33185–33200 di 75864 risultati

Il suo nome è Lucifero

Nonostante i tentativi di Falcon di dissuaderlo dalla sua decisione, Steve Rogers, deluso del suo paese e del tradimento perpetrato ai danni degli ideali che lui rappresenta, ha deciso di abbandonare il suo ruolo di Capitan America. Mentre Falcon, scoraggiato dalla decisione del suo compagno, pattuglia da solo le strade di Harlem, il misterioso alieno conosciuto come Lucifero, liberatosi dalla suo esilio, riesce a tornare sulla Terra fondendosi prima con l’Ariete, uno dei supercriminali appartenenti allo Zodiaco, e successivamente con il criminale di colore Rafe Micheal. Nonostante si trovi da solo, Falcon riesce a fermare le due manifestazioni di Lucifero, irritato pero da Steve che si rifiuta di intervenire come Capitan America per assisterlo nella battaglia. Riuscito a fuggire prima dell’arrivo della polizia, l’alieno in costume si presenta da Morgan, il boss criminale di Harlem, che intende approfittare dell’aiuto di Lucifero per sbarazzarsi di Falcon una volta per tutte.

La statua maledetta

Il famoso archeologo Giorgio Striker andrà alla città morta di Agra e entrerà nella tomba della regina Istar alla ricerca della collana di rubini che ne cinge il collo. Ma Diabolik cercherà di precederlo.

La squadra dei serpenti

Capitan America e Falcon vengono ospitati nella residenza della famiglia dei Carter in Virginia, felici che la loro figlia maggiore, Margaret, dopo numerosi anni abbia riacquistato la sua sanità mentale. Margaret detta Peggy, primo amore di Capitan America durante la Seconda Guerra Mondiale, ignora che in sua assenza il nostro eroe, che la credeva morta, abbia intrapreso una relazione con sua sorella Sharon. Per il momento Cap, in un tacito accordo con Sharon, non sembra intenzionato a rivelargli la dolorosa verità che potrebbe essergli fatale e cerca di stargli vicino per aiutarla ad ambientarsi in un mondo a lei sconosciuto. Nel frattempo dal carcere di massima sicurezza, Vipera e l’Anguilla vengono fatti evadere dal Cobra dando vita alla nuova Squadra dei Serpenti. Mentre Capitan America, in compagnia di Peggy, fa conoscenza di Dave Cox, un reduce del Vietnam che ha perso un braccio in guerra e che ora ha deciso di diventare un obiettore di coscenza, i tre criminali, scoperto il luogo in cui si trova il loro odiato nemico, in serata raggiungono la tenuta Carter, sorprendendo Capitan America e Falcon all’interno dell’abitazione. Segue una battaglia in cui Cap, pur rimasto ferito alle mani da una scarica elettrica dell’Anguilla, evita l’agguato e insieme a Falcon e alla stessa Peggy, tornata in azione dopo tanto tempo, riesce ad avere la maglio sui tre criminali in costume che sconfitti vengono consegnati alle autorità.

Speciale Punitore # 1 Circolo di Sangue

Frank Castle, il vigilante conosciuto come il Punitore, dopo un attacco di follia omicida, è stato arrestato, processato e mandato nella prigione di Ryker’s Island¹. Tutti i detenuti sono terrorizzati dal suo arrivo e coloro che provano a sottometterlo, come il suo compagno di cella, ricevono una dura lezione. Castle era già stato a Ryker’s Island una volta e in quella occasione era stato drogato con una sostanza dilatata nel cibo della mensa che ha poi provocato il successivo attacco di follia. Deciso a scoprire chi sia stato ad incastrarlo, Castle risale a Mosaico, il criminale che in passato ha sfigurato, anche lui in prigione. Lo scontro tra i due viene interrotto da Don Carlo Cervello, un boss criminale che sta organizzando un piano per evadere da Ryker’s Island con l’aiuto di alcuni poliziotti corrotti. Il Punitore condivide il suo stesso piano di evasione e si allea con Cervello. Trascorrono i giorni e la notte dell’evasione, Frank viene svegliato da Gregario, uno scagnozzo di Cervello, che lo trafigge al petto usando una pistola con un silenziatore di fortuna. Riuscito a sopravvivere grazie ad un materasso che ha fermato i proiettili, il Punitore si dirige verso una torre di controllo occupata da poliziotti corrotti ma viene scoperto da Gregario che lo raggiunge prendendo in ostaggio un agente. In breve tempo viene dato l’allarme dell’evasione in corso e Cervello e Mosaico si trovano così costretti a prendere in ostaggio il direttore del carcere. Il Punitore arriva e, con uno scambio di armi, mette al tappeto Mosaico e libera gli ostaggi. Fermata l’evasione e riportato tutto in ordine, Il direttore fa un’offerta al Punitore chiedendo, in cambio della libertà e di equipaggiamento, di prestare servizio al Trust, un’associazione di uomini ricchi e potenti che vuole debellare, come Frank, la criminalità. Il Punitore accetta e viene fornito di nuovo del suo inconfondibile costume nero con il teschio sul petto. Nel frattempo, Tony, figlio di un mafioso ucciso dal Punitore, riceve da suo zio il compito di vendicare suo padre uccidendo il suo assassino.

Speciale Guerre Segrete # 3 E polvere ritornerai

Dalla cima di una montagna Galactus ha terminato il congegno meccanico con il quale si accinge ad assorbire l’intero pianeta e così ottenere l’energia per opporsi all’Arcano. Gli eroi si preparano ad affrontare l’essere cosmico consapevoli delle difficoltà della missione. Gli X-Men e Magneto sono i primi a raggiungere i piedi della montagna ma cadono sotto i colpi delle difese del divoratore dei mondi. Quando tocca a Capitan America, Reed Richards e tutti gli eroi impegnati nella guerra, lo sforze collettivo ottiene un parziale successo e la monumentale apparecchiatura con cui Galactus si preparava a distruggere il pianeta viene manomessa. Nonostante l’intervento degli eroi, il fenomeno cosmico, per nulla turbato, prende il volo, raggiunge la sua vasta casa orbitante e, come se si trattasse di un pianeta vivente, ne divora l’essenza pur di ottenere l’energia cosmica necessaria per affrontare l’Arcano. Intanto il Dottor Destino, recuperato le forze e fuggito dalla prigione in cui si trovava recluso, non esita a smembrare il corpo di Klaw per ottenere delle lenti capaci di assorbire l’energia rilasciata dal pianeta-astronave di Galactus.