37841–37856 di 72802 risultati

L’alleato

Una violenta esplosione distrugge il prestigioso Institut Pasteur di Parigi. Fra le vittime c’è Émile Chambord, genio dell’informatica, creatore di un rivoluzionario computer molecolare basato sul DNA. Poche ore dopo l’attentato, lo schermo radar della base americana Diego Garcia va in tilt e l’intera rete elettrica degli Stati Uniti vacilla, colpita dall’attacco di un abilissimo hacker. Jon Smith, agente speciale della segretissima agenzia Covert- One, raggiunge a Parigi l’amico Marty Zellerbach, lo scienziato americano che collabora alle ricerche di Chambord. Marty, in coma per le ferite riportate, potrebbe essere l’unico testimone in grado di aiutare Smith. Per inchiodare i responsabili dell’attentato e recuperare il prototipo di computer al quale Chambord stava lavorando, Jon Smith volerà a Toledo, Algeri e Washington in un’estenuante sfida contro il tempo.

Allacciate le cinture (Einaudi tascabili. Pop Vol. 1636)

Come fa un aereo a volare? A quale velocità sfreccia sulle autostrade del cielo? Esistono aeroporti pericolosi? Ma un aereo vola con il pieno? Quando dormono i piloti? Bisogna spaventarsi se le ali di un aereo sussultano? Perché un piccolo batuffolo bianco può diventare un nemico? Ma chi pilota davvero un aereo di linea?
**
### Sinossi
Come fa un aereo a volare? A quale velocità sfreccia sulle autostrade del cielo? Esistono aeroporti pericolosi? Ma un aereo vola con il pieno? Quando dormono i piloti? Bisogna spaventarsi se le ali di un aereo sussultano? Perché un piccolo batuffolo bianco può diventare un nemico? Ma chi pilota davvero un aereo di linea?

Alla Ricerca di Zach

Per cinque anni, Zach Tyler, figlio di uno dei più ricchi produttori di software del mondo, è stato tenuto in ostaggio, torturato e violentato. Quando finalmente viene soccorso dalle profondità della giungla venezuelana, è fisicamente e psicologicamente distrutto; ma, lentamente, comincia a ricostruire la vita che avrebbe dovuto vivere, prima che un bacio innocente lo spedisse all’inferno. David, il suo migliore amico, ha vissuto questi ultimi anni nel senso di colpa e nel dolore. Ogni relazione in cui si è imbarcato è andata in pezzi, a causa dei sentimenti che non riesce a smettere di provare per un ragazzo che credeva morto. Quando Zach viene riportato a casa, David è fuori di sé dalla gioia – e poi devastato, quando Zach lo taglia fuori dalla sua vita. Due anni dopo, David ritorna a casa, e lui e Zach devono fare i conti con il vuoto che si è aperto fra di loro, con ciò che provano l’uno per l’altro, e con quello che il futuro ha in serbo per loro. Ma Zach nasconde dei segreti, e uno di essi potrebbe anche distruggere il loro fragile amore.

Alla ricerca delle coccole perdute

Il bambino ha sempre bisogno di qualcuno che gli faccia le coccole. L’adulto si fa le coccole da solo e non ha bisogno di nessuno. Il genitore è l’unico capace di fare le coccole agli altri. Sull’equilibrio e lo sviluppo di queste tre personalità, che coesistono in noi, si giocano tutta la nostra vita, il nostro benessere, il nostro rapporto con gli altri, la nostra felicità. In natura, in noi e negli animali, le tre personalità si sviluppano armonicamente e in tempi precisi. Purtroppo però, nelle società industrializzate ricche e iperprotette l’evoluzione naturale non avviene, e noi rimaniamo bambini. Questa è la base di tutte le nostre nevrosi. Paure, fobie, panico, ansia, depressione sono tutte manifestazioni di una personalità infantile non evoluta, sempre alla ricerca di amore, di sicurezza, di coccole. Questo saggio insegna in modo facile e umoristico a fare il bambino imparando a farsi umili, a diventare un adulto imparando a difendersi e a diventare un genitore imparando ad amare.

