31249–31264 di 72802 risultati

La promessa

Il sesto caso della Sezione Q La consueta pennichella mattutina di Carl Mørck nel seminterrato della centrale di polizia di Copenaghen viene bruscamente interrotta dalla telefonata di un collega di Bornholm, la più orientale delle isole danesi. Da diciassette anni l’ispettore Christian Habersaat cerca senza successo di far luce sulla morte misteriosa di una ragazza, che gli apparve allora su una strada di campagna, appesa a testa in giù tra i rami di un albero. La Sezione Q, specializzata in casi irrisolti, è la sua ultima speranza. Burbero e svogliato come al solito, l’ispettore Mørck è riluttante ad accollarsi un nuovo caso. Ma quando, poche ore dopo, lo stesso Habersaat muore in circostanze drammatiche, si sente in dovere di precipitarsi nella remota isola del Mar Baltico insieme ai suoi due stravaganti assistenti, Rose e Assad. In quel luogo lontano dal mondo, la Sezione Q al completo dovrà indagare su personaggi dalla volontà d’acciaio e dalle incredibili doti manipolatorie, disposti a tutto pur di raggiungere i loro fini e difendere i loro interessi. Sette dai riti esoterici, guru carismatici e ragazze troppo ingenue: l’immersione della squadra più anticonformista dell’intero corpo di polizia nelle acque torbide di un’inchiesta costellata di misteri e false tracce porta alla luce il marcio ben dissimulato della società danese contemporanea.

(source: Bol.com)

Il profumo del pane alla lavanda

La trentaquattrenne Claire Waverly, proprietaria di un’agenzia di catering, vive a Bascom nella casa della nonna. E’ da lei che ha imparato la magia delle piante e dei fiori commestibili, da lei ha imparato a cucinare e a prendersi cura del giardino.
La sua è una vita volontariamente solitaria; dopo la morte della nonna ha stretti rapporti solo con Evanelle, un’anziana cugina. Il resto dei suoi rapporti è superficiale, formale e Claire è felice che sia così.
Qualcosa però sta per cambiare… il ritorno di sua sorella, fuggita tanti anni prima, porterà molte novità e le rivoluzionerà la vita.

Il profumo dei sogni

Subito dopo l’annuncio del fidanzamento con la bellissima Camelia Sallusti, il giovane aristocratico Tomaso Salvemini scopre che lei è ancora innamorata di un altro e non gli resta che allontanarla da casa. Tre anni dopo quello scandalo, Tomaso appare molto cambiato: ha saputo costruirsi una nuova vita, piacevole seppur priva di aspettative. Così pianifica freddamente il proprio futuro e sceglie come moglie Eugenia, una ragazza scialba che lui non ama, peraltro perfetta per quel ruolo. Ma la cugina Lucilla non approva, e cerca di convincerlo a non rinunciare ai suoi sogni. Tutto sembra comunque fluire nel verso prestabilito quando riappare Camelia, questa volta davvero innamorata di Tomaso, a sconvolgergli di nuovo la vita. A questo punto, però, Lucilla decide di agire…

La principessa Brambilla

Maschere e amori per le strade di una Roma invasa dal carnevale.Uno straordinario romanzo fiabesco, dalla penna impareggiabile di un grande autore dell’Ottocento qui presentato in un’edizione riccamente annotata e sapientemente introdotta, e in una nuova, scintillante traduzione.
**
### Sinossi
Maschere e amori per le strade di una Roma invasa dal carnevale.Uno straordinario romanzo fiabesco, dalla penna impareggiabile di un grande autore dell’Ottocento qui presentato in un’edizione riccamente annotata e sapientemente introdotta, e in una nuova, scintillante traduzione.

