliziotti e industriali. Sullo sfondo – ma è in realtà la vera protagonista – vi è una Torino in apparenza ordinata e precisa fino alla noia, che nasconde un cuore folle e malefico. Un romanzo paradossale e raffinato, complesso ma leggero, che mantiene ancora intatte le sue doti di freschezza, eleganza e fulminante ironia.
**
### Sinossi
Uscito nel 1972, *La donna della domenica* è il primo e il più popolare dei libri di Fruttero & Lucentini, e resta tuttora l’insuperato capostipite del “giallo italiano”. Divertente e godibilissimo, il racconto si snoda tra i vizi, l’ipocrisia, le comiche velleità e gli esilaranti chiacchiericci che animano la vita della borghesia piemontese, tra architetti misteriosamente assassinati, dame dell’alta società tanto affascinanti quanto snob, poliziotti e industriali. Sullo sfondo – ma è in realtà la vera protagonista – vi è una Torino in apparenza ordinata e precisa fino alla noia, che nasconde un cuore folle e malefico. Un romanzo paradossale e raffinato, complesso ma leggero, che mantiene ancora intatte le sue doti di freschezza, eleganza e fulminante ironia.

La donna della ‘ndrangheta

New York. L’anziano portiere di un grattacielo di Madison Avenue viene freddato con due colpi di pistola. Per il tenente Reynolds, accorso sulla scena del crimine, l’omicida è uno dei tanti balordi che infestano Manhattan. Poche ore più tardi, però, viene richiamato sul posto: in un appartamento del diciannovesimo piano sono state massacrate altre sei persone. Una mattanza d’altri tempi. Tra le vittime c’è il padrone di casa, Rocco Fedeli, calabrese di San Piero d’Aspromonte. Le carte dicono che non aveva precedenti, era un signor nessuno, solo un emigrante che ha fatto fortuna in America. Eppure secondo gli inquirenti l’omicidio – anzi, l’esecuzione – è da collegare a una faccenda di droga e di ’Ndrangheta. Per questo, quando l’FBI richiede la collaborazione della polizia italiana, entra in gioco il commissario Michele Ferrara, funzionario della Direzione investigativa antimafia. Per lui, dopo tanti anni di servizio in Calabria, la ’Ndrangheta non ha più segreti. Anche se la malavita è ormai globale – Europa, Stati Uniti, Sudamerica sono un unico universo – per risolvere il caso sarà necessario insinuarsi nel cuore dell’Aspromonte, dove tutto sembra ancora inchiodato alle leggi della “famiglia”. Le stesse leggi che ossessionano Angela Fedeli, sorella di Rocco, una donna insolitamente fredda e controllata, pronta ad assumere un ruolo di primo piano quando un tradimento rischia di mandare in frantumi il suo mondo.
Il nuovo thriller di Giuttari, che la ’Ndrangheta l’ha vista e combattuta in prima persona, è il primo romanzo, dopo la strage di Duisburg e il clamore suscitato in tutto il mondo, a raccontare da vicino la “mafia di esportazione”, quella meno conosciuta e più spietata.

La Donna Del Fiume: La Prima Indagine Del Commissario Draghi

La prima indagine dell’ancora ispettore Draghi. un breve giallo o noir, se preferite, che fa da introduzione al nuovo poliziotto ligure, creato dalla penna di Angelo Azzurro. E’ un piccolo assaggio che prevede ulteriori sviluppi, nato come storia breve per un concorso, quasi per gioco. Dategli il tempo di crescere prima di snobbarlo!

La donna dai due volti

Miranda jeffreys Cavanaugh è una ragazza semplice e tranquilla che vive in Inghilterra, dove conduce un’esistenza serena, priva di particolari sorprese. Il padre morì quando lei era ancora molto piccola, lasciandola all’oscuro di molte cose, che soltanto da grande riuscirà a scoprire. Alla ricerca delle sue origini, Miranda si trasferisce in Florida, dove il padre aveva vissuto gran parte della sua vita. Immersa nella rigogliosa e lussureggiante natura delle isole Keys, dove il tempo sembra seguire un corso tutto suo, la ragazza farà la conoscenza di Jake Delacroix, sfuggente come le onde dell’oceano ma altrettanto affascinante; grazie a lui scoprirà una parte di se fino a ora sconosciuta..

Una donna da bruciare

L’inizio di questo superbo romanzo dalle tinte drammatiche è sommesso: una giovanissima ragazza, cresciuta in una famiglia puritana molto severa, in un perfetto pomeriggio d’estate incontra per caso un uomo di famiglia radicalmente diversa dalla sua. È il ricordo di questo pomeriggio a dare alla ragazza la forza di lottare contro lo squallido futuro che pare attenderla e di fuggire con la parte segreta del lascito di suo padre… Il sigillo d’oro di St. Matthew. Se troverà altri sigilli come questo, diventerà ricchissima. Ma a quale costo? E attraverso quali sofferenze?

