38753–38768 di 64539 risultati

La collezionista di libri proibiti

Toccante come Storia di una ladra di libri Un esordio sorprendente Dalla bottega di un antiquario di Venezia a una famosa casa d’aste a Parigi… Venezia, estate 1975. Olimpia ha solo quindici anni quando conosce Anselmo Calvani, proprietario di una storica bottega d’antiquariato. È un incontro decisivo, Anselmo intuisce subito l’intelligenza e la sensibilità della ragazza e la incoraggia a seguire la sua inclinazione. Giovanissima ma già appassionata lettrice, Olimpia comincia a frequentare il suo negozio, a lavorare lì e, con il suo aiuto, inizia a collezionare preziosi libri messi all’indice dalla Chiesa. Mentre cresce la sua passione per quei volumi antichi, anche quella per Davide, il nipote di Anselmo, segreta e non dichiarata, brucia l’animo della ragazza. E una notte, sospinti dalla lettura dei versi erotici di una cortigiana veneziana, i due cedono ai loro sentimenti… Parigi, estate 1999. Olimpia vive ormai nella capitale francese. Ha aperto una casa d’aste, specializzata in libri e manoscritti antichi, tra le più quotate ed eleganti della città. Ogni anno riceve da Davide uno strano regalo: un pacchetto che contiene lettere un tempo censurate, insieme a un libro considerato in passato “proibito”, di cui Olimpia riconosce il grande valore. Sono l’eredità di Anselmo… Ma come poteva un modesto antiquario veneziano esserne in possesso? E che legame c’è tra quelle lettere e la bottega da cui provengono? Un esordio straordinario Una scrittura magnifica Un talento inaspettato Un romanzo d’amore e di mistero, sul potere delle parole e dei libri, da un’autrice italiana il cui talento saprà conquistare i lettori. Cinzia GiorgioÈ dottore di ricerca in Culture e Letterature Comparate. Si è specializzata in Women’s Studies e in Storia Moderna, compiendo studi anche all’estero. Organizza i salotti letterari dell’Associazione di Studi Umanistici Leussô di Roma e insegna Storia delle Donne all’Uni.Spe.D. È autrice di saggi scientifici e romanzi. Per la Newton Compton ha pubblicato Storia erotica d’Italia e Storia pettegola d’Italia.
(source: Bol.com)

Il Collezionista Di Coscienze: Le Indagini Del Commissario Draghi

Questa volta il commissario Draghi è alle prese con alcuni misteriosi delitti. Sette storie di donne e un unico spietato assassino. Parecchi indiziati, ma un solo colpevole. Riuscirete voi a identificarlo? Il brivido corre sul filo del peccato…
**
### Sinossi
Questa volta il commissario Draghi è alle prese con alcuni misteriosi delitti. Sette storie di donne e un unico spietato assassino. Parecchi indiziati, ma un solo colpevole. Riuscirete voi a identificarlo? Il brivido corre sul filo del peccato…

Il collezionista di conchiglie

«Raccogliere conchiglie – ciascuna uno stupore – conoscerne i nomi, lasciarle cadere nel secchiello: di questo era piena la sua vita, di questo traboccava. Certe mattine, muovendosi per la laguna, provava l’impulso quasi irresistibile di inchinarsi.» Queste sono otto storie fuori dagli schemi, permeate da un velo di magia e tuttavia profondamente ancorate all’umanità, molto reale, dei personaggi che le abitano. Otto storie che danno forma a una mappatura precisa e avvincente dei diversi paesaggi del mondo e dell’anima, all’interno dei quali le emozioni più intense – il lutto, la perdita, la metamorfosi, l’amore – trovano un’eco nella natura. In queste pagine si allargano fulgide barriere coralline abitate da molluschi velenosi, remote distese africane di erica gigante, selvagge brughiere argentee silenziose, foreste innevate in immobile attesa del disgelo. E lì, adagiate su un implacabile fondale, si dispiegano alcune memorabili vicende umane. Come quella di un cacciatore del Montana costretto a confrontarsi con la «sensibilità acuta e forestiera» della moglie nei confronti degli animali, o quella, luminosa, di Joseph Saleeby, ladruncolo e perdigiorno, in fuga dalle violenze inaudite della guerra civile liberiana, che in terra d’Oregon vorrebbe trovare redenzione e un luogo da poter chiamare casa. Prima dello straordinario successo di Tutta la luce che non vediamo, che lo ha visto trionfare sulla narrativa contemporanea americana degli ultimi anni, Anthony Doerr compose queste eccentriche prove d’autore, in cui ritroviamo il talento di una scrittura lirica e commossa di fronte al mistero dell’esistenza.

