34897–34912 di 75864 risultati

Battuta di caccia

Il secondo caso della Sezione Q dell’ispettore Carl Mørck. Sono passati vent’anni da quando i corpi martoriati di due ragazzi, fratello e sorella, sono stati ritrovati nella loro casa di vacanza, nel nord della Danimarca. Le indagini della polizia conducono a un gruppo di studenti ospiti di un collegio molto esclusivo nelle vicinanze. Ma le prove a loro carico non sono sufficienti, e il caso viene archiviato. L’incartamento finisce sulla scrivania di Carl Mørck, e il capo della Sezione Q per i ”casi di speciale interesse” ben presto si rende conto che tra quelle pagine c’è qualcosa di molto, molto sbagliato. Con l’aiuto di Assad, suo misterioso assistente siriano, Mørck comincia un’indagine attraverso le gerarchie della società, dal più disperato dei barboni della stazione fino agli uomini ai vertici del potere. La caccia è cominciata. CONTIENE IL PRIMO CAPITOLO DEL NUOVO ROMANZO ”IL MESSAGGIO NELLA BOTTIGLIA”

(source: Bol.com)

Bandiera Bianca

Il protagonista di Bandiera bianca è uno strano ribelle giunto alla soglia dei quarant¿anni. Le sue manie di grandezza e il disgusto per la realtà quotidiana lo hanno portato a rivoltarsi contro il conformismo della società e a compiere gesti clamorosi. Nella casa di cura dove viene tenuto in osservazione, egli paradossalmente scopre, fra strampalate partite di calcio e amicizie profonde, la radice della propria umanità. E in quello stesso momento si accorge di essere uguale agli altri. Così, dopo aver guidato una terribile rivolta contro amministratori corrotti e psichiatri troppo curiosi, proprio a Villa Felice alzerà ¿bandiera bianca¿: uscendo per sempre, a differenza dell¿irriducibile compagno d¿evasione, dal mondo ideale e perfetto vagheggiato nella giovinezza. E accettando di partecipare all¿umana avventura, dalla cui cieca coralità nessuno può dirsi escluso. Un romanzo dalle tinte forti, che lascia filtrare, oltre a una straripante volontà di vivere, un giudizio aspro, risentito e illuminante sull¿Italia dei nostri anni.

(source: Bol.com)

Bande criminali. Il volto spietato e sconosciuto dei fuorilegge che hanno terrorizzato il mondo. Dagli «ultimi romantici» del selvaggio West ai «bravi ragazzi»…

“Bande criminali” raccoglie le gesta sanguinarie – e spesso ancora avvolte nel mistero – dei più celebri banditi del Novecento, rigorosamente raggruppati in bande. Dai desperados del selvaggio West ai “bravi ragazzi” della Banda della Magliana, Accorsi si muove lungo i decenni e attraverso i continenti per comporre un racconto tenuto insieme da una sconfinata lista di reati: omicidi, estorsioni, rapine, sequestri di persona… Nel segno del crimine organizzato, tra le grandi bande criminali della storia trovano spazio gli anarchici di Bonnot e malavitosi della mafia del Brenta, Bonnie e Clyde e le malefatte della gang dei Marsigliesi: pagine di criminologia inquietanti come una maledizione, dove a essere messa in scena non è certo la vivida fantasia dell’autore ma la faccia oscura della realtà.
**

Bande criminali: il volto spietato e sconosciuto dei fuorilegge che hanno terrorizzato il mondo : dagli “ultimi romantici” del selvaggio West ai “bravi ragazzi” della banda della Magliana

“Bande criminali” raccoglie le gesta sanguinarie – e spesso ancora avvolte nel mistero – dei più celebri banditi del Novecento, rigorosamente raggruppati in bande. Dai desperados del selvaggio West ai “bravi ragazzi” della Banda della Magliana, Accorsi si muove lungo i decenni e attraverso i continenti per comporre un racconto tenuto insieme da una sconfinata lista di reati: omicidi, estorsioni, rapine, sequestri di persona… Nel segno del crimine organizzato, tra le grandi bande criminali della storia trovano spazio gli anarchici di Bonnot e malavitosi della mafia del Brenta, Bonnie e Clyde e le malefatte della gang dei Marsigliesi: pagine di criminologia inquietanti come una maledizione, dove a essere messa in scena non è certo la vivida fantasia dell’autore ma la faccia oscura della realtà.