La donna che non poteva essere qui

Juliette è arrivata a New York con un grande sogno: recitare a Broadway. Ma dopo tre anni di impieghi mal pagati e frustranti ha deciso di tornare a Parigi. Sam fa il pediatra, e si è buttato a capofitto nel lavoro da quando il suicidio della moglie gli ha tolto la gioia di vivere. Una notte, durante una tempesta di neve a Manhattan, il destino li fa incontrare, ed è colpo di fulmine. Eppure, durante un weekend di folle passione, si raccontano un sacco di bugie, quasi per nascondersi l’uno all’altra, paralizzati dalla paura di amare. Juliette tiene fede al proposito di ripartire e Sam, arrivato troppo tardi per fermarla, vede l’aereo decollare e, dopo pochi minuti, esplodere in volo. Sam è annientato dal dolore di avere perso per la seconda volta la donna che ama. E se il destino si potesse cambiare?

Don Ponzio Capodoglio

Nel momento in cui la Romania ancora socialista, in base a un accordo internazionale poco pubblicizzato, lo “vende” alla Germania Federale in quanto cittadino di supposte origini sassoni (ad onta delle varie versioni del suo cognome, che sembrano rimandare piuttosto all’area mediterranea), il nobile spiantato e ingegnere Ponzio Capodoglio, allampanatissimo, viene preso da un’insana mania: vuole conoscere, a tutti i costi, le proprie origini. Comincia così – in compagnia dell’enorme moglie Sieglinde e del gatto Fiocco di Neve, e inseguito (e talvolta preceduto) dall’ambiguo spione-letterato Negrescu – una quantità di viaggi ed esplorazioni che lo portano ai quattro angoli del mondo: rimedierà delusioni, arresti, sguaiate derisioni, espulsioni, bastonate, denunce. E alla fine concluderà che quello dell’origine altro non è che un mito maligno, foriero solo di guai. Appoggiandosi parodisticamente al Don Chisciotte cervantino (ma anche a Rabelais, a Sterne, a tutta la gloriosa tradizione del romanzo parossistico), Giorgio Pressburger dà vita a un romanzo turbinoso, folle e divertentissimo, nel quale sono allegramente spedite gambe all’aria tutte le convenzioni romanzesche.

Don Giovanni involontario

Parente stretto del Bell'Antonio e di Paolo il caldo, e pertanto non alieno da debiti autobiografici, questo Don Giovanni involontario emblematizza le tappe umorose e grottesche di una vita contagiata dal gallismo, già inoculato con cura dalla famiglia, specchiandosi nell'archetipo letterario e tragico del gran libertino. Pigro e mammone, questo epigono borghese che "il diavolo ha fatto così bello" si manifesta in tre momenti di una carriera: l'apprendistato reticente e furioso e la routine annoiata del venticinquenne, che cataloga dovuti record amatori e affronta la delusione di una ripetitività da collezionista; la maturità di chi, vent'anni dopo, conosce l'ossessione del possesso impossibile e abbandona subito la sposina giovane per timore della sconfitta; e infine, su un letto che può già essere di morte, il cinquantottenne che, cercando di stilare un bilancio si trova conteso in sogno tra il cielo, dove lo chiama la madre, e l'inferno paterno, e finisce regredito in un'infanzia da cui non era forse mai uscito.

Il dominio della Regina. Le cronache del ghiaccio e del fuoco

La Guerra dei Cinque Re è finalmente vicina alla conclusione: la Casa Lannister e i suoi alleati appaiono vincitori. Eppure, nei Sette Regni, qualcosa ancora si agita … Mentre corvi in forma umana si raccolgono per un festino di ceneri, nuovi, temerari complotti vengono orditi e nuove, pericolose alleanze prendono forma. In tutto questo, volti sorprendenti alcuni noti, altri imprevedibili – emergono dalla sinistra penombra delle lotte e del caos appena conclusi, per affrontare le sfide a venire. Nobili e comunardi, soldati e stregoni, assassini e profeti, si alleano per mettere in gioco il loro fato … e la loro vita.

