2625–2640 di 62912 risultati

Bionda samurai

Siamo alla fine dell’Ottocento, e si preannunciano sentori di scandalo: a scatenare un vero putiferio sono le memorie di Katie, una fascinosa e spregiudicata signora americana decisa a raccontare ogni dettaglio, dal più elettrizzante al più morboso, della sua vita movimentata da appetiti insaziabili. Poi la scena si sposta in Giappone e non è che l’inizio di un lungo viaggio nei meandri più scabrosi e vibranti dell’erotismo…
Memorie dal Giappone:
1)Passioni di una geisha
2)Bionda samurai **
### Sinossi
Siamo alla fine dell’Ottocento, e si preannunciano sentori di scandalo: a scatenare un vero putiferio sono le memorie di Katie, una fascinosa e spregiudicata signora americana decisa a raccontare ogni dettaglio, dal più elettrizzante al più morboso, della sua vita movimentata da appetiti insaziabili. Poi la scena si sposta in Giappone e non è che l’inizio di un lungo viaggio nei meandri più scabrosi e vibranti dell’erotismo…
Memorie dal Giappone:
1)Passioni di una geisha
2)Bionda samurai

Barbari

Questo non è solo un bel libro di storia. Cè la zampata dello studioso di genio.Franco CardiniÈ noto che, come diceva Croce, si fa sempre storia del presente. In questo buon uso del passato Alessandro Barbero è un campione sempre pronto allo scatto. Barbari è un libro affascinante.Silvia Ronchey, Tuttolibri«Un mondo che si considera prospero e civile, segnato da disuguaglianze e squilibri al suo interno, ma forte di unamministrazione stabile e di uneconomia integrata; allesterno, popoli costretti a sopravvivere, minacciati dalla fame e dalla guerra, e che sempre più spesso chiedono di entrare; una frontiera militarizzata per filtrare profughi e immigrati; e autorità di governo che debbono decidere volta per volta il comportamento da tenere verso queste emergenze. Potrebbe sembrare una descrizione del nostro mondo, e invece è la situazione in cui si trovò per secoli limpero romano di fronte ai barbari.»

La ballerina dello Zar

Alla morte dell’adorata Granny Dan, la nonna che cantava canzoni in russo e non amava parlare del passato, alla nipote restano come unici ricordi un vecchio paio di scarpette di raso, un medaglione d’oro e un fascio di lettere: l’eredità di una donna dalla vita avventurosa. Ammessa nel 1902 alla prestigiosa scuola di ballo di San Pietroburgo, divenne poi la danzatrice prediletta dello zar. Ma la guerra, una terribile malattia, un uomo straordinario e infine la Rivoluzione sconvolsero la sua esistenza, imponendole una scelta straziante.

L’arte della fotografia digitale in bianconero: nuova edizione

Questo libro trasforma il computer in una camera oscura digitale per lo sviluppo e l’elaborazione della fotografia bianconero. Che si parta da uno scatto trasferito dalla fotocamera o dal recupero di un negativo effettuato tramite scanner, in queste pagine si impara a esaltare la creatività attraverso la valorizzazione di luci, ombre e contrasti per dare vita a immagini dove il grigio acquista una nuova dimensione. Al valore artistico, il bianconero affianca poi una componente didattica: la sua teoria rappresenta infatti la base di qualunque genere fotografico. Non c’è spazio per la banalità mentre gli errori di ripresa e di trattamento sono impietosamente amplificati. Insomma, imparare l’arte della fotografia digitale in bianconero significa capire i principi stessi della fotografia, ovvero le basi per esprimere l’immaginazione e la creatività del fotografo. Il testo è aggiornato a Photoshop CC coadiuvato da Camera Raw e da alcuni plug-in. Molte delle tecniche presentate sono però applicabili anche con versioni precedenti di Photoshop come CS6 e CS5.5. Tutti gli esempi sono a colori per permettere al lettore di seguire con maggiore facilità le fasi che portano all’elaborazione dell’immagine.

