27169–27184 di 62411 risultati

Blocchi

Pubblicato per la prima volta nel 1931, “Blocchi” racconta la vita nello Stato Totalizzante del futuro, un mondo perfettamente squadrato che si sviluppa in una città fatta di grandi cubi, senza passato, senza critica, senza pensiero. L’arte, nella città dei cubi, è confinata nel luogo del “cattivo esempio”, l’uomo esiste solo come condizione limite, piegato e schiavizzato dal sistema. E quando un tentativo non di ribellione ma di discussione mette in crisi l’equilibrio dello Stato perfetto, la forza dei blocchi piega senza sforzo qualsiasi forma di pensiero libero.
**

Blart

La principessa Lois è stata rapita e Blart, suo (a malincuore) sposo, non potrebbe esserne più felice. Ma una nuova profezia pende sul suo capo e lo costringe a correre in aiuto dell’indifesa fanciulla e a imbarcarsi sul Maiale d’Oro, la nave con la ciurma più scalcagnata che esista, per finire in balia di mari insidiosi e pirati sanguinari. E come se non bastasse, la Gilda degli Assassini è sulle sue tracce, e non certo per prendere una tazza di tè e fare una piacevole chiacchierata tra amici… Età di lettura: da 10 anni.

Blanche o il cuore dell’assassino

Parigi, 1870. La città è stretta nella morsa dell’assedio prussiano, per le strade si combatte e si muore: chi può scappa il più lontano possibile. Ma Bianche, bionda diciassettenne appassionata di chimica e di criminologia, perde l’ultimo treno e rimane in trappola, in un’isola circondata di guerra, da cui ormai si può solo fuggire volando in pallone aerostatico. Per fortuna a Parigi è rimasto anche il suo amatissimo zio Gaston, commissario di polizia, impegnato in una difficile indagine dai risvolti macabri: nei giardini del Palais-Royal è stato ritrovato un cadavere sfigurato, con un misterioso tatuaggio sul braccio sinistro. Quando i morti cominciano a moltiplicarsi, tutti con lo stesso strano simbolo sul braccio, Bianche decide di aiutare lo zio, a sua insaputa. Muovendosi con disinvoltura nei viali e nei bassifondi di una Parigi splendida e conturbante, l’intrepida ragazza conduce la sua indagine personale, arrivando molto, molto vicina al cuore del mistero, e a un assassino che sembra padroneggiare perfettamente magia nera e occulte forze infernali.
**

Blackout

Un torrido ferragosto a Bologna. Per un blackout tre persone si trovano chiuse in un ascensore: Claudia, studentessa omosessuale che per finanziarsi gli studi fa la cameriera in una tavola calda; Tomas, residente in quel condominio; Ferro, proprietario di una discoteca, efferato serial killer. Ferro non abita in quel condominio, ma vi ha un pied-à-terre che usa per seviziare e torturare le sue vittime. E in quella afosa giornata, Ferro stava proprio raggiungendo una sua vittima, precedentemente incatenata a una sedia. Nessuno dei tre riesce a comunicare con l’esterno, il condominio è deserto per il ferragosto e le loro grida rimbombano nel vuoto. I pochi metri che i tre devono dividersi diventano sempre più angusti, l’aria irrespirabile…
**

