31265–31280 di 65579 risultati

Ti prego dimmi di sì

«Una storia d’amore appassionante, in cui gli opposti si attraggono.» Booklist Mystery Man Series Quando quattro anni fa l’ispettore Mitch Lawson si è trasferito nel suo palazzo, Mara Hanover si è subito innamorata di quel tipo affascinante. Ma Mitch era troppo per lei, e perciò non gli ha mai confessato i suoi sentimenti. Ciò non toglie che dopo tanto tempo sia ancora l’uomo dei suoi sogni. Il destino però le dà una mano e così un giorno, quando le si rompe un rubinetto, Mara accetta l’aiuto del suo gentile vicino di casa, e per sdebitarsi trova il coraggio di invitarlo a cena… E proprio quando il sogno di Mara sembra avverarsi, un imprevisto arriva a rovinarle i piani: dovrà occuparsi dei figli di suo cugino, un vero criminale da cui i ragazzini sono scappati. All’improvviso Mara si ritrova perciò con due bambini a cui badare e i bollenti spiriti di un poliziotto ansioso di aiutarla (e non solo) da tenere a freno… E Mitch, se davvero è convinto di volerla, dovrà fare presto i conti con tutti gli ostacoli che vogliono tenerli lontani. Ai vertici delle classifiche per un anno! Un romanzo d’amore e suspense Hanno scritto dei suoi libri: «Un pizzico di mistero non guasta a questo romanzo avvincente che ci offre amore e suspense. Kristen Ashley affascina.» Publishers Weekly «Una storia d’amore appassionante, in cui gli opposti si attraggono.» Booklist Kristen AshleyÈ cresciuta a Brownsburg, Indiana, e ha vissuto a Denver, Colorado, e nel Sud-ovest dell’Inghilterra. Per questo ha la fortuna di avere amici e parenti sparsi in tutto il mondo. La sua famiglia è a dir poco stramba, ma questo può essere un bene quando si desidera scrivere. Prima di Ti prego dimmi di sì, la Newton Compton ha già pubblicato Non dirmi di no e Dimmi che sei mio.

Ti porterò nel sangue

Diventata uno dei guerrieri di Gottfried, il capo dei sopramorti, Mirta, la ventenne umbra morta per amore e rinata nelle vesti della splendida e inquietante Luna, si muove in un mondo violento e ostile, tra combattimenti, sottili giochi di potere e ambigui personaggi: i gelidi cavalieri teutonici, la misteriosa Fabula, lo scanzonato Nicholas, Lady Tattoo. Lacerata tra la passione per Sara e il ricordo bruciante di Robin, l’antico amore che ancora le dà la caccia, Luna vivrà mille avventure che la porteranno in una villa protesa sul Baltico, dove le sarà rivelato un importante segreto su Robin. Amarlo, tornare con lui è forse ancora possibile? Ma il ritorno a sorpresa di Paco, l’amico di Robin, e l’incontro con Gatto Marchesi, sopramorto dall’oscuro passato, cambieranno nuovamente le carte in tavola. E l’infinita fuga di Luna tra la vita e la morte si chiuderà nel sangue, in una durissima resa dei conti finale. Un horror mozzafiato e visionario, che conclude la trilogia di Mirta/Luna, un’eroina glam e spietata, ma anche una fragile ragazza di oggi, in cerca come tutte le sue coetanee di “qualcosa che forse non è amore, perché è più dell’amore”.