Bande criminali

Rigoroso come un libro di storia ma avvincente come un romanzo, Bande criminali raccoglie le gesta sanguinarie – e spesso ancora avvolte nel mistero – dei più celebri banditi del Novecento, rigorosamente raggruppati in bande. Dai desperados del selvaggio West ai “bravi ragazzi” della Banda della Magliana, Accorsi si muove lungo i decenni e attraverso i continenti per comporre un racconto tenuto insieme da una sconfinata lista di reati: omicidi, estorsioni, rapine, sequestri di persona… Nel segno del crimine organizzato, tra le grandi bande criminali della storia trovano spazio gli anarchici di Bonnot e i malavitosi della mafia del Brenta, Bonnie e Clyde e le malefatte della gang dei Marsigliesi John Dillinger e Renato Vallanzasca: pagine di criminologia inquietanti e dense come gli atti di un dramma, dove a essere messa in scena non è certo la vivida fantasia dell’autore ma la faccia oscura della realtà.

La bambina numero otto

New York, Anni Cinquanta. Per Rachel, infermiera dalla vita regolare e solitaria, il passato è un buco nero dal quale è riuscita a fuggire per miracolo. Quando però incontra Mildred Solomon, anziana paziente senza più speranze di guarigione, d’un tratto qualcosa nel suo subconscio si slaccia, i ricordi rimossi tornano a galla, prendono il sopravvento. Perché Rachel e la Dottoressa Solomon, come la donna vuole essere chiamata, si sono già conosciute tanto tempo fa, quando Rachel non era ancora Rachel, ma solo la bambina numero otto, un’orfana di pochi anni affidata a un istituto nel Lower East Side di Manhattan. Ma chi è veramente la Dottoressa Solomon? La madre surrogata che si prendeva cura degli sfortunati orfani – unico raggio di luce nella tormentata esistenza della piccola Rachel – o una donna fredda e cinica, votata alle proprie ambizioni e pronta a tutto nel nome della scienza? Solo chiamando a raccolta i fantasmi della memoria Rachel potrà trovare le risposte di cui ha bisogno, e diventare finalmente padrona del proprio destino. Kim van Alkemade prende spunto da fatti realmente accaduti per mettere in scena un dramma incalzante sui temi dell’abbandono, del tradimento e del riscatto. Creando, nella figura di Rachel, un’indimenticabile eroina in bilico tra luce e ombra, tra vendetta e perdono.

La Bambina Nel Bosco

Nel corso di una gita scolastica, Emma, una bambina di soli cinque anni, si smarrisce in un bosco e gli insegnanti si mettono alla sua ricerca. Mylène, la giovane maestra di Emma, trova la piccola in una voragine ma nel tentativo di salvarla si ferisce e rimane imprigionata a sua volta. Tutto quello che può fare è spingere Emma fuori dalla buca, affidarle il suo foulard e dirle di cercare aiuto. La polizia trova velocemente la bambina e la crisi sembra risolta, ma quando a Emma viene chiesto dov’è la maestra, la risposta è spiazzante: «Non lo so». Quale terribile segreto può nascondere una bambina così piccola?

La bambina che sognava il cielo

È il 1939, e la vita di Nusia, cinque anni, scorre tranquilla a Leopoli. Il padre ha un laboratorio di sartoria, e Nusia, con la sorella Fridzia, ama giocare per le strade della città, inventando sempre nuovi giochi. Ma quei tempi stanno per finire. Nei cieli europei si addensano non solo le ombre di una guerra, ma anche quelle dell’odio e dello sterminio. E quando, dopo i russi, saranno i tedeschi a occupare la sua città, per la famiglia di Nusia, ebrea, il cielo appare definitivamente minaccioso. È per questo che suo padre, per salvare almeno lei, la consegna nelle mani di una donna cattolica, che la porterà in un orfanotrofio a Varsavia. Con un altro nome, con i documenti trovati chissà come di un’altra bambina. Una bambina cattolica. A vivere una vita che non è la sua, ma che è la sua unica salvezza.
E questa sarà la storia di Nusia – una storia realmente accaduta che Alejandro Parisi, giovane scrittore argentino, trasforma in un romanzo trascinante. La vicenda di una bambina sola con la promessa fatta a suo padre, che porta su di sé il peso dei segreti e delle bugie, e dell’amore per la famiglia perduta. Ma che, grazie a un’inaspettata capriola del destino, ritroverà, alla fine, se stessa. E saprà qual è la strada da percorrere.
(source: Bol.com)

