34337–34352 di 65579 risultati

Con i soldi degli altri

Una massa di risparmio equivalente al Pil del mondo viene gestita, a loro esclusiva discrezione, da enti finanziari quali fondi pensione, fondi di investimento, assicurazioni e vari tipi di fondi speculativi. La maggior parte è controllata da grandi banche. Il loro mestiere consiste nell’investire quotidianamente soldi degli altri: per questo sono chiamati investitori istituzionali. In appena vent’anni il peso di questo «capitalismo per procura» nell’economia mondiale è diventato formidabile: gli investitori istituzionali hanno oggi in portafoglio oltre la metà del capitale delle imprese quotate. Nel tutelare gli interessi dei risparmiatori, sono in genere indifferenti alle conseguenze sociali degli investimenti che effettuano. Il loro unico criterio guida è la massimizzazione a breve termine del rendimento finanziario. Dalla crisi esplosa nel 2008, che ha coinvolto in diversi modi anche gli investitori istituzionali, si potrà stabilmente uscire soltanto con nuove forme di regolazione dell’economia. Posto che controllano la metà di essa, le riforme dovranno necessariamente coinvolgere anche questi enti: se i loro capitali fossero investiti in infrastrutture, scuole, trasporti, ambiente, l’economia del mondo ne trarrebbe sicuro vantaggio. A tale scopo occorrerebbe anche ridare voce, nelle loro strategie di investimento, ai milioni di persone che a essi affidano i loro soldi.

Con gli occhi del nemico

Cosa può fare uno scrittore per aiutare il proprio paese a ritrovare la pace? Semplicemente il proprio mestiere: scrivere. Creare storie in grado di far entrare i lettori nella pelle altrui, di far loro guardare il mondo con gli occhi di un altro. Anche se l’altro è un nemico. Nei quattro brevi saggi che formano questo libro David Grossman ci offre una testimonianza di lancinante bellezza sul valore della letteratura e, insieme, un’amara e acuta riflessione sulla cupa realtà odierna del Medio Oriente e del mondo.

Comunità e società

«Oltre a essere un classico tra i classici della sociologia, Comunità e società è l’espressione precisa ed esemplare – ancora una volta classica – di un’epoca storica e, al suo interno, della particolare e intricata vicenda della Germania tra la fine del XIX secolo e i primi decenni di quello successivo. Questa storicità del testo non ne fa però un reperto archeologico, interessante solo per capire un tempo passato, e perciò davvero significativo solo al suo interno. Essa è importante perché, grazie alla sua veste sociologica, nomina un problema politico che da allora in poi definisce la nostra contemporaneità. La sua sociologia delle contraddizioni del presente è una delle prime e compiute espressioni di un cambiamento radicale nella modalità di produrre teoria politica». Dall’Introduzione di Maurizio Ricciardi

La comunista

Napoli e la sua gente, il presente e il passato di una città e di un’intera nazione affamate di speranza e di futuro. Ermanno Rea torna con La comunista sui suoi passi, torna a Mistero napoletano, ma il personaggio che ci presenta non è più, come in quel vecchio romanzo, una donna in carne e ossa, bensì il suo fantasma, una creatura evanescente anche se, a momenti, terribilmente reale, capace di parlare, sorridere, piangere, come quando era viva e colmava ogni possibile vuoto con la sua incontenibile esuberanza. Anche adesso, benché fantasma, Francesca riempie di sé la scena del racconto, svelando pian piano la ragione del suo ‘ritorno’ a Napoli. Testimone e messaggera, questa presunta donna-scandalo allude a una resurrezione ancora possibile della città, che può essere salvata – ella dice – soltanto dall’utopia, da un pensiero folle, da una passione, dalla capacità collettiva di credere nell’impossibile. Una narrazione non soltanto di grande tensione emotiva, ma aperta alla speranza e alla fiducia nel genio creativo degli abitanti del pianeta ‘Mezzogiorno’. E che si tinge anche di altri colori e riflessioni intorno alla vecchiaia, all’amore, alle macerie della politica e al potere sempre vivificante dell’amicizia e a quello necessario della memoria. Anche L’occhio del Vesuvio è una storia che ha, a sua volta, i colori e lo spessore dell’allucinazione. La trama è lineare, benché sovrastata dalla presenza minacciosa del Vesuvio, trasformato esso stesso in attore, personaggio neppure troppo secondario della vicenda. Distruggerà Napoli? La domanda è ripetutamente evocata, soprattutto dal co-protagonista del racconto, il grecista Lucio Ammenda, insaziabile e disordinato collezionista di libri, parte dei quali dedicati proprio al ‘formidabil monte’ e ai suoi misteri. Ma a differenza del giovane polacco Tadeusz, deputato a costruire una degna biblioteca (di stile settecentesco) per questo sterminato patrimonio libresco, il professor Ammenda non teme tanto il rischio di un’eruzione quanto le conseguenze dell’accidia dei suoi concittadini e dell’inetta classe dirigente. Due racconti esemplari in cui l’autore, fedele ai suoi temi più cari, con sguardo acuto e fermo scruta il nostro presente e lo fotografa, lo mette a nudo sulla pagina in uno stile terso e pulito, ‘perfetto’.