Ti porterà fortuna. Guida insolita di Napoli

“Se vuoi conoscere davvero un po’ del mio pensiero, supposto che ne abbia uno, abbiamo una sola scelta: andare insieme a Napoli. Solo nella mia città posso mostrarti come mi sono formato. Potrai osservare il mondo che ha orientato la mia esistenza, il mondo che ha fatto di me un napoletano in ogni istante della mia vita. Che ne dici?” Carla, una giovane studentessa universitaria di Bologna, vuol fare una tesi di laurea su Luciano De Crescenzo, e gli chiede, in una lettera appassionata, di poterlo incontrare. Lui accetta, ma a una condizione: che il loro colloquio si svolga passeggiando per le strade e i vicoli di Napoli. In questo filosofare camminando, la ragazza curiosa e lo scrittore saggio si lasciano ispirare dagli scorci e dai personaggi che la città partenopea regala e ci offrono così un aneddoto che fa sorridere, una storia che sorprende, una riflessione che spiazza e apre la mente. Moderni peripatetici, parlano della semplicità e della passione, della musica e dell’arte, del tempo e dell’amore, del caso e della fortuna. Citano Diogene e il guardiamacchine Raffaele, Platone e Taniello, il principe degli osti partenopei. Dopo quello degli altri filosofi, Luciano De Crescenzo ci espone il proprio pensiero, sempre leggero e spesso illuminante. “E vedrai, Napoli porterà fortuna anche a te…”
**

Ti odierò fino ad amarti

Bestseller del New York Times e USA Today The Private Club Series Marina Knight ha deciso di andare al party solo per un motivo: conoscere e umiliare Gage Emerson, il giovane e sexy magnate del mercato immobiliare. Sul punto di strappare ai Knight gli ultimi possedimenti di un grande impero che la famiglia ormai non è più in grado di mantenere, Gage sta per farsi un’acerrima nemica. La splendida ragazza infatti ha investito tutte le sue energie in una pasticceria che gestisce con passione e che dovrà passare nelle mani di quell’uomo tanto arrogante, quanto irresistibile. Quando Gage scopre chi è la donna seducente che ha incontrato, ormai è troppo tardi: tra i due è già nato qualcosa di intenso e difficile da combattere. Marina sembra odiarlo, ma l’odio si scioglie al calore di una sua carezza… La fermezza e la passione di Gage si scontrano con la determinazione di Marina, decisa a proteggere se stessa e la sua famiglia. Mentre entrambi sono sempre più attratti l’uno dall’altro, Marina è combattuta: se si abbandonerà all’amore per Gage, dovrà rinunciare a ciò che ha di più caro? L’autrice bestseller del New York Times e USA Today Il nuovo fenomeno editoriale degli ultimi anni Dopo il grande successo di One week girlfriend series Hanno detto dei suoi romanzi: «Emozionante, sexy, commovente. Assolutamente da non perdere.» «Un romanzo perfetto, scritto in maniera coinvolgente e ricco di personaggi affascinanti. Impossibile smettere di leggerlo.» «Grande libro, alla fine ero in lacrime!» «Monica Murphy vi trascinerà in questa splendida storia e non vi lascerà più andare.» «Fantastico, ancora meglio degli altri. Vorrei che i libri di questa serie non finissero mai.» Monica MurphyCaliforniana, è autrice di diversi romanzi, tra cui la serie One Week Girlfriend, bestseller del «New York Times» e «USA Today». La Newton Compton ha già pubblicato con successo Non dirmi un’altra bugia, Dammi un’altra possibilità, Promettimi che mi amerai, Resta per sempre con me e Non posso fare a meno di te.