(source: Bol.com)

Alla mia Sinistra

”Avevo il dovere di scrivere questo libro. Perché ho due figli ventenni che affrontano, come tutti i loro coetanei, il mercato del lavoro più difficile dai tempi della Grande Depressione. Perché devo rispondere delle mie responsabilità: appartengo a una certa generazione della sinistra occidentale che ha creduto di poter migliorare la società usando il mercato e la globalizzazione. Oggi so che la sinistra ha commesso errori fatali, di cui sono stato partecipe. Il mercato e la globalizzazione sono stati al centro di un grande disegno egemonico, nato nel cuore della destra americana e dei grandi centri del potere capitalistico, che hanno smantellato senza pietà diritti e tutele dei lavoratori, rendendoci tutti più isolati e più deboli. Ho voluto sfogliare il mio album di famiglia, la storia che ho vissuto con un pezzo della sinistra italiana, europea, americana dagli anni Settanta a oggi, con cui ho condiviso utopie, lotte, abbagli, sbandate e illusioni, per capire le ragioni delle nostre sconfitte, quindi aprire una pagina nuova. Dalla deformazione dell’idea socialista in Cina alle enormi aspettative suscitate, e poi tradite, da Barack Obama negli Stati Uniti, fino all’impasse dell’integrazione europea: è urgente dare un senso al periodo storico che stiamo attraversando. Non usciremo dalla Grande Contrazione, questo terremoto finanziario, economico e sociale che ci ha investito, se non ricostruiamo nelle nostre società elementi di eguaglianza e di giustizia. Come negli anni Trenta, se non interviene un nuovo progetto riformatore il capitalismo rischia di distruggere la democrazia e il benessere collettivo. Plutocrazia, tecnocrazia, populismo, autoritarismo sono i mali che minacciano le nostre democrazie. L’Italia è un piccolo laboratorio mostruoso di queste patologie. Avendo vissuto un’esperienza pluridecennale da nomade della globalizzazione – in Europa, in America, in Asia – ho il dovere di dire ciò che è accaduto all’immagine del nostro paese nel mondo. Devo raccontare dal mio osservatorio attuale nell”’Estremo Occidente” quali sono i costi dell’era Berlusconi, e anche le radici profonde del berlusconismo, che gli sopravvivranno, i vizi di un’Italia ”volgare e gaudente” con cui dovremo fare i conti anche dopo. Che cosa farà questa Italia ”da grande”? C’è ancora speranza? Esiste una vocazione forte per il nostro paese, in un mondo sconvolto da trasformazioni secolari? Alla sinistra, cui appartengo dai tempi della mia formazione europea e della mia militanza nel Pci, indico le possibili vie d’uscita attingendo alle mie esperienze nelle nazioni emergenti, dall’Asia al Brasile: perché non possiamo farci risucchiare in una sindrome del declino tutta interna all’Occidente. Esploro quello che si agita di nuovo nell’America di oggi, da New York alla California. Cerco di riscoprire quel che resta di un modello europeo valido per noi. Una cosa che mi è sempre piaciuta della sinistra è la sua idea ottimista della Storia. La Storia siamo noi, nel senso che possiamo influire sul corso degli eventi. Riusciremo a farlo solo se troviamo una narrazione comune che tenga insieme i bisogni e le aspirazioni non di una sola categoria, non di una sola nazione, ma dell’umanità intera.”
Federico Rampini
(source: Bol.com)

Alla fine del silenzio

TRE COPPIE DI AMICI, VECCHI RANCORI E UN EFFERATO DELITTO IN UN PAESINO DELLA CAMPAGNA INGLESE. Stanbury, un piccolo paesino nello Yorkshire del Sud, la patria romantica e selvaggia delle sorelle Brontë. Qui da molti anni trascorrono le vacanze tre coppie tedesche amiche da sempre, che a Natale, Pasqua e durante l’estate vanno ad abitare in un’antica villa con un bellissimo parco. Quando la giovane Jessica Wahlberg si aggiunge al gruppo, scopre che l’armonia che sembra regnare sovrana è in realtà una facciata che copre contrasti, incomprensioni, odi e paure. Jessica si rifugia sempre più spesso in lunghe passeggiate solitarie in cui le capita di incontrare un inglese bizzarro che vaga senza meta per prati e boschi, sulla spinta di avvenimenti successi tanto tempo prima e che rivendica la proprietà della villa. Jessica si trova invischiata in una storia cominciata cento anni fa, e da sola, dopo un secolo di silenzio, decide di andare alla ricerca della verità.

