35457–35472 di 62912 risultati

Memoria di luce. La ruota del tempo

Gli eserciti della Luce sono schierati al Campo di Merrilor, in attesa che Rand, il Drago Rinato, li incontri per stabilire come combattere l’Ultima Battaglia. Ma l’Ombra ha già fatto la sua mossa: mentre Trolloc e Fade si stanno riversando al Passo di Tarwin, strenuamente difeso da Lan e dagli uomini delle Marche di Confine, un altro esercito si è intrufolato dentro Caemlyn, mettendo a ferro e fuoco la capitale del più grande dei regni umani. A Ebou Dar, l’imperatrice Fortuona attende l’esito degli eventi, nel superiore interesse del suo Impero Seanchan. I Reietti rimasti, invece, si preparano a utilizzare tutti i loro stratagemmi. Rand dovrà forgiare un’alleanza tra tutte le forze in campo, e solo allora potrà andare a Shayol Ghul ad affrontare il Tenebroso in persona. Ma ognuno avrà il suo ruolo nell’Ultima Battaglia. Perrin, Mat, Egwene, Elayne, Aviendha, Min, Gawyn, Galad e tutti gli altri: chi di loro sopravvivrà e chi invece troverà una morte eroica? I loro sforzi riusciranno a far prevalere la Luce sull’Ombra? E a quale prezzo? “Il vento soffiò verso sud, attraverso foreste intricate, sopra pianure scintillanti e verso terre inesplorate. Questo vento non era la fine. Non c’è alcuna fine, né mai ci sarà, al girare della Ruota del Tempo. Ma fu una fine.” Memoria di Luce è l’ultimo romanzo del ciclo La Ruota del Tempo.

Melodrammi e arie

Metastasio, il più europeo dei nostri classici, ha dato alla lingua e alla cultura italiana una diffusione all’estero mai più raggiunta. Celebrato dalle principali corti del Settecento, fu poeta prolifico e di immenso successo: i suoi versi, improntati a una bravura tecnica fluente e prodigiosi per musicalità, furono scuola per tanti poeti; le sue ariette sono state per generazioni una sorta di repertorio di saggezza popolare di uso corrente. Questa antologia offre una rassegna molto vasta delle maniere metastasiane: dai melodrammi alle cantate, dagli intermezzi alle rime. E riunisce le arie (varie centinaia) di tutti i melodrammi. Il volume è corredato da un’appendice che propone, per la prima volta in un’edizione moderna, le varianti testuali della rappresentazione più antica della Didone abbandonata.

Mein Kampf. La mia battaglia

In carcere dopo il fallito putsch del novembre 1923, Adolf Hitler decide di mettere per iscritto i suoi ricordi, le sue ossessioni, i suoi programmi. Nasce così “Mein Kampf. La mia battaglia”, che diventerà la bibbia del nazismo, donata a tutti i nuovi sposi nella Germania hitleriana. Questa edizione riproduce, con un saggio introduttivo di Sergio Romano, la storica traduzione italiana del 1934, e ci permette di toccare con mano l’essenza del nazismo: ciò che Hitler avrebbe messo in pratica dal 1933 – a partire dalla persecuzione degli ebrei, colpevoli per lui dello sfruttamento capitalista, del comunismo e della contaminazione della purezza ariana – era già dichiarato in queste pagine, nero su bianco.

Mein Kampf

“Mein Kampf (La mia battaglia)” è l’autobiografia politica di Adolf Hitler. Un testo molto citato, ma poco letto, viene offerto per la prima volta in edizione critica integrale al pubblico italiano. Frutto di un decennale lavoro di ricerca sull’antisemitismo e sulla letteratura popolare attraverso un approccio semiotico, questa edizione del Mein Kampf si discosta sia dalle precedenti italiane (generalmente non critiche), sia da quella filologica tedesca del 2016, perché propone un approccio innovativo e mai utilizzato dagli interpreti per studiare la visione del mondo dei movimenti di massa totalitari del Novecento: non si concentra tanto sulle parole, quanto sulla struttura logica del testo. Hitler emerge come il primo politico contemporaneo ad aver fatto uso dell’abduzione nella forma del paradigma indiziario per conquistare i suoi lettori-elettori.

