2721–2736 di 68366 risultati

I Tarquini. La dinastia segreta

Tarquinia, sei secoli prima di Cristo. In occasione di una gara a cavallo, Lucumone, giovane e ancor più ambizioso mercante etrusco, si invaghisce della nobile Tanaquil, indovina e abile interprete dei segni degli dei. Dovrebbe essere condannato a rimanere un sogno impossibile, il suo – Tanaquil è promessa sposa al potente principe Murinas – ma Lucumone non è abituato a rinunciare ai propri desideri, né gli mancano l’astuzia e l’abilità per realizzarli. Con un’impossibile prova di coraggio, capovolge il finale già scritto della gara, e insieme riscrive anche il destino di Tanaquil. Le conseguenze del suo oltraggio, però, non si fanno attendere, convincendo Lucumone a tentar miglior fortuna in una città vicina in forte e inarrestabile espansione, Roma. Accolto a corte, Lucumone mostra presto qualità preziosissime agli occhi di Anco Marcio, l’attuale re: straordinario intuito politico, granitica affidabilità, grandi doti militari e – dulcis in fundo – infinita disponibilità e generosità economica. Ma non tutti vedono in Lucumone, che presto cambia il suo nome nel romano Lucio Tarquinio, un potente alleato: per altri, lo straniero è solo un pericoloso concorrente alla corsa al trono, da eliminare con ogni mezzo Nessuno può sospettare che tra le mura del palazzo si sta giocando una partita più ampia, che getta lo sguardo già oltre la generazione di Anco Marcio e Lucumone, posandosi su Macstarna, meglio conosciuto come Servio Tullio. Emma Pomilio ricostruisce la vera storia dell’ascesa di Lucumone, il generale etrusco che la Storia poi ci consegnerà con il nome di Tarquinio Prisco e il titolo di Quinto re di Roma, ma anche del giovane condottiero che quest’ultimo sceglie come suo erede, quel Servio Tullio che, nato schiavo, diventerà il primo tiranno della Città eterna, e dopo aver combattuto i privilegi dei patrizi in una lotta senza quartiere, aprirà la via al cambiamento, con grandi riforme che porteranno Roma a diventare una potenza nel Mediterraneo. **

I Segreti Militari Per Gestire Il Tuo Tempo Come Un Sergente Istruttore: Scopri I 15 Segreti Per Far Schizzare La Tua Produttività E Le 7 Tecniche Di Guerra … Anche Se Sei Un Pigrone.

Il SUCCESSO professionale e la realizzazione del proprio stile di vita ideale è inesorabilmente correlato alla capacità di ciascuno di gestire il proprio tempo, portando a termine gli obiettivi prefissati.
Questo però non è l’ennesimo libro su come definire i propri OBIETTIVI; ce ne sono infatti di ottimi e validissimi.
Ciò che manca a questi testi è la parte PRATICA, in azione, quello che poi accade sul campo, quando devi tradurre ciò che sta sulla carta (e nelle infinite liste che ti hanno detto di compilare, ordinate per tipologia e per scadenza).
Lo scopo del Metodo Tempo Super (di cui “I Segreti Militari…” è il primo libro della serie) è proprio quello di aiutarti a “scaricare a terra i cavalli”, mantenerti focalizzato, con una direzione chiara e, soprattutto, una STRATEGIA precisa su come realizzare gli obiettivi che ti sei dato.
Non è nemmeno un libro di MOTIVAZIONE che ti pompi un po’ e ti inietti della droga virtuale nel cervello… Non troverai visualizzazioni, cerchi dell’eccellenza, terminologia da PNL o da new-age.
L’autore infatti è un ingegnere che ha fatto per oltre 10 anni l’informatico. Quindi le sole cose che capisce (ed a cui crede) sono numeri, grafici e algoritmi/procedure.
Gli OBIETTIVI senza motivazione restano solo fantasie cerebrali.
Se aggiungi la motivazione è facile partire ma altrettanto facile arrestarsi e disperdersi alle prime difficoltà.
E’ solo con l’iniezione di un SISTEMA completo di pianificazione e gestione del tempo che è possibile tradurre in concreto i sogni e le aspirazioni.
Perché seguire un sistema offre 3 JOLLY che nessuna altra tecnica segreta, ipnotica o esoterica riesce a garantire:
1- Sai sempre a che punto sei e quanto ti manca
2- Se qualcosa va storto (beh, la sfiga conta eccome) avere un sistema ti consente di riprendere il filo e capire esattamente cosa e dove non ha funzionato
3- Puoi insegnarlo agli altri, oltre che migliorarlo costantemente
In Tempo Super imparerai infatti:
\- come creare la tua giornata ideale che ti fungerà da faro (senza indugiare ai quei dettagli su cui insistono tutti gli altri corsi)
\- come eliminare i 14 KILLER della tua produttività (persone, circostanze, disfunzioni che tirano il freno a mano della tua produttività)
\- come valutare in modo obiettivo le attività della tua settima-tipo (e scoprirai quali ti stanno avvicinando e quali allontanando alla tua vita ideale)
\- quali STRUMENTI usare per organizzare concretamente progetti, attività e calendario (sia da pc/mac che da smartphone)
\- quali sono le prime attività da abbandonare o delegare se vuoi avere più tempo da investire nelle attività davvero strategiche per la tua crescita personale e professionale
\- le 7 tecniche anti-PROCRASTINAZIONE che ti sbloccheranno nei giorni (capitano) in cui non avrai voglia di fare proprio niente, avrai il morale sotto i tacchi e non te ne va bene una
\- … e siamo solo a 1/2 del libro…
Lasciati guidare dallo stile molto colloquiale, pratico, semplice; da tanti esempi concreti e sessioni di coaching reali che potrai prendere come esempio e trasferire nella tua realtà specifica.
NON LEGGERE però questo libro se stai cercando l’ennesimo TRUCCO per sbloccare il lucchetto della tua mente, o il forziere della tua ricchezza mentre sei ancora povero in canna.
Non c’è legge di attrazione che tenga e che funzioni nella gestione del tempo.
L’autore lo ha già fatto per anni INUTILMENTE.

