38385–38400 di 62912 risultati

Il trono di Cesare. Silenzi e bugie

«Tiene il lettore costantemente col fiato sospeso.» The Guardian Il trono di Cesare 1.5 238 d.C. Il regno di Massimino il Trace è messo a dura prova dalle rivolte interne e dalla proclamazione a imperatori di Gordiano il Vecchio e Gordiano il Giovane. Giulio Burdone, ufficiale dell’impero, ha ricevuto l’incarico di scortare il sicario Castricio verso nord, per accertarsi che porti a termine il suo compito: assassinare Massimino. L’ordine giunge direttamente dai due Augusti e, indipendentemente dal successo della missione, la morte per Burdone e Castricio sarà un esito scontato. Ma mentre il primo, ligio al dovere, è rassegnato al suo destino, il più giovane ha altri piani… Harry SidebottomHa conseguito un dottorato in Storia antica al Corpus Christi College. Attualmente insegna Storia all’università di Oxford (con una predilezione per l’antica Roma) e vive a Woodstock. È autore della saga Il guerriero di Roma, che ha appassionato milioni di lettori in tutto il mondo. La Newton Compton ha già pubblicato i primi cinque episodi della serie: Fuoco a oriente, Il re dei re, Sole bianco, Il silenzio della spada e La battaglia dei lupi. Il trono di Cesare. Combatti per il potere e Il prezzo del potere sono i primi episodi di una nuova avvincente saga.
(source: Bol.com)

Il trono di Cesare. Ombre e sangue

**«Tiene il lettore costantemente col fiato sospeso.»
The Guardian
*Il trono di Cesare 2.5***
238 d.C. Quando Gordiano il Giovane viene brutalmente assassinato nella battaglia di Cartagine, il suo alleato Fillirio e un centurione del suo esercito devono guadagnare le colline dell’Africa del nord per sfuggire all’esercito di Massimino il trace. Ma il loro nemico, guidato da Capeliano, è deciso a stanarli.
**Harry Sidebottom**
Ha conseguito un dottorato in Storia antica al Corpus Christi College. Attualmente insegna Storia all’università di Oxford (con una predilezione per l’antica Roma) e vive a Woodstock. È autore della saga *Il guerriero di Roma*, che ha appassionato milioni di lettori in tutto il mondo. La Newton Compton ha già pubblicato i primi cinque episodi della serie: *Fuoco a oriente*,* Il re dei re*, *Sole bianco*, *Il silenzio della spada* e *La battaglia dei lupi*. *Il trono di Cesare. Combatti per il potere *e* Il prezzo del potere *sono i primi episodi di una nuova avvincente saga.
**
### Sinossi
**«Tiene il lettore costantemente col fiato sospeso.»
The Guardian
*Il trono di Cesare 2.5***
238 d.C. Quando Gordiano il Giovane viene brutalmente assassinato nella battaglia di Cartagine, il suo alleato Fillirio e un centurione del suo esercito devono guadagnare le colline dell’Africa del nord per sfuggire all’esercito di Massimino il trace. Ma il loro nemico, guidato da Capeliano, è deciso a stanarli.
**Harry Sidebottom**
Ha conseguito un dottorato in Storia antica al Corpus Christi College. Attualmente insegna Storia all’università di Oxford (con una predilezione per l’antica Roma) e vive a Woodstock. È autore della saga *Il guerriero di Roma*, che ha appassionato milioni di lettori in tutto il mondo. La Newton Compton ha già pubblicato i primi cinque episodi della serie: *Fuoco a oriente*,* Il re dei re*, *Sole bianco*, *Il silenzio della spada* e *La battaglia dei lupi*. *Il trono di Cesare. Combatti per il potere *e* Il prezzo del potere *sono i primi episodi di una nuova avvincente saga.

