33633–33648 di 63547 risultati

13 Hours

Da questo libro il film di Michael Bay da marzo 2016 al cinema. Il racconto dalla voce diretta dei protagonisti della terribile notte dell’11 settembre 2012 in cui i terroristi hanno attaccato il consolato americano a Bengasi, in Libia. In quelle ore convulse, una squadra di sei uomini superaddestrati e molto determinati ha combattuto senza risparmiarsi per respingere l’attacco terroristico e salvare quante più persone possibile. Il coraggio e la preparazione di questi che a buon diritto possono definirsi eroi hanno scongiurato una tragedia più grande. Ma che cosa è accaduto davvero in quelle terrificanti 13 ore? Ancora oggi, molte sono le polemiche e i misteri che avvolgono quella notte di sangue. L’autore best seller del New York Times Mitchell Zuckoff, tralasciando le controversie politiche, ci porta con questo libro nel cuore dell’azione, accanto ai protagonisti, in una storia mozzafiato che ha la forza e il fascino della verità. Un racconto indimenticabile di uomini pronti a tutto, una vicenda di eroismo e abnegazione che supera il tempo e il luogo in cui è ambientato per diventare una testimonianza universale di difesa della libertà e della vita umana.

13

Clay torna da scuola e fuori dalla porta trova ad aspettarlo una pessima sorpresa: sette audiocassette numerate con dello smalto blu. Ascoltandole, scopre che a registrarle è stata Hannah, la ragazza per cui si è preso una cotta. La stessa ragazza che si è suicidata due settimane prima. Quelle cassette sono il suo modo per avere l’ultima parola sulle vicende che, secondo lei, l’hanno portata alla morte: facendole scorrere, Clay scopre che il destinatario del pacchetto deve ascoltarle e poi passarle al successivo di una lista. Nelle cassette, 13 storie: ognuna legata a una persona che ha dato ad Hannah una ragione per togliersi la vita. Seppur sconvolto, non può resistere alla tentazione di esplorare a fondo la storia che lo riguarda e, guidato dalla voce di lei, visiterà i luoghi che lei vuole mostrargli, finché non gli rimarrà altro da ascoltare… Età di lettura: da 14 anni.

127 Ore

Qualche giorno di ferie, un viaggio organizzato che salta e Aron, un giovane ingegnere americano, ne approfitta per dedicarsi alla sua passione di sempre: le scalate. Arrampicatore esperto che non teme di uscire in solitaria, improvvisa un’escursione nel Blue John Canyon, nello Utah. Lascia detto solo quando ritornerà, ma non dove è diretto: una leggerezza che si trasforma in un pericolo mortale. Mentre scende in un canyon, sceglie un appoggio instabile e si ritrova sul fondo, con il braccio bloccato dal peso di un enorme masso. A nulla vale provare a smuovere la roccia o inciderla con il coltellino multiuso. Presto Aron deve arrendersi all’evidenza: è intrappolato, ha cibo e acqua per un giorno solo e nessuno sa dove si trova. Quanto può sopravvivere un uomo nel deserto? si chiede contando ansiosamente le ore. Almeno cinque lunghi giorni, durante i quali i tentativi di liberarsi cedono pian piano il passo alla disidratazione, alla stanchezza, alle allucinazioni, ma anche al ricordo di tante avventure e degli affetti che lo aspettano. È proprio la decisione di tornare a ogni costo dai suoi cari a guidarlo verso un gesto estremo: quando Aron capisce che le prossime ore gli saranno fatali, con una lama si amputa il braccio e inizia una corsa contro il tempo per risalire le ripide pareti e trovare aiuto prima di morire dissanguato. 127 ore è il racconto drammatico e coinvolgente di un’esperienza estrema, di un coraggio che supera ogni ostacolo. Ma soprattutto è la testimonianza di una passione inesauribile per la vita, per la bellezza della natura e per la montagna più aspra, quella che pone l’uomo di fronte a sfi de incredibili e gli fa scoprire la forza della determinazione. La stessa che ha salvato Aron e lo ha portato a riprendere le scalate.