I segreti della pentola

Fate un uso intensivo del forno a microonde ma non sapete come funziona? Vi siete mai chiesti quanta maionese si può preparare con un solo tuorlo d’uovo? Come ottenere sempre un soufflé ben gonfio? È corretto “far prendere aria al vino” prima di berlo? In questa guida il fondatore della gastronomia molecolare ci rivela le leggi chimico-fisiche alla base della miriade di segreti, trucchi e consigli empirici, spesso tramandati di madre in figlia e di cuoco in cuoco, capaci di trasformare una cena appena passabile in un successo travolgente. Dettagli che spesso i manuali di cucina preferiscono omettere dandoli per scontati, e che invece, se ben compresi, aiutano a padroneggiare l’arte culinaria, acquisendo in breve tempo sicurezza nei propri mezzi e competenza tecnica. **

I Piaceri Dello Sceicco

Come sceicco di Kharastan Malik ha molte responsabilità e non ha tempo da perdere in distrazioni di alcun genere, tanto meno di tipo femminile. Ma quando Sorrel, una giovane inglese della quale Malik è da anni il tutore, decide di lasciare il regno per stabilirsi in Inghilterra e scoprire i piaceri dell’amore, lo sceicco capisce che è giunto per lui il momento di mettere da parte le questioni burocratiche per dedicarsi a quelle ben più piacevoli della seduzione.

I Capolavori

**L’e-book contiene: *Orgoglio e pregiudizio* \- *Mansfield Park* \- *Emma* \- *L’abbazia di Northanger* \- *Persuasione***

I cannoni di Bagdad

Alpi Bavaresi. Nell’ex “nido dell’aquila” di Hitler, trasformato in un bar-ristorante per turisti avidi di emozioni, Tarik Hamadi, agente segreto iracheno, e Farid Badr, affarista libanese, si incontrano. Badr conferma ad Hamadi di essere riuscito a procurarsi i krytron, i detonatori del supercannone di cui gli iracheni stanno ultimando l’assemblaggio. La CIA, avuto sentore di tali manovre, invia sul posto due agenti, un uomo e una donna, che però vengono subito ferocemente eliminati. A questo punto non resta che affidare l’incarico a qualcuno di molto, molto abile. E a chi, se non al principe Malko Linge, cioè SAS?
E SAS si mette subito all’opera. Il suo fine ultimo è di impedire che i krytron arrivino a Bagdad. Malko deve combattere contro nemici agguerriti e disposti a tutto, contro belle donne che lo irretiscono e soprattutto contro il tempo. Ce la farà, certo, perché è Malko e perché la fantasia è sempre più rosea della realtà.
Una fantasia, comunque, che è purtroppo già diventata storia. Amara storia.