Appuntamento con il capitano

Inghilterra/Portogallo, 1765 – Quando Charlotte Gilpin, figlia di un ricco fabbricante di carrozze e lei stessa abilissima donna d’affari, viene rapita, il padre affida al capitano Alexander Carstairs, membro del Piccadilly Gentlemen’s Club, il compito di ritrovarla. Dopo averla rintracciata su una nave diretta in India, Alex scopre che il mandante del rapimento è un dissoluto aristocratico inglese che spera di mettere le mani sul denaro dei Gilpin. Per liberare la giovane dalle sue grinfie, l’intraprendente capitano dovrà affrontare pericoli di ogni sorta, non ultimo il fascino che la bella Charlotte esercita su di lui…

L’anima gemella

Messaggi brevi, terrorizzanti. Avvertimenti minacciosi, premonizioni che annunciano il ritorno di una creatura da un’altra epoca. Sono biglietti nascosti in luoghi che solo Hannah Snow conosce, ed è stata lei stessa a scriverli. Solo che non ricorda di averlo fatto. E quando viene improvvisamente assalita da un lupo, Hannah capisce che tutte le certezze su cui ha costruito la sua vita sono solo illusioni. Quelle che credeva creature leggendarie sono reali: lupi mannari, streghe e vampiri sono ovunque. La rivelazione più sconvolgente, però, riguarda lei stessa. Aveva sempre pensato di essere una semplice ragazza con molti amici e molti sogni. In realtà, la sua vita attuale è solo l’ultima di infinite reincarnazioni, e nelle pieghe del tempo c’è anche un vampiro che la cerca da sempre: la sua anima gemella, che ha sfidato la morte e i secoli per ritrovarla. Ma sulle tracce di Hannah c’è anche un altro vampiro, che cerca di ucciderla per placare il suo odio eterno…

L’angelo nero

Non è facile essere una ragazza qualsiasi, timida e insicura. Gillian Lennox vaga per i corridoi della sua scuola come se fosse invisibile, nessuno la nota, il ragazzo per cui ha una cotta non sa neppure che esiste. Ma se la sua vita di adolescente è un inferno, la morte può cambiare le carte in tavola. Una terribile disgrazia, e Gillian cade in un fiume ghiacciato. Per lei è finita, o almeno così sembra. A questo punto però uno strano angelo oscuro corre a salvarla, le dice che la sua ora non è ancora giunta, e la riporta nel mondo dei vivi. Con l’aiuto del suo nuovo, stravagante amico, Gillian si trasforma. Diventa la ragazza più popolare della scuola, tutti la adorano. Perfino David, il ragazzo di cui è sempre stata innamorata, cede al suo irresistibile fascino. Ma se la vecchia vita di Gillian era noiosa e triste, quella nuova è fin troppo eccitante. Quando scopre di essere la discendente di un’antica stirpe di streghe, capisce che anche lei fa parte del Mondo delle Tenebre: come le altre creature misteriose – vampiri, mutaforma, licantropi può vivere in mezzo agli umani, ma non sarà mai del tutto uguale a loro. Nuovi poteri comportano nuove responsabilità, e nuovi rischi. Tra amori, angeli custodi, parenti da tempo defunti e poteri sovrannaturali, Gillian Lennox scoprirà di essersi trasformata in una ragazza molto, molto speciale. Forse troppo.

