36993–37008 di 65579 risultati

La regina della rosa rossa (Pandora)

Erede del nobile casato dei Lancaster, Margaret Beaufort è una donna ambiziosa, fermamente convinta che la Rosa Rossa, simbolo della sua famiglia, sia destinata a regnare sull’Inghilterra. Ma i suoi sogni si infrangono il giorno in cui Enrico VI, amato cugino e sovrano, rifiuta di sposarla.. Delusa e amareggiata, si lascia convincere dalla madre a un matrimonio senza amore. Si ritrova così, ancora giovanissima, legata a un uomo che ha il doppio dei suoi anni e ben presto incinta di un figlio che non ha mai voluto. Margaret, però, non si arrende. Sola, tormentata da desideri irrealizzabili, decide di trasformare i suoi fallimenti in un trionfo: se lei non è riuscita a ottenere la corona, farà di tutto perché l’ottenga il figlio. Senza lasciarsi intimidire dal crescente potere della dinastia degli York, che si contrappone ai Lancaster ogni giorno di più, Margaret chiama il bambino Enrico. Come il re. E si prepara a marciare verso il trono, tra ambigue alleanze, complotti segreti e falsi giuramenti, pronta a tutto pur di raggiungere il proprio obiettivo. Anche a costo di rinunciare per sempre all’amore.
**
### Sinossi
Erede del nobile casato dei Lancaster, Margaret Beaufort è una donna ambiziosa, fermamente convinta che la Rosa Rossa, simbolo della sua famiglia, sia destinata a regnare sull’Inghilterra. Ma i suoi sogni si infrangono il giorno in cui Enrico VI, amato cugino e sovrano, rifiuta di sposarla.. Delusa e amareggiata, si lascia convincere dalla madre a un matrimonio senza amore. Si ritrova così, ancora giovanissima, legata a un uomo che ha il doppio dei suoi anni e ben presto incinta di un figlio che non ha mai voluto. Margaret, però, non si arrende. Sola, tormentata da desideri irrealizzabili, decide di trasformare i suoi fallimenti in un trionfo: se lei non è riuscita a ottenere la corona, farà di tutto perché l’ottenga il figlio. Senza lasciarsi intimidire dal crescente potere della dinastia degli York, che si contrappone ai Lancaster ogni giorno di più, Margaret chiama il bambino Enrico. Come il re. E si prepara a marciare verso il trono, tra ambigue alleanze, complotti segreti e falsi giuramenti, pronta a tutto pur di raggiungere il proprio obiettivo. Anche a costo di rinunciare per sempre all’amore.

La regina della rosa bianca (Pandora)

1464: Elisabetta Woodville è l’affascinante figlia di un nobile inglese, sostenitore del reale casato dei Lancaster. Ancora giovane, ha perso il marito che combatteva a fianco del re Enrico VI e ora, dopo l’ascesa al trono degli York, si ritrova spogliata dei suoi possedimenti e sola con due figli maschi in tenera età. Decisa a rivendicare il proprio patrimonio per poter condurre una vita onesta e indipendente, incontra il nuovo sovrano e gli espone a testa alta la propria causa. La sua bellezza sfolgorante e il suo atteggiamento indomito conquistano all’istante il ventiduenne Edoardo IV che, incapace di resisterle, la sposa in segreto. Da questo momento la vita di questa donna coraggiosa imbocca un vorticoso destino, mentre i suoi due figli, rinchiusi nella famigerata torre di Londra e poi misteriosamente scomparsi nel nulla, diventano il fulcro di un enigma che per secoli ha sconcertato generazioni di studiosi. Intrecciando dati storici e suggestive leggende, l’autrice costruisce un’opera intensa e avvincente, dipingendo con maestria il divampare di una complessa e trascinante passione.
**
### Sinossi
1464: Elisabetta Woodville è l’affascinante figlia di un nobile inglese, sostenitore del reale casato dei Lancaster. Ancora giovane, ha perso il marito che combatteva a fianco del re Enrico VI e ora, dopo l’ascesa al trono degli York, si ritrova spogliata dei suoi possedimenti e sola con due figli maschi in tenera età. Decisa a rivendicare il proprio patrimonio per poter condurre una vita onesta e indipendente, incontra il nuovo sovrano e gli espone a testa alta la propria causa. La sua bellezza sfolgorante e il suo atteggiamento indomito conquistano all’istante il ventiduenne Edoardo IV che, incapace di resisterle, la sposa in segreto. Da questo momento la vita di questa donna coraggiosa imbocca un vorticoso destino, mentre i suoi due figli, rinchiusi nella famigerata torre di Londra e poi misteriosamente scomparsi nel nulla, diventano il fulcro di un enigma che per secoli ha sconcertato generazioni di studiosi. Intrecciando dati storici e suggestive leggende, l’autrice costruisce un’opera intensa e avvincente, dipingendo con maestria il divampare di una complessa e trascinante passione.

