36033–36048 di 65579 risultati

L’ultima estate di Rosa French

Una madre eccessivamente amorosa e preoccupata dell'avvenire finanziario dei propri figli, assolda una vecchia attrice squattrinata perché questa si sostituisca a lei, dopo la sua morte, evitando così che le tasse di successione riducano a zero il modesto patrimonio familiare. Da qui una lunga serie di equivoci, di ricatti e di errori compiuti dai vari personaggi della strana vicenda.
La trama, fatta di intrigo e di tensione dosati con notevole acume, serve di pretesto all'autrice per illustrare una vera e propria galleria di ritratti con indubbio intuito psicologico e felice senso di umorismo.
Il colore della piccola città americana, sempre presente a movimentare, con descrizioni azzeccatissime, le tortuosità dei personaggi e dell'intreccio, già abbastanza turbinoso in se stesso, rende il racconto, brillantemente e sapientemente tratteggiato, particolarmente divertente.

L’ultima crociata di Conrad Stargard

Per Conrad Schwartz un’escursione nei monti sperduti della Polonia si trasforma imprevedibilmente in un viaggio attraverso i secoli, perché da semplice turista del ventesimo secolo si trova sbalzato chissà come nel cuore del Medioevo. Certo, mettere in pratica le risorse e le conoscenze di un’epoca avanzata non è facile come sembra, ma Conrad ci deve riuscire a tutti i costi se vuole arrestare un’invasione che può spazzar via l’Occidente. E per il nostro eroe il compito è quello di cambiare il corso della civiltà e diventare paladino di una rivoluzione industriale che la storia non ha mai conosciuto. Ben presto invenzioni e meraviglie inusitate trasformano il volto di una nazione: dalle case prefabbricate alla macchina a vapore, dalle scuole a un esercito armato fino ai denti, pronto a fronteggiare le orde dei Mongoli invasori. Ma i nemici sono davvero sconfitti? Sembrerebbe di no, dal momento che all’inizio di questo nuovo romanzo la città di Conrad Stargard, i Tre Bastioni, è stretta d’assedio da un’orda inferocita di Tartari. E intanto prende corpo un oscuro intrigo che rischia di minare le basi della potente nazione forgiata da Conrad che è l’orgoglio di tutto l’Occidente… I romanzi di Conrad Stargard rinnovano con freschezza e intelligenza la migliore tradizione dei viaggi nel tempo, da Mark Twain ai giorni nostri.

L’ultima concubina

Giappone, 1861. Il giorno in cui il corteo era passato attraverso il villaggio per scortare la futura sposa dello shogun verso il castello di Edo, tutti erano immobili, in attesa. Solo la piccola Sachi aveva infranto le regole e aveva alzato la testa verso il palanchino che avanzava lungo la via. Quel semplice gesto aveva cambiato il corso della sua vita. Quattro anni dopo, Sachi vive ormai stabilmente a Edo. Ha seguito la principessa Kazu fin da quel giorno al suo villaggio ed è stata educata secondo le ferree regole di palazzo. Ora, compiuti i quindici anni, è stata scelta tra più di tremila altre donne per diventare la concubina dello shogun. Ma il Giappone sta cambiando. Le Navi Nere sono arrivate dall’Occidente, scaricando sulla terraferma stranieri bramosi di terre e ricchezze. Le tradizioni millenarie e gli antichi rituali stanno andando in frantumi. Allo scoppio della guerra civile, l’intera corte è in pericolo. Sachi deve fuggire, per trovare poi rifugio presso un guerriero ribelle, che la accoglie nella propria casa. Ma per poter dare tregua al suo cuore, Sachi deve scoprire il segreto che si cela nella sua infanzia, un segreto che la riporta a corte e alle sue mille trame e che ora minaccia di distruggere il suo mondo e tutto ciò in cui crede.

