31777–31792 di 65579 risultati

Sherlock Holmes: Un caso di identità-Il mistero di Boscombe Valley

Basta osservare la realtà per scorgere in essa elementi fantastici superiori a quelli della più fervida immaginazione. Attraverso il benevolo inganno della maschera teatrale in “Un caso di identità” Doyle fa esprimere a Holmes questa grande verità che squarcia il velo dell’ipocrisia quotidiana e ci aiuta a capire impietosamente le nostre più intime e spesso scandalose ossessioni. “Il mistero di Boscombe Valley” è uno dei grandi classici della letteratura gialla. Holmes non si lascia trascinare dalle convenzioni, non segue le orme già battute da Scotland Yard e non si allinea al giudizio comune. Così, grazie alle sue eccelse abilità investigative, non solo risolve un caso intricatissimo ma cura e guarisce vecchie e dolorose ferite.
**

Shatter me

264 giorni chiusa in una cella, senza contatti con il mondo, perché Juliette ha un potere terribile: se tocca una persona può ucciderla. A tenerla prigioniera è la Restaurazione, un gruppo militare che intende usarla come arma. Scappare è impensabile, finché nella cella di Juliette entra Adam, un soldato semplice che scopre di essere immune al suo tocco. Il loro incontro è la scintilla che accende una speranza, la chiave che potrebbe aprire mille porte. Perché la vita li chiama, oltre i muri della prigione. Già pubblicato da Rizzoli con il titolo “Schegge di me”.
**

Shadrach nella fornace

Shadrach nella fornace (un romanzo del 1976) fa parte dei classici pubblicati dal Silverberg maturo tra la fine degli anni Sessanta e la metà dei Settanta. E’ la storia allucinante ma realistica di un mondo futuro colpito da una doppia maledizione: sul piano politico, la tirannia; su quello biologico, la spaventosa minaccia nota come “degenerazione organica”. Qualcuno ha voluto vedere nel dittatore di questo romanzo un ritratto fedele di personaggi a noi più vicini, in primo luogo Mao Tze-tung: ma nessun parallelismo può togliere a Shadrach il suo personalissimo, futuristico odore di zolfo.

Shadowhunters. Le origini – La principessa

Una rete d’ombra si stringe sempre di più intorno agli Shadowhunters dell’Istituto di Londra. Mortmain progetta di usare un esercito di automi spietati per distruggere una volta per tutte i Cacciatori. Gli manca un solo elemento per completare l’opera: Tessa Gray. Intanto, Charlotte Branwell, capo dell’Istituto, cerca disperatamente di trovarlo per impedirgli di scatenare l’attacco. E quando Mortmain rapisce Tessa, Will e Jem, i ragazzi che ambiscono alla conquista del suo cuore, fanno di tutto per salvarla. Perché anche se Tessa e Jem sono fidanzati ufficialmente, Will è ancora innamorato di lei, ora più che mai. Tuttavia, mentre chi le vuole bene unisce le forze per strapparla alla perfidia di Mortmain, Tessa si rende conto che l’unica persona in grado di salvarla dal male è lei stessa. Ma come può una sola ragazza, per quanto capace di comandare il potere degli angeli, affrontare un intero esercito? Pericoli e tradimenti, segreti e magia, oltre ai fili sempre più ingarbugliati dell’amore e dell’abbandono si legano e si confondono mentre gli Shadowhunters vengono spinti sull’orlo del precipizio, in un finale che lascia con il fiato mozzo.
**
### Sinossi
Una rete d’ombra si stringe sempre di più intorno agli Shadowhunters dell’Istituto di Londra. Mortmain progetta di usare un esercito di automi spietati per distruggere una volta per tutte i Cacciatori. Gli manca un solo elemento per completare l’opera: Tessa Gray. Intanto, Charlotte Branwell, capo dell’Istituto, cerca disperatamente di trovarlo per impedirgli di scatenare l’attacco. E quando Mortmain rapisce Tessa, Will e Jem, i ragazzi che ambiscono alla conquista del suo cuore, fanno di tutto per salvarla. Perché anche se Tessa e Jem sono fidanzati ufficialmente, Will è ancora innamorato di lei, ora più che mai. Tuttavia, mentre chi le vuole bene unisce le forze per strapparla alla perfidia di Mortmain, Tessa si rende conto che l’unica persona in grado di salvarla dal male è lei stessa. Ma come può una sola ragazza, per quanto capace di comandare il potere degli angeli, affrontare un intero esercito? Pericoli e tradimenti, segreti e magia, oltre ai fili sempre più ingarbugliati dell’amore e dell’abbandono si legano e si confondono mentre gli Shadowhunters vengono spinti sull’orlo del precipizio, in un finale che lascia con il fiato mozzo.