La regina della casa

A ventinove anni Samantha Sweeting è la star di un noto studio legale di Londra. Ma proprio mentre aspetta con ansia di essere nominata socio si accorge di aver commesso un errore che le costerà il posto. Sconvolta, fugge dall’ufficio e si ritrova in aperta campagna con il cuore in tumulto. Chiede informazioni in una splendida casa e per un malinteso viene scambiata dai proprietari per una delle candidate al posto di governante. E la assumono, senza sapere che Samantha è una ragazza dal quoziente intellettivo stratosferico che non ha la più pallida idea di cosa significhi tenere in ordine una casa…

La Regina Dell’Abisso

La Regina dell’Abisso è un romanzo rosa/fantasy che segue la storia narrata ne Il Dono dell’Abisso.
Robert e Madeleine vivono una vita da sogno, fino a quando dei tremendi dubbi cambieranno il destino luminoso di entrambi, lasciando il posto alla paura invece che al cuore.
Caleb e Shailaja saranno messi a dura prova da qualcuno che trama nell’ombra.
Darwin e il suo procione sono uniti più che mai e danno un tocco leggero alla storia, mentre tutti gli altri personaggi contribuiranno a rendere il romanzo più intricato, passionale e ricco di avvenimenti intriganti.
Avverranno degli accadimenti oscuri che minacceranno la vita e l’amore di tutti i protagonisti, i quali dovranno lottare contro nemici potenti e occulti per riavere ciò che di più prezioso hanno perduto.
Essendoci diversi colpi di scena non è possibile rivelare di più per non rovinare la lettura.

La regina del Nilo. L’amante dell’imperatore

Regina d’Egitto o schiava d’amore?
La storia di Cleopatra come non l’avete mai letta
Lontano dal regno d’Egitto, si decidono le sorti del più grande impero del Mediterraneo, quello di Roma. Pompeo e Giulio Cesare si sfidano a Farsalo, in Grecia, per il potere supremo nell’Urbe. Proprio grazie alle sue straordinarie doti di condottiero, in questo scontro epocale Cesare riesce ad avere la meglio sul suo nemico. Eppure la loro guerra non è ancora finita…
Sulla sponda opposta del mare, intanto, anche Cleopatra è costretta a combattere, per mettersi in salvo dalle torbide brame del fratello: non solo Tolomeo ha cercato di violentarla, adesso minaccia di cacciarla dall’Egitto e di governare da solo. Cosa può fare la giovane regina, una donna costretta a comandare in un mondo di uomini? Terrà fede alla promessa che la nonna le ha strappato in punto di morte o si concederà a chi saprà aiutarla nella sua lotta dinastica? E Giulio Cesare che ruolo avrà nella sua vita?
In questo secondo libro della trilogia La Regina del Nilo, Javier Negrete, con grande abilità e dovizia di particolari, continua a tratteggiare la vita di una delle figure più affascinanti e misteriose della storia.
Una donna sola in un mondo di uomini
Mai nessuna prima di lei aveva sfidato la storia
Arguta, sensuale, dolce, crudele
Regina d’Egitto o schiava d’amore?
Finalmente tradotta in italiano una saga che vi aprirà le porte dell’antichità
La trilogia bestseller su uno dei momenti più appassionanti e infuocati della storia
Javier Negrete
Nato a Madrid nel 1964, laureato in filologia classica, insegna greco in una scuola superiore di Plasencia, nella regione dell’Extremadura. È autore di vari romanzi storici e fantasy e libri per ragazzi, tra cui ricordiamo Señores del Olimpo (vincitore nel 2006 del premio Minotauro) e Salamina (premio Espartaco nel 2009 come miglior romanzo storico). La serie de La Regina del Nilo è la sua prima opera tradotta in italiano.
**
### Sinossi
Regina d’Egitto o schiava d’amore?
La storia di Cleopatra come non l’avete mai letta
Lontano dal regno d’Egitto, si decidono le sorti del più grande impero del Mediterraneo, quello di Roma. Pompeo e Giulio Cesare si sfidano a Farsalo, in Grecia, per il potere supremo nell’Urbe. Proprio grazie alle sue straordinarie doti di condottiero, in questo scontro epocale Cesare riesce ad avere la meglio sul suo nemico. Eppure la loro guerra non è ancora finita…
Sulla sponda opposta del mare, intanto, anche Cleopatra è costretta a combattere, per mettersi in salvo dalle torbide brame del fratello: non solo Tolomeo ha cercato di violentarla, adesso minaccia di cacciarla dall’Egitto e di governare da solo. Cosa può fare la giovane regina, una donna costretta a comandare in un mondo di uomini? Terrà fede alla promessa che la nonna le ha strappato in punto di morte o si concederà a chi saprà aiutarla nella sua lotta dinastica? E Giulio Cesare che ruolo avrà nella sua vita?
In questo secondo libro della trilogia La Regina del Nilo, Javier Negrete, con grande abilità e dovizia di particolari, continua a tratteggiare la vita di una delle figure più affascinanti e misteriose della storia.
Una donna sola in un mondo di uomini
Mai nessuna prima di lei aveva sfidato la storia
Arguta, sensuale, dolce, crudele
Regina d’Egitto o schiava d’amore?
Finalmente tradotta in italiano una saga che vi aprirà le porte dell’antichità
La trilogia bestseller su uno dei momenti più appassionanti e infuocati della storia
Javier Negrete
Nato a Madrid nel 1964, laureato in filologia classica, insegna greco in una scuola superiore di Plasencia, nella regione dell’Extremadura. È autore di vari romanzi storici e fantasy e libri per ragazzi, tra cui ricordiamo Señores del Olimpo (vincitore nel 2006 del premio Minotauro) e Salamina (premio Espartaco nel 2009 come miglior romanzo storico). La serie de La Regina del Nilo è la sua prima opera tradotta in italiano.