Il trono di Cesare. Il fuoco e la spada

**«La prosa di Sidebottom risplende di luminosa sapienza.»
The Times
Un grande romanzo storico**
Roma, 238 D.C. L’impero è in subbuglio. Quando i due Gordiani, padre e figlio, muoiono in Africa, il Senato, che li ha sostenuti contro l’imperatore Massimino il Trace, elegge altri due senatori, tra i quali divide la porpora imperiale. Ma Roma è debole: per le sue strade scoppia la rivolta e i suoi confini sono perennemente minacciati. Quando Massimino, che punta sulla capitale, arriva davanti alle porte di Aquileia, trova a difendere la città Menofilo, un vecchio amico del giovane Gordiano. Aquileia è in una situazione disperata, può contare su un pugno di uomini mentre Massimino ha con sé il fior fiore dell’esercito imperiale…
In uno dei più grandi assedi della storia dell’impero si deciderà il destino di Roma.
**Dall’autore della saga *Il guerriero di Roma*
Un autore cult da oltre 60.000 copie
Un grande romanzo storico sulla Roma imperiale**
«La prosa di Sidebottom risplende di luminosa sapienza.»
**The Times**
«Meravigliose scene di battaglie, abili tocchi letterari e dialoghi efficaci.»
**Daily Telegraph**
**Harry Sidebottom**
Ha conseguito un dottorato in Storia antica al Corpus Christi College. Attualmente insegna Storia all’università di Oxford (con una predilezione per l’antica Roma) e vive a Woodstock. È autore della saga *Il guerriero di Roma*, che ha appassionato milioni di lettori in tutto il mondo. La Newton Compton ha già pubblicato i primi cinque episodi della serie: *Fuoco a oriente*,* Il re dei re*, *Sole bianco*, *Il silenzio della spada* e *La battaglia dei lupi*. *Il trono di Cesare. Combatti per il potere *e* Il prezzo del potere *sono i primi episodi di una nuova avvincente saga.