(source: Bol.com)

Comunicazione e Social Media

L’insopprimibile esigenza comunicativa dell’umanità […] divenne ancora più impellente a causa della nascita e della non poco faticosa diffusione dei più importanti media, rivelatisi poi veri e propri apripista di quell’impetuosa e inarrestabile evoluzione tecnologica che pervade e connota fortemente l’esistenza dell’ homo communicans: il cinema, la radio e più tardi la televisione. Il loro avvento ha ampliato esponenzialmente lo scenario comunicativo, il suo pubblico potenziale e soprattutto le modalità di veicolare il messaggio sotteso a dinamiche di codifica e decodifica a cui è legato a doppio filo. Tale ampliamento è figlio di un macrofenomeno che funge da sfondo alla sua evoluzione e che lo accompagnerà fino ad ai giorni nostri, in un progresso inarrestabile e parallelo che sembra non avere conclusione: la globalizzazione.
**
### Sinossi
L’insopprimibile esigenza comunicativa dell’umanità […] divenne ancora più impellente a causa della nascita e della non poco faticosa diffusione dei più importanti media, rivelatisi poi veri e propri apripista di quell’impetuosa e inarrestabile evoluzione tecnologica che pervade e connota fortemente l’esistenza dell’ homo communicans: il cinema, la radio e più tardi la televisione. Il loro avvento ha ampliato esponenzialmente lo scenario comunicativo, il suo pubblico potenziale e soprattutto le modalità di veicolare il messaggio sotteso a dinamiche di codifica e decodifica a cui è legato a doppio filo. Tale ampliamento è figlio di un macrofenomeno che funge da sfondo alla sua evoluzione e che lo accompagnerà fino ad ai giorni nostri, in un progresso inarrestabile e parallelo che sembra non avere conclusione: la globalizzazione.

Comunicare con successo. Scopri con la PNL i segreti dei grandi comunicatori (Self Help. Allenamenti mentali da leggere in 60 minuti)

Perché comunicare con successo è importante? Comunicare ci permette di creare relazioni con le altre persone. Spesso i problemi che nascono nelle relazioni con gli altri, sono il risultato di uno scorretto utilizzo della comunicazione e di azioni e reazioni che guidano il nostro agire senza che ce ne rendiamo conto. Comunicare in modo adeguato ci permette di ottenere dal nostro interlocutore le reazioni che ci siamo prefissati di generare ed è di fondamentale importanza per raggiungere i nostri obiettivi, sia nella vita privata e sia nel lavoro. Scopri come fare con la PNL e i segreti dei grandi comunicatori.
**
### Sinossi
Perché comunicare con successo è importante? Comunicare ci permette di creare relazioni con le altre persone. Spesso i problemi che nascono nelle relazioni con gli altri, sono il risultato di uno scorretto utilizzo della comunicazione e di azioni e reazioni che guidano il nostro agire senza che ce ne rendiamo conto. Comunicare in modo adeguato ci permette di ottenere dal nostro interlocutore le reazioni che ci siamo prefissati di generare ed è di fondamentale importanza per raggiungere i nostri obiettivi, sia nella vita privata e sia nel lavoro. Scopri come fare con la PNL e i segreti dei grandi comunicatori.

