35505–35520 di 65579 risultati

Accordo d’amore

Per l’ennesima volta nella sua vita, Skye O’Hara dice no. Ostinata e caparbia, sempre pronta a mettere ogni cosa in discussione, si rifiuta di dover sottostare a un patto tanto assurdo. Soprattutto quando a proporglielo è un uomo come Falkner Harrington: incredibilmente affascinante, bello, sicuro di sé, e tanto arrogante da offrirle un matrimonio di convenienza. Basato esclusivamente su un accordo. Subito dopo l’indignazione, Skye prova una grande delusione: perché i suoi sogni su Falkner hanno ben poco a che fare con contratti e trattative. Via via si rende conto di una cosa: Falkner, in realtà, non le ha detto…
**
### Sinossi
Per l’ennesima volta nella sua vita, Skye O’Hara dice no. Ostinata e caparbia, sempre pronta a mettere ogni cosa in discussione, si rifiuta di dover sottostare a un patto tanto assurdo. Soprattutto quando a proporglielo è un uomo come Falkner Harrington: incredibilmente affascinante, bello, sicuro di sé, e tanto arrogante da offrirle un matrimonio di convenienza. Basato esclusivamente su un accordo. Subito dopo l’indignazione, Skye prova una grande delusione: perché i suoi sogni su Falkner hanno ben poco a che fare con contratti e trattative. Via via si rende conto di una cosa: Falkner, in realtà, non le ha detto…

Gli accordi del cuore

In un freddo mattino autunnale senza nuvole, la settimana prima del Ringraziamento, davanti a Julia Win si spalanca un abisso oscuro. Ode una voce, chiara e inequivocabile, dentro di lei. La voce roca, profonda e severa di una donna che non allude, non pretende di essere interpretata, ma pone domande dirette _ Perché sei sola? _ come se sapesse che, dietro la sua brillante maschera di avvocato di successo di Simon & Koons, uno dei più prestigiosi studi legali newyorchesi, si cela linfelicità di una donna disillusa dallamore e dalla vita. Le mani sulle orecchie, come a scacciare un ronzio fastidioso, Julia tenta di tutto perché la quiete torni nella sua testa. Si fa visitare dal dottor Erikson per scongiurare una qualche forma di schizofrenia, si accosta alla meditazione in compagnia di Amy, lamica del cuore buddhista, ma invano. La voce non sparisce; continua, anzi, imperterrita a porre domande imbarazzanti: Perché nascondi ancora una volta la verità? Nello stesso freddo giorno autunnale, Julia riceve una lettera di U Ba, il fratellastro che vive a Kalaw, in Birmania, e che dieci anni prima, in una malandata e meravigliosa casa da tè, gli ha svelato lincredibile storia di Tin Win, il loro padre che, da giovane, aveva scoperto che ogni cuore risuona in modo diverso e che si innamorò di Mi Mi perché non aveva mai sentito prima un suono più bello del battito del suo cuore. Con la sua magnifica calligrafia, U Ba la informa che la stagione delle piogge è finita a Kalaw e che non ci vorrà molto perché la prima rugiada si posi sullerba del suo giardino. Poi le racconta ‘un fatto davvero strano’. Allincrocio grande di Kalaw, sotto lalbero di banyan, a un tratto una donna si è staccata dalla sorella per seguire un giovane sconosciuto, continuando a chiamare un nome che nessuno nel villaggio aveva mai sentito prima. Quando il giovane si è voltato stupito del clamore alle sue spalle e i loro sguardi si sono incontrati, la donna si è irrigidita ed è crollata a terra. Morta, come lavesse colpita un fulmine, in un giorno terso e senza nubi. Meditando sulle parole del fratello, Julia comprende che è lì, a Kalaw, dove ha trascorso i giorni più esaltanti della sua vita, infervorata dalla storia damore più bella che abbia mai ascoltato, che è racchiuso ancora una volta il suo destino. Magnifico seguito dellArte di ascoltare i battiti del cuore, il nuovo romanzo di Jan-Philipp Sendker costituisce una splendida conferma del suo incomparabile talento nel descrivere la forza dei legami familiari e nellilluminare le segrete affinità del cuore.

