33489–33504 di 75864 risultati

DIABOLIK (7): Terrore Sul Mare

Tremila sono le perle che ornano il prezioso “sari” della regina del Syack, un ricchissimo sultanato del lontano Oriente. L’abito è indossato solo per le grandi occasioni e poi viene riportato nella stanza del “sari”, al palazzo reale. Qui, le guardie del sultano lo sorvegliano a vista. In molti hanno cercato di rubare quel favoloso tesoro, ma nessuno è sopravvissuto al tentativo. Un solo uomo può sfatare questa leggenda: Diabolik. Riuscirà l’ispettore Ginko ad opporsi all’astuzia del grande criminale?

DIABOLIK (7): Terrore sul mare

Tremila sono le perle che ornano il prezioso ”sari” della regina del Syack, un ricchissimo sultanato del lontano Oriente. L’abito è indossato solo per le grandi occasioni e poi viene riportato nella stanza del ”sari”, al palazzo reale. Qui, le guardie del sultano lo sorvegliano a vista. In molti hanno cercato di rubare quel favoloso tesoro, ma nessuno è sopravvissuto al tentativo. Un solo uomo può sfatare questa leggenda: Diabolik. Riuscirà l’ispettore Ginko ad opporsi all’astuzia del grande criminale?

(source: Bol.com)

DIABOLIK (69): Notte Di Sterminio

Diego Gomez deve trasportare tre casse piene d’oro per la sua fabbrica di orologi. Diabolik e Eva contano di rubargliele sostituendosi a lui e a sua moglie. Al momento di entrare in azione, però, scoprono che qualcuno li ha preceduti e i Gomez sono spariti. I loro programmi quindi devono cambiare.

DIABOLIK (6): L’assassino fantasma

Pinon, un falsario, esce di prigione dopo aver scontato una condanna, e l’unica cosa a cui pensa è rivedere Nanà, la sua donna. Non riesce a trovarla, ed è pieno di inquietudine e gelosia quando rientra nella sua baracca. Qui gli capita una cosa sconvolgente: percepisce la presenza di qualcuno¿ non fa neppure in tempo ad articolare un pensiero, che vede un pugnale saettare davanti ai suoi occhi, sente il gelo della lama che si appoggia sulla sua gola. Una voce dal buio della notte gli dice che Diabolik ha bisogno di lui.
(source: Bol.com)

DIABOLIK (51): La Casa Della Paura

Nella cupa “Villa dei platani” è avvenuto un atroce delitto e nessuno osa più avvicinarsi a quella casa. Diabolik pensa che potrebbe essere un rifugio ideale: isolato e al riparo dalla curiosità della gente. Ben presto, però, lui e Eva scopriranno che quelle mura nascondono un tragico mistero.

DIABOLIK (5): Il Genio Del Delitto

Una serie di delitti apparentemente senza movente scuote la quiete della città di Montvert, un cadavere addirittura sparisce dall’obitorio, ma le sue impronte digitali riappaiono misteriosamente. “il morto che uccide, commenta Gustavo Garian, amico di Ginko, incuriosendo l’ispettore, che subito decide di andare sul luogo del delitto. Qui incontra Esmeralda, sorella di una delle vittime, che sembra ispirare al rude Ginko un tenero sentimento¿ Ma non c’è tempo per l’amore. Di fronte all’ispettore si para l’eterno avversario: Diabolik!

DIABOLIK (49): Tragica fuga

Diabolik ed Eva sono in fuga. All’improvviso la corsa nella notte si trasforma in un incubo. Il parabrezza va in mille pezzi e le schegge di vetro feriscono il viso di Eva, trasformandolo in una maschera di sangue. Diabolik accellera ancora di più verso il rifugio e qui la verità lo colpisce come una pugnalata: Eva è cieca! Solo l’intervento del professor Fleming e la fredda determinazione di Diabolik potranno strappare Eva al buio profondo nel quale è precipitata. Ma saranno giorni d’inferno anche per Fleming, ingiustamente accusato di omicidio. C’è qualcuno che potrebbe scagionarlo, qualcuno che sa dov’era quella notte. Qualcuno che non testimonierà mai: Diabolik.

DIABOLIK (48): La Morte Aspetta Nel Buio

Diabolik, si sa, è l’uomo dai mille trucchi. Studia i propri colpi meticolosamente, con un impegno e un astuzia senza pari. Non c’è ostacolo che il grande criminale, con l’aiuto della sua complice, non riesca ad abbattere. Non c’è difficoltà, anche insormontabile, che non riesca a superare. L’obiettivo, questa volta, è rappresentato dai gioielli del duca di Nathan. Tra Diabolik e Ginko si svolge una battaglia senza quartiere. Diabolik ruba i gioielli, li perde, poi li riprende, poi…, poi… è un’avventura veramente mozzafiato, con un finale in cui Diabolik, veramente, supera se stesso.