L’ultima battaglia

‘Sorrentino unisce sapientemente gli ingredienti tipici del thriller al sapore di antiche e misteriose civiltà.’ Il Mattino Un grande romanzo storico La saga del principe guerriero 1180 a.C. Hhelenoi, indovino e sovrano di Bouthroton, è addolorato dal lutto. Nel palazzo aleggia ancora il fumo della pira della sua Andromache e ogni notte, in sogno, il fantasma della moglie lo esorta a partire: deve recarsi in Oriente, attraversare le acque pericolose del Grande Ondoso e seppellire le sue ceneri nella piana di Wilusa. Un tempo Hhelenoi era principe di quella città, capitale di un regno fiorente. Poi arrivarono gli invasori Ahhiyawa e il suo popolo fu annientato dopo anni di assedio. I pochi superstiti furono ridotti in schiavitù, incatenati e condotti nelle rocche dei vincitori. Tuttavia Hhelenoi sa che a decretare la fine di Wilusa è stato un terribile inganno frutto di un tradimento, e dopo quindici anni quel pensiero lo affligge ancora, insieme alla preoccupazione per il destino di suo figlio Kiestrenu, sul cui capo pendono delle profezie funeste. Ma l’azione è un dovere sacro per il principe guerriero, che si ritroverà insieme ai suoi compagni ad affrontare un’avventura ricca di insidie e di incontri imprevedibili… Una saga indimenticabile Un’avventura senza confini La grande epopea del principe guerriero Fabio SorrentinoÈ nato nel 1983 e vive a San Giorgio a Cremano. È un ingegnere civile. Ha scritto i romanzi storici Ante Actium. Il destino di un guerriero e Sangue imperiale, tradotti in Spagna. La Newton Compton ha pubblicato Il segreto dell’Anticristo, Il tempio maledetto e L’ultima battaglia.
(source: Bol.com)

L’ultima battaglia

Tutti i personaggi incontrati nel ciclo di Narnia vengono alla ribalta per salutare: il Professore, zia Polly, Edmund, Peter, Lucy, gli gnomi, il topo Ricipì, l’aquila Alidifuoco, l’unicorno Diamante. Ma i veri eroi di questo “gran finale” sono Tirian, l’ultimo discendente dei re di Narnia, e i due bambini Eustachio Scrubb e Jill Pole, che devono smascherare un assurdo impostore. Infatti lo scimmione Shift ha travestito da leone l’asino Puzzle, cercando di farlo passare per il leggendario Aslan e qualcuno ci ha creduto. E adesso le forze del bene e del male si preparano all’ultima battaglia.
**

Ulisse

E’ il racconto degli avvenimenti vissuti nel corso di una giornata da Leopold Bloom e Stephen Dedalus a Dublino, in un vagabondaggio che ripercorre le tappe dell’Odissea. Episodi, scene e fatti sono costruiti con più o meno evidente parallelismo rispetto all’opera omerica. Il romanzo però non si esaurisce in questo, vuole essere anche una “summa” di tutti gli aspetti dell’uomo moderno e dei suoi rapporti con la società.

Uccidi per me

Una ragazza di appena sedici anni fugge di casa per incontrare un ragazzo conosciuto via chat. Poi, solo il silenzio.Sei mesi dopo la cittadina di Dutton è in preda al caos. Cinque adolescenti hanno perso la vita in circostanze misteriose. E l”unica sopravvissuta sa che è meglio tacere. Presto troverà una coppia disposta ad ascoltarla, e che non si fermerà fino a vederci chiaro. Luke Papadopoulos conosce bene le insidie della rete, sa cosa si nasconde dietro profili verosimili costruiti per raggirare innocenti ragazzine. Susannah Vartanian è stata costretta a tornare a Dutton, e non potrà fare a meno di ricordare ciò che ha provato a dimenticare per anni.Insieme si troveranno a mettere sotto accusa un’intera comunità, un paese costruito sulla menzogna e sul crimine, sui silenzi complici e sul potere di segreti troppo a lungo taciuti.Con questo thriller agghiacciante, Karen Rose chiude la sua trilogia di maggior successo, avvolgendo il lettore in una rete fitta di misteri, per poi far emergere una verità sconvolgente.

