257–272 di 72802 risultati

Prodotto

**«Quando mi chiedono come ha fatto Malala a diventare quella che è, rispondo: Non chiedetemi cosa ho fatto ma cosa non ho fatto. Non le ho tappato le ali.»**
Prefazione di Malala Yousafzai
Commovente e fonte di grande ispirazione, *Libera di volare* racconta il lungo viaggio di Ziauddin Yousafzai, da ragazzino timido e balbuziente cresciuto in una casa di fango tra le montagne del Pakistan a uomo capace di rompere con retrograde norme sociali e di dimostrarci i tanti volti che può assumere il femminismo. Da insegnante, padre di famiglia e attivista, Ziauddin Yousafzai ha sempre promosso cambiamenti positivi nella sua vita, incoraggiando la figlia Malala a diventare una paladina per il diritto all’istruzione delle ragazze o insegnando ai figli il valore della parità di genere. Con sincerità e senso dell’umorismo, Ziauddin descrive la sua vita nella valle dello Swat prima dell’arrivo dei talebani: i figli Khusal e Atal che giocano con l’aquilone sul tetto di casa; il rapporto con la moglie Toor Pekai; la sfida di crescere i figli in un paese sconosciuto. Dopo l’attentato talebano subito da Malala, infatti, la sua famiglia è stata sradicata dal Pakistan e costretta a rifarsi una vita nel Regno Unito, e oggi Ziauddin Yousafzai può descrivere la gioia mista al dolore del ritorno, sei anni dopo, nella sua bella patria. Libera di volare è l’intimo ritratto famigliare scritto dal padre di uno dei più importanti leader globali: per la prima volta, i lettori possono scoprire in che modo un uomo proveniente dalle zone rurali del Pakistan sia riuscito ad aprire nuove scuole per educare le giovani donne del suo paese, offrendo loro un futuro più luminoso. Ziauddin e Toor Pekai rappresentano un esempio straordinario per i genitori che vogliono esortare i loro figli a fare la differenza. E mentre Ziauddin Yousafzai racconta quel che ha imparato dai suoi ragazzi e cosa spera di poter insegnare al mondo, *Libera di volare* incanterà tutti coloro cui sta a cuore la vita di ogni bambino.

Prodotto

**Solo il più grande genio di tutti i tempi può salvare il mondo
Una minaccia infernale su Firenze: i morti tornano in vita**
Milano, settembre 1493. Leonardo da Vinci è chiamato a indagare su un cadavere sospetto. Durante l’autopsia, però, accade qualcosa di sconvolgente: la salma si rianima e assale lo studioso e gli assistenti. Scampato all’attacco, Leonardo viene convocato da Ludovico il Moro. Il potente signore di Milano lo mette a parte di notizie agghiaccianti: ciò a cui ha assistito non è che l’ultimo di una serie di casi che stanno terrorizzando l’Europa. Il duca gli affida allora una missione: andare a Roma per informare papa Borgia e coordinare le forze per contrastare ciò che sembra essere una feroce e letale pestilenza. Leonardo intraprende così un viaggio durante il quale dovrà fare i conti con una realtà deformata: i morti sono tornati sulla terra e hanno fame, fame di carne umana. A Firenze subirà gli assalti della follia di Savonarola e stringerà amicizia con Michelangelo, prima di ripartire per la Città Eterna, dove altre difficili prove lo attendono. Per risalire alla inconfessabile verità e porre rimedio all’inferno scatenato.
**C’è un modo per salvare Firenze, la città eterna e i capolavori del rinascimento dall’insaziabile fame dei morti viventi?
Il genio di Leonardo è alle prese con una terribile minaccia sovrannaturale: i morti tornano in vita…**
**Giorgio Albertini** è nato a Milano nel 1968. Collabora con riviste come «National Geographic», «Focus Storia» e «Focus Storia-Wars», occupandosi soprattutto di architettura medievale e antica e storia militare. Con la Newton Compton ha pubblicato *L’ultima battaglia dei Templari* e *I giorni che hanno cambiato la storia d’Italia*. **Giovanni Gualdoni** è nato a Busto Arsizio nel 1974. Attualmente è redattore di Sergio Bonelli Editore, dove ha esordito come sceneggiatore di «Dylan Dog». **Giuseppe Staffa** è nato a Roma nel 1973. Già consulente storico e archeologico per la trasmissione televisiva di RAI 3  *Cose dell’altro Geo* , dal 2014 collabora con le riviste «Focus Storia-Wars». e «Focus Storia». Con la Newton Compton ha pubblicato, tra l’altro, *I grandi condottieri del Medioevo* , *I grandi imperatori* , *Le guerre dei papi* , *L’incredibile storia del Medioevo* e *I secoli bui del Medioevo*. **
### Sinossi
**Solo il più grande genio di tutti i tempi può salvare il mondo
Una minaccia infernale su Firenze: i morti tornano in vita**
Milano, settembre 1493. Leonardo da Vinci è chiamato a indagare su un cadavere sospetto. Durante l’autopsia, però, accade qualcosa di sconvolgente: la salma si rianima e assale lo studioso e gli assistenti. Scampato all’attacco, Leonardo viene convocato da Ludovico il Moro. Il potente signore di Milano lo mette a parte di notizie agghiaccianti: ciò a cui ha assistito non è che l’ultimo di una serie di casi che stanno terrorizzando l’Europa. Il duca gli affida allora una missione: andare a Roma per informare papa Borgia e coordinare le forze per contrastare ciò che sembra essere una feroce e letale pestilenza. Leonardo intraprende così un viaggio durante il quale dovrà fare i conti con una realtà deformata: i morti sono tornati sulla terra e hanno fame, fame di carne umana. A Firenze subirà gli assalti della follia di Savonarola e stringerà amicizia con Michelangelo, prima di ripartire per la Città Eterna, dove altre difficili prove lo attendono. Per risalire alla inconfessabile verità e porre rimedio all’inferno scatenato.
**C’è un modo per salvare Firenze, la città eterna e i capolavori del rinascimento dall’insaziabile fame dei morti viventi?
Il genio di Leonardo è alle prese con una terribile minaccia sovrannaturale: i morti tornano in vita…**
**Giorgio Albertini** è nato a Milano nel 1968. Collabora con riviste come «National Geographic», «Focus Storia» e «Focus Storia-Wars», occupandosi soprattutto di architettura medievale e antica e storia militare. Con la Newton Compton ha pubblicato *L’ultima battaglia dei Templari* e *I giorni che hanno cambiato la storia d’Italia*. **Giovanni Gualdoni** è nato a Busto Arsizio nel 1974. Attualmente è redattore di Sergio Bonelli Editore, dove ha esordito come sceneggiatore di «Dylan Dog». **Giuseppe Staffa** è nato a Roma nel 1973. Già consulente storico e archeologico per la trasmissione televisiva di RAI 3  *Cose dell’altro Geo* , dal 2014 collabora con le riviste «Focus Storia-Wars». e «Focus Storia». Con la Newton Compton ha pubblicato, tra l’altro, *I grandi condottieri del Medioevo* , *I grandi imperatori* , *Le guerre dei papi* , *L’incredibile storia del Medioevo* e *I secoli bui del Medioevo*.

