3201–3216 di 75864 risultati

Ricette immorali

“Non si sa di nessuno che sia riuscito a sedurre con ciò che aveva offerto da mangiare; ma esiste un lungo elenco di coloro che hanno sedotto spiegando quello che si stava per mangiare…” Manuel Vázquez Montalbán, creatore del detective-gourmet Pepe Carvalho, è qui in veste di autore di un trattato eno-gastronomico-sessuale, che si prefigge di tracciare l’identikit del partner ideale con il quale dividere tavola e letto. Ecco così 62 ricette di alta cucina, tutte assolutamente realizzabili e accompagnate da un breve commento che stabilisce un rapporto di complicità con il lettore nell’atto “criminoso” della conquista amorosa.

Ricco prima delle 8: Cambia la tua routine quotidiana per raggiungere il successo

“Il buongiorno si vede dal mattino” è una sacrosanta verità: ma è difficile che tu possa vederlo se sei già in ritardo e in affanno ancora prima di alzarti. Oggi tutti noi viviamo intrappolati in vite dai ritmi frenetici. Siamo stressati, frustrati, spesso soffriamo di insonnia e di disturbi digestivi, ma non facciamo nulla per cambiare. Perché? Semplice: perché ci sembra di non avere alternative. Le ore di una giornata sono solo 24 e nella nostra testa comanda la convinzione che non c’è altro modo per gestire il poco tempo a nostra disposizione se non andando più veloci, sempre più veloci. Sto per svelarti che un’alternativa c’è, ed è a portata di mano, anche della tua: cambiare la tua routine del mattino. Prima di creare la mia routine del mattino mi sentivo come te: scarico, sotto tono, perennemente in apprensione, soverchiato da un’agenda troppo piena e impossibilitato a fare ciò che davvero avrebbe dato significato alla mia vita. Tutto è cambiato anteponendo la sveglia di un paio d’ore e cominciando la giornata con una breve meditazione, qualche esercizio fisico e una doccia fredda: cose semplici che però mi hanno letteralmente cambiato la vita. Dopo aver fatto resistenza per mesi all’idea di svegliarmi presto, quando finalmente ho deciso di provare o ho potuto godere da subito di benefici straordinari, quali essere più connesso con le mie aspirazioni di lungo termine, più focalizzato, più lucido, più consapevole delle mie scelte, più sereno e più energico. Come se non bastasse, sono riuscito a guadagnare un’ora e mezza di tempo in cui il telefono non squilla e nessuno bussa alla mia porta, esperienze che non vivevo ormai da decenni. Con *Ricco prima delle 8* voglio suggerire anche a te di cambiare la routine mattutina per aiutarti a prendere in mano l’orologio della tua giornata e della tua vita, e far sì che ogni giorno sia un buon giorno. **
### Sinossi
“Il buongiorno si vede dal mattino” è una sacrosanta verità: ma è difficile che tu possa vederlo se sei già in ritardo e in affanno ancora prima di alzarti. Oggi tutti noi viviamo intrappolati in vite dai ritmi frenetici. Siamo stressati, frustrati, spesso soffriamo di insonnia e di disturbi digestivi, ma non facciamo nulla per cambiare. Perché? Semplice: perché ci sembra di non avere alternative. Le ore di una giornata sono solo 24 e nella nostra testa comanda la convinzione che non c’è altro modo per gestire il poco tempo a nostra disposizione se non andando più veloci, sempre più veloci. Sto per svelarti che un’alternativa c’è, ed è a portata di mano, anche della tua: cambiare la tua routine del mattino. Prima di creare la mia routine del mattino mi sentivo come te: scarico, sotto tono, perennemente in apprensione, soverchiato da un’agenda troppo piena e impossibilitato a fare ciò che davvero avrebbe dato significato alla mia vita. Tutto è cambiato anteponendo la sveglia di un paio d’ore e cominciando la giornata con una breve meditazione, qualche esercizio fisico e una doccia fredda: cose semplici che però mi hanno letteralmente cambiato la vita. Dopo aver fatto resistenza per mesi all’idea di svegliarmi presto, quando finalmente ho deciso di provare o ho potuto godere da subito di benefici straordinari, quali essere più connesso con le mie aspirazioni di lungo termine, più focalizzato, più lucido, più consapevole delle mie scelte, più sereno e più energico. Come se non bastasse, sono riuscito a guadagnare un’ora e mezza di tempo in cui il telefono non squilla e nessuno bussa alla mia porta, esperienze che non vivevo ormai da decenni. Con *Ricco prima delle 8* voglio suggerire anche a te di cambiare la routine mattutina per aiutarti a prendere in mano l’orologio della tua giornata e della tua vita, e far sì che ogni giorno sia un buon giorno.