Blackout

Un semaforo che smette di funzionare all’improvviso, una frenata brusca, poi il vuoto. Quando Piero Manzano si risveglia al pronto soccorso, ricorda poco di quanto è successo. Una sola cosa è certa: non è l’unico a essere rimasto coinvolto in un incidente d’auto per via di un guasto alla rete elettrica. Tutta Milano è al buio. E, nel giro di poche ore, inizia a circolare la notizia che il blackout coinvolge l’intera penisola e che, come un’inarrestabile marea nera, si sta propagando anche in Austria, Germania, Francia… È come se un intero continente si stesse «spegnendo». Da ingegnere informatico, Piero intuisce subito che non può trattarsi di un banale malfunzionamento e, una volta tornato a casa, trova un’agghiacciante conferma ai suoi sospetti: è stato diffuso un virus che ha mandato in tilt tutti i contatori della città. Tuttavia, non appena si mette in contatto con le autorità, Piero si scontra con un muro di diffidenza e scetticismo. Anzi, da quel momento, la polizia comincia a pedinarlo, quasi fosse lui il responsabile del sabotaggio. E, in breve, Piero si rende conto del perché: qualcuno si è introdotto nel suo account di posta elettronica e ha mandato alcune e-mail a dir poco compromettenti. Determinato a provare la propria innocenza, nonché a smascherare il vero colpevole, a Piero non rimane altra scelta che farsi strada attraverso un’Europa ridotta in ginocchio dalla mancanza di energia, dove il pericolo è in agguato dietro ogni angolo, nascosto nelle tenebre del blackout…
Acclamato da critica e pubblico come il nuovo Frank Schätzing, in questo romanzo Marc Elsberg prefigura uno scenario tanto realistico quanto inquietante ma, soprattutto, ci pone una domanda cruciale: senza energia elettrica, quale sarebbe il destino della civiltà occidentale?

Blackjack Club

Tra il 1996 e il 1998 un gruppo di studenti di matematica del Massachusetts Institute of Technology, guidati da un loro geniale professore, diedero letteralmente l’assalto ai più importanti casinò di Las Vegas. Mettendo a punto un complesso sistema di conteggio delle carte, che dà la possibilità di vincere a blackjack con una frequenza del tutto insolita, riuscirono a intascare alcuni milioni di dollari senza, di fatto, frodare in nessun modo le leggi degli Stati Uniti d’America. La potente mafia che controlla il gioco d’azzardo a Las Vegas non rimase però a guardare. Ben Mezrich ricostruisce questa vicenda, realmente accaduta, grazie alla testimonianza di uno dei partecipanti all’impresa.
**

Black Moon. Il gioco del vampiro

Tornano le avventure della splendida Riley Jenson, l’irresistibile detective metà vampiro e metà lupo mannaroI bassifondi di Melbourne pullulano di nightclub in grado di soddisfare ogni tipo di desiderio. Ma la Guardiana Riley Jenson non è qui per cercare il piacere: è sulle tracce di un killer che proprio in questi locali a luci rosse viene a cercare le sue prede. Riley, metà vampiro e metà lupo mannaro, è sempre stata una donna forte e coraggiosa. Stavolta però entrare in un covo così protetto non sarà per niente facile. C’è solo una persona che può aprirle le porte dell’inferno: Jin, un attraente barista dal corpo statuario. Lui, così giovane, sembra conoscere quegli ambienti meglio di chiunque altro ed è l’unico che può aiutarla a smascherare il killer. Ma Riley dovrà seguirlo nei meandri di quel mondo di lussuria e desiderio. Un mondo che le riserverà non poche sorprese e in cui lei sarà l’oggetto di una bruciante, pericolosissima passione…L’azione, il sesso e il pericolo non finiscono mai per Riley Jenson, l’unica eroina affascinante come un vampiro e indomita come un lupo mannaro!Keri Arthurvive in Australia. I suoi libri e racconti, che spaziano dal paranormale all’urban fantasy, hanno ricevuto diversi riconoscimenti di critica e di pubblico. La Newton Compton ha pubblicato i primi quattro capitoli della saga Black Moon: L’alba del vampiro, I peccati del vampiro, La tentazione del vampiro e Il gioco del vampiro. Scoprite tutto di lei visitando il sito www.keriarthur.com.