La regina del Nilo. Il trono d’Egitto

Regina d’Egitto o schiava d’amore?
La storia di Cleopatra come non l’avete mai letta
La giovane Cleopatra è l’erede della dinastia dei Tolomei, discendenti di Alessandro Magno. Sa di poter ambire al regno d’Egitto, ma è molto diversa dagli altri pretendenti al trono, in particolare dallo spietato fratello minore Tolomeo: è ambiziosa, intelligente e ha una mentalità aperta e progredita. Ecco perché, quando sua nonna Neferptah sta per morire, riesce a strapparle senza troppe difficoltà un giuramento solenne: per nessuna ragione al mondo Cleopatra mescolerà il suo sangue a quello dei fratelli, come hanno sempre fatto i faraoni nei tempi passati, e si concederà solo al più potente degli uomini. Ma Tolomeo, arrogante e sanguinario, non vede l’ora di prendere il potere: non vuole rinunciare al trono e tanto meno alla sorella, anche se dovrà usare la forza per ottenere ciò che vuole. Intanto, dall’altra parte del mare, si profila ben altro scontro: quello tra Pompeo e Cesare per la supremazia su Roma e sul Mediterraneo. Un conflitto destinato a risolversi in maniera sanguinaria.
Nella trilogia La Regina del Nilo, Javier Negrete – autore spagnolo noto in patria per i suoi romanzi storici di grande successo – ci offre un affresco unico della corte egiziana e della sua straordinaria regina Cleopatra.
La sua bellezza è leggenda
Il suo regno è storia
Ha illuminato un’era
Il suo nome è Cleopatra
Abile, raffinata, perfida, spietata
Regina d’Egitto o schiava d’amore?
Finalmente tradotta in italiano una saga che vi aprirà le porte dell’antichità
La trilogia bestseller su uno dei momenti più appassionanti e infuocati della storia
Javier Negrete
Nato a Madrid nel 1964, laureato in filologia classica, insegna greco in una scuola superiore di Plasencia, nella regione dell’Extremadura. È autore di vari romanzi storici e fantasy e libri per ragazzi, tra cui ricordiamo Señores del Olimpo (vincitore nel 2006 del premio Minotauro) e Salamina (premio Espartaco nel 2009 come miglior romanzo storico). La serie de La Regina del Nilo è la sua prima opera tradotta in italiano.
**
### Sinossi
Regina d’Egitto o schiava d’amore?
La storia di Cleopatra come non l’avete mai letta
La giovane Cleopatra è l’erede della dinastia dei Tolomei, discendenti di Alessandro Magno. Sa di poter ambire al regno d’Egitto, ma è molto diversa dagli altri pretendenti al trono, in particolare dallo spietato fratello minore Tolomeo: è ambiziosa, intelligente e ha una mentalità aperta e progredita. Ecco perché, quando sua nonna Neferptah sta per morire, riesce a strapparle senza troppe difficoltà un giuramento solenne: per nessuna ragione al mondo Cleopatra mescolerà il suo sangue a quello dei fratelli, come hanno sempre fatto i faraoni nei tempi passati, e si concederà solo al più potente degli uomini. Ma Tolomeo, arrogante e sanguinario, non vede l’ora di prendere il potere: non vuole rinunciare al trono e tanto meno alla sorella, anche se dovrà usare la forza per ottenere ciò che vuole. Intanto, dall’altra parte del mare, si profila ben altro scontro: quello tra Pompeo e Cesare per la supremazia su Roma e sul Mediterraneo. Un conflitto destinato a risolversi in maniera sanguinaria.
Nella trilogia La Regina del Nilo, Javier Negrete – autore spagnolo noto in patria per i suoi romanzi storici di grande successo – ci offre un affresco unico della corte egiziana e della sua straordinaria regina Cleopatra.
La sua bellezza è leggenda
Il suo regno è storia
Ha illuminato un’era
Il suo nome è Cleopatra
Abile, raffinata, perfida, spietata
Regina d’Egitto o schiava d’amore?
Finalmente tradotta in italiano una saga che vi aprirà le porte dell’antichità
La trilogia bestseller su uno dei momenti più appassionanti e infuocati della storia
Javier Negrete
Nato a Madrid nel 1964, laureato in filologia classica, insegna greco in una scuola superiore di Plasencia, nella regione dell’Extremadura. È autore di vari romanzi storici e fantasy e libri per ragazzi, tra cui ricordiamo Señores del Olimpo (vincitore nel 2006 del premio Minotauro) e Salamina (premio Espartaco nel 2009 come miglior romanzo storico). La serie de La Regina del Nilo è la sua prima opera tradotta in italiano.

