32289–32304 di 65579 risultati

Partigiano in camicia nera. La storia vera di Uber Pulga

**LA VITA TORMENTATA E AVVENTUROSA DI UN UOMO CHE HA COMBATTUTO SU ENTRAMBI I FRONTI. UN’IMMERSIONE TOTALE NELLA GRANDE STORIA DEL FASCISMO E DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE.**
PARTIGIANO E FASCISTA: OGGI Uber Pulga è ricordato così. Com’è possibile? La storia di quest’uomo straordinario, raccontata da Alessandro Carlini con grande trasporto e la forza di un coinvolgimento personale e familiare, rappresenta un’occasione unica per tuffarsi e rivivere i conflitti e le contraddizioni di anni funesti come quelli della Seconda guerra mondiale.
Nato nel 1919 a Felonica, in provincia di Mantova, Pulga sceglie il fascismo, si arruola, è addestrato al controspionaggio in Germania e inviato a Reggio Emilia come infiltrato in un gruppo di partigiani. Sarà promosso sul campo dallo stesso Mussolini che vorrà incontrarlo di persona.
Spia e disertore, pluridecorato di Salò ed eroe della Resistenza, Uber Pulga è un uomo senza bandiere se non quella della propria coscienza. Una coscienza tormentata, mai pacificata, che lo porterà a vivere la delusione e il distacco dal fascismo ma non, come molti, cambiando casacca a guerra ormai persa. I documenti che l’autore di questo libro ha raccolto in anni di ricerche sul campo restituiscono l’immagine di un fuggiasco che aiuterà la causa partigiana senza smettere la camicia nera.
Un partigiano in camicia nera, giustiziato per tradimento dai suoi stessi camerati repubblichini all’alba del 24 febbraio 1945. La storia intensa e drammatica di un travaglio che non è solo umano e personale, è quello di un intero paese.
**

Una particolare specie di tentazione

Non è molto che Georgia Malone ha perso il giovane marito, con cui aveva sempre condiviso tutto: bella e inesperta, ora è sola ad affrontare il mondo che non le è mai sembrato così grande. Unico conforto, le tre amiche del club del libro: una passione che le unisce una volta la settimana, per commentare insieme romanzi e intrecci, per raccontarsi segreti e storie. Finché, una sera, una di loro propone una lettura un po’ diversa: un romanzo erotico. La storia di lady Emma, e della sua iniziazione ai piaceri della vita da parte di uno scaltro conte. Georgia non ha mai pensato al sesso in modo così… esplicito. Sarà che per lei finora ha sempre contato solo l’amore. E non cambia idea nemmeno il giorno in cui, entrando in ufficio, si trova di fronte – anzi di spalle – un piccolo, grande, irresistibile intoppo. .. Si chiama Woody, è il campione di hockey Numero Uno del Nord America, nonché testimonial della campagna pubblicitaria di cui si deve occupare Georgia. Ed è l’uomo più pieno di sé, arrogante, virile e… irrimediabilmente sexy che lei abbia mai conosciuto. Si è sempre tenuta alla larga dai tipi come lui: quelli che ti guardano come se volessero spogliarti con gli occhi, e che finiscono per conquistarti e un minuto dopo spezzarti il cuore. Cercando di resistere alla tentazione, Georgia tiene il bel Woody a debita distanza, pur dovendoci lavorare gomito a gomito. Ma tra i due, irrefrenabile, è già scattata l’attrazione…

Parthenope trilogy: Le nove chiavi dell’antiquario-La cattedrale dei nove specchi-I nove custodi del sepolcro

