28465–28480 di 68366 risultati

Android – Guida Alla Sicurezza Per Hacker E Sviluppatori

Ci sono quasi un miliardo di dispositivi Android in uso e ognuno è potenzialmente a rischio di violazione informatica, hacking ed exploit. Che piaccia o meno, le conoscenze fondamentali per proteggere un device basato su Android sono ancora appannaggio di pochi, mentre la diffusione del sistema è ormai oltre smartphone e tablet e riguarda anche TV, automobili e dispositivi wearable in genere.
In questo testo l’autore esamina componenti e sottosistemi Android per guidare verso una profonda e completa comprensione dei meccanismi interni di sicurezza. Viene illustrata l’architettura del sistema con un approccio bottom-up che capitolo dopo capitolo prende in considerazione temi come l’implementazione dei permessi, la gestione delle applicazioni e la firma del codice, l’integrazione di sistemi per la crittografia, l’amministrazione dei dispositivi e il controllo degli aggiornamenti. La versione di riferimento è Android 4.4 (KitKat) il cui codice sorgente è oggetto di attenta analisi, ma non mancano riferimenti a caratteristiche delle versioni precedenti.

Ancora noi

‘Ruth Jones ha un talento eccezionale. Ho letto il suo romanzo tutto d’un fiato, ne ho amato ogni personaggio.’ JOJO MOYES

Kate è un’attrice famosa; divide il suo tempo tra il set, gli eventi mondani e l’appartamento di lusso in cui vive con marito e figlia a Londra. Callum fa il professore; conduce una vita tranquilla a Edimburgo con la sua famiglia numerosa. Quando la scuola in cui insegna decide di celebrare il proprio centenario invitando una ex alunna celebre, i mondi lontani di Kate e Callum entrano in contatto. Per la seconda volta.
Perché Kate e Callum hanno un passato: segreto, passionale, struggente. Diciassette anni prima, quando lei aveva vent’anni e lui era già sposato, hanno vissuto una storia che ha sconvolto le certezze e le esistenze di entrambi. Una di quelle storie che ti segnano per sempre. Poi è finita, per un motivo che nessuno dei due vuole davvero ricordare. Ognuno è tornato alla propria vita, ha ricostruito la propria felicità.
Ma il passato ci trova sempre, soprattutto quando meno ce lo aspettiamo. E a volte torna a regalarci quella seconda possibilità, tanto a lungo sognata, quando ormai non ci speravamo più, quando forse non è il momento giusto, quando diventa necessario fare una scelta che rimette tutto in discussione. La scelta che ora spetta a Kate e Callum, se vorranno scoprire come sarebbe andata se non si fossero mai lasciati.
Un romanzo intenso e coinvolgente che rende protagonisti direttamente noi lettori, frugando nel nostro cuore tra le domande che tutti ci portiamo dentro. Perché niente come l’amore può mettere in dubbio tutte le nostre certezze.

(source: Bol.com)

Amore Per Sempre (I Romanzi Oro)

In apparenza Lauren Fairfield è una perfetta lady inglese, ma il suo cuore è colmo di nostalgia per le praterie americane e per il ragazzino ribelle di cui si era innamorata. Ecco perché quasi sviene quando scopre che l’affascinante cowboy appena giunto a Londra è il suo amore perduto. Tom è venuto in Inghilterra per reclamare il titolo di conte di Sachse e per mantenere una promessa fatta molti anni prima, sotto la luna del Texas, tra due ragazzini innamorati. Ma ora che il suo futuro è nell’aristocrazia, un mondo che Lauren vuole sfuggire, Tom rischia di perderla. A meno che non riesca a convincerla che davvero il loro amore non ha età…

Un amore nuovo

Texas, 1865
Dopo una vita trascorsa a giocare, bere e amoreggiare con donne sposate, Grayson Rhodes, figlio illegittimo di un duca, lascia Londra per volere del padre e insieme a due amici va in America in cerca di fortuna. Conquistato dalla bellezza di quella terra, coglie l’opportunità di lavorare nella piantagione di cotone di Abbie Westland, donna ben diversa dalle frivole bellezze che era abituato a frequentare. Grayson desidera stringerla tra le braccia fin dal primo momento in cui la vede e ben presto fra loro si accende una grande passione. Ma sul più bello, il passato di Abbie minaccia di dividerli per sempre…