Computerworld

Un computer superpotente domina parte del mondo. Tutto è sotto il suo controllo tramite occhi elettronici, spesso affiancati da armi laser. Può persino percepire l’anima umana, sotto forma di sfere dorate che avvolgono i corpi, e arriva a influenzarla immagazzinandone l’energia.C’è chi si oppone a questo stato di cose… e c’è chi desidera sfruttarlo per accrescere il proprio potere. Ma siamo sicuri che il computer sia così disposto a lasciarsi controllare?Alfred Elton van Vogt (1912-2000) è stato tra i grandi scrittori di fantascienza del ventesimo secolo. Esordì nel 1939 con il racconto Il distruttore nero, che alcuni fanno coincidere con l’inizio dell’Età d’Oro della fantascienza. Noto in Italia fin dai primi anni Cinquanta, tra i suoi molti romanzi spiccano Slan, il ciclo dei Fabbricanti di Armi di Isher, il ciclo del Non-A.
**
### Sinossi
Un computer superpotente domina parte del mondo. Tutto è sotto il suo controllo tramite occhi elettronici, spesso affiancati da armi laser. Può persino percepire l’anima umana, sotto forma di sfere dorate che avvolgono i corpi, e arriva a influenzarla immagazzinandone l’energia.C’è chi si oppone a questo stato di cose… e c’è chi desidera sfruttarlo per accrescere il proprio potere. Ma siamo sicuri che il computer sia così disposto a lasciarsi controllare?Alfred Elton van Vogt (1912-2000) è stato tra i grandi scrittori di fantascienza del ventesimo secolo. Esordì nel 1939 con il racconto Il distruttore nero, che alcuni fanno coincidere con l’inizio dell’Età d’Oro della fantascienza. Noto in Italia fin dai primi anni Cinquanta, tra i suoi molti romanzi spiccano Slan, il ciclo dei Fabbricanti di Armi di Isher, il ciclo del Non-A.

COMPUTER SICURO – Guida per Principianti

Questa Mini-Guida è stata realizzata per fornire al lettore le principali informazioni e tecniche base per tenere il proprio Personal Computer ottimale e protetto da eventuali attacchi informatici presenti nella rete e non solo.
Argomenti trattati :
– Sicurezza del proprio computer
– Come fare acquisti on-line in sicurezza
– Cosa sapere per tenere protetta la password del nostro wireless
– Come accorgersi di un computer infetto
e tanto altro.
Ricordo ai lettori che questa guida è stata realizzata per un apprendimento basilare quindi andrò a utilizzare il meno possibile definizioni tecniche ma il più possibile esempi pratici in modo da essere una guida intuitiva e facile da capire per tutti. NON è una guida tecnica ma una guida di facile apprendimento rivolta ai meno esperti del settore.
Questa Guida è basata su Sistemi Operativi Windows e si fa riferimento al browser di casa Microsoft Internet Explorer.
**
### Sinossi
Questa Mini-Guida è stata realizzata per fornire al lettore le principali informazioni e tecniche base per tenere il proprio Personal Computer ottimale e protetto da eventuali attacchi informatici presenti nella rete e non solo.
Argomenti trattati :
– Sicurezza del proprio computer
– Come fare acquisti on-line in sicurezza
– Cosa sapere per tenere protetta la password del nostro wireless
– Come accorgersi di un computer infetto
e tanto altro.
Ricordo ai lettori che questa guida è stata realizzata per un apprendimento basilare quindi andrò a utilizzare il meno possibile definizioni tecniche ma il più possibile esempi pratici in modo da essere una guida intuitiva e facile da capire per tutti. NON è una guida tecnica ma una guida di facile apprendimento rivolta ai meno esperti del settore.
Questa Guida è basata su Sistemi Operativi Windows e si fa riferimento al browser di casa Microsoft Internet Explorer.

Computer per tutti For Dummies

I computer sono ormai entrati a far parte della nostra vita quotidiana. Questo libro, con la sua impostazione alla portata di tutti, vi metterà in condizione di utilizzarli tranquillamente e senza problemi. Troverete infatti tutte le indicazioni su come scegliere il computer, usare Windows 8, lavorare con le app, mantenervi in contatto con amici e conoscenti via posta elettronica e chat, ascoltare musica, guardare film e molto altro ancora.