Il collezionista di bambini

Un serial killer assetato di sangue innocenteIl primo caso per il sergente Logan McRaeIl collezionista di bambini narra le indagini del sergente Logan McRae, del dipartimento di polizia di Aberdeen. La città è gettata nel panico da una catena di orrendi omicidi di bambini. I giornali parlano di un serial killer pedofilo, mettendo in discussione le capacità investigative delle forze dell’ordine e demolendo il senso di sicurezza dei cittadini. Tutto ha inizio in una tipica giornata scozzese: piove (come sempre ad Aberdeen) e, malgrado il suo orario di lavoro sia finito da un pezzo, il sergente McRae è impegnato con altri esperti a ricostruire la scena del delitto. In un sacco di plastica giace il corpo del piccolo David Reid (quattro anni non ancora compiuti); una domanda inquietante tormenta il cervello del protagonista: “E adesso, come racconterò tutto questo alla madre?”. David Reid è solo il primo delle piccole vittime del serial killer pedofilo, nella caccia all’uomo più pericolosa che Logan abbia mai affrontato. Il collezionista di bambini è un thriller coraggioso, che esplora uno dei temi più delicati e sconvolgenti della nostra società, una delle paure più forti e diffuse degli ultimi tempi: la pedofilia. La violenza con cui il protagonista deve fare i conti, la crudeltà dei carnefici e il terrore delle vittime sono descritti con uno stile penetrante, capace di scuotere il lettore fino al midollo.«Stuart MacBride affronta con coraggio argomenti che verrebbero considerati intoccabili dalla maggior parte dei giallisti.»Laura Grimaldi, Il Sole 24 oreStuart MacBrideDopo aver svolto decine di lavori diversi (da addetto alle pulizie a sviluppatore di applicazioni per l’industria del petrolio), aver mollato l’università e aver creato la ricetta perfetta per la zuppa di funghi, Stuart MacBride è diventato uno scrittore di successo. La Newton Compton ha pubblicato i suoi thriller Il collezionista di bambini (Barry Award come miglior romanzo d’esordio), Il cacciatore di ossa, La porta dell’inferno, La casa delle anime morte e Il collezionista di occhi con protagonista il sergente Logan McRae. Stuart ha ricevuto nel 2007 il prestigioso premio CWA Dagger in the Library, per l’insieme delle sue opere, e nel 2008 l’ITV Crime Thriller Award come rivelazione dell’anno. Vive nel nord-est della Scozia con sua moglie Fiona e patate a sufficienza per sfamare un esercito. Il suo sito internet è www.stuartmacbride.com.

Collezionista Di Anime

Rachel Howard, pastore di una chiesa di Key West, è scomparsa nel nulla. Sua sorella Liz, accorsa dopo averne ascoltato un terrorizzato messaggio sulla segreteria telefonica, si trova a fare i conti con la sfiducia di tutti e l’ostilità della polizia, impegnata a convincerla che Rachel è fuggita in seguito a un esaurimento nervoso. Le uniche prove di cui dispone, oltre al suo intuito, sono quella voce spaventata al telefono e una pagina di diario dove è raffigurato un macabro fiore a due corna. Ma la gaudente comunità di Key West viene messa sottosopra da due atroci fatti di sangue. L’enigmatico suicidio di un banchiere vizioso, che non aveva motivo di uccidersi, e il truculento omicidio di un’adolescente inquieta.

