30529–30544 di 72802 risultati

Almanacco della Paura 2007 – Dylan Dog: Il Capolinea

Perdere l’ultimo autobus della notte è sempre rischioso, ma, certe volte, può essere ben più pericoloso riuscire a salirci…
Un autobus corre nella notte lungo la Dark Line, una linea che nessuno ricorda esserci mai stata, raccogliendo, una fermata dopo l’altra, passeggeri apparentemente comuni, ognuno con la propria storia fatta di speranze deluse e sogni infranti. Uomini e donne in bilico sulla linea sottile che divide la luce che abbaglia dalle tenebre che celano fameliche creature pronte a sbranare gli sventurati che capitano loro a tiro. Una trappola mortale nella quale l’Indagatore dell’Incubo diviene per tutti… la sola speranza! A completare l’Almanacco tre ricchi dossier, tutti a colori, su le mutazioni genetiche di David Cronemberg, gli orrori marini e i mostruosi colleghi di Mister Hyde!

Almanacco della Paura 2006 – Dylan Dog: Il vivaio

Terrore da Sol Levante, i licantropi dagli Anni ’30 ad oggi, l’horror padano di Pupi Avati!
Nel cuore di una notte piovosa, un incidente coinvolge due ragazzi che cercano di attraversare a piedi l’autostrada. Uno, gravemente ferito, viene sottoposto a un intervento per salvargli la vita. Nel corso dell’operazione, però, il paziente si risveglia e, trasformato in una belva sanguinaria, aggredisce i dottori azzannandoli selvaggiamente. Prima che giunga sul posto la polizia, il ragazzo viene ucciso e il suo corpo bruciato da un misterioso individuo che fa immediatemente perdere traccia di sé. Perché qualcuno ha voluto eliminare il ragazzo così brutalmente? Cosa voleva nascondere? Le risposte, forse, le conosce la sopravvissuta all’incidente: una ragazza chiusa in sé stessa con cui Dylan cerca di fare amicizia e che risponde al nome di “Io”… Ad arricchire questo Almanacco della Paura 2006 sono anche tre illustratissimi articoli dedicati rispettivamente all’horror letterario, fumettistico e cinematografico proveniente dall’estremo oriente, ai mille volti del lupo mannaro (dagli Anni ’30 ai giorni nostri) e agli incubi padani di Pupi Avati.

Almanacco della Paura 2002 – Dylan Dog: Il Grande Marinelli

Dylan Dog in una storia completa di 94 pagine: “Il Grande Marinelli”. Tutto sui libri, i film, i video, i cd-rom dell’anno. Dossier: Edgar Allan Poe e i suoi seguaci. Quando i Cattivi hanno fame. I fantasmi di Algernon Blackwood. Alberto Breccia, il Disegnatore dell’Incubo. 176 pagine di Brividi e Terrore!
È proprio vero che non c’è nulla come la magia del circo. Quello del Grande Marinelli, poi, è magico nel vero senso della parola. Non ci sono animali nel suo circo, soltanto povere ragazze in possesso di facoltà paranormali stupefacenti, ma non per questo meno sole e indifese… Ragazze che l’inquietante individuo ha ridotto in schiavitù. A liberarle pensa Lilian, un antico amore di Dylan Dog, ma una di loro è nuovamente in pericolo e l’ombra perfida del Grande Marinelli torna a incombere minacciosa…

Almanacco della Paura 2001 – Dylan Dog: Qualcuno nell’ombra

Dylan Dog in una storia inedita di 94 pagine: “Qualcuno nell’ombra”. Tutto sui libri, i film, i video, i cd-rom dell’anno. Dossier: Contagio!. Facciadicuoio, Michael Myers, Jason Vorhees, Freddy Krueger: i quattro Cavalieri dell’Apocalisse. Le voci dell’Abisso raccontate da William Hope Hodgson: Il Golem. 176 pagine di Brividi e Terrore!
Alcune letture conciliano il sonno, altre non fanno dormire… Di sicuro, l’Almanacco della Paura appartiene alla seconda categoria. Nella storia a fumetti presentata sulle sue pagine, Dylan viene accusato di essere un pluriomicida. E, purtroppo per lui, le prove sembrano essere schiaccianti. E poi, quattro articoli a brivido garantito: un profilo di William H. Hodgson, la storia del Golem, i cattivissimi del cinema splatter e la morte batteriologica in celluloide!