(source: Bol.com)

“Accoppiata” per Nero Wolfe

**L’AVVOCATO DELLE CAUSE VINTE**
Mai, in vita sua, Nero Wolfe ha dovuto sopportare una simile umiliazione: una donna viene uccisa sotto il suo tetto, mentre lui è nella serra con le orchidee. E questo è niente: la donna è stata strangolata niente meno che con una cravatta del pachidermico investigatore! Archie Goodwin morde il freno, perché vorrebbe muoversi, controllare gli alibi, fare qualcosa, insomma! Ma Nero Wolfe si limita a saltare un pasto, e anche se la cosa è senza precedenti, Goodwin non si ritiene soddisfatto. Si sa che i geni procedono sempre per strade inesplorate e imprevedibili. E a modo suo, senza agitarsi e senza cedere alle pressioni di Goodwin, Nero Wolfe risolve il caso. Finalmente, ora che ha lavato l’onta, potrà ritrovare la pace e riprendere la sua vita: due ore con le orchidee, un pasto luculliano, altre due ore con le orchidee… Finché il campanello suonerà di nuovo, per portargli un’altra avventura.
**DOLLARI MATTI**
Alla porta di Nero Wolfe si presentano le persone più strane, ma Hattie Annis, svitata com’è, è un’eccezione anche per quello «zoo delle eccentricità» che è la casa di Nero Wolfe. Hattie vive in una specie di stamberga, va in giro vestita come una stracciona, con la faccia sporca e il cappotto senza un bottone, eppure afferma di essere in grado di pagare un onorario di quarantaduemila dollari. Archie Goodwin, che di donne se ne intende, le crede, e convince il suo padrone e signore ad accettare lo strano compito che Hattie Annis gli vuole affidare: svergognare i «piedipiatti» di fronte alla nazione americana. Da un pacchetto di banconote da venti dollari a un cadavere nel salotto di Hattie, il passo è quanto mai breve, e Nero Wolfe si vede così costretto a vincere la propria pigrizia perché Archie Goodwin possa avere la soddisfazione di poter chiamare Hattie la signorina Annis.

Acciaio (VINTAGE)

EDIZIONE SPECIALE CONTENTE IL PRIMO CAPITOLO DI ‘MARINA BELLEZZA’, IL NUOVO ROMANZO DI SILVIA AVALLONE. Nei casermoni di via Stalingrado a Piombino avere quattordici anni è difficile. E se tuo padre è un buono a nulla o si spezza la schiena nelle acciaierie che danno pane e disperazione a mezza città, il massimo che puoi desiderare è una serata al pattinodromo, o avere un fratello che comandi il branco, o trovare il tuo nome scritto su una panchina. Lo sanno bene Anna e Francesca, amiche inseparabili che tra quelle case popolari si sono trovate e scelte. Quando il corpo adolescente inizia a cambiare, a esplodere sotto i vestiti, in un posto così non hai alternative: o ti nascondi e resti tagliata fuori, oppure sbatti in faccia agli altri la tua bellezza, la usi con violenza e speri che ti aiuti a essere qualcuno. Loro ci provano, convinte che per sopravvivere basti lottare, ma la vita è feroce e non si piega, scorre immobile senza vie d’uscita. Poi un giorno arriva l’amore, però arriva male, le poche certezze vanno in frantumi e anche l’amicizia invincibile tra Anna e Francesca si incrina, sanguina, comincia a far male. Attraverso gli occhi di due ragazzine che diventano grandi, Silvia Avallone ci racconta un’Italia in cerca d’identità e di voce, apre uno squarcio su un’inedita periferia operaia nel tempo in cui, si dice, la classe operaia non esiste più. E lo fa con un romanzo potente, che sorprende e non si dimentica. Vincitore del Premio Campiello 2010 categoria Opera Prima e secondo classificato al Premio Strega. Nel 2012 è stato realizzato un adattamento cinematografico, ‘Acciaio’, per la regia di Stefano Mordini.