Amore travolgente

Una funesta profezia grava sulla vita di Amber. Nessuno può sfiorarla senza provocare in lei dolore, senza trasmetterle ricordi, gioie o sofferenze. È lei l’Intatta delle Terre Contese, che vive protetta dal suo sovrano e dai Sapienti del Cerchio di Pietra. Finché un giorno compare lui, Duncan, guerriero senza memoria: l’uomo che riesce ad accendere nel suo cuore i più segreti turbamenti. Quei sentimenti e quelle passioni che si rivelano con un semplice tocco. Ma quando il passato riaffiora nella mente di Duncan, la situazione si capovolge, e la donna adorata diventa oggetto di un odio accesissimo. L’amore puro e sincero di Amber, però, sarà un’arma inesorabile… **
### Sinossi
Una funesta profezia grava sulla vita di Amber. Nessuno può sfiorarla senza provocare in lei dolore, senza trasmetterle ricordi, gioie o sofferenze. È lei l’Intatta delle Terre Contese, che vive protetta dal suo sovrano e dai Sapienti del Cerchio di Pietra. Finché un giorno compare lui, Duncan, guerriero senza memoria: l’uomo che riesce ad accendere nel suo cuore i più segreti turbamenti. Quei sentimenti e quelle passioni che si rivelano con un semplice tocco. Ma quando il passato riaffiora nella mente di Duncan, la situazione si capovolge, e la donna adorata diventa oggetto di un odio accesissimo. L’amore puro e sincero di Amber, però, sarà un’arma inesorabile…

American Dust

Pubblicato negli Stati Uniti nel 1982, quando Brautigan, lontano dai successi dei suoi primi romanzi, lottava contro depressione e alcolismo, American Dust racconta – in un continuo sovrapporsi di piani temporali – la difficile adolescenza della voce narrante: un ragazzo di tredici anni che cresce senza padre nell’Oregon del secondo dopoguerra, vivendo di piccoli espedienti. Finché, sparando alle mele in un frutteto con il suo fucile calibro .22, colpisce accidentalmente e uccide il suo compagno di giochi e avventure, scoprendo così, nel modo più brutale, a quali conseguenze si vada incontro quando si decide di spendere i pochi soldi accumulati rivendendo vuoti di bottiglia per comprare delle cartucce, anziché un sano hamburger americano. Tra custodi di segherie sempre ubriachi e strane coppie che vanno ogni giorno a pesca portandosi dietro un divano sul quale stare comodamente sedute, tra ragazzine che abitano nell’agenzia di pompe funebri dei genitori e famiglie che cambiano casa ogni sei mesi passando da una roulotte all’altra, Brautigan ci racconta, in pagine di dolorosa, sognante levità, il retaggio di violenza, paura, dolore che si annida nelle pieghe del sogno americano.

L’altro

Non possiamo dirti chi siamo. Ne dove viviamo. Troppo pericoloso, e noi dobbiamo essere cauti. Molto cauti. Non possiamo fidarci di nessuno. Perchè se ci trovassero… bè, diciamo che l’idea non ci sorride. Il fatto è che tutti sono in grosso guaio. Sicuro. Perfino tu. X, come pure gli Animosità, finora è sempre stato convinto di essere l’unico Andatila non infestato sulla Terra, di essere l’unico sopravvissuto alla terribile battaglia tra il suo popolo e gli Yerevan. Finora. Ma ci sono degli altri sopravvissuti, degli altri Andaliti, e sono qui, sulla Terra, che tentano di non farsi scoprire e di sconfiggere Vissen III. Tentano, come Ax e gli Animorph, di restane vivi fino al momento in cui arriverà qualcuno ad aiutarli. Se mai arriverà…

96 lezioni di felicità: Dall’autrice del Magico potere del riordino. Tutti i segreti del Metodo Konmari

