27921–27936 di 62912 risultati

Amiche per sempre

Si chiamano Giulia, Ilaria, Chiara, Maya, Nora, Sara, Orsola… Sono giovani, belle, entusiaste e insieme con altre donne come loro formano un gruppo affiatato e battagliero che agli inizi degli anni Settanta anima la redazione di un noto settimanale femminile milanese. Un’avventura eccitante per tutte, perché l’universo femminile sta cambiando e anche la stampa “rosa” deve adeguarsi, cercando magari di anticipare le tendenze. Così, tra una riunione di redazione e una seduta nel teatro di posa, tra un servizio fotografico a Parigi e un viaggio esotico per celebrare il lancio di un nuovo profumo, ciascuna di queste ragazze vive e respira il proprio tempo in maniera diversa, coltivando sogni, aspirazioni, progetti.

Amiche per la vita

In questo romanzo, ironico e commovente, l’autrice tratteggia il ritratto di questo fragile e tenace legame attraverso le vicende di quattro donne, seducenti e vere. Per dieci anni Emma, Rudy, Lee e Isabel hanno condiviso un affetto intenso che le ha aiutate a dipanare molti grovigli: i mariti, gli amanti, le carriere, i bambini. Hanno formato un gruppo gli “Angeli Custodi” che da un decennio tiene regolari riunioni ed è unito da comprensione profonda. Amiche del cuore, sorelle dell’anima, Emma, Rudy, Lee e Isabel hanno attraversato molte tempeste, aiutandosi nelle circostanze più travagliate. Ma sono impotenti di fronte al dramma che sta per esplodere e che mette in gioco l’amicizia, l’affetto, il coraggio.

L’amica di famiglia

Nel corso di un’indagine su una giovane che pare legata alla malavita, Anastasja Kamenskaja scopre l’esistenza di due bande rivali, entrambe impegnate a conquistare il predominio nel campo del traffico di armi. L’uccisione di un giovane poliziotto indurrà Nastja a chiedere aiuto a un docente dell’accademia militare, il generale Vakar. Ma Nastja non sa che l’intervento del generale è determinato da ragioni personali: suo figlio è stato ucciso proprio da quelli che Nastja cerca di incastrare e il generale è deciso a compiere una sua vendetta personale.

Americana

L’affascinante David Bell incarna la realizzazione del sogno americano. Nonostante sia poco piú che ventenne è già manager di una grande rete televisiva. All’apice del successo il giovane trova però davanti a sé un vuoto insopportabile che lo spinge ad allontanarsi da Manhattan per intraprendere un viaggio nel cuore dell’America, a bordo di un vecchio camper e con la cinepresa sempre a disposizione, accompagnato da tre stravaganti soggetti. Scopo del viaggio è riprendere la vita della gente comune nelle piccole città di provincia, catturando i volti veri, la rabbia, i conflitti che intessono il paese, tutto quello che la televisione ignora o mimetizza, cioè la realtà. È il film della sua vita, il tentativo folle, e commovente al tempo stesso, di scrivere un pezzo di storia americana.

American Tabloid

«Erano sbirri corrotti e artisti del ricatto. Erano intercettatori, soldati di fortuna e cabarettisti froci. Se solo un istante delle loro esistenze avesse imboccato un percorso diverso, la storia americana come noi la conosciamo non sarebbe esistita.» J. Edgar Hoover, capo dell’FBI. Jimmy Hoffa, presidente del sindacato dei trasporti. Howard Hughes, editore miliardario. Robert Kennedy, senatore. John F. Kennedy, senatore e poi presidente degli Stati Uniti. Tra il 1958 e il 1963 questi erano gli uomini che tenevano in pugno l’America. Ma erano anche i protagonisti di una guerra sporca e segreta, affidata a spie corrotte e trafficanti di droga, a killer e prostitute. Mai così amaro, mai così violento, James Ellroy racconta, nuda e cruda, la storia di un’America senza eroi. Un’America che ha perso anche il ricordo dell’onore e dell’innocenza.

American Gods Edizione Speciale

Dopo tre anni di prigione Shadow sta per tornare in libertà quando viene a sapere della morte misteriosa della moglie e del suo migliore amico. Sull’aereo che lo riporta a casa l’uomo riceve una proposta di lavoro da un tipo piuttosto enigmatico, Mister Wednesday: Shadow accetta, ma gli servirà ancora qualche tempo per scoprire chi sia in realtà il suo capo, chi siano i suoi compagni d’affari e chi i suoi concorrenti.
Questa versione contiene il racconto “Il sovrano del Glen” Shadow due anni dopo American Gods,  va a visitare una vecchia villa scozzese e si trova intrappolato in un gioco pericoloso di mostri e omicidi.