Meglio liberi

Dicono che un figlio ti cambi la vita, Alessandro Di Battista preferisce credere che la rivoluzione vera parta anche da un modo diverso di vivere la paternità, mettendosi in gioco fino in fondo per costruire una felicità a portata di tutti. In questo saggio racconta l’Italia che vede dalle piazze, quel Paese che si capisce solo uscendo dal Palazzo, una folla sempre più numerosa di persone che chiedono di poter partecipare attivamente alla politica per difendere la propria libertà. Attraverso un diario intimo e delicato di un giovane uomo che scopre i suoi sentimenti davanti a una nuova vita – tra pannolini e veglie notturne, come è già avvenuto a miliardi di genitori e continuerà ad accadere ancora ad altrettanti -, emerge una visione diversa di come si possa fare politica liberamente. Non solo candidandosi al Parlamento, ma anche informandosi, scrivendo, scegliendo di acquistare un prodotto piuttosto di un altro, controllando l’operato dei politici e persino decidendo consapevolmente di essere genitori. Una scelta di vita, dopo anni in prima linea, che non è e non deve essere la fine di un cammino, ma un nuovo modo per continuare a percorrere le strade dell’impegno civile. Perché “si può fare politica anche educando un figlio, insegnandogli a essere libero, sufficientemente ribelle e, soprattutto, a non avere paura”.

Il meglio di me

Nella primavera del 1984, quando frequentavano il liceo, Amanda e Dawson si erano innamorati: profondamente, irrevocabilmente. Nonostante appartenessero a due mondi opposti, il loro amore sembrava tanto grande da sfidare le regole della vita di Oriental, la cittadina del North Carolina dove erano cresciuti. Dawson, segnato dalla violenza della sua famiglia, pensava che il sentimento per Amanda lo avrebbe riscattato da un destino di solitudine e infelicità. Per lei, Dawson era uno spirito libero e appassionato, tutto quello che la sua rigida educazione di ragazza perfetta le aveva negato. Ma alla fine di quell’ultima estate, imprevedibile e fulminea come un temporale d’agosto, le loro strade si erano bruscamente divise. Ora, venticinque anni dopo, Amanda e Dawson si ritrovano a Oriental per il funerale di Tuck, il vecchio amico che un tempo aveva dato rifugio alla loro giovane passione. Nessuno dei due ha avuto la vita che sperava… e nessuno dei due ha dimenticato il primo sconvolgente amore che li aveva cambiati per sempre. Mentre eseguono le ultime volontà di Tuck, espresse in due lettere, scoprono in quelle pagine verità impensabili su chi è rimasto, chi se n’è andato e soprattutto sul loro legame. Costretti ad affrontare ricordi molto dolorosi, Amanda e Dawson verranno a conoscere i veri motivi delle scelte fatte nel passato. E in un solo weekend, il più lungo della loro vita, potranno credere, ancora una volta – forse l’ultima – che l’amore dura per sempre.

Meditazione: Come Meditare, Vincere Lo Stress E Rilassare Corpo e Mente Con Semplici Tecniche (Imparare a meditare, Vincere il panico, Ansia, Depressione, Meditazione guidata, Meditazione, Stress)

