35697–35712 di 62912 risultati

Liberami

Nikki Fairchild si è lasciata tutto alle spalle: la famiglia iperprotettiva, i concorsi di bellezza cui la madre la costringeva a partecipare, i ricordi di un’adolescenza solo apparentemente felice. Adesso Nikki vive a Los Angeles e lavora per un’importante società informatica. Ma, durante un party, fa un incontro che le stravolgerà l’esistenza. Damien Stark. A un certo punto della sua vita, anche Damien aveva deciso di ricominciare daccapo. Tennista di fama mondiale, era sparito nel nulla da un giorno all’altro, per poi tornare alla ribalta come investitore, collezionando una serie impressionante di successi. Giovane, affascinante e ricchissimo, Damien è una persona cui è difficile, se non impossibile, dire di no. Ed è quindi con enorme sorpresa che incassa il secco rifiuto di Nikki a un’offerta per cui molte donne venderebbero l’anima al diavolo. Eppure Nikki sembra irremovibile. Anche se, in fondo al cuore, lei ha già capito di essere perduta. Fin dal primo istante, infatti, tra i due è nata una complicità tanto profonda da non poter essere repressa. Un sentimento così puro e sincero da spazzare via ogni paura. Un’attrazione tanto potente da sgretolare le loro difese e mettere a nudo le loro anime, rivelando i segreti di un oscuro passato di cui entrambi portano le cicatrici. Perché soltanto insieme potranno finalmente essere liberi…
**

Liberalismo, democrazia, socialismo. L’itinerario di Carlo Rosselli

Negli ultimi anni, il leader di “Giustizia e Libertà” è stato al centro di un’ampia e rinnovata attenzione. L’autore ricostruisce l’itinerario di Carlo Rosselli, conducendo l’analisi teorica alla luce della complessità del contesto storico. Dagli anni della Grande Guerra all’esilio in Francia, riflessione intellettuale e impegno politico connotano il percorso dell’antifascista fiorentino come fili intrecciati e inestricabili. Nel tentativo di individuare i passaggi chiave di una ricerca inquieta, il volume segue le tappe di un pensiero in divenire. Pensiero che matura attraverso il confronto critico con la teoria liberale e la dottrina marxista, trova ispirazione nel socialismo inglese e concepisce l’opposizione al regime fascista come premessa a un progetto di democrazia progressiva.
**

Lezioni spirituali per giovani samurai

Yukio Mishima era convinto che la verità può essere raggiunta solo attraverso un processo intuitivo in cui pensiero e azione si trovano uniti. Questa filosofia della vita gli derivava dal pensiero di Wang Yang Ming (1475-1529) e dall’etica dei samurai che a esso si ispirava. L’ideologia dei guerrieri antichi era, per Mishima, l’essenza stessa della ‘giapponesità’, della sua natura più vera. Alla fine degli anni sessanta, egli, risolse, o credette di risolvere, i suoi dilemmi esistenziali, che così mirabilmente aveva rappresentato in romanzi come Confessioni di una maschera (1949) e Il padiglione d’oro (1956), con una scelta para-militare: contrapponendo il ‘linguaggio della carne’ al linguaggio delle parole. In questo volume vengono raccolti cinque testi che testimoniano di questa svolta: Lezioni spirituali per giovani samurai (1968-69); L’associazione degli scudi (1968); Introduzione alla filosofia dell’azione (1969-70); I miei ultimi venticinque anni (1970) e il Proclama che Mishima lesse il 25 novembre 1970, pochi istanti prima di ammazzarsi.
(source: Bol.com)

Lezioni di galateo (eLit)

DEWARENNE DYNASTY – Vol. 4. Caraibi/Londra, 1820 – Per salvare il padre condannato al patibolo, la bellissima Amanda Carre, detta La Sauvage, arriva persino a offrire il proprio corpo al governatore dell’isola in cambio della grazia. Solo l’intervento di un affascinante corsaro inglese, Cliff de Warenne, presente per caso alla scena, le impedisce di rovinarsi, ed è proprio a lui che Rodney Carre affida la figlia, chiedendogli di accompagnarla a Londra e di aiutarla a trovare la madre che lei non ha mai conosciuto. Cresciuta su una nave pirata, Amanda però non sa nulla di etichetta e galateo, e durante il lungo viaggio Cliff si rende conto che l’unico modo per consentirle di frequentare l’alta società è diventare il suo tutore, insegnarle le buone maniere e infine trovarle un marito adeguato. Ma resistere alla passione si fa sempre più difficile, e quando Amanda, diventata ormai una vera lady, debutta in società…

