36017–36032 di 63547 risultati

La miniera di Hatcher

Una miniera abbandonata nelle montagne a sud di Denver, nel Colorado. Una vecchia casa nei pressi della miniera con una grata di ferro in un seminterrato fangoso. Un villaggio decrepito, con pochi turisti, degli abitanti taciturni, e uno sceriffo dall’aria eternamente scura. Su questi s’innesta e si sviluppa una delle vicende più raccapriccianti che la “fantascienza sotterranea” ci abbia mai presentato fino ad oggi.

La minaccia degli Esmeraldiani (Fragmented America)

Quando uscì “Omicidi a effetto ritardato” innumerevoli fans si trovarono d’accordo nel giudicarlo il più strepitoso romanzo di Goulart. Si sbagliavano. Il più strepitoso è quello che presentiamo oggi. Per favorire le discussioni e il confronto, ecco comunque l’elenco dei tredici romanzi di Goulart che Urania ha pubblicato finora:
L’arma dei Walbrook
Watergate 2001
La grande clessidra
Nemo
L’imperatore degli ultimi giorni
L’enigma di Hawkshaw
Il perfido Cyborg
I super-alieni di Lemuria
L’angelo di latta
Nel sistema della follia
Heil Hibbler
Omicidi a effetto ritardato
La minaccia degli Esmeraldiani

Millennium people

Quando all’aeroporto di Heathrow scoppia una bomba, lo psicologo David Markham pensa che sia un atto casuale di violenza insensata. Ma quando scopre che tra le vittime c’è anche la sua ex moglie Laura, decide di condurre una sua indagine. Seguendo le piste della polizia, si infiltra in un gruppo di cospiratori che ha la propria base a Chelsea Marina, un confortevole quartiere di Londra sulle sponde del Tamigi. Lo scopo del movimento, guidato dal carismatico Robert Gould, sembra essere quello di sollevare la docile middle class, per liberarla da una condizione che, in nome del consumismo, del benessere e della responsabilità civica, toglie ogni significato all’esistenza. Mentre cerca la verità che si nasconde dietro l’attentato, David cade inesorabilmente in una spirale che sconvolge la sua vita. Intanto vacillano le certezze della pacifica società inglese e un panico incontrollabile si insinua in tutta la città.‟Era in atto una piccola rivoluzione, così discreta e perbene che non se n’era accorto quasi nessuno.”

(source: Bol.com)

I Mille

Questo ebook è un testo di pubblico dominio. Potete trovare il testo liberamente sul web. La presente edizione è stata realizzata per Amazon da Simplicissimus Book Farm per la distribuzione gratuita attraverso Kindle. ** ### Sinossi Questo ebook è un testo di pubblico dominio. Potete trovare il testo liberamente sul web. La presente edizione è stata realizzata per Amazon da Simplicissimus Book Farm per la distribuzione gratuita attraverso Kindle. ### L’autore Giuseppe Garibaldi (Nizza, 4 luglio 1807 – Caprera, 2 giugno 1882) è stato un generale, patriota e condottiero italiano. Noto anche con l’appellativo di Eroe dei due mondi per le sue imprese militari compiute sia in Europa, sia in America Meridionale. È la figura più rilevante del Risorgimento, uno dei personaggi storici italiani più celebri al mondo. È considerato dalla storiografia non indipendente e nella cultura popolare del XX secolo da essa influenzata un eroe nazionale. Iniziò i suoi spostamenti per il mondo quale ufficiale di navi mercantili e poi quale capitano di lungo corso al comando. Giuseppe Garibaldi nacque a Nizza il 4 luglio 1807,nell’attuale Quai Papacino, in un periodo in cui la relativa contea (già parte dei domini sabaudi) era sotto sovranità francese, poiché in quegli anni erano stati annessi dal Bonaparte all’Impero tutti i territori continentali sabaudi Fu battezzato il 29 luglio 1807 nella chiesa di San Martino di Acri e registrato come Joseph Marie Garibaldi, cittadino francese. La sua famiglia si era trasferita a Nizza nel 1770; il padre Domenico Garibaldi (1766-1841), originario di Chiavari, era proprietario di una tartana chiamata Santa Reparata. La madre Maria Rosa Nicoletta Raimondi (22 gennaio 1776-20 marzo 1852) era una figlia di pescatori originaria di Loano, nel 1807 territorio francese (sino al 1805 Repubblica Ligure), e morì a Nizza. Giuseppe era il secondogenito di sei figli: Angelo (1804-1853), il fratello maggiore, divenne console negli Stati Uniti d’America, Michele fu capitano di marina, Felice rappresentante di una compagnia di navigazione, Elisabetta (1798-1799) e Maria Teresa morirono in tenera età: la prima in un incendio insieme alla balia, la seconda di malattia. Per diverso tempo, gli storici dettero credito a una versione, dimostratasi poi falsa, secondo la quale Garibaldi avrebbe avuto origini tedesche. La famiglia divideva con alcuni parenti, i Gustavin, una casa sul mare. Dell’infanzia di Giuseppe si hanno poche notizie, per lo più agiografiche. Risulta invece certa la notizia che a 8 anni salvò una lavandaia caduta in acqua e che il soccorso a persone in procinto di annegare fu una costante, tanto che ne salvò almeno 12. Nel 1814 la casa dei Garibaldi fu demolita per ampliare il porto e la famiglia traslocò. Nel 1815 Nizza fu restituita al Regno di Sardegna per decisione del Congresso di Vienna e restò sotto il governo dei Savoia fino al 1860.

