36929–36944 di 74503 risultati

Il Mistero Dell’isola Di Pasqua

Anno 2099. Gli archeologi, che operano sull’Isola di Pasqua da parecchi anni, cercano di svelare il mistero, un oggetto sacro che gli indigeni isolani identificano con questo termine ed intendono nascondere al resto del mondo. Ora la CIA ha spinto i possessori dell’isola, i cileni, a cedere questo possedimento oltremare agli Stati Uniti perche intende mettere in atto un piano molto losco e oscuro. Per quale motivo la nazione piA’ potente del globo e cosi interessata ad un’isola cosi piccola ed insignificante? Intanto si intravede anche una svolta nelle indagini degli archeologi, che sembrano essere ormai sulla pista giusta per scoprire il mistero dell’Isola di Pasqua ma la loro avventura sara lunga e tortuosa, piena di insidie.

Il mistero del Treno Azzurro

Conosciuto anche con il pomposo nome di ‘Treno dei miliardari’, il Treno Azzurro unisce nella notte Londra alle spiagge assolate della Costa Azzurra. Sulle sue lussuose carrozze si possono incontrare tutti i protagonisti dell’alta societ&agrave: miliardari americani, nobili europei, ereditiere e anche investigatori famosi come Hercule Poirot. La presenza di quest’ultimo, per quanto casuale, deve essere per forza collegata a qualche delitto. E infatti il delitto avviene. La giovane e bella Ruth Kettering, figlia del miliardario Van Aldin e moglie infedele del corrotto lord Kettering, viene ritrovata stangolata nel suo scompartimento senza la preziosa collana di rubini che aveva con s&eacute.

Il mistero del teschio

Aurora Teagarden, che nel precedente romanzo di questo ciclo (“Real Murders: il club dei delitti irrisolti”) ha fatto il suo strepitoso debutto, trasformandosi da bibliotecaria in investigatore dilettante, si ritrova improvvisamente a essere molto ricca quando un’anziana parente, Jane Engle, muore e le lascia il proprio patrimonio. Quando va a prendere possesso della casa ereditata, Aurora scopre che il posto è stato messo a soqquadro, e frugando in giro scopre un macabro oggetto sfuggito alle ricerche dell’intruso: un teschio umano, sfondato, nascosto in una cassapanca astutamente mascherata da sedile, sotto una finestra. Aurora comincia allora a scavare nella vita dei vicini, mascherando le proprie indagini e scopre che nel corso degli anni nel vicinato sono scomparsi due uomini.

Il misterioso signor Quin

Il misterioso signor Quin Questo volume raccoglie i dodici racconti preferiti da Agatha Christie all’interno della sua vasta produzione. Dodici miniature di altrettanti drammi umani ai quali assistono due insoliti spettatori: l’anziano signor Satterthwaite, pigro ma osservatore attento e curioso della vita che gli si svolge attorno, e il suo misterioso amico Harley Quin. Quest’ultimo, imprevedibile presenza a metà fra il personaggio in carne e ossa e l’apparizione spettrale, si materializza sempre al momento opportuno, dando l’impressione di sapere tutto, provocando l’azione ma ritirandosi e lasciando agire gli altri non appena gli ingranaggi si sono innescati. Grazie all’intervento quasi soprannaturale di Quin, e al suo potere di far capire alle persone la vera essenza delle cose che hanno visto e sentito, Satterthwaite riesce a venire a capo di molti casi apparentemente insolubili.

La misteriosa storia del ritratto di Oloferne

Roma, primi decenni del XIX secolo. C’è un misterioso fatto di sangue dietro il crudo realismo del ritratto di “Giuditta e Oloferne”, custodito nella sagrestia di una chiesa. A chi appartiene il volto dell’uomo dipinto sulla tela? E perché il suo autore è misteriosamente scomparso dopo aver concluso l’opera? Il dottor Klaus Lusterhandt proverà a ricomporre i frammenti di un’antica vicenda.
**

La misteriosa morte della compagna Guan

Shanghai 1990. Il corpo senza vita di una giovane donna viene trovato in un canale fuori città. La vittima, Guan Hongying, è una famosa Lavoratrice Modello della Nazione, figura esemplare della propaganda di Partito. L’incarico delle indagini viene affidato all’ispettore capo Chen Cao, poeta, traduttore, curioso gourmet, capo della squadra casi speciali del Dipartimento di polizia di Shanghai. Ben presto emergono forti implicazioni politiche, ma nonostante il partito faccia pesanti pressioni perché il caso venga insabbiato, Chen continua ad indagare, cercando giustizia a tutti i costi, e mettendo così a repentaglio la sua brillante carriera.
**