Princesa E Altre Regine: 20 Voci Per Le Donne Di Fabrizio De André

Le donne incontrate nelle canzoni di Fabrizio De André ci hanno accompagnato nella vita. È bastato incrociare il loro sguardo perché ne diventassero parte: con il loro mistero, il loro coraggio, la dignità. Senza etichette, senza giudizio: esistono, bisogna solo ascoltarle.«Questo libro è nato così» scrive Concita De Gregorio, «dalla meraviglia di trovarsi in tante, insieme, ad ascoltare […]. Queste voci hanno tutte, mi pare, un tratto in comune con Fabrizio De André. La fragilità inossidabile. La pervicacia nel procedere in direzione ostinata e contraria. Una ferita. Una debolezza nascosta dal movimento ed esibita nella solitudine. Un ciuffo di capelli che come una tenda lascia uno spiraglio e intanto ti ripara dal mondo, consentendoti di vederlo più a fuoco. […] In venti, qui, abbiamo ascoltato la musica, condiviso le parole, curato queste pagine che adesso arrivano a voi nella speranza che sappiano, con voi, fare altrettanto. Che siano le storie a leggervi mentre le leggete.»Un libro che è anche un oggetto speciale, un almanacco di ricchezza di talenti. Grazie a venti artiste le canzoni che abbiamo amato si alzano in piedi, Nina Teresa Marinella e tutte le altre ci fanno nuove domande, trovano un nuovo cammino e una nuova voce.

Princesa e altre regine

Le donne incontrate nelle canzoni di Fabrizio De André ci hanno accompagnato nella vita. È bastato incrociare il loro sguardo perché ne diventassero parte: con il loro mistero, il loro coraggio, la dignità. Senza etichette, senza giudizio: esistono, bisogna solo ascoltarle.’Questo libro è nato così’ scrive Concita De Gregorio, ‘dalla meraviglia di trovarsi in tante, insieme, ad ascoltare […]. Queste voci hanno tutte, mi pare, un tratto in comune con Fabrizio De André. La fragilità inossidabile. La pervicacia nel procedere in direzione ostinata e contraria. Una ferita. Una debolezza nascosta dal movimento ed esibita nella solitudine. Un ciuffo di capelli che come una tenda lascia uno spiraglio e intanto ti ripara dal mondo, consentendoti di vederlo più a fuoco. […] In venti, qui, abbiamo ascoltato la musica, condiviso le parole, curato queste pagine che adesso arrivano a voi nella speranza che sappiano, con voi, fare altrettanto. Che siano le storie a leggervi mentre le leggete.’Un libro che è anche un oggetto speciale, un almanacco di ricchezza di talenti. Grazie a venti artiste le canzoni che abbiamo amato si alzano in piedi, Nina Teresa Marinella e tutte le altre ci fanno nuove domande, trovano un nuovo cammino e una nuova voce.

(source: Bol.com)

Il primo libro delle metamorfosi

E’ stato Damon Knight a osservare che “Le metamorfosi di Ovidio sono in sostanza un’antologia di fantascienza.” Può darsi. Ma è certo che le fantasie metamorfiche, da Omero a Nicandro di Colofone, e da Apuleio a Kafka, possono oggi essere riprese soltanto in chiave di FS. Più concisamente di Ovidio, che articolò il suo poema in XV libri, Urania ha preparato per i suoi lettori un’antologia in 3 parti di cui questa è la prima.
**INDICE**

**IL PIANETA DEI FINTI**
Planet of fakers (1966) |
J. T. MCINTOSH
**MORDI IL PROSSIMO TUO**
A bowl bigger than earth (1967) |
PHILIP JOSE’ FARMER
**BIONDE DALLO SPAZIO**
The blonde from space (1965) |
HENRY SLESAR
**IL PROF. AMEBA**
Call me Adam (1952) |
WINSTON K. MARKS
**LA SCULTRICE DI VERMILION SANDS**
Venus smile (1967) |
J. G. BALLARD
**L’ULTIMA NOTTE**
The night before (1966) |
GEORGE SMITH

