26049–26064 di 62912 risultati

L’interrogatorio

Sembrava un caso molto semplice, anche se tutta la cittadina era rimasta scioccata dalla brutalità del delitto. Una bambina assassinata nel tranquillo parco giochi da Albert Jay Smalls, un barbone che dormiva nella zona e che era già stato visto avvicinare le ragazzine del giardino pubblico. Ma il capo dei detective Burke è un uomo scrupoloso e non vuole commettere sbagli. Forse il barbone è innocente, incastrato da una serie di tragiche fatalità, e il mostro è ancora in circolazione. Insieme ai suoi migliori agent, Cohen e Pierce, la cui figlia è stata uccisa anni prima da un maniaco, Burke comincia a esaminare scrupolosamente le circostanze della morte della bambina. Hanno solo dodici ore di tempo per formalizzare l’arresto di Smalls o lasciarlo andare, rischiando la vita e la reputazione su un caso semplice che potrebbe essere la loro fine.

L’interpretazione dei sogni

Traduzione di Antonella RavazzoloEdizione integraleCon L’interpretazione dei sogni Sigmund Freud ha avviato una delle grandi rivoluzioni del Novecento divulgando la sua teoria dei processi inconsci. In nessuna altra opera è riuscito a coniugare in modo così brillante l’esigenza della completezza e del rigore con quella della chiarezza e della semplicità dell’esposizione. Tanto da rendere questo libro una sorta di passepartout in grado di aprire tutti gli accessi principali ai concetti della psicoanalisi. Alla vita onirica e alla sua interpretazione viene riconosciuto un ruolo fondamentale per la comprensione delle patologie psichiche – nevrosi e psicosi – ma anche delle motivazioni di tanti nostri atteggiamenti e peculiarità caratteriali. Spiegare cosa si nasconde dietro l’apparente bizzarria delle immagini e dei contenuti del sogno equivale, per Freud, a penetrare nei meandri della nostra psiche, a scoprire desideri e pulsioni rimossi, a dissotterrare un materiale affettivo e mentale preziosissimo, che la coscienza tende ad occultare perché “inaccettabile”. Il raggiungimento di tale consapevolezza è il primo, importantissimo passo verso la conoscenza del nostro Io più autentico.«Quando ci siamo occupati della relazione tra i sogni, la vita da svegli e la fonte del materiale onirico, abbiamo notato che i più antichi e i più recenti studiosi di sogni sono concordi nell’opinione che gli uomini sognano quello che fanno durante il giorno e quello che interessa loro mentre sono svegli.»Sigmund Freudpadre della psicoanalisi, nacque a Freiberg, in Moravia, nel 1856. Autore di opere di capitale importanza (tra le quali citeremo soltanto L’interpretazione dei sogni, Tre saggi sulla sessualità, Totem e tabù, Psicopatologia della vita quotidiana, Al di là del principio del piacere), insegnò all’università di Vienna dal 1920 fino al 1938, quando fu costretto dai nazisti ad abbandonare l’Austria. Morì l’anno seguente a Londra, dove si era rifugiato insieme con la famiglia. Di Freud la Newton Compton ha pubblicato molti saggi in volumi singoli e la raccolta Opere 1886/1921.

Interno 13

Matteo, giovane studente universitario, si trasferisce in un nuovo appartamento, l’Interno 12 di un condominio sul lungomare di Rimini, e vi si rintana per studiare in vista degli esami. Sconcertato da quanto origlia a una parete della casa condivisa col proprio vicino, matura una curiosità morbosa per l’Interno 13 e il suo sfuggente inquilino, che tuttavia non riesce a incontrare. Una mattina, scopre che l’uomo ha traslocato durante la notte, furtivamente e non prima di aver vandalizzato i muri dell’appartamento con un rituale in odore di satanismo: le pareti, imbrattate col sangue, ospitano fori ostruiti da feticci, accurate incisioni che riproducono emblemi esoterici, e una tela su cui è ritratta la figura di un’adolescente. Al sinistro episodio non viene dato peso e, passate le vacanze estive, l’Interno 13 ha già un’innocua e attraente studentessa universitaria come nuova inquilina. Matteo crede di potersi finalmente rilassare, ma ben presto si accorge di condividere ancora i muri della propria casa con l’arcano: incurante della realtà, il vecchio Interno 13 si ripresenta insieme a Lavinia, l’adolescente del dipinto che, stavolta in carne e ossa, trascina Matteo in un incubo.

