31169–31184 di 65579 risultati

Tre cadaveri sotto la neve

**Una nuova straordinaria indagine dell’ispettore più amato dagli italiani
Le indagini dell’ispettore Santoni
**Chi vuole la morte di Marzio Santoni, ispettore del piccolo paesino di Valdiluce? La valanga che lo ha travolto e da cui è scampato per miracolo sembra avere ben poco di naturale…
E che fine ha fatto la libraia del luogo, scomparsa senza alcun motivo? Forse c’è un legame tra questi due misteri, all’apparenza così diversi.
Per trovare il colpevole o i colpevoli, il sopravvissuto ispettore e il suo fidato assistente devono scandagliare gli indizi in mezzo alla gelida valle. La neve, però, cancella presto le tracce, e i due devono trovare in fretta una pista che possa portarli nella giusta direzione. Di fronte ai loro occhi si apre un raccapricciante scenario: al centro di una radura, davanti a un albero spogliato di tutte le fronde, viene rinvenuto un cadavere, sepolto sotto un tumulo di neve ricoperto di rami disposti secondo uno strano schema. Sono simboli di un cruento rito esoterico, culminato in un vero e proprio sacrificio umano? O si tratta soltanto di una messa in scena per depistare le indagini?
**
Troppe sparizioni nella gelida quiete di Valdiluce
La paura si diffonde come un contagio, ma nessuno ha intenzione di parlare…
Un autore da oltre 50.000 copie
Finalista al Premio Strega
**
«È nel saper cogliere il valore non superficiale dei dettagli che Matteucci, giovandosi della concretezza imposta dal giallo, trova la sua cifra narrativa più convincente.»**
Giorgio Montefoschi, Corriere della Sera
**«Un romanzo che cattura, che squarcia un velo sui vizi e sui segreti di una piccola comunità di provincia, che appassiona e intriga, che si nutre di indizi che il disgelo potrebbe cancellare.»**
Il Sole 24 ore
**
**Franco Matteucci**
Autore e regista televisivo, vive e lavora a Roma. Insegna Tecniche di produzione televisiva e cinematografica presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Ha scritto i romanzi *La neve rossa* (premio Crotone opera prima), *Il visionario* (finalista al premio Strega, premio Cesare Pavese e premio Scanno), *Festa al blu di Prussia* (premio Procida Isola di Arturo – Elsa Morante), *Il profumo della neve* (finalista al premio Strega), *Lo show della farfalla* (finalista al Premio Viareggio – Repaci), *Il suicidio perfetto* e *La mossa del cartomante* (gli ultimi due hanno per protagonista l’ispettore Marzio Santoni). I suoi libri sono stati tradotti in diversi Paesi.

Travolti da insolita passione

Lei non ha ancora trovato la sua vera vocazione.Lui è un affermato manager, chiamato a dirigere l’azienda di famiglia.Andi e Chance sono diversi come il giorno e la notte. Andi è vivace, ironica, confusionaria e sempre indecisa. Ha iniziato molte attività, ma finora non ha ancora trovato la professione che fa per lei. Chance è serio, compassato, sommerso dal lavoro e poco incline a godersi la vita. Che cos’hanno in comune? Nulla, a parte l’affetto che nutrono per i rispettivi fratelli, convolati da poco a giuste nozze. E proprio questi ultimi invitano le due ignare vittime a un appuntamento al buio molto speciale: una crociera per quattro! Inutile dire che Andi e Chance si dimostrano poco entusiasti all’idea di dover trascorrere del tempo a stretto contatto, ma un’inaspettata sorpresa trasforma ben presto la vacanza in un interludio romanticissimo.