Hunter (eLit)

Si chiama Phillip Hunter, ha trentasette anni, occhi e capelli neri, un corpo statuario e lo sguardo penetrante. Professione: agente speciale. Il suo compito? Scortare Jennifer Marist, geologa, in una pericolosa spedizione nel deserto dell’Arizona. A causa dei numerosi diverbi che hanno avuto in passato, nessuno dei due sembra entusiasta della situazione. Ma il vero rischio è un altro. Perché insieme Phillip e Jennifer fanno scintille…
I mercenari di Jacobsville – Vol. 1/3

Hunted

The good news: Zoey’s friends have her back again and Stevie Rae and the red fledglings aren’t Neferet’s secrets any longer. The bad news: Ancient evil with the face of an angel has been let loose – that and various other nasties (whose faces aren’t so angelic). Grandma Redbird is in trouble. Heath is in trouble. The House of Night is in trouble. Okay, let’s face it – Zoey’s whole world is in trouble! But when the trouble comes from a being who appears to be beauty personified, will the world believe it? Especially when only a teenager and a group of misfits are the only ones who really understand the danger he brings. Will Zoey have the strength and wisdom to reveal the truth?

HTML5 CSS3 JavaScript

La Rete sta cambiando. I clienti si aspettano siti web dinamici e d’impatto, gli utenti pretendono interfacce intuitive e personalizzate. La diffusione di dispositivi differenti moltiplica gli scenari con cui gli sviluppatori devono confrontarsi. Progettare applicazioni web moderne significa trovarsi a proprio agio con tecnologie diverse e sapere gestire la complessità. Questo libro disegna un percorso di apprendimento che procede in maniera graduale dalla creazione delle fondamenta di un sito in HTML5 all’applicazione degli stili con CSS3; dalla dinamicità fornita da JavaScript alla programmazione lato client, spaziando tra DOM, Ajax, jQuery e le moderne API per il Web. Una panoramica a 360° sulle tecnologie più utilizzate per la programmazione web. Tutto accompagnato da esempi e listati di codice per cominciare a progettare e scrivere applicazioni complesse e scalabili, ricche di caratteristiche che non sfigurano di fronte a quelle che si ritrovano in ambienti desktop.

Grace L’Indomita

La nipote  di un capo clan delle Highland cerca di salvare la sua gente rapendo un rivale, ma acciuffa l’uomo sbagliato.
Questo classico racconto d’amore e risate di Jill Barnett è ambientato nelle Highland scozzesi, dove il clan McNish ha subito le incursioni dei loro acerrimi rivali, i McNabs, che li stanno lasciando morire di fame. Come nipote del capo clan, Grace McNish decide che è
suo dovere catturare uno di questi spregevoli McNab per chiedere un riscatto. Ma lei e la sua banda male assortita fanno l’errore di catturare l’uomo sbagliato, Colin Campbell, Conte di Argyll e Signore delle Isole, che è in viaggio in quelle terre per decidere il destino dei due clan in guerra. Per i fan di Julie Garwood e Jude Deveraux.

Gli Imperi Del Medioevo

**Da Carlo Magno a Costantino, tutto era in loro potere
Da Carlo Magno alla caduta di Costantinopoli**
**Nel 476 d.C. cadde l’impero romano d’occidente ed ebbe così termine l’estrema fase della vita imperiale contraddistinta dalla presenza di sovrani che rivestirono di aspetti cristiani l’intima struttura dello stato pagano.**
Fra il VI e l’VIII secolo, però, la tradizione dell’antico Impero si mantenne viva e rappresentò con la Chiesa uno dei princìpi universali che guidarono Roma e l’Occidente. Con l’800 l’Impero rinacque poi con Carlo Magno e i successori e, sotto contenuti politici differenziati e dinastie diverse – Ottoni, casa di Franconia, Svevi, casato di Lussemburgo e di Boemia –, giunse fino a Massimiliano d’Asburgo, il cui nipote Carlo V ebbe in sorte il premio di ravvivare, nel XVI secolo, la fiaccola imperiale. La stessa idea risultò scolpita alla base dell’Impero d’Oriente rimasto in vita per un millennio, sino al 1453, fondando a Costantinopoli la “seconda Roma”. Anche quella bulgara fu, a suo modo, una formazione imperiale. L’autore si domanda, quindi, quale sia stato lo spirito che animò questa istituzione, quali le condizioni ideali della sua nascita, che tipo di ordinamenti abbiano preso corpo, come sia stata fondata e a quali progressive trasformazioni sia risultata sottoposta.
**Gli argomenti di questo libro:
Il concetto di impero
L’impero d’occidente**
• la realizzazione del nuovo soggetto politico: l’impero di Carlo Magno
• il sacro romano impero della nazione germanica e gli ottoni
• l’impero della casata salica
• l’impero della casata sveva
• il tramonto della potenza sveva e dell’impero
• l’impero dalla seconda metà del trecento alla fine del medioevo
**L’impero bizantino**
• l’impero d’oriente e il suo periodo “romano”
• Giustiniano imperatore (527-565)
• l’impero d’oriente nel periodo “arabo”
• Bisanzio dalla conquista latina alla restaurazione greca (1204-1264)
• l’impero bizantino nel trecento
• l’assalto turco all’occidente
• la caduta di Costantinopoli: la fine del millenario impero
**Gli imperi bulgari**
**Ludovico Gatto**
professore emerito di Storia medievale presso la facoltà di Lettere e filosofia dell’Università di Roma la Sapienza, è autore, fra l’altro, di *L’atelier del medievista* , *Viaggio intorno al concetto di Medioevo*. Con la Newton Compton ha pubblicato: *La grande storia del Medioevo* , *Le grandi donne del Medioevo* , *Storia di Roma nel Medioevo* e *Gli imperi del Medioevo*.

