38673–38688 di 66978 risultati

Il prigioniero della polvere

È da poco passata l’alba di un afoso giorno d’estate quando Anna Wayne sente il sangue raggelarsi nelle vene. Chiamata d’urgenza in una villa sontuosa e futuristica del quartiere più lussuoso di Haven, Anna si trova di fronte alla scena del crimine più crudele e, allo stesso tempo, intricata che abbia mai esaminato nella sua carriera di profiler.A complicare le indagini c’è anche il fatto che le vittime sono celebri: l’architetto Silaluk è un personaggio di spicco del panorama culturale di Haven, nonostante la riservatezza che da sempre ammanta lui e la sua famiglia.Una famiglia che, adesso, non esiste più, sterminata secondo un macabro rituale.E forse stavolta Anna non potrà contare sulla consueta lucidità e sul freddo acume dell’agente Lucas. Perché qualcosa, in quel delitto, lo tocca da vicino, da troppo vicino. E rischia di mandare in frantumi il suo già fragile equilibrio… Con conseguenze imprevedibili.

Il prigioniero del cielo: romanzo

Nel dicembre del 1957 un lungo inverno di cenere e ombra avvolge Barcellona e i suoi vicoli oscuri. La città sta ancora cercando di uscire dalla miseria del dopoguerra, e solo per i bambini, e per coloro che hanno imparato a dimenticare, il Natale conserva intatta la sua atmosfera magica, carica di speranza. Daniel Sempere – il memorabile protagonista di “L’ombra del vento” è ormai un uomo sposato e dirige la libreria di famiglia assieme al padre e al fedele Fermín con cui ha stretto una solida amicizia. Una mattina, entra in libreria uno sconosciuto, un uomo torvo, zoppo e privo di una mano, che compra un’edizione di pregio di “Il conte di Montecristo” pagandola il triplo del suo valore, ma restituendola immediatamente a Daniel perché la consegni, con una dedica inquietante, a Fermín. Si aprono così le porte del passato e antichi fantasmi tornano a sconvolgere il presente attraverso i ricordi di Fermín. Per conoscere una dolorosa verità che finora gli è stata tenuta nascosta, Daniel deve addentrarsi in un’epoca maledetta, nelle viscere delle prigioni del Montjuic, e scoprire quale patto subdolo legava David Martín – il narratore di “Il gioco dell’angelo” – al suo carceriere, Mauricio Valls, un uomo infido che incarna il peggio del regime franchista…

Prigioniera del tuo amore

Brooke Stewart è un’agente immobiliare di New York che non ha nessuna voglia di complicarsi la vita con relazioni sentimentali impegnative. Ma Jett Townsend è così affascinante… così sexy e arrogante, con quei suoi occhi verdi e i capelli un po’ scompigliati… non si può non cadere nella sua trappola! Anche se poi è necessario filar via a gambe levate: meglio stargli alla larga e dimenticare presto. Ma il destino non agisce mai per caso, e quando un’affermata agenzia immobiliare chiede a Brooke di chiudere un importante affare a Bellagio, sul lago di Como, lei si ritrova di nuovo faccia a faccia con Jett, che ora è nientemeno che il suo capo!
Cosa può nascere tra un uomo che non accetta mai un no come risposta e una donna che ha paura di cedere all’amore? Tra viaggi in Italia e notti di passione, Brooke scoprirà che Jett nasconde un segreto scottante e che per entrambi è arrivato il momento di mettersi davvero a nudo.

Il prezzo della scelta

C’è ancora posto per l’integrità nella politica odierna? Si può vincere la corsa alla Casa Bianca senza scendere a compromessi? Corey Grace, senatore cresciuto in un remoto paesino dell’Ohio, uomo intelligente, affascinante e carismatico nonché ex pilota decorato della guerra del Golfo, decide di candidarsi alle primarie con i repubblicani, anche se non sempre ne condivide il programma politico, soprattutto in materia di etica, religione e politica familiare. Due gli avversari che concorrono alla nomination del partito: il reverendo Bob Christy, un religioso fanatico che si crede il portavoce di Dio, e il senatore Rob Maretta, un uomo tutt’altro che di polso, ma che pare disposto a qualunque cosa pur di arrivare alla presidenza degli Stati Uniti. Due anche gli argomenti caldi al centro del dibattito e sui quali i candidati sono in totale disaccordo: il disegno di legge sulle cellule staminali e i diritti delle coppie omosessuali. Al centro di questo gioco feroce fatto di schermaglie e illeciti, dove mass media e ideologie religiose la fanno da padrone, c’è un uomo che sente di essere un uomo giusto, forse addirittura l’uomo giusto, ma che nonostante tutti gli sforzi per mantenere la propria integrità morale potrebbe perdere la battaglia più importante della sua vita. Soprattutto perché nasconde uno scomodo segreto che potrebbe costargli la candidatura…