Mille volte mi ha portato sulle spalle

Ernesto Lizza è uno sceneggiatore televisivo che si è imbarcato in un’impresa folle – portare sul grande schermo la storia d’amore tra Martin Heidegger e Hannah Arendt. Alla morte del padre, torna al paese natale vicino a Bologna per il funerale e lì, nella casa dove è cresciuto, è costretto a fare i conti con se stesso: gli errori, i compromessi, le delusioni professionali.Al funerale Ernesto rivede, dopo molti anni, il temibile nonno Ettore. Conservatore fino al midollo, altero, testardo, Ettore chiede al nipote di ritrovare il vecchio amico Mario Barcellona, l’uomo che ha scavato un solco tra lui e il figlio. Figura leggendaria, negli anni settanta Mario Barcellona, ex partigiano, aveva acceso la passione politica nel padre di Ernesto, e poi era sparito, forse in Germania. Ernesto coglie in quell’invito un nodo di passioni irrisolte, un silenzio misterioso, una furia che da un così lontano passato arriva a toccare, a muovere il suo flaccido presente, tutto avvitato intorno ad amori senza amore, e a un mondo – quello televisivo e cinematografico – di mortificante squallore. Senza avvisare nessuno, parte allora per Marburgo, dove Martin Heidegger e Hannah Arendt si erano conosciuti. E dove, guarda caso, si perdono le tracce di Mario Barcellona…Martino Gozzi racconta, con maturo rigore, un viaggio dentro il passato, un viaggio verso l’Europa dell’Est, dentro le rovine di un mondo che esiste solo nella memoria di chi lo ha vissuto. Racconta di frontiere che si devono varcare, per poi tornare dove si è cominciato a essere figli, dove si comincia a essere uomini.
(source: Bol.com)

Mille notti di te e di me

Per gioco, per curiosità o per amore Eva Massa, una ventenne genovese, è completamente al verde. Deve trovare al più presto un modo per potersi mantenere e completare gli studi universitari. Alla soluzione sembra aver pensato la sua amica Fiamma, intraprendente e audace, che a sua insaputa mette la foto di Eva su un sito per accompagnatrici di lusso. E la sua chioma rossa non passa inosservata… La proposta più allettante arriva da un ricco uomo d’affari londinese: cinquantamila euro in cambio di un weekend insieme a lui a Londra. Eva all’inizio rifiuta, poi la curiosità e il fascino di Brian Armitage hanno il sopravvento sul buonsenso, e la ragazza accetta, a patto di non dover fare sesso con lui. Ma quando Brian ed Eva si vedono, l’attrazione tra loro è palpabile. E dopo una giornata trascorsa a fare shopping nelle più belle vie londinesi, Eva cede alla tentazione. E il sesso tra di loro non sarà affatto soft… Per tutte le lettrici romantiche che hanno sognato con Pretty Woman «Una lettura ideale per le appassionate di storie d’amore con un pizzico di piccante, basata su uno schema classico ma trattata con moltissimo talento.» Storie di notti senza luna «Lo stile di Laura è inconfondibile e unico. Definirlo semplice è riduttivo: è scorrevole, lineare e appassionante, leggerla è sempre un piacere.» Insaziabili Letture «A chi è cresciuto a “pane e Pretty Woman”, a chi non disdegna una lettura leggera, romanticissima ma al contempo “da bollino rosso”, scritta al femminile in modo accattivante.» Sognando tra le righe «La Gay non delude. Come sempre le descrizioni sono impeccabili. I baci sono sensuali e i dialoghi tra i due incalzanti. Davvero molto bello.» Romance and Fantasy for Cosmopolitan Girls Laura GayVive a Genova. Scrive da quando era bambina perché solo attraverso la scrittura riesce a esprimere se stessa e a volare con la fantasia. Ha pubblicato vari romanzi e racconti e attualmente è curatrice di una collana di racconti erotici per la Delos Digital. Collabora col blog La mia biblioteca romantica e gestisce una rubrica di consigli di scrittura creativa su Insaziabili Letture. Prima di essere pubblicato, Mille notti di te e di me ha avuto grande successo sugli store online.

