2817–2832 di 72802 risultati

Steven Spielberg

Steven Spielberg non è soltanto uno dei più noti registi del cinema contemporaneo ma un personaggio pubblico, un fenomeno culturale, un’icona del nostro tempo. Nessun altro filmmaker ha avuto un ruolo altrettanto decisivo nel ridefinire il modo di produzione, l’assetto e le strategie di Hollywood, fissando alcune delle regole che sono alla base dell’entertainment contemporaneo. Se il giudizio critico sulla sua opera è stato a lungo condizionato dagli incassi stratosferici dei suoi film, Spielberg incarna oggi la memoria, l’immaginario e la grandezza del cinema e della cultura americani. Da Lo squalo a Munich , da E.T. a Schindler’s List, da Minority Report a Ready Player One, passando per le saghe di Indiana Jones e Jurassic Park, Steven Spielberg ha esplorato generi, forme e mitologie del cinema nella sua dimensione più fantastica, epica e popolare.

Sporca Dentro

### **Lulù Fortino** non ha dimenticato quant’è stato difficile per lei crescere senza una famiglia. Non è forte Lulù, il suo corpo è minuto e delicato, ma non si tira indietro nemmeno se c’è da affrontare a muso duro un energumeno che tradisce il proprio ruolo di padre.Anche se a essere in pericolo è la sua stessa vita.
### I muscoli a Lulù arriveranno in prestito da **Armando, aitante maestro di difesa personal** e e dal bel **Walter, eroico soccorritore** della Guardia Costiera.
### I suoi due difensori le apriranno anche le porte dei loro cuori nobili e passionali.
### **Quale donna sana di mente potrebbe resistere al fascino di due moderni cavalieri come loro?** Di certo non la nostra Lulù.
### *Una donna, due uomini, tre corpi che bruciano di passione, tre anime che si intrecciano, tre vite che divengono una sola. Non vi può essere nulla di sporco, quando a trionfare è il vero amore.*
**
### Sinossi
### **Lulù Fortino** non ha dimenticato quant’è stato difficile per lei crescere senza una famiglia. Non è forte Lulù, il suo corpo è minuto e delicato, ma non si tira indietro nemmeno se c’è da affrontare a muso duro un energumeno che tradisce il proprio ruolo di padre.Anche se a essere in pericolo è la sua stessa vita.
### I muscoli a Lulù arriveranno in prestito da **Armando, aitante maestro di difesa personal** e e dal bel **Walter, eroico soccorritore** della Guardia Costiera.
### I suoi due difensori le apriranno anche le porte dei loro cuori nobili e passionali.
### **Quale donna sana di mente potrebbe resistere al fascino di due moderni cavalieri come loro?** Di certo non la nostra Lulù.
### *Una donna, due uomini, tre corpi che bruciano di passione, tre anime che si intrecciano, tre vite che divengono una sola. Non vi può essere nulla di sporco, quando a trionfare è il vero amore.*