Black Moon. Chiedi alla luna

«L’immaginazione e l’energia di Keri Arthur danno un tocco inconfondibile a tutto ciò che scrive.»Charlaine Harris, autrice di Finché non cala il buioCerte notti non hanno mai fine. Certi desideri non muoiono mai…La guardiana Riley Jenson, metà vampiro e metà lupo mannaro, ne ha abbastanza di confrontarsi con la morte. Non vuole più saperne di killer, indagini e cadaveri. Ora che Kye Murphy, la sua anima gemella, non c’è più, Riley comincia a mettere in discussione molte delle proprie scelte, incluso il suo lavoro al Dipartimento Razze Diverse di Melbourne. Quando però viene ritrovato il cadavere dilaniato di un ex detenuto, la giovane e affascinante detective decide di accettare il caso e si mette sulle tracce dell’assassino. Tuttavia, è prima di tutto la sua vita a essere in pericolo. Un’altra letale minaccia, infatti, è in agguato: un mortale nemico è tornato dal passato e sta tramando per portarle via tutto – il suo amante, suo fratello, e persino la sua stessa identità. La coraggiosa guardiana sa di dover combattere ancora una volta con tutte le sue forze per trovare delle risposte, prima che il buio inghiotta ogni cosa… Riuscirà a contrastare quest’ultima, violenta aggressione?Una nuova, imperdibile avventura per Riley Jenson, la guardiana che ha conquistato il cuore degli appassionati di urban fantasy Keri Arthurvive a Melbourne, in Australia. I suoi libri e racconti, che spaziano dal paranormale all’urban fantasy, hanno ricevuto importanti riconoscimenti di critica e di pubblico. La Newton Compton ha già pubblicato i primi capitoli della saga Black Moon: L’alba del vampiro, I peccati del vampiro, La tentazione del vampiro, Il gioco del vampiro, L’abbraccio della notte, Un bacio prima di morire, Desiderio di sangue e L’ombra del cuore. I primi tre episodi della saga che ha per protagonista Riley Jenson sono stati pubblicati anche in volume unico.

Il bizzarro museo degli orrori

Tra i venti migliori giovani scrittori inglesiVincitore del prestigioso premio Edward Morgan ForsterIn un paesino qualunque nel cuore di una regione imprecisata, c’è un posto molto speciale: un museo dei suicidi, fondato da una ricca benefattrice con il nobile intento di distogliere le anime depresse dai pensieri di morte. Ma quando cala la notte in questo museo succede qualcosa di molto inquietante… Eppure i rumori non turbano il vecchio custode: il tempo di ingoiare un ragno che gli cammina sul viso, e poi chiude di nuovo gli occhi e riprende a russare. Quali orribili segreti si nascondono tra queste mura? E chi è Ernst Fröhlicher, l’enigmatico dottore giunto da lontano con il suo inseparabile labrador nero? Il mistero aleggia sempre più fitto, ma la terribile verità sta per venire finalmente a galla… Tra presenze sinistre, triangoli d’amore, suicidi, cannibalismo, personaggi grotteschi e situazioni al limite dell’assurdo, un racconto macabro, avvincente e divertentissimo: un omaggio irriverente e originale alla fantasia più sfrenata. «Una favola entusiasmante.»The Observer«Ti risucchia nel suo mondo senza darti il tempo di accorgertene. Lo adoro.»Douglas Coupland«Un romanzo macabro, brillante e terrificante.»The Guardian«Rhodes ha scritto un libro eccentrico e geniale. Prosa perfetta, meraviglioso humour nero, una certa dose di pathos… E quasi in ogni pagina c’è una trovata o una frase che vi farà ridere a crepapelle. Un romanzo eccezionale, sublime.»The Scotsman«Una storia spumeggiante e originalissima. Dan Rhodes è un grande scrittore.»The List«Inquietante e delizioso, con una trama macabra che procede a ritmo incalzante. Un libro vivace e affollato di personaggi insoliti, fantastici, coinvolgenti.»The Telegraph«Senza mai perdere di vista la mostruosità dei suoi personaggi, Rhodes riesce a creare un romanzo divertente e straordinariamente appassionante.»The Independent«Uno degli autori più originali in circolazione.»Heat«Non riuscirete a smettere di leggerlo.»The Age«Uno straordinario successo.»The Spectator«Una favola divertentissima che piacerà sia ai cinici che agli idealisti.»Financial TimesDan Rhodesè nato nel 1972 e ha studiato a Cardiff, alla University of Glamorgan. Considerato uno dei più originali scrittori britannici contemporanei, con i suoi libri (saranno pubblicati in Italia dalla Newton Compton) ha ottenuto un grande successo di pubblico e di critica in tutto il mondo, oltre a importanti riconoscimenti e premi letterari: è stato indicato dalla stampa tra i venti migliori giovani scrittori inglesi e con Il bizzarro museo degli orrori ha vinto nel 2010 il prestigioso premio Edward Morgan Forster.