101 Stronzate a Cui Abbiamo Creduto Tutti Almeno Una Volta Nella Vita

Facebook è al collasso. Non è vero. Bill Gates regala soldi. Non è vero. Le tette rifatte esplodono in volo. Non è vero. In Messico ci sono gli alieni. Non è vero. Gli zingari rubano i bambini. Non è vero. D’Annunzio si tolse le costole per soddisfare un suo particolare “piacere”. Non è vero… Le stronzate sono sempre in agguato: le alimentano tutti, giornalisti, televisione, divulgatori scientifici, storici. Anche la gente comune fa la sua parte con il passaparola. Basta una svista, un episodio riferito, un fatto accaduto all’amico di un amico, un errore di stampa, una catena di email o, a volte, un programma di ritocco come Photoshop. Ed ecco che una balla si trasforma in verità. C’è chi crede che Osama bin Laden sia già morto, chi ha pensato davvero che gli spaghetti crescano sugli alberi e chi non ha dubbi sui poteri della Coca Cola. Poi ci sono le domande irrisolte: gli occhiali a raggi x funzionano? Elvis è vivo? Chi è davvero Clint Eastwood? Quali sono i trucchi per telefonare gratis? Attenzione: le bugie hanno le gambe corte ma camminano veloci passando dal bar della piazza ai social network.Tra celebri falsi storici, inconsapevoli errori che hanno cambiato il mondo, banali scherzi, menzogne usate come strategia di marketing, Severino Colombo smaschera 101 stronzate clamorose, divertenti, curiose e originali alle quali tutti noi abbiamo creduto almeno una volta nella vita.Severino Colomboè nato a Erba (CO) nel 1969. Laureato in lettere moderne, vive a Milano con moglie e due figli. È autore, con Gianni Biondillo, del Manuale di sopravvivenza del padre contemporaneo. Giornalista professionista, scrive di cultura e spettacoli per il «Corriere della Sera». Collabora con «Style Magazine», «Wired», «Donna Moderna » e «Focus».

101 storie zen che non ti hanno mai raccontato

Centouno spunti per avvicinarsi a una delle manifestazioni più enigmatiche e stimolanti del pensiero orientale. Lo zen, una pratica più che una filosofia o una dottrina, viene esplorato attraverso brevi ed esemplari racconti, che ne svelano i temi principali: la necessità di ricercare l’illuminazione attraverso l’esperienza diretta, l’insufficienza del linguaggio e della logica, il rapporto maestro-discepolo, l’attenzione per ogni singolo istante, l’amore per il paradosso. Troverete una raccolta di storie e dialoghi antichi e attuali, aneddoti tratti dal mondo del cinema, della musica e della scienza, moderni haiku e persino sms. Riflessioni contemporanee e suggestioni tradizionali che riguardano tutti gli aspetti della vita quotidiana. Un libro leggero e profondo, come la stessa disciplina zen, dalle molte voci e con un pizzico di sottile umorismo.Lorenzo Casadeiè nato nel 1971. Pratica alcune arti della tradizione orientale come l’aikido, lo shodo, lo iaido e il tai-chi-chuan. Dal 2004 dirige la Collana Porte d’Oriente della CasadeiLibri. Ha scritto Gli aspetti simbolici e magici dello shodo in Shodo lo stile libero; Il gioco del Go come metafora dell’arte del giardino e del paesaggio in San Sen Sou Moku. Il giardino giapponese nella tradizione e nel mondo contemporaneo; Préhistoire et mythe antique du mont Athos e, con Mauro Bulgarelli, Lo scontro delle inciviltà. La guerra in Afghanistan.David Santoroha vissuto in Belgio e in Giappone; traduttore e giornalista, collabora con «Alias», «Il Giornale della Musica» e Radio3. Ha pubblicato Concerto in Sol levante. Musiche e identità in Giappone; Musiche e r/esistenza in Giappone (in «Temperanter») e il racconto Mix: le cose vanno e non vanno, in Cuori Migranti.