Prima che torni la pioggia

«*Essere capace di riflettere sulle cose ultime è ciò che trasforma un uomo che scrive in un vero scrittore. Ed Ackerman è uno scrittore di prim’ordine.*»
**D – la Repubblica**
«*Elliot Ackerman ha posato il fucile e preso la penna, per ritrovare l’umanità.*»
**Vanity Fair**
«*Prima di diventare scrittore, Ackerman è stato un marine e ha combattuto in Afghanistan e in Iraq. Era un ragazzo colto, benestante, e non avrebbe avuto alcun bisogno di arruolarsi. Eppure, dopo l’11 settembre, ha sentito il dovere di farlo e quel che ci restituisce è un racconto di guerra unico, che smonta una ad una tutte le convinzioni che abbiamo su termini come “onore” e “vendetta”. Nei Paesi dilaniati dalla guerra, spesso non si combatte né per l’uno, né per l’altra, ma per necessità e, nel caso di Aziz, anche per amore.*»
**Roberto Saviano**
«*Un romanzo toccante, forte e crudo: una storia di vendetta, lealtà e amore tra fratelli.*»
**Khaled Hosseini**, autore del *Cacciatore di aquiloni*
«*Un romanzo che rappresenta appieno, con un grande potere immaginifico, l’impatto che decenni di guerra hanno avuto sulla popolazione afghana. Allo stesso tempo si struttura come una sorta di tragedia antica, sui sentimenti di violenza e vendetta che consumano famiglie e tribù generazione dopo generazione.*»
**The New York Times**
Aziz e il fratello maggiore Ali vivono in un villaggio sperduto, sotto le imponenti montagne dell’Afghanistan orientale. Non vanno a scuola, ma la madre insegna loro a leggere e a scrivere, e una volta al mese li manda al bazar, a due giorni di viaggio. Una famiglia povera, ma la loro casa dalle pareti di fango è piena di amore.
Il mondo attorno però non lo è e un giorno nel villaggio irrompe un gruppo di uomini armati, segnando per sempre le loro vite. Unici scampati al tremendo attacco, i due ragazzini trovano rifugio in una cittadina dove, prima vivendo di espedienti e poi grazie all’aiuto di un commerciante, cominciano a rimettere insieme la loro esistenza. Compreso nel ruolo di fratello maggiore, con i pochi soldi che riesce a guadagnare Ali decide di mandare Aziz a scuola.
Ma gli uomini armati stanno per tornare, e per colpire di nuovo. Una bomba esplode nella piazza del mercato e Ali rimane gravemente ferito.
In ospedale Aziz incontra un suo compatriota che indossa un’uniforme dell’esercito statunitense e scopre l’esistenza dello Special Lashkar, un commando afghano alleato a quelli che aveva sempre considerato nemici. È l’unica via per regalare al fratello una vita degna di essere vissuta.
Non più ragazzo e non ancora uomo, Aziz si unisce alla milizia. Sarà un viaggio dentro un conflitto brutale e assurdo, in cui faticherà a trovare il suo posto, in bilico tra la voce del cuore e il desiderio di vendetta…
**
### Sinossi
«*Essere capace di riflettere sulle cose ultime è ciò che trasforma un uomo che scrive in un vero scrittore. Ed Ackerman è uno scrittore di prim’ordine.*»
**D – la Repubblica**
«*Elliot Ackerman ha posato il fucile e preso la penna, per ritrovare l’umanità.*»
**Vanity Fair**
«*Prima di diventare scrittore, Ackerman è stato un marine e ha combattuto in Afghanistan e in Iraq. Era un ragazzo colto, benestante, e non avrebbe avuto alcun bisogno di arruolarsi. Eppure, dopo l’11 settembre, ha sentito il dovere di farlo e quel che ci restituisce è un racconto di guerra unico, che smonta una ad una tutte le convinzioni che abbiamo su termini come “onore” e “vendetta”. Nei Paesi dilaniati dalla guerra, spesso non si combatte né per l’uno, né per l’altra, ma per necessità e, nel caso di Aziz, anche per amore.*»
**Roberto Saviano**
«*Un romanzo toccante, forte e crudo: una storia di vendetta, lealtà e amore tra fratelli.*»
**Khaled Hosseini**, autore del *Cacciatore di aquiloni*
«*Un romanzo che rappresenta appieno, con un grande potere immaginifico, l’impatto che decenni di guerra hanno avuto sulla popolazione afghana. Allo stesso tempo si struttura come una sorta di tragedia antica, sui sentimenti di violenza e vendetta che consumano famiglie e tribù generazione dopo generazione.*»
**The New York Times**
Aziz e il fratello maggiore Ali vivono in un villaggio sperduto, sotto le imponenti montagne dell’Afghanistan orientale. Non vanno a scuola, ma la madre insegna loro a leggere e a scrivere, e una volta al mese li manda al bazar, a due giorni di viaggio. Una famiglia povera, ma la loro casa dalle pareti di fango è piena di amore.
Il mondo attorno però non lo è e un giorno nel villaggio irrompe un gruppo di uomini armati, segnando per sempre le loro vite. Unici scampati al tremendo attacco, i due ragazzini trovano rifugio in una cittadina dove, prima vivendo di espedienti e poi grazie all’aiuto di un commerciante, cominciano a rimettere insieme la loro esistenza. Compreso nel ruolo di fratello maggiore, con i pochi soldi che riesce a guadagnare Ali decide di mandare Aziz a scuola.
Ma gli uomini armati stanno per tornare, e per colpire di nuovo. Una bomba esplode nella piazza del mercato e Ali rimane gravemente ferito.
In ospedale Aziz incontra un suo compatriota che indossa un’uniforme dell’esercito statunitense e scopre l’esistenza dello Special Lashkar, un commando afghano alleato a quelli che aveva sempre considerato nemici. È l’unica via per regalare al fratello una vita degna di essere vissuta.
Non più ragazzo e non ancora uomo, Aziz si unisce alla milizia. Sarà un viaggio dentro un conflitto brutale e assurdo, in cui faticherà a trovare il suo posto, in bilico tra la voce del cuore e il desiderio di vendetta…