I romanzi della serie:
*

La sposa americana
*

Ballo in maschera
*

La scelta di Eleanor
*

Lezioni di galateo
*

La sposa perfetta
*

Passione gitana
*

Scandalo e passione
*

La promessa

(source: Bol.com)

Lezioni americane

Nate come testi per un ciclo di conferenze da tenere ad Harvard queste lezioni costituiscono l’ultimo insegnamento di un grande maestro: una severa disciplina della mente, temperata dall’ironia e dalla consapevolezza di non poter giungere ad una conoscenza assoluta. Presentazione di Esther Calvino e postfazione di Giorgio Manganelli.
**

Lettura Veloce in Tempi Record Anche Da Adulto (I SEGRETI DELLA MENTE Vol. 3)

Ti sei mai chiesto quante parole leggi in un giorno?
Inizi dalla composizione degli ingredienti dei cereali la mattina mentre ti
prepari la colazione, poi passi alla tua rivista di fitness mentre consumi
quei cereali col caffè, poi accendi il tuo tablet per leggere le news più recenti,
e dai una controllatina al tuo profilo Facebook.
Poi esci di casa, entri in ufficio; oppure accendi il tuo computer se lavori a casa,
e ti butti a capofitto: e-mail, siti internet, relazioni e report, il manuale per poter
eseguire quel certo programma.
E nel tempo che ti rimane, devi aggiornarti; e così affronti la pila di manuali
e articoli che ti sei preparato sopra al comodino o sopra la scrivania del tuo ufficio.
E ti accorgi che quella pila anziché diminuire continua ad aumentare e non hai mai
abbastanza tempo per accorciare le distanze tra tutto quello che devi fare e quello
che riesci a fare.
Quale potrebbe essere allora una possibile soluzione?
Allungare le tue giornate
Imparare delle tecniche per leggere in modo più veloce e intelligente.
Se sei un professionista, un imprenditore, un giovane che affronta il mondo delle start up, un esperto
che sta aprendo la propria attività a nuove prospettive, ma anche uno studente aspirante imprenditore,
uno studente che sta cercando di individuare qual’ è il proprio prodotto per lanciarlo sul mercato, uno
studente universitario…
Se ti ritrovi tra queste categorie di persone, sai già quanto sia fondamentale tenersi aggiornati
e leggere i consigli, le teorie e le metodologie di chi, nella tua industria, si è già fatto
strada ottenendo successi e risultati.
Molti dei libri che leggerai, e che ti aiuteranno ad avanzare professionalmente, saranno manuali
tecnici e il tuo unico scopo nel leggerli è acquisire le informazioni presenti nel testo. A differenza
di quando leggi un romanzo, l’obiettivo non è trascorrere qualche ora di svago.
In questo libro acquisirai strategie e tecniche per velocizzare la tua lettura e l’acquisizione delle informazioni presenti nei testi che affronterai.
Ti mostrerò le tecniche che ho imparato durante la mia esperienza professionale, quelle di cui ho sentito
parlare e che ho personalmente sperimentato, e altre nuove tecniche che sono state proposte di recente.
Una delle ragioni che mi hanno portato a scrivere questo libro è perché io stesso mi sono trovato di fronte
alle tue stesse difficoltà. Avevo iniziato la mia professione, ero anche soddisfatto dei miei risultati, il lavoro
cresceva, ma sentivo l’esigenza di aprirmi nuove strade e di imparare cose nuove.
Dovevo trovare un modo efficace per ridurre i tempi di lettura, per poter farmi un’idea dei testi che avevo
davanti “senza perdere troppo tempo”, focalizzandomi sui concetti principali. E poi dovevo ricordarmi
quello che avevo letto. Ero alla ricerca di un metodo che funzionasse.
E alla fine l’ho trovato.
Sperimento questo sistema tutti i giorni quando mi trovo davanti ad un nuovo libro, articolo, report aziendale.
E ho deciso di condividere la mia esperienza con te!