Domani nella battaglia pensa a me

«Ciò che commuove di piú, in un romanzo, è riconoscere situazioni ed emozioni vere che sapevi ma non sapevi di sapere».
Javier Marías
Tutto comincia all’improvviso. In un appartamento di Madrid, Marta invita a cena Víctor. Il marito Eduardo è a Londra per lavoro, il figlio finalmente dorme. I due, che si conoscono appena, si baciano, hanno davanti un’intera notte. Ma a un tratto, Marta si sente male. Muore in pochi minuti. Cosa fare? Nulla potrebbe essere piú paurosamente casuale di quell’evento. Victor rimane impigliato nei fili misteriosi della vita della sua non-amante e ne insegue come in un labirinto i segreti, fino a scoprire a poco a poco situazioni incredibili e personaggi sfuggenti. Nessuno è quello che sembra, fantasmi e chimere hanno piú consistenza delle persone in carne e ossa (il titolo del libro è tratto dal *Riccardo III* di Shakespeare). Marías è bravo a disseminare la vicenda di indizi e dettagli come in un giallo e mostrarci l’altra metà della vita, quella nascosta e dissimulata. Raccontandoci l’inganno e svelandone la macchina che esso mette inevitabilmente in moto, *Domani nella battaglia pensa a me* racconta l’illusoria realtà in cui siamo sprofondati.

Dolores Claiborne (Versione Italiana)

Dolores Claiborne è un’anziana rompiscatole yankee che adesso si trova a doversi discolpare, davanti alla polizia, per la fine misteriosa di Vera Donovan, la ricca invalida di cui era la governante. Ma a Little Tall Island molti si chiedono ancora cosa sia realmente successo in quel giorno spettrale di trent’anni prima -che coincise con un’eclissi totale- in cui morì suo marito. Per difendersi, Dolores si lancia in un racconto trascinante, un avvincente monologo in cui ripercorrere la sua tormentata e terribile esistenza.

Il dolore

La scrittrice racconta la sua vita tra il 1944 e il 1945, quando militava a Parigi nei ranghi della Resistenza aspettando disperatamente il ritorno del marito deportato. Sullo sfondo della guerra mondiale e della guerra civile, due racconti immaginari e quattro racconti in due vecchi quaderni.

Dolcissimo furfante (I Romanzi Passione)

Solo un uomo tanto audace e sconsiderato, un vero libertino, poteva turbare l’animo di Eve Dinwoody! Sorella del duca di Montgomery, morigerata e parsimoniosa, Eve da sempre ama trascorrere le giornate in mezzo ad antiche miniature, gettando di tanto in tanto qualche seme alla sua colomba. Ma quando si ritrova coinvolta in affari con Asa Makepeace per la gestione dell’Harte’s Folly, la passione improvvisa incendia l’imperturbabile cuore di lei. E anche per Asa, abituato a trattare con soprani egocentrici e tenori volubili, il temperamento di Eve rappresenta un’irresistibile follia

(source: Bol.com)

Le dolci tentazioni. Viaggio goloso nella pasticceria sana e buona

Grande professionista di fama internazionale, Luca Montersino raccoglie in questo libro la summa del suo sapere e della sua esperienza. Dopo un capitolo autobiografico, segue la scuola di pasticceria vera e propria: da una parte le preparazioni base, come il pan di Spagna, la pasta sfoglia, la frolla e i lievitati, le creme e le meringhe, dall’altra il trattamento degli ingredienti che spaziano al di là dei tradizionali farina-burro-uova. Ecco allora che chi soffre di allergie o intolleranze troverà delle ottime alternative in cereali come farro, orzo, kamut e quinoa e chi è a dieta risolverà i problemi calorici utilizzando grassi vegetali, come per esempio l’olio di oliva o quello di riso.

Le dolci tentazioni

Abbandonate i sensi di colpa e preparatevi a soddisfare ogni dolce tentazione! Che male c’è a concedersi una cucchiaiata di tiramisù senza glutine o ad addentare una crostatina di farro e olio extravergine d’oliva senza latticini? In questo libro Luca Montersino mette a disposizione il suo sapere in oltre 60 ricette, da quelle originali ai classici intramontabili, rigorosamente preparati secondo la filosofi a del “goloso di salute”. Dopo un capitolo biografico in cui racconta la sua storia e la passione per questo mestiere, ecco la scuola di pasticceria vera e propria: le basi come il pan di Spagna, la pasta sfoglia, la frolla e i lievitati, e poi le creme e le meringhe, e gli ingredienti che spaziano al di là dei tradizionali farina-burro-uova. Luca vi svela inoltre i trucchi e i segreti per riuscire al meglio nelle vostre preparazioni. Grazie a questo prezioso libro illustrato anche chi soffre di allergie o intolleranze troverà delle valide soluzioni in cereali come kamut e quinoa, e chi è a dieta risolverà i problemi calorici utilizzando grassi vegetali, come l’olio di riso, e zuccheri, come il maltitolo o il fruttosio.
(source: Bol.com)