Resurrezione

E’ l’ultimo romanzo scritto da Tolstoj.
Il principe Nechljudov, chiamato a decidere come membro di una giuria popolare della condanna di una prostituta, riconosce nell’imputata, Katjuša, la contadina che ha sedotto in gioventù e a cui ha rovinato la vita, lasciandola incinta al suo destino di miseria e perdizione.
Dopo aver assistito alla sua ingiusta condanna, matura la volontà di salvarla. Katjuša però rifiuta la proposta e le attenzioni del principe.
Quindi Nechljudov, abbandonando potere e ricchezze, segue ai lavori forzati in Siberia la vittima delle sue malefatte, per sposarla e riparare ai suoi torti, espiando il proprio peccato.
Qui egli assisterà al riscatto della ragazza e troverà lui stesso, attraverso la lettura del Discorso della montagna, la via per riscattare la propria anima.

Rama II

Quasi vent'anni dopo Incontro con Rama, divenuto ormai un classico della moderna fantascienza, Arthur C. Clarke insieme a Gentry Lee ripropone il mito dell'astronave spaziale, oggetto misterioso proveniente dalle vuote distese interstellari, entità aliena che suggerisce forme di intelligenza distanti e inafferrabili. È il 2197 quando Excalibur, il grande generatore a impulsi radar alimentato da esplosioni nucleari, capta un segnale che suscita sulla Terra inquietudine e allarme: un corpo liscio e lungo almeno quaranta chilometri procede ad altissima velocità attraverso il sistema solare, diretto verso i pianeti interni. Ancora una volta l'umanità guarda verso i cieli e le stelle, ancora una volta si interroga su questioni che sembravano destinate a rimanere in eterno prive di risposta. Da dove proviene Rama II? Che cosa vuole dagli uomini? Dove è diretto? È un nuovo appuntamento col destino, forse l'incontro con un pericolo che va annientato. Si organizza una spedizione con un equipaggio formato da un gruppo di coraggiosi, uomini e donne animati dal desiderio di sapere e decisi a difendere se stessi e la propria specie dalla conoscenza devastante delle più profonde verità cosmiche. La missione si trasforma in una lotta del bene contro il male, ponendo l'individuo di fronte all'infinito; e molti enigmi restano irrisolti quando Rama II riprende il suo viaggio nello spazio. In un romanzo che avvince e appassiona, la spettacolare avventura dell'uomo nei mondi lontani dell'immaginazione.

Radioactive Storm

Nella MSA, provocante agenzia di escort, una sola gemma incarna passione, successo e trasgressione. Cristina Cabrisi ha accettato di diventare il nuovo rubino di sangue, ottenendo così il potere che la predatrice sessuale in lei brama. Ma quando Stefano Diamanti le propone di passare una settimana con lui, Cris si trova di fronte a un bivio: consentire all’unico ragazzo in grado di vederle dentro di avvicinarsi, o tenerlo lontano per paura che lui riporti in vita la vera Cristina? Stefano pare conoscere a memoria il suo cuore, ma come resistere al richiamo oscuro e disarmante di Matt Staton? L’uomo dagli occhi di ghiaccio le ha marchiato l’anima e non ha nessuna intenzione di lasciarla andare, anche quando un pericolo maggiore rischia di frantumare il loro intenso e smodato amore.
Ora il gioco si è trasformato in una battaglia senza esclusione di colpi.
Matt e Cris non avranno limiti.
Il loro desiderio li getterà in un tornado di inesorabili emozioni.
E nessuno dei due potrà scappare. **
### Sinossi
Nella MSA, provocante agenzia di escort, una sola gemma incarna passione, successo e trasgressione. Cristina Cabrisi ha accettato di diventare il nuovo rubino di sangue, ottenendo così il potere che la predatrice sessuale in lei brama. Ma quando Stefano Diamanti le propone di passare una settimana con lui, Cris si trova di fronte a un bivio: consentire all’unico ragazzo in grado di vederle dentro di avvicinarsi, o tenerlo lontano per paura che lui riporti in vita la vera Cristina? Stefano pare conoscere a memoria il suo cuore, ma come resistere al richiamo oscuro e disarmante di Matt Staton? L’uomo dagli occhi di ghiaccio le ha marchiato l’anima e non ha nessuna intenzione di lasciarla andare, anche quando un pericolo maggiore rischia di frantumare il loro intenso e smodato amore.
Ora il gioco si è trasformato in una battaglia senza esclusione di colpi.
Matt e Cris non avranno limiti.
Il loro desiderio li getterà in un tornado di inesorabili emozioni.
E nessuno dei due potrà scappare.
### L’autore
Nata il 24 Gennaio 1991, Chiara Cilli vive a Pescara. I generi di cui scrive spaziano dal fantasy all’urban fantasy, dall’erotico al dark romance. Ama le storie d’amore intense e tragiche, con personaggi oscuri, deviati e complicati.