Prodotto

Il filo conduttore che lega i saggi raccolti in questo volume è l’analisi della diffusione del razzismo nell’Italia degli anni Trenta, ma anche dei vuoti di memoria dell’elaborazione italiana di questo momento decisivo della nostra storia, quando la cittadinanza è stata tolta ad una parte degli italiani e contro di loro si è attuata una persecuzione basata su criteri razziali e biologici. Le leggi del 1938 si inseriscono infatti in una cultura della razza che ha profonde radici nella cultura europea ed italiana, dalla seconda metà dell’Ottocento in avanti. Una cultura fondata sul razzismo biologico, sia pur mescolato a motivazioni «spirituali»: l’idea della supremazia della «razza bianca», l’ideologia coloniale, la misoginia, il darwinismo sociale, l’eugenetica. Una cultura che si fonda su un presupposto scientificamente falso, quello dell’esistenza delle razze.
A fronte di questo, la difficoltà ad avere memoria delle leggi del 1938 – emerse all’attenzione degli storici solo nel 1988, in occasione del loro cinquantesimo anniversario – ha fatto sì che la narrazione della legislazione razzista e della sua applicazione manchi tuttora quasi interamente nella riflessione degli storici dell’arte, delle scienze e della letteratura, ma soprattutto nella divulgazione e nella manualistica. Le radici di questo silenzio nascono dalla rimozione delle responsabilità, caratteristica dell’Italia del dopoguerra: una riflessione sui vuoti della nostra memoria e del nostro senso comune ci riporta oggi alla necessità di fare infine un bilancio dei danni provocati dal razzismo nella nostra cultura e nella nostra società. **

Prodotto

**Achieve improved network programmability and automation by leveraging powerful network programming concepts, algorithms, and tools**
#### Key Features
* Deal with remote network servers using SSH, FTP, SNMP and LDAP protocols.
* Design multi threaded and event-driven architectures for asynchronous servers programming.
* Leverage your Python programming skills to build powerful network applications

#### Book Description
Network programming has always been a demanding task. With full-featured and well-documented libraries all the way up the stack, Python makes network programming the enjoyable experience it should be. Starting with a walk through of today’s major networking protocols, through this book, you’ll learn how to employ Python for network programming, how to request and retrieve web resources, and how to extract data in major formats over the web. You will utilize Python for emailing using different protocols, and you’ll interact with remote systems and IP and DNS networking. You will cover the connection of networking devices and configuration using Python 3.7, along with cloud-based network management tasks using Python. As the book progresses, socket programming will be covered, followed by how to design servers, and the pros and cons of multithreaded and event-driven architectures. You’ll develop practical clientside applications, including web API clients, email clients, SSH, and FTP. These applications will also be implemented through existing web application frameworks.
#### What you will learn
* Execute Python modules on networking tools
* Automate tasks regarding the analysis and extraction of information from a network
* Get to grips with asynchronous programming modules available in Python
* Get to grips with IP address manipulation modules using Python programming
* Understand the main frameworks available in Python that are focused on web application
* Manipulate IP addresses and perform CIDR calculations

#### Who this book is for
If you’re a Python developer or a system administrator with Python experience and you’re looking to take your first steps in network programming, then this book is for you. If you’re a network engineer or a network professional aiming to be more productive and efficient in networking programmability and automation then this book would serve as a useful resource. Basic knowledge of Python is assumed.
#### Table of Contents
1. Network Programming with Python
2. Programming for the Web with HTTP
3. Application Programming Interface in Action
4. Web Scraping with BeautifulSoup and Scrapy
5. Engaging with Email
6. Interacting with Remote Systems
7. Working with IP and DNS
8. Implementing IPv6 and Address manipulation
9. Performing Network Automation with Python and Ansible
10. Programming with Sockets
11. Designing Servers and Asynchronous programming
12. Designing Applications on the Web

**
### Sinossi
**Achieve improved network programmability and automation by leveraging powerful network programming concepts, algorithms, and tools**
#### Key Features
* Deal with remote network servers using SSH, FTP, SNMP and LDAP protocols.
* Design multi threaded and event-driven architectures for asynchronous servers programming.
* Leverage your Python programming skills to build powerful network applications

