2737–2752 di 80678 risultati

Il Pericolo Di Un’unica Storia

«Quando rifiutiamo l’unica storia, quando ci rendiamo conto che non c’è mai un’unica storia per nessun luogo, riconquistiamo una sorta di paradiso». Cosí si esprime Chimamanda Ngozi Adichie in questo mirabile testo, che riprende la sua prima celebre conferenza TED del 2009. È un libro di estrema universalità e attualità. Riguarda il rischio che corriamo ogni volta che semplifichiamo, vedendo la realtà attraverso un unico punto di vista. Adichie racconta cosí come ha trovato la sua autentica voce culturale. È particolarmente interessante il sovrapporsi di due piani diversi: quello della poetica dello scrittore (la voce che lo scrittore deve trovare); e quello civile e politico: il pericolo di un’unica storia è il pericolo dell’appiattimento culturale, di una visione identitaria che cancella culture e punti di vista alternativi. «Molte storie sono importanti. Le storie sono state usate per espropriare e per diffamare. Ma le storie si possono usare anche per dare forza e umanizzare. Le storie possono spezzare la dignità di un popolo. Ma le storie possono anche riparare quella dignità spezzata». **
### Sinossi
«Quando rifiutiamo l’unica storia, quando ci rendiamo conto che non c’è mai un’unica storia per nessun luogo, riconquistiamo una sorta di paradiso». Cosí si esprime Chimamanda Ngozi Adichie in questo mirabile testo, che riprende la sua prima celebre conferenza TED del 2009. È un libro di estrema universalità e attualità. Riguarda il rischio che corriamo ogni volta che semplifichiamo, vedendo la realtà attraverso un unico punto di vista. Adichie racconta cosí come ha trovato la sua autentica voce culturale. È particolarmente interessante il sovrapporsi di due piani diversi: quello della poetica dello scrittore (la voce che lo scrittore deve trovare); e quello civile e politico: il pericolo di un’unica storia è il pericolo dell’appiattimento culturale, di una visione identitaria che cancella culture e punti di vista alternativi. «Molte storie sono importanti. Le storie sono state usate per espropriare e per diffamare. Ma le storie si possono usare anche per dare forza e umanizzare. Le storie possono spezzare la dignità di un popolo. Ma le storie possono anche riparare quella dignità spezzata».

«Quando rifiutiamo l’unica storia, quando ci rendiamo conto che non c’è mai un’unica storia per nessun luogo, riconquistiamo una sorta di paradiso». Cosí si esprime Chimamanda Ngozi Adichie in questo mirabile testo, che riprende la sua prima celebre conferenza TED del 2009. È un libro di estrema universalità e attualità. Riguarda il rischio che corriamo ogni volta che semplifichiamo, vedendo la realtà attraverso un unico punto di vista. Adichie racconta cosí come ha trovato la sua autentica voce culturale. È particolarmente interessante il sovrapporsi di due piani diversi: quello della poetica dello scrittore (la voce che lo scrittore deve trovare); e quello civile e politico: il pericolo di un’unica storia è il pericolo dell’appiattimento culturale, di una visione identitaria che cancella culture e punti di vista alternativi. «Molte storie sono importanti. Le storie sono state usate per espropriare e per diffamare. Ma le storie si possono usare anche per dare forza e umanizzare. Le storie possono spezzare la dignità di un popolo. Ma le storie possono anche riparare quella dignità spezzata». **
### Sinossi
«Quando rifiutiamo l’unica storia, quando ci rendiamo conto che non c’è mai un’unica storia per nessun luogo, riconquistiamo una sorta di paradiso». Cosí si esprime Chimamanda Ngozi Adichie in questo mirabile testo, che riprende la sua prima celebre conferenza TED del 2009. È un libro di estrema universalità e attualità. Riguarda il rischio che corriamo ogni volta che semplifichiamo, vedendo la realtà attraverso un unico punto di vista. Adichie racconta cosí come ha trovato la sua autentica voce culturale. È particolarmente interessante il sovrapporsi di due piani diversi: quello della poetica dello scrittore (la voce che lo scrittore deve trovare); e quello civile e politico: il pericolo di un’unica storia è il pericolo dell’appiattimento culturale, di una visione identitaria che cancella culture e punti di vista alternativi. «Molte storie sono importanti. Le storie sono state usate per espropriare e per diffamare. Ma le storie si possono usare anche per dare forza e umanizzare. Le storie possono spezzare la dignità di un popolo. Ma le storie possono anche riparare quella dignità spezzata».

Only registered users can download this free product.

Il patrono delle Arti

Prassitele usava lo scalpello per le sue statue. Lo strumento di Mike Cilento è invece il sensatron, un cubo a facce tridimensionali. Le sue creazioni artistiche sono il risultato del convergere di una tecnologia fantastica con un vero e proprio culto dell’erotismo. Proprio l’erotismo, d’altra parte, sembra ormai diventato l’unico rifugio possibile in un mondo sovrappopolato e ai limiti della carestia cronica. Un giorno Mike scompare. E con lui scompare Madelon, la bella moglie di Brian Thorne, un multimiliardario play boy per noia e talent scout per vocazione. Unica traccia il sensatron di Mike… Le ricerche della coppia scomparsa non approdano a nulla e Mike, «per dimenticare», pianta gli affari e vola su Marte. Qui non solo incontra la «principessa» Nova, ma anche una sequela di guai a non finire. Brian, una sorta di sintesi futura fra Casanova e Lorenzo il Magnifico, è costretto ad emulare James Bond: affronterà sicari, liquiderà il suo impero finanziario, sarà salvato dal Palazzo delle Stelle e inciamperà in un misterioso affresco marziano. La vicenda passa dalle cadenze lente e sensuali di un balletto ai ritmi concitati del miglior romanzo d’azione, col respiro delle più fortunate space opera della fantascienza. La meta finale di Brian e Nova diventa l’Eden misterioso in cui sono finiti Mike e Madelon. E la chiave per aprire il cancello dell’Eden sta forse nella dimenticata saggezza della scomparsa civiltà di Marte.

Prassitele usava lo scalpello per le sue statue. Lo strumento di Mike Cilento è invece il sensatron, un cubo a facce tridimensionali. Le sue creazioni artistiche sono il risultato del convergere di una tecnologia fantastica con un vero e proprio culto dell’erotismo. Proprio l’erotismo, d’altra parte, sembra ormai diventato l’unico rifugio possibile in un mondo sovrappopolato e ai limiti della carestia cronica. Un giorno Mike scompare. E con lui scompare Madelon, la bella moglie di Brian Thorne, un multimiliardario play boy per noia e talent scout per vocazione. Unica traccia il sensatron di Mike… Le ricerche della coppia scomparsa non approdano a nulla e Mike, «per dimenticare», pianta gli affari e vola su Marte. Qui non solo incontra la «principessa» Nova, ma anche una sequela di guai a non finire. Brian, una sorta di sintesi futura fra Casanova e Lorenzo il Magnifico, è costretto ad emulare James Bond: affronterà sicari, liquiderà il suo impero finanziario, sarà salvato dal Palazzo delle Stelle e inciamperà in un misterioso affresco marziano. La vicenda passa dalle cadenze lente e sensuali di un balletto ai ritmi concitati del miglior romanzo d’azione, col respiro delle più fortunate space opera della fantascienza. La meta finale di Brian e Nova diventa l’Eden misterioso in cui sono finiti Mike e Madelon. E la chiave per aprire il cancello dell’Eden sta forse nella dimenticata saggezza della scomparsa civiltà di Marte.