Tre romanzi, tre storie che vi catapulteranno in un universo di enigmi ed esoterismo, misteri e occultismo. Dai tesori dell’antico Egitto ai reperti del Settecento, dalla scienza dei Caldei agli esperimenti degli alchimisti, dalle imprese dei Templari ai segreti del Terzo Reich: per l’antiquario Lorenzo Aragona la storia è un tessuto di eventi la cui trama è il mistero. Così, quando un’enigmatica donna si presenta alla sua porta chiedendo aiuto, non ha esitazioni. Insieme, i due si mettono sulle tracce dell’antico Codice Baphomet, tra Gerusalemme, Berlino, Kiev e Roma. Giunto a Praga per l’inaugurazione di una mostra su preziosi manufatti, Lorenzo si trova coinvolto nell’omicidio di un vecchio collega, diventando una pedina in una vicenda più grande di lui. Ospite sul faraonico yatch di un miliardario russo, Lorenzo è chiamato a esprimere una consulenza su un antico reperto. Un oggetto che l’antiquario conosce bene. Inizia così una pericolosa caccia al tesoro che porterà fino alle leggendarie radici della città di Napoli, per risolvere uno dei suoi più antichi e oscuri enigmi.

Le parole per (non) dirlo

“Ed eccolo lì. Alec è l’unico ad uscire come se nulla fosse dallo spogliatoio dopo aver coperto con la panna montata i gioielli di famiglia. Si guarda intorno facendosi rimirare dalla popolazione femminile.
Come se non fosse già abbastanza esseri straricco, anche la genetica è stata ben più che benevola con lui regalandogli un corpo da urlo. Anche se con tutto lo sport che fa, sarebbe difficile non aver un corpo statuario.
Non appena mi scorge affronta tutto il corridoio con la sua classica falcata sicura arrivando proprio davanti a me: «Contenta?» sibila, sfidandomi con lo sguardo.
Scatto una foto immortalando il momento.
«Oh no, Wellington! Credo proprio che dovrò farti rapporto insieme agli altri per questo suo comportamento deplorevole!» ribatto, imitando alla perfezione la reazione della Preside.
Questa foto mi tornerà utile come prova da mostrare e duplicare, ovviamente
«Non hai bisogno di fare tutto questo per vedermi nudo, sai? Basta chiedere.»
Ammicca prima di andarsene come se nulla fosse mostrando bene a tutti il suo bel lato B.”
Il prestigioso collegio Sunshine si trasforma in un campo di battaglia quando a lottare l’uno contro l’altro sono Jane Dasic e Alec Wellington. Tra loro un odio profondo che brucia e che grida vendetta in tutti i modi possibili. Lei, contro gli atteggiamenti di superiorità degli studenti più facoltosi; lui il suo opposto, la sua nemesi. La guerra ha inizio, senza esclusioni di colpi, e nessuno vuole darla vinta al proprio avversario. Ma cosa succede se i due improvvisamente sono costretti a passare le loro vacanze insieme? Uno strano sentimento comincia a nascere e li attira l’uno nelle braccia dell’altra, un’attrazione potente che rischia di far dimenticare loro i rancori passati e le differenze. Se l’amore nasce dall’odio, allora niente è in grado di fermare due anime che bruciano di passione repressa, ma l’orgoglio è sempre dietro l’angolo a frenare le emozioni.
Si potrà mai amare davvero il proprio nemico?
Booktrailer:
https://www.youtube.com/watch?v=SBb2HFj_ng8
˙·٠•● Contatti con l’autrice ●•٠·˙
Facebook: https://www.facebook.com/vale.mears
Email: [email protected]
Twitter: https://twitter.com/Purelove89
Instagram: https://www.instagram.com/valentina_mears/
**
### Sinossi
“Ed eccolo lì. Alec è l’unico ad uscire come se nulla fosse dallo spogliatoio dopo aver coperto con la panna montata i gioielli di famiglia. Si guarda intorno facendosi rimirare dalla popolazione femminile.
Come se non fosse già abbastanza esseri straricco, anche la genetica è stata ben più che benevola con lui regalandogli un corpo da urlo. Anche se con tutto lo sport che fa, sarebbe difficile non aver un corpo statuario.
Non appena mi scorge affronta tutto il corridoio con la sua classica falcata sicura arrivando proprio davanti a me: «Contenta?» sibila, sfidandomi con lo sguardo.
Scatto una foto immortalando il momento.
«Oh no, Wellington! Credo proprio che dovrò farti rapporto insieme agli altri per questo suo comportamento deplorevole!» ribatto, imitando alla perfezione la reazione della Preside.
Questa foto mi tornerà utile come prova da mostrare e duplicare, ovviamente
«Non hai bisogno di fare tutto questo per vedermi nudo, sai? Basta chiedere.»
Ammicca prima di andarsene come se nulla fosse mostrando bene a tutti il suo bel lato B.”
Il prestigioso collegio Sunshine si trasforma in un campo di battaglia quando a lottare l’uno contro l’altro sono Jane Dasic e Alec Wellington. Tra loro un odio profondo che brucia e che grida vendetta in tutti i modi possibili. Lei, contro gli atteggiamenti di superiorità degli studenti più facoltosi; lui il suo opposto, la sua nemesi. La guerra ha inizio, senza esclusioni di colpi, e nessuno vuole darla vinta al proprio avversario. Ma cosa succede se i due improvvisamente sono costretti a passare le loro vacanze insieme? Uno strano sentimento comincia a nascere e li attira l’uno nelle braccia dell’altra, un’attrazione potente che rischia di far dimenticare loro i rancori passati e le differenze. Se l’amore nasce dall’odio, allora niente è in grado di fermare due anime che bruciano di passione repressa, ma l’orgoglio è sempre dietro l’angolo a frenare le emozioni.
Si potrà mai amare davvero il proprio nemico?
Booktrailer:
https://www.youtube.com/watch?v=SBb2HFj_ng8
˙·٠•● Contatti con l’autrice ●•٠·˙
Facebook: https://www.facebook.com/vale.mears
Email: [email protected]
Twitter: https://twitter.com/Purelove89
Instagram: https://www.instagram.com/valentina_mears/