L’Amore Nel Silenzio

Ha iniziato per caso a scrivere quello che gli passava per la mente, che viveva immerso nella natura della sua terra. Poi negl’anni la maturazione dei sentimenti, i primi amori, le prime sofferenze e tutto ciò che lo circondava: avvenimenti, ricorrenze e qualsiasi cosa che generava in lui emozioni. Mettere ogni episodio per iscritto e poi un giorno dare voce a quello che aveva raggiunto e dire al mondo che: “la sofferenza, l’amore e le gioie che fanno parte di te devono essere date all’umanità.”

L’amore è una terra straniera

Si dice che in arabo esistano novantanove modi per dire amore. Bea li conosce tutti, ma non le basta: per far sí che possa “crescerle in petto un cuore più grande”, si trasferisce a Damasco a vivere presso una famiglia del luogo e approfondire lo studio della lingua che da sempre la affascina più di ogni altra. Nel cuore del paese sull’orlo della guerra civile, Bea diventa testimone e strumento di un amore impossibile, quello tra Nisrine, un’umile e bellissima cameriera d’origine indonesiana, e Adel, il biondo poliziotto che ogni giorno la spia attraverso i vetri della finestra del quinto piano. Mentre le storie di tutti, protagonisti e comprimari, si intrecciano inestricabilmente le une alle altre, la città e la Siria intera precipitano in un baratro senza fondo di violenza e di sangue. Intenso e indimenticabile come i luoghi e la gente che racconta, L’amore è una terra straniera è una meditazione struggente sul potere dei sentimenti e delle parole. “Un romanzo dal cuore grande e trascinante.” – Khaled Hosseini autore di Il cacciatore di aquiloni “Un folgorante debutto che parla di sentimenti, di perdita, e di tutte le cose che non si possono dire.” – The Chicago Tribune “Una storia sulla bellezza che rischiamo di incontrare ogni qualvolta ci spingiamo oltre i confini di ciò che è familiare.” – Publishers Weekly

(source: Bol.com)

Amore e altri sospetti

Inghilterra, 1805.
La cittadina di St. Jules, sulle scogliere del Devon, è nel più totale scompiglio. Al porto, il sindaco ha appena accolto un misterioso gentiluomo dall’aria tormentata, che non pare affatto felice di trovarsi al centro dell’attenzione generale. Chi è? Perché è venuto proprio a St. Jules? E come mai due tenenti della Marina lo seguono passo passo? Queste e molte altre sono le domande a cui la vivace Pheabe Swan, autrice degli articoli più pungenti del giornale locale, vorrebbe trovare risposta. Tanto più che altri strani eventi turbano la serenità della placida cittadina. Nonostante i numerosi avvertimenti e le minacce ricevute, Pheabe non può smettere di indagare sul nuovo arrivato, anche perché quell’uomo dagli occhi blu, profondi come l’oceano, è il più affascinante che lei abbia mai visto.
**
### Sinossi
Inghilterra, 1805.
La cittadina di St. Jules, sulle scogliere del Devon, è nel più totale scompiglio. Al porto, il sindaco ha appena accolto un misterioso gentiluomo dall’aria tormentata, che non pare affatto felice di trovarsi al centro dell’attenzione generale. Chi è? Perché è venuto proprio a St. Jules? E come mai due tenenti della Marina lo seguono passo passo? Queste e molte altre sono le domande a cui la vivace Pheabe Swan, autrice degli articoli più pungenti del giornale locale, vorrebbe trovare risposta. Tanto più che altri strani eventi turbano la serenità della placida cittadina. Nonostante i numerosi avvertimenti e le minacce ricevute, Pheabe non può smettere di indagare sul nuovo arrivato, anche perché quell’uomo dagli occhi blu, profondi come l’oceano, è il più affascinante che lei abbia mai visto.