Raccontare L’impero

La narrazione della conquista d’Etiopia, spesso requisita dall’epica di regime, è stata di norma una prerogativa di ufficiali e generali. Quasi mai i soldati semplici hanno reso pubbliche le loro esperienze, né in forma scritta né in forma orale. Obiettivo di questo lavoro è osservare quei fatti dal punto di vista degli ultimi della gerarchia militare. Fonte principale è una serie di interviste raccolte negli anni ’80 e ’90. Dai ricordi incisi al magnetofono emergono i racconti dei combattimenti, delle violenze, dell’incontro con gli “altri”, della vita in colonia. Vicende che non terminarono con la fine dell’impero e che oggi si ritrovano nelle storie dei figli avuti in quelle terre.

Questo È Il Paese Che Non Amo. Trent’anni Nell’Italia Senza Stile

In questo libro Antonio Pascale fa i conti una volta per tutte con il nostro paese. E scrive un saggio sull’Italia contemporanea a metà tra l’autobiografia sentimentale e l’inchiesta sul campo. Dall’arrivo dei primi senegalesi nella provincia campana alla nascita delle televisioni commerciali, dal caso Di Bella al caso Englaro, dalle passioni giovanili ai dubbi della paternità. “Questo è il paese che non amo” è un dialogo con il lettore, chiamato a mettere in crisi le sue false certezze. A riconoscere il razzismo dietro l’interesse per gli immigrati, il voyeurismo dietro la curiosità per il male, la militanza ottusa dietro le nuove ideologie, il sopruso dietro l’amore.

Questo Amore Sarà Un Disastro

**Numero 1 nelle classifiche italiane**
Edoardo Gustani è un rampante golden boy della finanza milanese, esperto di fusioni e acquisizioni, interessato a rilevare la maggioranza della Health Green, in difficoltà in seguito a qualche colpo di testa dell’ultimo amministratore delegato. Per portare a casa l’accordo Gustani deve convincere i membri della famiglia Longo, proprietari da comgenerazioni. C’è solo uno scoglio da superare: avere il parere favorevole di Elena, nipote delle quattro anziane azioniste. Elena non ha più nulla a che fare con la società, da quando il padre le ha preferito il figlio maschio come amministratore delegato. Ha voltato pagina e aperto un centro olistico nel quale le persone possono allontanarsi dal caos quotidiano. Edoardo non riesce a credere che Elena non voglia lasciarsi convincere dalle sue validissime ragioni. La sconfitta non fa parte del suo DNA. Decide quindi di trascorrere qualche giorno nel centro di Elena. È sicuro di riuscire a farla ragionare sfruttando il suo grande fascino. Ma ci sono imprevisti che nemmeno un cinico e calcolatore uomo d’affari può immaginare…
**Un’autrice da 850.000 copie
Lui è un cinico uomo della finanza.
Lei l’erede di una famiglia di imprenditori.
Quale affare potrà mai unirli?
Vincitrice del Premio Bancarella**
«La nuova eroina della chick-lit.»
**Vanity Fair**
«Anna Premoli è la numero 1 del romanzo rosa in Italia.»
**Elle**
«Anna Premoli è capace di tuffare il genere del rosa nazionale in suggestioni internazionali e ben piantate nello spirito del nostro tempo.»
**La Repubblica**
«È la nostra Bridget Jones nazionale.»
**Grazia**
**Anna Premoli**
è nata nel 1980 in Croazia, vive a Milano dove si è laureata alla Bocconi. Ha lavorato per un lungo periodo per una banca privata, prima di accettare una nuova sfida nel campo degli investimenti finanziari. La scrittura è arrivata come “metodo antistress” durante la gravidanza. *Ti prego lasciati odiare* è stato il libro fenomeno del 2013: per mesi ai primi posti nella classifica, ha vinto il Premio Bancarella e ne sono stati opzionati i diritti cinematografici. Con la Newton Compton ha pubblicato anche  *Come inciampare nel principe azzurro, Finché amore non ci separi, Tutti i difetti che amo di te, Un giorno perfetto per innamorarsi, L’amore non è mai una cosa semplice, L’importanza di chiamarti amore, È solo una storia d’amore, Un imprevisto chiamato amore, Non ho tempo per amarti* e *L’amore è sempre in ritardo*. Sono tutti bestseller, tradotti in diversi Paesi. **

