289–304 di 74503 risultati

Leggende Del Mondo Emerso – 2. Figlia Del Sangue

Il male che il popolo degli elfi ha seminato nel Mondo Emerso sta decimando la popolazione e ha gettato città e villaggi in un gorgo di violenza e disperazione. Mentre la sacerdotessa Theana cerca una cura per il morbo e la regina Dubhe organizza una debole resistenza contro le milizie elfiche, la sola speranza del Regno minaccia di svanire: Adhara, la ragazza senza passato.
Perché Adhara è molto più che una guerriera: è un’arma, la più potente che il Mondo Emerso abbia mai posseduto nella lotta contro chi insidia la sua pace.
E soprattutto, Adhara non è una predestinata: è una Consacrata, una creatura generata al solo scopo di combattere il Marvash, il male assoluto che eternamente si alterna al bene nei cicli della storia. Ma il suo destino era un altro, quello di una ragazza mortale abbandonata dalla vita su un prato, e quel destino ora vuole riprendere il suo corso, a costo di distruggerla.
Un nuovo, imprevisto nemico ostacola Adhara nella sua missione: non più l’amore per Amhal e la sua anima dannata, non più la follia della peste, ma un’ombra inestinguibile che le chiederà un prezzo altissimo.

Le variazioni Gernsback

Non è del tutto chiaro quale sia l’origine della musica ma è sicuro che quest’arte invisibile si è sviluppata con la scienza, in parallelo con la matematica. E.T.A. Hoffmann, che è stato un notevolissimo musicista oltre che scrittore visionario, ha detto che la musica “ci fa entrare… dove la natura parla con accenti inauditi”. Come la fantascienza. Non è un caso che in questa sorprendente antologia Hoffmann sia presente con il suo misterioso “Cavaliere Gluck”, e che insieme a lui troviamo Michael Bishop e Norman Spinrad, Robert Silverberg e Lloyd Biggle, Sean McMullen e Karl Hans Strobl, Danilo Arona ed Henry S. Whitehead. Autori di tutte le epoche e di varie nazionalità che esplorano le nuove incognite della science fiction: quelle a misura d’uomo e quelle dei grandi spazi, dove il solo ritmo che conti – come nel racconto di Spinrad – è la musica della Sfera.

Le tentazioni di Damien

Damien è il Principe dei vampiri e nella sua lunga vita ha sperimentato ogni genere di piacere, abbandonandosi ad avventure sensuali con re e regine. Ora, però, è giunto per lui il momento di impiegare le energie per proteggere il suo popolo. La guerra tra le Creature della Notte e i negromanti sta imperversando, e quando questi osano rapire Syreena, la Regina dei licantropi, Damien non esita a lanciarsi in suo aiuto e a liberarla. Salvo ritrovarsi ostaggio della propria passione. Saprà resistere, il Principe, al richiamo erotico di Syreena sapendo che l’unione tra un vampiro e una licantropa può mettere in pericolo i loro popoli?

Le Strade Dell’Invasione

Le strade dell’invasione sono infinite. Una sola delle nostre antologie non basterebbe a rispecchiare con un minimo di rappresentatività la ricchezza di questo che è sempre stato – e resta – fra i tre o quattro temi-chiave della fs. Con “Le strade dell’invasione” del presente numero, e le “Nuove strade dell’invasione” che usciranno nel prossimo, Urania presenta dunque la sua prima grande “Antologia in 2 volumi”: oltre trecento pagine di narratori anglo-americani, in una solida opera da biblioteca. Micro-invasioni e mono-invasioni; invasioni cilindriche e cupoliformi; invasioni polari e lunari. E per finire, una “invasione retrospettiva” con la partecipazione straordinaria di un personaggio che ci riporta alle origini di ogni minaccia contro il nostro precario pianeta…

INDICE
IL VEGANO
Legwork (1956) 
ERIC FRANK RUSSELL
LA CUPOLA NEL DESERTO
Secret of the death dome (1951) 
WALTER M. MILLER jr.
INCOGNITA LUNARE
Peace corps (1966) 
ROBERT MOORE WILLIAMS

