29809–29824 di 65579 risultati

Dark matter

Chi avrebbe mai pensato che Isaac Newton potesse essere anche un detective? Responsabile della sicurezza della Zecca Reale dal 1696 al 1700, il grande scienziato fu incaricato dalla Corona di dare la caccia ai falsari. Dalla base operativa della Torre di Londra, affiancato dal giovane Ellis, si troverà a indagare tra bordelli, prigioni e manicomi su una serie di misteriosi omicidi, messaggi in codice e simboli alchemici che lo porterà alla scoperta di un terribile complotto… L’edizione maggiore di questo libro è stata pubblicata da Passigli.
**

Dark Love

Dopo aver sopportato anni di torture inflitte dai vampiri, Lachlain MacRieve, capo del clan dei lykae, è furioso quando scopre che la compagna che aspetta da millenni e che gli è destinata è in realtà un’esile ed eterea creatura, metà valchiria e metà vampiro. Porta il nome di Emma e anche lei ha un passato tormentato alle spalle; nel momento in cui Lachlain la reclama come Compagna è costretta ad abbandonare la ricerca della verità sulla morte dei genitori per seguirlo nel suo antico castello in Scozia. Laggiù, il timore che la giovane prova per il popolo dei lykae e per la loro fama di oscuri amanti comincia ad affievolirsi, mentre lui porta avanti un lento e perverso gioco di seduzione. Il suounico scopo è quello di soddisfare i desideri nascosti che lei non ha mai osato rivelare. E quando un antico dolore tornerà dal passato di Emma, il profondo desiderio che li unisce rischierà di mettere in ginocchio perfino un valoroso combattente come Lachlain e risveglierà in lei uno spirito guerriero mai sopito…

Dark Forever

Nikolai Wroth, un antico signore della guerra ora divenuto vampiro, è alla ricerca della sposa che lo accompagni per l’eternità e che lo faccia diventare invincibile. La sua natura lo rende più debole di un comune vampiro, e per recuperare le sue forze deve trovare una donna che si leghi a lui. Non è il sentimento a tracciare le sue mosse, almeno fino a quando il suo cuore ricomincia a battere, senza preavviso…Myst è conosciuta come la valchiria più affascinante al mondo, ed è allo stesso tempo una spietata guerriera e una seduttrice senza rivali. Per cinque lunghi anni cerca di sfuggirgli, fino a quando Wroth le ruba il prezioso gioiello al quale è profondamente legata, ribaltando le regoledel gioco. Ora è la pericolosa valchiria a essere soggiogata dal vampiro. Mentre il gioiello è fra le sue mani, Wroth potrà indurla a fare qualsiasi cosa…Il prequel della serie Gli Immortali apre le porte di un mondo oscuro e sensuale, dove il pericolo e l’amore sono intimamente intrecciati.

Dark divine (Versione italiana)

La prima volta che Grace Divine ha incontrato Daniel, con quegli occhi neri così profondi e misteriosi, non immaginava certo che tra loro sarebbe nata subito un’amicizia tenerissima, destinata a diventare qualcosa di più. Una notte, però, Daniel scompare. Quella stessa notte, Jude, il fratello di Grace, viene ritrovato sulla veranda di casa, ricoperto di sangue. Nessuno sa cosa gli sia successo, e lui si rifiuta di parlarne. Da quel momento, la vita non sarà più la stessa per Grace: Daniel, il suo Daniel, l’ha abbandonata, senza nemmeno una spiegazione, e lei non riesce a perdonarlo. O a dimenticarsi di lui. Finché un giorno, improvvisamente, lui ricompare: sono passati tre anni, e ha qualcosa di diverso. Forse gli occhi, ancora più scuri, ancora più magnetici. Questa volta, tra lui e Grace è subito amore, un sentimento irresistibile e travolgente. Grace non è mai stata così felice in vita sua. Non sa ancora che qualcosa di molto pericoloso minaccia il loro amore: Daniel ha un segreto, lo stesso che si cela nel buio della notte in cui Jude è stato assalito. Un segreto terribile che lei non può ignorare. Ma Grace ha già perso Daniel una volta, e ora è disposta a rinunciare a qualunque cosa, anche la più importante, per non perderlo di nuovo. Perché l’amore è sempre una scelta. A volte, quella più difficile di tutte.