L’Amore Cambia Tutto: Alice Burton

Clay Bertram è il tipico bravo ragazzo americano, ma le ambizioni della sua vita crollano in seguito a un brutto incidente: deve rimboccarsi le maniche e rinunciare al suo grande sogno.
Arriva la Vigilia di Natale e Clay resta solo, a lavorare come dog sitter per una famiglia di ricconi nella piccola cittadina di Greenhill. Questo finché non sarà costretto per uno strano scherzo del destino a trascorrere la notte in compagnia di una nota star di Hollywood. Superato l’imbarazzo iniziale, Alice Burton diventa un pretesto perfetto per vivere un’altra esperienza stravagante.
Eppure loro ancora non sanno che quel tipo d’attrazione, una volta nata, è molto difficile da dimenticare, nonostante appartengano a mondi diversi, scopriranno che l’amore cambia sempre tutto, e tempo pochi mesi si ritroveranno di nuovo a dover convivere nella stessa casa…
«Hai bisogno di questo tipo di apprezzamento? Allora eccolo: sei davvero molto molto bella Alice. E non so che cosa ci fai qui con me, ma sono contento di questa coincidenza.»
Lei lo fissava in silenzio, incerta se sciogliersi o se continuare a rimproverarlo con lo sguardo. I loro nasi quasi si toccavano, e lui ancora la stringeva in vita. Se solo uno dei due avesse chiuso gli occhi, se solo uno dei due…»
*Romanzo auto-conclusivo che si basa e comprende il racconto: «Natale con Alice Burton»*
**
### Sinossi
Clay Bertram è il tipico bravo ragazzo americano, ma le ambizioni della sua vita crollano in seguito a un brutto incidente: deve rimboccarsi le maniche e rinunciare al suo grande sogno.
Arriva la Vigilia di Natale e Clay resta solo, a lavorare come dog sitter per una famiglia di ricconi nella piccola cittadina di Greenhill. Questo finché non sarà costretto per uno strano scherzo del destino a trascorrere la notte in compagnia di una nota star di Hollywood. Superato l’imbarazzo iniziale, Alice Burton diventa un pretesto perfetto per vivere un’altra esperienza stravagante.
Eppure loro ancora non sanno che quel tipo d’attrazione, una volta nata, è molto difficile da dimenticare, nonostante appartengano a mondi diversi, scopriranno che l’amore cambia sempre tutto, e tempo pochi mesi si ritroveranno di nuovo a dover convivere nella stessa casa…
«Hai bisogno di questo tipo di apprezzamento? Allora eccolo: sei davvero molto molto bella Alice. E non so che cosa ci fai qui con me, ma sono contento di questa coincidenza.»
Lei lo fissava in silenzio, incerta se sciogliersi o se continuare a rimproverarlo con lo sguardo. I loro nasi quasi si toccavano, e lui ancora la stringeva in vita. Se solo uno dei due avesse chiuso gli occhi, se solo uno dei due…»
*Romanzo auto-conclusivo che si basa e comprende il racconto: «Natale con Alice Burton»*

Amore a Prima Vista

Si parla molto di amore nelle poesie di Wisława Szymborska: ma se ne parla con una così impavida sicurezza di tocco e tonalità così sorprendenti che anche un tema sin troppo frequentato ci appare miracolosamente nuovo. «Sentite come ridono – è un insulto» scrive di due amanti felici. «È difficile immaginare dove si finirebbe / se il loro esempio fosse imitabile» – e ad ogni modo «Il tatto e la ragione impongono di tacerne / come d’uno scandalo nelle alte sfere della Vita». Anche parlando d’amore la voce della Szymborska sa dunque essere irresistibilmente ironica: non a caso Adam Zagajewski diceva di lei che «sembrava appena uscita da uno dei salotti parigini del Settecento». Ma sa anche essere, dietro lo schermo della colloquiale naturalezza e dell’ingannevole semplicità, grave e trafiggente, come quando affida a un panorama divenuto ormai intollerabile il compito di proclamare l’assenza («Non mi fa soffrire / che gli isolotti di ontani sull’acqua / abbiano di nuovo con che stormire») o all’amore a prima vista quello, ancor più temerario, di smascherare il caso-destino che ci governa: «Vorrei chiedere loro / se non ricordano – / una volta un faccia a faccia / in qualche porta girevole? / uno “scusi” nella ressa? / un “ha sbagliato numero” nella cornetta? / – ma conosco la risposta. / No, non ricordano».