Il college delle brave ragazze

Cambridge, Ariel College. Olivia giace rannicchiata in posizione fetale, il cadavere della sua amica June ancora caldo accanto a lei. Mezza nuda, gli occhi sbarrati, completamente ricoperta di sangue, è incapace di riferire quello che ha visto. Olivia è dolce e timida, ma ha lottato duramente per studiare nel prestigioso college, decisa a lasciarsi alle spalle le proprie origini modeste e la difficile vita della grigia periferia di Londra. All’Ariel College ha trovato la sua dimensione, nuovi amici e Nick, il grande amore. Adesso la brillante studentessa giace in un letto di ospedale, in stato catatonico, ed è l’unica che possa far luce, con la sua testimonianza, sulla catena di omicidi che stanno sconvolgendo la tranquilla atmosfera universitaria del college. Il Macellaio di Cambridge, un serial killer sorprendentemente meticoloso, ha colpito di nuovo. Tutte ragazze. Tutte belle, popolari e sicure di sé. Gli studenti vivono nel terrore e nel sospetto, continuamente accerchiati dagli agenti che indagano sul caso e da giornalisti d’assalto in cerca di scoop. Nessuno è al sicuro, e Matthew Denison, lo psichiatra che da tre anni collabora con la polizia nel tentativo di smascherare l’assassino, lo sa bene. È per questo che deve riuscire a conquistare la fiducia di Olivia e valicare le sue barriere psichiche per giungere il prima possibile alla verità. Ma la lotta fra le due menti si trasformerà in un duello senza esclusione di colpi.

Il collare d’oro

La terra dai molti colori (Cosmo Oro n. 63), il primo volume di questa stupefacente saga di Julian May, iniziava con un disperato atto di auto-esilio. Un gruppo di spostati provenienti da un’evoluta società futura attraversa una porta temporale per tuffarsi tra gli sconosciuti pericoli del mondo del Pliocene, un mondo lontano nel passato sei milioni di anni. Al posto dell’idilliaca desolazione che si attendono trovano però una proto-Europa abitata da due razze aliene: i cavallereschi Tanu, belli e arroganti, e i rinnegati Firvulag, malevoli nanerottoli che si nascondono nelle foreste. Gli umani rimangono così preda di queste due antichissime razze, dotate ambedue di tremendi poteri psi, e del loro continuo conflitto. Il collare d’oro racconta la vicenda di un gruppo di umani catturati dai Tanu e portati a Muriah, la grandiosa capitale di questo strano regno cavalleresco. Tra essi c’è Elizabeth Orme, che un tempo, nel suo mondo natìo, era una «Grande Maestra Metapsichica» e che, nonostante il controllo dei Tanu, riacquista pian piano i poteri perduti. E c’è Bryan Grenfell, un antropologo alla ricerca del perduto amore, e Aiken Drum, un avventuriero dotato di un talento e un’ambizione davvero sfrenati. Accanto alla loro vicenda si snoda parallelamente la storia di un altro gruppo di umani miracolosamente sfuggiti alla schiavitù imposta dai Tanu e guidati da Felice Landry, una ragazza atletica che possiede incredibili poteri psi. Questo gruppo, con l’ambiguo aiuto dei Firvulag, decide di assalire la roccaforte stessa dell’impero dei Tanu subito prima del Grande Combattimento rituale che si svolge ogni anno tra Tanu e Firvulag, e proprio sulle note di questo epico evento si chiude questo avvincente e magn

La Collana del Mistero

La bellissima Clairie Grimaud, ragazza disinibita, amante dell’editore Jacques Dumas, pur non amandolo, si sente molto legata a lui a causa della passione fisica che li lega. Un giorno Jacques le chiede di andare a letto con Alain Delors, suo cognato, per avere da questi un prestito che serve a risollevare le sorti della sua casa editrice. Claire inizialmente rifiuta, poi accetta. Così i due partono per Annecy dove li aspetta un’avventura tinta di giallo e ove Claire, inaspettatamente, troverà l’amore.
Tra un progetto di aereo invisibile ai radar, di una collana misteriosa, di un vecchio Fokker e di una lunga serie di attentati si snoda una avvincente storia fatta di sesso, di amore e di suspence.
**
### Sinossi
La bellissima Clairie Grimaud, ragazza disinibita, amante dell’editore Jacques Dumas, pur non amandolo, si sente molto legata a lui a causa della passione fisica che li lega. Un giorno Jacques le chiede di andare a letto con Alain Delors, suo cognato, per avere da questi un prestito che serve a risollevare le sorti della sua casa editrice. Claire inizialmente rifiuta, poi accetta. Così i due partono per Annecy dove li aspetta un’avventura tinta di giallo e ove Claire, inaspettatamente, troverà l’amore.
Tra un progetto di aereo invisibile ai radar, di una collana misteriosa, di un vecchio Fokker e di una lunga serie di attentati si snoda una avvincente storia fatta di sesso, di amore e di suspence.