I misteri di winterset

Inghilterra, XIX secolo
Da quando Anna Holcomb ha inspiegabilmente rifiutato la sua proposta di matrimonio, Reed Moreland non è più tornato a Winterset, la splendida residenza di campagna che ha fatto da cornice alla loro travolgente storia d’amore. Tuttavia, l’arcana bellezza dell’antica dimora e l’aura di mistero che la circonda l’hanno sempre affascinato, al punto che nonostante i dolorosi ricordi che si annidano tra le sue mura non ha voluto disfarsene. E quando una serie di terribili incubi in cui vede Anna in pericolo iniziano a tormentarlo, decide di accantonare l’amarezza e di mettersi in viaggio alla volta di Winterset per proteggere la donna che non ha mai smesso di amare. La passione torna a divampare tra loro più infuocata che mai, ma l’efferato omicidio di una giovane domestica finisce per trascinarli in una spietata caccia all’assassino… e verso un destino a cui né Reed né Anna possono sfuggire.
**
### Sinossi
Inghilterra, XIX secolo
Da quando Anna Holcomb ha inspiegabilmente rifiutato la sua proposta di matrimonio, Reed Moreland non è più tornato a Winterset, la splendida residenza di campagna che ha fatto da cornice alla loro travolgente storia d’amore. Tuttavia, l’arcana bellezza dell’antica dimora e l’aura di mistero che la circonda l’hanno sempre affascinato, al punto che nonostante i dolorosi ricordi che si annidano tra le sue mura non ha voluto disfarsene. E quando una serie di terribili incubi in cui vede Anna in pericolo iniziano a tormentarlo, decide di accantonare l’amarezza e di mettersi in viaggio alla volta di Winterset per proteggere la donna che non ha mai smesso di amare. La passione torna a divampare tra loro più infuocata che mai, ma l’efferato omicidio di una giovane domestica finisce per trascinarli in una spietata caccia all’assassino… e verso un destino a cui né Reed né Anna possono sfuggire.