Only registered users can download this free product.

Il Passato Non Muore

Una donna viene trovata morta nel proprio appartamento in via Prima Cappella, ai piedi del Sacro Monte. Si tratta di Milva Rossi, psichiatra. A rinvenire il corpo, Susanna, la figlia di quattordici anni. La donna ha la gola squarciata. L’assassino non ha lasciato tracce, tranne una propria fugace apparizione davanti alla telecamera del condominio: si tratta di una donna dai capelli lunghi e scuri. È l’unico indizio per la polizia che comincia a indagare. Da questo momento ha inizio la caccia al killer che vede scendere in prima linea il P.M. Elena Macchi, affiancata dal commissario Auteri e dal vicecommissario Pozzi. Si indaga nella cerchia delle amicizie e dei colleghi di lavoro della vittima, nonché nella vita dell’ex marito e della sua nuova compagna. È in questa occasione che Elena Macchi conosce Athena Bini, giovane psicologa, nonché ex allieva della vittima. Athena prende in carico Susanna e la segue nel suo percorso di psicoterapia, per aiutarla a superare il trauma della morte della madre. Mentre la polizia brancola nel buio, un altro omicidio sconvolge la tranquillità della provincia di Varese. Le indagini portano ancora alla misteriosa donna dai capelli neri. Ulteriori ricerche conducono Elena Macchi nel borgo di Castiglione Olona, dove il dottor Del Fante la attende per parlare della sua collaborazione con la collega Rossi. Si fa strada così l’ipotesi che la donna dai capelli neri possa essere un’ex paziente della prima vittima e che abbia agito per vendetta. Ma la catena degli omicidi pare non doversi fermare. La situazione è forse sfuggita di mano alla killer oppure è lei stessa vittima della propria inarrestabile follia? Sarà un incontro casuale, collegato a un particolare all’apparenza insignificante, a far scattare nella mente della Macchi un flash: all’improvviso tutto per lei diventerà chiaro. Le indagini prenderanno una piega precisa, conducendo il magistrato alla soluzione del caso.
**Laura Veroni** risiede a Varese, città in cui è nata il 14 aprile del 1963. Insegnante di Lettere, ha frequentato il Liceo Classico Cairoli e si è laureata in Pedagogia all’Università Cattolica di Milano. Ha vinto il premio migliore scrittura femminile al concorso GialloStresa 2013 con il racconto *La Chiesa*. È stata finalista al GialloStresa 2014, col racconto *Il* *vicino* , al Premio Verbania for Women 2015, col racconto *Le* *pagine sepolte* , finalista al Premio Verbania for Women 2016 col racconto *Lena* e vincitrice del concorso CARTOLINE DI NATALE 2013 indetto da Meme Publisher col racconto *Un* *fottuto Natale.* Si è classificata seconda al concorso Letture da Metropolitana col racconto *Ultima fermata San Babila*. Ha pubblicato: *I ricordi di Lalla* (Lulu.com), *Volevo solo* *essere felice,* (Lulu.com), *Thanatos* (ilmiolibro.it), *Lettera ad* *uno psichiatra* (saggio, Lulu.com), *Tema, che passione!* (testo didattico, Lulu.com), *La Chiesa* (racconto edito da Eclissi, contenuto nell’antologia *Giallolago* ), *L’albergo* (racconto contenuto nell’antologia *Delitti di Lago* , edito da Morellini) *Delirium* , (racconto contenuto nell’antologia *Nudi e Crudi* , edito da Eclissi), *Un fottuto Natale* (contenuto nell’antologia *Cartoline di Natale* , edito da Meme Publishers, pubblicazione e-book dicembre 2014), *Ultima fermata San Babila* (racconto pubblicato da Letture da Metropolitana). Altri racconti pubblicati da Autodafé Edizioni: *Achsa* , in *Messaggi di Capodanno* pubblicazione e-book (marzo 2014), *Splendido Splendente* , in *Sincerità* pubblicazione e-book (maggio 2014), *Finché* *morte non vi separi,* in *Stalking* pubblicazione e-book (giugno 2014), *Io sono Maddalena e non perdono* , in *I fuorilegge* , pubblicazione e-book (luglio 2014), *L’attesa* , in *Rottami* , pubblicazione e-book (agosto 2014), *La prospettiva del futuro* , in *Lavorare stanca* , pubblicazione e-book (gennaio 2015), *Nutrire il Pianeta,* in Milano, Expo 2015 (maggio 2015) e *Una* *brava persona* , in *La mutazione genetica* (maggio 2016). Vincitrice del premio Europa 2018 CATTIVA BAMBINA con il racconto *Tempo scaduto*. Ha collaborato con ThrillerNord. Seconda classificata al Premio Fabrizio Canciani 2019 col racconto *Mal comune* , finalista al concorso Tene Tene con *Cioccolata calda, densa e cremosa. P* er Fratelli Frilli Editori ha pubblicato *I delitti di Varese* (2016), *Varese non aver paura* (2017), *Concerto di morte* (2018) e *Il fantasma di Giada* (2017 collana I Frillini).

