37729–37744 di 65579 risultati

La notte della Paura

Jeffery Deaver, “il più grande scrittore di thriller dei giorni nostri”, ci spaventa per la
seconda volta con una raccolta di racconti gialli. Ecco 16 piccoli capolavori che spaziano tra tempi e luoghi diversissimi, senza mai perdere quella precisione scientifica nella descrizione dei personaggi e delle scene del crimine che da sempre caratterizza le opere di questo autore. Un ladro nasconde i propri bottini celandosi dietro la sua rispettabilità di antiquario in un’uggiosa Londra di epoca vittoriana. Un timido e impacciato libraio di Los Angeles si innamora della sua ignara vicina di casa e, spiandola, si accorge che qualcuno vuole aggredirla. Nella New York di Lyncoln Rhyme un killer, dopo aver ucciso un famoso imprenditore, cerca di finire il lavoro assassinando anche la sua giovane moglie. Un turista viene preso in ostaggio vicino ad Albany da due malviventi che hanno rapinato un drugstore e sembra proprio che che le sue ore siano contate. A Firenze una giovane donna in carriera sta per trascorrere un weekend d’amore col suo nuovo fidanzato che però sembra nascondere qualcosa di inquietante..

LA NOTTE DEL FURORE

A bordo di un aereo da caccia dell’U.S. Air Force in volo su una zona arida e deserta del Wyoming, il dito del capitano Roger Liefler preme un bottone nero e dopo trenta secondi un bottone rosso. Ma questa volta non si tratta di un’esperienza atomica. Si tratta, se possibile, di qualcosa di più atroce. Non per niente il “duro” George C. Scott, indimenticabile nella parte del generale Patton, ha rifiutato la parte di un militare nello spettacolare film tratto da questo spettacolare romanzo e diretto da lui stesso. In “La notte del furore”, Scott non è il capitano Liefler, né il colonnello comandante la base di Fort Howard, né il generale Phillips, da cui dipendono il Progetto “Alfa-Tau” e lo sviluppo dell'”MX3″… In “La notte del furore”, Scott è semplicemente Dan Logan: un rancher che s’era accampato con suo figlio Chris nelle vicinanze della zona dove il capitano Roger Liefler preme i suoi bottoni. Ristampa del n. 627

La notte del Corvo: Le Cronache del Corvo

Sono passati quattro anni da quando il gruppo di mercenari conosciuto come il Corvo ha neutralizzato gli effetti del terribile incantesimo Rubaurora. Quattro anni di pace, che hanno consentito all’Ignoto e ai suoi compagni di riprendere un’esistenza tranquilla, mentre la maga Erienne e il mago Denser hanno coronato il loro sogno d’amore, dando alla luce una bellissima bambina, Lyanna. Ma quell’immensa gioia rischia di diventare una spaventosa minaccia per l’intero mondo di Balaia. La piccola, infatti, è dotata di poteri devastanti, che hanno già scatenato una serie di catastrofi naturali; e adesso alcuni vorrebbero sfruttare quel potere per dominare i regni rivali, mentre altri sono addirittura pronti a uccidere la bambina pur di riportare Balaia alla normalità. In ansia per la figlia, Erienne decide quindi di partire all’insaputa di tutti, persino dello stesso Denser. Ma quella fuga mette in allerta i sovrani di Balaia, che richiamano in servizio il Corvo per scoprire dove si nasconde la donna. E i mercenari saranno obbligati a una terribile scelta: considerare Erienne una nemica e darle la caccia, o disobbedire agli ordini per proteggere lei e la sua bambina, diventando così dei traditori…

La notte del bombardiere (Urania)

A Triviana, una cittadina costiera dal fascino malsano, pesa ancora il ricordo di uno spaventoso incidente avvenuto quarant’anni prima, quando un velivolo sconosciuto era precipitato sul luna park, seminando morte e distruzione. Cosa era l’oggetto volante che tutti chiamano ”il bombardiere”? La domanda rappresenta ormai l’ossessione di David, un giovane mandato a studiare nella scuola di Triviana e su cui pesa una drammatica vicenda personale. Nessuno scommetterebbe che sia possibile far luce sul mistero, fino al giorno in cui la cosa caduta dal cielo riprende a vivere, a pulsare nelle vene della città, annunciando una nuova catastrofe.
(source: Bol.com)

La notte dei generali

“La notte dei generali” è quella dell’attentato a Hitler del 20 luglio 1944, intorno alla quale si dipana una catena di omicidi compiuta da un serial killer che uccide tre prostitute in altrettanti “delitti fotocopia” a Varsavia nel 1942, a Parigi nel 1944, e a Dresda nel 1956. La caccia al mostro si svolge con il ritmo di un avvincente romanzo d’azione, ma il libro è anche una spietata satira del militarismo tedesco, durante e dopo il nazismo. Da questo romanzo è stato tratto il film con Peter O’Toole e Omar Sharif diretto da Anatole Litvak.