Le parole giuste

Luke Preston è un designer ansioso, che farfuglia poesie quando è preso dal panico e che è appena fuggito da una relazione di violenze psicologiche. Nel tentativo di riprendere il controllo della propria vita, accetta di ristrutturare la vecchia e trascurata casa al mare di un calciatore professionista e della sua fidanzata. Sebbene la sua passione sia la letteratura e non lo sport, concentrarsi sul nuovo progetto basta a calmare la sua ansia, almeno finché il lavoro che ha accettato non si rivela più complicato del previsto.
Costretto a stare in panchina dopo un serio infortunio, il famoso calciatore Michael Martinez sceglie la sua casa al mare come il luogo perfetto per riprendersi. Ristrutturare potrebbe essere il diversivo di cui ha bisogno per distrarsi dall’infortunio al ginocchio, ma non ha messo in preventivo di innamorarsi del bel designer dalle abitudini bizzarre.
Sfortunatamente, Luke non è disposto a stare con un uomo che fa di tutto per nascondere una parte di sé. Avere una brillante carriera sportiva è tutto quello per cui Michael ha sempre vissuto, ma dovrà rivedere i suoi piani e trovare le parole giuste se vorrà costruire qualcosa di più che una casa al mare con Luke.
**
### Sinossi
Luke Preston è un designer ansioso, che farfuglia poesie quando è preso dal panico e che è appena fuggito da una relazione di violenze psicologiche. Nel tentativo di riprendere il controllo della propria vita, accetta di ristrutturare la vecchia e trascurata casa al mare di un calciatore professionista e della sua fidanzata. Sebbene la sua passione sia la letteratura e non lo sport, concentrarsi sul nuovo progetto basta a calmare la sua ansia, almeno finché il lavoro che ha accettato non si rivela più complicato del previsto.
Costretto a stare in panchina dopo un serio infortunio, il famoso calciatore Michael Martinez sceglie la sua casa al mare come il luogo perfetto per riprendersi. Ristrutturare potrebbe essere il diversivo di cui ha bisogno per distrarsi dall’infortunio al ginocchio, ma non ha messo in preventivo di innamorarsi del bel designer dalle abitudini bizzarre.
Sfortunatamente, Luke non è disposto a stare con un uomo che fa di tutto per nascondere una parte di sé. Avere una brillante carriera sportiva è tutto quello per cui Michael ha sempre vissuto, ma dovrà rivedere i suoi piani e trovare le parole giuste se vorrà costruire qualcosa di più che una casa al mare con Luke.