Comprato E Pagato

La vita di Cameron Seacrest è un successo, ma c’è una cosa che desidera disperatamente – un bambino. Comincia a cercare un probabile pretendente, ma nessuno sembra essere all’altezza; fino all’arrivo del dottor Sam Jerkins. Sam è intelligente, fine e sexy come il peccato; è tutto quello che ha sempre desiderato in un uomo…
Il dottor Sam Jerkins ha sempre cercato di evitare le relazioni per la maggior parte della sua vita, permettendo alla carriera di assorbire ogni istante del suo tempo e della sua energia, ma c’è qualcosa in Cameron che gli fa mettere in discussione il suo stile di vita da scapolo. Cameron potrebbe essere la donna giusta per fargli cambiare idea in merito al suo essere single? E l’amore vero potrà sbocciare nonostante un accordo così ortodosso?

Comprami

Eve Rossini è quella che definiscono una escort top-level: guadagna cifre strepitose, ha clienti importanti, tiene in pugno la propria vita. Ama il suo lavoro. Ma forse qualcosa deve cambiare e il suo ultimo cliente la costringerà all’esperienza più estrema di tutte…
“Gli rivolsi un sorriso sornione, passandogli le mani dietro al collo.
«La verità? Mi piace quando mi guardi con il cazzo duro. È troppo volgare? Mi piace vedere che mi desideri. Non vedo l’ora di essere nuda sopra di te. O sotto. O davanti. O dove vuoi tu, nella posizione che vuoi tu, mentre mi fai… tutto… quello… che vuoi».
John Miridian mi infilò due dita dentro e strinse.
«Mi hai convinto» disse, con il respiro leggermente accelerato. «Fammi vedere queste altre stanze».
Mi allontanai di un passo e, senza abbassarmi la gonna, camminando tranquilla sui miei tacchi a spillo, lo precedetti oltre la porta di sinistra.
La mia porta.
L’anticamera del mio regno.”
SI CONSIGLIA A UN PUBBLICO ADULTO
missblack1.wix.com/missblack
**
### Sinossi
Eve Rossini è quella che definiscono una escort top-level: guadagna cifre strepitose, ha clienti importanti, tiene in pugno la propria vita. Ama il suo lavoro. Ma forse qualcosa deve cambiare e il suo ultimo cliente la costringerà all’esperienza più estrema di tutte…
“Gli rivolsi un sorriso sornione, passandogli le mani dietro al collo.
«La verità? Mi piace quando mi guardi con il cazzo duro. È troppo volgare? Mi piace vedere che mi desideri. Non vedo l’ora di essere nuda sopra di te. O sotto. O davanti. O dove vuoi tu, nella posizione che vuoi tu, mentre mi fai… tutto… quello… che vuoi».
John Miridian mi infilò due dita dentro e strinse.
«Mi hai convinto» disse, con il respiro leggermente accelerato. «Fammi vedere queste altre stanze».
Mi allontanai di un passo e, senza abbassarmi la gonna, camminando tranquilla sui miei tacchi a spillo, lo precedetti oltre la porta di sinistra.
La mia porta.
L’anticamera del mio regno.”
SI CONSIGLIA A UN PUBBLICO ADULTO
missblack1.wix.com/missblack

Il complotto contro l’America

Quando il celebre eroe dell’aviazione e accanito isolazionista Charles A. Lindbergh riportò una vittoria schiacciante contro Franklin Roosevelt alle elezioni presidenziali del 1940, la paura entrò nelle case di ogni famiglia ebraica d’America. Non solo Lindbergh, in un discorso radiofonico trasmesso in tutta la nazione, aveva biasimato gli ebrei per il loro egoistico tentativo di spingere l’America verso un’inutile guerra contro la Germania nazista, ma non appena entrato in carica, il trentatreesimo presidente degli Stati Uniti negoziò un’intesa cordiale con Adolf Hitler, la cui conquista dell’Europa e la cui virulenta politica antisemita egli sembrava accettare senza alcuna difficoltà. Ciò che ne conseguí in America è l’ambientazione storica di questo sorprendente libro del premio Pulitzer Philip Roth, che racconta il destino della sua famiglia di Newark – e di un milione di famiglie come la sua in tutto il paese – nel corso dei terribili anni della presidenza Lindbergh, quando i cittadini americani cui capitava di essere ebrei avevano ogni ragione per aspettarsi il peggio.