Sotto Un Cielo Sempre Azzurro

***** *IL GRANDE NARRATORE DELL’ITALIA PIÙ VERA**
« *Se c’è una cosa che in Italia rischia l’estinzione è l’arte di sorridere (e di far sorridere). Uno dei pochi a possederne ancora il brevetto è Andrea Vitali.* »
**la Lettura Corriere della Sera – Antonio D’Orrico**
« *Leggere Andrea Vitali è felicità allo stato puro, senza rimorsi di coscienza.* »
**ttL La Stampa – Bruno Gambarotta**
*C’era un sacco di verde intorno, prati, alberi, un fiume, il cielo sempre azzurro, tutto quello che rivedo nei disegni che facevo allora quando oggi, ripensando a quel tempo e a quello che accadde, li riguardo.* La fortuna di Mattia si chiama Zaccaria. È suo nonno. Un tipo alto, magro, con i baffi e un vocione che fa tremare i vetri alle finestre. Da quando è venuto a vivere in casa del nipote, dividendo con lui la camera da letto perché altro posto non c’è, le cose sono cambiate da così a così. Per Mattia la noiosa vita di figlio unico è come se avesse ingranato la quarta e… via nei boschi a imparare i versi degli uccelli e il modo che usano gli alberi per comunicare fra di loro, a cercare castagne o a raccogliere ciliegie arrampicati sui rami. E la sera, aspettando di addormentarsi, il suono della voce del nonno che racconta storie incredibili di luoghi e persone mai sentiti prima. Un paradiso! con un sacco di verde intorno e un cielo sempre azzurro. Una mattina, però, quando si sveglia, Zaccaria non sembra più lo stesso. È serio, nervoso, e non si capisce di cosa stia parlando. La diagnosi del medico non lascia dubbi: non si può più tenerlo lì. E per Mattia il mondo intero sembra crollare di colpo. Possibile che il nonno sia così grave e non si tratti invece di uno dei suoi scherzi? Oppure è entrato in una realtà tutta nuova che si apre solo davanti agli occhi di chi la sa vedere?
Con *Sotto un cielo sempre azzurro* Andrea Vitali ci porta nel luogo più intimo della sua fantasia. Ammicca, invitandoci a seguirlo dietro cancelli invisibili ma che cigolano davvero, in quello spazio della nostra mente in cui conserviamo la parte più vitale di noi stessi ma che spesso crediamo non sia più possibile raggiungere, quando invece non sarebbe così difficile scoprire la meraviglia che ci circonda, soprattutto in ciò che chiamiamo follia solo perché abbiamo paura di guardare il vero nascosto in ogni cosa. In appendice al romanzo, il racconto *Sui matti non piove mai*.
**
### Sinossi
***** *IL GRANDE NARRATORE DELL’ITALIA PIÙ VERA**
« *Se c’è una cosa che in Italia rischia l’estinzione è l’arte di sorridere (e di far sorridere). Uno dei pochi a possederne ancora il brevetto è Andrea Vitali.* »
**la Lettura Corriere della Sera – Antonio D’Orrico**
« *Leggere Andrea Vitali è felicità allo stato puro, senza rimorsi di coscienza.* »