Prima Che Finisca L’Estate

Prima che finisca l’estate by Rosetta Albanese
Inviata dal suo quotidiano a fare un servizio turistico nel Périgord, la rampante giornalista Loretta si trova suo malgrado coinvolta in una singolare storia d’amore: quella di Oliviero, un gentiluomo ormai con i capelli bianchi, e Agnese, una dolce signora di mezza età misteriosamente scomparsa.
Oliviero, che non può indagare personalmente, prega Loretta di ritrovare Agnese.
Inizia così per la ragazza una doppia ricerca: quella della donna sconosciuta e quella di sé stessa.
Loretta passa dalla Francia alla Spagna, dal rifiuto alla consapevolezza…approdando, infine, all’amore.

Prigioniero Nudo: Un Ribelle Nei Sotterranei, una Duchessa Appassionata

Leroy Wilder è prigioniero nel castello del Duca, perché ha commesso il grave reato di pubblicare un libro contro di lui. Da giorni Leroy vive come un animale nella prigione. È stato spogliato completamente perché sentisse di non avere più dignità, e vive quasi al buio. La sua vita sembra finita tra gli stenti, quando la Duchessa, giovane moglie del Duca, decide di scendere nei sotterranei per fargli visita. La Duchessa è attratta da lui e anche per Leroy è passione a prima vista; ma qualcosa che Leroy non avrebbe mai immaginato sta per accadere…La vostra mano, Duchessa, oltrepassò le sbarre. Mi avvicinai un altro po’. Raccolsi dalle vostre mani la frutta fresca. Ci guardavamo intensamente, durante quei passaggi. Io indugiavo sulle vostre dita, fingendo di essere rallentato dagli stenti: ma volevo solo sfiorare la vostra pelle, e voi doveste ben immaginarlo, perché a un certo punto mi guardaste come se dovessimo mantenere un segreto. Man mano che i pomi e le melagrane passavano dai vostri palmi ai miei, voi e io ci compromettevamo. Era bastato solo quel contatto fugace, ma per me non esisteva audacia più sfrontata di quella: le vostre mani stavano toccando le mie.L’autriceGiulia Amaranto, pugliese di nascita e marchigiana d’adozione, scrive da molti anni ma ha iniziato a pubblicare i suoi racconti solo dall’aprile del 2016. Ha pubblicato diversi romance e racconti erotici. Uno di essi, È così strano amarti, diventato un piccolo successo su Amazon, è stato ripubblicato sotto altro titolo (Un amore senza zucchero) da YouFeel, collana di Rizzoli.

Prigioniero nudo

Leroy Wilder è prigioniero nei sotterranei del castello del Duca di Landkington. Ha commesso un grave reato: pubblicare un libro contro il Duca.
Da giorni Leroy vive come un animale nella prigione. È stato spogliato completamente per ordine del Duca, perché sentisse di non avere più dignità, e vive quasi al buio.
La vita di Leroy sembra ormai finita tra gli stenti, quando la Duchessa, giovane moglie del Duca, decide di scendere nei sotterranei per fargli visita. La Duchessa è attratta da lui e anche per Leroy è passione a prima vista; ma qualcosa che Leroy non avrebbe mai immaginato sta per accadere…
*La vostra mano, Duchessa, oltrepassò le sbarre. Mi avvicinai un altro po’. Raccolsi dalle vostre mani la frutta fresca. Ci guardavamo intensamente, durante quei passaggi. Io indugiavo sulle vostre dita, fingendo di essere rallentato dagli stenti: ma volevo solo sfiorare la vostra pelle, e voi doveste ben immaginarlo, perché a un certo punto mi guardaste come se dovessimo mantenere un segreto. Man mano che i pomi e le melagrane passavano dai vostri palmi ai miei, voi e io ci compromettevamo. Il mio corpo, al di sotto del pube, cominciava a rinvigorirsi. Era bastato solo quel contatto fugace, ma per me non esisteva audacia più sfrontata di quella: le vostre mani stavano toccando le mie.*
**CONTIENE SCENE EROTICHE ESPLICITE**