Una donna viene trovata morta nel proprio appartamento in via Prima Cappella, ai piedi del Sacro Monte. Si tratta di Milva Rossi, psichiatra. A rinvenire il corpo, Susanna, la figlia di quattordici anni. La donna ha la gola squarciata. L’assassino non ha lasciato tracce, tranne una propria fugace apparizione davanti alla telecamera del condominio: si tratta di una donna dai capelli lunghi e scuri. È l’unico indizio per la polizia che comincia a indagare. Da questo momento ha inizio la caccia al killer che vede scendere in prima linea il P.M. Elena Macchi, affiancata dal commissario Auteri e dal vicecommissario Pozzi. Si indaga nella cerchia delle amicizie e dei colleghi di lavoro della vittima, nonché nella vita dell’ex marito e della sua nuova compagna. È in questa occasione che Elena Macchi conosce Athena Bini, giovane psicologa, nonché ex allieva della vittima. Athena prende in carico Susanna e la segue nel suo percorso di psicoterapia, per aiutarla a superare il trauma della morte della madre. Mentre la polizia brancola nel buio, un altro omicidio sconvolge la tranquillità della provincia di Varese. Le indagini portano ancora alla misteriosa donna dai capelli neri. Ulteriori ricerche conducono Elena Macchi nel borgo di Castiglione Olona, dove il dottor Del Fante la attende per parlare della sua collaborazione con la collega Rossi. Si fa strada così l’ipotesi che la donna dai capelli neri possa essere un’ex paziente della prima vittima e che abbia agito per vendetta. Ma la catena degli omicidi pare non doversi fermare. La situazione è forse sfuggita di mano alla killer oppure è lei stessa vittima della propria inarrestabile follia? Sarà un incontro casuale, collegato a un particolare all’apparenza insignificante, a far scattare nella mente della Macchi un flash: all’improvviso tutto per lei diventerà chiaro. Le indagini prenderanno una piega precisa, conducendo il magistrato alla soluzione del caso.
**Laura Veroni** risiede a Varese, città in cui è nata il 14 aprile del 1963. Insegnante di Lettere, ha frequentato il Liceo Classico Cairoli e si è laureata in Pedagogia all’Università Cattolica di Milano. Ha vinto il premio migliore scrittura femminile al concorso GialloStresa 2013 con il racconto *La Chiesa*. È stata finalista al GialloStresa 2014, col racconto *Il* *vicino* , al Premio Verbania for Women 2015, col racconto *Le* *pagine sepolte* , finalista al Premio Verbania for Women 2016 col racconto *Lena* e vincitrice del concorso CARTOLINE DI NATALE 2013 indetto da Meme Publisher col racconto *Un* *fottuto Natale.* Si è classificata seconda al concorso Letture da Metropolitana col racconto *Ultima fermata San Babila*. Ha pubblicato: *I ricordi di Lalla* (Lulu.com), *Volevo solo* *essere felice,* (Lulu.com), *Thanatos* (ilmiolibro.it), *Lettera ad* *uno psichiatra* (saggio, Lulu.com), *Tema, che passione!* (testo didattico, Lulu.com), *La Chiesa* (racconto edito da Eclissi, contenuto nell’antologia *Giallolago* ), *L’albergo* (racconto contenuto nell’antologia *Delitti di Lago* , edito da Morellini) *Delirium* , (racconto contenuto nell’antologia *Nudi e Crudi* , edito da Eclissi), *Un fottuto Natale* (contenuto nell’antologia *Cartoline di Natale* , edito da Meme Publishers, pubblicazione e-book dicembre 2014), *Ultima fermata San Babila* (racconto pubblicato da Letture da Metropolitana). Altri racconti pubblicati da Autodafé Edizioni: *Achsa* , in *Messaggi di Capodanno* pubblicazione e-book (marzo 2014), *Splendido Splendente* , in *Sincerità* pubblicazione e-book (maggio 2014), *Finché* *morte non vi separi,* in *Stalking* pubblicazione e-book (giugno 2014), *Io sono Maddalena e non perdono* , in *I fuorilegge* , pubblicazione e-book (luglio 2014), *L’attesa* , in *Rottami* , pubblicazione e-book (agosto 2014), *La prospettiva del futuro* , in *Lavorare stanca* , pubblicazione e-book (gennaio 2015), *Nutrire il Pianeta,* in Milano, Expo 2015 (maggio 2015) e *Una* *brava persona* , in *La mutazione genetica* (maggio 2016). Vincitrice del premio Europa 2018 CATTIVA BAMBINA con il racconto *Tempo scaduto*. Ha collaborato con ThrillerNord. Seconda classificata al Premio Fabrizio Canciani 2019 col racconto *Mal comune* , finalista al concorso Tene Tene con *Cioccolata calda, densa e cremosa. P* er Fratelli Frilli Editori ha pubblicato *I delitti di Varese* (2016), *Varese non aver paura* (2017), *Concerto di morte* (2018) e *Il fantasma di Giada* (2017 collana I Frillini).

Only registered users can download this free product.

Il Pallido Azzurro Della Rosa Di Carta

Il primo dei cinque romanzi sull’ispettore Mosqueiro è un capolavoro di tensione ed ironia. Un must per tutti gli amanti del noir. Un travestito viene ritrovato morto in un appartamento nel quartiere cinese di Palma di Maiorca, grazie ad una segnalazione anonima al giornale locale. Il detective Celso Mosqueiro, indagando sul caso, si troverà in un complotto internazionale dai molteplici segreti, il cui unico indizio di partenza è una piccola rosa di carta di colore azzurro. Sebbene sia stato scritto più di trenta anni fa, Il pallido azzurro della rosa di carta mantiene intatta la sua freschezza narrativa, grazie ad uno stile coinvolgente e senza fronzoli. Un piccolo capolavoro di tensione, macabra ironia e sorprendenti colpi di scena, che non deluderà gli amanti del genere noir.

Il primo dei cinque romanzi sull’ispettore Mosqueiro è un capolavoro di tensione ed ironia. Un must per tutti gli amanti del noir. Un travestito viene ritrovato morto in un appartamento nel quartiere cinese di Palma di Maiorca, grazie ad una segnalazione anonima al giornale locale. Il detective Celso Mosqueiro, indagando sul caso, si troverà in un complotto internazionale dai molteplici segreti, il cui unico indizio di partenza è una piccola rosa di carta di colore azzurro. Sebbene sia stato scritto più di trenta anni fa, Il pallido azzurro della rosa di carta mantiene intatta la sua freschezza narrativa, grazie ad uno stile coinvolgente e senza fronzoli. Un piccolo capolavoro di tensione, macabra ironia e sorprendenti colpi di scena, che non deluderà gli amanti del genere noir.

Only registered users can download this free product.

Il Paladino

Sul paese dei Chiyaden si scatena l’orrore: morto il vecchio imperatore, passata la corona nelle mani di un debole erede, non c’è limite alle atrocità e alle ingiustizie commesse dal malefico Ghita, il condottiero che minaccia di distruggere per sempre pace e prosperità di quella terra. Ma sulle montagne si è ritirato, in volontario esilio, qualcuno che potrebbe capovolgere le sorti della situazione (purché accettasse di prendere le armi di nuovo). convincere Shoka a difendere la terra di Chiyaden non sarà semplice, tanto più che il paese degli umani è circondato dal misteriosi regni dei demoni e dei maghi, dei draghi e dei sortilegio. ma al paladino non manca certo il coraggio: non era certo la paura a trattenerlo sulla montagna. Così, una straordinaria coppia di eroi si avanza a cercare vendetta e giustizia in questo nuovo romanzo di C.J. Cherryh, ricco d’azione ma anche di mistero.
Copertina di Oliviero Berni

Sul paese dei Chiyaden si scatena l’orrore: morto il vecchio imperatore, passata la corona nelle mani di un debole erede, non c’è limite alle atrocità e alle ingiustizie commesse dal malefico Ghita, il condottiero che minaccia di distruggere per sempre pace e prosperità di quella terra. Ma sulle montagne si è ritirato, in volontario esilio, qualcuno che potrebbe capovolgere le sorti della situazione (purché accettasse di prendere le armi di nuovo). convincere Shoka a difendere la terra di Chiyaden non sarà semplice, tanto più che il paese degli umani è circondato dal misteriosi regni dei demoni e dei maghi, dei draghi e dei sortilegio. ma al paladino non manca certo il coraggio: non era certo la paura a trattenerlo sulla montagna. Così, una straordinaria coppia di eroi si avanza a cercare vendetta e giustizia in questo nuovo romanzo di C.J. Cherryh, ricco d’azione ma anche di mistero.
Copertina di Oliviero Berni

Only registered users can download this free product.

Il Paese Mormora

**Una nuova indagine del commissario Berté**
Il Commissario Berté ha bisogno di riposo. Il caso drammatico che ha appena affrontato a Lungariva e la preoccupazione per il suo futuro professionale lo hanno messo a dura prova.
La Marzia lo convince a trascorrere una breve vacanza tra letture, buona cucina e passeggiate a Montenorbo, località della Valcamonica dall’aria salubre e rigeneratrice. Ma, sotto l’apparente tranquillità, serpeggiano nel paese rancori, sospetti, maldicenze e la voglia di fare chiarezza su un passato fosco che ha segnato la vita di alcuni abitanti. Così Berté, a poche ore dal suo arrivo, si trova coinvolto in una vicenda mai risolta.
Molti anni prima, alla morte di una giovane caduta in un crepaccio durante una gita in alta quota con un gruppo di amici, erano seguite quelle di tre dei quattro fratelli Griffi, figli di un ricco imprenditore poco amato in paese. Molte le ipotesi ma nessun indagato, e i fatti erano stati archiviati come accidentali. Inoltre a Montenorbo si mormora che il fratello superstite cerchi da anni un documento d’inestimabile valore, forse un bozzetto di Leonardo, nascosto dal capostipite nella villa di famiglia. Investigando, questa volta senza aiuti tecnologici e senza la sua squadra, Berté viene a contatto con strani personaggi come una veggente col marchio del diavolo, una poetessa che odia gli uomini, un veterinario inquieto e sfuggente.
Le imprevedibili e dolorose realtà che il commissario fa emergere, lasciano molta amarezza e molte ombre perché rimestare nel fango del passato è spesso pericoloso e non sempre la verità che viene alla luce è quella sperata da chi l’ha cercata.