Il trono di Cesare. Combatti per il potere

**Dall’autore della saga* Il guerriero di Roma*
Oltre 50.000 copie
La storia dell’uomo nato plebeo, cresciuto guerriero, divenuto imperatore
Magonza, 235 d.C. In un attacco a sorpresa l’imperatore Alessandro Severo viene brutalmente assassinato insieme alla madre.**
È la fine della dinastia dei Severi e per Roma è l’inizio di un’era di instabilità, ribellioni, sanguinose guerre civili. Al trono sale Massimino Trace, il primo imperatore proveniente da una famiglia povera. Il Senato tesse le sue lodi, ma accetterà davvero di sostenere un guerriero appartenente a una classe sociale infima e salito al potere grazie alla forza fisica e al coraggio? A nord intanto imperversa la guerra contro i barbari, che consuma uomini e ricchezze. Spinto dalla disperazione, Massimino si abbandona a una sanguinosa vendetta contro i ribelli, scatenando una spirale d’odio che lo porterà sull’orlo della follia…
Dall’autore della serie bestseller *Il guerriero di Roma*, una nuova saga ambientata nell’affascinante mondo di Roma, fra intrighi, assassini, sanguinose guerre e sconvolgenti passioni.
**Omicidi, intrighi e passioni
Chi conquisterà il trono di Roma?
Dall’autore della saga bestseller* Il guerriero di Roma*
Il primo libro di una nuova imperdibile serie
**
«Harry Sidebottom ci regala un resoconto avvincente, misurato e ben costruito… che lascia il lettore in attesa del prossimo volume della serie.»
**Times Literary Supplement**
«Un coinvolgente romanzo storico, ricco di azione, che tiene il lettore costantemente col fiato sospeso.»
**The Guardian**
**Harry Sidebottom**
Ha conseguito un dottorato in Storia antica al Corpus Christi College. Attualmente insegna Storia all’università di Oxford (con una predilezione per l’antica Roma) e vive a Woodstock. È autore della saga *Il guerriero di Roma*, che ha appassionato milioni di lettori in tutto il mondo. La Newton Compton ha già pubblicato i primi cinque episodi della serie: *Fuoco a oriente*,* Il re dei re*, *Sole bianco*, *Il silenzio della spada* e *La battaglia dei lupi*. *Il trono di Cesare *è il primo episodio di una nuova avvincente saga.
**
### Sinossi
**Dall’autore della saga* Il guerriero di Roma*
Oltre 50.000 copie
La storia dell’uomo nato plebeo, cresciuto guerriero, divenuto imperatore
Magonza, 235 d.C. In un attacco a sorpresa l’imperatore Alessandro Severo viene brutalmente assassinato insieme alla madre.**
È la fine della dinastia dei Severi e per Roma è l’inizio di un’era di instabilità, ribellioni, sanguinose guerre civili. Al trono sale Massimino Trace, il primo imperatore proveniente da una famiglia povera. Il Senato tesse le sue lodi, ma accetterà davvero di sostenere un guerriero appartenente a una classe sociale infima e salito al potere grazie alla forza fisica e al coraggio? A nord intanto imperversa la guerra contro i barbari, che consuma uomini e ricchezze. Spinto dalla disperazione, Massimino si abbandona a una sanguinosa vendetta contro i ribelli, scatenando una spirale d’odio che lo porterà sull’orlo della follia…
Dall’autore della serie bestseller *Il guerriero di Roma*, una nuova saga ambientata nell’affascinante mondo di Roma, fra intrighi, assassini, sanguinose guerre e sconvolgenti passioni.
**Omicidi, intrighi e passioni
Chi conquisterà il trono di Roma?
Dall’autore della saga bestseller* Il guerriero di Roma*
Il primo libro di una nuova imperdibile serie
**
«Harry Sidebottom ci regala un resoconto avvincente, misurato e ben costruito… che lascia il lettore in attesa del prossimo volume della serie.»
**Times Literary Supplement**
«Un coinvolgente romanzo storico, ricco di azione, che tiene il lettore costantemente col fiato sospeso.»
**The Guardian**
**Harry Sidebottom**
Ha conseguito un dottorato in Storia antica al Corpus Christi College. Attualmente insegna Storia all’università di Oxford (con una predilezione per l’antica Roma) e vive a Woodstock. È autore della saga *Il guerriero di Roma*, che ha appassionato milioni di lettori in tutto il mondo. La Newton Compton ha già pubblicato i primi cinque episodi della serie: *Fuoco a oriente*,* Il re dei re*, *Sole bianco*, *Il silenzio della spada* e *La battaglia dei lupi*. *Il trono di Cesare *è il primo episodio di una nuova avvincente saga.

La troga

«[Nella *Troga*] si intravedono tanti di quegli elementi che appartengono alla storia italiana dell’ultimo mezzo secolo che si finisce col leggerlo come se quella storia appunto fosse stata reinventata in una sfera surreale, metafisica: da sogno, da incubo … il lettore ne ha come un senso di sdoppiamento: mentre segue con divertimento il vertiginoso ritmo della vicenda “inverosimile” ne va riscontrando nella memoria i particolari “veri”. Democrazia Cristiana, terrorismo, P2, mafie di ogni sorta, sfascio dell’amministrazione giudiziaria, tangenti: tutta la cronaca della corruzione italiana di questi anni confluisce nel libro, vi si amalgama, vi si esalta: con feroce allegria, con allegra ferocia. E i personaggi hanno a momenti i tratti fisici, il linguaggio, i tic di altri che campagne elettorali, scandali, cronache parlamentari e crisi di governo ci hanno fatto ben conoscere».
Leonardo Sciascia