Bisturi di sangue

In un ospedale di Washington aleggia un’atmosfera sinistra e inquietante: sembra che qualcuno, nel reparto psichiatrico, convinca i pazienti a firmare le dimissioni e poi li rapisca… Sharon, una giovane dottoressa, comincia ad indagare, ma presto rimane vittima di strani incidenti, finché non viene addirittura sequestrata. Ma è solo l’inizio di un’avventura terribile.

Biscotti al malto Fiore per un mondo migliore: romanzo

Chi di voi ricorda il momento della propria nascita? Nessuno, probabilmente. Invece Leda Rothko sì. È circondata da medici e infermiere bellissime, e bellissimo è il giovane papa che senza smettere mai di sorridere la depone tra le braccia della mamma più radiosa che ci sia. Fino a che tutti, incantati da quella neonata straordinaria, prendono a sgranocchiare uno squisito biscotto color del miele. Crescendo dovrà rendersi conto che la famiglia in cui si è trovata a nascere è diversa da quella del suo primo, singolare ricordo. Chiusi in una grande villa in mezzo alla campagna vivono con lei: il padre, che fa lo scultore; la madre, silenziosa e sfuggente; la nonna, una famosissima ex cantante lirica; e i fratelli maggiori – due gemelli – che passano l’intera giornata a menarsi. La sola persona con i piedi per terra, nella villa, pare essere Maria, la governante, che però a sua volta nasconde un segreto: all’insaputa di tutti integra il proprio stipendio affittando la villa… e la stessa Leda, ai produttori di spot televisivi. A casa Rothko la televisione è un oggetto sconosciuto, e solo da grande Leda potrà finalmente scoprire che quel primo scintillante ricordo risale alla sua partecipazione alla pubblicità dei biscotti al malto di marca Fiore. Ma questa è solo una delle tante, difficili rivelazioni che la attendono dal momento in cui, compiuti sei anni, inizia la scuola e deve avventurarsi fuori dal suo grande giardino.

Birra e cazzotti

Per sopravvivere a Snuggstown, turbolento sobborgo di Dublino, ci sono due possibilità: pagare il pizzo alla mala, oppure riscuoterlo per suo conto. E per un poliziotto, ce n’è una sola: chiudere entrambi gli occhi. Ma se nella chiassosa cittadina ti capita di nascere con il talento per la boxe, forse al destino c’è una via di scampo. È questo ciò che pensano i fans del venticinquenne Anthony “Sparrow” McCabe, il miglior pugile irlandese dei pesi leggeri, in una calda sera del 1982, mentre assistono o ascoltano alla radio la finale europea di categoria in corso al palazzetto dello sport Sanmartino di Madrid. All’ottavo round l’avversario di McCabe è alle corde e per la vittoria manca solo l’ultimo pugno, quello del knock-out. Ma Sparrow quel pugno a un avversario impotente e umiliato non riesce proprio a sferrarlo, vorrebbe ma non può, potrebbe ma non vuole… e il sogno finisce. Come succede per i grandi eventi, a Snuggstown quattordici anni dopo tutti ricordano ancora quel giorno, ricordano dov’erano e cosa stavano facendo nel momento della sconfitta di Sparrow: lo ricorda Kieran Clancy, che da giovane diplomato all’accademia di polizia è nel frattempo diventato sergente ispettore, intenzionato a tenere ben aperti gli occhi sulla malavita. Così come lo ricordano i fratelli Morgan e il loro capo, Simon “Semplice” Williams, intraprendente gangster diventato il boss della città, che risolve ogni contesa “semplicemente” suggerendo ai suoi sgherri di spargere sangue…