La danza delle ossa

Che cosa possono avere in comune delle sculture in gesso con gli atroci omicidi di una serie di famiglie in varie parti dell’America? L’elemento comune è Ashley Stassler, un artista famoso i cui gruppi bronzei, atteggiati in pose di puro orrore, hanno conquistato l’ammirazione generale. Ma è un successo che i suoi soggetti hanno pagato con la vita, perché, per rendere le sue composizioni più credibili, Ashley Stassler ha pensato bene di ricalcarle dalla realtà. E ora che sta per immortalare il suo nono gruppo – o la sua nona famiglia – si trova a dover fare i conti con un elemento imprevisto: la forte attrazione sessuale che prova, ricambiato, per la giovanissima figlia. E, soprattutto, con la stagista inviatagli da una collega scultrice…
**

La danza delle falene

Orme nella neve. Il rumore di un’auto che si allontana in velocità. Dentro la casa, un silenzio opprimente; solo un gocciolio, lento e costante, al di là di una porta. Quando Maggie gira la maniglia, il suono prende colore: suo marito giace, privo di vita, in un lago di sangue. L’istinto del detective spinge la donna a studiare la stanza in cerca di indizi. Ma quello che trova è un mistero ancora più inquietante, perché sul pavimento, circondata di fumo, cè la sua pistola d’ordinanza, che poche ore prima aveva riposto sul comodino. Fuori, la tempesta di neve ha cancellato ogni orma.
Indiziata principale del delitto, Maggie chiede aiuto all’unica persona di cui si fidi veramente: Jonathan Stride, suo amico e collega da dieci anni al distretto di polizia di Duluth, in Minnesota. Sarà lui, insieme all’investigatore privato Serena Dial, a doverla togliere dai guai, nonostante la versione dei fatti raccontata dalla presunta assassina sia costellata di silenzi sospetti.
Tuttavia, Maggie non è l’unica a nascondere segreti. Dal guscio di apparente normalità che avvolge Duluth emergono infatti storie di perversione, violenza, omicidio. Molti sono i protagonisti coinvolti. Ma solo uno è il vero regista. Qualcuno che conosce i segreti più sporchi della città e ricatta le sue vittime: le tiene in pugno, le incalza, fino a colpirle. Nel tentativo di districare questa rete mortale, Stride e Serena danno il via a una caccia all’uomo in cui predatore e preda rischiano di scambiarsi le parti. Perché l’ultimo bersaglio del killer potrebbe essere proprio uno dei due agenti.

(source: Bol.com)

La danza della morte

Due uomini si suicidano a migliaia di chilometri di distanza l’uno dall’altro: un professore che, sotto l’effetto di un veleno esotico e colto da un attacco di follia autolesionistica, si toglie la vita davanti agli studenti; e un pittore che si butta dalla finestra con un cappio attorno al collo. Che cosa lega i due casi? Entrambe le vittime erano amici dell’agente speciale dell’FBI Pendergast e sono stati uccisi con metodi che ricordano la fine brutale di alcuni membri della sua famiglia. Pendergast riconosce subito la mano del fratello Diogenes, criminale psicopatico, fermamente intenzionato a rendergli l’esistenza un intollerabile inferno.