Il trionfo della metafisica

Eduard Limonov non è mai stato un bravo ragazzo: scrittore di culto, guerrafondaio ribelle, dissidente sdegnato, fondatore del Partito nazionalbolscevico, più volte arrestato. Visceralmente avverso a ogni pregiudizio, radica le sue azioni e i suoi pensieri in una personalissima visione del mondo e del destino dell’umanità. Con più di trenta romanzi all’attivo, poesie, scritti teatrali, articoli e saggi tradotti in moltissime lingue, la sua onda si abbatte in Europa e nel mondo con incredibile impeto, grazie anche al libro straordinario dedicatogli da Emmanuel Carrère, che lo definisce: ‘Un uomo dalla scorza dura e dalla cannibalesca placidità… Una specie di eroe. È un fascista, ha combattuto a fianco di Arkan, tutte cose spaventose. Ma è anche un coraggioso, ha pagato per quello che ha fatto, non è mai dalla parte del potere: una specie di Robin Hood’. Nel Trionfo della metafisica Limonov racconta i mesi trascorsi all’interno della colonia penale n° 13 nelle steppe della regione di Saratov. Al lager Limonov era arrivato all’inizio del maggio 2003 dopo due anni di prigione. Il libro pullula dei personaggi più disparati: i duri passati per le carceri e i campi di rieducazione per giudizi spesso iniqui e affrettati, i criminali incalliti, ma anche gli innocenti ingiustamente condannati. Tutti riforgiati in qualche modo dall’esperienza dolorosa della prigionia, non necessariamente abbrutiti, ma quasi sempre colti dallo sguardo pungente e imperturbabile dello scrittore nella loro insopprimibile ma castrata umanità. Limonov si inserisce nella grande tradizione letteraria russa: quella che, scontrandosi tragicamente con la realtà del carcere e del gulag,ha trasformato la prigionia in una metafora della società e della condizione umana. Ogni pagina di questo libro è una tensione verso l’ascesi; l’esperienza penitenziaria diventa superamento dei limiti spazio-temporali, esercizio di controllo e padronanza di sé; il recluso è un monaco, la sua libertà è tutta interiore e va conquistata e difesa ogni giorno. La sua scrittura si innalza, scarna ed efficace, al servizio di una testimonianza sfrondata da egocentrismi e autoreferenzialità, una illuminante carrellata di volti, figure, ricordi. Più di ogni instant book, questo libro è un atto d’accusa contro la Russia putiniana, quella che si è scagliata contro Anna Politkovskaja, Michail Chodorkovskij, le Pussy Riot: un insieme di storia e attualità, vicenda personale e destino di un popolo che confluiscono in un’opera al di là di ogni etichetta, essenziale e asciutta come una poesia, un esercizio d’arte estremo.
(source: Bol.com)

Trilogia di New York

In una città stravolta e allucinata, in cui ogni cosa si confonde e chiunque è sostituibile, i protagonisti di queste storie conducono ciascuno un’inchiesta misteriosa e dall’esito imprevedibile. Tutto può cominciare con una telefonata nel cuore della notte, come nel caso di Daniel Quinn (Città di vetro), autore di romanzi polizieschi che accetta la sfida che gli si presenta e si cala nei panni di un detective sconosciuto. Ma può anche capitare che chi debba pedinare si senta a sua volta pedinato (Fantasmi); o, ancora, che ci sia qualcuno che s’immedesima a tal punto nella vita di un amico da sposarne la vedova e adottarne il figlio… (La stanza chiusa). Tre detective-stories eccentriche e avvincenti in cui Paul Auster inventa una sua New York fantastica, un «nessun luogo» in cui ciascuno può ritrovarsi e perdersi all’infinito. Ed è proprio nell’invenzione di questa solitudine che i personaggi della Trilogia misurano il proprio io e scoprono il loro vero destino.