101 storie sulla Sicilia che non ti hanno mai raccontato

La magia di una terra attraverso i suoi personaggi e le sue leggende Troppe se ne dicono, sulla Sicilia, troppe storie, nel bene e nel male. Nessuno le dimostra indifferenza. Tutti hanno preso e dato, in quest’isola. Tutti hanno ceduto all’incanto e all’efferatezza della sua anima. Ognuno ha rievocato un cliché, alla parola Sicilia. Qui si raccontano 101 storie di questa terra, note e meno note, celebri e segrete. Alcune sono il gioco nostalgico di fiabe che un tempo addormentavano le serate dei bambini, e tuttora lasciano assaporare lo stupore del sonno, fantasmagoriche e volatili: vengono sussurrate come dicerie, sono leggende tramandate, sono segreti di Pulcinella, sono il gusto della chiacchiera, sono un pezzo di passato troppo presto dimenticato. Molte sono vere, lette sui giornali, frutto di studio e di ricerca, altre sono storie di persone che hanno compiuto gesta e imprese nascoste, troppo belle per cadere nell’oblio. Sono tutte storie che raccontano l’animo siciliano, l’inclinazione anarchica, l’inventiva, la guasconeria, la mania di esagerare, ma anche la diffidenza e la fragilità isolana. Una terra di contrasti, forte di accadimenti epici, di colonizzatori stranieri, di promesse e di silenzi assordanti, di santi e di criminali, di eroi e di pusillanimi. La Sicilia: un miscuglio genetico di meraviglia, fango, sole e canti di sirene. Tra le storie sulla Sicilia che non ti hanno mai raccontato: Il puparo siciliano che si esibì davanti a Socrate I ciaràuli, e la proprietà magica di guarire i morsi di serpente L’invenzione del cannolo siciliano, simbolo della pasticceria sicula Quando la fata Morgana si trasferì in Sicilia La Sicilia dei Templari e delle crociate Lupi e lupi mannari siciliani Esoterismo a Cefalù: Aleister Crowley e l’abbazia di Thelema La punciuta, il rito d’iniziazione mafioso La rivolta delle gelsominaie La spia americana che intervistò il bandito Giuliano Il furto del Caravaggio a Palermo Danilo Dolci, l’inventore dello sciopero alla rovescia La storia di Angelo d’Arrigo, nato per volare Quando Franco Franchi si materializzò al ristorante La storia del toro di Wall Street parla siciliano Daniela Gambinoè nata a Palermo nel 1969. Ha scritto i romanzi Cosa ti piace di me?, Bukowski e babbaluci e Abbi cura di te, il saggio Macho Macho e il volume di racconti Palla di fuoco. Collabora con il dorso palermitano de «la Repubblica» e lavora come sceneggiatrice per il cinema e la televisione. Con la Newton Compton ha pubblicato la fortunata “guida sentimentale” 101 cose da fare in Sicilia almeno una volta nella vita e 101 storie sulla Sicilia che non ti hanno mai raccontato.

101 storie sull’Islam che non ti hanno mai raccontato

Prefazione di Pietrangelo ButtafuocoDopo il crollo dei regimi in Egitto e Tunisia, la guerra civile in Libia e la sensazionale uccisione di Osama Bin Laden, in tutto il mondo si torna a parlare con insistenza di islam. Per raccontare in modo nuovo, rigoroso e appassionante, la ricchezza e la profondità della cultura musulmana, al riparo dal diffuso pregiudizio occidentale, Angelo Iacovella, esperto di lingua e letteratura araba e fine islamista, ha raccolto 101 storie vere, leggende, aneddoti bizzarri ed episodi tratti dalle fonti originali. Sono storie apprese in terra d’islam, racconti ascoltati davanti al paesaggio mozzafiato di un deserto o alle rovine di una vecchia moschea, o riscoperte negli antichi testi. Che cosa lega Romeo e Giulietta alle fiabe beduine? E i vampiri alle piramidi egizie? Esiste un filo rosso tra Dante Alighieri e il Libro della Scala di Maometto? Queste e altre curiose domande troveranno risposta tra le pagine di un libro che ha l’ambizione di «istruire dilettando», secondo un binomio che fu caro ai letterati arabi del Medioevo e al quale l’autore ha voluto ispirarsi.Angelo Iacovella(Roma, 1968) è docente di lingua e letteratura araba presso la Libera Università IUSPIO di Roma. Medievista di formazione, attualmente si occupa di storia della letteratura mistica arabo-musulmana. Ha insegnato presso l’Università degli Studi di Napoli L’Orientale e negli atenei della Calabria, di Roma (la Sapienza) e della Tuscia. Autore di saggi e monografie sulla civiltà musulmana, ha pubblicato, tra l’altro, L’epistola dei settanta veli di Muhyî al-Dîn Ibn ‘Arabî, Il pettine e la brocca. Detti arabi di Gesù, Il concerto mistico e l’estasi di Abû Hâmid al-Ghazâlî. Ha inoltre curato, in collaborazione con Alberto Ventura, il volume miscellaneo Il fondamentalismo islamico.