L’intermittenza

Una grande azienda, la Manuelli, che sostiene l’economia del Paese e dà lavoro a migliaia di operai. Il suo presidente, vecchio padre della rinascita industriale italiana che parla di sé solo in terza persona ma adesso sopravvive in un triste declino. Il figlio di lui, inetto e velleitario: la patente ritirata per la solita corsa con un’auto sportiva e una carica di vicedirettore generale per la quale viene irriso da tutti. Il direttore del Personale, abile e cinico quanto basta per ”mettere in mobilità” senza alcun turbamento centinaia di dipendenti, ma con la segreta debolezza dell’amore per la poesia. E il direttore generale, il solo a non mostrare cedimenti: Mauro De Blasi, manager dotato di tutta la fermezza, l’eleganza diplomatica, la ferocia necessarie al suo ruolo e anche di una moglie giovane, bellissima e scema. E poi ancora segretarie avvenenti o inacidite, autisti e telefoni che squillano, squillano senza sosta per questioni di lavoro e di soldi, d’amore e di tradimenti. Su questa realtà, che ci sembra di conoscere molto bene, si allunga l’ombra della crisi: e allora bisogna tagliare e cassintegrare, trattare con ministri e sottosegretari, fronteggiare sindacalisti e occupazioni. Ma la Manuelli tiene botta, sotto l’abile guida del suo direttore non vacilla e, anzi, fiuta l’affare, sotto forma di un pesce un poco più piccolo che invece per la crisi boccheggia, e che può essere inghiottito in un sol boccone: si tratta dell’azienda Birolli, il cui proprietario è assillato dai creditori e pronto a svendere tutto pur di salvarsi. Un solo bene nemmeno il curatore fallimentare potrebbe togliergli: la nipote Licia, superbo esemplare di femmina determinata, intelligente e sensuale. Ancora una volta Mauro De Blasi si dimostra più furbo di tutti anche se c’è qualcosa, uno strano fenomeno, che inizia a manifestarsi con inquietante frequenza nelle sue giornate: l’intermittenza. Un thriller finanziario spietato, un dramma che ha il passo implacabile che Camilleri ci ha già mostrato in Un sabato, con gli amici, quando i suoi personaggi appaiono scolpiti con scabra efficacia, quasi con crudeltà, rastremati attorno alle pure motivazioni del loro agire: l’odio, il desiderio, la vendetta, il potere.
(source: Bol.com)

Interceptor

Il capitano di vascello Jimmy Ramshawe, neodirettore della National Security Agency di Fort Meade, è in allarme. Ma non è il solo: anche i vertici del Pentagono, della CIA e dell’FBI, per non parlare del governo israeliano, sono attoniti davanti alla sentenza del giudice Osborne della corte d’appello di Washington, che ha dichiarato liberi di tornare alle loro case quattro sanguinari terroristi islamici, rinchiusi da cinque anni nel carcere di Guantánamo. Negli ambienti militari la convinzione è unanime: i quattro jihadisti, una volta raggiunti i campi di addestramento di al-Qaeda sulle inaccessibili montagne dell’Hindu Kush, al confine tra Afghanistan e Pakistan, tenteranno un attacco terroristico di enorme portata ai danni degli Stati Uniti, il Grande Satana. Bisogna evitare un altro 11 settembre. E c’è un solo uomo capace di portare a termine la missione architettata da Jimmy Ramshawe: l’ex capitano di corvetta del SEAL Team 10 Mackenzie Bedford, che accetterà di rischiare la propria vita a un’unica condizione…

Intenzioni pericolose (I Romanzi Extra Passion)

Figlio illegittimo del narcotrafficante Diego Fuentes, Ian Richards deve guardarsi continuamente le spalle. Nessuno sa da che parte realmente stia, né suo padre né i suoi compagni Navy Seal. Ma è così che deve condurre il gioco… almeno fino a quando entra in scena Kira Porter. Agente sotto copertura, Kira ha il compito di tallonarlo per scoprire le sue vere intenzioni: proteggere il cartello dai terroristi francesi o spedire suo padre in galera? Ma Ian è impossibile da decifrare, e l’unica certezza di Kira è che la bollente attrazione che provano l’uno per l’altra è una bomba che aspetta solo di esplodere. E che rischia di mettere in pericolo le loro vite.
(source: Bol.com)

Intenzioni pericolose

Figlio illegittimo del narcotrafficante Diego Fuentes, Ian Richards deve guardarsi continuamente le spalle. Nessuno sa da che parte realmente stia, né suo padre né i suoi compagni Navy Seal. Ma è così che deve condurre il gioco… almeno fino a quando entra in scena Kira Porter. Agente sotto copertura, Kira ha il compito di tallonarlo per scoprire le sue vere intenzioni: proteggere il cartello dai terroristi francesi o spedire suo padre in galera? Ma Ian è impossibile da decifrare, e l’unica certezza di Kira è che la bollente attrazione che provano l’uno per l’altra è una bomba che aspetta solo di esplodere. E che rischia di mettere in pericolo le loro vite.

