38401–38416 di 68366 risultati

999. L’ultimo custode

Settembre 2009. Un misterioso plico viene recapitato a Guido de Mola da parte del nonno recentemente defunto e a lui pressoché ignoto. All’interno l’uomo trova una lettera e due manoscritti, uno moderno e uno molto antico, all’apparenza di fattura rinascimentale. Addentrandosi nella lettura dei due testi, de Mola scopre che la sua famiglia da secoli è depositaria di un segreto, straordinario e terribile, che riguarda il filosofo Giovanni Pico della Mirandola, le sue esoteriche e inusitate Tesi e l’origine delle tre grandi fedi monoteiste, la cristiana, l’ebraica e l’islamica. Dovrà essere proprio Guido, ora, a raccogliere il testimone che fu dei suoi avi, diventando così l’ultimo custode del mistero di Pico, un enigma legato alla morte del Conte di Mirandola, a quella del Poliziano, al Concilio di Efeso e alla persecuzione, da parte della Chiesa, di migliaia di donne accusate di stregoneria. Un segreto che, se rivelato, può mettere in discussione il mondo come lo conosciamo da duemila anni, da quando Paolo di Tarso, convertitosi all’allora minoritaria dottrina cristiana, con la propria opera contribuì a far sì che essa diventasse la religione maggiore dell’Occidente.

90 giorni di tentazione

L’amore non è il solo padroneGenevieve Loften lavora per un’agenzia pubblicitaria a Londra. È una donna sicura di sé, intraprendente, di successo. 90 giorni di tentazione non sono affatto quello che aveva in mente per accaparrarsi un nuovo cliente. Ma l’arrogante e affascinante James Sinclair non le lascia scelta: firmerà il contratto solo a patto che lei accetti di esaudire ogni suo desiderio. È così che Genevieve viene introdotta in un mondo fino a quel momento sconosciuto, dove c’è chi comanda e chi è dominato: scoprirà sensazioni ed emozioni mai provate prima e diventerà la protagonista di conturbanti giochi erotici. Quella che era iniziata come una semplice trattativa d’affari si trasforma in un incastro di fantasie sempre più intense, che finiranno per stravolgere l’esistenza di Genevieve. Sedotta e soggiogata da James, riuscirà a trovare un equilibrio tra la sua carriera e l’universo di piaceri proibiti che quell’uomo irresistibile le offre?Lui è un uomo di potere che ottiene sempre quello che vuole. E quello che vuole è Genevieve.Per lei era un cliente. Per lui era una preda. Lucinda Carringtonè autrice di romanzi molto popolari in Inghilterra, tradotti anche in tedesco, olandese e giapponese. Vive nell’Essex. 90 giorni di tentazione è stato un grande successo editoriale.
(source: Bol.com)

9 giorni

**Intelligente e brillante

Impossibile indovinare il finale

Un grande thriller**

Rachel Jenner è sconvolta e in preda al panico: suo figlio Ben, di soli otto anni, è scomparso, e lei non sa come affrontare questa tragedia. Inoltre, a peggiorare la situazione, ci sono gli obiettivi della stampa e le telecamere delle TV che seguono lo sviluppo del caso e le stanno con il fiato sul collo. È vero, ha commesso una leggerezza: ha perso per un attimo di vista Ben e lui è sparito e ora tutto il Paese pensa che lei sia una madre sprovveduta e vada condannata. Ma cosa è successo veramente in quel tragico pomeriggio? Stretta fra il dramma di aver perso il figlio, le sempre più serrate indagini della polizia e la pubblica gogna dei media, Rachel deve affrontare un’altra agghiacciante realtà: tutto quello che sa di sé e dei suoi cari si rivela una gigantesca bugia. E non c’è più nessuno, nemmeno nella sua famiglia, di cui la donna possa fidarsi. Il tempo stringe e forse il piccolo Ben potrebbe essere ancora salvato, ma l’opinione pubblica ha già deciso. E tu, da che parte starai?

**Un successo internazionale

Tradotto in 14 Paesi

Leggere questo libro ti cambierà la vita**

«Un thriller di cui è impossibile indovinare il finale, costruito con grande intelligenza. Mi sono trovata a leggere a mille all’ora per scoprire cosa fosse successo.»