Colazione in riva al mare

Numero 1 in Italia e in Inghilterra Dall’autrice del bestseller Colazione da Darcy La vera casa è dove si trova il tuo cuore… Il sole splende sulla piccola e tranquilla località di mare di Sandybridge: accoglienti negozi di souvenir, una sala da tè e un favoloso fish and chips. È il posto dove Grace è cresciuta, anche se al momento non ne è troppo contenta. Finché è rimasta a Sandybridge, ha aiutato i suoi genitori a scovare dei tesori vintage per il loro negozio d’antiquariato, ma il suo desiderio è sempre stato quello di poter girare il mondo. E a un certo punto lo ha fatto: ha cominciato a viaggiare per lavoro, si è innamorata, ha costruito una famiglia. Allora perché si trova di nuovo in quella cittadina sul mare, che si era lasciata alle spalle, e a rivedere Charlie, il suo migliore amico quando era adolescente? Forse viaggiare in giro per il mondo non era quello di cui Grace aveva veramente bisogno. Forse quello che cercava è sempre stato a portata di mano… Un romanzo dolce e delicato che parla d’amicizia e del primo amore «Un romanzo magico, sull’amicizia che dura dai tempi dell’infanzia, sul primo amore e i sogni per il futuro.» «Questo romanzo mi è molto piaciuto. Soprattutto perché non fa ricorso al sesso per raccontare una storia d’amore. Amo la scrittura “innocente” di questa autrice e la sua fervida immaginazione. Grazie per averci regalato queste pagine.» Ali McNamaraHa iniziato a scrivere postando pensieri sul sito di Ronan Keating, cantante dei Boyzone, attirando migliaia di contatti giornalieri. Quando si è accorta di questo successo, ha venduto le sue storie donando il ricavato alla lotta contro il cancro. Dopo questo strano inizio, ha scritto il suo romanzo d’esordio Innamorarsi a Notting Hill, grande bestseller in Gran Bretagna, Colazione da Darcy, Da New York a Notting Hill per innamorarsi ancora, Colazione a Notting Hill, Il piccolo negozio di fiori in riva al mare e Colazione in riva al mare, tutti pubblicati in Italia dalla Newton Compton.

Colazione da Tiffany

Holly Golightly, la protagonista di questo estroso romanzo breve, è una cover-girl di New York, attrice cinematografica mancata, generosa di sé con tutti, consolatrice di carcerati, eterna bambina chiassosa e scanzonata. È un personaggio incantevole, dotato di una sorprendente grazia poetica. Intorno a lei ruotano tipi bizzarri come Sally Tomato, paterno gangster ospite del penitenziario di Sing Sing, O.J. Berman, il potente agente dei produttori di Hollywood, il “vecchio ragazzo” Rusty Trawler, Joe Bell, proprietario di bar e timido innamorato…
**

Col corpo capisco

“Una coppia è un sacco di gente” commenta una donna nella prima delle due novelle che compongono Col corpo capisco , il nuovo libro di David Grossman che fa da seguito ideale a Che tu sia per me il coltello , l’indimenticabile romanzo epistolare in cui il grande scrittore israeliano già ci mostrava come la vita vissuta nell’immaginazione sia spesso più vera della vita reale. Una coppia è un sacco di gente perché nel rapporto entrano fatalmente in gioco anche altre relazioni. Sicché la nostra identità assume molte sfaccettature, si moltiplica nel pensare a questi altri che agitano la nostra immaginazione. Con lo stile avvolgente e “impudico” con cui già in Che tu sia per me il coltello costringeva il lettore a scavare dentro di sé, Grossman ci invita così ad affrontare uno dei sentimenti più potenti: la gelosia. E lo fa in due splendidi lunghi racconti in cui un personaggio narra finalmente a un altro (ma sarebbe meglio dire: a se stesso) una storia di tradimento di cui è, o si sente, vittima. Un libro sorprendente per la capacità dei personaggi di usare l’immaginazione (il racconto, la letteratura) per trascendere i propri limiti e le proprie inibizioni, per guardare all’altro – e a se stessi – sotto una luce diversa. Per rinnovarsi, rinascere, e adottare un linguaggio sentimentale nuovo.