(source: Bol.com)

Twin Game: Quando l’amore non basta

* Riusciresti a sopportare due croci per raggiungere l’illusione della
felicità?
* * Un metro e novanta di muscoli, capelli color platino e occhi di
ghiaccio. Padre Adam direbbe che assomiglio a un angelo, io dico che
assomiglio a un prete e non so se mi dispiaccia di più la prima o la
seconda opzione.
* Ethan e Adam Lost sono l’uno la fotocopia dell’altro, a esclusione della
loro personalità. Il primo fratello, infatti, si esibisce come stuntman
professionista tra le sbarre del Next, il locale più trasgressivo e
popolare di Brooklyn. Il secondo, invece, si dedica anima e corpo alla
carriera ecclesiastica da ormai cinque anni. Due vite apparentemente
inconciliabili fino alla lettura di un testamento che potrebbe rendere uno
dei due schifosamente ricco. Settecentotrenta giorni, questo è il tempo che
separa Ethan oppure Adam dalla riscossione di un’immensa fortuna. Con una
sola, piccola e apparentemente irrilevante condizione: sposarsi e generare
un erede.
ROMANZO AUTOCONCLUSIVO
**
### Sinossi
* Riusciresti a sopportare due croci per raggiungere l’illusione della
felicità?
* * Un metro e novanta di muscoli, capelli color platino e occhi di
ghiaccio. Padre Adam direbbe che assomiglio a un angelo, io dico che
assomiglio a un prete e non so se mi dispiaccia di più la prima o la
seconda opzione.
* Ethan e Adam Lost sono l’uno la fotocopia dell’altro, a esclusione della
loro personalità. Il primo fratello, infatti, si esibisce come stuntman
professionista tra le sbarre del Next, il locale più trasgressivo e
popolare di Brooklyn. Il secondo, invece, si dedica anima e corpo alla
carriera ecclesiastica da ormai cinque anni. Due vite apparentemente
inconciliabili fino alla lettura di un testamento che potrebbe rendere uno
dei due schifosamente ricco. Settecentotrenta giorni, questo è il tempo che
separa Ethan oppure Adam dalla riscossione di un’immensa fortuna. Con una
sola, piccola e apparentemente irrilevante condizione: sposarsi e generare
un erede.
ROMANZO AUTOCONCLUSIVO

Tutto Vino: guida completa ai vini d’Italia

La guida più completa a tutte le Doc e Docg italiane. Un itinerario affascinante attraverso oltre 1500 vini e spumanti di tutte le regioni. Con più di 1600 etichette consigliate per il miglior rapporto qualità-prezzo.
(source: Bol.com)

Tutto scorre…

Vasilij Grossman scrisse questo libro, che è il suo testamento, fra il 1955 e il 1963. Come nel grandioso “Vita e destino”, non cambiò molto dello stile scabro e aspro che lo aveva reso celebre fra gli scrittori del realismo socialista. Ma vi infuse l’inconfondibile tono della verità. Con lucidità e fermezza, prima di ogni altro parlò qui di argomenti intoccabili: la perenne tortura della vita nei campi, ma anche l’altra tortura, più sottile, di chi ne ritorna e riconosce la bassezza e il terrore negli occhi imbarazzati di parenti e conoscenti; lo sterminio sistematico dei kulaki; la delazione come fondamento della società; il vero ruolo di Lenin e del suo «spregio della libertà» nella costruzione del mondo sovietico.

Tutto regolare, mamma

Un ragazzino di due metri, cresciuto troppo in fretta, vaga sotto la neve in una fredda giornata di febbraio senza decidersi a fare l’unica cosa giusta che ci si aspetti. Un colpevole che è anche una vittima ci si rivela pagina dopo pagina.
**