«Un debutto straordinario e dall’incredibile presa. Mi ha tenuto sveglia fino a tarda notte (e spaventato a morte).»

«Non avrete pace finché non scoprirete cosa è realmente accaduto.»

Gilly Macmillan

Cresciuta a Swindon, ha vissuto durante l’adolescenza nel nord della California. Ha studiato storia dell’arte alla Bristol University e poi al Courtauld Institute of Art di Londra. Ha lavorato al «The Burlington Magazine» e alla Hayward Gallery prima di mettere su famiglia. Da allora vive a Bristol con il marito e i loro tre figli. 9 giorni è il suo romanzo d’esordio.

**

9 agosto 378. Il giorno dei barbari

“Questo libro racconta di una battaglia che ha cambiato la storia del mondo ma non è famosa come Waterloo o Stalingrado: anzi, molti non l’hanno mai sentita nominare. Eppure secondo qualcuno segnò addirittura la fine dell’Antichità e l’inizio del Medioevo, perché mise in moto la catena di eventi che più di un secolo dopo avrebbe portato alla caduta dell’impero romano d’Occidente. Parleremo di Antichità e Medioevo, di Romani e barbari, di un mondo multietnico e di un impero in trasformazione e di molte altre cose ancora. Ma il cuore del nostro racconto sarà quel che accadde lì, ad Adrianopoli, nei Balcani, in un lungo pomeriggio d’estate.”
**

883. Stessa storia, stesso posto, stesso bar

Partendo proprio dai temi a lui più cari (l’amore, l’amicizia, la solitudine, la vita in provincia) Max Pezzali si racconta e insieme racconta la sua generazione e quella dei suoi fan; i sogni, le delusioni, la noia della vita in provincia, dalle “vasche” in centro all’amore condiviso per certi libri, certi fumetti, certi dischi.