101 storie di regine e principesse che non ti hanno mai raccontato

I destini e le fortune di 101 personaggi femminili che hanno attraversato la storia dell’Europa dal Medioevo ai giorni nostri. I grandi eventi qui lasciano il posto ai momenti privati, alle storie intime grazie alle quali è possibile conoscere la vita, i drammi, le inquietudini morali, amorose e anche religiose di un universo femminile da sempre tenuto in scarsa considerazione. Giovanissime mogli e madri, oggetto di scambio, pedine sullo scacchiere della diplomazia, queste principesse si sono ritagliate uno spazio perché dotate di una personalità fuori dell’ordinario. 101 storie diverse, ma legate da un fil rouge: l’attenzione al singolo individuo e alle sue emozioni all’interno di un grande contesto europeo. 101 vicende emozionanti, tristi, romantiche, tragiche, ma appassionanti come un romanzo, che riportano in primo piano molte donne dimenticate nelle pieghe della storia ufficiale.
**

101 storie di montagna che non ti hanno mai raccontato

Oggi le montagne d’Italia e del mondo – le Dolomiti e il Monte Bianco, l’Everest e il K2, il Kilimanjaro e il Gran Sasso – sono soprattutto spazi di divertimento e avventura. Ma i sentieri, le pareti di roccia e di ghiaccio, le piste da sci e le vette sono solo una parte del quadro. Per millenni, in ogni angolo della terra, le montagne sono state territori di duro lavoro quotidiano, fonte di paura e luoghi eletti a culto, scenario di sfide che hanno messo alla prova le umane possibilità, oltre che teatro di guerra. Le 101 storie di montagna raccontate in questo libro si muovono tra passato e presente, tra straordinarie cime e prodigiose imprese, esplorando una natura impervia e narrando la vita di popoli diversi. Accanto a Reinhold Messner, Walter Bonatti, Gustav Thoeni e i campioni dell’arrampicata moderna, c’è spazio per Dino Buzzati e per Ernest Hemingway, per papa Celestino V e per Ötzi, la mummia dell’Età del Bronzo ritrovata sul confine tra l’Alto Adige e il Tirolo. E non bisogna dimenticare l’orso, l’aquila, il lupo e naturalmente lo Yeti, perché i veri signori delle alte quote sono loro!Stefano Arditonato a Roma nel 1954, alle montagne d’Italia e del mondo ha dedicato libri, guide, documentari e servizi apparsi su quotidiani e riviste. Escursionista, alpinista e viaggiatore, frequenta con la stessa passione il Gran Sasso, il Monte Bianco e le valli del Nepal.

101 storie di camorra che non ti hanno mai raccontato

Un viaggio nella criminalità organizzata campana in 101 episodi di sangue, violenza e intrighi da cui emerge il potere devastante della camorra. Protagonisti delle 101 storie non sono soltanto i boss e i loro scagnozzi alle prese con omicidi, stragi ed esecuzioni brutali, ma anche personaggi della società civile che hanno pagato un prezzo altissimo nel tentativo di opporsi alla logica della violenza e dell’illegalità: in questo libro si parla di gente perbene, vittime innocenti, carabinieri corrotti, killer pentiti, preti dalla doppia vita, politici collusi, eroi mancati, martiri ammazzati nell’indifferenza generale. Alcuni episodi sono noti, altri invece sono finiti nel dimenticatoio o vengono volutamente ignorati; talvolta sono vicende che i media hanno colpevolmente trascurato o sottovalutato, in altri casi ancora si tratta di delitti rimasti impuniti. Ma ciascuna di queste 101 storie denuncia la presenza sul territorio di un potere parallelo, strisciante e tentacolare, capace di infestare progressivamente tutti gli ambiti della società: un fenomeno allarmante che investe l’Italia intera, e non solo quella parte dello stivale che va dalla Campania in giù.Bruno De Stefanoè nato nel 1966 a Somma Vesuviana (Napoli). Giornalista professionista, ha lavorato per diversi quotidiani tra cui «Paese sera», «Il Giornale di Napoli», «Corriere del Mezzogiorno » (dorso campano del «Corriere della Sera») e per «Metropolis», occupandosi in particolare di cronaca nera e giudiziaria. Attualmente è redattore di «City», il quotidiano freepress del gruppo Rizzoli-Corriere della Sera. Con la Newton Compton ha pubblicato Napoli criminale, I boss della camorra e La penisola dei mafiosi. L’indirizzo del suo blog è brunodestefano.splinder.com.