(source: Bol.com)

L’acchiappavirus

Passato l’entusiasmo dei primi anni, Internet è adesso uno strumento di lavoro indispensabile. Tuttavia la sua natura democratica e non controllata ha consentito il proliferare anche di software e individui per così dire “malintenzionati”. Non possiamo più collegarci a Internet senza un buon antivirus, la posta indesiderata sta superando quella buona, ogni allegato o ogni file è un potenziale pericolo. Come fare? Dalle colonne di Apogeonline e dall’esperienza del suo servizio “antibufala”, Paolo Attivissimo ci spiega come difenderci da tutte le insidie che presenta il web. Lo fa con il linguaggio chiaro e lo stile intrigante che l’hanno reso uno degli autori italiani più conosciuti in ambito Internet.

L’acchiapparatti di Tilos

Nessuno ha più messo piede nella torre del negromante Ar-Gular da quando la costruzione è stata sigillata dai Guardiani dell’Equilibrio. Nessuno fino ad ora… Una rissa in locanda, la profanazione di una tomba, una scommessa insolita e un libro arcano conducono il becchino storpio di Tilos alla torre maledetta, dove lo attende uno straordinario ritrovamento che legherà il suo destino a quello del boia di Giloc, un demone ancestrale imprigionato da secoli nel “Buco”. In un mondo grottesco e sanguinario che rievoca l’atmosfera cupa dell’Alto Medioevo si snodano le vicende di una compagine di personaggi bizzarri, protagonisti di una trama incalzante, ricca di situazioni rocambolesche e sorprendenti colpi di scena. Suspense, tenerezza, horror e ilarità convivono in questo originale romanzo tra il gotico e il fantasy, lontano dagli stereotipi e fruibile a più livelli di lettura, appassionando così sia gli adulti che i ragazzi.

Accesso negato

Internet, il collante tecnologico della civiltà occidentale, è minacciato da un’improvvisa sequenza di guasti. Un incedente o un attacco informatico?
Tre gruppi di esperti, dall’Italia, dall’Irlanda e dagli Stati uniti, seguono, a ritroso, le tracce dei blocchi nel tentativo di individuarne la causa. Ad aiutarli ci sono anche i militari del Cyber Command. La caccia è estremamente difficile, irta di ostacoli e di sorprese, e li porterà in giro per il mondo.
“Accesso Negato” è un cyber-thriller, scritto con ritmo incalzante, che racconta come la rete che unisce tutto il globo, sia fragile e ipotizza che possa essere alla mercé di chiunque abbia i mezzi e la volontà per abbatterla.

Access 2016: organizzare dati in tabelle e database

Un pratico manuale che prende in esame i concetti fondamentali di Microsoft Access versione 2016. Un indispensabile punto di riferimento per tutti gli utenti che devono lavorare con un database senza tuttavia avere la necessità di diventare dei professionisti. Con spiegazioni chiare e consigli da esperto, l’autore accompagna alla scoperta delle basi di dati, per poi passare alla strutturazione di campi, record e tabelle fino a concetti più avanzati quali la creazione di query e l’impostazione dei report.
**
### Sinossi
Un pratico manuale che prende in esame i concetti fondamentali di Microsoft Access versione 2016. Un indispensabile punto di riferimento per tutti gli utenti che devono lavorare con un database senza tuttavia avere la necessità di diventare dei professionisti. Con spiegazioni chiare e consigli da esperto, l’autore accompagna alla scoperta delle basi di dati, per poi passare alla strutturazione di campi, record e tabelle fino a concetti più avanzati quali la creazione di query e l’impostazione dei report.

Access 2013 espresso For Dummies (Hoepli for Dummies)

La collana For Dummies Espresso concentra in sé i contenuti che tutti devono conoscere e propone guide economiche, rapide, pratiche e facili da consultare. La nuova versione di Microsoft Office 2013, la celebre suite di programmi per l’ufficio, ha introdotto una moltitudine di nuove caratteristiche e funzionalità, e anche Microsoft Access non ne è esente. Per comprendere al meglio le straordinarie potenzialità di questo programma ed essere più produttivi sul lavoro, questa guida offre gli approfondimenti incentrati esclusivamente su quel che conta davvero. Imparerete a scoprire la nuova interfaccia Ribbon, strutturare efficacemente i vostri database, inserire i vostri dati usando pratiche maschere, eseguire ricerche mirate tra le informazioni, creare report per presentare i vostri dati, creare le vostre query personalizzate.
**
### Sinossi
La collana For Dummies Espresso concentra in sé i contenuti che tutti devono conoscere e propone guide economiche, rapide, pratiche e facili da consultare. La nuova versione di Microsoft Office 2013, la celebre suite di programmi per l’ufficio, ha introdotto una moltitudine di nuove caratteristiche e funzionalità, e anche Microsoft Access non ne è esente. Per comprendere al meglio le straordinarie potenzialità di questo programma ed essere più produttivi sul lavoro, questa guida offre gli approfondimenti incentrati esclusivamente su quel che conta davvero. Imparerete a scoprire la nuova interfaccia Ribbon, strutturare efficacemente i vostri database, inserire i vostri dati usando pratiche maschere, eseguire ricerche mirate tra le informazioni, creare report per presentare i vostri dati, creare le vostre query personalizzate.