La regina del Nilo. Il rogo delle piramidi

Regina d’Egitto o schiava d’amore?
La storia di Cleopatra come non l’avete mai letta
Pompeo è morto. Tolomeo – il suo presunto alleato sul trono d’Egitto – lo ha tradito, sperando così di entrare nelle grazie di Cesare. Ma il generale romano non ha alcuna intenzione di favorirlo nella lotta per il regno. Anzi, preferisce arbitrare come un giudice imparziale lo scontro tra Tolomeo e la sorella Cleopatra. Eppure il suo cuore non è del tutto sincero. Da quando ha conosciuto la regina, infatti, Cesare non può fare a meno di pensare a lei… Il giovane faraone, però, non può assistere inerme alla nascita del loro amore e decide di portare di nascosto le sue truppe ad Alessandria, pronto a sferrare un attacco. È la fine del regno d’Egitto? Cesare reagirà all’affronto di Tolomeo? Cleopatra sarà finalmente al sicuro al fianco del grande condottiero romano? Nel capitolo conclusivo della trilogia La Regina del Nilo, Javier Negrete ci racconta la fulminante passione tra Cesare e Cleopatra, una delle storie d’amore più famose di tutti i tempi.
Cesare e Cleopatra: un’attrazione erotica e fatale che ha cambiato le sorti del mondo
Scaltra, seducente, bellissima, potente
Regina d’Egitto o schiava d’amore?
Finalmente tradotta in italiano una saga che vi aprirà le porte dell’antichità
La trilogia bestseller su uno dei momenti più appassionanti e infuocati della storia
Javier Negrete
Nato a Madrid nel 1964, laureato in filologia classica, insegna greco in una scuola superiore di Plasencia, nella regione dell’Extremadura. È autore di vari romanzi storici e fantasy e libri per ragazzi, tra cui ricordiamo Señores del Olimpo (vincitore nel 2006 del premio Minotauro) e Salamina (premio Espartaco nel 2009 come miglior romanzo storico). La serie de La Regina del Nilo è la sua prima opera tradotta in italiano.
**
### Sinossi
Regina d’Egitto o schiava d’amore?
La storia di Cleopatra come non l’avete mai letta
Pompeo è morto. Tolomeo – il suo presunto alleato sul trono d’Egitto – lo ha tradito, sperando così di entrare nelle grazie di Cesare. Ma il generale romano non ha alcuna intenzione di favorirlo nella lotta per il regno. Anzi, preferisce arbitrare come un giudice imparziale lo scontro tra Tolomeo e la sorella Cleopatra. Eppure il suo cuore non è del tutto sincero. Da quando ha conosciuto la regina, infatti, Cesare non può fare a meno di pensare a lei… Il giovane faraone, però, non può assistere inerme alla nascita del loro amore e decide di portare di nascosto le sue truppe ad Alessandria, pronto a sferrare un attacco. È la fine del regno d’Egitto? Cesare reagirà all’affronto di Tolomeo? Cleopatra sarà finalmente al sicuro al fianco del grande condottiero romano? Nel capitolo conclusivo della trilogia La Regina del Nilo, Javier Negrete ci racconta la fulminante passione tra Cesare e Cleopatra, una delle storie d’amore più famose di tutti i tempi.