**Una nuova indagine del commissario Berté**
Il Commissario Berté ha bisogno di riposo. Il caso drammatico che ha appena affrontato a Lungariva e la preoccupazione per il suo futuro professionale lo hanno messo a dura prova.
La Marzia lo convince a trascorrere una breve vacanza tra letture, buona cucina e passeggiate a Montenorbo, località della Valcamonica dall’aria salubre e rigeneratrice. Ma, sotto l’apparente tranquillità, serpeggiano nel paese rancori, sospetti, maldicenze e la voglia di fare chiarezza su un passato fosco che ha segnato la vita di alcuni abitanti. Così Berté, a poche ore dal suo arrivo, si trova coinvolto in una vicenda mai risolta.
Molti anni prima, alla morte di una giovane caduta in un crepaccio durante una gita in alta quota con un gruppo di amici, erano seguite quelle di tre dei quattro fratelli Griffi, figli di un ricco imprenditore poco amato in paese. Molte le ipotesi ma nessun indagato, e i fatti erano stati archiviati come accidentali. Inoltre a Montenorbo si mormora che il fratello superstite cerchi da anni un documento d’inestimabile valore, forse un bozzetto di Leonardo, nascosto dal capostipite nella villa di famiglia. Investigando, questa volta senza aiuti tecnologici e senza la sua squadra, Berté viene a contatto con strani personaggi come una veggente col marchio del diavolo, una poetessa che odia gli uomini, un veterinario inquieto e sfuggente.
Le imprevedibili e dolorose realtà che il commissario fa emergere, lasciano molta amarezza e molte ombre perché rimestare nel fango del passato è spesso pericoloso e non sempre la verità che viene alla luce è quella sperata da chi l’ha cercata.

Only registered users can download this free product.

Il nostro debutto nella vita

Jean vaga nella penombra di un teatro vuoto. Immerso nei suoi ricordi, insegue contorni di visi, echi di voci, suggestioni fallaci che fluttuano nel passato. A guidarlo nella sua ricerca, solo la mappa dai confini imprecisi che la memoria disegna per lui. Rischiarata dalle luci di scena, riemerge allora l’immagine sfuggente dell’amata Dominique, che all’epoca interpretava la parte di Nina ne *Il gabbiano* di Čechov. E insieme a lei tornano gli anni della giovinezza, sullo sfondo malinconico di una Parigi in bianco e nero. Scrittore alle prime armi lui, attrice in attesa del successo lei, a vent’anni erano entrambi alle prese con il debutto piú importante. Ma chi muove ora i fili del loro destino? Forse Jean, dietro cui si intuisce l’identità dello stesso Modiano? Oppure sono i ricordi, restituiti in forma di sogno, a stabilire le regole del dramma? **
### Sinossi
Jean vaga nella penombra di un teatro vuoto. Immerso nei suoi ricordi, insegue contorni di visi, echi di voci, suggestioni fallaci che fluttuano nel passato. A guidarlo nella sua ricerca, solo la mappa dai confini imprecisi che la memoria disegna per lui. Rischiarata dalle luci di scena, riemerge allora l’immagine sfuggente dell’amata Dominique, che all’epoca interpretava la parte di Nina ne *Il gabbiano* di Čechov. E insieme a lei tornano gli anni della giovinezza, sullo sfondo malinconico di una Parigi in bianco e nero. Scrittore alle prime armi lui, attrice in attesa del successo lei, a vent’anni erano entrambi alle prese con il debutto piú importante. Ma chi muove ora i fili del loro destino? Forse Jean, dietro cui si intuisce l’identità dello stesso Modiano? Oppure sono i ricordi, restituiti in forma di sogno, a stabilire le regole del dramma?

Jean vaga nella penombra di un teatro vuoto. Immerso nei suoi ricordi, insegue contorni di visi, echi di voci, suggestioni fallaci che fluttuano nel passato. A guidarlo nella sua ricerca, solo la mappa dai confini imprecisi che la memoria disegna per lui. Rischiarata dalle luci di scena, riemerge allora l’immagine sfuggente dell’amata Dominique, che all’epoca interpretava la parte di Nina ne *Il gabbiano* di Čechov. E insieme a lei tornano gli anni della giovinezza, sullo sfondo malinconico di una Parigi in bianco e nero. Scrittore alle prime armi lui, attrice in attesa del successo lei, a vent’anni erano entrambi alle prese con il debutto piú importante. Ma chi muove ora i fili del loro destino? Forse Jean, dietro cui si intuisce l’identità dello stesso Modiano? Oppure sono i ricordi, restituiti in forma di sogno, a stabilire le regole del dramma? **
### Sinossi
Jean vaga nella penombra di un teatro vuoto. Immerso nei suoi ricordi, insegue contorni di visi, echi di voci, suggestioni fallaci che fluttuano nel passato. A guidarlo nella sua ricerca, solo la mappa dai confini imprecisi che la memoria disegna per lui. Rischiarata dalle luci di scena, riemerge allora l’immagine sfuggente dell’amata Dominique, che all’epoca interpretava la parte di Nina ne *Il gabbiano* di Čechov. E insieme a lei tornano gli anni della giovinezza, sullo sfondo malinconico di una Parigi in bianco e nero. Scrittore alle prime armi lui, attrice in attesa del successo lei, a vent’anni erano entrambi alle prese con il debutto piú importante. Ma chi muove ora i fili del loro destino? Forse Jean, dietro cui si intuisce l’identità dello stesso Modiano? Oppure sono i ricordi, restituiti in forma di sogno, a stabilire le regole del dramma?

Only registered users can download this free product.

Il Negro di Pietro il Grande

Romanzo su Abram Petrovič Gannibal. Abram Petrovič Gannibal, anche Hannibal o Ganibal o Ibrahim Hannibal o Abram Petrov (in russo: Абра́м Петро́вич Ганниба́л?; 1696 – 14 maggio 1781), portato in Russia come schiavo per Pietro il Grande, divenne maggior generale del Genio militare, governatore di Reval e nobile dell’Impero Russo. È forse oggi più conosciuto come bisnonno di Aleksandr Puškin, che ha scritto su di lui un romanzo incompiuto, Il Negro di Pietro il Grande. **

Romanzo su Abram Petrovič Gannibal. Abram Petrovič Gannibal, anche Hannibal o Ganibal o Ibrahim Hannibal o Abram Petrov (in russo: Абра́м Петро́вич Ганниба́л?; 1696 – 14 maggio 1781), portato in Russia come schiavo per Pietro il Grande, divenne maggior generale del Genio militare, governatore di Reval e nobile dell’Impero Russo. È forse oggi più conosciuto come bisnonno di Aleksandr Puškin, che ha scritto su di lui un romanzo incompiuto, Il Negro di Pietro il Grande. **

Only registered users can download this free product.