Accelerazione e alienazione

Questo libro esamina le cause e gli effetti dei processi di accelerazione della nostra epoca individuandone tre aspetti, tecnico, sociale e individuale. Secondo Rosa l’insieme di tali processi porta a gravi forme di patologia sociale legate al rapporto con il tempo e lo spazio, le cose e le azioni, la percezione di sé e degli altri. Subendo la pressione di un ritmo inesorabile, ognuno di noi affronta il mondo senza essere in grado di contenere quella coazione impersonale alla velocità e alla competizione che non è separabile da disagio e insoddisfazione. L’accelerazione è diventata insomma una ‘potenza’ che domina in modo totalitario la società moderna. Essa divora i nostri ‘sogni, obiettivi, desideri e progetti di vita’ stritolandoli entro gli ingranaggi del suo inarrestabile movimento. Cosa possiamo fare per riappropriarci di momenti di esperienza umana non alienata, di ‘buona vita’ conforme alle nostre aspirazioni e desideri piú veri?
(source: Bol.com)

Accelerando

Un futuro diverso, molto diverso, ci attende. Grazie alle nuove tecnologie, intorno al 2010, l’economia globale è in ripresa. Al passo – sempre più accelerato – delle nuove informazioni, tutto progressivamente cambia: corpi, menti, società, politica ed economia. Ad affrontare il nuovo mondo sono (nelle nove sezioni che compongono “Accelerando”) tre generazioni della famiglia Macx, che coprono tutto il corso del Ventunesimo secolo. Manfred Macx sa capire quali sono le idee che contano: le inventa, le manipola e le fa circolare. È lui, ora, nella posizione migliore per comprendere il mistero che si affaccia dallo spazio, proprio nel momento in cui avverte l’approssimarsi di un punto di svolta allo stesso tempo evolutivo, sociopolitico e tecnologico. Ancora di più, le vite di Amber, figlia di Manfred e pilota spaziale, e quella di Sirhan, figlio di Amber e storico, saranno immerse negli incessanti mutamenti e conflitti, ormai universali, determinati dalla nuova “postumanità”. In un vertiginoso tour de force di idee e invenzione linguistica, incontriamo lo sconvolgente evento della singolarità, che modificherà il tessuto stesso dell’universo, aprendo la strada a strane, nuove forme di intelligenza, naturale e cibernetica, aliene e terrestri, individuali e collettive. In un omaggio a tanta fantascienza scritta e cine-televisiva, la galassia “postumana” risultante sarà il teatro epico per dilemmi antichi e scenari imprevedibili.
**

Accattone – Mamma Roma – Ostia

###
«Questo volume raccoglie tre sceneggiature (corredate dai materiali scelti a suo tempo dall’autore) di Pier Paolo Pasolini, ambientate nelle borgate romane: Accattone, Mamma Roma e Ostia (realizzata a quattro mani con Sergio Citti, che del poeta era «consulente linguistico» per i romanzi e i film, nonché collaboratore fidato alle sceneggiature e ai dialoghi). In Accattone (1961), che segna il suo esordio come regista, Pasolini ripropone il mondo dei suoi romanzi in una struttura più spoglia e profonda; l’odissea del diseredato Accattone si dipana come in un affresco antico, con un umore acre che trasforma in forza anche la disperazione, conferendo una dimensione sacrale a un universo che sta per scomparire. Con Mamma Roma (1962), partendo da una situazione di analoga «angoscia mortale», attraverso le vicende dell’ex prostituta che vuole strappare il figlio alla strada, ci avviciniamo a un ideale piccolo-borghese. Ostia (1970), opera prima di Sergio Citti, rivisita in forma di apologo tragicomico i temi della morte, del mito, della congiunzione di sacro e profano, spogliati della loro drammaticità, decantati da una vena ingenua, nostalgica, straordinariamente arguta.» (Dall’introduzione di Ugo Casiraghi).