# Seconda Edizione!
Stai cercando un metodo sicuro, salutare e gratuito per vincere lo stress?
Vuoi scoprire un modo per rilassare corpo e mente quando ne hai bisogno, ovunque tu sia?
Allora, sei nel posto giusto. Questo libro è per TE!
## Puoi leggere questo libro GRATUITAMENTE con Kindle Unlimited!
La meditazione, se praticata correttamente, può aiutarti a superare i momenti difficili della tua vita, aprendo la tua mente e sperimentando nuovi stati d’animo. Meditare è davvero una potente medicina. Gli uomini più importanti del mondo, quelli che ottengono più successo nel loro lavoro e nel loro ambiente, hanno in comune questa caratteristica: **MEDITANO** per 10, 20, 30 minuti al giorno, magari anche di più.
I benefici sono tantissimi e la scienza se ne sta interessando da anni, scoprendone sempre di nuovi.
Oltre ad essere un efficace rimedio contro lo stress, il panico e attacchi d’ansia, la meditazione porta benefici anche per chi soffre di malattie cardio-vascolari, disturbi del sonno, disturbi della memoria.
**Tantissimi benefici… e nessun effetto collaterale**.
Proprio così! Meditare non causa effetti indesiderati, se non quello di stare veramente in pace con se stessi per la prima volta nella vostra vita.
Il lavoro, i familiari, i colleghi, i nostri figli… l’auto che non parte più, la cassiera che ci risponde sgarbatamente, il cellulare che cade e perde tutti i dati salvati al suo interno…
Tutto questo contribuisce a metterci sotto stress e ad aumentare lo stato di agitazione in cui ci troviamo tutti i giorni, e nel quale ci rispecchiamo. Ma la verità è che NOI non siamo limitati a questa condizione! Possiamo tutti rilassarci per una volta, provando a meditare… e quando ciò accade, immediatamente ci sentiamo così liberi di essere noi stessi che diventerà difficile, se non impossibile, abbandonare questa nuova abitudine chiamata meditazione.
**Meditare può davvero rivoluzionare la tua vita!**
## Ecco un’anteprima di ciò che imparerai in *Meditazione*…
* Che cosa si intende per “meditazione”: di cosa si tratta esattamente?
* I vari tipi e le diverse tecniche di meditazione, per scegliere quella più adatta a te!
* Tutti i più grandi benefici della meditazione, di cui potrai godere nella tua vita quotidiana
* E molto altro!
# Scarica ora la tua copia!
**Cogli l’occasione di migliorare la tua vita OGGI, acquistando *Meditazione*!**
## Clicca sul pulsante “Compra Ora” in alto a destra su questa pagina!
**
### Sinossi
# Seconda Edizione!
Stai cercando un metodo sicuro, salutare e gratuito per vincere lo stress?
Vuoi scoprire un modo per rilassare corpo e mente quando ne hai bisogno, ovunque tu sia?
Allora, sei nel posto giusto. Questo libro è per TE!
## Puoi leggere questo libro GRATUITAMENTE con Kindle Unlimited!
La meditazione, se praticata correttamente, può aiutarti a superare i momenti difficili della tua vita, aprendo la tua mente e sperimentando nuovi stati d’animo. Meditare è davvero una potente medicina. Gli uomini più importanti del mondo, quelli che ottengono più successo nel loro lavoro e nel loro ambiente, hanno in comune questa caratteristica: **MEDITANO** per 10, 20, 30 minuti al giorno, magari anche di più.
I benefici sono tantissimi e la scienza se ne sta interessando da anni, scoprendone sempre di nuovi.
Oltre ad essere un efficace rimedio contro lo stress, il panico e attacchi d’ansia, la meditazione porta benefici anche per chi soffre di malattie cardio-vascolari, disturbi del sonno, disturbi della memoria.
**Tantissimi benefici… e nessun effetto collaterale**.
Proprio così! Meditare non causa effetti indesiderati, se non quello di stare veramente in pace con se stessi per la prima volta nella vostra vita.
Il lavoro, i familiari, i colleghi, i nostri figli… l’auto che non parte più, la cassiera che ci risponde sgarbatamente, il cellulare che cade e perde tutti i dati salvati al suo interno…
Tutto questo contribuisce a metterci sotto stress e ad aumentare lo stato di agitazione in cui ci troviamo tutti i giorni, e nel quale ci rispecchiamo. Ma la verità è che NOI non siamo limitati a questa condizione! Possiamo tutti rilassarci per una volta, provando a meditare… e quando ciò accade, immediatamente ci sentiamo così liberi di essere noi stessi che diventerà difficile, se non impossibile, abbandonare questa nuova abitudine chiamata meditazione.
**Meditare può davvero rivoluzionare la tua vita!**
## Ecco un’anteprima di ciò che imparerai in *Meditazione*…
* Che cosa si intende per “meditazione”: di cosa si tratta esattamente?
* I vari tipi e le diverse tecniche di meditazione, per scegliere quella più adatta a te!
* Tutti i più grandi benefici della meditazione, di cui potrai godere nella tua vita quotidiana
* E molto altro!
# Scarica ora la tua copia!
**Cogli l’occasione di migliorare la tua vita OGGI, acquistando *Meditazione*!**
## Clicca sul pulsante “Compra Ora” in alto a destra su questa pagina!

La medicina dei papi

Due papi medievali, Silvestro II e Giovanni XXI, siedono entrambi brevemente sul soglio di Pietro. Sono legati da un’affinità: la tradizione li definisce entrambi medici e al tempo stesso maghi. Nei tre secoli che li separano, infatti, non esiste ancora la figura dell’archiatra pontificio, cioè del ‘medico di palazzo’. Solo nei secoli successivi essa diventerà il fulcro e il mediatore del rapporto tra medicina e papato. Giorgio Cosmacini esplora tale rapporto dall’anno Mille sino a Ratzinger e Bergoglio, attraverso l’esame di bolle ed encicliche, delle figure di alcuni archiatri con i loro interventi curativi e delle patologie relative al corpo del papa. Un corpo da intendersi nel doppio senso di corporeità fisica e corporeità metaforica legata alla natura della funzione pontificia. Particolare attenzione viene dedicata all’intervento dei pontefici sulle questioni di vita e di morte, con le loro attinenze medico-sanitarie coeve.