Il naso. Il cappotto

Il senso della non esistenza, la descrizione profonda e autentica della condizione umana, il mistero irrisolto del rapporto tra anima e corpo sono i temi al centro di queste due novelle, tra le più belle scritte da Gogol’. Il sussiegoso Kovaljov si sveglia per accorgersi di aver inspiegabilmente perduto il proprio naso e per l’intero corso della novella si affanna per recuperarlo. Il dimesso Akakij Akakievic, modesto funzionario schiacciato dall’esistenza, vive una parvenza di riscatto sociale grazie a un cappotto nuovo. Dominate dalla medesima atmosfera enigmatica e di sottile inquietudine, le loro storie tratteggiano con maestria un mondo surreale, un sogno ironico e metafisico dove, come afferma Nabokov, “è l’assurdo la musa favolistica di Gogol'” e l’umanità è ostaggio di speranze tradite e illusioni riconquistate. Le tavole di Altan accompagnano i capolavori del maestro più dissacrante della letteratura russa prestando alla sua visionarietà la propria incontenibile vivacità espressiva. Un accostamento inatteso e di grande impatto, per un classico da riscoprire nella sua modernità senza tempo.

Il senso della non esistenza, la descrizione profonda e autentica della condizione umana, il mistero irrisolto del rapporto tra anima e corpo sono i temi al centro di queste due novelle, tra le più belle scritte da Gogol’. Il sussiegoso Kovaljov si sveglia per accorgersi di aver inspiegabilmente perduto il proprio naso e per l’intero corso della novella si affanna per recuperarlo. Il dimesso Akakij Akakievic, modesto funzionario schiacciato dall’esistenza, vive una parvenza di riscatto sociale grazie a un cappotto nuovo. Dominate dalla medesima atmosfera enigmatica e di sottile inquietudine, le loro storie tratteggiano con maestria un mondo surreale, un sogno ironico e metafisico dove, come afferma Nabokov, “è l’assurdo la musa favolistica di Gogol'” e l’umanità è ostaggio di speranze tradite e illusioni riconquistate. Le tavole di Altan accompagnano i capolavori del maestro più dissacrante della letteratura russa prestando alla sua visionarietà la propria incontenibile vivacità espressiva. Un accostamento inatteso e di grande impatto, per un classico da riscoprire nella sua modernità senza tempo.

Only registered users can download this free product.

Il mito dell’interiorità: Tra psicologia e filosofia

Negli ultimi trentìanni è cambiata l’antropologia di base delle scienze umane. L’immagine dell’uomo ha dovuto fare i conti con un nuovo naturalismo, che ha portato a compimento il processo di decentramento della soggettività iniziato con Copernico e Galileo e proseguito con Darwin e Freud. Un presupposto metodologico che era stato dato per autoevidente, quello dell’assoluta diversità della natura umana rispetto a quella animale, è andato definitivamente in frantumi. In questo quadro, la psicologia scientifica è giunta a risultati talora apparentemente paradossali. La psicologia intuitiva – ci spiega questo libro – è come l’astronomia intuitiva: come siamo inclini a credere che il Sole giri intorno alla Terra e che la Terra stia al centro dell’universo, così anche l’autocoscienza umana viene presa intuitivamente come un dato primario. E ormai non è più sufficiente a correggere questa ingenuità il ricorso all’inconscio di Freud. In panni da antimaestro illuminista, Giovanni Jervis scandaglia qui senza dogmatismi le complessità della “scienza della mente”, esplorando alcuni temi all’intersezione di psicologia è filosofia: l’inconscio, la coscienza, l’identità, l’io, la persona. Un’esplorazione che ci svela i miti, i riti e le retoriche dell’interiorità.

Negli ultimi trentìanni è cambiata l’antropologia di base delle scienze umane. L’immagine dell’uomo ha dovuto fare i conti con un nuovo naturalismo, che ha portato a compimento il processo di decentramento della soggettività iniziato con Copernico e Galileo e proseguito con Darwin e Freud. Un presupposto metodologico che era stato dato per autoevidente, quello dell’assoluta diversità della natura umana rispetto a quella animale, è andato definitivamente in frantumi. In questo quadro, la psicologia scientifica è giunta a risultati talora apparentemente paradossali. La psicologia intuitiva – ci spiega questo libro – è come l’astronomia intuitiva: come siamo inclini a credere che il Sole giri intorno alla Terra e che la Terra stia al centro dell’universo, così anche l’autocoscienza umana viene presa intuitivamente come un dato primario. E ormai non è più sufficiente a correggere questa ingenuità il ricorso all’inconscio di Freud. In panni da antimaestro illuminista, Giovanni Jervis scandaglia qui senza dogmatismi le complessità della “scienza della mente”, esplorando alcuni temi all’intersezione di psicologia è filosofia: l’inconscio, la coscienza, l’identità, l’io, la persona. Un’esplorazione che ci svela i miti, i riti e le retoriche dell’interiorità.

Only registered users can download this free product.

Il Mistero Di Villa Delle Ginestre

Greta Sullivan si chiede da sempre di che colore sia la faccia di un morto: il mistero l’attrae. Villa delle Ginestre, la casa dei nonni dove sta andando a vivere per qualche tempo, non fa che accrescere questo genere di pensieri. Una notte viene risvegliata dal fragore di una finestra fracassata, e mentre alla villa arriva la polizia per interrogare tutti i presenti, Greta inizia un’indagine parallela per ritrovare il ladro, scomparso nel buio con i gioielli di famiglia. Sul luogo del delitto si ritrovano così due conti, una bambina, una cameriera e un giardiniere, tenuti d’occhio da un commissario sospettoso. Ma forse qualcun altro si nasconde tra le ombre… **
### Sinossi
Greta Sullivan si chiede da sempre di che colore sia la faccia di un morto: il mistero l’attrae. Villa delle Ginestre, la casa dei nonni dove sta andando a vivere per qualche tempo, non fa che accrescere questo genere di pensieri. Una notte viene risvegliata dal fragore di una finestra fracassata, e mentre alla villa arriva la polizia per interrogare tutti i presenti, Greta inizia un’indagine parallela per ritrovare il ladro, scomparso nel buio con i gioielli di famiglia. Sul luogo del delitto si ritrovano così due conti, una bambina, una cameriera e un giardiniere, tenuti d’occhio da un commissario sospettoso. Ma forse qualcun altro si nasconde tra le ombre…

Greta Sullivan si chiede da sempre di che colore sia la faccia di un morto: il mistero l’attrae. Villa delle Ginestre, la casa dei nonni dove sta andando a vivere per qualche tempo, non fa che accrescere questo genere di pensieri. Una notte viene risvegliata dal fragore di una finestra fracassata, e mentre alla villa arriva la polizia per interrogare tutti i presenti, Greta inizia un’indagine parallela per ritrovare il ladro, scomparso nel buio con i gioielli di famiglia. Sul luogo del delitto si ritrovano così due conti, una bambina, una cameriera e un giardiniere, tenuti d’occhio da un commissario sospettoso. Ma forse qualcun altro si nasconde tra le ombre… **
### Sinossi
Greta Sullivan si chiede da sempre di che colore sia la faccia di un morto: il mistero l’attrae. Villa delle Ginestre, la casa dei nonni dove sta andando a vivere per qualche tempo, non fa che accrescere questo genere di pensieri. Una notte viene risvegliata dal fragore di una finestra fracassata, e mentre alla villa arriva la polizia per interrogare tutti i presenti, Greta inizia un’indagine parallela per ritrovare il ladro, scomparso nel buio con i gioielli di famiglia. Sul luogo del delitto si ritrovano così due conti, una bambina, una cameriera e un giardiniere, tenuti d’occhio da un commissario sospettoso. Ma forse qualcun altro si nasconde tra le ombre…

Only registered users can download this free product.