Shadowhunters. Le origini – Il principe

In una Londra vittoriana fosca e inquietante, e nel suo magico mondo nascosto, Tessa Gray crede di avere finalmente trovato tranquillità e sicurezza con gli Shadowhunters, i cacciatori di demoni, che proteggono lei e il suo terribile potere dalle mire del perfido Mortmain. Ma con lui e il suo esercito di automi ancora in azione, il Consiglio vuole spodestare Charlotte Fairchild, per affidare il comando a Benedict Lightwood, uomo senza scrupoli e affamato di potere. Nella speranza di salvare Charlotte, Will, Jem e Tessa decidono di svelare i segreti del passato di Mortmain e scoprono sconvolgenti legami fra gli Shadowhunters e la chiave del mistero dell’identità di Tessa.
La ragazza, intrappolata nei sentimenti che prova per Will e Jem, si trova a dover compiere una scelta cruciale quando scopre in che modo gli Shadowhunters abbiano contribuito a fare di lei ”un mostro”. Sconvolta, Tessa è tentata di schierarsi con il fratello Nate dalla parte di Mortmain. Ma a chi è davvero fedele? E chi ama, nel profondo del suo cuore? Soltanto lei può scegliere se salvare gli Shadowhunters di Londra oppure distruggerli per sempre.

(source: Bol.com)

Shadowhunters – Città di vetro

Clary era convinta di essere una ragazza come mille altre, e invece non solo è una Shadowhunter, una Cacciatrice di demoni, ma ha l’eccezionale potere di creare rune magiche. Per salvare la vita di sua madre, ridotta in fin di vita dalla magia nera di suo padre Valentine, Clary si trova costretta ad attraversare il portale magico che la porterà nella Città di Vetro, luogo d’origine ancestrale degli Shadowhunters, in cui entrare senza permesso è proibito. Come se non bastasse, scopre che Jace, suo fratello, non la vuole laggiù, e Simon, il suo migliore amico, è stato arrestato dal Conclave, che non si fida di un vampiro capace di sopportare la luce del sole. Con Valentine che chiama a raccolta tutti i suoi poteri per distruggerli, l’unica possibilità degli Shadowhunters è stringere un patto con i nemici di sempre: i Figli della Notte, i Nascosti e il Popolo Fatato. E mentre Jace si rende conto poco a poco di quanto sia disposto a rischiare per Clary, lei deve imparare a controllare al più presto i suoi nuovi poteri. L’amore è un peccato mortale… forse, e i segreti del passato rischiano di essere fatali.

Shadowhunters – Città di ossa

Al Pandemonium Club di New York si fanno strani incontri. Seguendo un affascinante ragazzo dai capelli blu nel magazzino del locale, Clary vede tre guerrieri coperti di rune tatuate circondarlo e trafiggerlo con una spada di cristallo. Vorrebbe chiamare aiuto, ma non rimane nessun cadavere, nessuna goccia del sangue nero esploso sull’elsa e soprattutto nessuno da accusare, perché i guerrieri sono Shadowhunters, cacciatori di demoni, e nessun altro, tranne Clary, può vederli. Da quella notte il suo destino si lega sempre più a quello dei giovani Cacciatori, soprattutto a quello del magnetico Jace: poteri che non aveva mai avuto e ricordi sepolti nella sua memoria cominciano a riaffiorare come se qualcuno avesse voluto tenerglieli nascosti fino ad allora. Clary desidera solo ritrovare la madre misteriosamente scomparsa, ma sarà coinvolta in una feroce lotta per la conquista della Coppa Mortale, una lotta che la riguarda molto più di quanto creda…

Sguardo cieco

Uomini d’affari muoiono come mosche per overdose di cocaina. Laurie Engler, una giovane e avvenente dottoressa, non ci vede chiaro; spalleggiata da Lou Soldano, un poliziotto cinico ma dal cuore d’oro, la ragazza arriva al cuore del mistero, affrontando medici senza scrupoli, politicanti corrotti e una gang di mafiosi implicata nel traffico illegale di organi.

La sfida

Katie Donato e Dean Manion sono come il sole e la luna. Lei è etero, lui è gay. Lei è monogama, lui non si è mai legato a nessuno. Ma a entrambi piacciono il sesso e le sfide. Così quando Katie sostiene di essere in grado di farlo godere di più di quanto lui potrebbe far godere lei, Dean raccoglie la sfida trasformando la loro amicizia in qualcosa di inimmaginabile e altamente pericoloso.