101 modi per diventare bella, milionaria e stronza

Essere donna è un’arte difficile, certo. Ma perché accontentarsi di essere semplici prede, deboli e indifese agli occhi degli uomini? È ora di cambiare prospettiva! La femminilità, la bellezza, l’eleganza, la grazia sono armi potentissime: basta imparare a sfruttarle. Per cominciare devi credere in te stessa, convincerti che sei padrona della tua vita, che non devi niente a nessuno e che quando serve puoi dire anche qualche “no”. Vedrai che con un po’ di impegno e di motivazione è possibile trasformarsi passo dopo passo da brutto anatroccolo a cigno, da comparsa a protagonista, da Cenerentola a Principessa. Non avere paura della tua sensualità: chi l’ha detto che solo gli uomini sono stronzi? Ricorda che quella del “gentil sesso”, poi, è solo una bufala: con un bel paio di tacchi a spillo puoi camminare sopra qualsiasi nemico!Ecco alcuni dei 101 consigli per avere successo:Scegli l’abito giusto e presentati al mondo a testa altaCambia look, guardati con occhi diversi: sorprendi te stessaBelle non si nasce, si diventaLascia intravedere, lascia immaginareCostruisciti una personalità e pensa con la tua testaImpara a dire no quando serve, e a dirlo con decisioneAscolta i tuoi desideri e non accontentarti maiGli uomini preferiscono le stronzeGli effetti della bellezza sugli uominiSe vuoi diventare milionaria senza fare troppa fatica, entra in politica!Eliselle è nata a Modena nel 1978, è laureata in Storia medievale e lavora come libraia. Autrice prolifica, ha all’attivo sei romanzi e una raccolta di racconti. Ha pubblicato inoltre numerosi racconti su antologie, riviste e siti web.

101 modi per dimenticare il tuo ex e trovarne subito un altro

Un ironico manuale di auto-aiuto da un’autrice di cultoQuando una storia finisce male, sul campo non restano che macerie, fumo, ambulanze e un ferito grave: quello che è stato colpito dalla granata. L’altro è già scappato lontano. Se solo ci fosse un modo per smettere di soffrire a comando, se bastasse una parola magica per tornare indietro e lasciarlo prima che ti lasci lui… Ma chiuderti in te stessa non serve, non lo farà tornare e non ti farà star meglio: l’unico modo per sconfiggere il dolore è reagire. Basta con i consigli inutili, i “te l’avevo detto” e i “passerà”: servono strategie concrete! Federica Bosco ha raccolto le sue (dolorose!) esperienze, quelle delle amiche e delle lettrici, e le ha trasformate in ben 101 parole magiche: 101 consigli che ti aiuteranno a elaborare il lutto e a ritrovare la forza di andare avanti accompagnandoti in un vero e proprio percorso di “disintossicazione”. Nella prima parte di questo prezioso volumetto troverai gli indispensabili dieci comandamenti per non ridurti ulteriormente a un relitto bevendo, mangiando e spendendo troppo. Nella seconda troverai le strategie preparatorie per affrontare il dolore nella sua fase più acuta: quella dell’astinenza. E infine, la terapia d’attacco: un insieme di idee per rifare il look alla tua vita, riconquistare la fiducia in te stessa ed essere pronta a un nuovo amore. Sappiamo che non c’è niente da ridere, ma sorridere sarà l’arma vincente per dimenticare il tuo ex!Federica Boscoè scrittrice e sceneggiatrice. Con la Newton Compton ha pubblicato Mi piaci da morire, L’amore non fa per me, L’amore mi perseguita (la trilogia delle avventure sentimentali di Monica), Cercasi amore disperatamente e S.O.S. amore (finalista al Premio Selezione Bancarella): tutti hanno avuto un grande successo di pubblico e di critica, in Italia e all’estero. È anche autrice di due “manuali di sopravvivenza” per giovani donne: 101 modi per riconoscere il tuo principe azzurro (senza dover baciare tutti i rospi) e 101 modi per dimenticare il tuo ex e trovarne subito un altro. Potete leggere di lei sul suo seguitissimo blog all’indirizzo www.federicabosco.com.

