26769–26784 di 62912 risultati

Esaù

Lo scalatore Jack Furness sta affrontando una delle cime più alte del Nepal quando, precipitando in un crepaccio, trova il teschio fossile, perfettamente conservato, di quello che sembra un gorilla o uno scimpanzé. Alcuni gioni più tardi, dalle analisi condotte dalla sua ex ragazza, un’antropologa di Berkeley, risulta invece trattarsi di un raro esemplare di ominide che la scienza deve ancora classificare. Organizzata una spedizione sull’Himalaya per scoprire di più sul materiale fossile, e con la segreta speranza d’imbattersi nello strano essere, i due devono vedersela con la minaccia di una guerra nucleare tra India e Pakistan e con pericolosi intrighi. Trovano infine una colonia di yeti…
**

L’esattore

Il commissario Charitos è di nuovo alle prese con le conseguenze della grande crisi economica. Nell’ombra agisce un “Esattore”, un vendicatore che invia a noti evasori fiscali una lettera in cui li invita a saldare quanto devono al fisco; ma se non ottiene quanto chiede, l’Esattore uccide i malcapitati con una iniezione di cicuta. Kostas Charitos si immerge nel nuovo caso con un senso di smarrimento: gli omicidi si susseguono in un clima di tensione sociale estrema, in cui vittime e colpevoli si scambiano continuamente di ruolo. Anche Caterina, sua figlia, è sul punto di andarsene, accettando un posto offertole dall’Alto Commissariato dell’ONU per i rifugiati. Intanto, l’Esattore riesce a far restituire alle casse dell’erario quasi otto milioni di euro in soli dieci giorni, e il popolo scende in piazza per inneggiare all’eroe, al santo, che è riuscito là dove il potere costituito ha colpevolmente fallito. Nel mezzo di questo dilemma etico si trova il commissario Charitos: smascherare il colpevole e consegnarlo alla giustizia oppure stare dalla parte della gente dimenticata da quella stessa giustizia?
**

L’esatta melodia dell’aria

Svizzera, XVIII secolo. Per Moses, il mondo non è fatto di oggetti, di colori, di odori: è fatto di suoni. I suoni lo accompagnano lungo le strade del suo villaggio, nel Cantone di Uri. I suoni lo accarezzano durante le scorribande solitarie sulle montagne. I suoni lo circondano lassù, sul campanile della chiesa, dove lui vive con la madre che, notte e giorno, fa vibrare le campane più potenti mai realizzate. Ed è un suono – il rumore di un torrente impetuoso – che rischia di condurlo al silenzio eterno, quando il prete del villaggio cerca di annegarlo, per cancellare la prova vivente del suo peccato mortale. Invece Moses viene miracolosamente salvato e inizia una nuova vita, lontano dalla madre e dalle campane. Nella grandiosa abbazia di San Gallo, però, saranno sempre i suoni a guidarlo: prima verso il coro della chiesa, di cui entrerà a far parte, poi nella casa di una ragazzina fragile e sola, convinta che il canto puro di quel bambino sia l’unica cura per la madre malata, e infine verso il destino di gloria riservato a coloro che possiedono una voce incorruttibile? Questa è la storia di un uomo nato per cogliere l’esatta melodia dell’aria e donarla al mondo. Una storia che mormora, grida, canta, parla. Una storia che chiede di essere ascoltata.

Errori reversibili

A dieci anni di distanza da un triplice, terribile delitto per il quale è stato condannato a morte un ladruncolo di colore, l’avvocato Arthur Raven riprende in mano il caso alla vigilia dell’esecuzione della pena capitale. Cerca di far chiarezza su quanto avvenuto, anche grazie all’aiuto dell’affascinante Gillian Sullivan, il giudice di quel processo la cui promettente carriera è stata stroncata da una condanna per corruzione. Tra gli ostacoli ci sono, però, Muriel Wynn, l’agguerrito avvocato dell’accusa, e l’ex amante che dieci anni prima aveva costretto il presunto colpevole a confessare.
**