Il codice Stravinci

È una notte tranquilla a Bruxelles e nulla traspare dalla impenetrabile facciata della Grand Bibliothèque. Eppure la tragedia si è appena consumata al suo interno, nella Galleria Maggiore. Cordon Sanitaire, vecchio curatore della Biblioteca, è stato aggredito e ucciso da Ermellinos, emissario dell’antica Corporazione dei Librai chiamato così perché cambia il pelo due volte l’anno, albino d’inverno e bruno d’estate. L’uomo sta cercando il segretissimo codice Stravinci, mediante il quale sarebbe possibile scrivere il best-seller più strepitoso di tutti i tempi, quello da 17 milioni di copie, tradotto in 40 lingue… Toby Clements è giornalista letterario del “Daily Telegraph”.

Il Codice Rivano

Il Codice Rivano è il fulcro da cui hanno avuto origine i due cicli di Belgariad e Malloreon: la raccolta dei testi sacri degli otto dèi e le storie ufficiali dei regni e delle culture che popolano il mondo fantastico degli Eddings, il testo preparatorio di avventure millenarie e immortali.

Il codice di Newton

A Cambridge, in una fredda mattina di pioggia, un corpo viene ritrovato nel fiume limaccioso che scorre intorno all’università. Galleggia tra i giunchi avvolto in un cappotto rosso; stretto in mano, un antico prisma di vetro. Si tratta di Elizabeth, storica inglese ossessionata dal XVII secolo e dall’alchimia, che stava indagando sulle misteriose circostanze legate all’assegnazione di una cattedra del Trinity College a Isaac Newton, nel 1667. Quell’anno, due docenti erano morti cadendo dalle scale, in apparente stato di ubriachezza; un terzo era morto di polmonite, dopo aver passato la notte in un campo sempre sotto gli effetti dell’alcol; e l’ultimo era stato espulso per malattia mentale, lasciando liberi dei posti all’interno della confraternita. Una semplice coincidenza forse, che però aveva fatto la fortuna del giovane scienziato. Ora il libro di Elizabeth, “l’Alchimista”, resta incompiuto: quando Lydia, giovane amica di Elizabeth, acconsente a terminare l’opera in qualità di ghost-writer, strani episodi iniziano a tormentarla. Improvvisi lampi di luce che danzano sui muri, documenti che spariscono e ricompaiano altrove e la sagoma di una figura umana, avvolta in una pesante cappa. Rossa come le toghe che indossavano i professori emeriti nel Seicento.

Il codice di Atlantide

L’umanità ha avuto dodicimila anni per scoprire il codice. A noi è rimasta una settimana Richard Scott, specialista in antropologia linguistica, Jon Hackett, teorico dei sistemi complessi, Sarah Kelsey, geologa, Ralph Matheson, ingegnere, Bob Pearce, agente della CIA, Lawrence Gant, maggiore della Marina degli Stati Uniti, faranno insieme un viaggio decisivo, perché il destino dell’umanità è nelle loro mani. Sembra infatti che i segnali provenienti da Atlantide siano l’inizio di qualcosa di assai più grande. Forse l’intera città non è altro che un’antica, gigantesca macchina. Ma perché? Con quale scopo? Nel 2012, l’anno in cui le profezie degli antichi Maya prevedono la fine del mondo, due eserciti, quello americano e quello cinese, sono sull’orlo di una guerra per assicurarsi il controllo della forza più potente mai conosciuta dall’uomo: i segreti di Atlantide. Segreti codificati in frammenti di cristallo recuperati dalla città sommersa. Segreti che l’umanità ha avuto dodicimila anni per decifrare… ma che ora distruggeranno la Terra in una settimana. Oltre 20.000 copie vendute La grande tradizione narrativa di Jules Verne e lo stile mozzafiato di Michael Crichton si fondono nella penna di Stel Pavlou per fare di questo libro epico e avventuroso un’indimenticabile corsa sulle montagne russe.Stel Pavlousi è laureato all’Università di Liverpool. Ha scritto e coprodotto un film dal titolo The 51° State, con Samuel L. Jackson e Robert Carlyle. Dopo Il codice di Atlantide, suo primo romanzo, ha scritto anche La cospirazione del minotauro e collaborato a diversi progetti di film. Vive nel Kent.