Le stelle ci amano

Questo romanzo ha un valore letterario per lo stile, e la critica lo ha lodato secondo il suo merito, non solo ma era fra i tre che si sono palleggiati il Gran Premio per il Romanzo di fantascienza, vinto poi da Charles Henneberg per «La nascita degli dèi», che i nostri lettori conoscono. Oltre l’ottimo stile, il romanzo ha un solido fondo scientifico e morale e riesce a tenere, fino alla fine, il lettore in un piacevole inganno. Non diremo quale, per non togliere l’interesse alla trama. Si svolge ai nostri giorni, ma è pensato «in altre dimensioni»; un giorno uno studente scopre, su una fotografia presa da un’astronave, un razzo a metà sprofondato in un pianeta morto. Ora, poiché quel razzo è di insolita forma, il ragazzo sospetta trattarsi di un apparecchio fabbricato da abitanti di altri pianeti. Tanto fa e tanto dice che il governo si interessa alla cosa e ordina una spedizione, di cui lo studente fa parte. Il panorama di questo viaggio è l’universo, un universo a volte spaventoso, nella sua fantasmagorica, varia, sconfinata maestà. L’incontro fra i membri della spedizione e gli uomini di quest’altro pianeta è drammatico; il capo del governo, che va loro incontro a mani tese, viene barbaramente ucciso… I membri della spedizione si vendicano, ma in modo assolutamente impensato, da quegli esseri civili, superiori, che sono. Queste pagine, oltre che divertire, faranno pensare, faranno sognare al lettore un mondo dove gli esseri creati si amino fra loro come fratelli, senza divisioni di razze e di categorie sociali.
Copertina di Curt Caesar

Le stampelle del coraggio

Un ragazzo colpito dalla poliomielite affronta la sua infermità con spensieratezza e gioia di vivere. Il commovente resoconto delle sue esperienze è anche una lezione di coraggio.

Le sfere di Rapa-Nui

Un gruppo di archeologi, attirati dal mistero dei colossi di pietra eretti in un lontanissimo passato sull’isola di Pasqua, e dal segreto nascosto nei rongo-rongo, le tavolette di legno coperte di segni rimasti finora indecifrati, si reca sull’isola per un ennesimo tentativo di chiarire il mistero sugli antichi abitanti dell’arcipelago. Fra gli attuali indigeni di quelle isole circolano numerose leggende, fantasie che parlano di spiriti, superstizioni che cerco fondano le loro radici in antichi avvenimenti reali. Ma non è facile scoprire fino a che punto la fantasia dei polinesiani si è sostituita, col passare dei secoli, alla realtà. Non è nemmeno facile credere a un indigeno quando dice di aver visto il suo aku-aku, il suo spirito personale, né alla descrizione che ne fa. Ma quando l’onda d’urto di una potente esplosione atomica sottomarina si abbatte sull’isola di Pasqua, e una misteriosa barriera di energia si leva inspiegabilmente a proteggere l’isola dal ciclone, per poi sparire altrettanto misteriosamente appena il pericolo è passato, anche le menti scettiche degli scienziati si trovano disposte a credere. Forse non si tratterà della presenza di aku-aku, ma pure è fuor di dubbio che qualche “cosa” deve, in realtà, esserci. Che cosa, gli archeologi lo scopriranno a proprie spese.
Copertina: Karel Thole

Le regole: I 35 comandamenti per trovare lui. Per non perderlo più per perdelo quando vi pare.

NON TELEFONATEGLI E RICHIAMATELO SOLO DI RADO. CONCLUDETE SEMPRE PER PRIMA UN APPUNTAMENTO. NON PRECIPITATEVI A LETTO CON LUI. NON SVELATEVI TROPPO IN FRETTA. SEGUITE LE REGOLE E VIVRETE PER SEMPRE FELICI!” **
### Sinossi
NON TELEFONATEGLI E RICHIAMATELO SOLO DI RADO. CONCLUDETE SEMPRE PER PRIMA UN APPUNTAMENTO. NON PRECIPITATEVI A LETTO CON LUI. NON SVELATEVI TROPPO IN FRETTA. SEGUITE LE REGOLE E VIVRETE PER SEMPRE FELICI!”
### Descrizione
Le autrici hanno constatato che i tratti del comportamento sentimentale maschile e femminile sono sopravvissuti intatti a tutte le rivoluzioni culturali. Molte donne, anche se non lo ammettono, vogliono trovare l’uomo della loro vita, sposarlo e possibilmente non perderlo. Le autrici hanno scritto un libro in cui si intende spiegare cosa bisogna fare per centrare l’obiettivo in questione.

Le perizie

Uno dei grandi romanzi dell’età contemporanea che segue una folla di personaggi, certificando la difficoltà di essere se stessi in una realtà in cui il plagio tende a essere la regola dell’esistere.