Erpes, il fratello furbo di Eldest

Erpes il fratello furbo di Eldest – Joey Luke Bandini
Dopo Aerosol, il fratello furbo di Eragon apprezzato dallo stesso Christoper Paolini, Bandini torna a divertire i suoi lettori con Erpes, il fratello furbo di Eldest. L’adolescente poultry rider Aerosol, sfigurato dalla terribile malattia che ostacola il suo amore per la bella elfessa Aqwa e senza neppure la rassicurante presenza del suo fedele pesce persico Matsugoro, si trova a dover combattere contro l’impero del cattivo Egemone Migarbangliorix una battagli che sembra già persa in partenza.
Un’avventura epica fantasyca o fantastyca che dir si voglia, ambientata nella remota terra di Analgesya in cui vicende personali e drammi familiari si intrecciano con il destino di interi popoli. Il tutto ovviamente condito in abbondanza con nani, elfi orchi e tante altre misteriose creature.
Joey Luke Bandini è nato in Italia alla fine degli anni ’60. Ha pubblicato: Lo scrobbit (2004), Il signore dei Tortelli (2005), Aerosol, il fratello furbo di Eragon (2006); e, con lo pseudonimo di Gianluca Bedini, Deliri (2001) e Tomo secondo (2002).
**
### Sinossi
Erpes il fratello furbo di Eldest – Joey Luke Bandini
Dopo Aerosol, il fratello furbo di Eragon apprezzato dallo stesso Christoper Paolini, Bandini torna a divertire i suoi lettori con Erpes, il fratello furbo di Eldest. L’adolescente poultry rider Aerosol, sfigurato dalla terribile malattia che ostacola il suo amore per la bella elfessa Aqwa e senza neppure la rassicurante presenza del suo fedele pesce persico Matsugoro, si trova a dover combattere contro l’impero del cattivo Egemone Migarbangliorix una battagli che sembra già persa in partenza.
Un’avventura epica fantasyca o fantastyca che dir si voglia, ambientata nella remota terra di Analgesya in cui vicende personali e drammi familiari si intrecciano con il destino di interi popoli. Il tutto ovviamente condito in abbondanza con nani, elfi orchi e tante altre misteriose creature.
Joey Luke Bandini è nato in Italia alla fine degli anni ’60. Ha pubblicato: Lo scrobbit (2004), Il signore dei Tortelli (2005), Aerosol, il fratello furbo di Eragon (2006); e, con lo pseudonimo di Gianluca Bedini, Deliri (2001) e Tomo secondo (2002).

L’erotismo

“Da lungo tempo, gli uomini parlano senza paure e apertamente di erotismo. Ciò di cui parlo è cosa ormai nota. Ho voluto semplicemente ricercare, nella diversità dei fatti descritti, una coesione. Ho tentato di fornire un quadro coerente di un insieme complesso di atteggiamenti umani. E questa ricerca di un insieme coerente che differenzia il mio tentativo da quelli della scienza. La scienza studia un problema isolato. Accumula lavori specialistici. Io ritengo che l’erotismo abbia per gli uomini un senso che la metodologia scientifica non è in grado di cogliere. L’erotismo può essere fatto oggetto di indagine solo a patto che, indagando su di esso, si indaghi sull’uomo.” (Georges Bataile)
**

Eroi normali

Tutto quello che Stewart Dubinsky ha sempre saputo di suo padre è che nella Seconda guerra mondiale, partito per l’Europa, aveva salvato sua madre dal campo di concentramento. Uomo enigmatico e distante, l’ex soldato si era sempre rifiutato di parlare in famiglia della sua esperienza bellica. Ma, dopo la sua morte, Stewart trova un pacco di lettere indirizzate a una fidanzata di cui nessuno sapeva nulla. Leggendole scopre che suo padre era stato giudicato dalla Corte marziale per aver lasciato fuggire un ufficiale dell’OSS che avrebbe invece dovuto arrestare. Cosa si nascondeva dietro a un fatto così grave? Per scoprirlo Stewart dovrà scavare nel passato, riportando alla luce in tutta la loro violenza i terribili eventi di quegli anni e le scelte drammatiche che hanno sconvolto l’esistenza di quegli “eroi normali” che hanno combattuto nel più brutale dei conflitti. E la vicenda personale di Dubinsky – fatta di coraggio, tradimento e passione – diventa riflessione sulla brutalità della guerra.