#### Book Description
Network programming has always been a demanding task. With full-featured and well-documented libraries all the way up the stack, Python makes network programming the enjoyable experience it should be. Starting with a walk through of today’s major networking protocols, through this book, you’ll learn how to employ Python for network programming, how to request and retrieve web resources, and how to extract data in major formats over the web. You will utilize Python for emailing using different protocols, and you’ll interact with remote systems and IP and DNS networking. You will cover the connection of networking devices and configuration using Python 3.7, along with cloud-based network management tasks using Python. As the book progresses, socket programming will be covered, followed by how to design servers, and the pros and cons of multithreaded and event-driven architectures. You’ll develop practical clientside applications, including web API clients, email clients, SSH, and FTP. These applications will also be implemented through existing web application frameworks.
#### What you will learn
* Execute Python modules on networking tools
* Automate tasks regarding the analysis and extraction of information from a network
* Get to grips with asynchronous programming modules available in Python
* Get to grips with IP address manipulation modules using Python programming
* Understand the main frameworks available in Python that are focused on web application
* Manipulate IP addresses and perform CIDR calculations

#### Who this book is for
If you’re a Python developer or a system administrator with Python experience and you’re looking to take your first steps in network programming, then this book is for you. If you’re a network engineer or a network professional aiming to be more productive and efficient in networking programmability and automation then this book would serve as a useful resource. Basic knowledge of Python is assumed.
#### Table of Contents
1. Network Programming with Python
2. Programming for the Web with HTTP
3. Application Programming Interface in Action
4. Web Scraping with BeautifulSoup and Scrapy
5. Engaging with Email
6. Interacting with Remote Systems
7. Working with IP and DNS
8. Implementing IPv6 and Address manipulation
9. Performing Network Automation with Python and Ansible
10. Programming with Sockets
11. Designing Servers and Asynchronous programming
12. Designing Applications on the Web

### L’autore
**José Manuel Ortega** is a software engineer, focusing on new technologies, open source, security, and testing. His career goal has been to specialize in Python and security testing projects. In recent years, he has developed an interest in security development, especially in pentesting with Python. Currently, he is working as a security tester engineer and his functions in the role involves the analysis and testing of the security of applications in both web and mobile environments. He has taught at university level and collaborated with the official school of computer engineers. He has also been a speaker at various conferences. He is eager to learn about new technologies and loves to share his knowledge with the community. **Dr. M. O. Faruque Sarker** is a software architect based in London; he has shaped various Linux and open source software solutions mainly on cloud computing platforms for various institutions. Over the past 10 years, he has led numerous Python software development and cloud infrastructure automation projects. In 2009, he started using Python and shepherded a fleet of miniature E-puck robots at the University of South Wales, Newport, UK. Later, he was invited to work on the Google Summer of Code (2009/2010) programs to contribute to the BlueZ and Tahoe-LAFS open source projects. He is the author of Python Network Programming Cookbook, Packt Publishing and received his PhD in multirobot systems at the University of South Wales. **Sam Washington** currently works at University College London as a systems administrator in the platform integration team of the central IT department, supporting a variety of web hosting and network services. He enjoys the daily challenges of managing the demands of full-stack enterprise web applications and looking for ways to employ new technologies to improve services and workflows. He has been using Python for professional and personal projects for over 10 years.

Prodotto

« *Bacci Pagano, detective dal cuore d’oro, che si schiera sempre dalla parte dei perdenti.* »
**Il Secolo XIX – Laura Guglielmi**
« *Uno dei personaggi più amati della giallistica italiana.* »
**la Repubblica – Genova**
« *Una figura simbolo del noir italiano.* »
**La Stampa**
Un ingegnere che non è ingegnere, un manager che non è manager: chi è in realtà Oreste Mari, l’uomo sulle cui tracce si muove Bacci Pagano, inseguendo un vago odore di fumo e spinto da un’ossessione che lo induce a indagare senza la garanzia d’essere pagato? In una primavera piovosa, otto mesi dopo il crollo del ponte Morandi, il detective dei carruggi ripercorre avanti e indietro la valle del Polcevera e ne osserva le ferite, la bellezza e i gusci fossili d’un illustre passato che non c’è più. Nelle strade di quella periferia irriconoscibile sembra cercare il senso di quanto è accaduto negli ultimi trent’anni e l’uomo che sta cercando potrebbe forse fornire qualche risposta alle domande che lo assillano: Oreste Mari è nato in una famiglia operaia, ha rinnegato le sue origini facendo proprio il mito dei soldi facili degli anni Ottanta e ha finito per mettere la propria genialità al servizio della speculazione finanziaria e della criminalità. Distruttore e saccheggiatore di destini, lo definisce Bacci, che però intravvede il legame profondo che lo lega alla valle e alla sua gente, una sorta di anticorpo che potrebbe forse salvargli l’anima. E mentre si dibatte nel dilemma se associare o meno all’agenzia investigativa il fidanzato della figlia Aglaja, Bacci troverà nel luogo più disastrato della valle, la diga del quartiere Diamante, un nuovo amore di nome Giulia, maestra elementare che ha l’aspetto e i modi d’una guerrigliera coraggiosa.
Con *Le sigarette del manager* Bruno Morchio dà voce a uno dei luoghi più tormentati della sua terra, a una generazione ferita ma orgogliosa, che non si rassegna a guardare indietro e non si abbandona alla nostalgia, convinta che della scomparsa del passato ci si può consolare, ma dalla sparizione del futuro non ci si riprende più.