Alla deriva

Alla deriva A Londra, nel corso di un’incursione aerea, Gordon Cloade rimane ucciso da una bomba. Il suo ingente patrimonio sta per passare alla giovane vedova Rosaleen, un’ex attrice; ma la schiera di parenti di Cloade, abituati a dipendere finanziariamente dal defunto, si sente defraudata di un’eredità cui, secondo loro, la donna non ha diritto. E iniziano a circolare voci sul primo marito di Rosaleen, misteriosamente scomparso in Africa. Se non fosse morto? Se Rosaleen fosse bigama? Non erediterebbe nulla da Cloade… Il caso si complica quando viene trovato morto un uomo che aveva affermato di sapere molte cose su Rosaleen. I sospetti della polizia si concentrano sulla donna e sul fratello David. Ma di rado ciò che è ovvio per la polizia lo è anche per Hercule Poirot…

Alla Conquista Di Un Impero

Sandokan e Yanez, aiutati dai loro amici Tremal-naik e Kammamuri, eccoli ora pronti a conquistare nientemeno che un regno. Si tratta del sultanato dell’Assam, in India. Durante la loro prima visita nel Paese, quando avevano soccorso di Tremal-Naik, i due pirati avevano infatti conosciuto ed aiutato una bella fanciulla, Surama. Lei, pur essendo di sangue nobile, era stata venduta ai Thugs da uno zio per diventare bajadera, una ballerina, solo perch con la sua presenza avrebbe potuto costituire un pericolo per il trono dell’Assam usurpato appunto dallo zio. Ma tra Yanez e la fanciulla sbocciato l’amore e Sandokan corre in aiuto per restituire il regno a Surama, la sposa dell’amico… Edizione in eBook realizzata in occasione del Centenario dalla morte di Emilio Salgari, certamente il pi popolare scrittore italiano di romanzi d’avventura nato a Verona il 21 agosto 1862 e scomparso a Torino il 25 aprile 1911. – Sandokan and Yanez together with their frinds Tremal-naik and Kammamuri conquer the sultanate of Assam…

Alla conquista del primo amore

Il primo amore non si scorda mai.In occasione di un ricevimento di nozze, Willow Marsden viene avvicinata da un bel ragazzo che la invita a ballare. Lei, temporaneamente senza memoria a seguito di un incidente, non sa – e nemmeno immagina – che quel ragazzo dolce e affascinante altri non è che Cal Chandler, il suo primo amore. L’attrazione è inevitabile e, dopo un ballo e uno scambio di baci appassionato, Willow accetta di uscire anche la sera seguente. I dubbi, però, cominciano a tormentarla e questo la porta a decidere di interrompere ogni contatto con il ragazzo che la turba tanto. Non sarà molto semplice, e le cose si complicano quando i due si ritrovano a confrontarsi nel ranch dove entrambi lavorano.

All’ultima goccia

La violenza è quasi casareccia, ma non per questo meno micidiale. Son Martin è infatti un risoluto ragazzone di campagna, e nessuno a Marlett, nel Kentucky, è tanto stupido da tentare di imbrogliarlo. Non è che Son sia cattivo tanto per esserlo. Il fatto è che in America è in atto qualcosa che si chiama Proibizionismo, e Son ha qualcosa che non permetterà a nessuno di rubargli: 125.000 dollari del miglior whisky kentuckiano distillato clandestinamente. Son ha ereditato questo tesoro dal padre, e aspetta il momento opportuno per venderlo al miglior offerente. Ma tanto oro liquido fa gola a molti, e molti sono disposti a scatenare una sorta di guerra, pur di impossessarsene. Senza sborsare un centesimo. Ma in quanto a sparare, a superare in astuzia i pezzi da novanta del contrabbando d’alcol e perfino a menare le mani, Son Martin non è solamente bravo… è cattivo, pericoloso, micidiale.

All’ombra di Tycho (Urania)

Sulla Luna c’è un cratere maledetto, in cui molti si sono avventurati e da cui nessuno è mai tornato. È Tycho, e ancora una volta qualcuno proverà a sfidarlo non perché particolarmente temerario, ma per sopravvivere su un mondo sempre più dominato dallo sfruttamento e dagli affari. Così, Chris Jackson e Amelia Thompson si avviano verso la loro missione: una ragazza che vuole finire il lavoro cominciato da suo fratello, ma che non sembra avere molto successo, e un giovane all’ultima occasione per sfondare. ”Urania” festeggia il ritorno di Simak sulle sue pagine con un avvincente romanzo di esplorazione e un contorno di racconti tra cui spiccano ”Onorevole avversario”, ”Copia a carbone” e ”Padre fondatore”, tutti concepiti in un’aurea stagione della science fiction americana.
(source: Bol.com)