Tutto questo ti darò

***** Vincitrice del Premio Planeta 2016 *****
*** Selezionata nella shortlist del CWA International Dagger, il più importante premio di crime europeo. ***
Quando una coppia di agenti in divisa bussa alla sua porta, Manuel, scrittore di successo impegnato nella stesura del prossimo bestseller, intuisce all’istante che qualcosa di grave deve essere accaduto ad Álvaro, l’uomo che ama e al quale è sposato da anni. E infatti il corpo senza vita del marito è stato ritrovato al volante della sua auto, inspiegabilmente uscita di strada tra le vigne e i paesaggi scoscesi della Galizia, a chilometri di distanza dal luogo in cui Álvaro avrebbe dovuto trovarsi al momento dell’incidente. Sconvolto, Manuel parte per identificare la salma ma, giunto a destinazione, si ritrova presto invischiato in un intrico di menzogne, segreti e omissioni che ruota attorno alla ricca e arrogante famiglia d’origine del marito. Con l’aiuto di Nogueira, poliziotto in pensione dal carattere ruvido, e di Padre Lucas, il prete locale amico d’infanzia di Álvaro, Manuel indaga sulle molte ombre nel passato dei Muñiz de Dávila e sulla vita segreta dell’uomo che si era illuso di conoscere quanto se stesso. Serrato, sorprendente e ricco di atmosfera, *Tutto questo ti darò* è un thriller psicologico dalla sensibilità finissima, capace di indagare con la stessa lucidità le dinamiche del cuore e quelle – troppo spesso malate – della società.
“Dolores Redondo è la regina del *literary thriller*” **Carlos Ruiz Zafón**
“Dolores Redondo è un punto di riferimento nella narrativa spagnola di oggi”. – *El Mundo*
“Un *Twin Peaks* ambientato in Galizia dove l’indagine poliziesca si mescola allo scavo psicologico e alla riflessione sulla universalità del male”. – *La Razón*
**
### Sinossi
***** Vincitrice del Premio Planeta 2016 *****
*** Selezionata nella shortlist del CWA International Dagger, il più importante premio di crime europeo. ***
Quando una coppia di agenti in divisa bussa alla sua porta, Manuel, scrittore di successo impegnato nella stesura del prossimo bestseller, intuisce all’istante che qualcosa di grave deve essere accaduto ad Álvaro, l’uomo che ama e al quale è sposato da anni. E infatti il corpo senza vita del marito è stato ritrovato al volante della sua auto, inspiegabilmente uscita di strada tra le vigne e i paesaggi scoscesi della Galizia, a chilometri di distanza dal luogo in cui Álvaro avrebbe dovuto trovarsi al momento dell’incidente. Sconvolto, Manuel parte per identificare la salma ma, giunto a destinazione, si ritrova presto invischiato in un intrico di menzogne, segreti e omissioni che ruota attorno alla ricca e arrogante famiglia d’origine del marito. Con l’aiuto di Nogueira, poliziotto in pensione dal carattere ruvido, e di Padre Lucas, il prete locale amico d’infanzia di Álvaro, Manuel indaga sulle molte ombre nel passato dei Muñiz de Dávila e sulla vita segreta dell’uomo che si era illuso di conoscere quanto se stesso. Serrato, sorprendente e ricco di atmosfera, *Tutto questo ti darò* è un thriller psicologico dalla sensibilità finissima, capace di indagare con la stessa lucidità le dinamiche del cuore e quelle – troppo spesso malate – della società.
“Dolores Redondo è la regina del *literary thriller*” **Carlos Ruiz Zafón**
“Dolores Redondo è un punto di riferimento nella narrativa spagnola di oggi”. – *El Mundo*
“Un *Twin Peaks* ambientato in Galizia dove l’indagine poliziesca si mescola allo scavo psicologico e alla riflessione sulla universalità del male”. – *La Razón*
### Dalla seconda/terza di copertina
DOLORES REDONDO ha studiato Legge e ha lavorato nel mondo del business per anni. I suoi romanzi hanno venduto oltre 1.000.000 di copie nella sola Spagna e sono stati tradotti in 35 lingue. Il suo romanzo d’esordio, Il guardiano invisibile, è stato selezionato per il prestigioso premio CWA International Dagger Award 2015. I diritti cinematografici sono stati acquisiti dalla Nadcon, casa di produzione della trilogia Millenium. Il film uscito in Spagna lo scorso marzo ha ottenuto un grande successo di pubblico e di critica.