88 Segreti Sulla Vita: Breviario Per Menti Acute

Ho una segreta speranza: sapere di abitare in un Universo benevolo.
Vivere in balia degli eventi senza cercare di capire non fa per me: quando sali su una giostra sai che giri, ti diverti, poi scendi sano e salvo.
La vita non è così: giri e rigiri, a volte ti diverti, spesso soffri in vari modi e soffrono le persone intorno a te: non conosci il tuo destino, ti poni mille domande: sei insidiato da rischi, paure e conflitti: un quadro all’apparenza precario, tutt’altro che rassicurante.
Non so tu. Io, se proprio devo ballare sulla giostra della vita, voglio prima sapere come funziona e fare due chiacchiere col padrone della giostra: così, per sapere che mi posso fidare.
Il padrone, purtroppo, non l’ho ancora conosciuto. Nell’attesa, però, ho ricevuto numerose soffiate su verità nascoste ai più. Iniziarono vent’anni fa e non sono ancora terminate: le troverai in questo libro.
Sappi che ne ignoro la fonte, non so da dove l’acqua provenga, ma dopo essermene dissetato posso dire che mi sembra buona. Quindi, eccotene un sorso. Anzi, 88 sorsi.
Bevendo queste leggi del potere ti accadranno diverse cose.
In alcune frasi troverai immediata conferma alle tue idee. Ottimo.
Altre faranno eco nel tuo cuore, nelle esperienze passate, e d’un tratto ti renderanno cristallino ciò che era nebuloso fino a un attimo prima.
Altre ti sembrerà di averle capite, ma il senso che attribuirai non è quello originario che intendevo. Poco male, avranno un senso per te.
Altre ti appariranno oscure e incomprensibili: si depositeranno dentro di te e cresceranno come semi, e diventeranno chiare in un prossimo futuro.
Per alcune desidererai una spiegazione. Mi spiace, per il momento non c’è. Forse in futuro, chissà.
Alcune ti urteranno in malo modo. Chiediti perchè.
Infine, con alcune non riuscirai ad essere completamente d’accordo. Fantastico. Ogni legge ha delle eccezioni, ed è un bene che tu vagli attentamente.
Una cosa è certa: dopo aver letto questo libro non sarai più lo stesso.
Conoscere queste leggi e rileggerle più volte ti darà una comprensione del mondo che non è comune.
Grazie a loro inizierai a vivere in modo diverso: spero di cuore che questo accada, perchè c’è bisogno del miglior Te, per fare un mondo nuovo.
Buona Rivoluzione.
**
### Sinossi
Ho una segreta speranza: sapere di abitare in un Universo benevolo.
Vivere in balia degli eventi senza cercare di capire non fa per me: quando sali su una giostra sai che giri, ti diverti, poi scendi sano e salvo.
La vita non è così: giri e rigiri, a volte ti diverti, spesso soffri in vari modi e soffrono le persone intorno a te: non conosci il tuo destino, ti poni mille domande: sei insidiato da rischi, paure e conflitti: un quadro all’apparenza precario, tutt’altro che rassicurante.
Non so tu. Io, se proprio devo ballare sulla giostra della vita, voglio prima sapere come funziona e fare due chiacchiere col padrone della giostra: così, per sapere che mi posso fidare.
Il padrone, purtroppo, non l’ho ancora conosciuto. Nell’attesa, però, ho ricevuto numerose soffiate su verità nascoste ai più. Iniziarono vent’anni fa e non sono ancora terminate: le troverai in questo libro.
Sappi che ne ignoro la fonte, non so da dove l’acqua provenga, ma dopo essermene dissetato posso dire che mi sembra buona. Quindi, eccotene un sorso. Anzi, 88 sorsi.
Bevendo queste leggi del potere ti accadranno diverse cose.
In alcune frasi troverai immediata conferma alle tue idee. Ottimo.
Altre faranno eco nel tuo cuore, nelle esperienze passate, e d’un tratto ti renderanno cristallino ciò che era nebuloso fino a un attimo prima.
Altre ti sembrerà di averle capite, ma il senso che attribuirai non è quello originario che intendevo. Poco male, avranno un senso per te.
Altre ti appariranno oscure e incomprensibili: si depositeranno dentro di te e cresceranno come semi, e diventeranno chiare in un prossimo futuro.
Per alcune desidererai una spiegazione. Mi spiace, per il momento non c’è. Forse in futuro, chissà.
Alcune ti urteranno in malo modo. Chiediti perchè.
Infine, con alcune non riuscirai ad essere completamente d’accordo. Fantastico. Ogni legge ha delle eccezioni, ed è un bene che tu vagli attentamente.
Una cosa è certa: dopo aver letto questo libro non sarai più lo stesso.
Conoscere queste leggi e rileggerle più volte ti darà una comprensione del mondo che non è comune.
Grazie a loro inizierai a vivere in modo diverso: spero di cuore che questo accada, perchè c’è bisogno del miglior Te, per fare un mondo nuovo.
Buona Rivoluzione.

72 ore

Una volta, Tanner McKay e Niall Sutherland erano molto più che due semplici colleghi agenti dell’Intelligence. Ma poi, una missione è andata terribilmente storta e ha mandato tutto in pezzi, spingendo Tanner a sparire e a interrompere la loro relazione, abbandonando la squadra.
Ora, alcuni attentati misteriosi stanno minacciando il Team, e il loro capo è determinato a riunire tutti prima che sia troppo tardi. Rintraccia McKay in una malmessa area roulotte, portando con sé una persona molto sgradita in cerca di un rifugio temporaneo: Niall, l’uomo che Tanner pensava di non dover rivedere mai più. E che è sicuro condivida lo stesso sentimento.
Intrappolati in una situazione che è sia claustrofobica che altamente pericolosa, Tanner e Niall devono ripercorrere il loro passato e riconsiderare le loro percezioni, la loro lealtà – e i loro desideri – per poter sopravvivere e possibilmente per plasmare un futuro insieme.
**
### Sinossi
Una volta, Tanner McKay e Niall Sutherland erano molto più che due semplici colleghi agenti dell’Intelligence. Ma poi, una missione è andata terribilmente storta e ha mandato tutto in pezzi, spingendo Tanner a sparire e a interrompere la loro relazione, abbandonando la squadra.
Ora, alcuni attentati misteriosi stanno minacciando il Team, e il loro capo è determinato a riunire tutti prima che sia troppo tardi. Rintraccia McKay in una malmessa area roulotte, portando con sé una persona molto sgradita in cerca di un rifugio temporaneo: Niall, l’uomo che Tanner pensava di non dover rivedere mai più. E che è sicuro condivida lo stesso sentimento.
Intrappolati in una situazione che è sia claustrofobica che altamente pericolosa, Tanner e Niall devono ripercorrere il loro passato e riconsiderare le loro percezioni, la loro lealtà – e i loro desideri – per poter sopravvivere e possibilmente per plasmare un futuro insieme.