La trilogia delle stanze. Stanza n. 3 – Svelami

Svelami il tuo passato. Raccontami i tuoi segreti. Solo ora ti conosco davvero. Dopo lo scandalo che ha travolto Louis, e con il processo alle porte, Elle è disperata. Non può più vederlo, né avere contatti con lui. Sola, senza l’uomo che ha fatto di lei la donna che è, ed è diventato il suo maestro – a letto e nella vita – si sente come se un pezzo di sé le fosse stato portato via. Ma Louis, che aveva cercato rifugio dal mondo nelle lussuose stanze di broccati e specchi dell’Hôtel des Charmes, e ora invece è rinchiuso in carcere, trova il modo di contattarla. E di riportarla nelle stanze dove era sbocciato il loro amore, e dove i loro corpi avevano goduto della più armoniosa delle fusioni. E proprio lì, ora, anche se tante cose sono cambiate, nuove notti bollenti li aspettano. Intanto, però, Elle non ha smesso di indagare nel passato misterioso dei due fratelli, Louis e David. Scoprendo che il segreto più sconvolgente si cela nella vera identità di Aurore, la prima moglie di David, il primo amore di Louis, la donna che assomiglia a Elle in modo sconcertante e di cui Elle sente di aver usurpato il posto. Intrigo, suspense, eros e amore: gli ingredienti del successo della ”Trilogia delle Stanze” di Emma Mars ci sono tutti in questo strepitoso ultimo capitolo, in cui ogni enigma trova la sua soluzione, e ogni bugia la sua verità. Una conclusione affascinante, intensa e carica di emozione, da una firma straordinaria e ormai conclamata della narrativa erotica.
(source: Bol.com)

La trilogia delle stanze. Stanza n. 2 – Scoprimi

Scopri i miei segreti. Custodisci le mie bugie. Solo così mi dimostrerai il tuo amore. Ormai è passato un anno da quando Elle, abbandonata la vita da escort, ha compiuto la sua scelta. Il cuore, e il corpo, sono andati in un’unica, inevitabile direzione: quella di Louis, il fratello del suo ex promesso sposo David, ma anche l’unico uomo che sia mai riuscito a farle da maestro, a letto e nella vita. Ora, dopo i mesi trascorsi insieme con lui, come due amanti clandestini, nelle stanze dell’Hôtel des Charmes, Elle si sente finalmente pronta: nelle mani sapienti di Louis ha scoperto che cosa vuol dire ascoltare il proprio desiderio e, soprattutto, ora sa che non può più fare a meno della passione che li lega. Per questo chiede a Louis di sposarla. La risposta di lui, però, è inequivocabile: la «formazione» di Elle non è ancora completa, il suo apprendistato sessuale deve continuare, e lei potrà restargli accanto solo accondiscendendo ad alcune precise condizioni. Quando però Louis comincia a comportarsi in modo strano Elle capisce che i demoni del passato sono tornati. Decide allora di prendere finalmente in mano il proprio destino per scoprire cosa si nasconda davvero nella vita del suo uomo. Ma anche del fratello David, che non ha rinunciato a compiere la sua vendetta contro i due amanti. E poiché l’amore, a volte, è più forte della verità, Elle non avrà paura di scavare fino in fondo nel misterioso legame tra David e Louis, un legame nel quale forse ha giocato un ruolo decisivo la donna che così tanto le somiglia: Aurore. “Scoprimi”, il secondo volume della “Trilogia delle Stanze”, è tutto questo e altro ancora: una storia d’amore, ardita e travolgente, che incatena, ma anche un grande romanzo pieno di erotismo, mistero, segreti e bugie.
**
### Sinossi
Scopri i miei segreti. Custodisci le mie bugie. Solo così mi dimostrerai il tuo amore. Ormai è passato un anno da quando Elle, abbandonata la vita da escort, ha compiuto la sua scelta. Il cuore, e il corpo, sono andati in un’unica, inevitabile direzione: quella di Louis, il fratello del suo ex promesso sposo David, ma anche l’unico uomo che sia mai riuscito a farle da maestro, a letto e nella vita. Ora, dopo i mesi trascorsi insieme con lui, come due amanti clandestini, nelle stanze dell’Hôtel des Charmes, Elle si sente finalmente pronta: nelle mani sapienti di Louis ha scoperto che cosa vuol dire ascoltare il proprio desiderio e, soprattutto, ora sa che non può più fare a meno della passione che li lega. Per questo chiede a Louis di sposarla. La risposta di lui, però, è inequivocabile: la «formazione» di Elle non è ancora completa, il suo apprendistato sessuale deve continuare, e lei potrà restargli accanto solo accondiscendendo ad alcune precise condizioni. Quando però Louis comincia a comportarsi in modo strano Elle capisce che i demoni del passato sono tornati. Decide allora di prendere finalmente in mano il proprio destino per scoprire cosa si nasconda davvero nella vita del suo uomo. Ma anche del fratello David, che non ha rinunciato a compiere la sua vendetta contro i due amanti. E poiché l’amore, a volte, è più forte della verità, Elle non avrà paura di scavare fino in fondo nel misterioso legame tra David e Louis, un legame nel quale forse ha giocato un ruolo decisivo la donna che così tanto le somiglia: Aurore. “Scoprimi”, il secondo volume della “Trilogia delle Stanze”, è tutto questo e altro ancora: una storia d’amore, ardita e travolgente, che incatena, ma anche un grande romanzo pieno di erotismo, mistero, segreti e bugie.