Gli effetti collaterali della felicità

***Io ero la sua distrazione,
lei era la fiaba sbagliata a cui credere. ***
Idealista, squattrinato e di una bellezza fuori dal comune, Tommaso Cattaneo sa quanto a fondo possono ferire le relazioni e fa di tutto per evitarle.
Ma non sa che anche un gesto gentile può essere rischioso: rincasando una sera qualsiasi si imbatte in una sconosciuta sul pianerottolo, la aiuta ospitandola per una notte… e rompe ogni equilibrio.
Olivia Ranieri è il perfetto esempio di arrampicatrice sociale.
È fredda, è arrivista, è alla ricerca di un socio per la sua azienda in fallimento e di un buon partito nel suo letto.
È tutto ciò che lui disprezza.
Ed è anche l’unica che riesca a fargli provare qualcosa.
Scoprire che d’ora in avanti solo un muro dividerà i loro appartamenti è un duro colpo. Quando le loro strade si incrociano sono scintille, ma a giocare con il fuoco si finisce sempre e solo in un modo.
Un’unica notte è bastata per scottarsi.
La scelta più logica sarebbe lasciarsi perdere, ma ignorare l’attrazione è difficile, soprattutto quando la persona sbagliata sembra possedere tutti gli effetti collaterali di cui è composta la felicità…
ROMANZO AUTOCONCLUSIVO
Non è necessario aver letto i precedenti volumi della serie.
**Della stessa serie:**
1\. Gli effetti collaterali delle fiabe
2\. Gli effetti collaterali dell’amore
2.5. Gli effetti collaterali del Natale (Novella sequel de Gli effetti collaterali dell’amore)
**
### Sinossi
***Io ero la sua distrazione,
lei era la fiaba sbagliata a cui credere. ***
Idealista, squattrinato e di una bellezza fuori dal comune, Tommaso Cattaneo sa quanto a fondo possono ferire le relazioni e fa di tutto per evitarle.
Ma non sa che anche un gesto gentile può essere rischioso: rincasando una sera qualsiasi si imbatte in una sconosciuta sul pianerottolo, la aiuta ospitandola per una notte… e rompe ogni equilibrio.
Olivia Ranieri è il perfetto esempio di arrampicatrice sociale.
È fredda, è arrivista, è alla ricerca di un socio per la sua azienda in fallimento e di un buon partito nel suo letto.
È tutto ciò che lui disprezza.
Ed è anche l’unica che riesca a fargli provare qualcosa.
Scoprire che d’ora in avanti solo un muro dividerà i loro appartamenti è un duro colpo. Quando le loro strade si incrociano sono scintille, ma a giocare con il fuoco si finisce sempre e solo in un modo.
Un’unica notte è bastata per scottarsi.
La scelta più logica sarebbe lasciarsi perdere, ma ignorare l’attrazione è difficile, soprattutto quando la persona sbagliata sembra possedere tutti gli effetti collaterali di cui è composta la felicità…
ROMANZO AUTOCONCLUSIVO
Non è necessario aver letto i precedenti volumi della serie.
**Della stessa serie:**
1\. Gli effetti collaterali delle fiabe
2\. Gli effetti collaterali dell’amore
2.5. Gli effetti collaterali del Natale (Novella sequel de Gli effetti collaterali dell’amore)