Le parole del desiderio (eLit)

Paige DeMarco ha una vita tranquilla, ma una passione smodata per carta e penna. È inevitabile che sia intrigata da una serie di misteriosi bigliettini che trova nella sua cassetta delle lettere e in cui uno sconosciuto intreccia con lei un gioco sottilmente erotico. Mentre si guarda intorno per capire chi sia il mittente, accetta la sfida e comincia a dare libero sfogo alle proprie fantasie. A poco a poco scopre una nuova Paige, più libera e sicura di sé, in grado di ascoltare la voce dei propri desideri e proiettata in una spirale di equivoci, misteri e provocazioni. Alla fine dovrà fare una scelta per passare dal piano ideale a quello reale, dall’immaginazione al corpo. Darà ascolto all’istinto, al cuore o al desiderio?

La parola contraria

“Sul banco degli imputati mi piazzano da solo, ma solo lì potranno. Nell’aula e fuori, isolata è l’accusa.”

Parlane bene

Dei Sardi non si conoscono le origini; si tratta di gente amabile, anche se goffa e un pò rozza: vittima così sovente di ingiustizie, che quasi ogni sardo s’accomiata con queste parole: “Vieni a trovarmi anche il prossimo anno e, quando sarai nuovamente nel tuo Paese, allora, parla bene della Sardegna”. Con la curiosità appassionata che si dimostra per una patria d’elezione, per molti anni Thomas Munster è andato alla scoperta degli enigmi e delle bellezze della Sardegna, e ha capito più di altri sguardi stranieri, come dimostra questa narrazione ricca di cose, fatti e personaggi, condita dal sale di una robusta ironia.
**

Il parlalingue

Le lingue sono fondamentali per lavorare, viaggiare, tenersi informati. Chi non ha dedicato ore di studio e impegno a lezioni ed esercizi che però si sono rivelati spesso inutili e noiosi? «Non sono portato», è l’ovvia conclusione, e rinunciamo. Ne era convinto anche Benny Lewis, dopo sei mesi sprecati nel tentativo di imparare lo spagnolo. Ma anziché arrendersi, ha deciso di cambiare approccio: basta regole a memoria, meglio partire dalla conversazione. Oggi conosce una decina di idiomi ed è diventato un vero punto di riferimento per l’apprendimento linguistico a livello mondiale. E, cosa ancora più straordinaria, ha dimostrato che si può imparare una lingua in tre mesi, autonomamente, da casa, in poco tempo e a costo zero. Basta sfruttare le tante risorse oggi disponibili (qui ne troverete un’ampia selezione) che permettono di lavorare da subito sulla pronuncia e su un vocabolario vivo e di uso comune, lontano dall’impostazione pedante dei vecchi manuali. In questo libro, Benny Lewis spiega il suo metodo pratico per imparare qualsiasi lingua, indica le tecniche di memorizzazione più efficaci per consolidare il lessico, fornisce trucchi e segreti per migliorare la comprensione e propone un programma su misura per passare dal livello base alla piena padronanza.

Parla, ricordo: un’autobiografia rivisitata

Con la “particolare nitidezza” di qualcosa che si vede dall’altro capo di un telescopio, minuscolo ma provvisto dello smalto allucinatorio di una decalcomania, Nabokov ha lasciato affiorare dalle pagine di questo libro la sua fanciullezza nella “Russia leggendaria” precedente alla Rivoluzione, troppo perfetta e troppo felice per non essere condannata a un dileguamento istantaneo e totale, sospingendo poi il ricordo fino all’apparizione dello “splendido fumaiolo” della nave che lo avrebbe condotto in America nel 1940. “Il dettaglio è sempre benvenuto”: questa regola aurea dell’arte di Nabokov forse mai fu applicata da lui stesso con altrettanta determinazione come in “Parla, ricordo”. Qui l’ebbrezza dei dettagli che scintillano in una prosa furiosamente cesellata diventa il mezzo più sicuro, se non l’unico, per salvare una moltitudine di istanti e di profili altrimenti destinati a essere inghiottiti nel silenzio, fissandoli in parole che si offrono come “miniature traslucide, tascabili paesi delle meraviglie, piccoli mondi perfetti di smorzate sfumature luminescenti”. Compiuta l’operazione da stagionato prestigiatore itinerante, Nabokov riarrotola il suo “tappeto magico, dopo l’uso, così da sovrapporre l’una all’altra parti diverse del disegno”. E aggiunge: “E che i visitatori inciampino pure”. Cosa che ogni lettore farà…