La trilogia delle stanze. Stanza n. 1: Trovami

Entra nelle mie stanze. Solo tu scoprirai i miei segreti. Solo tu mi troverai. Parigi. In una stanza dal soffitto a specchi del lussuoso Hôtel des Charmes, Elle ha deciso: il gioco, divertente ed eccitante, di fare la escort per l’agenzia Belles de nuit deve finire. Ormai sta per sposare David, erede di un impero mediatico, l’uomo di cui si è innamorata perdutamente, che non sa nulla di lei, e che le aprirà le porte di un mondo nuovo e scintillante. Ma, prima di diventare la moglie di David, c’è ancora un ultimo appuntamento, a un vernissage molto chic. L’uomo che Elle incontra quella sera, Louis, è diverso da tutti. È un uomo di classe, ma è chiaro che la vita non è stata gentile con lui. Terribilmente sexy, non pare interessato per il momento al sesso. Sembra volerla conoscere, scoprire tutto di lei. Intanto, però, è lei a fare una scoperta sconvolgente: lui altri non è che il fratello del suo futuro sposo. E, da quell’istante, Elle è nelle sue mani: piegata ai suoi comandamenti imperiosi, alle sue richieste sfacciate, alle parole brucianti e infiammate che lui le scrive. Nonostante il pensiero di David non la abbandoni mai, con Louis Elle conosce qualcosa di totalmente nuovo, un sentimento che la fa volare in alto, e le suscita emozioni mai provate prima. Ben presto, però, si troverà di fronte a qualcosa che non si sarebbe mai aspettata: un mistero nascosto nel passato dei due fratelli – da sempre rivali – che la riguarda molto da vicino. Come potrà, adesso, tornare a essere libera? E soprattutto è proprio sicura di voler essere libera, e di non essersi innamorata dell’uomo sbagliato? Un travolgente percorso di rieducazione sessuale e sentimentale, una grande avventura erotica ma anche una straordinaria storia d’amore: ”Trovami”, il primo volume della ”Trilogia delle Stanze”, è tutto questo e molto altro. Entra nelle stanze di Elle. Non te ne pentirai.
(source: Bol.com)

Trilogia della città di M.

Milano nei primi anni del Duemila è una città che sta cambiando. Tra i sotterranei della Stazione Centrale, le strade di Ticinese, attorno alle banche nascoste all’ombra del Duomo, lungo le strade di periferia di Quarto Oggiaro, tra le tante e diverse “piazze affari”, qui si incontrano e scontrano magistrati e malavitosi, modelle e assassini, spacciatori e forze dell’ordine. Tre racconti, tre romanzi di nera: l’efferato omicidio di una ragazza, il ritorno di un vecchio capobanda in cerca di vendetta, gli echi di Tangentopoli in una vicenda di violenza e corruzione. Tre casi mozzafiato per l’ispettore Francesco Bagni, uomo ruvido e disincantato che però non ha perso ancora la speranza di poter amare. Colaprico dipinge una Milano noir decadente e affascinante, spezzata tra un passato borghese e benestante e una criminalità sempre più organizzata e letale, ormai penetrata nella pancia della città.
**