Il mio vicino è uno stronzo

Maddie Jones è una diciassettenne un po’ fuori dagli schemi. Sarcastica, estroversa ma anche cinica, con un gatto come compagno di stanza e un migliore amico di cui non potrebbe mai fare a meno. Harry, con il suo sexy accento inglese e le fossette sulle guance quando ride, è riuscito a ricucirle il cuore da una ferita lasciata dal passato e sprona Maddie, nonostante insieme non ne combinino una giusta, a reagire tra i corridoi della scuola, a stringere nuove amicizie e a non farsi mettere i piedi in testa da nessuno.
Tutto fila liscio fino a quando il suo peggiore incubo, Shane Wayland, il suo ex vicino di casa, ritorna dal suo stage all’estero, dopo un anno.
Così, mentre Maddie pensa a come evitarlo, Cupido vorrebbe tanto dimettersi perché non sa più su quale vicino scagliare le sue frecce affinché quel caso disperato di ragazza non continui a credere che l’amore sia solo un grande e gigantesco problema da evitare.
**Una storia ironica e romantica, tra le paturnie adolescenziali e la dolcezza dei primi amori che imparano a diventare forti tra le bugie e le insidie della vita.**
**18 MILIONI DI LETTORI SU WATTPAD**
Dall’autrice del romanzo di successo “Tutta colpa dell’autocorrettore”.
* * *
Altri titoli della Butterfly Edizioni:
\- “Segui i battiti del tuo cuore” di Alycia Berger
\- “Resta solo l’amore” di Antonina Dattola
\- “Desiderami” di Argeta Brozi
\- “Inavvicinabile” di Angela Castiello
\- “La parte migliore di noi” di Desirée Sfalanga
\- “Ti amo più di prima” di Antonella Maggio e Giovanni Novara
\- “Meglio sola che male innamorata” di Alexandra Maio
\- “Il mio angolo perfetto” di Melissa Spadoni
\- “L’ultimo bacio” di Alessia D’Oria
\- “Ti amo, stupido!” di Cristina Migliaccio
\- “Regalami un sorriso” di Antonella Maggio
\- “Dimmi che resterai” di Deborah Fedele
\- “Il desiderio nascosto di te” di Sara Purpura
\- “Tutta la neve del cuore” di Giovanni Novara
\- “I love my girl” di Sadie Jane Baldwin
\- “Attraction – io sono tua” di Rujada Atzori
\- “Tentazione e tormento” di Emme X
\- “Una settimana per (non) innamorarmi” di Silvia Castellano
\- “Lacrime di farfalla” di Francesca Rossini
\- “Il silenzio di un cuore graffiato” di Arianna Di Giorgio
\- “Mai fidarsi di Cupido” di Ellie Bassani
\- “Razioni d’amore” di Silvia Menini
\- “L’amore non ha ragione” di Angela Iezzi
\- “Se mi baci non vale” di Valentina Vanzini
\- “Vaffanc **o con amore” di Antonella Maggio
\- “Amore a colpi di post” di Giuseppina Vitale
\- “Uno scherzo del destino” di Raffaella Secchi
\- “Cuori in palio” di Gaia Carminati
\- “Te sulla mia pelle” di Romina Marini
\- “Noi oltre le stelle” di Antonella Maggio
\- “La vendetta del cuore” di Valery Pomaro **
### Sinossi
Maddie Jones è una diciassettenne un po’ fuori dagli schemi. Sarcastica, estroversa ma anche cinica, con un gatto come compagno di stanza e un migliore amico di cui non potrebbe mai fare a meno. Harry, con il suo sexy accento inglese e le fossette sulle guance quando ride, è riuscito a ricucirle il cuore da una ferita lasciata dal passato e sprona Maddie, nonostante insieme non ne combinino una giusta, a reagire tra i corridoi della scuola, a stringere nuove amicizie e a non farsi mettere i piedi in testa da nessuno.
Tutto fila liscio fino a quando il suo peggiore incubo, Shane Wayland, il suo ex vicino di casa, ritorna dal suo stage all’estero, dopo un anno.
Così, mentre Maddie pensa a come evitarlo, Cupido vorrebbe tanto dimettersi perché non sa più su quale vicino scagliare le sue frecce affinché quel caso disperato di ragazza non continui a credere che l’amore sia solo un grande e gigantesco problema da evitare.
**Una storia ironica e romantica, tra le paturnie adolescenziali e la dolcezza dei primi amori che imparano a diventare forti tra le bugie e le insidie della vita.**
**18 MILIONI DI LETTORI SU WATTPAD**
Dall’autrice del romanzo di successo “Tutta colpa dell’autocorrettore”.
* * *
Altri titoli della Butterfly Edizioni:
\- “Segui i battiti del tuo cuore” di Alycia Berger
\- “Resta solo l’amore” di Antonina Dattola
\- “Desiderami” di Argeta Brozi
\- “Inavvicinabile” di Angela Castiello
\- “La parte migliore di noi” di Desirée Sfalanga
\- “Ti amo più di prima” di Antonella Maggio e Giovanni Novara
\- “Meglio sola che male innamorata” di Alexandra Maio
\- “Il mio angolo perfetto” di Melissa Spadoni
\- “L’ultimo bacio” di Alessia D’Oria
\- “Ti amo, stupido!” di Cristina Migliaccio
\- “Regalami un sorriso” di Antonella Maggio
\- “Dimmi che resterai” di Deborah Fedele
\- “Il desiderio nascosto di te” di Sara Purpura
\- “Tutta la neve del cuore” di Giovanni Novara
\- “I love my girl” di Sadie Jane Baldwin
\- “Attraction – io sono tua” di Rujada Atzori
\- “Tentazione e tormento” di Emme X
\- “Una settimana per (non) innamorarmi” di Silvia Castellano
\- “Lacrime di farfalla” di Francesca Rossini
\- “Il silenzio di un cuore graffiato” di Arianna Di Giorgio
\- “Mai fidarsi di Cupido” di Ellie Bassani
\- “Razioni d’amore” di Silvia Menini
\- “L’amore non ha ragione” di Angela Iezzi
\- “Se mi baci non vale” di Valentina Vanzini
\- “Vaffanc**o con amore” di Antonella Maggio
\- “Amore a colpi di post” di Giuseppina Vitale
\- “Uno scherzo del destino” di Raffaella Secchi
\- “Cuori in palio” di Gaia Carminati
\- “Te sulla mia pelle” di Romina Marini
\- “Noi oltre le stelle” di Antonella Maggio
\- “La vendetta del cuore” di Valery Pomaro