Amministratore Di Google for Education

***”La scuola digitale non può prescindere dall’uso degli strumenti di condivisione di Google”***
**Google Apps for Education** è una suite di software che Google offre in hosting alle scuole e alle organizzazioni non profit registrate, per la comunicazione e la collaborazione.
Le sue **caratteristiche principali** sono:
* Gratuita e senza pubblicità;
* Utilizzabile con ogni dispositivo;
* Semplice e immediata;
* Attenzione alla sicurezza e alla privacy;
* Spazio di archiviazione illimitato;
* Indirizzi Gmail con il dominio della scuola;
* Numero di account utente illimitato;
* Assistenza 24/7;
* Gestione completa di tutti gli account utente.
**Con Google Apps for Education sono disponibili i seguenti strumenti software**:
* Google Classroom;
* Drive;
* Gmail;
* Documenti, Fogli, Presentazione e Moduli;
* Google Calendar;
* Google Sites;
* Google+;
* Hangouts;
* Gruppi;
* Google Apps Vault.
La presente guida fornisce le informazioni di base utili agli amministratori per usare l’applicazione. Sono spiegate in dettaglio le funzionalità principali. Tutte le istruzioni sono corredate da numerosi screenshot. Il testo contiene un estratto di “*Google Classroom per la scuola digitale*” dello stesso autore.
**Cosa potete imparare**:
* Registrare la propria scuola per ottenere gratuitamente Google Apps for Education;
* Aggiungere, modificare, sospendere ed eliminare un account utente;
* Creare più utenti contemporaneamente caricandoli da un foglio di calcolo;
* Gestire i ruoli da amministratore;
* Gestire le unità organizzative;
* Gestire i gruppi;
* Attivare e disattivare i servizi per gli utenti;
* Gestire i componenti aggiuntivi in Documenti, Fogli e Moduli;
* Trasferire la proprietà dei documenti.
L’autore, **Pietro Prosperi**, laureato in Economia e Commercio, insegna Informatica in un Istituto Tecnico Economico a Macerata. In passato è stato docente sia nei corsi S.I.S.S. per la disciplina “strumenti informatici nella didattica” che nei corsi di formazione previsti dal PNSD (Piano Nazionale Scuola Digitale). Attualmente è formatore degli insegnanti neoassunti e degli animatori digitali della provincia di Macerata nelle tematiche relative agli strumenti informatici applicati alle nuove metodologie didattiche. Dello stesso autore sono pubblicati nello store di Amazon anche i testi: **Google Classroom per la scuola digitale**, **Gratis: le Apps di Google per la scuola** e **Quiz e sondaggi con Moduli Google**.
**

Amiche Sorelle

L’avvocato scozzese Robert McFadden, figlio di un missionario in Rhodesia e di una ricca proprietaria terriera, entra in contatto fin da piccolo con il ”diverso da sé” quando i suoi genitori, alla fine della Prima guerra mondiale, accolgono nella loro casa di Edimburgo una bambina nera che lui scoprirà essere la figlia illegittima del padre.

Passano gli anni e la storia si ripete: la figlia di Robert, Jen, dovrà a sua volta convivere con una coetanea di colore, Kemi, figlia di due attivisti per i diritti civili.

Jen e Kemi crescono insieme come sorelle, ma sono molto diverse tra loro: la prima è più ribelle nei confronti dei genitori, Kemi invece cerca di compiacerli anche nelle scelte di vita. Jen non si realizzerà mai a livello professionale, mentre Kemi diventerà un chirurgo di successo.

Quando, durante un soggiorno in Sudafrica, conoscono Solam Rhoyi, un giovane economista e ambizioso politico sudafricano, e se ne innamorano entrambe, il loro rapporto inizia a incrinarsi e nulla sarà più come prima.

Amiche sorelle è una grande saga familiare che attraversa tre generazioni, dalla fine dell’Ottocento ai primi anni Duemila, ambientata tra la Rhodesia – oggi Zim­babwe – il Sudafrica, Londra e la Scozia in un momento storico di transizione politica, in cui si collocano i drammi dei personaggi, amicizie e amori traditi, segreti indicibili, ambizioni senza scrupoli.