Trilogia del Novecento: Nostra Signora delle patate-Terra di nessuno-Mal’aria

È la vigilia del Giorno dei Morti del 1906. L’apparizione di una donna con gli stivali che rivuole indietro il suo terreno basterebbe a far scappare chiunque. Maddalena no, non scappa. E avrà una storia da raccontare. Quattro reduci della Grande Guerra salgono in montagna per lavorare a una carbonaia, e restano coinvolti in una serie di eventi inquietanti. È la terribile esperienza della trincea che spinge le loro menti a trasfigurare la realtà, o il bosco nasconde davvero un Nemico? L’ispettore ministeriale Carlo Rambelli viene inviato nel Ravennate per indagare su una presunta epidemia di malaria. Giunto sul posto dovrà fare i conti con omertà, superstizione e squadracce fasciste. E con la strana scomparsa dei cadaveri di sette bambini. Grazie a un’affascinante miscela che combina paure ataviche e spietati pregiudizi, Baldini ci regala tre storie magnetiche immerse in una geografia provinciale carica di mistero.
**

Trilobiti

Tra le colline e le piane del West Virginia, in un’America desolata e minore, la natura è sporadicamente interrotta dai futili avamposti degli uomini e il progresso non sempre è una benedizione: qui si muovono i personaggi dei dodici folgoranti racconti di Breece D’J Pancake. Completamente soli, fra un passato irrecuperabile e un domani che pare invisibile e disgregato, sono sorretti da disperati desideri a breve termine – tenere con sé la donna che amano, organizzare lo sciopero che porterà finalmente la ricchezza, vendere alcolici di contrabbando durante un combattimento tra galli – e cristallizzati proprio come i fossili che vengono estratti dalla terra, bloccati in un eterno presente lungo quanto le ere geologiche. Pancake, maniacale nella ricerca di una lingua scarna ed espressiva, è capace di suscitare la più profonda compassione, di squarciare il velo dell’ambientazione e rivelarci i nostri fantasmi. La voce inconfondibile, lo straordinario potere di evocazione e un’assoluta perfezione linguistica ne hanno fatto un autore di culto sia per i lettori che per i più grandi scrittori contemporanei, rendendo questo esordio – e, insieme, testamento – un capolavoro senza tempo.
**

Il tribuno

Epico come Il gladiatore, avvincente come Spartacus – Sangue e sabbiaIl destino di un imperatore è il destino di Roma stessaIl giovane Vespasiano vive nella tenuta di famiglia lontano da Roma e dai suoi intrighi, e si occupa della sua terra, del tutto ignaro dell’antica profezia che annuncia per lui un destino glorioso: un giorno sarà imperatore. E Roma presto lo reclama; insieme al fratello Sabino, militare già da tempo, arriva nella capitale dell’impero e resta ammaliato dal fermento della vita nell’Urbe. Conosce così un mondo totalmente nuovo, fatto di lussi e agi, di clientelismi e tradimenti, di spettacoli sfarzosi e crudeli, di personaggi equivoci ma anche di uomini forti e leali. E conosce Cenis, l’ancella che al primo sguardo conquista il ragazzo appena giunto dalla campagna. Vespasiano, però, non può lasciarsi andare ai piaceri e ai turbamenti amorosi: deve partire subito, in qualità di tribuno militare, per cercare di sventare lontano da Roma un complotto ai danni dell’imperatore Tiberio, ordito da Seiano, il capo dei pretoriani. Affronterà la ribellione delle tribù della Tracia e fra mille pericoli, fatiche e battaglie, ad alto prezzo diventerà un vero soldato di Roma.L’ascesa di Vespasiano in un nuovo, grande romanzo storico.Finalmente in Italia l’autore rivelazione che ha scalato le classifiche in Inghilterra Roberto FabbriNato a Ginevra, Roberto Fabbri vive tra Londra e Berlino. Per venticinque anni ha lavorato in produzioni cinematografiche e televisive, da Hornblower a Hellraiser, fino a Billy Elliot. La sua passione per la storia, in particolare per quella dell’antica Roma, lo ha spinto a scrivere Il tribuno, primo romanzo di una serie dedicata all’imperatore Vespasiano.
(source: Bol.com)