Almanacco della Paura 1998 – Dylan Dog: La stirpe degli immortali

Dylan Dog in una storia inedita di 94 pagine: “La stirpe degli immortali”. Annata horror: tutto su film, libri, video, cd-rom. Hammer Film, la fabbrica degli incubi. Quella pazza famiglia Addams. Le case maledette. Richard Matheson: uno scrittore ai confini della realtà.
176 pagine di Brividi e Terrore!
L’Instancabile… Uno strano, antico mito uscito dalla penna di un profeta pazzo. Soltanto uno tra gli immortali figli di Enoch può calcare la Terra, soltanto uno di loro deve sopravvivere alla lotta eterna. È questo ciò che si nasconde dietro i delitti dell’università? Questa la forza che ha scatenato l’orrendo mostro che fa strage di studenti? Tra antichi manoscritti e moderne atrocità, Dylan Dog dà la caccia a un essere che non teme la morte, una belva in agguato sotto sembianze umane!

Almanacco della Paura 1997 – Dylan Dog: Paura di vivere

Dylan Dog in una storia inedita di 94 pagine: “Paura di vivere”. I film, i libri, i video e i dischi dell’anno. Dossier: tutto Stephen King. Tiziano Sclavi dice la sua su King e i cd-rom. I mondi onirici di H. R. Giger e Sandman.
176 pagine di Brividi e Terrore!
È tuo padre, Franz, la sua ombra. Franz Krod è terrorizzato da ogni cosa; ogni singolo passo, ogni singolo respiro sono per lui uno sforzo angoscioso. Timidezza e terrore lo tengono lontano dalle persone e lo privano di ogni gioia, è schiacciato per sempre dal ricordo di un padre dominatore. Ma le cose stanno cambiando: una forza omicida rimuove, uno a uno, gli ostacoli dalla sua strada. La morte degli altri è il solo modo per vincere… la paura di vivere!

Almanacco della Paura 1995 – Dylan Dog: L’uccisore di mostri

Scendere all’Inferno per pochi giorni, vedere cosa accade laggiù tra i tormenti più atroci… È successo a lui, l’assassino dello stiletto. Per questo, è tornato dal coma pronto a uccidere; ha visto la vera natura dei mostri, quelli che camminano tra gli umani. E deve distruggerli! Ma la sua mente si è misteriosamente legata a quella di Marianne e ora lei vive il suo stesso incubo, ora lei è una pericolosa testimone…

Almanacco della Paura 1994 – Dylan Dog: Risvegli – C’era una volta…

Dylan Dog in due nuovi episodi completi: “Risvegli” e “C’era una volta…”. Annata horror: tutto su libri, film, video, musica. Le streghe. Il Grand Guignol. Dossier licantropi: I figli della luna piena. 176 pagine di Orrore, Brivido, Terrore!
**Risvegli**
La moglie, il marito e l’amante. Classico triangolo e classico complotto omicida. Sullo sfondo della campagna inglese, si muove, però, qualcosa di imprevisto; un essere senza forma, animato da una fame ancestrale, si risveglia dal suo lungo sonno… In una sola notte, Dylan incontrerà assassini maldestri, resurrezioni impossibili, tradimenti e doppi giochi. Una sarabanda noir pronta a dissolversi nelle viscere del mostro.
**C’era una volta…**
Cappuccetto Rosso attraversa il bosco seguita dal sussurro del vento notturno, un mostro sanguinario si muove alle sue spalle e attende l’occasione per divorarla. Per fortuna, ha incontrato Dylan Dog e, insieme a lui, può raggiungere sana e salva la casa della nonna… E trovare la morte!

Agharti!

Un regno invisibile veglia sul destino dell’umanità sin dalle sue origini: è Agarthi, centro nevralgico delle energie del pianeta. Ma Agarthi è in pericolo, la sua sopravvivenza è legata al sacro Graal, che vi era custodito, e che fu sottratto da un esploratore in missione per conto di Hitler. Kut Humi affida ai suoi discepoli Mystère e Orloff il compito di recuperarlo.