I biplani di D’Annunzio

La Grande Guerra poteva essere combattuta per la seconda volta. In un altro tempo.La Grande Guerra poteva anche finire diversamente e ridisegnare un diverso destino geografico per la rgione dei Balcani. Questa è la l’ossessione e la parola d’ordine di un gruppo sovversivo che opera, attraverso i viaggi nel tempo, nei primi anni del ventunesimo secolo. Un valoroso aviatore italiano, Matteo Campini, diventa così l’eroe di due battaglie, in due diversi secoli. Dai duelli nel cielo della Prima Guerra Mondiale agli orrori della Bosnia contemporanea. Un’avventura che ha vinto il più prestigioso premio della fantascienza italiana.

Le biotecnologie

Il volume, che muove dalla descrizione dei meccanismi che regolano il delicato equilibrio alla base della vita e dai rischi che comporta la loro alterazione, offre un quadro completo del rapporto che esiste tra mercato globale, ricerca e applicazioni biotecnologiche, anche a partire dall’ultimo Wto di Cancun. Si illustrano i nuovi prodotti dell’ingegneria genetica, si fa il punto della normativa relativa ai sistemi di prevenzione dei rischi, si prospetta una nuova possibile coesistenza di filiere Ogm e non Ogm. Infine si offrono dati aggiornati, compresi quelli relativi ad alcuni insuccessi delle varietà Ogm, sul rapporto tra Ogm e agricoltura nel Sud del mondo.
**

Bikini

Il maestro del thriller esce in contemporanea mondiale in oltre 20 paesi, tra cui l’Italia, con un nuovo, straordinario romanzo. Il killer più terrificante mai nato dalla fantasia di James Patterson sta per colpire… Un servizio di moda nello splendido scenario hawaiano si trasforma in un incubo quando una delle modelle, la bellissima e giovanissima Kim, sparisce misteriosamente e viene ritrovata morta dopo qualche giorno. È solo il primo omicidio, perché al killer non basta: Henri Benoit, infatti, uccide per piacere e per lavoro, visto che vende in esclusiva i filmati dei suoi delitti a un’enclave di ricchi pervertiti. Ma quando un nuovo omicidio non finisce in quel circuito, l’enclave si domanda: perché? Semplice, perché al killer non basta. Lui ha in mente un disegno più grande: vuole che tutto il mondo lo conosca, che tutti sappiano di che cosa è capace, vuole che qualcuno scriva la sua biografia… E quando sulla scena del crimine arriva Ben Hawkins, un ex poliziotto riciclatosi come giornalista e mediocre scrittore di gialli, Henri capisce di avere sottomano la persona giusta. Ma ancora non basta. Niente è come appare e nel gioco spietato che il killer inizia si moltiplicano le inversioni di ruolo, in una vertigine sempre più accelerata che terminerà solo con una domanda: chi riuscirà a dire basta?

Il biglietto vincente

LuAnn Tyler è bella, giovane e intelligente, ma il destino le ha riservato solo un’esistenza segnata dalla miseria e dalla violenza. Ora però la sua vita può cambiare. Qualcuno afferma di essere in grado di farle vincere il primo premio della Lotteria Nazionale. Ma per mettere le mani su quella cifra bisogna affidarsi ciecamente alla guida di un uomo che ha già dimostrato di non avere scrupoli. a ogni prospettiva di vita stabile e definitiva. Mossi da questa ansia di libertà i tre, ormai quarantenni, sono disposti a rischiare tutto, pur di non scendere a patti con il mondo. cietà senza ricadere in un autoritarismo religioso.
**