72 giorni: la vera storia dei sopravvissuti delle Ande e la mia lotta per tornare

Un aereo precipita su una cima delle Ande. Delle 45 persone a bordo, 17 muoiono nell’impatto. Per gli altri ha inizio una lotta per la sopravvivenza a 40 gradi sottozero. Al decimo giorno, le poche scorte di cibo sono finite. C’è una sola cosa che possono fare per rimanere vivi: nutrirsi dei corpi dei compagni morti. In un patto quasi sacrale, i sopravvissuti affidano l’uno all’altro il proprio consenso. Nando Parrado è tra loro. Ha vent’anni ed è uno dei membri della squadra di rugby che si trovava a bordo dell’aereo. La madre e la sorella sono morte, lui stesso le ha sepolte nella neve, scavando a mani nude e desiderando di raggiungerle. Ma poi la speranza e il pensiero del padre disperato gli hanno dato la forza di lottare. Quando, due mesi dopo, diventa chiaro che i soccorsi non sarebbero più arrivati, è lui, Parrado, a decidere di scalare la montagna per raggiungere il Cile. Senza guanti né cappello, vestito di niente e provato nel fisico. Nessuno credeva che ce l’avrebbe fatta.

703 ragioni per dire sì

Leggerlo sarà un piacere Eden Gari ha venticinque anni e la sua vita da favola si è appena trasformata in un incubo. Ha sognato a lungo il grande amore, senza mai incontrarlo. Le sue storie si sono sempre concluse male, lasciandole addosso solo tanta amarezza. Stava quasi per smettere di sperare, quando un uomo è apparso nella sua vita, e lei si è trovata ad annegare nei suoi occhi. Eppure proprio quell’uomo diventa la sua passione e insieme la sua condanna. Perché con lui scoprirà il piacere più proibito, con lui il suo corpo fremerà per un’estasi mai provata. Ma per averlo bisogna pagare un prezzo molto alto: accettare il suo ricatto e le sue condizioni. Eden si chiede se ne valga davvero la pena e non è certa della risposta, ma decide di rischiare lo stesso. Che il gioco abbia inizio, Mr. Blake… «Un patto/ricatto condito con un po’ di mistero non risolto. Come andrà a finire lo sapremo nel prossimo episodio, sperando l’attesa non sia lunga.» Alessandra L.F. Koralineha due grandi passioni: gli animali e i libri. 703 ragioni per dire sì segna il suo esordio nella narrativa.