All’inferno fumano tutti

Paris Scott è sceneggiatore, attore e musicista. Ma è un perdente nato: per sopravvivere fa il cassiere di notte in un supermercato. Per uno strano caso si ritrova tra le mani una preziosissima registrazione – il testamento musicale di una rock star suicida – e un piccolo tesoro – una borsa piena di droga rubata. È l’occasione della vita o una condanna a morte? Spacciatori, agenti di Hollywood, criminali da due soldi, camerieri, psicopatici, musicisti strafatti, spogliarelliste e buzzurri di campagna, una killer professionista bionda dal fisico strepitoso: nessuno esce pulito dal racconto di Ridley, rauco come una canzone di Tom Waits, brutale, oltraggioso, divertente.

All’alba del terzo giorno. Mary Lester e lo strano caso del rapimento in anteprima. Le inchieste di Mary Lester

“Dove andremo a finire se i teppisti si mettono ad annunciare le loro malefatte nei libri, prima di commetterli?” È la domanda che si pone Mary Lester leggendo “All’alba del terzo giorno”, un libro strano che racconta come un celebre cantante viene rapito durante il festival dei Vieilles Charrues a Carhaix. Il prefetto è preoccupato, il sindaco è preoccupato, il presidente del festival è preoccupato. Solo il commissario, di umore molto arzillo in assenza della moglie, vuol credere allo scherzo. Tuttavia manda Mary a indagare sul posto, eccola quindi immersa nel cuore del festival a scoprire un mondo nuovo, per lei sconosciuto, in cui gravitano personaggi molto inquietanti.

Alkymia. Septimus Heap

Spesso in buona fede vengono commessi catastrofici errori. Silas Heap lo ha appena fatto: senza volerlo ha liberato dalla sua prigione il terribile spirito della Regina Etheldredda, spaventosa da viva quanto da morta. La perfida Regina non ha abbandonato il suo diabolico piano: conquistare la vita eterna, grazie a una pozione che può essere preparata solo tornando indietro nel tempo e solo attraverso una profonda conoscenza dell’arte dell’Alkymia. E questo costringerà Septimus a viaggiare nel tempo e a studiare l’Alkymia e la Medycina, e a cercare disperatamente di impedire che Etheldredda raggiunga il suo scopo. Un altro capitolo delle straordinarie avventure di Septimus Heap e della strampalata e fiabesca comunità di maghi a cui appartiene: un mondo in cui niente è come sembra e dove la vita quotidiana ha il fascino dei fuochi d’artificio, imprevedibili, colorati, inaspettati e… pericolosi. Età di lettura: da 8 anni.

Alice nel paese della vaporità

«Magnifico, pensò, davvero magnifico. Devo raggiungere un gruppo di guerriglieri attraverso una terra di tossici, portandomi dietro un mutante ritardato. E c’è un gigantesco coniglio psicopatico che mi dà la caccia». Ben è un giovane londinese che soffre di allucinazioni. Per lavoro legge manoscritti. Una notte gli arriva un libro che si chiama Alice nel Paese della Vaporità. Noi con lui seguiamo la storia di Alice, un’antropologa che vive in una Londra Vittoriana che non c’è mai stata. Alice viaggia nella Steamland, una terra invasa da un gas che provoca allucinazioni e mutazioni. Una terra in cui la realtà cambia a ogni istante, in cui ‘giusto’ e ‘sbagliato’ sono soltanto parole, e in cui le parole stesse si trasformano in odori e sensazioni. Quella di Alice parte come una ricerca, ma si trasforma subito in una lotta per la vita e per la morte. Alice dovrà sopravvivere in una terra oscura, in cui non c’è differenza tra orrore e meraviglia. Ben legge la sua storia. E qualcosa succede anche a lui.

Alice è in pericolo

Alice, di recente rimasta vedova e madre di due figli, cerca di rimettere faticosamente insieme i pezzi di un’esistenza incerta e segnata da difficoltà familiari ed economiche. Quando finalmente arriva il premio assicurativo per la morte del marito, la vita sembra prendere una piega più serena, fino a quando entrambi i bambini non vengono rapiti. La richiesta di riscatto ammonta esattamente alla somma ricevuta dall’assicurazione. Nonostante la minaccia perpetrata dai rapinatori di uccidere i due piccoli, Alice si rivolge alle autorità, e capisce subito una cosa: è lei l’unica che può cercare di riprendere in mano il proprio destino e ritrovare i suoi figli.