Il ballo tondo

Hora è un luogo dell’anima, un paese in cui il tempo, i fatti, le persone sono avvolti in un’atmosfera magica e misteriosa.
Ma è anche un luogo concreto, un paese della Calabria dove vive un’antica comunità arbereshe. È qui che cresce Costantino Avati, protagonista di questa affascinante saga familiare. Attorno al ragazzo ci sono tanti, indimenticabili personaggi: il padre, impetuoso e malinconico, emigrato in Germania; la madre, custode di un segreto rovello; le sorelle con le loro tormentate storie d’amore; la romana Isabella, che fa palpitare il cuore adolescente di Costantino; il maestro forestiero, cacciatore di sogni e ricordi; e soprattutto il nonno, ironico e saggio, ultimo depositario di un’epoca che va scomparendo. Con realismo, ironia e tenerezza, Carmine Abate tesse in queste pagine un delicato romanzo di formazione, pieno di storie visionarie, comiche e poetiche che hanno la forza dell’epopea; ma anche una vicenda di ampio respiro in cui mescola abilmente realtà e leggenda, mito e cronaca, tradizione e modernità, vita e sogno.
Il ballo tondo, acclamatissimo primo romanzo di Abate, ha vinto il Premio internazionale dei lettori Arge Alp ed è stato già tradotto in diversi paesi europei.
(source: Bol.com)

Il Ballo Degli Invisibili

Caro Silvano, non ti ho mai ringraziato abbastanza delle immagini straordinarie offertemi per i miei programmi televisivi, e non vorrei ricadere in quella pigrizia ora che ho davanti le pagine del tuo libro ”Il ballo degli invisibili”, con le arcane, fiabesche innocenze che accompagnano sempre la tua grazia poetica.Sei tra i pochi che mi ricordano, ogni volta, una frase dettami da Federico Fellini:”L’immaginazione è il modo più alto di pensare”. Federico, con gli occhi, non sbagliava mai; e tu neppure con le tue utopie, le tue Shangrilà trasformate in metafore anche civili, con quel bisogno di equità, di pace.Tienile vive per noi, fa come quando il più dolce dei nostri amici andava avanti per tenerci il posto! Tu sei tra quelli, sempre più rari, quasi scomparsi. Incontaminato, come un ”pianeta azzurro”, ricordi?Con il grazie e l’abbraccio diSergio Zavoli
**
### Sinossi
Caro Silvano, non ti ho mai ringraziato abbastanza delle immagini straordinarie offertemi per i miei programmi televisivi, e non vorrei ricadere in quella pigrizia ora che ho davanti le pagine del tuo libro ”Il ballo degli invisibili”, con le arcane, fiabesche innocenze che accompagnano sempre la tua grazia poetica.Sei tra i pochi che mi ricordano, ogni volta, una frase dettami da Federico Fellini:”L’immaginazione è il modo più alto di pensare”. Federico, con gli occhi, non sbagliava mai; e tu neppure con le tue utopie, le tue Shangrilà trasformate in metafore anche civili, con quel bisogno di equità, di pace.Tienile vive per noi, fa come quando il più dolce dei nostri amici andava avanti per tenerci il posto! Tu sei tra quelli, sempre più rari, quasi scomparsi. Incontaminato, come un ”pianeta azzurro”, ricordi?Con il grazie e l’abbraccio diSergio Zavoli

Bad. La Trilogia Completa

BAD. LA TRILOGIA COMPLETA.
Noah Anderson è il ragazzo più desiderato del campus e il quarterback della squadra universitaria. Tutte le ragazze lo desiderano e lui non disdegna certo il divertimento e le storie di una notte. Tutti lo definiscono un cattivo ragazzo, un tipo da cui stare lontano. Quando conosce Evelyn Christensen, una ragazza molto diversa a quelle a cui è abituato, il suo mondo viene messo sottosopra…

Bad 3

TERZO VOLUME DELLA TRILOGIA “BAD”.
Evelyn e Noah sono in crisi. La loro storia non ha retto alla vita sotto i riflettori e alla continue interferenze nella loro intimità. Evelyn decide di allontanarsi per un po’ e lascia la casa che i due condividevano. Noah fa di tutto per tornare con lei, ma, una sera, per colpa della rabbia e del dolore, fa qualcosa che la ragazza ritiene imperdonabile. Tutto sembra essere finito per sempre, ma Noah non ha nessuna intenzione di arrendersi…