Complici di un bacio

2 ROMANZI IN 1 – A LETTO CON L’EX di Kimberly Lang. Megan Lowe è una consulente matrimoniale, e tutto sembra andarle per il meglio, finché i media non scoprono che è la ex moglie del divorzista più famoso d’America, Devin Kenney, ora in uscita con il suo ultimo libro. I giornalisti non le danno pace, così non le resta che affrontare il suo ex di persona. L’epilogo del loro incontro… be’, quello sì che sarebbe da prima pagina! AVVENTURA A LIETO FINE di Ally Blake. Hannah Gillespie torna in Tasmania per il matrimonio della sorella. Ma non sarà una vera vacanza, perché il suo affascinante capo, produttore televisivo indipendente, andrà con lei in cerca di nuove avventure per il suo show. Lei non può sopportare che incontri la sua strampalata famiglia. E se tutti pensassero che sono lì come coppia per la cerimonia? No, non può permetterselo. O sì?

Completamente tua

Constantine si è lasciato alle spalle la povertà ed è diventato un cinico uomo d’affari. Lisa ha affrontato il passato e adesso è una donna di successo. Insieme hanno un accordo: passare una settimana su un’isola per parlare di affari e di come un uomo può fare impazzire di piacere una donna… Ma il prezzo da pagare sarà molto alto.
**
### Sinossi
Constantine si è lasciato alle spalle la povertà ed è diventato un cinico uomo d’affari. Lisa ha affrontato il passato e adesso è una donna di successo. Insieme hanno un accordo: passare una settimana su un’isola per parlare di affari e di come un uomo può fare impazzire di piacere una donna… Ma il prezzo da pagare sarà molto alto.

La comparsa

Noga suona l’arpa, uno strumento discreto, quasi defilato, che pure, con la sua musica dolce, sostiene tutta l’orchestra. Adesso è tornata a Gerusalemme per prendersi cura della casa in cui è nata. Ma molte cose sono cambiate negli anni in cui è stata via: ci sono nuovi abitanti nel quartiere, il padre è morto, il marito l’ha lasciata dopo che lei ha deciso di non avere figli. Ma una donna è tale solo se è madre? Noga è una creatura forte e fragile, come forte e fragile è l’umano di fronte alla vita. Noga è soprattutto uno dei personaggi piú complessi, umani, semplicemente indimenticabili della letteratura di Abraham B. Yehoshua. Noga è una musicista, le sue dita sapienti e affusolate sono abituate a sfiorare le corde dell’arpa e a farne melodia. Ma adesso è lontana dal suo amato strumento, è lontana dalla musica, è lontana dalla vita che si è costruita in Olanda: è dovuta tornare a Gerusalemme, dopo molti anni che l’aveva lasciata, per prendersi cura dell’appartamento dove è cresciuta. L’anziana madre, infatti, sta trascorrendo alcuni «giorni di prova» in una casa di riposo a Tel Aviv: per delle oscure clausole contrattuali l’appartamento non può restare disabitato, nemmeno per un breve periodo. Molte cose sono cambiate da quando Noga era giovane. Il quartiere «si sta tingendo di nero»: i vecchi abitanti hanno lasciato il posto a una sempre piú nutrita comunità di ebrei ultraortodossi con le loro tradizionali vesti nere. A cominciare da due bambini che continuano a intrufolarsi in casa della madre per guardare la televisione (attività proibita dalle loro famiglie). Ma anche Noga è cambiata. Ad esempio non è piú sposata dopo che il marito l’ha abbandonata perché lei si rifiutava di avere un figlio. Per passare il tempo e guadagnare un po’ di soldi – tanto piú che il soggiorno israeliano la costringe a saltare molti concerti – Noga inizia a fare la comparsa nei film e negli sceneggiati che si girano in città. Ma quella inattività «forzata» fa nascere in lei un dubbio fastidioso e dolente: che Noga sia ormai una comparsa nella sua stessa vita. Il tormento di Noga, il conflitto che vive tra ricerca della felicità e aspettative sociali, tra il proprio desiderio e quello altrui, ne fanno uno dei piú potenti e sfaccettati ritratti di donna degli ultimi anni.