La danza del gabbiano

Una bianca fiammata si accende sulla spiaggia di primo mattino. Divampa il battibatti disperato, il frullo convulso di un gabbiano che, strepitando a vuoto, e con torsioni dolorose, di sotto in su si avvita attorno al becco disperatamente puntato sul cielo; e mette in danza, solitaria e terrificante, gli squassi e gli spasimi arrantolati della propria morte. È una prefigurazione sinistra, questa, dell’intonazione lugubre e del ritmo giroscopico del romanzo: che fa perno sulla misteriosa scomparsa dal commissariato di Vigàta dell’ispettore Fazio; su cadaveri restituiti dai vortici ciechi di pozzi trivellati in terre aspre e desolate; su esistenze nascoste e ambigue, passioni tristi, seduzioni basse e chiacchiere da cuscino; su binocoli e cannocchiali, voyeurismi pericolosi e cleptomanie gaglioffe; su un traffico di armi chimiche con contorno di canaglie politiche; e su una sedia vuota, in una chiusa stanza, tra impropri e vergognosi strumenti di tortura, schizzi di sangue rappresi, tanfi di morte e torbidumi, e segni sparsi di una danza di costrizione, irrituale e atrocemente scomposta. L’orrore si riverbera sulla coscienza offesa del commissario Montalbano. Intride la trama del romanzo. E mentre Montalbano ricolloca le tante tessere di una scompaginata storia criminale, non può sottrarsi alla sensazione che tutto si avvolga in calce allo sconcerto suscitatogli dalla sarabanda di un gabbiano in agonia: nessuno fa caso all’allarme di un gabbiano che all’improvviso stramazza, all’avvilimento di uccelli marini che disertano le battigie per contendere ai topi le discariche, al mare che perde i suoi aromi pur sotto un cielo che sa ancora recensire stupendi notturni leopardiani. La storia è dura. Ma l’indagine è sottilmente umoristica. Montalbano contrasta le false evidenze con le sue false negligenze; inscena teatri, e mette in campo furfanterie e giochi d’astuzia. Lo aiutano anche le smarronate di Catarella, le insubordinazioni, le inadempienze burocratiche; e persino una passione amorosa, un po’ recitata e un po’ malinconicamente sofferta. Con Livia, il commissario abita tempi che non si toccano. Gli orologi molli sono i suoi nemici. O sono forse gli alibi che gli servono. Montalbano è come un personaggio di Cervantes. Deve tener testa all’attore Zingaretti, che lo interpreta e gli fa concorrenza in una fortunata serie televisiva. Deve badare al patronaggio dello scrittore Andrea Camilleri, che incontentabile esige da lui storie già pronte per diventare romanzi. Deve badare ai baccalari della critica, che al giallo preferiscono il rosa. Lui, Montalbano, ha cinquantasette anni. Si attribuisce qualche sfaglio. Ma sa come consolarsi. Salvatore Silvano Nigro

La danza del deserto

Laurel Kincaid è certa che il matrimonio sia solo una seccatura, mentre una notte di passione è un’opportunità da cogliere al volo. Per questo non si lascia scappare l’opportunità di fuggire da Charleston con lo sceicco Rakin Whitcomb Abdellah, che la coinvolge in un gioco di seduzione senza fine. Destinazione: Las Vegas. Obiettivo del viaggio: il puro piacere. Ma nell’intimità della camera da letto e sotto le audaci carezze di Rakin, Laurel ben presto si troverà a mettere in dubbio ogni sua convinzione.
**
### Sinossi
Laurel Kincaid è certa che il matrimonio sia solo una seccatura, mentre una notte di passione è un’opportunità da cogliere al volo. Per questo non si lascia scappare l’opportunità di fuggire da Charleston con lo sceicco Rakin Whitcomb Abdellah, che la coinvolge in un gioco di seduzione senza fine. Destinazione: Las Vegas. Obiettivo del viaggio: il puro piacere. Ma nell’intimità della camera da letto e sotto le audaci carezze di Rakin, Laurel ben presto si troverà a mettere in dubbio ogni sua convinzione.