Agguato mortale

Quando Diabolik e Eva arrivano in un rifugio trovano tracce inequivocabili del passaggio di un estraneo: un sigaro lasciato ben visibile sul portacenere. Una provocazione? Una sfida al Re del Terrore? Chi osa?

Agguato mortale

Quando Diabolik e Eva arrivano in un rifugio trovano tracce inequivocabili del passaggio di un estraneo: un sigaro lasciato ben visibile sul portacenere. Una provocazione? Una sfida al Re del Terrore? Chi osa?

A ferro e fuoco, pt 1

Alcuni anni fà. La giovane Ororo Munroe, in fuga dal Marocco, si trasferisce in Texas diventando presto la compagna di avventure di Yuriko Oyama, una spericolata donna che le insegnò a sopravvivere diventando una ladra di motociclette. Durante una spericolata corsa in moto Tempesta, facendo uso dei suoi poteri, causa involontariamente un grave incidente a Yuriko, che finisce per schiantarsi contro un camion in corsa.
Presente. Tempesta si trova in Canada insieme a Wolverine per aiutarlo a scoprire il suo misterioso passato quando i due vengono attaccati da una donna con dei lunghi artigli venuta a vendicarsi. La donna, che ora si fa chiamare Deathstrike, è la vecchia compagna di Tempesta, Yuriko.

Lo Zingarelli 2013. Vocabolario della lingua italiana. DVD-ROM

Lo “Zingarelli 2013” si arricchisce di oltre 1500 nuove parole o nuovi significati. Ci sono parole e locuzioni nate per innovazioni culturali, legislative o tecnologiche, come microfluido, analfabetismo digitale, gomma termica, disappartenenza, tanoressia, zest, cristallofono, daspo; ci sono infine parole e locuzioni provenienti da altre lingue come e-reader, peer review, snippet, widget. Inoltre, nello Zingarelli 2013 sono segnalate oltre 3000 parole da salvare: parole come intrepido, ineffabile, rigoglio, sfarzo, pavido, nitido il cui uso diviene meno frequente perché televisione e giornali troppo spesso privilegiano i loro sinonimi più comuni (ma meno espressivi) come coraggioso, indescrivibile, grande sviluppo, lusso, pauroso, chiaro. Più di 1000 schede sono dedicate alle sfumature di significato che esaminano gruppi di parole analoghe definendone l’uso e il contesto più appropriato. 2720 pagine, oltre 143.000 voci con 377.000 significati, 44.000 locuzioni e frasi idiomatiche, 72.000 etimologie e 95.300 datazioni delle parole, 1000 sfumature di significato, le 5400 parole dell’italiano fondamentale, gli elvetismi, 9000 sinonimi e 2000 contrari, indicazione di oltre 1700 reggenze, 3000 parole, da salvare, oltre 11.600 citazioni letterarie di 123 autori, 118 tavole di nomenclatura, note d’uso e grammaticali, 4500 illustrazioni in bianco e nero, in appendice: sigle, abbreviazioni, simboli, nomi di persona, luoghi d’Italia, abitanti d’Italia, abitanti del mondo.

Lo zibaldino

Arrivò il cestino pieno di frutta e Margherita allungò la mano verso una pesca, ma la Pasionaria ritrasse di scatto il cestello. Albertino tentò di intervenire a favore di sua madre, ma la Pasionaria scosse il capo e andò a nascondere il cestello nella credenza Guareschi Questo libro, come dice Guareschi nella prefazione, è ”un gran fritto misto di roba che l’autore ha scribacchiato un po’ dappertutto tra il 1938 e il 1948”, è appunto ‘il Guareschi tipo famiglia’, quello che ha tutto il suo mondo racchiuso fra le pareti domestiche. Si tratta di semplici cronache familiari, inframezzate da riflessioni e ”storie strampalate” che a volte fanno ridere, a volte riflettere. In queste pagine la forte vena umoristica e l’acuto spirito di osservazione di Guareschi gli permettono di scherzare con affettuosa attenzione sui lati ridicoli della vita di famiglia.

(source: Bol.com)