Gli asparagi e l’immortalità dell’anima

Che differenza c’è tra un asparago e l’anima? Tra una modella nuda e una bottiglia di Modigliani? Tra la cibernetica e la grullagine? Tra le seppie e i piselli? Tra le mogli e i mariti? Tra Paganini e il capitano Horn? Gli asparagi e l’immortalità dell’anima è una raccolta di divertenti racconti brevi che affrontano temi tra loro diversissimi. Dalla caricatura della vita matrimoniale (sempre sagace) si passa ai malintesi dovuti al doppio significato della parola moroso (fidanzato e debitore) fino alle disavventure di due coniugi appassionati di antichità. Interessanti anche le considerazioni filosofiche scaturite da un piatto di seppie coi piselli.

Fuoco è tutto ciò che siamo

Davide Manfredi frequenta l’ultimo anno di un Liceo Scientifico romano, suona la chitarra elettrica, ama il cinema e la letteratura. A differenza della totalità dei suoi coetanei, ha scelto di non avere alcun profilo sui social network. Qualche volta la sua età gli sta stretta e lo rende insofferente nei confronti di un mondo che lo offende e lo irrita «come lana sulla pelle». Per fortuna può contare sugli amici, con cui, tra una situazione esplosiva e una partita di calcetto, prova a sopravvivere alla propria adolescenza. Soprattutto, può contare sul sorriso di Alice – la sua fidanzata – che lenisce ogni dolore, restituendogli, oltre ogni amarezza, una invincibile voglia di vivere. «Fare il professore di liceo è un gesto di puro autolesionismo», amava ripetere suo padre, ma Giulio Lisi non gli ha dato retta; così, ha trascorso metà della sua vita a insegnare, con passione e impegno. Molto attivo sui social, dove ormai sono in parecchi a seguirlo, il prof conserva verso i suoi studenti lo stesso «pudico stupore» che cerca di trasmettere loro nei confronti della vita. Oltre a fare lezione, gestisce un servizio di counseling dedicato agli studenti problematici: tre giorni a settimana riceve i ragazzi che, per svariate ragioni, hanno bisogno del suo serio, professionale e consapevole ascolto. Davide e Giulio sono volti di un dittico: insieme compongono un’immagine realistica e attuale della scuola di oggi. Le loro strade si incroceranno un lunedì di gennaio. Quel giorno, ciascuno avrà qualcosa di importante da insegnare all’altro. **
### Sinossi
Davide Manfredi frequenta l’ultimo anno di un Liceo Scientifico romano, suona la chitarra elettrica, ama il cinema e la letteratura. A differenza della totalità dei suoi coetanei, ha scelto di non avere alcun profilo sui social network. Qualche volta la sua età gli sta stretta e lo rende insofferente nei confronti di un mondo che lo offende e lo irrita «come lana sulla pelle». Per fortuna può contare sugli amici, con cui, tra una situazione esplosiva e una partita di calcetto, prova a sopravvivere alla propria adolescenza. Soprattutto, può contare sul sorriso di Alice – la sua fidanzata – che lenisce ogni dolore, restituendogli, oltre ogni amarezza, una invincibile voglia di vivere. «Fare il professore di liceo è un gesto di puro autolesionismo», amava ripetere suo padre, ma Giulio Lisi non gli ha dato retta; così, ha trascorso metà della sua vita a insegnare, con passione e impegno. Molto attivo sui social, dove ormai sono in parecchi a seguirlo, il prof conserva verso i suoi studenti lo stesso «pudico stupore» che cerca di trasmettere loro nei confronti della vita. Oltre a fare lezione, gestisce un servizio di counseling dedicato agli studenti problematici: tre giorni a settimana riceve i ragazzi che, per svariate ragioni, hanno bisogno del suo serio, professionale e consapevole ascolto. Davide e Giulio sono volti di un dittico: insieme compongono un’immagine realistica e attuale della scuola di oggi. Le loro strade si incroceranno un lunedì di gennaio. Quel giorno, ciascuno avrà qualcosa di importante da insegnare all’altro.
### Dalla seconda/terza di copertina
Guido Saraceni è nato a Roma nel 1974. Docente universitario, negli ultimi anni è diventato un punto di riferimento per molti utenti del web, dove, oltre a curare una pagina pubblica su Facebook, gestisce il blog «Due Minuti di Lucidità». Si occupa di attualità, diritto, filosofia, cinema e letteratura, senza mai perdere la leggerezza. Fuoco è tutto ciò che siamo è il suo primo romanzo.