Le orribili salamandre

La terza guerra mondiale ha distrutto la Terra. Una piccola colonia di esseri umani è riuscita a raggiungere coi propri razzi un piccolo pianeta desolato, torrido su una faccia, glaciale sull’altra, ma che ha una fascia perimetrale di zona temperata dove c’è possibilità di vita. La colonia è formata da due diversi gruppi uno di svizzeri, che le guerre hanno spinto a crearsi delle leggi di assoluta non aggressione; l’altro di inglesi, che sono rimasti, invece, combattivi e audaci. I primi sono in soprannumero e considerano i secondi come esseri primitivi e pericolosi. Li tengono perciò isolati, in una specie di riserva. E il secondo gruppo deve accettare l’umiliante predominio perché dipende completamente dagli svizzeri per l’ossigeno e per i viveri. Infatti gli svizzeri sono riusciti a costruire degli impianti giganteschi che ossigenano la zona temperata, a coltivare i semi portati dalla Terra. Sul pianeta, che dapprima sembra disabitato, vivono, nella zona torrida, strani e pericolosi esseri che non hanno un corpo, ma soltanto uno scheletro da rettile, emanante fuoco: Le Salamandre. Il racconto è la storia degli sforzi degli uomini per difendersi da questi pericolosi aggressori, la storia, in una, di due guerre: quella interna, fra i pacifisti a oltranza e il gruppo dei combattivi, quella esterna, contro gli esseri infernali che vorrebbero cacciarli dal loro pianeta. E’ un romanzo vivo, interessante, non soltanto per i fatti, ma anche per il concetto che svolge: l’uomo ha il dovere di difendere la propria vita e quella della specie.
Copertina di Curt Caesar

Le onde del Sahara

Decine e decine di persone scompaiono ogni anno nel deserto del Sahara. I corpi non vengono quasi mai ritrovati e si pensa che le sabbie del deserto li abbiano inghiottiti o le fiere se ne siano nutrite.. L’autore immagina – e questa fantasia potrebbe realizzarsi negli anni a venire, perché è stato il sogno di parecchi grandi costruttori – che parte del deserto del sahara sia stata artificialmente inondata e si sia così creato il “Mare Nuovo”, il mare del deserto. I protagonisti di questo racconto – due giovani innamorati – sorvolano questo grande lago chiamato il Mare Nuovo, ma il loro apparecchio ha un guasto e si inabissa in un vortice formato da una depressione del fondo. L’apparecchio viene risucchiato e trasportato lentamente su una corrente nelle caverne del sottosuolo. In queste caverne sotto il Sahara vivono prigionieri, molti uomini scomparsi nel deserto, di ogni razza e nazionalità. Il racconto è la storia di questi uomini, della loro lotta per tornare nel mondo, per sottrarsi alla tirannide del popolo segreto, strani esseri che, sepolti nelle loro caverne, non hanno mai visto la luce del sole.
Copertina di Curt Caesar

Le Olimpiadi Della Follia

L’idea è stata naturalmente di Asimov, che comparando le Olimpiadi antiche con le moderne ha visto come la “nobile tradizione” presenti oggi vistose crepe, pericolose incrinature, attraverso le quali si va introducendo un futuro di follia. Con i suoi collaboratori Greenberg & Waugh, Asimov ha quindi passato in rassegna la fantascienza “olimpionica” degli ultimi 20 anni ed ha articolato questa inquietante raccolta premettendovi una sua introduzione. Tra le firme riunite nel volume figurano quelle di Bob Shaw, Jack Vance, Robert Sheckley, Mike Resnick, Arthur C. Clarke e Alan Dean Foster.

INDICE
Introduzione
ISAAC ASIMOV
PSICOGIOCO
Dream Fighter (1976) 
BOB SHAW
I GUERRIERI DI KOKOD
JACK VANCE
TELEGIOCO
CHARLES NUETZEL
CORSA A OSTACOLI
ROBERT SHECKLEY
SICUREZZA PRIMA DI TUTTO
ALAN DEAN FOSTER
GLI OLIMPICI
MIKE RESNICK
VENTO DAL SOLE
ARTHUR C. CLARKE
CAMPIONATO DI PROSA
Prose Bowl 
BILL PRONZINI / BARRY N. MALZBERG
PRO VIDEO MORI
The Man who Saved the Sun 
WALTER F. MOUDY