(source: Bol.com)

I Medici. Una regina al potere

DALL’AUTORE VINCITORE PREMIO BANCARELLA 2017 Ai vertici delle classifiche italiane Un grande romanzo storico Francia, 1536. Quando il delfino, Francesco di Valois, viene ucciso, la posizione di Caterina de’ Medici a corte si complica. È la prima a essere sospettata dell’assassinio. Ma Francesco I, sovrano di Francia, crede alla sua innocenza e anzi, la spinge a rafforzare la sua posizione in vista del momento in cui, al fianco di Enrico II, dovrà regnare. Caterina si sente però debole, e non solo perché il marito le preferisce l’amante, la bellissima e temibile Diana di Poitiers, ma anche perché non riesce ad avere figli. Convinta di essere vittima di una maledizione, incarica Raymond de Polignac, valoroso comandante dei picchieri del re, di trovare Nostradamus, personaggio oscuro e inviso a molti, ma noto per le sue abilità di astrologo e preveggente. Lui è l’unico che potrà aiutarla a diventare madre. Fra intrighi di corte, tradimenti, umiliazioni e soprusi, Caterina attende con tenacia, finché non darà alla luce il primo dei suoi figli. Alla morte di Francesco I, quando la guerra di religione incombe, Caterina, ormai regina, non esita a stringere alleanze pericolose, complici le profezie di Nostradamus. La violenza scatenata dai cattolici contro i riformati in seguito alla congiura di Amboise è solo l’inizio di un conflitto destinato a culminare nella tragica notte di San Bartolomeo, quando le strade della capitale s’imporporeranno del sangue degli infedeli e Caterina, reggente di Francia dopo la morte di Enrico II, perderà tutto ciò che ha amato… Un caso editoriale ai vertici delle classifiche Il romanzo storico più venduto dell’anno La saga, gli intrighi e i segreti della famiglia più potente del Rinascimento ‘Un romanzo appassionante.’ Marcello Simoni, autore di Il mercante di libri maledetti ‘Una trilogia storica a ritmo di colpi di scena.’ Il Corriere della Sera ‘La storia di una dinastia importantissima, una storia fatta di cospirazioni e tradimenti. Ma anche il racconto della grande rivoluzione culturale del Rinascimento, quando l’Italia era il centro del mondo e modello di bellezza e magnificenza per l’intera Europa.’ la Repubblica Matteo StrukulÈ nato a Padova nel 1973. Laureato in giurisprudenza e dottore di ricerca in diritto europeo, ha pubblicato diversi romanzi (La giostra dei fiori spezzati, La ballata di Mila, Regina nera, Cucciolo d’uomo, I Cavalieri del Nord, Il sangue dei baroni). Le sue opere sono in corso di pubblicazione in dieci lingue e opzionate per il cinema. Nel 2016 ha pubblicato con la Newton Compton il primo romanzo della saga sui Medici, Una dinastia al potere, vincitore del Premio Bancarella 2017. Sono seguiti Un uomo al potere e Una regina al potere. La serie è in corso di pubblicazione in Inghilterra, Germania, Olanda, Spagna, Turchia, Repubblica Ceca, Grecia, Serbia e Slovacchia. Matteo Strukul scrive per le pagine culturali del ‘Venerdì di Repubblica’ e vive insieme a sua moglie Silvia fra Padova, Berlino e la Transilvania.