Prodotto

***Sexy Lawyers Series 3.5*
Dall’autrice di *Non cercarmi mai più* , megabestseller in Italia**
C’è stato un tempo in cui Jake Becker aveva tutto sotto controllo. Era un uomo freddo, deciso, senza scrupoli – dentro e fuori dal tribunale. 
Poi sei irresistibili orfani e la loro meravigliosa zia sono piombati nella sua vita perfettamente ordinata. E hanno cambiato tutto. Hanno cambiato lui. Ora è un marito, un membro esemplare della comunità, un padre di famiglia. Ed è anche maledettamente bravo. Certo, deve fare da arbitro in litigi tra fratelli, reimparare l’algebra, assicurarsi che i suoi clienti stiano fuori di prigione, e far contenta sua moglie, ma finalmente sembra aver ripreso il controllo su ogni cosa… 
Ovvio che arrivi qualcosa a mandare tutto all’aria. Una cosa gigantesca, sconvolgente. Spaventosa.
E sarà la cosa più meravigliosa e perfetta della sua vita.
**Emma Chase**
Nonostante sia autrice della *Tangled Series* e della *Sexy Lawyers Series* , è una moglie fedele e una madre premurosa. I suoi libri sono pubblicati con enorme successo in 23 Paesi. *Amore senza regole* è il terzo capitolo della serie *Sexy Lawyers* , dopo *Amore illegale* e *Niente regole*. La Newton Compton ha pubblicato anche tutti i romanzi della *Tangled Series* – *Non cercarmi mai più (ma resta ancora un po’ con me)* , *Cercami ancora* , *Io ti cercherò* , *Tu mi cercherai* e l’extra *Dimmi di sì*. **
### Sinossi
***Sexy Lawyers Series 3.5*
Dall’autrice di *Non cercarmi mai più* , megabestseller in Italia**
C’è stato un tempo in cui Jake Becker aveva tutto sotto controllo. Era un uomo freddo, deciso, senza scrupoli – dentro e fuori dal tribunale. 
Poi sei irresistibili orfani e la loro meravigliosa zia sono piombati nella sua vita perfettamente ordinata. E hanno cambiato tutto. Hanno cambiato lui. Ora è un marito, un membro esemplare della comunità, un padre di famiglia. Ed è anche maledettamente bravo. Certo, deve fare da arbitro in litigi tra fratelli, reimparare l’algebra, assicurarsi che i suoi clienti stiano fuori di prigione, e far contenta sua moglie, ma finalmente sembra aver ripreso il controllo su ogni cosa… 
Ovvio che arrivi qualcosa a mandare tutto all’aria. Una cosa gigantesca, sconvolgente. Spaventosa.
E sarà la cosa più meravigliosa e perfetta della sua vita.
**Emma Chase**
Nonostante sia autrice della *Tangled Series* e della *Sexy Lawyers Series* , è una moglie fedele e una madre premurosa. I suoi libri sono pubblicati con enorme successo in 23 Paesi. *Amore senza regole* è il terzo capitolo della serie *Sexy Lawyers* , dopo *Amore illegale* e *Niente regole*. La Newton Compton ha pubblicato anche tutti i romanzi della *Tangled Series* – *Non cercarmi mai più (ma resta ancora un po’ con me)* , *Cercami ancora* , *Io ti cercherò* , *Tu mi cercherai* e l’extra *Dimmi di sì*.

Prodotto

**«Un libro bellissimo.» Publishers Weekly
Dall’autrice del bestseller *La ragazza della neve ** *
* *1946, Manhattan.** È mattina e Grace Healey si trova alla Grand Central Station quando nota una valigia abbandonata sotto una panchina. Incapace di resistere alla curiosità, decide di aprirla e rimane stupita nel trovare al suo interno una dozzina di fotografie di donne. Ma a chi appartengono quei volti e che storia si nasconde dietro alla valigia? Senza riflettere troppo, Grace lascia velocemente la stazione. Si mette sulle tracce di quel ritrovamento e, dopo qualche ricerca, scopre che la valigia apparteneva a una donna chiamata Eleanor Trigg, capo di una rete di spie donne inviate da Londra durante la guerra. Dodici di loro sono state inviate nelle zone occupate dell’Europa come corrieri o operatrici radio per dare supporto alla resistenza, ma nessuna di loro è mai tornata a casa e il loro destino è un mistero. Sempre più intrigata dalla sorte di quelle donne, Grace decide di scavare più a fondo e si mette sulle tracce di Marie, una giovane madre diventata da poco un’agente.
**Bestseller del New York Times
In uscita in 16 Paesi
Ispirato a una storia vera
Presto diventerà un film **
«Una storia elegantemente costruita. Un libro bellissimo, affascinante.»
** Publishers Weekly **
«Una storia avvincente, ambientata durante la Seconda guerra mondiale. Pam Jenoff sa ricostruire le ambientazioni storiche con maestria. Una lettura emozionante.»
** Booklist **
«Le ragazze di Parigi racconta la vera storia di un gruppo di ragazze e della loro missione come eroiche spie.»
** NPR**
**Pam Jenoff**
Nata nel Maryland e cresciuta nei dintorni di Philadelphia, ha frequentato la George Washington University a Washington. Dopo un’esperienza al Pentagono, è stata trasferita al Dipartimento di Stato e poi assegnata al Consolato degli USA a Cracovia, in Polonia. Con la Newton Compton ha già pubblicato *La ragazza della neve* , un bestseller internazionale. Vive vicino a Philadelphia con il marito e tre figli. **
### Sinossi
**«Un libro bellissimo.» Publishers Weekly
Dall’autrice del bestseller *La ragazza della neve ** *
* *1946, Manhattan.** È mattina e Grace Healey si trova alla Grand Central Station quando nota una valigia abbandonata sotto una panchina. Incapace di resistere alla curiosità, decide di aprirla e rimane stupita nel trovare al suo interno una dozzina di fotografie di donne. Ma a chi appartengono quei volti e che storia si nasconde dietro alla valigia? Senza riflettere troppo, Grace lascia velocemente la stazione. Si mette sulle tracce di quel ritrovamento e, dopo qualche ricerca, scopre che la valigia apparteneva a una donna chiamata Eleanor Trigg, capo di una rete di spie donne inviate da Londra durante la guerra. Dodici di loro sono state inviate nelle zone occupate dell’Europa come corrieri o operatrici radio per dare supporto alla resistenza, ma nessuna di loro è mai tornata a casa e il loro destino è un mistero. Sempre più intrigata dalla sorte di quelle donne, Grace decide di scavare più a fondo e si mette sulle tracce di Marie, una giovane madre diventata da poco un’agente.
**Bestseller del New York Times
In uscita in 16 Paesi
Ispirato a una storia vera
Presto diventerà un film **
«Una storia elegantemente costruita. Un libro bellissimo, affascinante.»
** Publishers Weekly **
«Una storia avvincente, ambientata durante la Seconda guerra mondiale. Pam Jenoff sa ricostruire le ambientazioni storiche con maestria. Una lettura emozionante.»
** Booklist **
«Le ragazze di Parigi racconta la vera storia di un gruppo di ragazze e della loro missione come eroiche spie.»
** NPR**
**Pam Jenoff**
Nata nel Maryland e cresciuta nei dintorni di Philadelphia, ha frequentato la George Washington University a Washington. Dopo un’esperienza al Pentagono, è stata trasferita al Dipartimento di Stato e poi assegnata al Consolato degli USA a Cracovia, in Polonia. Con la Newton Compton ha già pubblicato *La ragazza della neve* , un bestseller internazionale. Vive vicino a Philadelphia con il marito e tre figli.