**ttL La Stampa – Bruno Gambarotta**
*C’era un sacco di verde intorno, prati, alberi, un fiume, il cielo sempre azzurro, tutto quello che rivedo nei disegni che facevo allora quando oggi, ripensando a quel tempo e a quello che accadde, li riguardo.* La fortuna di Mattia si chiama Zaccaria. È suo nonno. Un tipo alto, magro, con i baffi e un vocione che fa tremare i vetri alle finestre. Da quando è venuto a vivere in casa del nipote, dividendo con lui la camera da letto perché altro posto non c’è, le cose sono cambiate da così a così. Per Mattia la noiosa vita di figlio unico è come se avesse ingranato la quarta e… via nei boschi a imparare i versi degli uccelli e il modo che usano gli alberi per comunicare fra di loro, a cercare castagne o a raccogliere ciliegie arrampicati sui rami. E la sera, aspettando di addormentarsi, il suono della voce del nonno che racconta storie incredibili di luoghi e persone mai sentiti prima. Un paradiso! con un sacco di verde intorno e un cielo sempre azzurro. Una mattina, però, quando si sveglia, Zaccaria non sembra più lo stesso. È serio, nervoso, e non si capisce di cosa stia parlando. La diagnosi del medico non lascia dubbi: non si può più tenerlo lì. E per Mattia il mondo intero sembra crollare di colpo. Possibile che il nonno sia così grave e non si tratti invece di uno dei suoi scherzi? Oppure è entrato in una realtà tutta nuova che si apre solo davanti agli occhi di chi la sa vedere?
Con *Sotto un cielo sempre azzurro* Andrea Vitali ci porta nel luogo più intimo della sua fantasia. Ammicca, invitandoci a seguirlo dietro cancelli invisibili ma che cigolano davvero, in quello spazio della nostra mente in cui conserviamo la parte più vitale di noi stessi ma che spesso crediamo non sia più possibile raggiungere, quando invece non sarebbe così difficile scoprire la meraviglia che ci circonda, soprattutto in ciò che chiamiamo follia solo perché abbiamo paura di guardare il vero nascosto in ogni cosa. In appendice al romanzo, il racconto *Sui matti non piove mai*.
### Dalla seconda/terza di copertina
Andrea Vitali è nato a Bellano nel 1956. Medico di professione, ha esordito nel 1989 con il romanzo Il procuratore, che si è aggiudicato l’anno seguente il premio Montblanc per il romanzo giovane. Nel 1996 ha vinto il premio letterario Piero Chiara con L’ombra di Marinetti. Approdato alla Garzanti nel 2003 con Una finestra vistalago (premio Grinzane Cavour 2004, sezione narrativa, e premio Bruno Gioffrè 2004), ha continuato a riscuotere ampio consenso di pubblico e di critica con i romanzi che si sono succeduti, costantemente presenti nelle classifiche dei libri più venduti, ottenendo, tra gli altri, il premio Bancarella nel 2006 (La figlia del podestà), il premio Ernest Hemingway nel 2008 (La modista), il premio Procida Isola di Arturo Elsa Morante, il premio Campiello sezione giuria dei letterati nel 2009, quando è stato anche finalista del premio Strega (Almeno il cappello), il premio internazionale di letteratura Alda Merini, premio dei lettori, nel 2011 (Olive comprese). Nel 2008 gli è stato conferito il premio letterario Boccaccio per l’opera omnia, nel 2015 il premio De Sica e nel 2019 il Premio Giovannino Guareschi per l’Umorismo nella Letteratura. I suoi romanzi più recenti sono Gli ultimi passi del Sindacone e Certe fortune. Il suo sito è: www.andreavitali.info