La notte degli Angeli caduti

Quattro arcangeli vagano sulla terra con un unico scopo: trovare la compagna alla quale ciascuno di loro è stato destinato per l’eternità. Nulla potrà placare la sete che li tormenta, nulla tranne il vero amore. Poi Eleanore Granger, la prima eletta, fa la sua comparsa, e la terribile condanna sembra essere giunta al termine. Ma gli arcangeli non sono soli, un’ombra insidiosa segue ogni loro mossa con l’intento di allontanarli dalla meta. Un’atroce guerra sta per avere inizio, e una sola donna sarà in grado di ristabilire gli equilibri tra le forze del bene e quelle del male. E quando un potere oscuro quanto magnetico le farà sentire la sua voce suadente, Eleanore dovrà scegliere quale cammino intraprendere… Saranno le tenebre o la luce a trionfare?Azione, sensualità e intrighi per un nuovo grande successo che conquisterà legioni di lettrici.

La notte che bruciammo Chrome

Nel mondo dove domina la cultura delle realtà virtuali non c’è più spazio per concetti come lealtà, benessere, amicizia o amore. I nuovi allucinanti scenari della fantascienza contemporanea in una famosa raccolta di racconti di William Gibson, capofila del movimento cyberpunk.

Notte buia, niente stelle

Un agricoltore uccide la moglie e la getta in un pozzo. La sua colpa? Voler vendere un lotto di terra ricevuto in eredità. “La terra è affare dell’uomo, non della donna.” Siamo in Nebraska nel 1922. Tess scrive gialli “rassicuranti”, popolati da vecchiette che giocano ai detective. Una sera, viene aggredita e stuprata da un misterioso “gigante”. Creduta morta e lasciata in un canale di scolo, sopravvive e medita vendetta. Streeter, bancario malato di cancro, incontra il Diavolo nelle fattezze di un venditore ambulante. L’affare che conclude decide la sorte del suo migliore amico, colpevole di avergli rubato la ragazza tanti anni prima. Due anni dopo le nozze d’argento, Darcy scopre che suo marito custodisce in garage un segreto. Un fiume di pazzia scorre sotto il prato fiorito del loro matrimonio. Che fare? Tirare avanti come prima o cercare una via d’uscita? I quattro nerissimi romanzi brevi raccolti in questo libro parlano di donne uccise, seviziate o comunque “rimesse al loro posto”. È in corso, nel nostro Occidente, una guerra contro “l’altra metà del cielo”. La combattono maschi frustrati, impauriti, resi folli dalla perdita del loro potere. Come in Dolores Claiborne, Stephen King esplora la psiche di donne forti che non accettano i soprusi e, quasi sempre, trovano la propria rivalsa. Che non coincide per forza con un “lieto fine”.

Notizie dalle tenebre

Nella sua lunga e felice carriera, Joe Lansdale ha scritto centinaia di racconti, spaziando con una libertà e un’inventiva senza eguali tra il giallo e l’horror, il fantastico e il western. Notizie dalle tenebre raccoglie sedici gioielli – scelti dall’autore e accompagnati da un’introduzione scritta appositamente per i lettori italiani – che portano il lettore in un universo costellato di avventura e mistero, tra tragedia e commedia: uomini inseguiti dalle proprie ombre e orsi parlanti, investigatori scalcinati e donne non troppo fatali, Elvis Presley e Huck Finn. Un giro sulle montagne russe in compagnia di un maestro dell’arte del racconto.