Prodotto

Come si alimentano le disuguaglianze? Quali processi psicologici impediscono a chi è in condizione svantaggiata di ribellarsi? E chi domina, come giustifica a se stesso e agli altri il proprio privilegio? Una chiave nuova e originale per capire a fondo una delle questioni centrali del nostro tempo. Le disuguaglianze sono tra le cause principali dell’infelicità collettiva: seminano sfiducia, indeboliscono la coesione sociale e mettono a rischio la democrazia. Perché, allora, i tentativi di contrastarle sono pochi e deboli? Questo libro esamina come le disuguaglianze vengono costruite, occultate, accettate, interpretate, contrastate. Esplora il gioco dei meccanismi di assoluzione o di colpevolizzazione rispettivamente dei dominanti e dei dominati seguendo due diverse prospettive: la prima si sofferma sui processi cognitivi e motivazionali che fanno sì che i privilegiati, che della disuguaglianza beneficiano, si convincono di possedere la ‘stoffa giusta’ e di meritare i propri vantaggi. La seconda ricostruisce i processi di chi subisce la disuguaglianza e la accetta, interiorizzandola. **
### Sinossi
Come si alimentano le disuguaglianze? Quali processi psicologici impediscono a chi è in condizione svantaggiata di ribellarsi? E chi domina, come giustifica a se stesso e agli altri il proprio privilegio? Una chiave nuova e originale per capire a fondo una delle questioni centrali del nostro tempo. Le disuguaglianze sono tra le cause principali dell’infelicità collettiva: seminano sfiducia, indeboliscono la coesione sociale e mettono a rischio la democrazia. Perché, allora, i tentativi di contrastarle sono pochi e deboli? Questo libro esamina come le disuguaglianze vengono costruite, occultate, accettate, interpretate, contrastate. Esplora il gioco dei meccanismi di assoluzione o di colpevolizzazione rispettivamente dei dominanti e dei dominati seguendo due diverse prospettive: la prima si sofferma sui processi cognitivi e motivazionali che fanno sì che i privilegiati, che della disuguaglianza beneficiano, si convincono di possedere la ‘stoffa giusta’ e di meritare i propri vantaggi. La seconda ricostruisce i processi di chi subisce la disuguaglianza e la accetta, interiorizzandola.

Prodotto

È la primavera del 1995 e Nate Cartwright ha perso tutto: i suoi genitori sono morti, suo fratello non vuole più avere niente a che fare con lui e, ciliegina sulla torta, è stato licenziato dal suo lavoro di giornalista a Washington DC. Senza più prospettive, decide di trasferirsi nella baita vicino a Roseland, il paesino di montagna dove la sua famiglia era solita trascorrere l’estate quando era piccolo, per provare a dare una nuova direzione alla sua vita.
La piccola costruzione tra i boschi dovrebbe essere vuota.
Così non è.
Dentro ci sono un uomo di nome Alex e un’incredibile ragazzina che si fa chiamare Artemis Darth Vader e che non è esattamente ciò che appare.
Presto diventa chiaro che Nate deve compiere una scelta: annegare nei ricordi del passato o combattere per un futuro che non avrebbe mai creduto possibile.
Perché quella ragazzina è speciale e su di loro stanno calando forze il cui unico scopo è controllarla.
**
### Sinossi
È la primavera del 1995 e Nate Cartwright ha perso tutto: i suoi genitori sono morti, suo fratello non vuole più avere niente a che fare con lui e, ciliegina sulla torta, è stato licenziato dal suo lavoro di giornalista a Washington DC. Senza più prospettive, decide di trasferirsi nella baita vicino a Roseland, il paesino di montagna dove la sua famiglia era solita trascorrere l’estate quando era piccolo, per provare a dare una nuova direzione alla sua vita.
La piccola costruzione tra i boschi dovrebbe essere vuota.
Così non è.
Dentro ci sono un uomo di nome Alex e un’incredibile ragazzina che si fa chiamare Artemis Darth Vader e che non è esattamente ciò che appare.
Presto diventa chiaro che Nate deve compiere una scelta: annegare nei ricordi del passato o combattere per un futuro che non avrebbe mai creduto possibile.
Perché quella ragazzina è speciale e su di loro stanno calando forze il cui unico scopo è controllarla.