Sotto La Pelle

Il racconto vibrante di mezzo secolo di storia del Novecento in un’emozionante autobiografia, quella di Doris Lessing, la grande scrittrice. Nella prima parte due paesi, due continenti, due culture in conflitto, la tradizione europea e il paesaggio africano fanno da sfondo allo sbocciare di un’adolescenza, al formarsi di una coscienza sessuale, letteraria, politica, al distacco dall’orizzonte familiare, prima con il matrimonio e la maternità, poi con la partenza per Londra. Intorno, il quadro di oltre un secolo di storia: la vita nell’Inghilterra rurale dell’Ottocento, l’emigrazione britannica in Rhodesia meridionale (oggi Zimbabwe), la nascita dell’apartheid, la Grande depressione, i movimenti di liberazione, l’Europa del secondo dopoguerra. Nella seconda parte, invece, Lessing racconta molto di più di sé e della sua vita, dal dopoguerra fino ai primi anni sessanta. Ma è soprattutto la storia di Lessing amante, di Lessing comunista e di come sia arrivata a interpretare – e a rifiutare – sia l’amore romantico sia la rivoluzione socialista come due patologie fatali. Un libro toccante e appassionante, l’autobiografia del Novecento letto attraverso una delle sue voci più liriche.

Sotto Il Suo Passo Nascono I Fiori

Quando, in punto di morte, Goethe mosse il suo indice dal basso verso l’alto, i testimoni che gli erano vicini rimasero sorpresi: per secoli questo gesto è rimasto emblematico e inspiegabile. Oggi, grazie alla suggestiva ricostruzione di Pietrangelo Buttafuoco e di Francesca Bocca-Aldaqre, possiamo coglierne il senso: si tratta di un gesto simbolico della shaha¯da, la testimonianza di fede che ogni musulmano deve compiere in punto di morte per riaffermare di credere nel Dio unico. Attraverso una lunga e approfondita ricerca negli archivi e negli epistolari di Goethe, seguendo le testimonianze di coloro che gli furono più vicini, gli autori raccontano la scoperta e l’avvicinamento del grande scrittore tedesco all’Islam, rintracciandone l’influenza nell’opera poetica, teatrale e saggistica. Un’influenza vissuta però in modo estremamente peculiare e del tutto attuale, e che testimonia della capacità di Goethe di fondere nella sua riflessione elementi filosofici e religiosi appartenenti alla tradizione occidentale come a quella araba e medio-orientale, dando
così forma a un pensiero coerente e vitale. Sotto il suo passo nascono i fiori offre al lettore non soltanto una ricostruzione della vita di Goethe – dalla sua prima lettura del Corano nel 1770 alla morte nel 1832 – e uno studio delle sue opere maggiormente ispirate dalla religione musulmana, ma anche l’occasione di riflettere sulla suggestione di un futuro europeo legato a “un Islam mitigato dai cieli del Mediterraneo”, un orizzonte di pace verso il quale, secondo gli autori, il poeta orientò le sue più profonde tensioni personali e intellettuali.

Sotto il Segno Di…

Le stelle influenzano la nostra vita?Davvero quando nasciamo sotto una costellazione, questa traccia un tratto del nostro carattere? Oppure sono tutte suggestioni?Dubbi spontanei, che vengono fuori quando leggiamo l’oroscopo, per poi liquidare il tutto in un classico: sono solo baggianate. Ma per quanto casuale a volte le stelle possono diventare il nostro peggior nemico. Questa è la storia di un uomo e un segno zodiacale… Un viaggio attraverso i mille volti dell’oroscopo. Una sfida per decretare chi è il più perseguitato dalle stelle. Una rubrica particolare. Un post mandato online per sbaglio e la voglia di mettere fine a una grande paura. Daniel, estroso web designer, che nel tempo libero si trasforma in un blogger dalla parlantina ironica. James, un giornalista passato dalla cronaca nera alla moda, che da un anno tenta disperatamente di approfondire il rapporto con Daniel. Una storia ostacolata da un unico spinoso motivo. Tra paranoie, fughe e mezze parole alla fine l’amore trionferà? Riuscirà Daniel a porre a James la fatidica domanda: ma tu di che segno sei?

Solo Un’altra Volta

“Dopo avergli preparato da bere, lei era passata in bagno, dicendo che voleva mettersi addosso qualcosa di più comodo. E lui non aveva avuto niente in contrario; in fondo, era per questo che era venuto. Se avesse avuto degli scrupoli, sarebbero stati esclusivamente di ordine pratico.” Quattordici straordinari racconti dal cantore del fallimento del sogno americano. Quattordici storie in cui emerge, prepotente, il delicato infrangersi della società delle apparenze, tra sciocche, mortali ossessioni, bambini in fuga e maiali caduti nei pozzi. Finalmente in eBook, in quattro volumi, tutti i racconti di un grande maestro del Novecento. L’occasione per scoprire (o riscoprire) il più straordinario cantore dell’inquieta borghesia americana, vincitore del premio Pulitzer e ispiratore delle atmosfere di innumerevoli film e di serie di culto come “Mad Men”. Tratto da “I racconti”, pubblicato da Feltrinelli. Numero di caratteri: 523.486

Simone Weil

Rivoluzionaria e mistica a un tempo, Simone Weil in soli 34 anni di vita ha impresso un segno nei campi di storia, filosofia e religione. Anche chi non ha mai letto i suoi libri associa il suo nome alla lotta di classe, al riscatto degli ultimi, alla devozione. L’autrice, che ha curato l’opera omnia di Simone Weil, permette di contestualizzare e capire i punti fondamentali della sua vita e del suo pensiero, tra azione e contemplazione.