Il prezzo della felicità

Inghilterra 1815, XIX secolo
Justin non avrebbe mai dimenticato la ragazzina affacciatasi, un giorno ormai lontano, sulla soglia del suo castello. Ma non si aspettava di rivederla, squisita diciottenne e in procinto di sposare un uomo ignobile… Clare, un tempo, aveva creduto di poter guarire il suo principe dalla malinconia, ma lui l’aveva allontanata da sé. Adesso le loro strade si sono casualmente incrociate di nuovo e lui vuole intervenire nelle sue scelte e mutare la rotta della sua esistenza…

Il prezzo del velo: la guerra dell’islam contro le donne

II ritorno del velo non riguarda solo i paesi arabi ma tocca anche il cuore dell’Europa. Nella cosmopolita Sarajevo, per esempio, sempre più donne scelgono di portare il velo, ma anche nelle grandi metropoli occidentali esso compare con sempre maggiore visibilità. In Francia la questione è stata affrontata impedendo il suo uso nelle scuole e nei luoghi pubblici, come tutti gli altri segni di riconoscimento identitario e religioso. In Italia la risposta è affidata al cosiddetto “buon senso”, eludendo nei fatti il portato ideologico della questione. Quali questioni generali si celano dietro una scelta in apparenza personale? Il velo rappresenta simbolicamente l’oppressione della donna nel mondo islamico, quando è imposto come regola religiosa. Il ritorno del velo è dunque legato spesso a regimi teocratici oppure alla reislamizzazione di alcuni paesi. In questo caso si tratta di un velo “ortodosso” solo parzialmente legato alla tradizione locale. La reinvenzione dell’islam restituisce quel senso di appartenenza perso con il fallimento del nazionalismo arabo e quindi dichiara l’appartenenza a una comunità ampia che va oltre i confini dei singoli stati nazionali per investire anche l’Occidente.
**

Il prezzo del silenzio

L’esistenza dei campi di lavoro negli Stati Uniti durante la Seconda guerra mondiale? Il tema di un thriller, non fantascienza. Un altro caso per Mary Di Nunzio, una degli avvocati dello studio tutto al femminile Rosato & Associati. Questa volta le radici del caso affondano indietro nel tempo, quando Amedeo Brandolini approda a Filadelfia, si fa una famiglia e si crea un piccolo business. Fino allo scoppiare della guerra, quando viene arrestato in una retata di massa nei confronti degli immigrati italiani, accusati di essere alleati di Hitler. Pochi mesi dopo l’uomo muore suicida. Ora il figlio vuole sapere tutta la verità e un avvocato italiano fa al caso suo. Un trillher in bilico tra finzione e storia familiare, quella di Lisa Scottoline.
**

Il prezzo del sangue

Vicki Nelson, in passato detective della sezione omicidi della Polizia di Toronto e ora investigatrice privata, è stata testimone del primo attacco sferrato da una oscura forza magica che ben presto scatena il suo regno del terrore. A mano a mano che i casi di morti inesplicabili si succedono, Vicky si trova coinvolta in un’indagine per individuare la fonte di questi attacchi e che la portano a conoscere Fitzroy, un individuo che possiede conoscenze relative a regni che esulano da quello mortale, acquisite nel corso dei secoli che ha trascorso impegnato a dominare il suo personale, insaziabile bisogno, l’avidità di sangue propria di un vampiro…