Notizie dall’Irlanda

Un marito tradito che decide di incontrare l’amante della moglie; una ragazza che frequenta una sala da ballo di provincia alla mesta, sfiduciata ricerca di un marito; l’irrompere della tragedia in una tranquilla famiglia di contadini e il loro impatto sconvolgente con i moderni media; i viaggi d’affari a Dublino di un uomo apparentemente inappuntabile su cui un figlio adolescente dovrà far luce; un vecchio prete di campagna messo bruscamente a confronto con l’apparente insensatezza delle generazioni più giovani… William Trevor, maestro riconosciuto della narrativa breve, ci consegna tredici racconti animati da una straordinaria tensione, tredici trame interiori che scandagliano i luoghi più riposti dell’animo per restituire il mistero che c’è in ognuno di noi.
**
### Sinossi
Un marito tradito che decide di incontrare l’amante della moglie; una ragazza che frequenta una sala da ballo di provincia alla mesta, sfiduciata ricerca di un marito; l’irrompere della tragedia in una tranquilla famiglia di contadini e il loro impatto sconvolgente con i moderni media; i viaggi d’affari a Dublino di un uomo apparentemente inappuntabile su cui un figlio adolescente dovrà far luce; un vecchio prete di campagna messo bruscamente a confronto con l’apparente insensatezza delle generazioni più giovani… William Trevor, maestro riconosciuto della narrativa breve, ci consegna tredici racconti animati da una straordinaria tensione, tredici trame interiori che scandagliano i luoghi più riposti dell’animo per restituire il mistero che c’è in ognuno di noi.
### Descrizione
Un marito tradito che scopre che l’amante della moglie è un suo vecchio compagno di scuola; una ragazza che frequenta una sala da ballo in provincia alla ricerca dell’anima gemella; l’irrompere della tragedia in una famiglia di contadini e il loro impatto con i media; i viaggi d’affari a Dublino di un marito e padre apparentemente inappuntabile, su cui un figlio adolescente dovrà far luce; un prete di campagna alle prese con l’insensatezza delle nuove generazioni…Tredici racconti ambientati in un’Irlanda per lo più rurale, ritratta con partecipazione e meticolosità, e animati da una straordinaria tensione, che ne fa spesso delle “suspense stories” benché non siano nati con tale intento.

Il nostro infinito momento

Un bestseller venuto dal passaparolaIl vero amore si riconosce in un momento Un romanzo che ha conquistato milioni di lettoriPer tutta la vita Wren Gray non ha fatto altro che compiacere i genitori, fino a far coincidere i suoi desideri con i loro. Ma ora che il giorno deldiploma si sta avvicinando, Wren si rende conto che qualcosa è cambiato in lei, che forse è arrivato il momento di cercare la sua strada, di seguire il suo istinto e i suoi sogni.Ma non è facile capire che cosa desidera veramente e per chi batte il suo cuore…Charlie Parker invece sa benissimo che cosa desidera: Charlie ama Wren, e la ama dal primo momento in cui l’ha vista. Ma Wren è bellissima, brillante e sexy, e lui è sicuro che una ragazza così non potrà mai innamorarsi di un ragazzo timido e problematico come lui.Eppure il destino è scritto nelle stelle, e quando la scuola finisce e arriva finalmente l’estate, Wren e Charlie si troveranno uno accanto all’altra. Per un momento infinito i loro corpi si toccano, le loro anime si sfiorano, e sopra di loro il cielo sarà il magico testimone dell’inizio del loro grande amore… La scrittrice più censurata d’AmericaNew York Times bestsellerUna storia sexy, romantica e indimenticabile sul primo amore e la prima voltaIl destino è scritto nelle stelle?«Il racconto romantico di un amore travolgente. Le scene erotiche sono descritte con innocenza e senza veli…»Kirkus Reviews«La storia appassionante di un amore che si basa sulla fiducia e il rispetto reciproci. Una bella novità per gli adolescenti, abituati ai modelli proposti dai media.»Publishers WeeklyLauren MyracleVive con la sua famiglia a Fort Collins, Colorado. È autrice di numerosi libri per ragazzi, tra cui la fortunata serie Internet Girls, e vincitrice dell’Amelia Elizabeth Walden Award, prestigioso premio per la narrativa young adult.

Il nostro amore è per sempre

LA FORZA DEL PRIMO AMORE PUÒ CAMBIARE LA NOSTRA VITA PER SEMPRE.Pensavamo di fuggire dal mondo. Speravamo di sottrarci alla morsa del tempo. E per un po’ ci siamo riusciti.Axi Moore è una «brava ragazza»: studia, è riservata e non dice a nessuno che il suo desiderio più grande è scappare da tutto. L’unica persona con cui riesce a confidarsi è Robinson, e si dà il caso che sia pazzamente innamorata di lui. E quando Axi invita impulsivamente Robinson a fare un viaggio on the road, per la prima volta fa qualcosa di nascosto e contro ogni regola. Un’avventura in piena regola, che ben presto, però, sfugge al controllo dei due ragazzi…

