32001–32016 di 74503 risultati

Golden Boy 1

«Kintaro Oe, 25 anni. Ha abbandonato gli studi alla facoltà di legge dell’Università di
Tokyo, ma solo perché aveva già imparato tutto quello che l’università poteva insegnarli. Ora passa
da un lavoro all’altro per imparare dalla vita. Anche oggi, con Mezzaluna, la sua amata mountain-bike, se ne va senza meta verso il domani. Forse un giorno sarà proprio lui a salvare il Giappone, o
perché no, il mondo intero». Il manga di Golden Boy cominciò ad essere serializzato sulle pagine della rivista Super Jump a partire dal 1992; raccolto in dieci tankobon ha venduto circa 4,6 milioni di copie. La struttura del manga, inizialmente articolata in episodi autoconclusivi (fedelmente riproposti in cinque dei sei episodi televisivi), ci presenta il protagonista come un ex studente della prestigiosa università Todai, un venticinquenne armato di agenda (su cui prende ogni genere di appunti), all’apparenza maldestro, ma in realtà solo slegato dalle convenzioni sociali, libero, assetato di vita, capace di impegnarsi al massimo e di raggiungere alti risultati in ogni attività in cui si cimenta (istruttore di nuoto, cuoco, cassiere in un minimarket, etc.), in grado con il suo comportamento di cambiare in meglio la vita delle donne con cui di volta in volta viene in contatto. Successivamente gli episodi autoconclusivi lasciano spazio ad una narrazione più continua che ci porta lentamente a scoprire, nella forma di un lungo flashback che vede il protagonista appena diciannovenne, il passato di Kintaro e le motivazioni del suo cambiamento, sviluppando alcuni personaggi importanti come la sua prima ragazza Yoko e il collega di studi universitari Masamune Kongoji. Una nuova edizione firmata J-pop, in 10 volumi mensili da collezionare per rivivere al meglio il manga cult che ha conquistato una generazione!

Gioielli di sangue

“Diabolik, ti amo. Aspetto una tua chiamata alle 9,30. Devi sapere come trovarmi…” Questo l’inquietante messaggio pubblicato su un quotidiano, tra gli annunci economici. L’ispettore Ginko si incuriosisce e vuole vederci chiaro…

Il genio del male

La conclusione dell’avventura africana di Martin getta luce sull’antico popolo dei Dogon, sull’origine delle loro mysteriose conoscenze astronomiche e sul loro legame con la stella Sirio.

La fine!

Breve collana della durata di solo otto numeri contenente storie del mondo mutante Marvel.

La fine di Suwan!

L’artiglio Giallo ha riportato in vita sua nipote Suwan fondendo il suo corpo con l’anima di una principessa egiziana. La ragazza, trasfigurata dalla malvagità di Fan-Le-Tamen, sembra rispondere alle aspettattive dello zio alleandosi con il pericoloso criminale cinese. Nel frattempo Capitan America e Falcon, catturati dagli schiavi dell’Artiglio Giallo, dopo l’uscita di scena del criminale e della sua malvagia nipotina, riescono a fuggire da una mortale trappola ritornando brevemente nei loro panni civili. Sistematosi provvisoriamente nell’ufficio di Sam Wilson, Capitan America incontra Peggy Carter, il primo amore di Steve ai tempi della Seconda Guerra Mondiale, più che mai decisa, dopo una lunga amnesia, a tornare insieme al nostro eroe. Cap gli spiega che i giorni in cui stavano insieme appartengono a un passato ormai lontano, tralasciando però di dirgli di aver intrapreso una relazione con sua sorella Sharon. Risolto provvisoriamente questa faccenda Capitan America e Falcon visitano il convalescente Nick Fury, il quale, agonizzante, riesce ad avvertire i due eroi del piano dell’Artiglio Giallo di impossessarsi dell’elivelivolo dello SHIELD. Cap e Falcon si precipitano nella fortezza volante ma giunti al suo interno cadono vittime dei vapori di un gas soporifero per mezzo del quale l’Artiglio Giallo è riuscito a occupare la base. Quando tutto sembra perduto, Suwan, che ha conservato l’odio per lo zio, colpisce l’Artiglio Giallo il quale, con le poche forze rimaste, inverte l’incantesimo, riduce Suwan in polvere, trasferisce in sè stesso lo spirito del Fan-Le-Tamen e infine abbandona l’elivelivolo sottraendosi così alla cattura.