Ti lascerò sempre

Lauren vive insieme a Kit nel cuore del Greenwich Villane. Lauren è sposata con Kit da dodici anni ed è imminente la celebrazione con una cena per gli amici di questo importante anniversario. Dodici anni non sono per la convenzione un traguardo degno di grandi celebrazioni ma per Lauren e Kit è diverso: sono due donne che si amano e si sono giurate fedeltà e questo sì che rappresenta un importante traguardo da festeggiare. Lauren svolge la professione di detective privato, il che non manca di suscitare puntualmente la sorpresa e lo scherno di quanti, in genere indiziati, lo apprendono mentre questa edizione post-moderna di Marlowe si piazza loro davanti sbattendogli sotto il naso il suo tesserino ed ergendosi in tutta la sua statura che non arriva al metro e cinquantotto centimetri. Ma Lauren riesce a perforare con lo sguardo, dal basso in alto, coloro che interroga nel corso di un’indagine e a cogliere il minimo dettaglio, l’esitazione di un istante l’ombra della menzogna. Ma questa volta è davvero una cosa diversa: la sua amica d’infanzia Megan , titolare di una gioielleria e madre tormentata di due figli difficili, ha subito una rapina e poco dopo è rimasta uccisa in quello che a tutta prima appare come l’esito sciagurato e poco coerente della rapina stessa. Come un supplemento in differita del crimine. Il quadro è tutt’altro che semplice. Nel corso dell’indagine di Lauren, – che la intraprende con la morte nel cuore – si alternano sulla scena le figure di una piccola e composita comunità di amici, conoscenti, commercianti del quartiere, ma in primo piano e come attorniati dall’aura del sospetto balzano presto la figura ambigua e torva della figlia di Meg, Blythe, uno dei suoi tre ex-mariti, personaggio losco che abusò della figlia di Meg, e inoltre affiorano strani traffici di droga nei quali con grande sconcerto di Lauren,Meg era coinvolta, e così pure in un racket di gettoni riciclati. Altre, numerose presenze dai contorni ambivalenti ed elusivi si avvicendano sulla scena assai popolata e movimentata della vicenda. Per Lauren è un momento di crisi: la verità resiste tenacemente al suo scandaglio, ma anche la sua percezione della realtà pare sottoposta al contatto bruciante con un mondo nel quale di colpo tutte le sue certezze vengono ribaltate. Arriva perfino a dubitare degli amici più stretti, e del suo amore, Kit, psicologa di valore che pratica anche l’ipnosi, che riesce sempre a rassicurare la sua compagna ed è per di più colei che proprio avvalendosi dell’ipnosi conduce Lauren sulla soglia della verità finale. In questa nuova avventura della eccentrica e accattivante detective la vicenda appassiona e intriga in un azzeccato dosaggio di indagine psicologica e di ambiente, per i risvolti sorprendenti e i colpi di scena inattesi. Il tutto è giocato con sapienza e una miscela originale di spregiudicatezza e senso dell’umorismo. Ma anche il versante più profondo del lutto e della disillusione, e le problematiche che un rapporto di amicizia o d’amore comporta non si accontenta di una visione superficiale ma scava e s’interroga con serietà e passione autentiche. E’ un’avventura prima di tutto umana, che coinvolge un interessante e originale ritratto di ambiente, un mondo anche culturale vivido e comunicativo, ed è anche un bel racconto giallo che si legge d’un sol fiato nonostante le sue trecento e passa pagine. Lo stile di Scopettone è svelto ma accurato, sapiente della scansione narrativa propria del cinema di genere, e impregnato da una visione delle cose e da una filosofia di vita che si esprime anche nella riflessione conclusiva che Lauren pronuncia sulla vittima di turno:” Chi era la vera Meg? C’è una Meg per ogni persona diversa, e non c’è niente di male in questo. Le persone sono quello che sono e fanno quello che possono. E le mie idee su quello che secondo me dovrebbero fare, o dovrebbero essere, possono anche andare a farsi friggere”.

Ti ho lasciato un messaggio sul frigo

Claire e sua madre non si vedono mai. Vivono sotto lo stesso tetto, ma i loro orari non coincidono e capita persino che non si incontrino per intere giornate. Claire ha solo quindici anni ed è divisa tra gli entusiasmi e le insicurezze tipici della sua età. Sua madre, che è una divorziata, vorrebbe essere più presente, ma fa il medico e ha turni impossibili. Così non resta loro che lasciarsi frettolosi messaggi sul frigorifero. A volte poche parole possono bastare, e questo è l’unico modo per comunicare. Non c’è tempo per parlarsi a quattr’occhi, non c’è un attimo di pace. Attraverso pochi, felicissimi tocchi Alice Kuipers restituisce con uno stile originale e incisivo la complessità del rapporto tra una madre e una figlia mettendo in luce la profondità dell’amore che – a dispetto dei fraintendimenti e delle incomprensioni – le lega. Sincero e toccante, Ti ho lasciato un messaggio sul frigo coniuga il fascino di un epistolario e l’intensità di un dipinto impressionista, conquistandoci fino alla commozione.