Tutto può cambiare

Nella vita di Zachary King, trentaduenne newyorkese, nulla è lasciato al caso: il lavoro, fisso e ben retribuito, il lussuoso appartamento nell’Upper West Side di Manhattan, il fidanzamento imminente con la splendida e ricca Hope. Non importa se non tutto è proprio perfetto. Se Zach detesta il suo lavoro, se ogni giorno pensa a Tamara, la giovane vedova del suo migliore amico, o se il suo eccentrico coinquilino passa le giornate a girare nudo per casa. Questi sono solo dettagli che vanno rigorosamente ignorati. Ma un terremoto sta per stravolgere la sua vita. Perché c’è una cosa che Zack non ha previsto: suo padre. Eccolo riemergere dalle nebbie del passato. Norm è un dongiovanni attempato e sovrappeso che anni prima ha abbandonato moglie e figli per inseguire progetti strampalati, ma soprattutto per correre dietro a quante più gonnelle possibile. L’uomo si ripresenta alla porta di Zack in piena crisi senile, imbottito di Viagra fino ai capelli e fermamente deciso a recuperare in pochi giorni vent’anni di rapporti carenti. In queste circostanze Zack reagirebbe come al solito in maniera responsabile ed equilibrata, ma una mattina, al risveglio, ha una spiacevole sorpresa destinata a fargli capire che la vita, quella vera, con tutti i suoi rischi ma anche le sue gioie, non può essere arginata.Jonathan Tropper è la nuova rivelazione della letteratura americana: in poco tempo ha conquistato il plauso della critica e l’entusiasmo del pubblico, diventando un vero e proprio fenomeno da passaparola. Tutto può cambiare racconta una storia acuta e coinvolgente sulla possibilità di una nuova vita anche nel bel mezzo di un disastro emotivo, mostrandoci, in maniera intelligente e onestamente brutale, il punto di vista di un uomo sull’amore, l’abbandono e i pericoli di un’esistenza troppo pianificata.
(source: Bol.com)

Tutto per una ragazza

Sam vive a North London; sedici anni, gli ormoni impazziti e una passione grande, come tutti i suoi coetanei: lo skateboard. E l’Eroe, il suo Eroe, è Tony Hawk, il più grande skater del mondo. Lui lo adora, ha il suo poster in camera, gli parla, si confronta con lui. E a chi se non al proprio eroe si possono raccontare le paure, le ansie, i problemi? Forse a una mamma come quella di Sam, giovane, carina, comprensiva, che ha conquistato anche gli amici del figlio. Del resto lei è una mamma davvero particolare e molto vicina al figlio, visto che lo ha avuto a sedici anni. E proprio a quella stessa età Sam conosce Alicia, con la quale è amore a prima vista, passione totalizzante e simbiotica come può esserlo solo a quell’età. Ma poi purtroppo, proprio quando – come succede solo a quell’età – il rapporto si sta ormai sfilacciando, Alicia scopre di essere incinta. Terrorizzato dal dover annunciare ai rispettivi genitori la drammatica verità e distrutto dalla visione terribile di un futuro fatto di pannolini e incomprensioni matrimoniali – prospettatagli dal suo idolo che tra le altre mille qualità ha anche quella di farlo “viaggiare” nel futuro – , Sam sceglie la fuga ad Hastings. Ma la sua fuga avrà breve durata. **

Tutto per denaro

A corto di soldi, Stephanie Plum rimedia un lavoro, nella società di assicurazioni del cugino, come “cacciatrice di teste”, con il compito di consegnare alla polizia tutti gli arrestati rilasciati su cauzione che non si sono presentati in tribunale per il processo. Il suo primo caso è però quello di un agente di polizia ingiustamente accusato di omicidio, un ex compagno di liceo di Stephanie, al cui fascino lei in passato non aveva saputo resistere. Insieme i due si trovano coinvolti in una storia di traffico di eroina e in una serie di guai.
**