32033–32048 di 74503 risultati

Dylan Dog n. 350: Lacrime di pietra

Dylan va a far visita a Bloch convalescente, in ospedale, dopo una brutta operazione… E, con sua sorpresa, l’Indagatore dell’Incubo trova l’ex-ispettore di Scotland Yard innamorato di Crispille, una bellissima ragazza portoghese cieca, conosciuta da poco… Ma perché le tracce della ragazza incrociano subito quelle di un malavitoso, a piede libero da pochi giorni? Quale mistero si nasconde nel suo passato? E quale rapporto ha con la Beata Crispille, una Santa a sua volta portoghese, la cui statua è collocata di fronte alla cappella dell’ospedale?

Dylan Dog n. 346: …e cenere tornerai

L’esistenza dell’Indagatore dell’Incubo sta andando a rotoli. Perseguitato da Carpenter, senza clienti da mesi e con un avviso di sfratto immediato, Dylan si barrica in casa, afflitto da una spirale paranoica che lo porta perfino a dare il benservito a Groucho, sospettato di complottare contro di lui. Un’ennesima, inaspettata svolta nella vita dell’Inquilino di Craven Road!…

Dylan Dog n. 344: Il sapore dell’acqua

Una ragazzina scomparsa nel nulla, una persona morta ingerendo dell’acido del quale non è rimasta traccia e un’altra gravemente ustionata in modo incomprensibile. Tre casi irrisolti, privi di spiegazione logica… Che cos’hanno a che fare con un antico ciondolo fatto di un metallo estremamente raro, più prezioso del platino e resistente agli acidi, il rodio? Come se non bastasse, all’interno del pendaglio si cela un minuscolo cristallo di zolfo… La puzza di satanismo è forte. A Dylan non resta altra scelta che ricorrere all’aiuto di un super esperto, in materia di Alchimia: Hamlin.

Dylan Dog n. 336: Brucia, strega… Brucia!

Quando il barbagianni si alza nel cielo e il suo sinistro grido si diffonde a Greenhaven, a pochi chilometri da Londra, allucinanti fenomeni spargono il terrore nelle strade della pacifica cittadina. In una camera dell’Ammontillado Hotel, invasa dall’acqua, un uomo viene assalito da due enormi coccodrilli… una schiera di velenosissimi serpenti si insinua in un pub… una boutique si trasforma in una trappola mortale, quando una gruppo di manichini, animato da cattive intenzioni, prende vita… Ma che cos’ha a che fare tutto ciò con la vecchia Gertie, da tutti considerata una malefica strega?

Dylan Dog n. 316: Blacky

Le apparizioni di un cavallo fantasma portano Dylan Dog all’ippodromo di Londra dove, per svelare l’orribile verità a lungo celata, l’Old Boy dovrà ricostruire i tragici avvenimenti che molti anni prima hanno portato alla ingiusta fine di Blacky, campione delle piste, ucciso al termine della sua più difficile competizione… quella che lo vedeva sfidare la morte!

Dylan Dog n. 310: Io, il mostro

Coralie è una ragazza speciale, nata con la capacità di trasmettere agli altri i propri sentimenti. Un dono che si trasforma in una maledizione quando questa sua empatia al contrario contagia chi le sta attorno con un sempre più crescente mal di vivere che tramuta semplici spasimanti in mostri assassini. Una minaccia nella cui ombra sprofonda anche l’Indagatore dell’Incubo nel tentativo di salvare la ragazza da se stessa.

Dylan Dog n. 303: Il divoratore di ossa

Durante i lavori di demolizione di un vecchio cimitero abbandonato, gli operai addetti a rimuovere i poveri resti dei defunti vedono il loro lavoro interrotto da strane apparizioni, sinistri rumori e misteriose ombre che si muovono tra le lapidi. Qualcuno non sembra aver gradito che si disturbi il sonno dei morti e prima che Dylan Dog sveli l’orrore che si cela dietro a questa storia, saranno in molti a farne le spese…

Dylan Dog n. 300: Ritratto di famiglia

In un lontano e desolato futuro, qualcuno sta scrivendo l’ultima avventura dell’Indagatore dell’Incubo. Una storia che comincia molto, molto lontano, in un passato nel quale il nostro era solo un bambino felice, ignaro di ciò che il destino aveva in serbo per lui. Da un’altra parte, in un altro tempo, intanto, l’inquilino di Craven Road decide che è giunto il momento di partire per un viaggio che lo riporterà là dove tutto ha avuto inizio, durante una terrificante “alba dei morti viventi”…