Prigioniera di Stalin e Hitler

È l’autobiografia della Buber Neumann relativa agli anni 1937-1945 e racconta della sua esperienza nei campi di “rieducazione” sovietici e nel lager tedesco di Ravensbruck. Il libro prende le mosse dall’improvviso arresto a Mosca del marito Heinz, dirigente comunista, e dai mesi che l’autrice conduce prima di essere a sua volta arrestata e condannata a cinque anni di lavori forzati nel campo di Karaganda. La parte più drammatica del libro riguarda però i cinque anni trascorsi a Ravensbruck, dove fu rinchiusa dopo che l’Unione Sovietica la cedette alla Gestapo. Nella sezione dedicata a Ravensbruck ha gran parte la storia dell’amicizia con Milena Jesenka, la giornalista ceca amica di Kafka. La parte finale è dedicata al ritorno dopo la liberazione dal lager.

Prevenire I Tumori Mangiando Con Gusto

Coordinato dal dottor Franco Berrino dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, DIANA è il Progetto che dal 1995 studia le relazioni tra alimentazione e tumore al seno e che ha coinvolto migliaia di donne in tutta Italia. Il libro, basato sui risultati di questo importantissimo studio, spiega come, modificando la propria dieta, sia possibile ridurre i fattori di rischio del tumore e delle recidive e, in caso di malattia, alleviare gli effetti collaterali delle terapie aumentandone l’efficacia. Questo stile di vita alimentare combatte il sovrappeso senza dover contare le calorie, aiuta a prevenire l’osteoporosi, il diabete, l’ipertensione, l’anemia, gli alti tassi di colesterolo e di trigliceridi. Anna Villarini, ricercatrice dell’Istituto dei Tumori, e lo chef Giovanni Allegro, che da anni tiene corsi di alimentazione presso la Cascina Rosa, la scuola di cucina dello stesso Istituto, ci aiutano ad abbandonare le abitudini nocive, a fare la spesa in modo più consapevole, a leggere le etichette, a scegliere cibi, cotture e conservazioni più salutari. Il risultato: tante ricette facili e appetitose per comporre menù vari e sfiziosi, adatti a tutta la famiglia. Un approccio incentrato sulla nostra risorsa più potente: noi stessi e la capacità di diventare protagonisti della nostra salute.

Prendimi… se puoi!

Rapinatore, imbroglione, falsario, impostore. A neppure vent’anni Frank Abagnale – alias Frank Williams, Robert Conrad, Frank Adams… – è tutto questo, e molto di più. Ha solo sedici anni quando, grazie a una carta d’identità e una licenza di volo abilmente sofisticate, riesce a spacciarsi per pilota della Pan Am e a dare il via a un vorticoso giro di truffe. È l’esordio di una travolgente carriera, che lo trasforma nel più giovane ricercato sulla lista dei dieci criminali “Most Wanted” dell’FBI. Da New Yorkal Messico, dalla Francia all’Italia, hanno fatto di tutto per incastrarlo. E alla fine ci sono riusciti, ma solo per scoprire che Frank Abagnale, come i gatti, ha nove vite. Una più straordinaria dell’altra.

Il premio del traditore

Albert Campion, detective e gentiluomo, si sveglia in un letto d’ospedale, solo e spaventato, soprattutto perché non ricorda niente, di sé e di quello che è successo per farlo finire lì. Sa solo di avere una missione importantissima, un complotto da sventare, e dato che siamo nel 1940, dev’essere qualcosa che riguarda l’Inghilterra in guerra. Sente un poliziotto parlare di arresto, fuori dalla stanza, e decide di scappare rubando la tenuta da vigile del fuoco accanto all’estintore. Viene raccolto in macchina da una bella donna, che sembra conoscerlo benissimo, e portato in un’aristocratica magione dove lo aspetta un party e una buona accoglienza. Perdipiù la bella giovane donna dice di essere la sua fidanzata. Campion continua a nascondere il proprio stato di amnesia, e mette il cervello rimasto all’opera per sventare comunque il terribile pericolo che incombe sulla sua patria in guerra…
**