Lesley Lokko, nata nel 1964, è metà ghanese e metà scozzese. Cresciuta in Africa, ha studiato negli Stati Uniti e in Inghilterra. Insegna architettura in Sudafrica.

Con Mondadori ha pubblicato Il mondo ai miei piedi (2004), Cieli di zafferano (2005), Cioccolato amaro (2008), Povera ragazza ricca (2010), L’estate francese (2011), Un perfetto sconosciuto (2012), Una donna misteriosa (2013), Innocenti bugie (2014), In amore e in guerra (2015) e La debuttante (2017).

(source: Bol.com)

L’Amica Perfetta

**Numero 1 in Inghilterra, negli Stati Uniti e in Italia
Autrice del bestseller *Ti sto guardando***
Mentre sta viaggiando in treno con il marito, a chilometri di distanza da suo figlio Ben, di appena quattro anni, Sophie riceve un’agghiacciante telefonata. A chiamare è un’infermiera: due bambini sono arrivati in ospedale a causa di un tragico incidente. Uno di loro è Ben. Sophie pensava di potersi fidare di Emma, la nuova amica che si era offerta di badare a suo figlio. Fin dal primo momento, aveva percepito in lei qualcosa di affine, come se le loro anime fossero legate. E nonostante le dicerie e le maldicenze che giravano nella piccola cittadina su di lei, Sophie era certa delle buone intenzioni di Emma. Almeno fino a quella telefonata. Potrebbe aver compiuto un’imperdonabile leggerezza mettendo la vita di suo figlio nelle mani della persona sbagliata? In una drammatica corsa contro il tempo per fare ritorno a casa, Sophie sta per scoprire la verità. E la sua vita non sarà mai più la stessa.
**Un’autrice da mezzo milione di copie vendute
Tra i migliori libri dell’anno per il Sunday Express
Pensava di potersi fidare…**
«È come stare sulle montagne russe dalla prima all’ultima pagina.»
«Avvincente, toglie il fiato e non ti esce dalla testa finché non si arriva alla parola fine.»
**Teresa Driscoll**
Vive nel Devonshire e lavora come presentatrice televisiva per la BBC da oltre quindici anni. Forte di una lunga carriera da giornalista d’inchiesta, ha deciso di cimentarsi con thriller realistici e dal sapore amaro che analizzano l’impatto che un crimine ha sui familiari delle vittime. *Ti sto guardando*, il suo esordio nella narrativa, ha ottenuto un grande successo in Inghilterra, Stati Uniti e Australia ed è stato tradotto in sei lingue.
**
### Sinossi
**Numero 1 in Inghilterra, negli Stati Uniti e in Italia
Autrice del bestseller *Ti sto guardando***
Mentre sta viaggiando in treno con il marito, a chilometri di distanza da suo figlio Ben, di appena quattro anni, Sophie riceve un’agghiacciante telefonata. A chiamare è un’infermiera: due bambini sono arrivati in ospedale a causa di un tragico incidente. Uno di loro è Ben. Sophie pensava di potersi fidare di Emma, la nuova amica che si era offerta di badare a suo figlio. Fin dal primo momento, aveva percepito in lei qualcosa di affine, come se le loro anime fossero legate. E nonostante le dicerie e le maldicenze che giravano nella piccola cittadina su di lei, Sophie era certa delle buone intenzioni di Emma. Almeno fino a quella telefonata. Potrebbe aver compiuto un’imperdonabile leggerezza mettendo la vita di suo figlio nelle mani della persona sbagliata? In una drammatica corsa contro il tempo per fare ritorno a casa, Sophie sta per scoprire la verità. E la sua vita non sarà mai più la stessa.
**Un’autrice da mezzo milione di copie vendute
Tra i migliori libri dell’anno per il Sunday Express
Pensava di potersi fidare…**
«È come stare sulle montagne russe dalla prima all’ultima pagina.»
«Avvincente, toglie il fiato e non ti esce dalla testa finché non si arriva alla parola fine.»
**Teresa Driscoll**
Vive nel Devonshire e lavora come presentatrice televisiva per la BBC da oltre quindici anni. Forte di una lunga carriera da giornalista d’inchiesta, ha deciso di cimentarsi con thriller realistici e dal sapore amaro che analizzano l’impatto che un crimine ha sui familiari delle vittime. *Ti sto guardando*, il suo esordio nella narrativa, ha ottenuto un grande successo in Inghilterra, Stati Uniti e Australia ed è stato tradotto in sei lingue.