Accanto a un angelo

Ci sono angeli che vivono nascosti tra noi. Perché sono sulla Terra? E cosa cercano tra le terzine della Divina Commedia?
Giulia è una ragazza appena diplomata, innamorata di Daniel da anni. Lui ricambia i suoi sentimenti, ma per proteggerla non glielo ha mai rivelato, perché Daniel, in realtà, è proprio uno di questi angeli.
Quando si trovano a vivere l’uno accanto all’altra, Daniel non può più trattenere l’amore che prova per lei e le confessa di contraccambiarla. Il pericolo però è in agguato; gli angeli caduti lo vogliono dalla loro parte e devono impedirgli di imporre il marchio alla ragazza.
L’amore di Daniel e Giulia è abbastanza forte da essere la chiave della salvezza dell’angelo, e forse, anche dell’umanità?

L’accalappiastreghe

Malfrosto venne sempre più vicino, si fermò infine davanti al cratto, si chinò su di lui e l’osservò, a lungo e spietatamente. Il vento gli faceva fremere l’ossuto collare e gli occhi scintillarono di scoperta e maligna soddisfazione di fronte alle evidenti sofferenze d’una creatura in procinto di tirare il calzino. Il puzzo di ammoniaca e etere, di zolfo e petrolio, di acido prussico e essenza cadaverica penetrò come un fascio d’aghi affilati nel sensibile nasino di Eco, ma lui non si spostò d’un dito. “Mi fa la carità, signor accalappiastreghe municipale?” gnaulò miserevolmente. “Ho una fame tremenda”. Lo sguardo di Malfrosto s’accese di lampi ancor più demoniaci, e un largo ghigno gli comparve sulla facciaccia pallida. Sfoderò l’indice lungo e secco per solleticare le costole sporgenti di Eco. “Sai parlare?” domandò. “Dunque non sei un gatto qualunque, ma un crattino. Uno degli ultimi esemplari della tua specie”. Gli occhi di Malfrosto si strinsero quasi impercettibilmente. “Che ne diresti di vendermi il tuo grasso?” Età di lettura: da 12 anni.

L’accademia Pessoa

Nella soffitta polverosa di Montevideo, in cui per anni ha perso tempo a ubriacarsi e a plagiare i grandi classici della letteratura universale, lo scrittore fallito Alonso Novarro, presidente dell’accademia per illetterati ‘Fernando Pessoa’, un’associazione segreta di nemici dei romanzi, viene trovato morto da Hamete Benengeli, traduttore e nano. Accanto a lui un misterioso scritto in spagnolo nel piú perfetto stile ottocentesco: la traduzione del capitolo trentanovesimo dei Promessi sposi di Manzoni, che Manzoni non si è mai sognato di scrivere…

(source: Bol.com)

L’accademia del bene e del male: 1

Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l’ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette di cristallo e la passione per le buone azioni, Sophie sa che otterrà ottimi voti nella Scuola del Bene. Agatha invece, con i vestiti neri e informi e il carattere scontroso sembra una perfetta candidata per la Scuola del Male. Quando arrivano all’Accademia le due ragazze fanno una scoperta sorprendente: Sophie finisce nella Scuola del Male a seguire lezioni di Imbruttimento, Trappole mortali e Storia della Cattiveria, mentre Agatha si ritrova nella Scuola del Bene, a lezione di Etichetta principesca. Si tratta di un errore? O forse il loro autentico carattere è diverso da ciò che tutti credono? Per Sophie e Agatha comincia un viaggio in un mondo straordinario, dove l’unico modo per uscire dalla fiaba è viverne una fino alla fine. Dentro la foresta primordiale c’è un’accademia del bene e del male. Ci sono due castelli, due teste gemelle: uno benigno e l’altro maligno. Prova a fuggire: le vie son bloccate. L’unica è una storia di fate. Età di lettura: da 11 anni.
**