L’eroe nell’ombra

Le rovine di Kuan Hador racchiudono un oscuro mistero. Evitate da mercanti e predoni, offrono dimora a leggende che raggelano il sangue… racconti di un’epoca scomparsa da migliaia di anni. Ma nel cuore di ogni leggenda c’è una scintilla di verità, e la verità può uccidere. Un potere maligno è emerso dalla nebbia e ora cammina per le terre dei Drenai, fomentando la rivalità fra i signorotti locali e sfruttando le debolezze degli uomini, per favorire il ritorno del suo esercito di mostri. Un male dall’apparenza attraente, ancora più ingannevole di quanto possa sembrare… Un gruppo di improbabili eroi può opporsi all’empia alleanza: Kisumu, lo spadaccino rajnee; Yu Yu Liang, il modesto brigante che sogna la gloria; Keeva, guerriera suo malgrado; Ustarte, la sacedotessa chiatze dal doloroso segreto. Li guida con riluttanza il misterioso Grigio, una figura enigmatica, odiata e invidiata per la sua favolosa ricchezza. Un uomo dal passato intriso di sangue, sicario per soldi e per principio, tormentato dalla propria coscienza e dal rimpianto perenne per una felicità perduta, animato dal desiderio al di là di ogni logica di riuscire un giorno a rimettere le cose a posto. Un uomo noto in tutte le terre dei Drenai come Waylander l’Assassino. Con L’eroe nell’ombra, David Gemmell scava nel passato dei Drenai, raccontando le drammatiche e commoventi vicende avvenute un secolo prima delle vicende di Druss in Guerrieri d’inverno. Un’altra storia di guerra e magia, paesaggi straordinari e trame intricate, e soprattutto di personaggi in cui vibrano le complessità e i conflitti di autentici esseri umani.

(source: Bol.com)

l’erica fiorirà ancora

Sullo sfondo della sanguinosa rivolta che vede contrapposti i clan scozzesi fedeli agli Stuart e l'esercito inglese, un'altra battaglia si combatte nell'intimo di Serena MacGregor: Brigham Langston, l'uomo che ha conquistato il suo cuore ribelle, è inglese e il suo mondo è quanto di più lontano ci possa essere dalla selvaggia bellezza delle Highland in cui è nata…

Gli eretici di Dune

QUINTO VOLUME DI IL CICLO DI DUNENella Rocca del pianeta Gammu, il dodicesimo ghola di Duncan Idaho è osservato attentamente dalle Reverende Madri Schwangyu e Lucilla. Il Bene Gesserit ha dei progetti per lui, e ha richiamato in servizio il Maestro d’Armi Miles Teg per il suo addestramento. Tuttavia, i piani del Bene Gesserit rischiano di essere sconvolti da una nuova minaccia: le Matres Onorate, in contrasto con le Reverende Madri, sono tornate dalla Dispersione e, grazie ai loro poteri straordinari, stanno soggiogando i popoli al proprio volere. Intanto, su Rakis, l’ordine dei Sacerdoti deve confrontarsi con il dono di Sheeana, una precoce ragazzina in grado di comandare i grossi vermi della sabbia, creature che portano in sé frammenti di consapevolezza dell’Imperatore-Dio Leto II, ancora influente sebbene scomparso ormai da millenni. Tra disegni oscuri e intrighi per la conquista del potere, in questo quinto capitolo della saga, Dune rischia di cadere in mani pericolose, e nel suo destino si scorge l’ombra di un nuovo cambiamento.

(source: Bol.com)

L’eretica

Inghilterra, 1178. Un affollato corteo reale si appresta a salpare alla volta di Palermo: la giovanissima principessa Giovanna va in sposa a Guglielmo II di Sicilia. I due vascelli, che spiegheranno le vele con il vento dell’alba, sembrano draghi nelle tenebre che ora avvolgono il porto di Southampton. È una notte afosa e immobile, satura delle ufficiali gozzoviglie che hanno salutato l’imminente partenza, pesante di tensione e aspettativa, rischi e incertezze. Solo una lanterna è ancora accesa sul ponte e disegna nell’oscurità una sagoma sinistra: una sentinella del male. Tra i viaggiatori che ora dormono ignari ci sono nobili e servi, damigelle e uomini di Chiesa. E anche una donna che otto anni prima aveva compiuto quel viaggio al contrario: è Adelia Aguilar, medico della dotta Scuola di Salerno, esperta nello studio dei cadaveri. Più di una volta è stata di aiuto a Enrico II nel districare atroci delitti e il sovrano ripone in lei la massima fiducia. Ecco perché le ha affidato il compito di vegliare sulla salute di sua figlia e sulle sorti di Excalibur: la spada leggendaria che, in gran segreto, deve essere allontanata dal suolo inglese e dai potenziali usurpatori. Ma il lungo viaggio è ben presto funestato da morti misteriose. Tutte le vittime, in precedenza, avevano avuto screzi con Adelia, e la donna è subito additata come colpevole: ha lanciato una maledizione, è una strega. A quel punto, dovrà difendersi non solo dalle superstiziose calunnie, ma soprattutto dall’assassino che si cela nella scorta: un uomo capace di eclissarsi dietro il più abile dei travestimenti, mosso dalla più atroce delle vendette, disposto a tutto pur di veder Adelia morire. Ma, ancora di più, pur di vederla soffrire.