Cesare e Cleopatra: un’attrazione erotica e fatale che ha cambiato le sorti del mondo
Scaltra, seducente, bellissima, potente
Regina d’Egitto o schiava d’amore?
Finalmente tradotta in italiano una saga che vi aprirà le porte dell’antichità
La trilogia bestseller su uno dei momenti più appassionanti e infuocati della storia
Javier Negrete
Nato a Madrid nel 1964, laureato in filologia classica, insegna greco in una scuola superiore di Plasencia, nella regione dell’Extremadura. È autore di vari romanzi storici e fantasy e libri per ragazzi, tra cui ricordiamo Señores del Olimpo (vincitore nel 2006 del premio Minotauro) e Salamina (premio Espartaco nel 2009 come miglior romanzo storico). La serie de La Regina del Nilo è la sua prima opera tradotta in italiano.

La regina dei dannati

###
La rockstar nota come vampiro Lestat, il simbolo del male, si prepara per il concerto di San Francisco. Tra il pubblico dei suoi ammiratori, pellegrini in cieca adorazione estatica, ci sono centinaia di vampiri, creature che vedono Lestat come “un demone assetato di successo, disposto a rischiare il segreto della sua stirpe per farsi amare e ammirare dai mortali”, demoni essi stessi che odiano il potere di Lestat e sono determinati a distruggerlo.
Il sonno di alcuni uomini – vampiri e mortali dispersi nel mondo – è perseguitato da un vivido e misterioso sogno: gemelle dai capelli rosso fuoco e penetranti occhi verdi che vivono un’indicibile tragedia. È un incubo il cui significato lentamente si disvela ai sognatori che si avvicinano l’uno all’altro per essere distrutti durante il viaggio o per affrontare un destino ancora più terrificante.
Akasha – regina dei dannati, madre di tutti i vampiri – dopo esser stata svegliata da Lestat dal suo sonno di 6000 anni, mette in atto un atroce piano per “salvare” il genere umano e rendere “tutti i miti del mondo reali”, elevando se stessa e il suo prescelto, figlio-amante, al livello degli dei: “Io sono l’effetto e, da questo momento in poi, la causa”.
Questi fili narrativi s’intrecciano attraverso un vasto e dettagliato arazzo del mondo violento e sessuale del vampirismo che ci riporta indietro fino ai suoi albori. Ci rivela le storie della prima generazione dei bevitori di sangue, ci trasporta attraverso i secoli dall’Egitto al Sudamerica, dall’Himalaya a tutti gli angoli del globo dove i vampiri hanno lasciato un segno. E infine ci fa tornare nel ventesimo secolo quando, in una stupefacente climax, si deciderà del destino dei morti viventi e forse dei viventi tutti.