Le mille luci di New York

È il romanzo d’esordio di Jay McInerney, con il quale è assurto al rango di icona della letteratura post-minimalista degli anni Ottanta. II protagonista, che lavora presso una rivista chic di New York, al Reparto Verifica dei Fatti, è “andato oltre su una coda di cometa di polvere bianca” nell’intento di saggiare i propri limiti, ma il mondo rutilante dei locali alla moda e dei personaggi di successo che frequenta durante le sue peregrinazioni notturne è incompatibile con la routine quotidiana. La vita spericolata non si concilia con un lavoro che inchioda alla scrivania dalla mattina alla sera. Il capo, una donna severa come una maestra elementare d’altri tempi, non è disposta ad accettare debolezze ed errori. II nostro eroe, che ormai non può più fare a meno di uno stick di Vicks inalante per aprirsi un varco tra i mucchi di “neve” indurita che gli ostruiscono le narici e di un paio di occhiali scuri per difendere gli occhi incapaci di affrontare la luce del giorno, viene licenziato senza preavviso. La vita privata non va meglio: la moglie, una ex ragazza di provincia diventata modella di successo, lo scarica da un giorno all’altro senza troppe spiegazioni. Ma questo comportamento ha ragioni profonde, le cui radici si trovano nell’infanzia e in complicati rapporti familiari. Quando l’autore affronta questa parte della storia dà il meglio di se stesso, scavando anche nella propria biografia, e la scrittura diventa commovente ma priva di sbavature sentimentali.

Mille e una terra

Tutti sanno che in quel particolare ramo della FS detto degli *universi paralleli* , esistono infinite Terre: tutte eguali per un verso, e tutte, per un altro verso, differenti. In una (per esempio) URANIA esiste, ma pubblica solo racconti e le sue copertine non sono di Karel Thole. In un’altra non esiste affatto. In un’altra, è diretta da Laura Antonelli. Eccetera. Ma nessuno poteva sapere che un giorno, contravvenendo al principio delle parallele, tutte queste Terre e le diverse *Americhe* in esse contenute, si sarebbero riunite a formare un Cosmo più ampio e terrificante dell’intera Galassia: il terreno per uno scontro di civiltà, di imperi, di razze, degno del ciclo della *Fondazione* di Asimov.
**Ristampa del n. 607*
**INDICE**

**IL RICHIAMO DELL’AMEBA**
The New Prehistory (1983) |
RENE’ LEBETEZ

Milites Soldati

Fabio Mosto e un figlio illegittimo che non ha mai conosciuto il padre. Si innamora del vicino di casa che lascia per abbracciare la carriera militare. Nel contingente dell’esercito di cui e colonnello arriva il tenente Domizio Bruni, rampollo di una famiglia ricca e blasonata, dotato di una bellezza e di un fascino non comuni, abituato da sempre a ottenere quello che vuole. La tranquilla routine della caserma viene scossa da un incidente mortale in cui rimangono coinvolti due soldati di leva, entrambi connessi a Bruni che esce indenne dalla conseguente inchiesta militare. Mosto prendera comunque dei provvedimenti drastici verso Bruni a cui restera legato in vita e oltre la vita.”

Il milionario ribelle

I guai lo amano almeno quanto le donne, ma Harley Fowler, figlio di un ricchissimo senatore a cui ha voltato le spalle, preferisce tenersi alla larga dagli uni e dalle altre. Almeno fino a quando non incontra Alice Jones. Agente della scientifica, abile ed efficiente, lei si trova a Jacobsville per indagare su un inspiegabile crimine e più di un particolare la conduce all’enigmatico Harley. Chi è veramente quell’uomo? E come mai l’istinto di protezione che lo spinge a seguirla come un’ombra invece di irritarla le accende dentro un languido fuoco?