Americana

Il lavoro e la poetica di quaranta autori attraverso la lente focale di un loro scritto: Luca Briasco ci conduce in un ricco, e insieme curioso, percorso di lettura. Americana ripercorre le tracce degli scrittori che hanno esplorato i territori del «grande romanzo americano» – indagandone i toni, i registri, le sfumature – e crea uno spazio in cui convergono la curiosità del lettore e quella dell’autore: un dialogo lontano dall’accademia che conduce alla scoperta, o riscoperta, di autori che hanno lasciato un’impronta indelebile nella cultura statunitense e che sono amati e venerati anche nel nostro paese.
**
### Sinossi
Il lavoro e la poetica di quaranta autori attraverso la lente focale di un loro scritto: Luca Briasco ci conduce in un ricco, e insieme curioso, percorso di lettura. Americana ripercorre le tracce degli scrittori che hanno esplorato i territori del «grande romanzo americano» – indagandone i toni, i registri, le sfumature – e crea uno spazio in cui convergono la curiosità del lettore e quella dell’autore: un dialogo lontano dall’accademia che conduce alla scoperta, o riscoperta, di autori che hanno lasciato un’impronta indelebile nella cultura statunitense e che sono amati e venerati anche nel nostro paese.

American Ground

Questo libro è composto da tre lunghi reportage. Nel primo, William Langewiesche esplora il mondo infero nato sul luogo dove sorgeva il World Trade Center. Nel secondo, ricostruisce momento per momento la dinamica dei crolli. Nel terzo, descrive la lotta quasi per bande che nei mesi successivi all’11 settembre ha visto pompieri, poliziotti e dipendenti delle imprese edili contendersi, per ragioni molto diverse, il terreno desolato di Ground Zero. Difficile pensare che sull’evento forse più filmato, fotografato e raccontato della storia recente si potesse gettare una luce nuova. E difficile pensare che un pathos freddo e analitico potesse scalfire i sentimenti non sempre autentici che quell’evento ha prodotto, e continua a produrre. Eppure, le pagine di Langewiesche ottengono questo sconvolgente risultato. E con i mezzi più semplici, quelli dell’osservazione diretta e della descrizione. Dei due bicchieri di succo d’arancia lasciati a metà in un ristorante che affacciava sul World Trade Center. Delle carcasse di automobili disseminate, a centinaia, nei garage sotterranei. Degli allarmi acustici che suonavano come impazziti nelle cabine dei due 767, segnalando il superamento della velocità consentita a bassa quota. Delle centinaia di scarpe spaiate di cui erano cosparse le macerie. E della collina di detriti raccolti nell’immensa discarica di Fresh Kills, a Staten Island, su cui la bandiera americana sventola come sopra ‘l’avamposto di una spedizione governativa su un pianeta contaminato’. La prima edizione in volume di ”American Ground” è del 2002.

(source: Bol.com)

Amen

L’attentato a Giovanni Paolo II e i molti misteri del Vaticano, tra agenti internazionali, spie, massoneria, malavita organizzata, cardinali e vescovi assai disinvolti.

«A volte la verità è così vicina che ci sfugge.»
**Mario Rizzi, vescovo e nunzio apostolico a Sofia**

«Antonio Ferrari è l’indagatore dell’incubo italiano, il Dylan Dog del giornalismo.»
**Antonio D’Orrico, «Corriere della Sera»**