7. Il numero maledetto

Rivivere la propria morte è terribile. Scoprire chi è il nostro assassino, insopportabile. Mary Shayne desiderava che il suo diciassettesimo compleanno fosse speciale, un evento da ricordare, ma di certo non immaginava che si sarebbe svegliata nuda, nel letto di un negozio di mobili, con i postumi di una terribile e inspiegabile sbronza. E la giornata prosegue nel peggiore dei modi: a scuola nessuno le fa gli auguri, né le sue migliori amiche, Amy e Joon, né il suo ragazzo, Trick, che anzi la lascia. Con il trascorrere delle ore, Mary si convince sempre di più che qualcuno sta tramando contro di lei, e i fatti le danno ragione: prima della fine della giornata viene uccisa a sangue freddo. Ma la morte non è che l’inizio di una nuova odissea. Mary si ritrova intrappolata in uno strano limbo, costretta a rivivere il giorno della propria morte attraverso gli occhi delle sette persone che le erano più vicine, ognuna delle quali – scoprirà con sgomento – aveva più di una ragione per odiarla. Ma chi di loro l’ha uccisa? E perché? Per scoprirlo e cercare di cambiare il corso degli eventi, Mary dovrà fare i conti con i dolorosi misteri e gli inconfessabili segreti che si nascondono sotto la patina dorata del suo mondo perfetto. 7 persone, 7 sospetti, 7 segreti, 7 buoni motivi per uccidere… Finalista al Premio Edgar Allan Poe come miglior romanzo «Un thriller intelligente, carico di suspence, che combina omicidio, vendetta e una terribile maledizione egiziana… e tiene con il fiato sospeso fino alla fine.» BooklistBarnabas Millerè autore di numerosi libri per ragazzi e compone musiche per il cinema e la televisione.Jordan Orlandoha iniziato a pubblicare romanzi prima di compiere ventuno anni. Oltre a scrivere, crea siti web e lavora nel graphic design e nel cinema digitale.

7-7-2007

“Lo sai cosa lasciamo di noi? Una matassa ingarbugliata di capelli bianchi da spazzare via da un appartamento vuoto”. Rocco Schiavone è il solito scorbutico, maleducato, sgualcito sbirro che abbiamo conosciuto nei precedenti romanzi che raccontano le sue indagini. Ma in questo è anche, a modo suo, felice. E infatti qui siamo alcuni anni prima, quando la moglie Marina non è ancora diventata il fantasma del rimorso di Rocco: è viva, impegnata nel lavoro e con gli amici, e capace di coinvolgerlo in tutti gli aspetti dell’esistenza. Prima di cadere uccisa. E qui siamo quando tutto è cominciato. Nel luglio del 2007 Roma è flagellata da acquazzoni tropicali e proprio nei giorni in cui Marina se ne è andata di casa perché ha scoperto i “conti sporchi” di Rocco, al vicequestore capita un caso di bravi ragazzi. Giovanni Ferri, figlio ventenne di un giornalista, ottimo studente di giurisprudenza, è trovato in una cava di marmo, pestato e poi accoltellato. Schiavone comincia a indagare nella vita ordinata e ordinaria dell’assassinato. Giorni dopo il corpo senza vita di un amico di Giovanni è scoperto, in una coincidenza raccapricciante, per strada. Matteo Livolsi, questo il suo nome, è stato finito anche lui in modo violento ma stavolta una strana circostanza consente di agganciarci una pista: non c’è sangue sul cadavere. Adesso, l’animale da fiuto che c’è dentro Rocco Schiavone può mettersi, con la spregiudicatezza e la sete di giustizia di sempre, sulle tracce “del figlio di puttana”…

I 7 passi del perdono

Grazie alla lettura di questo libro puoi imparare a trasformare il dolore, l’odio e il rancore in amore, quindi ad ampliare la tua coscienza. Perdonando si verificano cambiamenti straordinari nella tua vita e, allo stesso tempo, diventi una persona migliore. In questo libro vengono descritti i 7 passi del perdono, ossia 7 livelli di comprensione e realizzazione del perdono supportati da sette potenti tecniche, i relativi esercizi di preparazione e la filosofia che costituiscono il rivoluzionario metodo utilizzato nella Scuola Internazionale del Perdono fondata dall’autore. Si tratta di potenti strumenti di realizzazione che permettono, se utilizzati correttamente, di liberarsi dalla sofferenza, dall’odio, dalla rabbia, dal dolore e da tutti i pesi che non consentono alla felicità naturale dell”essere umano di esprimersi liberamente. Questo è un libro utile per tutte le persone che vogliono affrontare il tema del perdono per se stessi o per gli altri, apprendendo veri e propri strumenti di crescita, riequilibrio e autoguarigione.
**