Sfida al potere

IL RITORNO DI UN AUTORE DA OLTRE 250.000 COPIE SOLO IN ITALIA UN NUOVO ROMANZO TRAVOLGENTE CHE APPASSIONERÀ GLI AMANTI DI HOUSE OF CARDS«Gli Stati Uniti hanno molti oscuri segreti… Meltzer è lì per raccontarli.»USA Today«Questa è una lettura ad alta tensione.»Booklist«Storia e suspense si scontrano e l’intensità non conosce tregua. Meltzer riesce a sorprendere sempre.»Washington PostNel Giardino delle Rose della Casa Bianca, La First Lady ha deciso di fare una passeggiata notturna. Ma mentre cammina inciampa in un cumulo di terra smossa. Le guardie del corpo accorrono: dal terreno emerge un braccio amputato che stringe ancora tra le dita una medaglietta. Vi è inciso un numero misterioso, un numero che non dice nulla agli agenti dei Servizi segreti che indagano sul caso, ma molto eloquente per Beecher White, giovane e brillante archivista della Casa Bianca. È il numero identificativo di Nico, un pericoloso killer, appena evaso dal penitenziario dov’era rinchiuso. Il suo piano è, da sempre, riuscire a uccidere il presidente degli Stati Uniti. E il macabro ritrovamento è un messaggio in codice per i suoi complici. Solo Beecher White, in quanto appartenente all’ordine segreto del Culper Ring, da secoli preposto alla difesa del presidente, può decifrarlo e salvare la Casa Bianca.«Un thriller ricco di cospirazioni e intrighi. Da divorare.»Library Journal«Un labirinto di inganni e complotti che i fan ameranno.»Publishers Weekly

Sexus

Un matrimonio finisce, per Henry Miller. Un nuovo matrimonio inizia, per Henry Miller: è quello con la sensuale, misteriosa ballerina Mona (o June? Anche il nome sfugge a ogni possesso). Grande protagonista letterario della rivoluzione sessuale, Miller in questo romanzo abbandona ogni freno e ci narra gli incontri ardenti e tumultuosi con le molteplici donne della sua vita, nella cornice di una società americana messa provocatoriamente a nudo. Un romanzo dove il sesso serve a contestualizzare riflessioni filosofiche e psicologiche, una pietra dello scandalo messa al bando per quindici anni negli Usa, dove il libro fu pubblicato solo nel 1965.

Sexploration I (Romanzi Hot Secrets) (Italian Edition)

Il matrimonio è la tomba dell’amore. Forse. Certo non dell’eros… Chi ha detto infatti che la coppia fissa debba per forza spegnere i bollenti ardori? I protagonisti di questi dodici racconti ci dimostrano che anche dopo anni di convivenza, e magari persino di fedeltà, il sesso può riservare sorprese. Molto piacevoli, per di più. Il segreto? Non smettere mai di giocare. E di guardarsi attorno: perché anche nelle pieghe della routine sono nascoste insospettabili occasioni per tenere più viva che mai la fiamma della sensualità.
Visti i contenuti espliciti se ne consiglia la lettura a un pubblico adulto.
**

Il settimo manoscritto

Dalla cassaforte del monastero di San Gregorio al Celio è stato rubato un manoscritto, l’Unicum. Redatto in italiano cinquecentesco, nessuno è mai riuscito a interpretarlo. Eppure non c’è alcun motivo che giustifichi il furto: in giro ne esistono infatti altre copie. Giulio Salviati, scrittore di successo da tempo in crisi d’ispirazione, vive in una piccola mansarda a Trastevere ed è a corto di soldi. Una sera riceve la visita di un personaggio incappucciato, che gli chiede di indagare su quel furto, in cambio di una cospicua somma di denaro: la logica stringente con cui Salviati scrive i suoi thriller – pensa il misterioso committente – lo porterà là dove la polizia non è riuscita ad arrivare. Grazie alle sue indagini Salviati scopre che esiste un libro, conservato alla biblioteca Angelica, che parla proprio dell’Unicum. Ma qualcuno lo sta già leggendo. Chi è? La rocambolesca ricerca sulle tracce del manoscritto lo condurrà dentro a storici palazzi romani, fino a sconosciuti e inquietanti sotterranei… Cosa cela quell’antico codice di così importante? Un segreto per cui qualcuno è disposto a uccidere…
**