I misteri di Praga

Praga, impero austro-ungarico, inizio giugno 1914. Solomon Meisl è un medico ebreo che esercita a Josefstadt, il cuore storico, magico ed esoterico della città. Tenace, intuitivo, paziente, il dottor Meisl affianca alla sua professione quella di detective privato. Così, un giorno d’estate, ecco bussare alla porta del suo studio Karel Heida, un giovane ufficiale dei Lancieri incaricato di fare luce sull’omicidio di una principessa russa. Un caso inspiegabile, a cui fanno seguito altri efferati delitti, dai contorni quasi sovrannaturali. Deciso ad affiancare il tenente Heida nelle sue indagini (e avvalendosi dei consigli di un amico scrittore di nome Franz Kakfa…), Meisl si butta a capofitto nella Praga più occulta e incantata, memore del ghetto ebraico e del Golem, tra nobildonne seducenti, rabbini-alchimisti, cantanti d’opera, cabarettisti yiddish, assassini seriali e terroristi nell’ombra. Alla fine ogni delitto avrà la sua spiegazione, il suo movente, il suo colpevole. Ma intanto, a Sarajevo, il 28 giugno 1914…
**
### Recensione
**Una suite di delitti nella Praga magica**
*Loewenthal Elena*, Tuttolibri – La Stampa
Liaisons dangereuses. O quasi: che cosa spinge infatti, in una Praga di luglio nel 1914 – all’ombra di quei colpi di pistola che a Sarajevo aprono la strada alla Grande Guerra – il distinto dottor Solomon Meisl, specializzato in malattie dell’apparato riproduttivo, a trascorrere tanto tempo insieme al giovane Karel Heida, giovane tenente dei Lancieri? Il primo è infatti ebreo, e come se ciò non bastasse, il fatto di frequentarlo, o anche soltanto conoscerlo, significa il bollo di una di quelle sconvenienti malattie veneree di cui è notoriamente il massimo esperto della città. Il secondo, per parte sua, è di nobile e affettata famiglia ceca, con una brillante carriera in armi davanti, e le allettanti prospettive che la guerra ormai imminente gli riserva. Eppure, lungo il filo narrativo de I misteri di Praga di Ben Pastor, il dottor Meisl e Heida sono quasi sempre insieme, vuoi a spasso, prima a Karlsbad e poi a Praga, vuoi in animato chiacchiericcio. Ben Pastor è nata in Italia, ma vive da molti anni negli Stati Uniti: oltre a insegnare presso il Vermont College della Union University, ha al suo attivo numerosi racconti gialli e soprattutto una serie di mystery books, che ha per protagonista Martin Bora, detective soldato durante la Seconda Guerra Mondiale. Di Ben Pastor è stato pubblicato di recente Lumen, ambientato a Cracovia agli inizi dell’occupazione tedesca, e Luna Bugiarda, dove Martin Bora, reduce dall’inferno di Russia, è distaccato a Lago, non lontano da Verona. Ma torniamo ai misteri di Praga: il libro, commenta Alessandra Calanchi, è davvero una suite di delitti in cinque parti, con sullo sfondo l’ultimatum dell’Austria alla Serbia e la trepidazione, vuoi bellicosa vuoi angosciante, di un mondo che attende la guerra da un momento all’altro. Eppure Praga sembra così placida, qui la vita è un adagio antico di tradizioni diverse che, come nel caso del dottor Meisl e del giovane Heida, si incontrano. Cinque delitti nell’arco di tre mesi soltanto: uomini e donne la cui morte misteriosa invoca l’indagine. Il giovane tenente dei Lancieri inizia quasi per caso ad ascoltare i suggerimenti del saggio medico, e ben presto sembra non poter più fare a meno delle sue parole, per capire e stanare l’assassino. Intorno a loro, oltre alle vittime ormai mute, spuntano diversi personaggi – dalla vezzosa sorella del tenente al fugace Franz Kafka, da una fascinosa cantante d’opera al mitico Golem -. La soluzione dell’enigma non è mai dirompente, più spesso svelata come sottovoce, quasi che qualcuno (per lo più è il compassato dottore) la conoscesse sin dall’inizio. Ben Pastor condisce la tensione del racconto con garbo nel ritrarre uno scenario storico ricco ma non ridondante, senza ingenuità o goffaggini. La sua scrittura s’innesta infatti in quel filone anglosassone di detective story di qualità. Sono molti, naturalmente, i riferimenti al mondo ebraico di Praga, ai suoi libri vetusti e ai suoi morti che forse riposano ma forse non ancora. 
### Sinossi
Praga, impero austro-ungarico, inizio giugno 1914. Solomon Meisl è un medico ebreo che esercita a Josefstadt, il cuore storico, magico ed esoterico della città. Tenace, intuitivo, paziente, il dottor Meisl affianca alla sua professione quella di detective privato. Così, un giorno d’estate, ecco bussare alla porta del suo studio Karel Heida, un giovane ufficiale dei Lancieri incaricato di fare luce sull’omicidio di una principessa russa. Un caso inspiegabile, a cui fanno seguito altri efferati delitti, dai contorni quasi sovrannaturali. Deciso ad affiancare il tenente Heida nelle sue indagini (e avvalendosi dei consigli di un amico scrittore di nome Franz Kakfa…), Meisl si butta a capofitto nella Praga più occulta e incantata, memore del ghetto ebraico e del Golem, tra nobildonne seducenti, rabbini-alchimisti, cantanti d’opera, cabarettisti yiddish, assassini seriali e terroristi nell’ombra. Alla fine ogni delitto avrà la sua spiegazione, il suo movente, il suo colpevole. Ma intanto, a Sarajevo, il 28 giugno 1914…

I misteri di Parigi

Né l’editore né lo stesso autore si attendevano, all’uscita de “I misteri di Parigi”, lo sconvolgente successo che tutta la Francia – e poi tutta l’Europa – tributarono a Eugène Sue, che aveva ambientato negli inferi parigini un romanzo d’appendice: era invece un thriller ante litteram. Qualunque lettore si appassiona irresistibilmente alle gesta del principe Rodolphe di Gerolstein che cerca sua figlia Fleur-de-Marie. Da un tale successo il “genere popolare” s’impose nella cultura e dell’editoria del tempo, e scrittori come Balzac, Hugo e Dumas affidarono a questo genere i loro libri.