I 7 arcani del Vaticano

Un grande thriller
Quale segreto millenario si cela nelle stanze più nascoste del papato?
Sette furono le difese di Roma: i cosiddetti Pignora Imperii, oggetti sacri e misteriosi che secondo gli antichi romani garantivano immortalità all’impero e protezione da nemici e forze ostili. La loro scomparsa è ormai avvolta nel mistero, ma qualcuno, nelle alte sfere religiose, è convinto che il potere derivante dalla loro riunione sarebbe immenso. Quando il Vaticano, deciso a ritrovarli, raduna un gruppo di quattro ricercatori, per loro è l’inizio di un’avventura difficilissima ma entusiasmante. Lorenzo Sarti, giovane e acuto archeologo, Valeria Patruno, affascinante storica delle religioni, un anatomopatologo e un sacerdote esperto di reperti antichi si trovano così a condividere le stanze di Santa Maria Maggiore, dove si confrontano nello studio delle arti divinatorie e delle antiche cerimonie profetiche pagane. Con l’aiuto di questi strumenti potranno cercare di localizzare i pegni mistici dell’Urbe. E così, in un alternarsi di brillanti intuizioni, momentanee delusioni, sempre con l’incrollabile speranza di aver trovato l’indizio definitivo, i quattro arrivano vicinissimi a completare la loro missione. Ma c’è qualcosa di cui non sono a conoscenza: in una delle segrete stanze vaticane, qualcuno cerca di pilotare il loro destino. Qualcuno che ha intenzione di impadronirsi dei Pignora e impedire loro di rintracciarli tutti…
Sette antichissimi oggetti garantivano la supremazia dell’impero romano perché qualcuno nelle segrete stanze vaticane vuole entrarne in possesso?
«Ora vogliamo sapere. Vogliamo conoscere i segreti degli antichi. Sapere di cosa erano capaci e perché tanta gente credeva in quelle antiche forme di culto. Renderci conto di ciò che abbiamo distrutto e cosa invece possediamo. E vogliamo recuperare ciò che è possibile per condividerne la conoscenza, il segreto… la forza, se possibile. Avete mai sentito parlare dei Pignora Imperii?»
Leandro Sperduti
È archeologo e collaboratore presso il Dipartimento di Scienze dell’Antichità dell’Università di Roma «Sapienza». Ha tenuto corsi di formazione e aggiornamento scientifico presso numerose università, associazioni, istituti e centri di cultura storica, accademie e istituzioni pubbliche sia in Italia che all’estero. Ha condotto scavi in Italia e all’estero. In collaborazione con la Commissione Pontificia di Archeologia Sacra ha intrapreso studi storici e archeologici sulla Basilica di Santa Maria Maggiore a Roma. È stato Segretario generale dell’Associazione Archeologica Romana e dal 1995 presiede l’associazione culturale Athena di Roma. I 7 arcani del Vaticano è il suo primo libro.
**
### Sinossi
Un grande thriller
Quale segreto millenario si cela nelle stanze più nascoste del papato?
Sette furono le difese di Roma: i cosiddetti Pignora Imperii, oggetti sacri e misteriosi che secondo gli antichi romani garantivano immortalità all’impero e protezione da nemici e forze ostili. La loro scomparsa è ormai avvolta nel mistero, ma qualcuno, nelle alte sfere religiose, è convinto che il potere derivante dalla loro riunione sarebbe immenso. Quando il Vaticano, deciso a ritrovarli, raduna un gruppo di quattro ricercatori, per loro è l’inizio di un’avventura difficilissima ma entusiasmante. Lorenzo Sarti, giovane e acuto archeologo, Valeria Patruno, affascinante storica delle religioni, un anatomopatologo e un sacerdote esperto di reperti antichi si trovano così a condividere le stanze di Santa Maria Maggiore, dove si confrontano nello studio delle arti divinatorie e delle antiche cerimonie profetiche pagane. Con l’aiuto di questi strumenti potranno cercare di localizzare i pegni mistici dell’Urbe. E così, in un alternarsi di brillanti intuizioni, momentanee delusioni, sempre con l’incrollabile speranza di aver trovato l’indizio definitivo, i quattro arrivano vicinissimi a completare la loro missione. Ma c’è qualcosa di cui non sono a conoscenza: in una delle segrete stanze vaticane, qualcuno cerca di pilotare il loro destino. Qualcuno che ha intenzione di impadronirsi dei Pignora e impedire loro di rintracciarli tutti…
Sette antichissimi oggetti garantivano la supremazia dell’impero romano perché qualcuno nelle segrete stanze vaticane vuole entrarne in possesso?
«Ora vogliamo sapere. Vogliamo conoscere i segreti degli antichi. Sapere di cosa erano capaci e perché tanta gente credeva in quelle antiche forme di culto. Renderci conto di ciò che abbiamo distrutto e cosa invece possediamo. E vogliamo recuperare ciò che è possibile per condividerne la conoscenza, il segreto… la forza, se possibile. Avete mai sentito parlare dei Pignora Imperii?»
Leandro Sperduti
È archeologo e collaboratore presso il Dipartimento di Scienze dell’Antichità dell’Università di Roma «Sapienza». Ha tenuto corsi di formazione e aggiornamento scientifico presso numerose università, associazioni, istituti e centri di cultura storica, accademie e istituzioni pubbliche sia in Italia che all’estero. Ha condotto scavi in Italia e all’estero. In collaborazione con la Commissione Pontificia di Archeologia Sacra ha intrapreso studi storici e archeologici sulla Basilica di Santa Maria Maggiore a Roma. È stato Segretario generale dell’Associazione Archeologica Romana e dal 1995 presiede l’associazione culturale Athena di Roma. I 7 arcani del Vaticano è il suo primo libro.