(source: Bol.com)

I Medici. Un uomo al potere

DALL’AUTORE VINCITORE PREMIO BANCARELLA 2017 Ai vertici delle classifiche italiane Un grande romanzo storico Firenze, 1469. Lorenzo de’ Medici sta vincendo il torneo in onore della sua sposa, Clarice Orsini, appena giunta a Firenze per le nozze con l’uomo che diventerà il Magnifico. Questo matrimonio non è un passo facile per Lorenzo: il suo cuore – ne è convinto – appartiene e sempre apparterrà a Lucrezia Donati, donna di straordinaria bellezza e fascino. Eppure asseconderà il volere della madre e rafforzerà l’alleanza con una potente famiglia romana. Chiamato a governare la città e ad accettare i costi e i compromessi della politica, diviso fra amore e potere, Lorenzo sottovaluta i formidabili avversari che stanno tramando contro di lui per strappargli la guida di Firenze. Girolamo Riario, nipote di papa Sisto IV, dopo aver sobillato Jacopo e Francesco dei Pazzi, storici nemici della famiglia de’ Medici, e stretto alleanza con Francesco Salviati, arcivescovo di Pisa, concepisce una congiura il cui esito per Lorenzo sarà terribile: il fratello Giuliano verrà brutalmente ucciso davanti ai suoi occhi. E da quel momento si aprirà un periodo di violenza e vendetta da cui in pochi si salveranno… Il caso editoriale dell’anno Tra intrighi e colpi di scena, l’ascesa di Lorenzo il Magnifico ‘Un romanzo appassionante.’ Marcello Simoni autore di Il mercante di libri maledetti ‘Un romanzo storico a ritmo di colpi di scena.’ Il Corriere della Sera ‘La storia di una dinastia importantissima, una storia fatta di cospirazioni e tradimenti. Ma anche il racconto della grande rivoluzione culturale del Rinascimento, quando l’Italia era il centro del mondo e modello di bellezza e magnificenza per l’intera Europa.’ la Repubblica ‘Una scrittura vera, viva e pulsante. Un romanzo nel quale l’autore innesta trappole thriller e dialoghi vivi su una solida base storico-narrativa.’ Nicolai Lilin, TuttoLibri – La Stampa Matteo StrukulÈ nato a Padova nel 1973. Laureato in giurisprudenza e dottore di ricerca in diritto europeo, ha pubblicato diversi romanzi (La giostra dei fiori spezzati, La ballata di Mila, Regina nera, Cucciolo d’uomo, I Cavalieri del Nord, Il sangue dei baroni). Le sue opere sono in corso di pubblicazione in dieci lingue e opzionate per il cinema. Nel 2016 ha pubblicato con la Newton Compton il primo romanzo della saga sui Medici, Una dinastia al potere, vincitore del Premio Bancarella 2017. Sono seguiti Un uomo al potere e Una regina al potere. La serie è in corso di pubblicazione in Inghilterra, Germania, Olanda, Spagna, Turchia, Repubblica Ceca, Grecia, Serbia e Slovacchia. Matteo Strukul scrive per le pagine culturali del ‘Venerdì di Repubblica’ e vive insieme a sua moglie Silvia fra Padova, Berlino e la Transilvania.

(source: Bol.com)

La mazzetta

«Veraldi non è stato solo il miglior giallista italiano, ma anche qualche cosa di più. Quasi da solo ha svecchiato, reinventato il romanzo italiano, lo ha fatto uscire dal salotto buono tra polverosi soprammobili di porcellana e di cristallo e lo ha mandato per la strada, tra le strade di Napoli e dell’hinterland. »Antonio D’Orrico«Se Tarantino leggesse questo libro, andrebbe a vivere a Napoli per un po’. »Diego De Silva«Un maestro.»Massimo Carlotto«Il più bel giallo italiano che io abbia mai letto.»Oreste Del BuonoIn una Napoli sensuale, disperata e viziosa, una ragazza sparisce portando con sé una cartella di documenti importanti – un appalto truccato. Il padre della ragazza, don Michele Miletti -l’uomo forse più ricco di Napoli, sessantanove anni e «ancora il ritmo di un’Esportazione ogni cinque minuti, il tempo di fumare la precedente» – incarica Sasà Iovine, finto avvocato che si arrabatta con piccoli luridi affari, di ritrovare la figlia difficile e ribelle ma soprattutto di far sparire i documenti la cui pubblica circolazione avrebbe compromesso un giro di mazzette consistenti. Sasà si ritrova coinvolto in un malaffare molto più grande di lui, famigliare e politico. Il malaffare è talmente sporco che Sasà le prende di santa ragione da due omoni grandi come armadi, i Gemelli, ma sopporta tutto perché insegue – come un cane inseguirebbe una salsiccia –  una mazzetta, una percentualina che non ha alcuna intenzione, come tutti gli altri, di farsi sfuggire. Tra corruzione, istinti famelici, cadaveri, adulteri e inganni si snoda questo romanzo, capostipite del giallo italiano, così attuale, ritmato e potente che sembra essere stato scritto domani.