La regina degli scacchi

A otto anni, Beth Harmon sembra destinata a un’esistenza squallida come l’orfanotrofio in cui è rinchiusa: sola, timida, bruttina, terrorizzata da un mondo che non capisce e che non fa nulla per capirla. Finché un giorno si trova davanti una scacchiera. Gli scacchi diventano per lei non soltanto un sollievo, ma anche una speranza: schemi di gioco come la Difesa Siciliana e il Gambetto di Donna (The Queen’s Gambit è proprio il titolo originale di questo romanzo) sono le armi con cui comincia a farsi strada nei tornei e nella vita. Ma se da una parte la sua precoce ascesa all’olimpo scacchistico la porta ad affrontare, a soli diciassette anni, il campione mondiale, la maestria di giocatrice non basta a liberarla dalla paura, dalla solitudine e dalle tendenze autodistruttive. Un indimenticabile ritratto femminile, una storia che vibra di suspense, un atto d’amore verso il gioco più nobile e spietato: La regina degli scacchi è l’ultimo capolavoro di uno scrittore che è riuscito a narrare come pochi altri l’alienazione, la speranza e il riscatto.

I reggimenti della notte

Gli archeologi frugano tra le rovine della superficie, ma escludono che la leggenda dell’Armata Nera abbia un qualsiasi fondamento di verità. I turisti pensano che si tratti di una semplice trovata pubblicitaria per reclamizzare un pianeta sconvolto e semidistrutto. I robot credono solo a ciò che vedono e nessuno di loro ha mai visto un’Armata del genere. Ma se ammettiamo per un momento che la leggenda sia vera, dovremo anche porci certe domande. E’ possibile che sotto la frantumata crosta terrestre l’Armata Nera sia ancora in attesa? Dopo mille anni dalla grande disfatta è possibile che nella sua ignota fortezza sotterranea l’Armata Nera si stia addestrando per preparare la sua sanguinosa rivincita?

Un regalo perfetto

EDIZIONE SPECIALE: CONTIENE UN ESTRATTO DEL NUOVO ROMANZO Dall’autrice di Un diamante da Tiffany 300.000 copie Il libro femminile più venduto in Italia nel 2012 Una collana con tanti ciondoli. Ogni ciondolo un segreto Tormentata da un passato da cui non riesce a sfuggire, Laura Cunningham ha un solo desiderio: una vita raccolta, intima e priva di complicazioni. La sua tranquilla relazione con il dolce Jack, le chiacchiere davanti a una tazza di tè con l’amica del cuore Fee e il nuovo lavoro come creatrice di gioielli sono tutto ciò di cui ha bisogno. Fino al giorno in cui Rob Blake entra nel suo laboratorio e la incarica di creare una collana con sette ciondoli per l’amatissima moglie Cat: sette come il numero delle persone importanti nella sua vita. Ogni pendente però deve raccontare un aspetto di Cat e così, per creare il gioiello, Laura si troverà a contattare amici e familiari della donna. D’un tratto la sua tranquilla vita nel Suffolk viene spazzata via: arrivano weekend in chalet di lusso, feste vip, fiumi di champagne, amici glamour, stravaganti e molto misteriosi… I segreti vengono a galla e mentre la collana prende forma l’inebriante vita di Cat finisce per influenzare sempre più quella di Laura. A lavoro ultimato, la metamorfosi di Laura è completa. È arrivato per lei il momento di fare i conti con il passato e prendere una decisione: quali sono i suoi veri desideri? Ciò che sta vivendo è realmente ciò che vuole? Dall’autrice di Un diamante da Tiffany, un nuovo bestseller internazionale in cima alle classifiche «Colta, capace di gestire la propria immaginazione con la lucida professionalità di un orologiaio svizzero, Karen Swan […] sa bene come creare un bestseller.» Il Messaggero «Ricetta che conquista… non si cambia. Ed ecco che così gli ingredienti principali che hanno animato il successo editoriale di Un diamante da Tiffany, ritornano: una donna, un dono, un gioiello.» Panorama.itKaren SwanHa iniziato la carriera di giornalista di moda, prima di rinunciare a tutto per prendersi cura dei suoi tre figli e realizzare il sogno di diventare una scrittrice. La casa in cui vive si affaccia sulle splendide scogliere del Sussex. Con la Newton Compton ha già pubblicato i bestseller Un diamante da Tiffany, Un regalo perfetto, Shopping da Prada e appuntamento da Tiffany, Quell’estate senza te e Natale a Londra con amore. Ha partecipato al prestigioso Festival Internazionale di Roma – Letterature.