Siamo Riflessi Di Luce

Arthur Louis Pullman III, nome impegnativo per un ragazzo che non sa ancora qual è il suo posto nel mondo, vive da solo con il padre da quando sua madre se n’è andata. Nella sua città, Palo Alto, in seguito a un brutto scoppio d’ira, è considerato alla stregua di un criminale. Ecco perché viene mandato lontano, a vivere con gli zii in un villaggio sperduto. A Truckee non c’è molto da fare: ma Arthur si imbatte in alcuni scritti nascosti di suo nonno, Arthur Louis Pullman I. Un famoso scrittore, che, un po’ come Salinger, ha pubblicato un solo, grandissimo libro di culto molti anni addietro, per poi ritirarsi a vita privata e morire misteriosamente. Ora Arthur è convinto di avere la chiave per sciogliere l’enigma di quella scomparsa: nel diario ci sono un indirizzo e l’indicazione di una linea ferroviaria, la leggendaria California Zephyr. Decide così di salire a bordo del treno e, seguendo gli indizi disseminati negli ultimi, sconnessi pensieri del nonno, scoprire la verità sui giorni finali dello scrittore.

Sesto potere. La sorveglianza nella modernità liquida

La sorveglianza è una dimensione chiave del nostro mondo: siamo costantemente controllati, messi alla prova, valutati, giudicati nei più piccoli dettagli della vita quotidiana. E il paradosso è che siamo proprio noi – i sorvegliati – a fornire il più grande volume di informazioni personali, caricando contenuti sui social network, usando la nostra carta di credito, facendo acquisti e ricerche on line. Questo perché il bisogno di salvaguardare la nostra solitudine ha ceduto il posto alla speranza di non essere mai più soli e la gioia di essere notati ha avuto la meglio sulla paura di essere scoperti e incasellati. “Oggi i professionisti del controllo sono molto diversi dai sorveglianti vecchio stile che vigilavano sulla monotonia di una routine vincolante. Piuttosto, si dedicano a dare la caccia agli schemi estremamente volatili dei desideri e dei comportamenti ispirati da quei desideri.” La collaborazione volontaria, anzi entusiastica, dei manipolati è la loro grande risorsa. Zygmunt Bauman e David Lyon si confrontano con un tema che ogni giorno di più acquista potere sulle nostre vite: cosa significa essere osservati e di continuo osservare e con quali conseguenze politiche e morali. **

SEO 2020 – La Guida Definitiva Dopo 10 Anni Di SEO

Questa guida innovativa accompagnerà il lettore in un viaggio all’interno della SEO (Search Engine Optimization) dalla A alla Z per affrontare il 2020 nel migliore dei modi.
Il testo si fonda su esempi aggiornati e riportati fedelmente dalle esperienze con i 100 siti costruiti dall’autore italiano Federico Magni, Senior SEO Specialist da circa 10 anni e oggi fondatore della piattaforma SEOProf.it.
Fallimenti e successi su Google sono raccontati approfondendo non solo i concetti di parola chiave e link building, ma anche focalizzandosi sulle ultime strategie SEO per posizionare il proprio sito sui motori di ricerca per una determinata keyword.
Oltre a suggerimenti pratici e spiegazioni teoriche, troverai le esperienze, i casi studio verificati nel mercato italiano e le vicende realmente vissute dall’autore durante il suo lavoro quotidiano nella SEO, con numeri e dati concreti.
Scritto in maniera molto chiara e semplice, questo corso SEO è ideale per chi già conosce la materia, ma anche per chi vi si avvicina da poco.
Consigliato per il principiante che vuole iniziare nel migliore dei modi, ma anche per chi ha un livello più avanzato e desidera perfezionare alcune tecniche per la propria crescita professionale.
Non è una lettura fredda e asettica di falsi miti, ricette miracolose o contenuti obsoleti sulla SEO, ma è un libro che va dritto al punto, senza giri di parole. Le parole d’ordine sono fatti, realtà e concretezza.