DIABOLIK (48): La morte aspetta nel buio

Diabolik, si sa, è l’uomo dai mille trucchi. Studia i propri colpi meticolosamente, con un impegno e un astuzia senza pari. Non c’è ostacolo che il grande criminale, con l’aiuto della sua complice, non riesca ad abbattere. Non c’è difficoltà, anche insormontabile, che non riesca a superare. L’obiettivo, questa volta, è rappresentato dai gioielli del duca di Nathan. Tra Diabolik e Ginko si svolge una battaglia senza quartiere. Diabolik ruba i gioielli, li perde, poi li riprende, poi…, poi… è un’avventura veramente mozzafiato, con un finale in cui Diabolik, veramente, supera se stesso.

DIABOLIK (47): Il mistero della bara

Diabolik vuole rubare i gioielli di Barbara Molnar, la bellissima moglie del professor Edoardo Molnar, uno scienziato che vive totalmente immerso nel proprio lavoro. Edoardo ha scoperto un supervirus, potente e letale, un’arma batteriologica attorno alla quale si scatena una vera e propria guerra di spie. Diabolik si trova coinvolto in questa guerra senza esclusione di colpi. e Ginko sta arrivando sul posto… Per il grande criminale e la sua complice il rischio di essere catturati dall’ispettore è forte. Eva viene colta di sorpresa. Cosa può fare Diabolik per salvare la sua compagna?

DIABOLIK (42): L’uomo di fuoco

I Cordié sono una famiglia molto ricca e godono della stima di tutti. Nella realtà zio, nipote e relativa moglie sono tre strozzini, strangolano i loro creditori che finiscono col dare in pagamento meravigliosi gioielli, che lo zio Cordié tiene in una cassaforte segreta. Diabolik sa tutto e vede tutto, ma come fa ad essere a conoscenza di certi particolari e soprattutto come può andare e venire da quella villa così sorvegliata? Come fa a manovrare ogni personaggio come fosse una semplice pedina di un gioco? L’astuzia del genio del crimine non ha limiti, e questa sua avventura di trent’anni fa Diabolik ne sa davvero una più del diavolo…

DIABOLIK (41): Caccia a Diabolik

Augusto Ravel è un grosso capo della malavita di Clerville. Ha un unico figlio, Gerardo, che si occupa dell’amministrazione dei traffici paterni e maneggia fortissime somme di denaro. Diabolik lo uccide e Augusto gli giura vendetta. Mette sulla sua testa una taglia di due miliardi e tutta la malavita si scatena alla caccia del grande criminale. Per Diabolik la vita a Clerville diventa davvero troppo rischiosa: oltre alla polizia ha alle calcagna tutti i delinquenti della città. Il re del terrore ha un’unica possibilità: far sparire quei due miliardi.

DIABOLIK (30): Ore D’Angoscia

Una mattina d’estate all’ispettore Ginko accade una cosa folle, assolutamente incredibile: si sveglia in una stanza che non è la sua, si sente la testa confusa e stordita… Si accorge con orrore che la porta è chiusa a chiave dall’esterno e che ci sono le sbarre alla finestra! Insomma, è rinchiuso in un manicomio. L’ispettore grida, due infermieri lo chiamano “signor Ferris”. Per Ginko è iniziato un vero e proprio incubo. Inutile dire che l’organizzatore di tutto il piano è lui, Diabolik, che sta preparando l’ennesimo colpo.

DIABOLIK (25): La miniera di diamanti

Sudafrica. Un ladro misterioso riesce a rubare e a portare clandestinamente fuori dal paese ingenti quantità di diamanti. Ginko viene inviato a indagare e arriva sul luogo sotto falso nome. Anche gustavo Garian accorre a dare una mano all’amico ispettore. ma la situazione è monto ingarbugliata. Qualcuno si serve addirittura degli animali della jungla per il traffico delle pietre preziose e poi, nell’ombra c’è lui, Diabolik, che ha a sua volta ideato un piano infernale…

DIABOLIK (23): Il Pugnale Cinese

Altea di Vallenberg è in un albergo di montagna assieme al suo nipotino. Una notte, un uomo dalla sagoma nera, inconfondibile, si avvicina piano alla camera della duchessa, la immobilizza e rapisce il piccolo, chiedendo un forte riscatto. Subito sul posto arriva l’ispettore Ginko, mosso anche dal grande amore per altea. Ma molti elementi non quadrano e le indagini vanno per le lunghe fino a una conclusione davvero imprevedibile.

DIABOLIK (18): Delitto perfetto

Il direttore di una banca, Luigi Moltier, segue personalmente il trasferimento di una fortissima somma di denaro. Ma all’improvviso il corretto, irreprensibile funzionario uccide tutti gli uomini di scorta e sparisce con tutti i soldi. Nei giorni precedenti Moltier aveva incontrato due volte un signore distinto e misterioso, con il monocolo. Lo stesso signore frequenta assidualmente una casa da gioco, e tiene d’occhio un giocatore molto molto ricco… Chi sarà l’uomo misterioso col monocolo?