Questione di Costanza

**DALL’AUTRICE DELL’ALLIEVA, AMATA DA OLTRE 1 MILIONE DI LETTORI IN ITALIA,**
**UN NUOVO INIZIO, UNA NUOVA PROTAGONISTA, UNA NUOVA FORMIDABILE SERIE**
« *Alessia Gazzola torna a raccontare i sentimenti, la quotidianità, i piccoli dolori e le nostre vite tutte da risolvere con una nuova protagonista irresistibile, Costanza Macallè.* »
**La Stampa – Nadia Terranova**
Verona non è la mia città. E la paleopatologia non è il mio mestiere. Eppure, eccomi qua. Com’è potuto succedere, proprio a me? Mi chiamo Costanza Macallè e sull’aereo che mi sta portando dalla Sicilia alla città del Veneto dove già abita mia sorella, Antonietta, non viaggio da sola.Con me c’è l’essere cui tengo di più al mondo, sedici chili di delizia e tormento che rispondono al nome di Flora. Mia figlia è tutto il mio mondo, anche perché siamo soltanto io e lei… Lo so, lo so, ma è una storia complicata. Comunque, ce la posso fare: in fondo, devo resistere soltanto un anno. È questa la durata del contratto con l’istituto di Paleopatologia di Verona, e io – che mi sono specializzata in Anatomia patologica e tutto volevo fare tranne che dissotterrare vecchie ossa, spidocchiare antiche trecce e analizzare resti centenari – mi devo adattare, in attesa di trovare il lavoro dei sogni in Inghilterra. Ma, come sempre, la vita ha altri programmi per me. Così, mentre cerco di ambientarmi in questo nebbioso e gelido inverno veronese, devo anche rassegnarmi al fatto che ci sono delle scelte che ho rimandato per troppo tempo. Ed è giunto il momento di farle. **In fondo, che ci vuole? È questione di coraggio, è questione di intraprendenza… E, me lo dico sempre, è questione di Costanza**. **
### Sinossi
**DALL’AUTRICE DELL’ALLIEVA, AMATA DA OLTRE 1 MILIONE DI LETTORI IN ITALIA,**
**UN NUOVO INIZIO, UNA NUOVA PROTAGONISTA, UNA NUOVA FORMIDABILE SERIE**
« *Alessia Gazzola torna a raccontare i sentimenti, la quotidianità, i piccoli dolori e le nostre vite tutte da risolvere con una nuova protagonista irresistibile, Costanza Macallè.* »
**La Stampa – Nadia Terranova**
Verona non è la mia città. E la paleopatologia non è il mio mestiere. Eppure, eccomi qua. Com’è potuto succedere, proprio a me? Mi chiamo Costanza Macallè e sull’aereo che mi sta portando dalla Sicilia alla città del Veneto dove già abita mia sorella, Antonietta, non viaggio da sola.Con me c’è l’essere cui tengo di più al mondo, sedici chili di delizia e tormento che rispondono al nome di Flora. Mia figlia è tutto il mio mondo, anche perché siamo soltanto io e lei… Lo so, lo so, ma è una storia complicata. Comunque, ce la posso fare: in fondo, devo resistere soltanto un anno. È questa la durata del contratto con l’istituto di Paleopatologia di Verona, e io – che mi sono specializzata in Anatomia patologica e tutto volevo fare tranne che dissotterrare vecchie ossa, spidocchiare antiche trecce e analizzare resti centenari – mi devo adattare, in attesa di trovare il lavoro dei sogni in Inghilterra. Ma, come sempre, la vita ha altri programmi per me. Così, mentre cerco di ambientarmi in questo nebbioso e gelido inverno veronese, devo anche rassegnarmi al fatto che ci sono delle scelte che ho rimandato per troppo tempo. Ed è giunto il momento di farle. **In fondo, che ci vuole? È questione di coraggio, è questione di intraprendenza… E, me lo dico sempre, è questione di Costanza**.