Prodotto

Dalle acque di un lago nel Québec affiora un involucro di plastica contenente i resti umani di un uomo morto per asfissia associata ad attività autoerotica. Dalle analisi risulta che il cadavere è quello di John Charles Lowery, dichiarato morto nel lontano 1968 in Vietnam, dove, a causa della sua passione per i ragni, gli era stato affibbiato il soprannome di “Spider”. A chi appartengono allora le spoglie restituite quarant’anni prima alla famiglia di Lowery e sepolte nel North Carolina? Temperance Brennan, impegnata a identificare le ossa senza nome, arriva alle Hawaii, al JPAC, l’ente responsabile dell’identificazione dei cittadini americani morti in guerra. Tra misteriose sparizioni e identità violate, la vera storia di Lowery assume sempre più i contorni di uno scandalo, portando alla luce segreti mai confessati.

Prodotto

May Browne-Lacey ha da poco sposato in seconde nozze il Colonnello Herbert; entrambi hanno figli dai precedenti matrimoni e vivono in una casa di singolare bruttezza nelle campagne del Surrey, fortemente voluta dall’uomo e acquistata con l’eredità di May.
Alice, la figlia di Herbert, si sta per sposare, più per fuggire dal padre che per amore. Il Colonnello non piace nemmeno ai due figli di May, Oliver ed Elizabeth: lo considerano un borioso tiranno che si comporta in modo strano e opprime la madre. Oliver, un ventenne brillante e ironico, abita a Londra, non ha un lavoro stabile e vorrebbe tanto sposare una donna ricca che lo mantenga. Elizabeth, la sorella minore, che nutre un complesso di inferiorità nei suoi confronti, è una ragazza ingenua e sentimentale. Quando quest’ultima decide di trasferirsi a casa del fratello per cercare lavoro, May, rimasta sola nel Surrey con Herbert, inizia a pentirsi amaramente di averlo sposato. Intanto Elizabeth trova lavoro e anche l’amore, Oliver cerca la sua ereditiera mentre si fa mantenere dalla sorella, e Alice, incinta e infelice, vorrebbe scappare di nuovo. In questo sottile ritratto di una famiglia in crisi, ognuno deve fare i conti con una mezza verità che lo tormenta; ma la tragedia è dietro l’angolo e quando arriva spazza via quell’aria di non detto che così a lungo ha gravato sui protagonisti.
Attraverso la sua scrittura audace e affascinante, in *Le mezze verità* Elizabeth Jane Howard trascina il lettore in una commedia dalle sfumature noir che è anche un romanzo sulle molteplici declinazioni dell’amore: l’amore coniugale, quello familiare, quello passionale e quello che proprio amore non è.
**« *Le mezze verità* racchiude tutta la percezione femminile di E.J. Howard e si distingue per la sua prosa pulita, ma quello che ti rimane in testa è il suo delizioso senso dell’umorismo. Mi ha ricordato la prima volta che lessi Evelyn Waugh e Nancy Mitford».
William Trevor, «The Guardian»**
**«Il libro è astuto, saggio, delicato e si legge con una facilità ineguagliabile».
«Kirkus Review»**
**«Elizabeth Jane Howard è una scrittrice che dimostra attraverso il proprio lavoro a cosa serve un romanzo. Ci aiuta a fare quello che è necessario: aprire occhi e cuore».
Hilary Mantel** **
### Sinossi
May Browne-Lacey ha da poco sposato in seconde nozze il Colonnello Herbert; entrambi hanno figli dai precedenti matrimoni e vivono in una casa di singolare bruttezza nelle campagne del Surrey, fortemente voluta dall’uomo e acquistata con l’eredità di May.
Alice, la figlia di Herbert, si sta per sposare, più per fuggire dal padre che per amore. Il Colonnello non piace nemmeno ai due figli di May, Oliver ed Elizabeth: lo considerano un borioso tiranno che si comporta in modo strano e opprime la madre. Oliver, un ventenne brillante e ironico, abita a Londra, non ha un lavoro stabile e vorrebbe tanto sposare una donna ricca che lo mantenga. Elizabeth, la sorella minore, che nutre un complesso di inferiorità nei suoi confronti, è una ragazza ingenua e sentimentale. Quando quest’ultima decide di trasferirsi a casa del fratello per cercare lavoro, May, rimasta sola nel Surrey con Herbert, inizia a pentirsi amaramente di averlo sposato. Intanto Elizabeth trova lavoro e anche l’amore, Oliver cerca la sua ereditiera mentre si fa mantenere dalla sorella, e Alice, incinta e infelice, vorrebbe scappare di nuovo. In questo sottile ritratto di una famiglia in crisi, ognuno deve fare i conti con una mezza verità che lo tormenta; ma la tragedia è dietro l’angolo e quando arriva spazza via quell’aria di non detto che così a lungo ha gravato sui protagonisti.
Attraverso la sua scrittura audace e affascinante, in *Le mezze verità* Elizabeth Jane Howard trascina il lettore in una commedia dalle sfumature noir che è anche un romanzo sulle molteplici declinazioni dell’amore: l’amore coniugale, quello familiare, quello passionale e quello che proprio amore non è.
**« *Le mezze verità* racchiude tutta la percezione femminile di E.J. Howard e si distingue per la sua prosa pulita, ma quello che ti rimane in testa è il suo delizioso senso dell’umorismo. Mi ha ricordato la prima volta che lessi Evelyn Waugh e Nancy Mitford».
William Trevor, «The Guardian»**
**«Il libro è astuto, saggio, delicato e si legge con una facilità ineguagliabile».
«Kirkus Review»**
**«Elizabeth Jane Howard è una scrittrice che dimostra attraverso il proprio lavoro a cosa serve un romanzo. Ci aiuta a fare quello che è necessario: aprire occhi e cuore».
Hilary Mantel**