La danza dei draghi

Non c’è fine alla guerra dei cinque re: alimentato dall’infinita sete di potere di troppi condottieri e pretendenti, un insensato bagno di sangue continua a sconvolgere il cuore dei Sette Regni. Nel remoto nord, alla Barriera ormai travolta dalla furia dell’inverno, il giovane Jon Snow è costretto a compiere una scelta tanto temeraria quanto estrema. Una scelta che susciterà le ire dei suoi stessi confratelli e che potrebbe costargli molto più del rango di lord comandante dei Guardiani della notte. Ad Approdo del Re, nonostante il suo potere sia ormai disgregato, l’arrogante regina Cersei Lannister riconquista la libertà dalle segrete di una fanatica setta religiosa al prezzo di una pena infamante e ripugnante. Nel mare stretto, Victarion Greyjoy, brutale e sanguinario ammiraglio della Flotta di Ferro, sta facendo rotta verso la Baia degli Schiavisti per conquistare la mano di Daenerys Targaryen, Madre dei Draghi: un disegno infido e pericoloso che lo spingerà persino a stipulare una blasfema alleanza. Ma Victarion non è il solo a desiderare di occupare il trono di spade al fianco di Daenerys. Nella città di Meereen, tuttora sotto assedio, mentre il valoroso Barristan Selmy deve ordire un complotto contro l’ambiguo re Hizdahr, un principe dorniano ossessionato dalla furia dei draghi si lancia in un’impresa destinata a rivelarsi suicida. E tra le linee dell’assedio yunkai, Tyrion Lannister, l’immarcescibile Folletto, studia una strategia per creare una nuova, inaspettata forza d’invasione con la quale riconquistare i Sette Regni. Tutto questo però potrebbe rivelarsi disperatamente inutile. Perché ora, veramente… l’Inverno sta arrivando.

La danza degli inganni

I Romanzi Mondadori Emozioni n.9
Inghilterra, 1815
Accusato di parricidio, Valerian Romney deve fuggire, e per farlo non c’è modo migliore che fingersi qualcun altro: addirittura una donna. D’accordo con il fratello Phelan, impersona sua moglie. Ma la vita dei fuggiaschi si complica quando incontrano Julian, un giovane tormentato, e l’intellettuale Sophie. Phelan ben presto inizia a sospettare che in realtà Julian sia una Juliette, e nello stesso tempo Sophie diventa intima amica di “lady” Valery. Quando l’amicizia si tingerà d’amore, sarà il momento in cui tutti dovranno gettare la maschera…

La danza degli gnomi e altre fiabe

La danza degli gnomi e altre fiabe è una delle raccolte di testi per l’infanzia di Guido Gozzano Lo scrittore-poeta, infatti, dedicò molta parte del suo tempo e della sua ispirazione a composizioni per l’infanzia, scrivendo per Il Corriere dei Piccoli e per altre testate prestigiose dell’epoca.

La danza degli Dei

Per fermare le mire egemoni del potente vampiro Lilith e dei suoi non morti, l’esercito di Morrigan si prepara nell’Irlanda moderna per la battaglia finale. Avrà luogo nell’antico Regno di Geall, e a far da baluardo sono arrivati da regioni e tempi remoti il mago Hoyt e suo fratello vampiro Cian, l’americana strega Glenna, la principessa Moira con suo cugino mutaforma Larkin e la cacciatrice di demoni Blair. Mentre le relazioni amorose si intrecciano e si infiammano, per andare incontro al loro destino i sei devono attraversare il portale del tempo, prima che il Male abbia la meglio sul Bene…

Danza con il diavolo

Zarek è il più pericoloso di tutti i Cacciatori oscuri: è in grado di eseguire perfettamente gli ordini ed è considerato violento e folle dai suoi compagni. Ha trascorso gli ultimi novecento anni in esilio in Alaska prigioniero e isolato in mezzo al nulla e incapace di sopportare il sole senza ardere vivo , e anche per un Cacciatore oscuro abituato al peggio questa, come punizione, non è niente male. Liberato dal suo esilio per combattere i demoni che infestano New Orleans, con la sua cattiva condotta Zarek porta all’esasperazione Artemide, la dea che lo ha creato, che decide di averne avuto abbastanza di lui. Archeron, il leader dei Cacciatori oscuri, convince Artemide a concedere un giusto processo a Zarek prima di condannarlo: sarà Astrid, una ninfa nota per la sua crudeltà, a giudicarlo. E mentre Astrid lotta per mantenere la sua imparzialità di fronte alla crescente attrazione per Zarek sospettoso, scontroso e rude, ma anche profondamente ferito Artemide ha già inviato un carnefice per giustiziare il ribelle. Il giorno del verdetto si avvicina e Artemide è pronta a tutto pur di portare a termine la sua vendetta, anche se questo può voler dire distruggere il mondo intero.

(source: Bol.com)