Sette tipi di fame

DALL’AUTRICE DI ALBUM DI FAMIGLIAL’ossessione contemporanea per il ciboin un perfetto menu narrativoOcchi, naso, orecchie, bocca, testa e persino cuore: la fame non viene solo dallo stomaco.  Lo sanno bene Nadine e Derek Ravendorp, proprietari di un esclusivo centro per dimagrimento situato sulla costa olandese, che cercano di evitare ai loro ospiti qualsiasi stimolo possa risvegliare il desiderio di cibo. In un ambiente sofisticato e in cui nulla è lasciato al caso, manager rampanti e imprenditori di successo combattono i chili superflui a colpi di dieta ipocalorica e massacranti sessioni d’allenamento sotto la cura attenta di Nadine. Nonostante i costi proibitivi la formula sembra funzionare: i clienti non sono mai mancati e gli affari apparentemente vanno a meraviglia. Fino a quando, nel corso di una sola settimana, una serie di imprevisti rischia di far crollare il mondo patinato che i Ravendorp hanno costruito. Chi è il senzatetto che Nadine ha accolto? E perché Derek è sempre più sfuggente? E come farà Nadine a gestire la figlia anoressica di uno degli ospiti senza turbare il delicato equilibrio del centro? Una storia sulle moderne ossessioni e idiosincrasie per il cibo, e sui vuoti del cuore, che non devono essere per forza riempiti…

I sette templari

I segreti dell’ordine devono essere protetti con la vita Un grande romanzo storico 1314. Il cavaliere templare Thomas Lermond, sopravvissuto alla distruzione del suo ordine, custodisce insieme a sei uomini fidati un segreto che non deve cadere per nessun motivo nelle mani sbagliate. Tuttavia questa preziosa eredità è in grave pericolo e Lermond invia messaggeri in tutta Europa per chiamare a raccolta i Templari ancora in vita. Il viaggio alla volta di Berlino però potrebbe rivelarsi un incubo: vecchi e nuovi avversari sono disposti a tutto per appropriarsi dei segreti dell’ordine, e l’Inquisizione ha messo sulle tracce dei sette cavalieri un uomo senza scrupoli, determinato a catturare gli ultimi Templari rimasti… Un romanzo storico avvincente, con continui colpi di scena che catapultano il lettore nell’affascinante e misterioso mondo del Medioevo. Sette cavalieri Un mistero senza tempo ‘Le storie di Dieckmann hanno un fascino particolare: leggere i suoi romanzi è come entrare in una macchina del tempo.’ ‘Un romanzo che rivela ricerche meticolose, scritto impeccabilmente.’ ‘I suoi romanzi sono appassionanti, il fatto che si ispirino a fatti e personaggi reali li rende ancora più intriganti.’ Guido DieckmannÈ nato nel 1969 a Heidelberg. Dopo aver studiato Storia antica, medievale e moderna e compiuto studi di Letteratura inglese e americana a Mannheim e Gerusalemme, ha lavorato come traduttore freelance, quindi come storico dell’economia nell’archivio e centro di documentazione di una grande compagnia di assicurazioni. Il grande successo e la traduzione in molte lingue sono arrivati con il romanzo Lutero. Ha scritto 13 romanzi e sotto pseudonimo ora scrive anche gialli.
(source: Bol.com)

Sette maghi

Epico, ironico, poetico, provocatore, è l’inclassificabile mondo di Laxness a rivivere in questa raccolta di novelle, che brillano del fascino e della potenza narrativa dei suoi grandi romanzi. Il lungo viaggio di Zhang Qian per scoprire le terre incantate dell’India; il garzone d’albergo di Reykjavik che in una nazione senza esercito sconfigge i fascisti e l ‘aviazione italiana; il sogno di gloria di un giovane contadino che diventa il nuovo Napoleone chiudendosi in un ovile; il dottor Anakananda, profeta di Bruxelles, guida spirituale per corrispondenza e procuratore di Nobel su commissione, che campa sulla superstizione innata nell’uomo diffondendo felicità. Otto storie che danno voce all’Islanda – con i suoi miti e le sue solitudini foriere di sogni, misteri e ingenue saggezze – ma spaziano in terre lontane, dalla Cina imperiale alla Sicilia degli anni Venti, alla Mongolia di Gengis Khan, intessendo la Storia con il quotidiano, la leggenda con esperienze autobiografiche, uno sguardo acuto sulla società e una comprensione profonda dell’animo umano. E che hanno come sotterraneo filo conduttore la “magia” di cui è capace ogni protagonista, intesa come quelle piccole straordinarie imprese che l’uomo sa compiere, nel mondo o dentro se stesso, quando ha la vocazione di andare oltre i confini ammessi, le regole imposte, i facili conformismi, o la sensibilità di accettare i propri limiti. Con lo stesso genio Laxness crea questi otto prodigi letterari.
**