Prodotto

**1966: LA CORSA PER COSTRUIRE LA MACCHINA PIÙ VELOCE CHE IL MONDO AVESSE MAI VISTO ERA INIZIATA. L’APPASSIONANTE SFIDA SULLA PISTA E FUORI TRA DUE GIGANTI DELL’AUTOMOBILISMO. UNA RIVALITÀ CHE HA ISPIRATO DOCUMENTARI E GRANDI FILM.**
All’inizio degli anni Sessanta, Enzo Ferrari dominava la scena automobilistica europea con le sue sfavillanti auto sportive: un design rivoluzionario unito a un tachimetro che superava i duecentosettanta chilometri orari rendevano le sue macchine vera fantascienza su ruote. Ma i rischi che l’alta velocità comportava gli avevano fatto guadagnare il soprannome «l’Assassino», a causa dei piloti che persero la vita correndo per lui. Nel frattempo, il giovane e inesperto Henry Ford II, che aveva preso in mano le redini della compagnia di suo nonno, sapeva che doveva cambiare le sorti dell’impresa di famiglia: la gente non cercava più il comfort in un’auto ma la velocità, non la sicurezza ma l’estetica. Con l’aiuto del visionario Lee Iacocca e di un ex campione diventato costruttore, Carroll Shelby, Henry decise che l’innovazione della Ford sarebbe iniziata entrando nel mondo delle corse europee, partendo dalla prestigiosa, spaventosa, pericolosissima 24 Ore di Le Mans. La missione era tutt’altro che semplice: Ford doveva inventare e costruire una macchina in grado di battere l’indiscusso re rosso del circuito, e trovare un pilota tanto folle quanto audace che osasse accettare questa sfida. E Ken Miles era l’uomo giusto. A. J. Baime trasporta i lettori in un’era dorata, in un momento glorioso in cui la spietata rivalità tra Ford e Ferrari ha raggiunto l’apice, tra incidenti mortali, velocità vertiginose e prove al limite dell’impossibile dei due piloti che avrebbero portato le due case automobilistiche alla vittoria o alla rovina.

Prodotto

**Emozionante, evocativo, indimenticabile
Uno dei romanzi più belli e attesi dell’anno
Dall’autrice del bestseller *La figlia del mercante di fiori ** *
* *Isole Scilly, 1951.** Esther Durrant, una giovane madre, viene internata per volere del marito. La struttura, situata nelle remote isole a sud della Cornovaglia, rischia di trasformarsi per lei in una prigione. Ma grazie alla gentilezza del dottor Richard Creswell, uno psichiatra con idee all’avanguardia, quel luogo sembra trasformarsi in un rifugio per Esther. 
**2018. **La scienziata marina Rachel Parker si imbarca per un progetto di ricerca nei mari inglesi, quando un violento temporale la costringe a trovare riparo su un’isola. Qui, il ritrovamento di una valigia piena di lettere cambierà per sempre il suo destino. La dolcezza e la passione di quelle parole scritte più di cinquant’anni prima, infatti, spingono Rachel a indagare per ricostruire tutta la storia di Esther e del periodo che ha trascorso in quelle isole. E i segreti che emergeranno dal passato avranno ripercussioni, a distanza di mezzo secolo, sulla vita della stessa Rachel.
** Il nuovo romanzo dell’autrice bestseller che ha conquistato le lettrici italiane
Un amore che sopravvive al tempo in una valigia piena di lettere
Hanno scritto su *La figlia del mercante di fiori* : **
«Romanticismo, storia, avventura. Generi che questo libro, che viaggia su due storie parallele, una dell’Ottocento, una odierna, riesce a mixare molto bene.»
** Il Venerdì di Repubblica **
«Un po’ avventura, un po’ favola.»
** iO donna **
« *La figlia del mercante di fiori* è una storia romantica.»
** Corriere della Sera**
**Kayte Nunn**
Lavora come editor per libri e riviste. È anche autrice di romanzi di successo. Prima di *Le lettere d’amore di Esther Durrant* , la Newton Compton ha pubblicato *La figlia del mercante di fiori* , che è stato per settimane in vetta alle classifiche italiane.

Prodotto

Lontani dalle lande di ghiaccio, lungo la strada che conduce a Mithril Hall, un drappello di eroi deve ingegnarsi per far fronte alle insidie tese da mostri capaci di ordire fatali incantesimi. Così avversati nel loro viaggio, Bruenor lo gnomo, Wulfgar il barbaro, Regis il mezz’elfo e Drizzt l’elfo vagabondo vedono vacillare il sogno di raggiungere le agognate lande d’argento. Se Regis deve fare i conti con un sanguinario nemico che, alleato con le forze del male, vuole annientarlo a tutti i costi, Drizzt, stretto nella morsa delle avversità, vorrebbe tornare nella tenebrosa città sotterranea abbandonata per intraprendere quel periglioso cammino.