Ti guiderò verso casa

Se è vero che un cane è sempre leale, quante sono invece le strade del cuore di un uomo? Quando Rick, promettente giocatore di baseball, sposa Francesca, è il coronamento di un grande amore. Ma la vita ha in serbo dell’altro per lui: sono gli anni Quaranta, la guerra infuria, e Rick è costretto ad andare al fronte in Europa. Lascerà a casa non solo la dolce Francesca, che promette di aspettarlo, ma anche un grande amico: Pax, l’inseparabile pastore tedesco che ha trovato per caso in strada alcuni anni prima. Pax che diventerà, nei suoi mesi di assenza, anche il migliore amico di Francesca, almeno fino a quando, in un estremo sacrificio, lei accetta di separarsene per farlo arruolare come cane sentinella.
Ma quando Rick e Pax faranno ritorno, nulla sarà più come prima: Rick è rimasto semi paralizzato, il suo matrimonio con Francesca rischia di naufragare, e Pax è diventato l’inseparabile compagno di Keller Nicholson, addestratore dell’Unità cinofila K-9, che non vuole perderlo perché, ora che non c’è più la guerra, senza Pax la sua vita non avrebbe più senso. Così per tutti e quattro si tratterà di ripartire da zero: con l’insegnamento di Pax, maestro di lealtà e l’unico in grado di far tornare il sorriso sulle labbra di tutti.
Dall’autrice del fortunato *Lezioni di vita randagia*, un romanzo avvincente e commovente, la straordinaria storia di un uomo e del cane che scelse di restare accanto a lui, nella buona e nella cattiva sorte.
**
### Sinossi
Se è vero che un cane è sempre leale, quante sono invece le strade del cuore di un uomo? Quando Rick, promettente giocatore di baseball, sposa Francesca, è il coronamento di un grande amore. Ma la vita ha in serbo dell’altro per lui: sono gli anni Quaranta, la guerra infuria, e Rick è costretto ad andare al fronte in Europa. Lascerà a casa non solo la dolce Francesca, che promette di aspettarlo, ma anche un grande amico: Pax, l’inseparabile pastore tedesco che ha trovato per caso in strada alcuni anni prima. Pax che diventerà, nei suoi mesi di assenza, anche il migliore amico di Francesca, almeno fino a quando, in un estremo sacrificio, lei accetta di separarsene per farlo arruolare come cane sentinella.
Ma quando Rick e Pax faranno ritorno, nulla sarà più come prima: Rick è rimasto semi paralizzato, il suo matrimonio con Francesca rischia di naufragare, e Pax è diventato l’inseparabile compagno di Keller Nicholson, addestratore dell’Unità cinofila K-9, che non vuole perderlo perché, ora che non c’è più la guerra, senza Pax la sua vita non avrebbe più senso. Così per tutti e quattro si tratterà di ripartire da zero: con l’insegnamento di Pax, maestro di lealtà e l’unico in grado di far tornare il sorriso sulle labbra di tutti.
Dall’autrice del fortunato *Lezioni di vita randagia*, un romanzo avvincente e commovente, la straordinaria storia di un uomo e del cane che scelse di restare accanto a lui, nella buona e nella cattiva sorte.

Ti darò il sole

Solo un paio d’ore dividono Noah da Jude, ma a guardarli non si direbbe nemmeno che sono fratelli: se Noah è la luna, solitaria e piena di incanto, Jude è il sole, sfrontata e a proprio agio con tutti. Eppure i due gemelli sono legatissimi, quasi avessero un’anima sola. A tredici anni, su insistenza dell’adorata madre stanno per iscriversi a una prestigiosa accademia d’arte. Tecnicamente è Noah ad avere il posto in tasca – è lui quello pieno di talento, il rivoluzionario, l’unico che nella testa ha un intero museo invisibile – e invece in un salto temporale di tre anni scopriamo che è Jude ad avercela fatta, ma anche che i due fratelli non si parlano più, che Noah ha smesso di dipingere, che si è normalizzato, e che Jude si è ritirata dal mondo che tanto le calzava a pennello. Cos’ha potuto scuotere il loro legame così nel profondo?In un racconto a due voci e a due tempi, Noah e Jude ci precipitano tra i segreti e le crepe che inevitabilmente si aprono affacciandosi all’età adulta, ma anche nelle coincidenze che li risospingono vicini, laddove, forse, il mondo può ancora essere ricucito.