Il codice dello scorpione

Nell’autunno spagnolo del 1936, a pochi mesi dall’inizio della guerra civile, la linea di confine che separa gli amici dai nemici è insidiosa e sottile. Ma Lorenzo Falcó, trentasette anni, animo scaltro e scuro e una passione dichiarata per le donne, i bei vestiti e le scarpe di vernice, non ha ideali alti né posizioni da prendere: ex trafficante di armi, avventuriero senza scrupoli, di lavoro fa la spia e si limita a eseguire gli ordini. Con freddezza, precisione. La nuova «faccenda» che lo vede coinvolto, così come la chiama il suo capo, alias l’Ammiraglio, responsabile del nucleo duro dello spionaggio franchista, è tenere le fila di una missione che potrebbe cambiare il corso della storia del Paese. Questa, infatti, è un’Europa turbolenta, questi sono tempi opachi e infiammati; perdere la vita o tradire, per un’idea o per molto meno, non è un’anomalia. Ad Alicante lo aspettano un uomo e due donne, che Falcó non conosce: saranno i suoi compagni di missione, o forse le sue vittime.Violenza, suspense, sogni macchiati di sangue, scontri di potere e un senso malato della lealtà: Pérez-Reverte si muove con maestria tra le ambizioni più nere degli uomini su uno sfondo che intreccia verità storica e finzione, dà vita a un personaggio superbamente affascinante e con raffinata eleganza rintraccia e illumina le pieghe oscure che sostengono le rivoluzioni. La vita è dura, il paesaggio crudele, e mi limito a rispettare le regole così come, in qualunque momento, qualcuno può rispettarle con me. Nessuno ha mai detto che muoversi per questo fottuto mondo sia facile, né gratuito. E tanto meno in tempi come questi.
**
### Sinossi
Nell’autunno spagnolo del 1936, a pochi mesi dall’inizio della guerra civile, la linea di confine che separa gli amici dai nemici è insidiosa e sottile. Ma Lorenzo Falcó, trentasette anni, animo scaltro e scuro e una passione dichiarata per le donne, i bei vestiti e le scarpe di vernice, non ha ideali alti né posizioni da prendere: ex trafficante di armi, avventuriero senza scrupoli, di lavoro fa la spia e si limita a eseguire gli ordini. Con freddezza, precisione. La nuova «faccenda» che lo vede coinvolto, così come la chiama il suo capo, alias l’Ammiraglio, responsabile del nucleo duro dello spionaggio franchista, è tenere le fila di una missione che potrebbe cambiare il corso della storia del Paese. Questa, infatti, è un’Europa turbolenta, questi sono tempi opachi e infiammati; perdere la vita o tradire, per un’idea o per molto meno, non è un’anomalia. Ad Alicante lo aspettano un uomo e due donne, che Falcó non conosce: saranno i suoi compagni di missione, o forse le sue vittime.Violenza, suspense, sogni macchiati di sangue, scontri di potere e un senso malato della lealtà: Pérez-Reverte si muove con maestria tra le ambizioni più nere degli uomini su uno sfondo che intreccia verità storica e finzione, dà vita a un personaggio superbamente affascinante e con raffinata eleganza rintraccia e illumina le pieghe oscure che sostengono le rivoluzioni. La vita è dura, il paesaggio crudele, e mi limito a rispettare le regole così come, in qualunque momento, qualcuno può rispettarle con me. Nessuno ha mai detto che muoversi per questo fottuto mondo sia facile, né gratuito. E tanto meno in tempi come questi.
### Dalla seconda/terza di copertina
«El mundo de Falcó era otro, y allí los bandos estaban perfectamente definidos: de una parte él, y de la otra todos los demás.»
La Europa turbulenta de los años treinta y cuarenta del siglo XX es el escenario de las andanzas de Lorenzo Falcó, ex contrabandista de armas, espía sin escrúpulos, agente de los servicios de inteligencia. Durante el otoño de 1936, mientras la frontera entre amigos y enemigos se reduce a una línea imprecisa y peligrosa, Falcó recibe el encargo de infiltrarse en una difícil misión que podría cambiar el curso de la historia de España. Un hombre y dos mujeres -los hermanos Montero y Eva Rengel- serán sus compañeros de aventura y tal vez sus víctimas, en un tiempo en el que la vida se escribe a golpe de traiciones y nada es lo que parece.
Arturo Pérez-Reverte entrelaza magistralmente realidad y ficción en esta historia protagonizada por un nuevo y fascinante personaje, comparable a los más destacados espías y aventureros de la literatura.