101 modi per allenare la memoria

Come funziona la memoria? Perché impariamo ma al tempo stesso dimentichiamo? Senza memoria non c’è azione, percezione, pensiero, in altre parole non c’è vita psichica. Ma è possibile migliorare la capacità del nostro cervello di immagazzinare, conservare e recuperare le informazioni? Certamente, e questo libro vi mostrerà come fare. Troverete strategie mirate ed esercizi da mettere in pratica nella vita di tutti i giorni. Scoprirete come l’ansia, la motivazione, la concentrazione e il rilassamento possono condizionare la creazione e la rievocazione dei ricordi, e in che misura l’età può influire in tali processi. Conoscerete i meccanismi cognitivi che stanno alla base della memoria e apprenderete segreti e consigli utili per potenziarla. Non dimenticateli! 101 consigli per salvare ogni tuo ricordo! Alcuni degli argomenti contenuti del libro: Cos’è la memoria? Quanti tipi di memoria possediamo? La tua memoria è migliore di quello che pensi Come cambia la memoria nel tempo? Come si misura la memoria? Il metodo della parola chiave Mnemotecnica per nomi e volti Mnemotecnica per i numeri Il metodo dei Loci Il metodo fonetico Il Peg-System e tanti altri suggerimenti, consigli, curiosità, test ed esercizi! Sara Bottiroli è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Psicologia di Pavia. Si occupa dei cambiamenti della memoria legati all’età, degli aspetti metacognitivi ed emotivo-motivazionali e di interventi di potenziamento cognitivo per adulti e anziani. Ha pubblicato articoli su riviste nazionali e internazionali relativi a tali argomenti. Elena Cavallini è ricercatrice presso l’Università di Pavia, dove insegna Psicologia clinica dell’invecchiamento. Svolge attività di ricerca sulla memoria e sugli interventi per il potenziamento della stessa in soggetti adulti e anziani. Ha pubblicato articoli su riviste nazionali e internazionali relativi a tali argomenti.

101 misteri e segreti del Vaticano che non ti hanno mai raccontato e che la Chiesa non vorrebbe farti conoscere

Cardinali corrotti e vescovi mondani, banchieri e faccendieri, ladri e assassini, preti pedofili e cortigiane, e perfino antipapi. Sono questi i protagonisti degli innumerevoli segreti che la storia ufficiale del Vaticano da sempre cerca di occultare. Tra le Mura Leonine si nascondono verità scioccanti e in gran parte ancora sconosciute: gli scandali finanziari (IOR, Banco Ambrosiano, i finanziamenti a Solidarnosc, i rapporti con la Banda della Magliana) e sessuali (porporati assassinati in casa di prostitute, i troppi casi accertati di pedofilia), i legami con i poteri occulti e la massoneria, la finta beneficenza per coprire prestiti e usura, il mercimonio degli annullamenti in Sacra Rota. Ma all’ombra di san Pietro si sono consumati anche efferati delitti e morti inspiegabili, dall’omicidio del capo delle guardie svizzere Estermann alla scomparsa, ancora avvolta nel mistero, di papa Luciani. Claudio Rendina, grande esperto di Storia della Chiesa, mette in luce i retroscena della Curia e della vita in Vaticano, concentrandosi in particolare sugli ultimi quattro papi, da Paolo VI a Benedetto XVI. Cinquant’anni di pontificato in cui si sono verificati una serie di scandali che hanno scosso la Chiesa di Roma dalle fondamenta.Claudio Rendinascrittore, poeta, storiografo e romanista, ha legato il suo nome a opere storiche di successo, tra le quali, per la Newton Compton, La grande guida dei monumenti di Roma, I papi. Storia e segreti; Il Vaticano. Storia e segreti; Guida insolita ai misteri, ai segreti, alle leggende e alle curiosità di Roma; Storia insolita di Roma; Le grandi famiglie di Roma; Storie della città di Roma; Alla scoperta di Roma; Gli ordini cavallereschi; Le chiese di Roma; Roma giorno per giorno; La vita segreta dei papi, La santa casta della Chiesa, I peccati del Vaticano, Cardinali e cortigiane e L’oro del Vaticano. Ha diretto la rivista «Roma ieri, oggi, domani» e ha curato La grande enciclopedia di Roma. Ha scritto il libro storico-fotografico Gerusalemme città della pace, pubblicato in quattro lingue. Attualmente firma per «la Repubblica» articoli di storia, arte e folclore e collabora a diverse riviste di carattere storico.