SENECA: Medea. Lettere. Aforismi

Lucio Anneo Seneca è stato un filosofo, drammaturgo e politico romano, esponente dello stoicismo. Seneca fu attivo in molti campi, compresa la vita pubblica, dove fu senatore e questore, dando un impulso riformatore.
**

Sei Oggetti Misteriosi

Non sopportando più di vivere insieme a uno zio che detesta, la giovane Marjorie accetta una strana offerta di lavoro dall’eccentrico Michael Crispin. Della nuova attività non sa nulla, tranne che, consistendo in una sorta di «ricerca» condotta a qualsiasi ora del giorno o della notte, dovrà trasferirsi a casa di Crispin. Presto scoprirà che la «ricerca» prevede la partecipazione a sedute spiritiche e lo sviluppo di poteri psichici per comunicare coi morti. I terribili incubi, che minacciano di provocarle un esaurimento nervoso, non sono però nulla rispetto al vero orrore, che inizia quando Crispin muore in circostanze misteriose durante una seduta spiritica. Che cosa è accaduto? Chi o «cosa» lo ha ucciso? E qual è il significato dei sei indecifrabili oggetti ritrovati tra gli averi del morto? Un giallo dalle atmosfere inquietanti, un thriller psicologico ricco di colpi di scena in cui nulla è ciò che sembra.

Sei Il Mio Inganno

« *Un’autrice da un milione di lettori in Italia.* »
**La Lettura Corriere della Sera**
« *I libri di Jamie McGuire creano dipendenza.* »
**USA Today**
« *Un fenomeno che ha contagiato milioni di lettori. E continua a farlo. A ogni romanzo, Jamie McGuire sorprende e si conquista la vetta delle classifiche internazionali.* »
**Publishers Weekly**
« *Nella vita puoi importi regole, obiettivi e vincoli, ma non sarai mai in grado di resistere alle leggi del cuore. È lui che comanda quando si parla di sentimenti.* »
**TTL La Stampa**
**Non credevo di potermi innamorare ancora. Ma adesso che ti ho trovato, non ti lascerò andare.**
Naomi non ricorda un tempo in cui la sua vita sia stata facile. Abituata a pretendere il massimo da sé stessa, combatte sempre per ciò in cui crede e non si arrende mai. Eppure, dopo l’ennesima battaglia persa, tutte le sue fragilità, prima dissimulate dietro una facciata da dura, hanno visto la luce. E ora un nuovo lavoro a Colorado Springs le sembra la soluzione migliore per curare il suo cuore spezzato. O almeno così crede, finché non incontra Zeke. Le basta fissare per un istante quegli occhi azzurri, limpidissimi, per intuire che lui non è come gli altri. C’è qualcosa, nei modi gentili con cui si avvicina a lei, che la lascia senza fiato. Naomi sceglie di aprire la porta all’amicizia di Zeke. Giorno dopo giorno, impara a fidarsi di lui. Della straordinaria capacità che ha di capire quello di cui ha bisogno. Riesce persino a lasciarsi andare e a raccontare a Zeke del suo passato. Solo allora si rende conto che tra loro c’è più di una semplice amicizia: Naomi si sta innamorando e non vuole opporsi. Anche se, questa volta, ci pensa una vecchia conoscenza a ostacolarla: si tratta di Peter, che spera di poterla riconquistare dopo anni di lontananza. Ma Naomi non ha intenzione di stare al gioco ed è pronta a tutto per non perdere la persona che ama.
Con oltre un milione di copie vendute solo in Italia e un successo che si ripete con ogni nuovo romanzo, Jamie McGuire è una delle autrici bestseller più amate degli ultimi anni. Lo conferma l’accoglienza ricevuta dalla sua nuova serie, inaugurata con *Sei il mio danno* , che, come la trilogia-fenomeno *Uno splendido disastro* , è subito balzata in vetta alle classifiche ed è già un caso editoriale in tutto il mondo. *Sei il mio inganno* è la storia di un amore profondo, quello tra Naomi e Zeke. Due cuori solitari e fragili che trovano il modo di difendere i propri sentimenti anche di fronte a coloro che vorrebbero separarli.