Il prezzo dei soldi: La nuova indagine del commissario Kostas Charitos

Dopo anni di crisi, la Grecia vive un’entusiasmante ripresa economica, il denaro inizia di nuovo a scorrere e i greci tornano alle loro vecchie e buone abitudini. Così, quando un funzionario dell’Ente del turismo viene trovato morto nella sua abitazione, ucciso da un colpo di pistola alla testa, le indagini vengono chiuse in fretta con la confessione di due ladruncoli. Il miracolo economico non si può arrestare. Poco dopo, il nuovo vicecomandante ferma anche l’inchiesta sull’assassinio di un noto armatore. Solo il commissario Kostas Charitos nutre dei dubbi: strane coincidenze legano gli investitori che scommettono sul rilancio del paese al riciclaggio di denaro sporco nelle Isole Cayman. Due vittime sono molte, tre diventano troppe: il giornalista Sotiròpoulos, vecchia conoscenza di Charitos, viene giustiziato nella sua auto e il commissario decide, allora, di seguire il suo intuito, di indagare per conto proprio e contro il volere dei superiori. Charitos sa che solo ricostruendo la provenienza dei soldi potrà risolvere la serie di misteriosi omicidi. Il grande ritorno del commissario Kostas Charitos, la sua decima inchiesta, in cui arriva a mettere a repentaglio la propria carriera nella polizia pur di smascherare i nuovi poteri che tengono in ostaggio l’intero paese.

Il pretoriano

Durante il regno di Claudio, trame oscure si agitano intorno all’imperatore. Il movimento repubblicano dei Liberatori complotta per spodestarlo, tra i pretoriani non tutti sono ligi al giuramento che li obbliga a proteggere il loro monarca, e perfino nella stessa famiglia imperiale e negli ambienti di palazzo c’è chi ambisce al potere. Il segretario imperiale Narciso è costretto a richiamare a Roma due uomini valorosi e fedeli, il prefetto Catone e il centurione Macrone, di cui già altre volte si è valso, per sventare i pericoli che minano l’impero. Stavolta il loro compito è davvero delicato: infiltrarsi nella guardia pretoriana sotto falso nome per scoprire chi ordisce la congiura. I due amici si lanciano in una missione che li porta dal porto alle fogne, da insulae fatiscenti a case nobiliari: sempre fianco a fianco, combattono a viso aperto i nemici e si guardano da chi si professa loro amico, ma in realtà vuole solo distruggere tutto ciò che Roma rappresenta. Ogni secondo è prezioso, e giorno dopo giorno la minaccia che grava sull’imperatore diventa sempre più letale: chi vincerà la folle corsa contro il tempo?
**

Il prete bello

Nel 1953 Goffredo Parise si trasferisce a Milano, dove ha trovato lavoro presso un grande editore. Ha pubblicato due romanzi che pochi conoscono – ”Il ragazzo morto e le comete” e ”La grande vacanza” – e ha il vago desiderio di scriverne un terzo che lo diverta e commuova ‘tanto da cacciare il freddo e la solitudine’: un romanzo ‘con molti personaggi allegri’, ma soprattutto ‘estivo’. Uscito nel maggio del 1954, ”Il prete bello” riscuoterà un clamoroso successo. E rileggendolo oggi, quando ormai le etichette impugnate per celebrarlo o denigrarlo sono alle nostre spalle, ci accorgiamo che il suo segreto sta tutto in quella genesi: nella festosa eccentricità dei personaggi che popolano un labirintico e fiabesco caseggiato nella Vicenza del 1940, e di colui che saprà stregarli tutti: don Gastone, il ‘prete bello’. Personaggi quali la ricca signorina Immacolata, con i suoi strani cappellini a piume e l’occhialino d’oro cesellato; le Walenska, madre e figlia, che si scaldano ingrandendo con una enorme lente l’unico raggio di sole che al tramonto penetra nella loro stanza; il cav. Esposito, che tiene sotto chiave le cinque figlie concupiscenti; Fedora, la cui rigogliosa natura si spande dagli occhi e da tutto il corpo, quasi che ‘dai pori uscisse un polline dolciastro’; e la cenciosa banda di ragazzi truffaldini e sentimentali che nei vicoli e sotto i portici cercano ogni giorno di sopravvivere trasformandosi in ladri, ruffiani e mendicanti – in particolare Sergio, il narratore, e il suo amico Cena. In tutti loro, nelle vene e nel sangue, l’atletico, elegante, vanesio don Gastone si infiltra come una passione oscura, violenta ma capace di dare improvvisamente vita – e come nel ”Ragazzo morto e le comete” ci troviamo di fronte a ‘una sostanza poetica che ribolle e rifiuta di assestarsi entro schemi definiti’ (Eugenio Montale).
(source: Bol.com)