Il nostro agente all’Avana

Il nostro agente all’Avana narra la vicenda di Jim Wormold, un mite rappresentante di aspirapolveri che, travolto dalle circostanze e dalla propria timida inesperienza, entra a far parte del Servizio segreto britannico e comincia a “inventare” non soltanto esplosive informazioni, ma addirittura l’esistenza di una vasta rete di solerti collaboratori. Il macchinoso intreccio non è solo il pretesto per una satira sottile e caustica, ma fornisce a Graham Greene anche lo spunto per un’affettuosa difesa dei diritti dei più deboli, costantemente soverchiati dagli incomprensibili intrighi dei potenti e dalle loro false ideologie. La pericolosa avventura di Jim Wormold, che raggiunge il suo apice di comicità nella scena di una straordinaria partita a scacchi, costituisce quindi una perfetta sintesi di humour inglese e di pungente polemica sociale.

Le nostre anime di notte

È nella cittadina di Holt, Colorado, che un giorno Addie Moore rende una visita inaspettata al vicino di casa, Louis Waters. I due sono entrambi in là con gli anni, vedovi, e le loro giornate si sono svuotate di incombenze e occasioni. La proposta di Addie è scandalosa e diretta: vuoi passare le notti da me? Inizia così una storia di intimità, amicizia e amore, fatta di racconti sussurrati alla luce delle stelle e piccoli gesti di premura. Ma la comunità di Holt non accetta la relazione di Addie e Louis, che considera inspiegabile, ribelle e spregiudicata. E i due protagonisti si trovano a dover scegliere tra la propria libertà e il rimpianto. Dopo la Trilogia della Pianura, Le nostre anime di notte è il sigillo perfetto all’opera di Kent Haruf, uno dei più grandi interpreti della letteratura americana contemporanea.

Nostra incantevole Italia

“Questo libro è la mappa del mio viaggio nell’incantevole Italia di ieri e di oggi… Una geografia che prova a mettere ordine nel disordine della nostra storia.”

Portella della Ginestra e la strage mafiosa − Il Vajont − Il Teatro Ariston di Sanremo − Piazza Fontana − Ostia e l’omicidio di Pasolini − Viale Mazzini − Vermicino e il piccolo Alfredo − Via Fani e il sequestro di Moro Il Lingotto della Fiat − Il Pio Albergo Trivulzio e l’inizio di Tangentopoli Capaci e la morte di Falcone − Arcore e Berlusconi − Pontida e Bossi − Cogne − L’Aquila − Casa Prodi e l’avvio dell’Ulivo – Lampedusa Sant’Ilario e la villa di Grillo − Il Lungotevere di Dagospia – Cinecittà − Il Quirinale

Ci sono luoghi rimasti nella nostra memoria collettiva che hanno marchiato la storia di questo paese e quella di ciascuno di noi. Eventi a cavallo di più generazioni che, in una combinazione di tragedia e commedia, misteri e svelamenti, restituiscono il senso di quello che eravamo, che siamo, che saremo. Settant’anni di storia italiana da ritrovare e raccontare, coniugando cronaca e politica, per svelare aspetti ancora sconosciuti o troppo volutamente ignorati.
La villa di Arcore, quella di Gelli e quella di Grillo raccontate da loro stessi, Ostia e l’ultima cena di Pasolini nella ricostruzione di Ninetto Davoli, Capaci e la cattura di Riina ricostruiti dal capitano Ultimo, i morti di Lampedusa nella testimonianza dei pescatori… Tutto si tiene, ciascuna storia ha un suo luogo e ha a che fare con il sangue, le miserie e i sentimenti della nostra vita, dalla mafia del bandito Giuliano (la strage di Portella della Ginestra) a quella di Provenzano (la strage di Capaci), i depistaggi di piazza Fontana, insieme ai drammi di Cogne, di Vermicino, del Vajont, dell’Aquila, ai rimpianti del Lingotto e del lavoro che fu, e all’eterno rito del teatro Ariston di Sanremo.
Pino Corrias ha il gusto giornalistico, la passione civile e la qualità della scrittura per offrire un’inedita “geografia” del carattere e dell’identità degli italiani, facendoci da guida in un inquietante labirinto di storie e personaggi sempre carichi di nuove risonanze, e sul cui senso non possiamo smettere di interrogarci, nella speranza un giorno di rimettere l’Italia con la testa in su.

(source: Bol.com)