IL NUOVO LIBRO DELL’AUTRICE DEL MAGICO POTERE DEL RIORDINO, CHE HA VENDUTO OLTRE 3 MILIONI DI COPIE NEL MONDOLA MAGIA DELL’ORDINE PER TUTTI: IL METODO GIAPPONESE CHE RIVELA IL LATO LUMINOSO DELLE COSEIl mondo lo attendeva, Marie Kondo lo ha scritto. Il libro che svela i principi, i consigli, le intuizioni per mettere ordine nella nostra casa e nella nostra vita: 96 lezioni pratiche accompagnate da incantevoli illustrazioni, per convincere anche i più disordinati ad applicare il metodo Konmari.«Il criterio per decidere cosa tenere o cosa buttare sta nella capacità dell’oggetto di irradiare felicità. Al momento di scegliere dovete toccarlo, e intendo proprio tenerlo con fermezza con entrambe le mani, stabilendo un contatto con esso. Prestate grande attenzione alle reazioni del vostro corpo in questo istante. Quando qualcosa vi trasmette felicità, dovreste avvertire una sorta di brivido, come se le cellule del vostro corpo si destassero lentamente. Quando tenete in mano qualcosa che non vi ispira gioia, invece, vi sembrerà che il corpo diventi più pesante.»Che cosa resterà, infine, dopo che Marie Kondo ci avrà guidato nel Grande Riordino? Un rafforzamento del legame con le cose che ci circondano, un nuovo rapporto, più intenso e fecondo, con gli oggetti che abbiamo scelto. E non saranno mutati solo i sentimenti nei confronti del mondo materiale. Rallenteremo. Assaporeremo il cambiamento delle stagioni. Prendendoci cura delle nostre cose, scopriremo come prenderci cura di noi stessi e dei nostri affetti.«Avete bisogno del Grande Riordino, quello che cambia la vita e risolve il problema alla radice. Avete bisogno di Marie Kondo»La Stampa«Il riordino produce effetti visibili e soprattutto non mente»D di Repubblica«Marie Kondo è una delle personalità più influenti al mondo»Time«Il manifesto dell’ordine scritto da una fata zen che è in grado di risvegliare l’anima delle cose»The New York Times

Zafiro

Todo había empezado con aquel beso. Gideon de Villiers me había besado a mí: Gwendolyn Shepherd. Naturalmente, debería haberme preguntado por qué se le habría ocurrido aquella idea de una forma tan repentina y en unas circunstancias tan extrañas, escondidos en un confesionario y todavía sin aliento tras una persecución de película por medio Londres. Pero el hecho era que en aquel momento yo no pensaba en nada, aparte quizá de que no quería que el beso acabara nunca. Por eso tampoco fui del todo consciente del tirón que sentí en el vientre ni me di cuenta de que entre tanto habíamos vuelto a saltar en el tiempo…

Yo también tuve una novia bisexual

Agosto de 2001. Un profesor argentino llega a una universidad en el sur de los Estados Unidos para dar un curso de literatura en español. Todo parece perfecto y en su primera clase descubre algo prohibido pero irresistible: una de sus alumnas, Jennifer, una chica deslumbrante y ambigua, con la que inicia una serie de encuentros sexuales cada vez más arriesgados, en medio del secreto y el disimulo. Ninguno de los dos sabe que ese breve período juntos cambiará sus vidas para siempre y que un acontecimiento brutal acabará por trastocar su mundo de la manera más inesperada. Intensamente carnal, irónica y dramática, Yo también tuve una novia bisexual registra, con la precisión de un diario, «el pasaje ensimismado de los cuerpos que de la nada llega a todo» y recobra para el sexo con audacia toda su complejidad y dimensión literaria.

Yo sé por qué canta el pájaro enjaulado

En la primera y más conocida de sus novelas autobiográficas, Maya Angelou nos habla de su dura infancia y de los trances por los que tuvo que pasar hasta convertirse en una mujer independiente. Criada en un pequeño pueblo de Arkansas por su abuela, Angelou aprendió mucho de esta mujer excepcional y de una comunidad extraordinariamente cohesionada; unas lecciones de vida que la ayudarían a sobrellevar las dramáticas circunstancias a las que tuvo que enfrentarse posteriormente en San Luis y California. Este emocionante relato retrata también la vida de la mayor parte de la población negra del Sur de los Estados Unidos durante la primera mitad del siglo xx. Angelou, una de las poetas más famosas de EE. UU., tenía un don extraordinario para narrar; su libro, que es a la vez alegre y triste, misterioso y memorable, como la niñez, nos habla de los anhelos y miedos infantiles, del amor y del odio, de cómo las palabras pueden hacer del mundo un lugar mejor. Publicado por primera vez en 1969, Yo sé por qué canta el pájaro enjaulado es un clásico de la literatura universal que ha conquistado a un millón de lectores en todo el mundo.