101 Luoghi Insoliti in Italia Dove Andare Almeno Una Volta Nella Vita

C’è un’Italia schiva e riservata, che non ama il turismo di massa e che custodisce in silenzio i suoi tesori. È un’Italia meno nota, fatta di antiche case contadine, castelli abitati da fantasmi, isole di sirene e gabbiani, foreste anticamente battute dai briganti, borghi medievali incastonati tra le montagne e semplici villaggi di pescatori. Destinazioni insolite, poco celebrate dalle tradizionali guide turistiche e tuttavia belle e suggestive; da scoprire con calma, in punta di piedi, assaporando colori e odori, sapori e silenzi, piazze e vicoli, panorami e opere d’arte. Da Chamois, la perla nascosta delle Alpi italiane, fino alla piccola spiaggia delle tartarughe, passando per antiche tonnare e miniere abbandonate, questo viaggio attraverso il Belpaese vi farà scoprire una terra che ancora si sveglia al canto del gallo, celebra fate e folletti e si perde inseguendo le antiche tracce lasciate dai dinosauri.
L’Italia come non l’avete mai vista!
Ecco alcune delle 101 esperienze:
Stappare bottiglie di spumante nelle cattedrali sotterranee di Canelli
Vagabondare tra alberi e fiori nel paradiso terrestre del Verbano
Ascoltare i suoni della foresta dei violini
Giocare con streghe e cavalieri dell’Alpe di Siusi
Entrare nelle antiche acetaie delle terre di Matilde
Cavalcare cavalli berberi insieme ai butteri maremmani
Cercare diamanti neri nella terra di santa Rita
Calarsi nelle grotte di Narni e delle altre città sotterranee umbre
Nuotare nelle acque della balena addormentata
Giuseppe Ortolano nasce a Torino nel 1953. Si dedica al giornalismo turistico, scrive la guida Ecuador. Galápagos e collabora alle guide Nicaragua-Costa Rica e Repubblica Dominicana. È coautore delle guide Silenzio si viaggia, Grande Italia piccoli prezzi e Nella vecchia trattoria. Ha collaborato con numerose testate giornalistiche e attualmente cura le pagine “Appuntamenti della settimana. Cultura” e “Appuntamenti della settimana. Dolcevita” su «Il Venerdì di Repubblica». È titolare delle pagine dedicate al turismo di «Consumatori», mensile della COOP, e collabora regolarmente con il bimestrale di viaggi «V&S».

101 itinerari da fare in motocicletta almeno una volta nella vita

Viaggiare su due ruote: una passione e uno stile di vita. L’Italia, con le strade delle sue valli, le litoranee, i percorsi tra i boschi e le vie cittadine, è una pista ideale per gli appassionati di motociclismo. Si può cogliere un autunno sfavillante sulle sponde del Lago di Varese, seguire la strada che dai boschi di Tivoli porta alla splendida residenza dell’imperatore Adriano, esplorare – con il sottile piacere di farsi beffe del traffico convulso – i confini ormai invisibili della Purfina, un tempo raffineria della Città Eterna, concedendosi un blitz attraverso la Sardegna nuragica, e un altro lungo il tracciato della Targa Florio. Davide Malesi, al ritmo serrato delle ruote che corrono sull’asfalto, ci propone 101 itinerari, noti e insoliti, urbani e distanti dalle mura cittadine e ci racconta storie e personaggi antichi e moderni.Percorsi adatti al motociclista esperto, ma anche al principiante che su due ruote voglia avvicinarsi, per il puro e semplice piacere della guida, ai luoghi suggestivi e agli scorci paesaggistici meravigliosi del nostro Paese.Davide Malesiha scritto il romanzo Veramente difficile ripetere il medesimo stratagemma (2007). È stato caporedattore, dal 2003 al 2007, della rivista letteraria «Origine». Suoi testi, di genere narrativo e saggistico, sono apparsi su antologie e riviste. Attualmente collabora col quotidiano «Il Corriere Nazionale», il mensile «Stilos» e il trimestrale «Il Reportage». Gestisce il blog licenziamentodelpoeta.splinder.com