Travolta dal tuo amore

Aver incontrato Jett Mayfild, alla fine dei conti, non è stato proprio un colpo di fortuna per Brooke Stewart, brillante agente immobiliare di New York. Jett ha bellissimi occhi verdi, è sexy come il peccato ed è un dio tra le lenzuola, ma è anche piuttosto imprevedibile, uno di quei tipi che in amore giocano sporco e che è meglio evitare se si vuole stare lontano dai guai. Con il cuore spezzato per essere stata tradita da Jett, Brooke giura a sé stessa che è arrivato il momento di guardare avanti e di lasciarsi il passato alle spalle. Questa nuova consapevolezza si scioglie però come neve al sole nel momento in cui Jett ritorna da lei per chiederle una seconda chance. Ma qualcosa è cambiato: c’è un segreto tra loro, qualcosa che appartiene al passato e che rischia di far saltare ogni regola. Perché Brooke non ha nessuna intenzione di perdonare Jett, ancor meno di farlo finire di nuovo nel suo letto. Potrà tornare a fidarsi di un uomo che detesta ma da cui non può fare a meno di essere attratta?

Trauma

Charlie Weir si guadagna da vivere affrontando i demoni altrui. Nella sua attività di psichiatra a New York ha visto ogni tipo di trauma, eppure non riesce ancora a trovare una soluzione ai propri conflitti famigliari: l’accesa rivalità con il fratello Walter, affermato pittore; il gelo nei confronti di un padre senza nerbo; il soffocante rapporto con la madre. Né ha ancora accettato, dopo sette anni, il tragico errore che lo ha allontanato dalla moglie e dalla figlia, che gli ha lasciato nient’altro che una solitudine consumante e una rabbia inquieta. Quando Walt presenta Nora Chiara al fratello, questi si sente attratto tanto dalla sua bellezza mozzafiato quanto dalla sua aria sofferta. Si innamorano velocemente, avidamente, ma l’idillio ha vita breve. La vulnerabilità di lei, un tempo irresistibile, comincia ad avvelenare il rapporto finché Charlie si accorge di avere accanto una paziente più che una compagna. E mentre sonda le origini del dolore di Nora Chiara, un vago ricordo comincia ad affiorare dal suo inconscio, sollevando in lui un atroce sospetto.
**

Trattato di alchimia e fisiologia taoista

**Traduzione con introduzione e note di Catherine Despeux del testo *Wei sheng sheng li chue ming chih* (Spiegazioni chiare sulla fisiologia e l’igiene) del maestro taoista Chao Pi Ch’en, nato nel 1860; traduzione italiana di Sole Sandri; edizione italiana a cura di Gianfranco de Turris e Sebastiano Fusco**
Quest’opera è stata scritta da Chao Pi Ch’en all’inzio del Ventesimo secolo, in un momento in cui la Cina subiva al penetrazione degli occidentali e delle loro scienze. Come conseguenza di ciò, mentre alcuni studiosi si volsero alle scienze occidentali, altri, e tra questi l’Autore, tentarono una interpretazione della tradizione cinese alla luce della nuova scienza.
Nella presente opera, l’Autore spiega le tecniche della conservazione della vita, ovvero per il conseguimento dell’immortalità, secondo i principi iniziatici taoisti. Il testo descrive esercizi praticati da secoli nelle scuole di alchimia interiore, ed è arricchito da numerose illustrazioni originali. L’opera è suddivisa secondo le tre tappe dell’alchimia interiore, che vengono descritte dettagliatamente, nel linguaggio immaginoso e figurato della scuola iniziatica cinese. Il testo è semplice e divulgativo, ed espone in modo relativamente chiaro le tecniche psico-fisiologiche che sono alla base della via alchemica taoista.