Trent’anni e una chiacchierata con papà

Tiziano Ferro ha quindici anni quando decide di confidare i suoi pensieri a un quaderno. È il diario di un ragazzino come tanti: la scuola, gli amici, i primi amori, la passione per la musica. Fuori dal comune è invece l’intensità con la quale insegue il sogno di incidere un disco. E appena lo realizza fa centro. Ma va tutto troppo veloce: insieme all’emozione dei concerti e allo stupore davanti ai fan, ecco, severe come brutti sogni, la solitudine dei viaggi e delle camere d’albergo, e la paura di non essere all’altezza. È come se da quel momento Tiziano avvertisse una continua spaccatura: da una parte la messa a fuoco del proprio talento, la collaborazione con le più grandi star italiane e internazionali, i riconoscimenti – del pubblico, della critica, dei colleghi –, la folla dei fan, dall’altra la percezione di una inedita solitudine, di una indomabile nostalgia, la lontananza dalla famiglia (soprattutto da Flavio, il fratello) e dagli amici di Latina. Niente pause. Niente stanchezza. Mai. Come il più sensibile dei sismografi, Tiziano registra fedelmente, in questo diario, emozioni e stati d’animo. Con dolente sincerità, e al contempo curiosità, senso dell’umorismo e allegro disincanto, racconta l’altra faccia del successo e anche di sé, senza paura di svelarsi fragile, di mostrare zone d’ombra, contraddizioni, inquietudini. In fondo a questo lungo, appassionato colloquio con se stesso e con il suo pubblico, c’è forse una nuova consapevolezza. Una confessione toccante e sincera di una star che non dimentica di essere prima di tutto Tiziano.
**
### Sinossi
Tiziano Ferro ha quindici anni quando decide di confidare i suoi pensieri a un quaderno. È il diario di un ragazzino come tanti: la scuola, gli amici, i primi amori, la passione per la musica. Fuori dal comune è invece l’intensità con la quale insegue il sogno di incidere un disco. E appena lo realizza fa centro. Ma va tutto troppo veloce: insieme all’emozione dei concerti e allo stupore davanti ai fan, ecco, severe come brutti sogni, la solitudine dei viaggi e delle camere d’albergo, e la paura di non essere all’altezza. È come se da quel momento Tiziano avvertisse una continua spaccatura: da una parte la messa a fuoco del proprio talento, la collaborazione con le più grandi star italiane e internazionali, i riconoscimenti – del pubblico, della critica, dei colleghi –, la folla dei fan, dall’altra la percezione di una inedita solitudine, di una indomabile nostalgia, la lontananza dalla famiglia (soprattutto da Flavio, il fratello) e dagli amici di Latina. Niente pause. Niente stanchezza. Mai. Come il più sensibile dei sismografi, Tiziano registra fedelmente, in questo diario, emozioni e stati d’animo. Con dolente sincerità, e al contempo curiosità, senso dell’umorismo e allegro disincanto, racconta l’altra faccia del successo e anche di sé, senza paura di svelarsi fragile, di mostrare zone d’ombra, contraddizioni, inquietudini. In fondo a questo lungo, appassionato colloquio con se stesso e con il suo pubblico, c’è forse una nuova consapevolezza. Una confessione toccante e sincera di una star che non dimentica di essere prima di tutto Tiziano.