Il letto dello scapolo

Lani Mills ha una cotta colossale per Colin West, ma ha scarse possibilità di fare breccia nel cuore dello scapolo d’oro della California, dal momento che lei, pur carina, dolce e con un cuore grande, non è altro che la sua governante. Ma quando Colin ha bisogno di una finta fidanzata che plachi le velleità da Cupido della sua cara mammina, pensa subito a Lani, che sembra davvero perfetta per il ruolo: fidata e innocua, almeno finché smette di rifare i letti e… comincia a disfarli!

Lettere scarlatte

Scozia, 1812 – Se è vero che ne ferisce più la penna che la spada, Lady Lucy MacMorlan rappresenta un pericolo letale, dato che non c’è nessuno in tutta la Scozia più abile di lei nell’arte dello scrivere. Spinta dal desiderio di aiutare il fratello innamorato, riesce addirittura a mettere fuori combattimento un potente laird, sottraendogli la fidanzata il giorno stesso delle nozze. La promessa sposa, infatti, dopo aver ricevuto da un misterioso spasimante delle lettere ardenti, passionali ed emozionanti, decide di fuggire. Ma l’onta non può essere lasciata impunita. Il nobile respinto altri non è che il temuto Sir Robert, Marchese di Methven. Non appena intuisce che dietro al suo mancato matrimonio c’è l’incantevole Lucy, ha ben chiaro il da farsi: persa una sposa, ne esigerà un’altra, dai capelli rossi, lo sguardo fiero e capace di parlar d’amore.
**
### Sinossi
Scozia, 1812 – Se è vero che ne ferisce più la penna che la spada, Lady Lucy MacMorlan rappresenta un pericolo letale, dato che non c’è nessuno in tutta la Scozia più abile di lei nell’arte dello scrivere. Spinta dal desiderio di aiutare il fratello innamorato, riesce addirittura a mettere fuori combattimento un potente laird, sottraendogli la fidanzata il giorno stesso delle nozze. La promessa sposa, infatti, dopo aver ricevuto da un misterioso spasimante delle lettere ardenti, passionali ed emozionanti, decide di fuggire. Ma l’onta non può essere lasciata impunita. Il nobile respinto altri non è che il temuto Sir Robert, Marchese di Methven. Non appena intuisce che dietro al suo mancato matrimonio c’è l’incantevole Lucy, ha ben chiaro il da farsi: persa una sposa, ne esigerà un’altra, dai capelli rossi, lo sguardo fiero e capace di parlar d’amore.

Lettere di una novizia

Romanzo epistolare del 1941, “Lettere di una novizia” racconta la contrastata e sbagliata vocazione di una ragazza della buona borghesia. Vero perno dell’opera è però la rappresentazione del sentimento della “malafede”, quella scarsa o nulla coscienza di sé che porta i personaggi a occultare le proprie ragioni sotto le giustificazioni più tortuose, le motivazioni più capziose. Confondendo valori e false promesse di un’educazione cattolica e di una formazione fascista, Piovene può così dare espressione alla condizione di una intera generazione di intellettuali e di uomini forse liberi di scrivere, muoversi e pensare, ma carichi di pregiudizi, prescrizioni, prevenzioni.