Trasparenze

Un uomo alla deriva. Una donna bellissima. Un omicidio brutale con un movente segreto. Un’inchiesta “privata” costellata di cadaveri. Una città, Nizza, notturna e piovosa come l’anima dei suoi eroi… Se Trasparenze fosse un brano musicale, sicuramente si tratterebbe di un blues. Non per nulla, su questo mystery feroce e malinconico così si è espresso Daniel Pennac: “Nizza è fortunata: da alcuni anni ha scoperto, con Raynal, il cantore della sua modernità. Perché Nizza è una città moderna: le ereditiere vi si addormentano talvolta tra lenzuola di cemento; morire è più che altrove sinonimo di scomparire e la solitudine, qui, è davvero sola. Però Raynal ci dice anche che possiamo innamorarci di queste ville bianche che allungano la loro ombra canaglia in vicoli d’ocra e di pesce… Innamorarci da morire”.

Trappola mortale

West Point, tredici anni di servizio nella polizia militare, una serie interminabile di medaglie e riconoscimenti: Jack Reacher ha deciso di ritirarsi a Key West, in Florida, a scavare fosse per piscine – un lavoro senza troppi problemi per un uomo che, di problemi, ne ha avuti fin troppi. Ma quando Costello, un detective privato di New York, arriva a Key West e si mette a cercare proprio Reacher, finendo poi brutalmente ucciso prima di riuscire a parlargli, Jack capisce ch’è arrivato il momento di tornare in pista. E anche in fretta, se vuole salvare la pelle. Perché Costello stava cercando proprio lui? E chi lo aveva assoldato? La strada, sempre più pericolosa, verso la soluzione dell’enigma lo porterà a una terza, ancor più inquietante domanda: chi è davvero Hook Hobie, il mostruoso individuo coperto di cicatrici e con un uncino al posto della mano destra?

Trappola blindata

Qualcuno aveva pagato per un delitto mai commesso, e ora era pronto a rovinare Lucas per vendicarsi… Larry Lucas ha progettato la banca più sicura del mondo, una struttura protetta da impenetrabili barriere elettroniche. Solo lui saprebbe aggirarle, e c’è qualcuno che conta proprio su questo. Una donna seducente, un marito geloso, e il ricatto è pronto a scattare. Ma un uomo disperato è disposto a ribaltare anche il gioco più rischioso. E Lucas non può permettersi di perdere.

Trans Europa Express

“Europa era più Europa un secolo fa, quando mia nonna andava in treno in giornata da Trieste alla Transilvania” 2008. Seimila chilometri a zigzag da Rovaniemi (Finlandia) a Odessa (Ucraina). Un percorso che sembra tagliare, strappare l’Europa occidentale da quella orientale. È una strada, quella di Rumiz, che tra acque e foreste, e sentori di abbandono, si snoda tra gloriosi fantasmi industriali, villaggi vivi e villaggi morti. Rumiz accompagna il lettore, con una voce profonda, ricca di intonazioni, per paesaggi inediti, segreti, struggenti di bellezza. E più avanza, più ha la sensazione di non trovarsi su qualche sperduto confine ma precisamente al centro, nel cuore stesso dell’Europa. Attraversa dogane, recinzioni metalliche, barriere con tanto di torrette di guardia, vive attese interminabili e affronta severissimi controlli, ma come sempre – nel frattempo – conosce anche la generosità degli uomini e delle donne che incontra sul suo cammino: un pescatore di granchi giganti, prosperose venditrici di mirtilli, un prete che ha combattuto nelle forze speciali in Cecenia. Siamo di fronte a un libro raro, dettato da una scrittura che magnifica il viaggiare e la conoscenza del mondo – di quel mondo – attraverso il viaggiare.