Missione pericolosa

Nel futuro dell’esplorazione spaziale ci sarà sempre più posto per le donne, le quali dovranno adattarsi a condizioni durissime e a sopravvivere in ambienti proibitivi. Ma per alcune la strada sarà ancora più difficile, perché non si tratterà soltanto di affrontare i rischi ” normali ” delle astronavi e delle stazioni orbitanti, bensì di dare la caccia all’uomo nello spazio. Non fraintendeteci: per una manciata di loro, come le eroine di Paul Preuss, si tratta ogni volta di mettere a repentaglio la propria costosissima vita. E lo scopo della missione non sarà una tranquilla luna di miele, anzi, sarà una rischiosa luna di… fiele. Da un’idea di Arthur C. Clarke, un’altra serrata avventura oltre i confini del nostro pianeta e della biologia come la intendiamo nel XX secolo.
Copertina di Oscar Chichoni

La missione di fratello Cadfael

È l’anno del Signore 1143. Non lontano dall’abbazia di Shrewsbury, sulla riva del fiume Severn, si trova un campo di proprietà dei monaci. Mentre viene dissodato viene trovato il cadavere di una donna. Chi è? Come è morta? È stata uccisa? Le indagini dello sceriffo della contea, Hugh Beringar, lo porteranno dritto nel cuore dell’abbazia. Saranno l’intuito e l’intelligenza di fratello Cadfael a far emergere la verità dal ginepraio di menzogne e sospetti che sembrano soffocare Shrewsbury.
**

La missione di Clara Rinker

Tutto si aspettava Lucas Davenport tranne di rincontrare la sua nemesi: Clara Rinker, la migliore killer professionista sul mercato, che dopo aver tentato di ucciderlo si era ritirata a vita privata. Ora la spietata assassina è tornata, assetata di vendetta contro chi le ha ammazzato il figlio e il marito. Sarà Davenport a starle alle costole per impedirle di portare a termine le sue fredde esecuzioni.

La missione dei quattro cavalieri

1. La Terrasanta è perduta. Mentre i musulmani irrompono nella fortezza di Acri, seminando morte e distruzione, a quattro cavalieri Templari viene affidata una missione importantissima e segreta: portare lontano, oltre il mare, uno scrigno dal contenuto misterioso. Settecento anni dopo, all’inaugurazione di una mostra al Metropolitan Museum di New York, quattro imponenti cavalieri con le insegne dei Templari irrompono sulla scena e trafugano un oggetto descritto come “codificatore polifunzionale a rotori”. Ma cos’è esattamente? Mentre l’FBI segue le piste più disparate, un cardinale rintraccia lo schema del marchingegno nell’Archivio Segreto del Vaticano… e capisce che non sarebbe mai dovuto uscire di lì.

Miss Marple: giochi di prestigio

Pregata da una sua antica compagna di collegio, preoccupata per la sorella, Miss Marple si lascia convincere a lasciare per qualche tempo la sua casa a St. Mary Mead per andare ad abitare nell’immensa villa vittoriana di Stonygates. In questa antica magione Lewis Serrocold, marito di Carrie Louise, sorella dell’amica di Miss Marple, ha organizzato un Istituto di rieducazione per giovani delinquenti. Nell’Istituto regna un’atmosfera di cupo mistero che culmina, poco dopo nell’assassnio di un ricco filantropo, in visita. L’ispettore Curry incaricato nelle indagini, non sa come muoversi in quello strano ambiente di bizzarri idealisti, psichiatri e minorati mentali e certo le sue indagini si risolverebbero in un fiasco se non intervenisse in suo aiuto quella strana vecchietta che sembra capace di osservare più a fondo le cose. E’ infatti sarà proprio Miss Marple, alla quale è tornato in mente un gioco di prestigio a risolvere l’intricato caso.

Miss Marple nei Caraibi

Miss Marple nei Caraibi Miss Marple é nei Caraibi, letteralmente spedita in vacanza dal nipote Raymond. Il luogo é splendido, il clima ideale, eppure l’anziana signora non si trova a suo agio, lontano dal villaggio di St Mary Mead, e soprattutto si annoia. L’unico diversivo consiste nell’ascoltare i racconti del maggiore Palgrave, instancabile narratore di avventure di caccia, vecchi scandali e omicidi rimasti impuniti. Un noioso tran-tran, insomma, se non fosse che proprio dopo uno di questi racconti il maggiore viene ritrovato cadavere. E Miss Marple intuisce subito che non si é trattato di una causa naturale. Possibile che qualcuno abbia voluto tappare la bocca al vecchio ufficiale? E dove é finita la fotografia che Palgrave in una delle ultime occasioni aveva detto di volerle mostrare? Dimenticata la noia, l’intrepida zitella é pronta a gettarsi a capofitto in una nuova indagine.
**