La lettera segreta

**Le parole di uno sconosciuto sono la chiave per aprire il tuo cuore**
**Può la lettera di uno sconosciuto cambiarti la vita? È quello che si chiede Flavie quando si vede recapitare una busta misteriosa datata 1971. Una busta arrivata con quarantatré anni di ritardo. Non ha idea di chi possa essere Lili, la destinataria. Eppure la curiosità è così forte che Flavie decide di aprirla. Il contenuto, scritto a mano in una calligrafia elegante, la sorprende: perché quelle righe le ricordano i romanzi che ama scrivere. Quelle righe nascondono una storia d’amore in cui un uomo supplica Lili di raggiungerlo e di sposarlo. Un uomo che si firma solo con E. Flavie non ha altri indizi. Non altre informazioni se non una richiesta fatta con il cuore che forse non è mai stata ascoltata. Forse quelle parole, perse nel vento, hanno modificato il destino di due persone per sempre. Flavie deve trovarle. Deve sapere se sono state divise tutti questi anni da una lettera mai arrivata. Perché ha bisogno di credere anche lei che possa esistere qualcosa più forte di tutto. Più forte del tempo, degli sbagli, delle scelte, degli imprevisti. Qualcosa che Flavie ha trovato solo nei romanzi, mai nella realtà.
La ricerca la porta nel Sud della Francia, dove scopre che forse non tutto è perduto. Che forse è ancora possibile riannodare i fili spezzato del passato. Perché ci sono amori che non si possono dimenticare. Ci sono emozioni che cambiano ogni cosa. E Flavie, trascinata da quello che la lettera le ha rivelato, è pronta finalmente a viverle.
*La lettera segreta* è un grandissimo successo del passaparola. Pubblicato inizialmente solo in e-book, è stato amato dai lettori le cui recensioni hanno suscitato l’interesse degli editori di tutto il mondo. Un romanzo sugli imprevisti che solo l’amore più vero può superare. Un romanzo che insegna come anche la cosa più banale, come una lettera nella cassetta della posta, possa cambiare il destino. Basta aver voglia di cercare, di crederci, di sperare.    
**
### Sinossi
**Le parole di uno sconosciuto sono la chiave per aprire il tuo cuore**
**Può la lettera di uno sconosciuto cambiarti la vita? È quello che si chiede Flavie quando si vede recapitare una busta misteriosa datata 1971. Una busta arrivata con quarantatré anni di ritardo. Non ha idea di chi possa essere Lili, la destinataria. Eppure la curiosità è così forte che Flavie decide di aprirla. Il contenuto, scritto a mano in una calligrafia elegante, la sorprende: perché quelle righe le ricordano i romanzi che ama scrivere. Quelle righe nascondono una storia d’amore in cui un uomo supplica Lili di raggiungerlo e di sposarlo. Un uomo che si firma solo con E. Flavie non ha altri indizi. Non altre informazioni se non una richiesta fatta con il cuore che forse non è mai stata ascoltata. Forse quelle parole, perse nel vento, hanno modificato il destino di due persone per sempre. Flavie deve trovarle. Deve sapere se sono state divise tutti questi anni da una lettera mai arrivata. Perché ha bisogno di credere anche lei che possa esistere qualcosa più forte di tutto. Più forte del tempo, degli sbagli, delle scelte, degli imprevisti. Qualcosa che Flavie ha trovato solo nei romanzi, mai nella realtà.
La ricerca la porta nel Sud della Francia, dove scopre che forse non tutto è perduto. Che forse è ancora possibile riannodare i fili spezzato del passato. Perché ci sono amori che non si possono dimenticare. Ci sono emozioni che cambiano ogni cosa. E Flavie, trascinata da quello che la lettera le ha rivelato, è pronta finalmente a viverle.
*La lettera segreta* è un grandissimo successo del passaparola. Pubblicato inizialmente solo in e-book, è stato amato dai lettori le cui recensioni hanno suscitato l’interesse degli editori di tutto il mondo. Un romanzo sugli imprevisti che solo l’amore più vero può superare. Un romanzo che insegna come anche la cosa più banale, come una lettera nella cassetta della posta, possa cambiare il destino. Basta aver voglia di cercare, di crederci, di sperare.

La lettera scarlatta

Pubblicato nel 1850, “La lettera scarlatta” è uno dei più importanti romanzi nordamericani dell’Ottocento. Nelle intenzioni dell’autore esso doveva rappresentare al meglio lo spirito puritano dell’epoca coloniale americana. Nella società puritana la libertà dell’individuo coincideva con il bene della comunità, che doveva essere purificata da ogni elemento estraneo, considerato al soldo di Satana. Per questa ragione le autorità imponevano stili di vita improntati a un inflessibile rigore morale. E chi infrangeva gravemente le regole poteva incorrere persino nella pena di morte. Nel libro una giovane sposa, amante del pastore Arthur Dimmesdale, manifesta fisicamente i segni della sua relazione extraconiugale con il predicatore. Nulla riesce a farla confessare, nemmeno le minacce, e per questo viene schivata da tutti, e infine condannata a portare sul petto una fiammante lettera A, che la additi allo sguardo pubblico come un’adultera. Intorno a questa vicenda si dipana il progressivo insinuarsi nei personaggi di un tormentato lavorio psichico, che li spingerà, in taluni casi, sull’orlo della pazzia. Il libro è stato fonte di ispirazione per numerose trasposizioni cinematografiche.
**