Queste Oscure Materie

« *Magnifico per la nobiltà del suo disegno morale e diabolicamente inventivo.* »
**New York Times**
« *Il pregio di Philip Pullman è quello di maneggiare intere biblioteche di favole.* »
**la Repubblica**
« *Una serie che è come un fuoco d’artificio della fantasia.* »
**Donna Moderna**
**Questo volume contiene: *La bussola d’oro* , *La lama sottile* e *Il cannocchiale d’ambra*.**
**Lyra** è una ragazzina impetuosa, appassionata, vive al Jordan College di Oxford. Oxford non è lontana da Londra, e Londra è in Inghilterra, ma il mondo di Lyra è ben diverso dal nostro. Oltre l’Oceano c’è l’America, ma lo stato più importante di quel continente si chiama Nuova Francia; giganteschi orsi corazzati regnano sull’Artico; lo studio della natura viene chiamato teologia sperimentale. E soprattutto ogni essere umano ha il suo *daimon* : un compagno, una parte di sé di sesso opposto al proprio, grazie al quale nessuno deve temere la solitudine.
Nel nostro universo vive **Will** , un ragazzino orgoglioso, sensibile, leale e coraggioso, ma sfuggente come un gatto: i due ragazzi, provenienti da mondi diversi, si incontrano, si scontrano e diventano amici per la pelle. Will è in possesso della lama sottile, un misterioso coltello che permette il passaggio tra i mondi. Lyra però è al centro di un’antica profezia delle streghe e la Chiesa ha decretato la sua morte.
**Will e Lyra** sono coscienti di avere un compito importante da svolgere, ma non sanno quale sia: perché la profezia si avveri non dovranno obbedire a un destino predefinito, ma essere liberi di scegliere.
**Nel suo capolavoro assoluto, Philip Pullman** **traccia un’allegoria della condizione umana** , densa di forza e di bellezza, che riesce a far vibrare le nostre corde più profonde e a rinnovare in noi i grandi interrogativi fondamentali della vita.

Quattro amiche e un paio di jeans – 4. Per sempre in blu

“Per quanto strizzassimo gli occhi, non riuscivamo a vedere la linea di demarcazione tra il cielo e il mare, tra il tempo e lo spazio, tra l’acqua e l’aria. Il confine era invisibile e il colore eterno. Era un blu delicato e cangiante, il blu unico e inconfondibile di un paio di pantaloni lisi.” **
### Sinossi
“Per quanto strizzassimo gli occhi, non riuscivamo a vedere la linea di demarcazione tra il cielo e il mare, tra il tempo e lo spazio, tra l’acqua e l’aria. Il confine era invisibile e il colore eterno. Era un blu delicato e cangiante, il blu unico e inconfondibile di un paio di pantaloni lisi.”

Quattro amiche e un paio di jeans – 2. La seconda estate

“Prima dei pantaloni viaggianti non sapevamo come rimanere unite quando eravamo lontane. Non sentivamo ancora di essere più grandi e più forti del tempo che passavamo insieme.” **
### Sinossi
“Prima dei pantaloni viaggianti non sapevamo come rimanere unite quando eravamo lontane. Non sentivamo ancora di essere più grandi e più forti del tempo che passavamo insieme.”