Maddie Jones è una diciassettenne un po’ fuori dagli schemi. Sarcastica, estroversa ma anche cinica, con un gatto come compagno di stanza e un migliore amico di cui non potrebbe mai fare a meno. Harry, con il suo sexy accento inglese e le fossette sulle guance quando ride, è riuscito a ricucirle il cuore da una ferita lasciata dal passato e sprona Maddie, nonostante insieme non ne combinino una giusta, a reagire tra i corridoi della scuola, a stringere nuove amicizie e a non farsi mettere i piedi in testa da nessuno.
Tutto fila liscio fino a quando il suo peggiore incubo, Shane Wayland, il suo ex vicino di casa, ritorna dal suo stage all’estero, dopo un anno.
Così, mentre Maddie pensa a come evitarlo, Cupido vorrebbe tanto dimettersi perché non sa più su quale vicino scagliare le sue frecce affinché quel caso disperato di ragazza non continui a credere che l’amore sia solo un grande e gigantesco problema da evitare.
**Una storia ironica e romantica, tra le paturnie adolescenziali e la dolcezza dei primi amori che imparano a diventare forti tra le bugie e le insidie della vita.**
**18 MILIONI DI LETTORI SU WATTPAD**
Dall’autrice del romanzo di successo “Tutta colpa dell’autocorrettore”.
* * *
Altri titoli della Butterfly Edizioni:
\- “Segui i battiti del tuo cuore” di Alycia Berger
\- “Resta solo l’amore” di Antonina Dattola
\- “Desiderami” di Argeta Brozi
\- “Inavvicinabile” di Angela Castiello
\- “La parte migliore di noi” di Desirée Sfalanga
\- “Ti amo più di prima” di Antonella Maggio e Giovanni Novara
\- “Meglio sola che male innamorata” di Alexandra Maio
\- “Il mio angolo perfetto” di Melissa Spadoni
\- “L’ultimo bacio” di Alessia D’Oria
\- “Ti amo, stupido!” di Cristina Migliaccio
\- “Regalami un sorriso” di Antonella Maggio
\- “Dimmi che resterai” di Deborah Fedele
\- “Il desiderio nascosto di te” di Sara Purpura
\- “Tutta la neve del cuore” di Giovanni Novara
\- “I love my girl” di Sadie Jane Baldwin
\- “Attraction – io sono tua” di Rujada Atzori
\- “Tentazione e tormento” di Emme X
\- “Una settimana per (non) innamorarmi” di Silvia Castellano
\- “Lacrime di farfalla” di Francesca Rossini
\- “Il silenzio di un cuore graffiato” di Arianna Di Giorgio
\- “Mai fidarsi di Cupido” di Ellie Bassani
\- “Razioni d’amore” di Silvia Menini
\- “L’amore non ha ragione” di Angela Iezzi
\- “Se mi baci non vale” di Valentina Vanzini
\- “Vaffanc **o con amore” di Antonella Maggio
\- “Amore a colpi di post” di Giuseppina Vitale
\- “Uno scherzo del destino” di Raffaella Secchi
\- “Cuori in palio” di Gaia Carminati
\- “Te sulla mia pelle” di Romina Marini
\- “Noi oltre le stelle” di Antonella Maggio
\- “La vendetta del cuore” di Valery Pomaro **
### Sinossi
Maddie Jones è una diciassettenne un po’ fuori dagli schemi. Sarcastica, estroversa ma anche cinica, con un gatto come compagno di stanza e un migliore amico di cui non potrebbe mai fare a meno. Harry, con il suo sexy accento inglese e le fossette sulle guance quando ride, è riuscito a ricucirle il cuore da una ferita lasciata dal passato e sprona Maddie, nonostante insieme non ne combinino una giusta, a reagire tra i corridoi della scuola, a stringere nuove amicizie e a non farsi mettere i piedi in testa da nessuno.
Tutto fila liscio fino a quando il suo peggiore incubo, Shane Wayland, il suo ex vicino di casa, ritorna dal suo stage all’estero, dopo un anno.
Così, mentre Maddie pensa a come evitarlo, Cupido vorrebbe tanto dimettersi perché non sa più su quale vicino scagliare le sue frecce affinché quel caso disperato di ragazza non continui a credere che l’amore sia solo un grande e gigantesco problema da evitare.
**Una storia ironica e romantica, tra le paturnie adolescenziali e la dolcezza dei primi amori che imparano a diventare forti tra le bugie e le insidie della vita.**
**18 MILIONI DI LETTORI SU WATTPAD**
Dall’autrice del romanzo di successo “Tutta colpa dell’autocorrettore”.
* * *
Altri titoli della Butterfly Edizioni:
\- “Segui i battiti del tuo cuore” di Alycia Berger
\- “Resta solo l’amore” di Antonina Dattola
\- “Desiderami” di Argeta Brozi
\- “Inavvicinabile” di Angela Castiello
\- “La parte migliore di noi” di Desirée Sfalanga
\- “Ti amo più di prima” di Antonella Maggio e Giovanni Novara
\- “Meglio sola che male innamorata” di Alexandra Maio
\- “Il mio angolo perfetto” di Melissa Spadoni
\- “L’ultimo bacio” di Alessia D’Oria
\- “Ti amo, stupido!” di Cristina Migliaccio
\- “Regalami un sorriso” di Antonella Maggio
\- “Dimmi che resterai” di Deborah Fedele
\- “Il desiderio nascosto di te” di Sara Purpura
\- “Tutta la neve del cuore” di Giovanni Novara
\- “I love my girl” di Sadie Jane Baldwin
\- “Attraction – io sono tua” di Rujada Atzori
\- “Tentazione e tormento” di Emme X
\- “Una settimana per (non) innamorarmi” di Silvia Castellano
\- “Lacrime di farfalla” di Francesca Rossini
\- “Il silenzio di un cuore graffiato” di Arianna Di Giorgio
\- “Mai fidarsi di Cupido” di Ellie Bassani
\- “Razioni d’amore” di Silvia Menini
\- “L’amore non ha ragione” di Angela Iezzi
\- “Se mi baci non vale” di Valentina Vanzini
\- “Vaffanc**o con amore” di Antonella Maggio
\- “Amore a colpi di post” di Giuseppina Vitale
\- “Uno scherzo del destino” di Raffaella Secchi
\- “Cuori in palio” di Gaia Carminati
\- “Te sulla mia pelle” di Romina Marini
\- “Noi oltre le stelle” di Antonella Maggio
\- “La vendetta del cuore” di Valery Pomaro

Only registered users can download this free product.

Il mio giardino segreto

This book caused quite a ruckus when it was released 25 years ago because it directly quotes the sexual fantasies of dozens of women, ranging from the “very common” rape fantasy to lesbian affairs to unusually explicit scenarios that are unmentionable here. While author Nancy Friday maintains that *My Secret Garden* served to free millions of women from sexual oppression, there’s still a need today to get rid of the guilt that millions more still feel when it comes to fantasizing, having orgasms, and making one’s sexual wishes be known. “How could it be, you might ask,” she writes, “that women today, at the turn of the century, would still think they were the only Bad Girls with erotic thoughts? What kind of prison is this that that women impose on themselves?” *My Secret Garden* has the prurient appeal that made it one of the most passed-around books in high school study halls (it boasts chapters titled “Insatiability” and “The Thrill of the Forbidden”), but its premise, underneath the tales of lusty longings, is a serious one. Friday, also author of *My Mother, My Self* and *Women on Top* , is appalled at how parents, especially mothers, instill in their children a deep fear of sexual pleasure, and she advises how to do away with this stultifying force. While Friday can get a little histrionic at times (“Women’s lust … could bring down not only individuals, but society itself”), that doesn’t make this book any less enthralling. *\–Erica Jorgensen*