Prodotto

**Il libro perfetto da regalare e regalarsi
Autrice del bestseller *Un diamante da Tiffany ** *
Il Natale è alle porte e Bo Loxley, influencer da milioni di follower, sta vivendo un sogno: viaggiare per il mondo in compagnia di Zac, il suo fidanzato, condividendo le loro avventure con i fan. La prossima destinazione sono i fiordi norvegesi, dove Bo e Zac trascorreranno le vacanze natalizie, ospiti in una remota baita tra le montagne di proprietà di Anders, una guida alpina, e della sua orgogliosa nonna, Signy. Le cime innevate e le incantevoli cascate ghiacciate sono uno scenario da favola, ma a volte fuori dall’obiettivo il mondo di un personaggio tanto famoso in rete è meno perfetto di come sembra. Bo sente che qualcosa non va, anche se ancora non riesce a capire esattamente cosa sia. E incredibilmente l’unico disposto ad ascoltarla è lo scontroso Anders. Quando le apparenze cominceranno a incrinarsi, nonna Signy rivelerà un terribile segreto che le montagne hanno custodito per decenni. E Bo dovrà imparare, come ha fatto l’anziana donna prima di lei, a capire di chi può fidarsi davvero.
* *Un’autrice numero 1 in classifica
Oltre 500.000 copie vendute solo in Italia
Bestseller del Sunday Times
È davvero impossibile sciogliere un cuore ghiacciato?
Hanno scritto di lei:**
«Colta, capace di gestire la propria immaginazione con la lucida professionalità di un orologiaio svizzero, Karen Swan sa bene come creare un bestseller.»
**Il Messaggero **
«Uno scrigno che è un mix di leggerezza e sentimento.»
** la Repubblica **
«È il libro da regalare, regalarsi, divorare durante le vacanze natalizie.»
** Panorama**
**Karen Swan**
ha iniziato la carriera di giornalista di moda, prima di rinunciare a tutto per prendersi cura dei suoi tre figli e realizzare il sogno di diventare una scrittrice. La casa in cui vive si affaccia sulle splendide scogliere del Sussex. Con la Newton Compton ha pubblicato numerosi bestseller tra cui *Un diamante da Tiffany* (numero 1 nelle classifiche italiane), *Un regalo perfetto, Natale a Notting Hill, Il segreto di Parigi, Natale sotto le stelle* ,  *Una questione di cuore,*   *Un regalo sotto la neve* , U *na fantastica vacanza in Grecia* e *Le incredibili luci delle stelle*. **
### Sinossi
**Il libro perfetto da regalare e regalarsi
Autrice del bestseller *Un diamante da Tiffany ** *
Il Natale è alle porte e Bo Loxley, influencer da milioni di follower, sta vivendo un sogno: viaggiare per il mondo in compagnia di Zac, il suo fidanzato, condividendo le loro avventure con i fan. La prossima destinazione sono i fiordi norvegesi, dove Bo e Zac trascorreranno le vacanze natalizie, ospiti in una remota baita tra le montagne di proprietà di Anders, una guida alpina, e della sua orgogliosa nonna, Signy. Le cime innevate e le incantevoli cascate ghiacciate sono uno scenario da favola, ma a volte fuori dall’obiettivo il mondo di un personaggio tanto famoso in rete è meno perfetto di come sembra. Bo sente che qualcosa non va, anche se ancora non riesce a capire esattamente cosa sia. E incredibilmente l’unico disposto ad ascoltarla è lo scontroso Anders. Quando le apparenze cominceranno a incrinarsi, nonna Signy rivelerà un terribile segreto che le montagne hanno custodito per decenni. E Bo dovrà imparare, come ha fatto l’anziana donna prima di lei, a capire di chi può fidarsi davvero.
* *Un’autrice numero 1 in classifica
Oltre 500.000 copie vendute solo in Italia
Bestseller del Sunday Times
È davvero impossibile sciogliere un cuore ghiacciato?
Hanno scritto di lei:**
«Colta, capace di gestire la propria immaginazione con la lucida professionalità di un orologiaio svizzero, Karen Swan sa bene come creare un bestseller.»
**Il Messaggero **
«Uno scrigno che è un mix di leggerezza e sentimento.»
** la Repubblica **
«È il libro da regalare, regalarsi, divorare durante le vacanze natalizie.»
** Panorama**
**Karen Swan**
ha iniziato la carriera di giornalista di moda, prima di rinunciare a tutto per prendersi cura dei suoi tre figli e realizzare il sogno di diventare una scrittrice. La casa in cui vive si affaccia sulle splendide scogliere del Sussex. Con la Newton Compton ha pubblicato numerosi bestseller tra cui *Un diamante da Tiffany* (numero 1 nelle classifiche italiane), *Un regalo perfetto, Natale a Notting Hill, Il segreto di Parigi, Natale sotto le stelle* ,  *Una questione di cuore,*   *Un regalo sotto la neve* , U *na fantastica vacanza in Grecia* e *Le incredibili luci delle stelle*.

Prodotto

«Questo è un libro duro, crudele e bellissimo, il memoriale di un’autentica eroina, la cui lotta contro le calamità che l’assediavano – a cominciare dalle ferite inflitte da un padre gelido e distante e da una madre pateticamente incapace, per finire con il dolore di un matrimonio andato a rotoli, il suicidio della madre e la fatale malattia dell’autrice – fu sostenuta con enorme intelligenza e forza d’animo, e persino con grande stile. Al centro del libro – descritto con spietato candore – c’è il tortuoso legame affettivo tra la madre e la figlia. Che alla fine della sua breve vita Janet Hobhouse abbia potuto trasformare le proprie sofferenze in una confessione così precisa, suggestiva e singolarmente priva di autocommiserazione, così stranamente piena di verve, mi colpisce come un notevole successo, oltre che sul piano letterario, dal punto di vista morale» (dall’introduzione di Philip Roth). Janet Hobhouse scrisse questo romanzo, intimamente autobiografico, quando già sapeva della malattia che l’avrebbe uccisa poco oltre i quarant’anni, e lo progettò come uno sguardo all’indietro su una vita ricca di amori e di sofferenze vissuti, sempre, ad occhi bene aperti. Al centro della storia, c’è un rapporto tra una madre (giovane, bellissima, fragile e amorevole) e una figlia (affascinata dalla mamma che adora e protettiva nei suoi confronti). A quel primo legame si aggiungono via via altri amori, estremi e dolcissimi: per la nonna, bizzarra e fantasiosa, fidanzata con un ragazzo dell’età della nipote; e per alcuni uomini. Il tutto culmina in una stagione finale di solitudine non meno densa e vitale delle epoche precedenti.