Quasi Per Caso

Torino, 1849. Reduce dalla disfatta di Novara, dove gli austriaci di Radetzky hanno stroncato il sogno di Carlo Alberto, il maggiore Emiliano Mercalli di Saint-Just torna a Torino per sposare la fidanzata Naide, una delle prime donne-medico d’Italia. Naide, però, è una patriota convinta, e mentre lui era sul campo di battaglia è corsa a Roma, dove Mazzini sta cambiando la Storia con il miracolo progressista della Repubblica Romana. Emiliano vorrebbe raggiungerla, e l’occasione gliela offre nientemeno che Cavour: bisogna trovare il giovane Aymone, compagno di bagordi di Vittorio Emanuele II, e riportarlo a Torino, dove lo aspetta un matrimonio di facciata voluto proprio dal neo-re. Purtroppo, Emiliano non fa in tempo ad arrivare che la situazione precipita. E mentre i francesi si preparano ad assaltare Roma, i reazionari pretendono a gran voce una condanna esemplare per il giovane venuto dal Piemonte a spargere sangue. **
### Sinossi
Torino, 1849. Reduce dalla disfatta di Novara, dove gli austriaci di Radetzky hanno stroncato il sogno di Carlo Alberto, il maggiore Emiliano Mercalli di Saint-Just torna a Torino per sposare la fidanzata Naide, una delle prime donne-medico d’Italia. Naide, però, è una patriota convinta, e mentre lui era sul campo di battaglia è corsa a Roma, dove Mazzini sta cambiando la Storia con il miracolo progressista della Repubblica Romana. Emiliano vorrebbe raggiungerla, e l’occasione gliela offre nientemeno che Cavour: bisogna trovare il giovane Aymone, compagno di bagordi di Vittorio Emanuele II, e riportarlo a Torino, dove lo aspetta un matrimonio di facciata voluto proprio dal neo-re. Purtroppo, Emiliano non fa in tempo ad arrivare che la situazione precipita. E mentre i francesi si preparano ad assaltare Roma, i reazionari pretendono a gran voce una condanna esemplare per il giovane venuto dal Piemonte a spargere sangue.

Quantum

Alla vigilia di una missione spaziale top secret, il capitano Calli Chase si rende conto che nei tunnel sotterranei del centro di ricerca della NASA qualcosa non va. Pilota della NASA, ingegnere aerospaziale e investigatrice specializzata in cybercriminalità, Calli sa bene che una tempesta incombente, unita a un guasto nei sistemi di sicurezza, può fornire la copertura perfetta per un sabotaggio, con conseguenze fatali.
Ma il pericolo è persino peggiore: tracce di sangue secco nei sotterranei, un badge di sicurezza mancante, uno strano suicidio… tutto fa convergere i sospetti sulla gemella di Calli, Carme, scomparsa in missione da giorni.
Nel disperato tentativo di evitare la catastrofe e riabilitare l’immagine della sorella, il capitano Chase deve mettere in campo tutte le sue conoscenze e affrontare un passato familiare doloroso.
Mentre il tempo sta per scadere, Calli si rende conto che fallire significa mettere la parola fine non solo a un importante programma spaziale ma alla sicurezza di un’intera nazione.
La grande autrice bestseller torna in libreria con una nuova, sorprendente serie thriller dove cybercriminali, forze governative e una straordinaria eroina si danno la caccia nel disperato tentativo di impedire – o favorire – un drammatico sabotaggio.

Quando il primo amore uccide

Barbara ha diciassette anni quando viene ricoverata in un centro di cura nel Midi della Francia perché affetta da anoressia mentale. E' lì che incontra Antony, un giovane di ventotto anni, anch'egli in cura, ma per tossicodipendenza. Per Barbara, sognatrice e ancora inesperta della vita, Antony è un fiume in piena di sensazioni e di emozioni. E' la persona che aveva sempre sperato di incontrare. E così, anche se tra mille dubbi e timori, cede al fascino di Antony e accetta di farsi amare,liberamente, senza alcuna precauzione. Ma non sa che è lui sieropositivo e che il suo amore può uccidere. E quando verrà a conoscenza di quella terribile verità, ormai per lei sarà troppo tardi… La sua testimonianza è un drammatico appello alla vita, perché l'amore non si trasfromi nel più subdolo strumento di morte.