America anno zero

Quante facce ha l’America? Nel 2006, cinque anni dopo la tragedia dell’11 settembre, tre dopo l’invasione dell’Iraq e uno dopo l’uragano Katrina, Lilli Gruber è andata alla riscoperta del Paese da cui dipende il destino del mondo. Visita le sue città, incontra politici ed economisti, attrici impegnate e studiosi venerabili, generali ribelli, clandestini idoli delle folle, avvocatesse che difendono terroristi, guru dell’ambiente, madri coraggio. Un libro che aiuta a riscoprire una nazione in guerra con se stessa: un Paese che si batte contro gli abusi del potere di Washington in nome dell’America della libertà e dei sogni che si possono realizzare. E che oggi ha bisogno di un nuovo inizio, un “anno zero” da cui ripartire per ricostruire un’immagine deformata dagli stereotipi e dalle caricature dell’era Bush. Edizione ampliata dall’autrice con un’intervista esclusiva a Jeremy Rifkin.

Amazzonia

È uno spettacolo orribile quello che si presenta a padre Garcia, il sacerdote della missione di Wauwai, in Amazzonia: un uomo emaciato, sofferente, coperto di piaghe, esce dalla giungla e si accascia ai suoi piedi, esalando poco dopo l’ultimo respiro. Padre Garcia non sa che, quattro anni prima, quell’uomo faceva parte di una spedizione guidata dal miliardario Carl Rand con l’intento di effettuare ricerche in campo biofarmaceutico e poi svanita nel nulla. La CIA, invece, lo identifica all’istante come Gerald Clark, un ex agente delle Forze Speciali, la cui carriera militare era stata stroncata dalla perdita di un braccio durante una missione in Iraq. Adesso, però, Clark ha entrambe le braccia. Per trovare una spiegazione a un evento così sconvolgente, che potrebbe aprire scenari impensabili per il futuro della medicina, il governo ordina allora di riportare negli Stati Uniti il cadavere di Clark, ignorando che esso è portatore di una malattia in grado di annientare l’intera popolazione americana… Contemporaneamente, per individuare la causa della miracolosa «rigenerazione», incarica il figlio di Carl, Nathan Rand, di organizzare una nuova spedizione per seguire l’itinerario del padre scomparso, che sembra condurre al villaggio di una leggendaria tribù. Ma i preziosi segreti dell’Amazzonia fanno gola a molti e ben presto una seconda spedizione, finanziata da una casa farmaceutica francese, si mette sulle tracce della prima, in attesa del momento opportuno per impadronirsi delle eventuali scoperte ed eliminare tutti i testimoni… Nessuno tuttavia immagina che sarà la giungla il vero nemico da affrontare: un nemico spietato, oscuro e imprevedibile, disposto a tutto pur di difendere le proprie ricchezze da quel predatore folle e sanguinario chiamato uomo…

Le Amazzoni di Avtinid

Con questa nuova collana di romanzi di fantascienza, non abbiamo inteso colmare alcuna lacuna. In Italia sono molto fiorenti iniziative del genere, che hanno già in attivo una bella tradizione. Centinaia di volumi abbiamo letto: belli e brutti, passabili o meno, autentici o no, ma tutti dignitosamente presentati così come si conviene quando ci si rivolge ad una fitta schiera di lettori appassionati e smaliziati. Noi pubblichiamo di già, da alcuni anni, il nostro Galaxy, rivista mensile di racconti di fantascienza ed abbiamo moltissimi amici che ci seguono con interesse. Ci è parso quindi logico affiancare ad una rivista di racconti una collana di romanzi del medesimo genere letterario, anche perchè in tal senso ci hanno sempre sollecitato non pochi dei lettori di Galaxy. Questo Le Amazzoni di Avtinid è il primo volume: si tratta di una storia patetica, in un certo senso, in cui la fantascienza si accomuna al sentimento, in un mondo irreale dove l’amore è privilegio di pochi; un mondo che chissà che non esista davvero nella realtà dell’infinito. Un filo conduttore ingenuo e lineare avvince il lettore fin dalle prime battute del romanzo e lo conduce, di avventura in avventura, sino alla fine, allorchè trionfa la giustizia e il buon senso. Il prossimo volume sarà di Fredric Brown e il suo titolo originale è «Martians, go home». Sono in preparazione romanzi di James Blish, E. C. Tubb, Manly W, Welman, Pohl, ecc. Tutto un programma allettante, quindi, che siamo certi interesserà i lettori affezionati a questo genere di narrativa che oggi precorre non più il futuro ma il… presente.