6.41

Dopo un week-end trascorso per dovere a casa dei genitori,
Cecile sta rientrando a casa. È mattina prestissimo, e lei prova
un senso di leggerezza. Ma quando il treno sta per partire
qualcuno le si siede accanto. Qualcuno con un’aria familiare.
È invecchiato, eppure non ci sono dubbi che sia Philippe, con cui
Cecile aveva avuto una storia ai tempi dell’università. Una storia
durata poco e finita malissimo alla quale, però, entrambi
non hanno mai smesso di pensare.
* * *
«Avrei potuto prendere quello delle 7.50
o anche quello delle 8.53. È lunedí.
Al lavoro non succede niente, il lunedí.
È solo che non ne potevo piú. Che razza
di idea, fermarsi anche la domenica sera.
Chissà che mi ha preso. Come se due giorni
non fosse stato piú che sufficiente».

6 Aprile ’96

Per recuperare la memoria, persa dopo una brutale aggressione, Irene deve affrontare un doloroso viaggio nel proprio passato. Ancora giovane e bellissima, si porta dentro un’eredità pesante: la madre e, prima ancora, la nonna hanno infatti vissuto una passione proibita, che per entrambe si è risolta nella tragedia, e questo grumo di dolore non ha risparmiato neppure Irene. Amata da due uomini molto diversi, non ha mai trovato un vero equilibrio affettivo, ma proprio da questa crisi profonda trarrà la forza di rigenerarsi e guardare con fiducia al domani.

568 d.C. I Longobardi. Il re solo

È il 568 d.C. e un’interminabile teoria di carri e di guerrieri valica le Alpi e invade l’Italia. Due popoli sono pronti a combattere con ferocia per ciò che hanno di più caro: il proprio futuro. Questo secondo capitolo della saga longobarda spazia dagli accampamenti degli Avari, crudeli con i nemici come con le loro donne, ad una corte longobarda estenuata da una marcia perenne, agli splendori di Bisanzio, opulenta e corrotta. È una storia di donne forti loro malgrado e di uomini che resistono. Accanto alle figure dei grandi sfilano quelle del popolo, spesso eroiche in modo improvviso e inaspettato, perché quel che conta, in un mondo ostile, è vivere, ma non a qualsiasi costo. Al sogno visionario di un grande impero longobardo del re Alboino, si contrappone la tenace speranza di Idolfo, il ragazzino sfuggito alla prigionia avara, che cerca di ricongiungersi al suo popolo. E accanto alla sete di vendetta della sacerdotessa Rodelinda e alla solitudine della regina Rosmunda, commuove la sorte incerta di Valeria Prima, ostaggio dei longobardi. Mentre Marna, figlia del Khan Bajan, si oppone alla ferocia della sua gente, con la sua dolente fragilità.
**