Un regalo inatteso

È la vigilia di Natale, ma anche questo giorno sembra essere nato sotto il segno dei guai per Alice Allevi.
Sotto la neve che imbianca Roma, la giovane specializzanda in Medicina legale si avvia trafelata, con il suo immancabile e incorreggibile ritardo, verso l’Istituto, meglio noto come il Santuario delle Umiliazioni, dove l’aspettano un’autopsia e soprattutto Claudio Conforti, rampante medico legale famoso per la sua perfidia, ma soprattutto per il suo irresistibile fascino…
Lo spirito natalizio però potrebbe davvero riservarle qualche sorpresa, a fine serata…
Dall’autrice dell’*Allieva*, *Un segreto non è per sempre*, *Sindrome da cuore in sospeso* e *Le ossa della principessa*, un inatteso regalo ai vecchi e nuovi lettori.

Regalo di Natale

Il bello di un regalo è la sorpresa, e in ogni sorpresa può nascondersi un segreto, un mistero, e, perché no, anche un delitto. I nostri eroi ritornano. Dopo averli visti all’opera la notte del 25 dicembre nella festa familiare per eccellenza, li abbiamo seguiti per il capodanno, tra un botto di fine anno e un delitto di mezzanotte; ma non li abbiamo lasciati neanche per il ferragosto, stremati dal caldo e illusi di potere, almeno per un giorno, mettere da parte il lavoro. Ora i nostri investigatori, i detective di casa Sellerio, si trovano alle prese con dei casi accomunati da un’unica questione: il regalo di Natale.

(source: Bol.com)

Redenzione (Einaudi. Stile libero big)

Benjamin ha undici anni, anche se ne dimostra al massimo otto, e gli occhi di un cane rabbioso. Il padre Jeremiah, ossessionato dall’apocalisse, ha deciso di vivere nei boschi isolato dal resto del mondo, cosí lui si aggira per il paese affamato, con addosso solo un maglione che pare appeso alle spalle. Alla fine qualcuno lo segnala a Pete Snow, l’assistente sociale che lavora in quelle valli isolate del Montana. Pete ha commesso tutti gli errori possibili con la propria famiglia, e per questo ha giurato a sé stesso di non perdere nemmeno uno dei ragazzi che gli sono affidati; non importa se nel caso di Benjamin ciò significa aprirsi un varco nella nebbia di fanatismo e violenza che lo circonda. Ma a un certo punto Jeremiah viene preso di mira dai federali, e Snow si ritrova coinvolto in una caccia all’uomo dalla quale nessuno uscirà uguale a prima.
Non ci sono molti esordi scritti con tanta fiducia e immaginazione».
**The New York Times**
«Un esordio incredibile».
**Philipp Meyer**
«Una lettura sconvolgente».
**Kevin Powers**
«Un capolavoro».
**Ben Fountain**
«Tra Raymond Chandler e Denis Johnson».
**Entertainment Weekly**
**
### Recensione
“**This book left me awestruck**; **a stunning debut which reads like the work of a writer at the height of his power. **Begins with the story of one struggling man and his family and soon seems to **encompass and address all of modern America’s problems**. *Fourth of July Creek* is **a masterful achievement** and Smith Henderson is certain to end up a household name.” (Philipp Meyer, New York Times bestselling author of The Son)
“**An impressive book – deeply so**. [Cormac] McCarthy’s shadow may loom heavy across the prose, but the story this prose conveys, and the manner in which Henderson unfurls it, bears its own unalloyed power … It’s Pearl’s story, more than anything else, that lock this novel in your hands** **… **[A] trenchant and vigorously empathetic novel**.” (*New York Times Book Review*)
“An intense, **mesmerising** book that uses this surprisingly intimate relationship to explore grand themes about American culture … **Devastating and inspiring**.” (*The Economist*)
“**Stunning debut novel** … that crackles and lurches with the intensity of a Tom Waits song. Here, at the beginning of his career, Henderson has come within shouting distance of writing **a great American novel.**” (*Guardian*)
“**It’s hard to believe that this is a first novel**. Confidence verging on swagger leaks out of every page. It is a big fat all-American epic that **has earned its place on airport bookshelves for many months to come**…**Think *Cold Mountain* but with more action**…The conclusion has all the surprise of a great detective story. **Henderson has created an instant classic**.” (*Daily Mail*)
### Descrizione del libro
A dark and powerful debut novel set in the hardscrabble American heartlands.