Dylan Dog n. 293: Gli ultimi immortali

Dylan Dog viene assunto dal direttore di una casa di riposo per anziani per fare luce sul mistero riguardante la vera età dei suoi occupanti, molti dei quali sembrano avere oltre cent’anni, senza però dimostrarlo. Investigando in incognito, l’inquilino di Craven Road scopre ben più di ciò che stava cercando, svelando tante diverse verità intrecciate tra loro da una rete di inganni e bugie che forse il suo arrivo ha contribuito a spezzare, con la conseguenza che, ora, gli anziani sospettati stanno morendo uno dopo l’altro…

Dylan Dog n. 288: Lavori forzati

Intrappolati in un palazzo, ad un piano che non esiste, Dylan Dog e altri compagni di sventura si ritrovano schiavizzati da misteriosi quanto brutali carcerieri il cui unico interesse è che i lavori di costruzione dell’edificio non si fermino mai, pena terribili punizioni e una morte che per molti è quasi una liberazione. Per fuggire da questo ennesimo incubo, l’inquilino di Craven Road dovrà scoprire il terrificante segreto sepolto nel cuore di quell’infernale cantiere.

Dylan Dog n. 287: I nuovi barbari

Il viaggio di Dylan Dog, Groucho e Calista – l’ennesimo eterno amore dell’inquilino di Craven Road – verso una vicina meta vacanziera, si tramuta in un’odissea sulle strade della paura quando, fermi in uno spaventoso ingorgo stradale, i tre assistono impotenti al crollo della civiltà umana e al sorgere di un regno di violenza e sopraffazione.

Dylan Dog n. 284: Nel segno del dolore

Pandora è una ragazza apparentemente fragile, ma che nasconde un terrificante segreto: è in grado di uccidere semplicemente sfiorando le sue vittime. Un potere sfruttato da una madre senza scrupoli e che l’ha costretta a una vita senza amici, circondata solo dall’odio e dalla paura del prossimo. Questo fino all’incontro con l’Indagatore dell’Incubo, che con il suo amore proverà a salvarla da se stessa…

Dylan Dog n. 268: Il modulo A38

Groucho è sparito, o meglio, è stato cancellato dalla faccia della Terra. Nulla è rimasto a memoria del fatto che sia mai esistito e nessuno, a parte Dylan, si ricorda di lui. Per l’Inquilino di Craven Road è l’inizio del più terrificante degli incubi che lo porta a domandarsi se sia il mondo ad essere impazzito o se, semplicemente, sia lui ad andare contromano in autostrada. Ma quando Molly, la bella cliente di turno, suona alla sua porta per denunciare la scomparsa del marito, l’Old Boy comprende che il complotto è ben più vasto di quanto potesse mai credere…

Dylan Dog n. 254: Vite in gioco

Ike Toole, un poliziotto ex collega di Dylan Dog, è sempre stato il migliore. Miglior agente, miglior amico, marito e padre modello… fino a quando una missione sotto copertura all’interno di una spietata organizzazione criminale lo ha cambiato al punto da spingerlo ad abbandonare la sua vita perfetta per votarsi anima e corpo al dolore e al sacrificio. Seguendo le tracce dell’amico, l’Indagatore dell’Incubo discende in quello stesso inferno dei vivi che ha già inghiottito l’infallibile Ike, scoprendo inquietanti verità sulla natura dell’uomo, perennemente in bilico tra il buio e la luce, tra la vita e la morte…

Dylan Dog n. 200: Il numero duecento

Rivelazioni inedite sul passato dell’Indagatore dell’Incubo si succedono, pagina dopo pagina, nel duecentesimo numero di Dylan Dog. Per esempio: dove ha comprato il fatidico (e interminabile) galeone e, soprattutto, da chi? Qual è stato il suo primo incarico da Indagatore? In che occasione ha assunto quell’inarrestabile spara-battute di nome Groucho?

Dylan Dog Gigante n. 15: La lunga notte

Davvero una bella nottata per Dylan Dog: piantato in asso dalla sua ragazza e persino dal motore del suo fido Maggiolino! A piedi e lontano da Craven Road, l’Indagatore dell’Incubo incontra uno strano gruppo di ragazzi e decide di seguirli, ignaro che così facendo si sta cacciando nel bel mezzo di una guerra “fratricida”: bande di vampiri, zombi, fantasmi, licantropi e streghe lottano senza esclusione di colpi. Riuscirà Dylan a sopravvivere fino al sorgere del sole?