Una ventata progressista scuote il Vaticano. Un piccolo gruppo di religiosi opera in sordina per rinnovare la Chiesa, liberarla dal rigido conservatorismo elitario che la immobilizza e la tiene lontana dai bisogni della gente: due giovani preti e una sorella laica, che sotto l’insegna di “Chiesa rinata” favoriscono contro tutti l’elezione di papa Roncalli e la spinta riformatrice del Concilio Vaticano II. Ma la loro impresa è ostacolata negli anni dalle forze oscure che albergano nella Chiesa.
Decennio dopo decennio Marco, Michel, Catherine, e in seguito anche Patrick, un sacerdote americano che ha conosciuto l’abominio della pedofilia, vedranno il Vaticano avvinto dalle spire della finanza deviata, della corruzione politica, della massoneria e della malavita organizzata. Assisteranno a crimini e delitti, tra cui quello clamoroso, e fallito, di papa Wojtyła.
Un giornalista incaricato di seguirne le indagini, tra Roma, Istanbul e Sofia, incrocerà il loro cammino e, ugualmente sgomento, dovrà divincolarsi tra ricatti, depistaggi, spie e cospirazioni internazionali. Per scoprire, in fondo all’inchiesta, che come spesso accade la verità, quando è troppo vicina, rischia di sfuggire.
**
### Sinossi
L’attentato a Giovanni Paolo II e i molti misteri del Vaticano, tra agenti internazionali, spie, massoneria, malavita organizzata, cardinali e vescovi assai disinvolti.

«A volte la verità è così vicina che ci sfugge.»
**Mario Rizzi, vescovo e nunzio apostolico a Sofia**

«Antonio Ferrari è l’indagatore dell’incubo italiano, il Dylan Dog del giornalismo.»
**Antonio D’Orrico, «Corriere della Sera»**

Una ventata progressista scuote il Vaticano. Un piccolo gruppo di religiosi opera in sordina per rinnovare la Chiesa, liberarla dal rigido conservatorismo elitario che la immobilizza e la tiene lontana dai bisogni della gente: due giovani preti e una sorella laica, che sotto l’insegna di “Chiesa rinata” favoriscono contro tutti l’elezione di papa Roncalli e la spinta riformatrice del Concilio Vaticano II. Ma la loro impresa è ostacolata negli anni dalle forze oscure che albergano nella Chiesa.
Decennio dopo decennio Marco, Michel, Catherine, e in seguito anche Patrick, un sacerdote americano che ha conosciuto l’abominio della pedofilia, vedranno il Vaticano avvinto dalle spire della finanza deviata, della corruzione politica, della massoneria e della malavita organizzata. Assisteranno a crimini e delitti, tra cui quello clamoroso, e fallito, di papa Wojtyła.
Un giornalista incaricato di seguirne le indagini, tra Roma, Istanbul e Sofia, incrocerà il loro cammino e, ugualmente sgomento, dovrà divincolarsi tra ricatti, depistaggi, spie e cospirazioni internazionali. Per scoprire, in fondo all’inchiesta, che come spesso accade la verità, quando è troppo vicina, rischia di sfuggire.

Amber

È il 1644 in Inghilterra. La guerra civile tra i seguaci del re Carlo I e i sostenitori del Parlamento infuria, e divide contee, contrade e famiglie, distruggendo antichi patti e legami secolari. Judith Marsh, figlia di Lord William, nobile fanciulla innamorata e incinta di John Mainwaring, è costretta ad abbandonare il suo illustre casato e a rifugiarsi in un villaggio di umili contadini. Per Lord William, schierato anima e corpo dalla parte del re, una figlia che reca in grembo un Mainwaring, un discendente del conte di Rosswood che ha osato abbracciare la causa dei ribelli del Parlamento, sarebbe, infatti, un autentico disonore. Privata dei suoi averi, del suo rango e persino del suo nome, lontana da John, perso da qualche parte nella guerra contro i realisti, in una misera stanza umida della casa dei paesani cui si è presentata come Judith St. Clare, la figlia dei Marsh, antichissima famiglia di origine normanna, partorisce la sua creatura. Judith fa appena in tempo a udire il pianto della sua bambina e a decidere di chiamarla Amber, che, tra bacinelle di peltro, vasetti di unguenti e cordicelle scure, esala il suo ultimo respiro. Amber St. Clare cresce così da sola, in uno sperduto villaggio di contadini. Sarebbe probabilmente destinata a vivere lì il resto dei suoi giorni se, a diciassette anni, non emanasse dalla sua figura una rigogliosa e aristocratica esuberanza e una bellezza senza pari.
**