Bad 2

SECONDO VOLUME DELLA TRILOGIA “BAD”.
Dopo la crisi, Evelyn e Noah cercano di risolvere i loro problemi e di rimettere in piedi la loro relazione. Il loro amore è molto forte e, quando Noah viene preso dai “Giants”, Evelyn decide di lasciare tutto e seguirlo a New York. Le difficoltà che avevano prima di trasferirsi, però, sono ancora più grandi ora che Noah è un giocatore professionista. Le ragazze lo desiderano e non si fanno scrupoli per cercare di averlo, rendendo la vita di Evelyn un vero incubo. La loro storia dovrà superare nuove prove ed Evelyn dovrà capire se può essere felice e superare la sua gelosia e le sue insicurezze…

Il bacio svelato

Guerriera invincibile, Renata non ha rivali nemmeno fra gli avversari di sesso opposto, vampiri o umani che siano. La sua arma più micidiale è una straordinaria forza psichica, un dono rarissimo e altrettanto mortale. Ma ora un misterioso estraneo minaccia l’indipendenza che lei si è conquistata con tanta fatica. Si tratta di Nikolai, un vampiro bello oltre ogni immaginazione, che la trascina nel regno della notte e della passione più incontrollabile. I due uniscono le loro forze e si ritrovano a fare i conti con un sentimento che potrebbe salvarli o trascinarli per sempre fra le ombre eterne.
Azione, intrighi e sentimenti sempre al limite, per un’autrice che ha conquistato la scena nazionale e internazionale, ormai una garanzia per quei lettori che attendono con ansia ogni suo nuovo romanzo della saga La stirpe di mezzanotte.

Il bacio rubato

Un antico castello nelle Highlands scozzesi ospita uno scintillante gala natalizio, ma la bella vedova Danika MacConn si sente terribilmente sola in mezzo alla folla: non riesce a dimenticare il suo amore perduto, un guerriero dell’Ordine caduto in battaglia. Ben presto però si ritrova ad affrontare un problema più grande: le insidiose avances di un pericoloso boss della malavita di Edimburgo.
Danika scopre un alleato inatteso nell’enigmatico braccio destro del boss, Brannoc, un uomo che trasuda calore, pericolo e un’oscura minaccia – e che sembra in qualche modo dolorosamente familiare. Brannoc ha le sue buone ragioni per voler tenere fuori Dani dall’attività del datore di lavoro…
e vuole tenere sepolti tutti i suoi segreti. L’ultima cosa di cui ha bisogno è una storia con una donna che tenta la parte più selvaggia della sua natura; specialmente quando quella donna è Danika MacConn, l’unica donna in grado di metterlo in ginocchio.

Il bacio rubato (Leggereditore Narrativa)

Un antico castello nelle Highlands scozzesi ospita uno scintillante gala natalizio, ma la bella vedova Danika MacConn si sente terribilmente sola in mezzo alla folla: non riesce a dimenticare il suo amore perduto, un guerriero dell’Ordine caduto in battaglia. Ben presto però si ritrova ad affrontare un problema più grande: le insidiose avances di un pericoloso boss della malavita di Edimburgo.
Danika scopre un alleato inatteso nell’enigmatico braccio destro del boss, Brannoc, un uomo che trasuda calore, pericolo e un’oscura minaccia – e che sembra in qualche modo dolorosamente familiare. Brannoc ha le sue buone ragioni per voler tenere fuori Dani dall’attività del datore di lavoro…
e vuole tenere sepolti tutti i suoi segreti. L’ultima cosa di cui ha bisogno è una storia con una donna che tenta la parte più selvaggia della sua natura; specialmente quando quella donna è Danika MacConn, l’unica donna in grado di metterlo in ginocchio.
**
### Sinossi
Un antico castello nelle Highlands scozzesi ospita uno scintillante gala natalizio, ma la bella vedova Danika MacConn si sente terribilmente sola in mezzo alla folla: non riesce a dimenticare il suo amore perduto, un guerriero dell’Ordine caduto in battaglia. Ben presto però si ritrova ad affrontare un problema più grande: le insidiose avances di un pericoloso boss della malavita di Edimburgo.
Danika scopre un alleato inatteso nell’enigmatico braccio destro del boss, Brannoc, un uomo che trasuda calore, pericolo e un’oscura minaccia – e che sembra in qualche modo dolorosamente familiare. Brannoc ha le sue buone ragioni per voler tenere fuori Dani dall’attività del datore di lavoro…
e vuole tenere sepolti tutti i suoi segreti. L’ultima cosa di cui ha bisogno è una storia con una donna che tenta la parte più selvaggia della sua natura; specialmente quando quella donna è Danika MacConn, l’unica donna in grado di metterlo in ginocchio.