Il Miliardario Dei Miei Sogni

+2 Libri Bonus GRATUITI compresi!
“Essere la segretaria di Tyler Carter non è un lavoro facile.
Tra le altre cose deve respingere la scuderia di conquiste di una notte di Tyler. Rispondere alle loro telefonate, prendere i messaggi e buttarli nella spazzatura. Sono tutte uguali: alte, bionde, con gambe assurdamente lunghe e formose. Tutte quelle ragazze sanno che Tyler Carter è un donnaiolo, ma lo lasciano fare perché **è un miliardario, è affascinante ed è incredibilmente attraente. **
## A volte mi chiedo come sarebbe se per una volta lui mi notasse…”.
Tyler Carter non accetta un no come risposta. È uno degli uomini più potenti della città e insegue sempre quello che vuole.
E mentre potrebbe avere qualsiasi donna ha puntato gli occhi su April, la sua nuova segretaria.
**E non si fermerà finché non avrà posseduto ogni centimetro del suo corpo deliziosamente formoso… **
* * *
Nota dell’autore:
Questa è una storia d’amore senza sequel con protagonista un miliardario e contiene scene di sesso eccitanti, linguaggio forte e un lieto fine.
ATTENZIONE: Questo eBook contiene tematiche e linguaggio adatti a un pubblico di soli maggiorenni.

Mikail

Mikail Vasilijev è un uomo d’affari russo, ricco e riservato, la sua immagine è quella di un uomo freddo, poco incline alla vita sociale, ma la sua vita è stata movimentata. Ha lasciato casa a diciassette anni, per seguire una ragazza di cui si era invaghito, è stato due anni nell’esercito russo e ha avuto due moglie, ma non si è mai sentito veramente coinvolto. Fino a quando incontra Aaron Orswall, il figlio dell’uomo con cui deve concludere un affare.
Aaron è dolce, timido, e non ha molta stima di sé stesso, perché l’unica persona che gli è rimasta della sua famiglia, suo padre James, non accetta le sue scelte di vitalibri, sia in amore che nel lavoro. Il loro rapporto è quasi inesistente, e Aaron è consapevole di averlo deluso e di non poter fare nulla per cambiare le cose, fino a quando, durante la cena d’affari di suolibri padre, incontra Mikail.

La migliore amica

«Manipolazione, sensi di colpa, ambiguità: il brivido è donna. »il Venerdì di RepubblicaUna è scomparsa. Una ha un segreto.Ogni cosa le ricordava la sua migliore amica. E il segreto che condividevano. Subito dopo la misteriosa scomparsa di Sophie, Francesca aveva capito di non poter più restare a Oldcliffe, la cittadina di mare dov’era nata e cresciuta, e si era trasferita a Londra per cominciare una nuova vita. Ma non è mai riuscita a dimenticare. Così, quando il fratello di Sophie la contatta per informarla che sono stati rinvenuti dei resti umani vicino al vecchio molo, proprio nel luogo in cui la ragazza era stata vista per l’ultima volta, Francesca vorrebbe solo nascondersi, essere lasciata in pace. Poi però cede alle insistenze dell’uomo, che chiede il suo aiuto per ricostruire cosa è veramente accaduto a Sophie quella sera di vent’anni prima. Non appena ritorna a Oldcliffe, tuttavia, Francesca ha l’impressione di essere costantemente seguita, forse spiata. E il sospetto diventa certezza nel momento in cui inizia a ricevere inquietanti messaggi anonimi e telefonate mute. Come se qualcuno sapesse tutto di lei e volesse impedirle di scoprire la verità. Una verità che le costerebbe molto caro. Perché potrebbe portare alla luce anche il segreto che Francesca e Sophie avevano giurato di custodire a ogni costo…Dopo il bestseller Le sorelle, Claire Douglas torna con una nuova storia ricca di suspense e colpi di scena, mistero e atmosfera – che ha conquistato subito la vetta delle classifiche inglesi –, confermandosi un’autrice dal talento unico nello scandagliare il lato oscuro delle relazioni umane.

La miglior vendetta

Riunita nel maniero scozzese di Westerbrae, una compagnia teatrale londinese si appresta a leggere una nuova commedia. Ma, prima ancora che la serata si sia conclusa, la bellissima autrice viene trovata assassinata nel suo letto. In tutta fretta, dato che la stampa deve essere tenuta all’oscuro del delitto, vengono convocati l’ispettore Thomas Lynley di Scotland Yard e il sergente Barbara Havers, per i quali non è difficile capire che si tratta di un caso complesso e delicato, anche perché vi sono coinvolti il più grande produttore teatrale inglese, due star del teatro e la donna amata da Lynley.
**