Eresia

Red Mesa, Arizona. Un’arida distesa di pietre e polvere, riserva naturale dei Navajo. Nelle viscere di questa terra lontana da tutto è nascosta Isabella, la macchina più costosa mai costruita dall’uomo: un acceleratore di particelle in grado di ricreare le condizioni energetiche del Big Bang e di svelare, forse, il mistero clic avvolge le origini dell’universo. L’ha concepita Gregory North Hazelius, ambiguo genio della fisica, con l’aiuto di una formidabile squadra di scienziati. Ma qualcosa va storto e, inaspettatamente. Isabella si ribella ai suoi creatori: durante un esperimento la macchina smette di rispondere ai comandi e gli scienziati si trovano faccia a faccia con una misteriosa entità che si serve di Isabella per inviare oscuri e minacciosi messaggi. L’opinione pubblica si divide e le ipotesi si moltiplicano; c’è chi pensa al manifestarsi di intelligenze extraterrestri e chi teme l’avvento di un nuovo culto (fondato sulla scienza contro le religioni tradizionali. Mentre cinici predicatori da talk-show chiamano a raccolta i fedeli nella crociata contro l’ennesimo Anticristo e l’FBI indaga sul controverso progetto Isabella, il supcrcomputer di Hazelius prepara l’ultima, e più inquietante, sorpresa…

L’ereditiera scozzese

Scozia, 1817. La ricca ereditiera Lady Moira MacMurdaugh è appena scampata a un matrimonio disastroso con un libertino dedito al gioco d’azzardo, quando si ritrova citata in giudizio dall’ex fidanzato. Diviso tra il senso del dovere nei confronti del suo assistito e l’attrazione per la bella e impulsiva fanciulla che gli ha fatto girare la testa, l’avvocato Gordon McHeath non ha scelta e deve schierarsi contro di lei. Poi qualcuno minaccia di mandare in pezzi il mondo di Lady Moira, e Gordon sente che è giunto il momento di mettere la legge da parte.
**
### Sinossi
Scozia, 1817. La ricca ereditiera Lady Moira MacMurdaugh è appena scampata a un matrimonio disastroso con un libertino dedito al gioco d’azzardo, quando si ritrova citata in giudizio dall’ex fidanzato. Diviso tra il senso del dovere nei confronti del suo assistito e l’attrazione per la bella e impulsiva fanciulla che gli ha fatto girare la testa, l’avvocato Gordon McHeath non ha scelta e deve schierarsi contro di lei. Poi qualcuno minaccia di mandare in pezzi il mondo di Lady Moira, e Gordon sente che è giunto il momento di mettere la legge da parte.

L’EREDITIERA SCOMPARSA

Un pacco postale indirizzato ad un investigatore privato può contenere veramente di tutto. Reperti, prove, fascicoli informativi o quant’altro attinente alla professione: e anche, perchè no?, un ordigno esplosivo, se il detective in questione è ritenuto particolarmente pericoloso dai suoi avversari. Ma in ogni caso è estremamente difficile che contenga uno splendido opale, inviato da un mittente sconosciuto e accompagnato da un sibillino messaggio. Per Nancy Drew, la destinataria dell’omaggio, non si tratta certodi un gentile pensiero di qualche segreto ammiratore, almeno come vogliono insinuare le sue amiche. E ben presto si vedrà che aveva ragione. L’opale infatti si trasforma nella miccia che fa esplodere un caso quanto mai oscuro e complicato, caso che vedrà la giovane detective impegnata nella faticosa e pericolosa ricerca di una bambina scomparsa. Una piccola bambina indifesa, il cui unico torto era quello di essere una ricca ereditiera.