Ti amo ti odio mi manchi

Conosci le regole per una vita perfetta?Vivere una vita felice non è complicato. Basta seguire delle regole ben precise. Non mollare mai, per un colpo di testa, un uomo che tutti pensano sia perfetto per te. Evita di trasferirti in un rudere di campagna per “ritrovare te stessa”, con il rischio di diventare lo zimbello del villaggio e di coprirti di ridicolo. E soprattutto, non dire “ti amo” a un uomo che ha due figlie che ti odiano, una moglie defunta che gli manca e che sarà sempre migliore di te. E per giunta una madre convinta che tu sia alle sue dipendenze. Maggie vorrebbe tanto una vita in cui tutto funzioni, ma se continua a infrangere le regole sarà destinata a passare da una disavventura all’altra… Infatti, dopo aver perso il lavoro a Dublino, è costretta a rinunciare alle sue Jimmy Choo per calzare orribili stivali da lavoro, a rifugiarsi nella sonnolenta cittadina di Glacken e a fare ciò che non avrebbe mai immaginato, nemmeno nei suoi incubi peggiori: pulire stalle e prendersi cura degli animali. Ma Maggie è testarda, non si arrende ed è anzi pronta a tutto pur di conquistare la gioia e la serenità che merita. E forse, al di là di ogni regola, una vita perfetta e un amore da sogno sono lì ad aspettarla… Niamh Greeneirlandese, è autrice di numerosi bestseller. La Newton Compton ha pubblicato i suoi romanzi Diario segreto di una casalinga disperata, Uomini: l’importante è farli soffrire e Ti amo ti odio mi manchi.
(source: Bol.com)

Ti amo per caso

Elements Series Tra Colpa delle stelle e Ti prego lasciati odiare Numero 1 negli Stati Uniti Dall’autrice del bestseller L’amore arriva sempre al momento sbagliato Hai presente quello spazio che c’è tra un incubo e un bellissimo sogno? Quando il domani non arriva mai e il passato non fa più male? Sì, proprio dove il mio cuore batte allo stesso identico ritmo del tuo, il tempo non esiste ed è facile respirare? È lì che voglio vivere con te». Mi avevano messa in guardia su Tristan Cole. «Stai lontana da lui», mi diceva la gente. «È crudele». «È freddo». È semplice giudicare un uomo dal suo passato. Troppo facile guardare Tristan e vedere un mostro. Ma io non potevo farlo. Ho riconosciuto il male che si portava dentro, perché era simile a quello che viveva in me. Eravamo due persone svuotate. Entrambi alla ricerca di qualcosa di diverso. E insieme abbiamo deciso di provare a riunire i frammenti del nostro passato. Poi, forse, avremmo potuto finalmente ricordarci di respirare… Un successo clamoroso che arriva dagli Stati Uniti Migliaia di recensioni entusiastiche «Questa storia è incredibile! Se non avessi avuto così tante distrazioni dalla vita reale, lo avrei divorato in poche ore. E onestamente sono contenta non sia andata così perché ho potuto farlo durare di più e assaporarlo piano piano. Dopo averlo letto posso veramente dire che Brittainy C. Cherry è un diavolo di scrittrice.» Brittainy C. CherryÈ rimasta incantata dalle parole fin dal momento in cui ha fatto il primo respiro. Si è laureata alla Carroll University in Teatro e in Scrittura creativa. Vive a Milwaukee, nel Wisconsin, con la famiglia. È un’autrice di culto del genere Young e New Adult. La Newton Compton ha pubblicato con successo L’amore arriva sempre al momento sbagliato.