Lettera d’amore allo yeti

Come si fa a sopravvivere quando la tua giovane moglie ti è morta accanto, una notte, andandosene in un istante e lasciandoti solo con un figlio di nemmeno sei anni? Riccardo non lo sa come si fa, ma in qualche modo ci sta riuscendo.Sono passati otto mesi da quando Lisa non c’è più, e padre e figlio si sono trasferiti per l’estate in una casa al mare, acquistata poco tempo prima della scomparsa di Lisa.Nicola è un bambino sveglio e sensibile, e ha una grande passione per lo yeti: è il suo argomento di discussione preferito, ne è affascinato e un po’ lo teme. Riccardo è tormentato da un sogno ricorrente, le sue notti sono agitate e gettano ombre sulla quiete del comprensorio in cui abitano. Che significano le ambigue considerazioni della signora Lepidi, un’anziana untuosa che pare al corrente di pericolose verità sull’identità di un comune vicino di casa, Teodoro Inverno, un uomo massiccio e solitario con cui Nicola si ferma per ore a chiacchierare, inspiegabilmente calamitato?Le giornate scorrono, nei ritmi quotidiani della villeggiatura. Nicola ogni pomeriggio partecipa alle attività organizzate da una giovane animatrice dell’hotel vicino. Riccardo lo sorveglia dai tavolini del Long John Silver, un bar sulla spiaggia gestito da Walter, col quale ha in comune una passione per Stevenson e per i discorsi filosofici. Intanto conosce Ismaela, una cameriera affascinante, che sembra nascondere un segreto.La speranza di una ritrovata normalità carezza la mente di Riccardo, ma la tenebra torna ad assediare la sua vita e quella di suo figlio. L’animatrice cui Nicola si era affezionato scompare all’improvviso. Ogni ricerca si rivela inutile e Riccardo scopre che in quello stesso punto sono già sparite quattro persone negli ultimi anni… Chi è l’individuo che appare in certi scatti fotografici e le cui mani hanno qualcosa di mostruoso? E perché ogni volta che passa accanto a un chiosco abbandonato a forma di limone Riccardo viene assalito da un brivido?Con un libro sorprendente per originalità e qualità della scrittura, Macioci si conferma uno degli autori più interessanti della sua generazione. Lettera d’amore allo yeti è un romanzo che sfugge alle classificazioni, un testo senza tempo, sospeso tra E.T.A. Hoffmann e Stephen King, spaventoso e lirico, capace di inquietare e sedurre con le sue atmosfere.Macioci riesce, con straordinaria efficacia, a tratteggiare i passaggi più oscuri dell’animo umano e al tempo stesso a raccontare con delicatezza il rapporto tenero ed esclusivo tra un padre e un figlio.

Lettera aperta

“Goliarda Sapienza certamente assomigliava al suo nome che sposa una ardita temerarietà con una dolce saggezza. Così era Goliarda: guerresca e pacifica, aggressiva e mite. Sapeva battersi generosamente per una idea, ma sapeva anche sorridere di sé e degli altri con distaccata ironia. Sapeva difendere con le unghie e coi denti una idea persa o una persona perseguitata ingiustamente ma sapeva anche ritirarsi dietro una finestra per osservare con attenzione silenziosa le persone che passavano per la strada, rimanendo al di là di uno spesso vetro. Quando l’ho conosciuta, forse più di trent’anni fa, era una ragazza snella, con i capelli lunghi sulle spalle, gli occhi grandi, la bocca pronta al sorriso. Aveva conservato, nonostante abitasse a Roma da molti anni, un leggero accento siciliano. Sempre senza soldi, aveva un rapporto col mondo da zingara girovaga e festosa. Continuava a dividersi fra la disperazione e l’entusiasmo. I suoi libri portano l’impronta di una straziata e tenera sicilianità: il suo linguaggio ricco, fastoso, tende ad un lirismo barocco tutto sensualità e dolore”. (Dacia Maraini) Contiene il “Ricordo di Goliarda Sapienza” di Dacia Maraini.
**

Lettera a una professoressa

Manifesto che ha reso celebre in tutto il mondo don Milani e la scuola di Barbiana, Lettera a una professoressa ha lasciato segni profondi nella cultura e nella società, nonostante travisamenti e strumentalizzazioni. Frutto di una scrittura collettiva sostenuta da un imponente lavoro preparatorio e di cesello linguistico, questo libro-icona rivendica il diritto allo studio di fronte a una realtà scolastica che riproduceva ferocemente le diseguaglianze sociali. E ancora oggi rivolge alla classe docente il suo appassionato appello morale e civile, il rivoluzionario messaggio di un sacerdote convinto che un maestro amante del vero e del giusto può cambiare il mondo.
(source: Bol.com)