Paris la nuit

Giunta a Parigi per iscriversi all’Istituto di lingue orientali, ospite di un’amica lesbica che nasconde più di un segreto, Valérie ben presto conosce Pipo, un enigmatico tassista che le svela angoli nascosti e inimmaginabili della città che non compaiono su nessuna guida turistica. Valérie viene coinvolta in intense nottate hard tra orge sadomaso e sedute con prostitute e travestiti, e racconta tutto ciò che vede trasformandosi in una sorta di cronista-voyeur. Esperienze forti, sul filo del feticismo e della perversione, che la costringono a rimettere in discussione la propria identità sessuale. Un racconto autobiografico che si legge come un romanzo.
**

Parigi: Weekend a…

Se volete visitare Parigi in un weekend lungo o per un breve soggiorno, questo volume fa proprio al caso vostro. Una guida agile, dove è possibile trovare tutto il meglio per organizzare una vacanza ”alla grande” nel tempo a disposizione. Quattro itinerari selezionati guidano alla scoperta dei luoghi da non perdere. In più tanti indirizzi per gli appassionati di shopping: dalle boutique dell’alta moda ai grandi magazzini, dagli atelier degli artisti ai colorati marchés au puces. Per i più golosi non manca una scelta di ristoranti, bistrot e brasserie dove gustare una soupe à l’oignon o una choucroute, un confit de canard o un plateau de fromages. E se cercate un albergo ce n’è per tutti i gusti e tutte le tasche: dai grandi templi del lusso ai deliziosi hôtels de charme, dall’atmosfera inconfondibilmente francese. La guida è completata da un dettagliato apparato di cartine, per aiutare il lettore a raggiungere agevolmente tutti i principali punti di interesse.
**
### Sinossi
Se volete visitare Parigi in un weekend lungo o per un breve soggiorno, questo volume fa proprio al caso vostro. Una guida agile, dove è possibile trovare tutto il meglio per organizzare una vacanza ”alla grande” nel tempo a disposizione. Quattro itinerari selezionati guidano alla scoperta dei luoghi da non perdere. In più tanti indirizzi per gli appassionati di shopping: dalle boutique dell’alta moda ai grandi magazzini, dagli atelier degli artisti ai colorati marchés au puces. Per i più golosi non manca una scelta di ristoranti, bistrot e brasserie dove gustare una soupe à l’oignon o una choucroute, un confit de canard o un plateau de fromages. E se cercate un albergo ce n’è per tutti i gusti e tutte le tasche: dai grandi templi del lusso ai deliziosi hôtels de charme, dall’atmosfera inconfondibilmente francese. La guida è completata da un dettagliato apparato di cartine, per aiutare il lettore a raggiungere agevolmente tutti i principali punti di interesse.

Parigi, amore e altri disastri

Nadia ha trent’anni un lavoro impegnativo ma che le piace, una famiglia che le vuole bene e un problema: è innamorata del suo capo dal primo momento in cui l’ha visto. Un giorno decide di dare le dimissioni e allontanarsi da lui, Andrea. Ha già la lettera di licenziamento in mano pronta a essere consegnata quando lui la sorprende invitandola a cena. Nadia accetta e finiscono con il passare la notte insieme. Quando al mattino si risvegliano nello stesso letto, Andrea la illude facendole credere di essere interessato ad avere una relazione con lei e le fa delle promesse che sa di non poter mantenere. Le dà un appuntamento a cui non si presenta e a questo punto Nadia, infuriata e sconvolta, dà davvero le dimissioni e lascia Torino per fuggire a Parigi dagli zii, dove è decisa a ricominciare una nuova vita lontana dal passato che l’ha ferita e, soprattutto, lontana da Andrea. Una storia romantica, frizzante e un po’ folle ambientata nella splendida Parigi.
**