This book caused quite a ruckus when it was released 25 years ago because it directly quotes the sexual fantasies of dozens of women, ranging from the “very common” rape fantasy to lesbian affairs to unusually explicit scenarios that are unmentionable here. While author Nancy Friday maintains that *My Secret Garden* served to free millions of women from sexual oppression, there’s still a need today to get rid of the guilt that millions more still feel when it comes to fantasizing, having orgasms, and making one’s sexual wishes be known. “How could it be, you might ask,” she writes, “that women today, at the turn of the century, would still think they were the only Bad Girls with erotic thoughts? What kind of prison is this that that women impose on themselves?” *My Secret Garden* has the prurient appeal that made it one of the most passed-around books in high school study halls (it boasts chapters titled “Insatiability” and “The Thrill of the Forbidden”), but its premise, underneath the tales of lusty longings, is a serious one. Friday, also author of *My Mother, My Self* and *Women on Top* , is appalled at how parents, especially mothers, instill in their children a deep fear of sexual pleasure, and she advises how to do away with this stultifying force. While Friday can get a little histrionic at times (“Women’s lust … could bring down not only individuals, but society itself”), that doesn’t make this book any less enthralling. *\–Erica Jorgensen*

Only registered users can download this free product.

Il mio cuore nero

Dorian Blackwell è un uomo spietato che è sempre riuscito a evitare la prigione e il patibolo. Pur essendo ormai ricco e influente, ha giurato che non si fermerà davanti a nulla per vendicarsi di coloro che gli hanno fatto del male in passato. Nemmeno l’adorabile e innocente vedova Farah Mackenzie potrà sfuggirgli: Dorian è fermamente intenzionato a portarla via con sé nelle selvagge Highlands. Ma Farah non è disposta a essere il burattino di nessuno e, soprattutto, nasconde un segreto che minaccia la sua stessa vita. È la situazione migliore per una proposta scandalosa: sposare Dorian in cambio di protezione…

Dorian Blackwell è un uomo spietato che è sempre riuscito a evitare la prigione e il patibolo. Pur essendo ormai ricco e influente, ha giurato che non si fermerà davanti a nulla per vendicarsi di coloro che gli hanno fatto del male in passato. Nemmeno l’adorabile e innocente vedova Farah Mackenzie potrà sfuggirgli: Dorian è fermamente intenzionato a portarla via con sé nelle selvagge Highlands. Ma Farah non è disposta a essere il burattino di nessuno e, soprattutto, nasconde un segreto che minaccia la sua stessa vita. È la situazione migliore per una proposta scandalosa: sposare Dorian in cambio di protezione…

Only registered users can download this free product.

Il mio cuore appartiene a te

Cobi Mayson ha capito che Hadley era la donna giusta per lui dal primo momento in cui l’ha vista. Non aveva considerato, però, che sarebbe stato così difficile riuscire a convincerla a fidarsi di lui.
Hadley Emerson sa bene che Cobi è il tipo di uomo di cui potrebbe facilmente innamorarsi. Per questo preferisce tenerlo a distanza e proteggere il suo cuore. Ma nonostante i suoi sforzi Cobi riesce ad apparire nella sua vita ogni volta che Hadley ha un disperato bisogno di aiuto. E ignorare i suoi sentimenti diventa ogni giorno più difficile…
Le vite di Cobi e Hadley sembrano essere intrecciate dal destino, legate insieme da un filo sottilissimo che rischia costantemente di spezzarsi. Perché la felicità di entrambi potrebbe presto essere messa a dura prova da una minaccia del passato…
**Aurora Rose Reynolds**
è autrice bestseller di «New York Times», «Wall Street Journal» e «USA Today». Ha iniziato a scrivere perché i maschi alfa che vivevano nella sua testa la lasciassero un po’ in pace. La Newton Compton ha pubblicato tutti i romanzi della serie *Until*. **
### Sinossi
Cobi Mayson ha capito che Hadley era la donna giusta per lui dal primo momento in cui l’ha vista. Non aveva considerato, però, che sarebbe stato così difficile riuscire a convincerla a fidarsi di lui.
Hadley Emerson sa bene che Cobi è il tipo di uomo di cui potrebbe facilmente innamorarsi. Per questo preferisce tenerlo a distanza e proteggere il suo cuore. Ma nonostante i suoi sforzi Cobi riesce ad apparire nella sua vita ogni volta che Hadley ha un disperato bisogno di aiuto. E ignorare i suoi sentimenti diventa ogni giorno più difficile…
Le vite di Cobi e Hadley sembrano essere intrecciate dal destino, legate insieme da un filo sottilissimo che rischia costantemente di spezzarsi. Perché la felicità di entrambi potrebbe presto essere messa a dura prova da una minaccia del passato…
**Aurora Rose Reynolds**
è autrice bestseller di «New York Times», «Wall Street Journal» e «USA Today». Ha iniziato a scrivere perché i maschi alfa che vivevano nella sua testa la lasciassero un po’ in pace. La Newton Compton ha pubblicato tutti i romanzi della serie *Until*.

Cobi Mayson ha capito che Hadley era la donna giusta per lui dal primo momento in cui l’ha vista. Non aveva considerato, però, che sarebbe stato così difficile riuscire a convincerla a fidarsi di lui.
Hadley Emerson sa bene che Cobi è il tipo di uomo di cui potrebbe facilmente innamorarsi. Per questo preferisce tenerlo a distanza e proteggere il suo cuore. Ma nonostante i suoi sforzi Cobi riesce ad apparire nella sua vita ogni volta che Hadley ha un disperato bisogno di aiuto. E ignorare i suoi sentimenti diventa ogni giorno più difficile…
Le vite di Cobi e Hadley sembrano essere intrecciate dal destino, legate insieme da un filo sottilissimo che rischia costantemente di spezzarsi. Perché la felicità di entrambi potrebbe presto essere messa a dura prova da una minaccia del passato…
**Aurora Rose Reynolds**
è autrice bestseller di «New York Times», «Wall Street Journal» e «USA Today». Ha iniziato a scrivere perché i maschi alfa che vivevano nella sua testa la lasciassero un po’ in pace. La Newton Compton ha pubblicato tutti i romanzi della serie *Until*. **
### Sinossi
Cobi Mayson ha capito che Hadley era la donna giusta per lui dal primo momento in cui l’ha vista. Non aveva considerato, però, che sarebbe stato così difficile riuscire a convincerla a fidarsi di lui.
Hadley Emerson sa bene che Cobi è il tipo di uomo di cui potrebbe facilmente innamorarsi. Per questo preferisce tenerlo a distanza e proteggere il suo cuore. Ma nonostante i suoi sforzi Cobi riesce ad apparire nella sua vita ogni volta che Hadley ha un disperato bisogno di aiuto. E ignorare i suoi sentimenti diventa ogni giorno più difficile…
Le vite di Cobi e Hadley sembrano essere intrecciate dal destino, legate insieme da un filo sottilissimo che rischia costantemente di spezzarsi. Perché la felicità di entrambi potrebbe presto essere messa a dura prova da una minaccia del passato…
**Aurora Rose Reynolds**
è autrice bestseller di «New York Times», «Wall Street Journal» e «USA Today». Ha iniziato a scrivere perché i maschi alfa che vivevano nella sua testa la lasciassero un po’ in pace. La Newton Compton ha pubblicato tutti i romanzi della serie *Until*.

Only registered users can download this free product.