Ti amo ma non posso

Sam lavora da quattro anni al «Chronicle» e da quattro anni è segretamente innamorata di Dave, il suo caporedattore. Sebbene faccia qualsiasi cosa per essere notata da lui-come sbrigare tutto il suo lavoro arretrato rinunciando alla propria vita privata-sembra non avere speranze: è timida, insicura e un po’ troppo in carne, mentre Dave ama il lusso, le modelle da copertina, e ai sentimenti preferisce i flirt di una sera. Quando una sera lo vede in tv accanto a una donna bellissima, Sam si rende conto che la sua vita deve andare avanti, non può continuare a sprecarla correndo dietro a un sogno irrealizzabile. Da quel giorno non ci sarà più spazio per lui. Eppure, durante la settimana della moda che Dave è costretto a seguire, sarà proprio Sam ad accompagnarlo. E sarà in quell’occasione che il bel giornalista scoprirà una ragazza che non sospettava esistesse: Sam è molto di più della semplice correttrice di bozze del «Chronicle», infagottata nella sua felpa di pile. E anche per lei quei giorni saranno decisivi. Forse ha più d’un motivo per credere in sé stessa. E forse c’è qualcuno che, molto prima di Dave, se n’era già accorto.

Ti Amo da Morire

La ventenne Adrienne parte per una crociera alle Seychelles in compagnia del fidanzato ma viene rapita dai pirati e trascinata senza pieta’ sulla loro nave. Presto fara’ la conoscenza di Jack, il loro attraente capo: pericoloso, affascinante e…molto, molto sexy. I suoi modi bruschi la fanno arrabbiare. I suoi tatuaggi la fanno impazzire. Nelle notti tempestose che seguono sulla nave e su una sperduta isola nell’oceano sia Jack che Adrienne vogliono comandare al proprio cuore di odiarsi a vicenda, Quale dei due perdera’ la scommessa?​

Ti amerò per sempre

Perché quando ci si innamora si perde la testa? Cosa succede nel nostro cervello durante l’eccitazione? Perché le donne apprezzano gli uomini maturi? Esistono delle predisposizioni genetiche alla gelosia? E all’infedeltà? Piero Angela racconta quello che la ricerca ha scoperto e sta scoprendo sull’amore: come nasce, come cresce, ma anche come può svanire e finire. C’è un percorso infatti che ogni coppia segue (a volte breve, a volte talmente lungo che può durare una vita) e che passa attraverso una serie di momenti: attrazione, innamoramento, corteggiamento, unione, sesso, molto spesso matrimonio, attaccamento; ma anche gelosia, infedeltà, e magari abbandono e separazione. È una storia che si ripete da millenni, perché è legata alla grande forza propulsiva della vita. Ti amerò per sempre, basato su centinaia di studi ed esperimenti realizzati negli ultimi anni da biologi e psicologi, è un viaggio meraviglioso nelle ”cantine” delle nostre emozioni, il tentativo perfettamente riuscito di analizzare scientificamente l’amore per esaltarne ancora di più il fascino e la poesia.

(source: Bol.com)

Throy il terzo continente

Cadwal possiede un ecosistema unico in tutta la Galassia. Da oltre mille anni viene protetto da ogni forma di colonizzazione. Cadwal ha tre continenti: Ecce, Deucas e Throy, separati da vasti oceani. Grazie a Glawen Clattuc e alla sua compagna, Cadwal ha una nuova Carta che ne garantisce la conservazione, ma sul pianeta non c’è pace. Una fazione continua a cospirare per tenere schiavi gli Yips, mentre un’altra lotta per riportare il pianeta alla sua condizione originaria. Nel mezzo c’è il nuovo comandante Glawen Clattuc, che ha il compito di scovare l’ultimo nascondiglio dei cospiratori fra i mondi dello Sciame di Mircea. Ma Glawen ha un’altra missione, molto più personale, da compiere perché, dopo vent’anni, è finalmente sulle tracce di chi ha ucciso sua madre.
**