Parigi in 7 giorni: Itinerario per una settimana a Parigi

Non sai da dove iniziare ad organizzare il tuo viaggio a Parigi?
Parigi in 7 giorni ha lo scopo di essere una guida smart e rapida da essere consultata. 
Fornisce un itinerario completo per girare la città una settimana.
La guida è volutamente sintetica in modo che le informazioni risaltino subito all’occhio, specialmente quando la si usa in viaggio.
**
### Sinossi
Non sai da dove iniziare ad organizzare il tuo viaggio a Parigi?
Parigi in 7 giorni ha lo scopo di essere una guida smart e rapida da essere consultata. 
Fornisce un itinerario completo per girare la città una settimana.
La guida è volutamente sintetica in modo che le informazioni risaltino subito all’occhio, specialmente quando la si usa in viaggio.

Parigi 13 Novembre: Sangue, Morti, Caos. La Letteratura Araba Ci Spiega Perché.

Io voglio spiegarvi perché il 13 Novembre 2015, a Parigi, poche persone ne hanno uccise e ferite centinaia in nome di Allah.
Esistono molteplici modi per inquadrare lo spirito di un popolo, le sue leggi e le tradizioni che, sedimentatesi, hanno prodotto ciò che vengono considerati sentimento nazionale, patriottismo e quei fenomeni di fratellanza che, con retaggi ancestrali, spingono gli uomini di una stessa etnia, di uno stesso credo, a proteggersi reciprocamente e a difendere la società dei propri valori causando inspiegabili atti discriminatori e coercitivi verso ciò che è esterno al proprio mondo. Si potrebbero studiare testi storiografici per comprendere le origini di quei moti che hanno fatto sì che una determinata popolazione si stanziasse in confini più o meno precisi e predominasse sulle altre, un esame delle costituzioni e degli atti ufficiali offrirebbe segnali chiari su come si è evoluta la società in quella zona e come si sia inteso preservare l’ordine costituito, testi di archivi pubblici deluciderebbero circa gli usi e i costumi in quelle terre. Ad ogni modo, qualunque tipo di studio asettico e non trasversale risulterebbe incompleto e settario al fine di comprendere la mentalità comune dei cittadini di una stessa nazione. Ciò che invece trascende dal singolo campo di studi ed è investito totalmente da ogni granello sociale, da ogni piccolo ingranaggio del già citato spirito di un popolo, è la poliedrica letteratura. Comparando le letterature di differenti età, dal V secolo preislamico al movimentato XX secolo delle grandi guerre, e di differenti regioni geografiche, dall’India al Maghreb, passando per il Medio Oriente, in questo lavoro si intende scovare tutti quei testi letterari che hanno potuto incidere nella mente delle genti islamiche un segno, un preconcetto, un’immagine precisa del vastissimo campo della guerra, con le sue cause e conseguenze. È obiettivo di questo studio comprendere quanto un libro e la sua diffusione possano condizionare le scelte quotidiane del cittadino comune come del politico più influente, con l’acme raggiunto dal Corano, identificativo della devozione che spesso si confonde con il fanatismo e indice di una religiosità senza margine critico-giudiziale offerta ai proseliti. L’analisi tematica, stilistica e letteraria più in generale dei testi scelti in base a criteri di popolarità nel mondo islamico, di una sorta di variatio geografica e cronologica e di inclinazione verso temi bellici convoglierà nel finale in un excursus sull’ultimo grande genio del Jihād, Osāma bin Muhammad bin ‘Awaḍ bin Lāden.

Parigi

Per Tarkowski le donne sono un’attrazione costante e prepotente, un sogno ed un desiderio che non conosce pause. In questo romanzo (il secondo dopo ‘Vincent’) l’autore racconta un’avventura d’amore che vede come protagonista una splendida ragazza di Parigi: Renèe. Dialoghi dolcemente sboccati, memorabili e miserabili prodezze di un’esistenza randagia e rigorosamente ‘literary urban’. Un audace confronto tra un picaro ed una Venere. Il sapersi prendere in giro diventando l’eroe di se stesso perché “degli altri poco me ne importa”.