Le amazzoni del sud

Diecimila anni fa il mondo era abitato da creature fantastiche, che solo in piccola misura avevano caratteristiche in comune con gli uomini e le donne moderne. Fra i personaggi più affascinanti, le amazzoni, molte delle cui qualità sono ancora riscontrabili nelle loro discendenti, sempre più spesso tenaci, coraggiose e determinate. In “Le amazzoni del Sud”, certe della loro unicità, le donne guerriere scoprono con gioia e d’improvviso di non essere sole: in una terra lontana vive un’altra popolazione di amazzoni, là insediate in seguito al trasferimento di una parte del gruppo a opera della leggendaria Merope per salvarle dalle preoccupanti migrazioni barbariche nella Valle dell’Hjnd. Ma è destino che le amazzoni abbiano vicini bellicosi da cui doversi difendere e una spedizione parte per la remota Mohenjdar, dove le consorelle sono assediate dai sumerici. Tante saranno le avventure in quelle terre sconosciute, perfino un viaggio nel tempo, a cui andranno incontro Goccia di Fiamma e Ombra di Lancia insieme alle sorelle amazzoni, e molti i pericoli, non ultimi i tradimenti all’interno del loro stesso corpo di spedizione.

Amare uno scozzese (I Romanzi Classic)

Per non sposare un uomo che non ama, Nora, nipote di Eleonora d’Aquitania, è pronta a fuggire, ma ha bisogno di un accompagnatore fidato. Il prescelto è Ewan MacAllister, uomo brusco, che accetta di portarla in Inghilterra per poi affidarla al fratello. Tormentato da un oscuro passato, Ewan è deciso a tenere la giovane a distanza, però deve presto cedere al desiderio che li attira inesorabilmente l’uno verso l’altra. Realizzare il loro sogno d’amore richiederà comunque parecchio coraggio, per affrontare non solo le ire del padre di Nora ma anche le macchinazioni del fidanzato, deciso a tutto pur di riavere la sua promessa…

Amare ancora

Isabella e Amedeo formano una coppia perfetta: belli, eleganti e raffinati, hanno una griffe di moda internazionalmente nota. Poi, un giorno, Amedeo scompare e Isabella precipita in un incubo dal quale emergerà solo grazie all’aiuto di una persona davvero speciale.

Le Amanti

Estratto: … vagamente, distrattamente, diceva: -No. -Giovanni? -Clara! -Hai detto che non mi ami? -L’ho detto. -Ed e vero? -E vero. Silenziosamente, ella curvava il capo, e le lacrime le discendevano sulle guancie. Giovanni la guardava, desolato: poi, le andava vicino, le carezzava una mano, le baciava le guancie bagnate di lacrime. -Ho scherzato-diceva. -Tu non ischerzi mai. -Ho scherzato. Tutto finiva, cosi: ma le lacrime erano state versate. E infine, sulla frase cara agli amanti, avveniva ancora questo: -Tu non mi chiedi mai, Giovanni, se ti voglio bene! -Perche chiedertelo? -Non ti piace saperlo? -No, non mi piace. -Ti tormenta, il mio amore? -Si, mi tormenta tanto. -Ma perche, ma perche? -Perche mi hai amato troppo tardi-esclamava lui, per la centesima volta;-perche io non sono piu il giovanotto appassionato di dieci anni fa, ma un uomo arido e stanco, senza speranze e senza desiderii! E tardi, e tardi, Clara. -Mai tardi, per l’amore. -Siamo vecchi, Clara: il nostro sole tramonta. -Dio mi salvi dalla notte-ella mormorava, avvilita, senza piu energia. Vi fu un giorno, pero, in cui tutte le ombre malinconiche, e le incertezze, e i timori parvero dileguati. Era nella calda estate ed ella era andata ad Albano, sui colli, per fuggire l’aria soffocante di Roma. Cola, lo aspettava pazientemente, per giornate intiere, ma egli, pur promettendo di venire a trovarla, pur scrivendole, non veniva mai. Per tre o quattro volte ella era andata alla stazione, inutilmente. Una grandissima tristezza adesso opprimeva la donna superba; giacche le pesava sulle spalle tutto l’irreparabile del suo errore sentimentale. Volontariamente ella si era ingolfata in questo amore; con ostinazione di passione ella ne aveva abbracciata la croce; la sua fantasia l’aveva spinta ai piu duri sacrificii; e adesso erano impegnati il suo cuore e il suo onore. Stando sola, nella freschezza dei colli albani, ella approfondiva…

Amanti perduti (Romanzi Classic)

Alcune donne custodiscono l¿amore come un fuoco sacro: lo alimentano con il soffio vitale del piacere e della sofferenza, in modo che la fiamma continui a bruciare. Jennifer, duchessa di Rutherford, in apparenza moglie e madre felice, e` in realta` straziata da un segreto inconfessabile: il legame con un uomo che si vergogna di nominare, perfino nelle pagine del proprio diario. Frances Whetrow, vittima inconsapevole di un¿ingiustizia, spende ogni risorsa per dare un volto ai fantasmi che la tormentano fin da quando era bambina.