Tramonto a Saint-Tropez

Quando tre affiatate coppie di amici americani decidono di trascorrere le vacanze a Saint-Tropez, non immaginano che nel giro di pochi mesi le loro esistenze saranno completamente stravolte. Robert perderà infatti l’adorata Anne, mentre Diana scoprirà il tradimento di Eric. Toccherà quindi a Pascale e a John, i più litigiosi del gruppo, riportare un po’ di pace. Nonostante la ”splendida” villa presa in affitto sia in realtà cadente e malconcia, l’atmosfera si fa sempre più rilassata, finché un giorno Robert annuncia l’arrivo di un’ ”amica”, nientemeno che una bellissima diva di Hollywood…
(source: Bol.com)

Tramonti e teste mozzate

Sono poesie scritte in musica: il rock è sempre sotto e poi sale su di qualche ottava, accordi in minore e parole in caduta libera.Sono le poesie in musica dei Molotov Dal Cielo.Elettriche e battenti: urlate abbastanza per uscire dalle pagine e mordere il presente.
**
### Sinossi
Sono poesie scritte in musica: il rock è sempre sotto e poi sale su di qualche ottava, accordi in minore e parole in caduta libera.Sono le poesie in musica dei Molotov Dal Cielo.Elettriche e battenti: urlate abbastanza per uscire dalle pagine e mordere il presente.

Trama di sangue

È una serena mattina di sabato, quando una giovane studentessa di Amburgo riceve uno strano pacco: sembra un libro, ma lei non ricorda di aver ordinato nulla. La curiosità si trasforma in orrore quando il pacco rivela il suo macabro contenuto: una pagina di un romanzo… scritta su un brandel­lo di pelle. Una storia tanto terribile da sembrare frutto di una fantasia malata e infatti dalle prime indagini emerge che l’assassino sta seguendo la trama di un thriller da poco pubblicato. La città è in preda al terrore e la polizia bran­cola nel buio: Christoph Jahn, l’autore del romanzo, è sconvolto e non è in grado di fornire nessuna informazione utile, anche perché è già stato vittima di un folle simile anni prima a Colonia, quando un assassino misterioso aveva iniziato a uccidere seguendo proprio la trama di un suo romanzo. Possibile che l’oscura vicenda si stia ripetendo? Mentre due giovani donne vengono rapite, le indagini si indirizzano nel mondo editoriale, visto che inevitabilmente il clamore suscitato dalla vicenda porta a un aumento delle vendite del romanzo: chi, oltre a Jahn, può trarre vantaggio da tutto questo orrore? Davvero c’è chi è disposto a uccidere per il successo? Trama di sangue: uno psicothriller spietato e incalzante che tuffa il lettore in un vortice di suspense.
(source: Bol.com)

Un tram che si chiama desiderio

Siamo a New Orleans (in quel Sud che è caratteristico dell’ambientazione delle commedie di Williams) ed i temi che il dramma agita sono ancora una volta quelli del sesso e della violenza. Qui come altrove, al centro della partitura teatrale, è la figura di donna, alcoolizzata, ninfomane sino alla demenza. Un altro notevole commediografo americano, Arthur Miller, ha rimproverato a Williams di non immergere i suoi personaggi in un concreto tessuto di circostanze storiche. Egli non ha inteso che il Sud favoloso e mitico dell’autore è il luogo in cui l’uomo contemporaneo celebra la sua decadenza e la sua fine. I giovani inquieti e malati di Williams, le sue donne perdute, che tentano di ritrovare se stesse attraverso un disperato ritorno ad uno stato materno, sono le figure-simbolo di una tragedia che non è solo dell’America d’oggi. La commedia fu allestita la prima volta a New York il 3 dicembre 1947 per la regia di Elia Kazan, interpreti Marlon Brando, Karl Malden e Kim Hunter.

Tragica Notte

… Si scosse e rimase un attimo in equilibrio sulla balaustra, poi la tasca ed un brandello di fodera del suo soprabito mi rimasero fra le mani, mentre ella piombava a capofitto mel vuoto punteggiato di bianco che si spalancava sotto il ponte… Il cerchio luminoso si spostò fulmineo, e nello stesso istante un lampo uscì dalla canna della sua rivoltella. Sentii un proiettile andare a fracassarsi contro il muro sopra la mia testa…. e allora piombai attraverso la porta, e il mitra che stringevo fra le mani fece rimbombare la tonante risposta, mentre la mia voce la urlava al cielo.