Intensity

Il folle omicida che ha massacrato l’intera famiglia Templeton, in una notte di orrori, ignora di aver risparmiato la giovane Chyna, ospite nella casa per il weekend. La ragazza, vincendo la disperazione, si è nascosta sul camper del serial killer, con la speranza di poterlo consegnare alla giustizia, ma durante il tragitto viene a sapere di un agghiacciante segreto custodito nella cantina del mostro, e decide di seguirlo fino alla sua abitazione. Una volta all’interno, ha inizio un’interminabile, feroce partita.
**

Insurgent

Una scelta può cambiare il destino di una persona… o annientarlo del tutto. Ma qualsiasi essa sia, le conseguenze vanno affrontate. Mentre il mondo attorno a lei sta crollando, Tris cerca disperatamente di salvare tutti quelli che ama e se stessa, e di venire a patti con il dolore per la perdita dei suoi genitori e con l’orrore per quello che è stata costretta a fare. La sua iniziazione avrebbe dovuto concludersi con una cerimonia per celebrare il proprio ingresso nella fazione degli Intrepidi, ma invece di festeggiare la ragazza si è ritrovata coinvolta in un conflitto più grande di lei… Ora che la guerra tra le fazioni incombe e segreti inconfessabili riemergono dal passato, Tris deve decidere da che parte stare e abbracciare completamente il suo lato divergente, anche se questo potrebbe costarle più di quanto sia pronta a sacrificare. Età di lettura: da 13 anni.

Insonnia

Barbara Voors, giornalista e scrittrice di Stoccolma, narra la vicenda di Savanna Brandt, trentasei anni, un figlioletto scomparso da quattro. La sua vita è stata segnata dalla notte in cui, bambina, ha visto il corpo martoriato di una donna senza vita tra le braccia del suo assassino. Ma il seme della paura ha lasciato tracce dentro di lei e ora che un misterioso hacker tempesta il suo computer di messaggi sempre più inquietanti quel seme minaccia di germogliare.
**

L’insonne

Berlino, 1945. Nella sua casa-clinica sul Wannsee il dottor Krieger conduce esperimenti crudeli su bambini e adolescenti, costringendoli a rimanere svegli giorno e notte. Suo figlio Max incontra due delle sue vittime, due coetanei destinati a segnare la propria vita: Thomas, uno zingaro focoso e ribelle per il quale egli proverà un disprezzo ricambiato, e Sophie, una mezza ebrea bellissima e fragile di cui presto si innamorerà.
Separati dalla catastrofe finale del Reich, i tre ragazzi si ritroveranno quindici anni dopo a Parigi: Thomas vi è arrivato con il suo circo, Sophie, divenuta attrice, deve girarvi un film e Max lavora come psichiatra in una clinica della città. Non ancora guariti dai ricordi e dalle ferite del passato, i tre verranno uniti nella caccia a un feroce assassino che strappa gli occhi alle vittime. E saranno costretti a rituffarsi in quel drammatico mondo della loro adolescenza che speravano di essersi lasciati per sempre alle spalle.

(source: Bol.com)

Insomnia (Edizione Italiana)

Ralph Roberts è un uomo distrutto: da mesi non riesce a dormire. Ciò che lo sconvolge di più sono le inquietanti percezioni che accompagnano il suo stato di veglia – colori, forme, aure cangianti attorno alle persone. E non è tutto: l’intera comunità di cui fa parte sembra assalita da una marea montante di odio e di violenza. Ralph non lo sa ancora, ma forze terrificanti si stanno agitando nel sottosuolo… Un romanzo carico di horror e suspense, che seduce il lettore garantendogli notti insonni.

Insolita storia di una vita normale

«Un vecchio di ottant’anni parla a suo figlio, un uomo di quaranta. Sono seduti su un basso muretto alle spalle di una spiaggia, là dove la città incomincia. È la fine di settembre. Il padre parla guardando verso il filo dell’orizzonte, come se le cose che racconta potesse vederle davvero, in un film lontano proiettato là in fondo. E in effetti quei ricordi arrivano da una terra molto distante e da un tempo lontano». Inizia così il racconto fra reale e immaginario della vita di un uomo che ha attraversato tutto il secolo scorso, il Novecento. È un viaggio quotidiano e mitico, ironico e doloroso, un viaggio di formazione che un padre trasmette al figlio raccontando, assieme alla sua, le mille altre esistenze che costruiscono la storia degli uomini. Una vita narrata «come in un film», un alternarsi di scenari diversi fra loro: la casa americana in cui il protagonista è nato, figlio di emigrati; il viaggio col padre ai confini del deserto di Atacama alla scoperta del mondo; la nave del ritorno da cui vede per la prima volta il canale di Panama e le nuvole; il convento, luogo di pace e di dolore; i vicoli di Genova in cui esercita la professione di medico «fra i vivi che non sanno aspettare»; i fuochi d’artificio che festeggiano il millennio che finisce. Una vita nel «secolo breve» ma un lungo viaggio nel mondo, «su e giù fra l’inferno e il paradiso».

Insidia: /

La visione di Kylaah sta per avverarsi. Uno dei kurann, nell’ombra, tesse malefiche trame per rovesciare il potere e ridisegnare i vertici dell’Antica Stirpe. Mentre i fili della sorte burattinaia si muovono fino a intrecciarsi, Cris ha un unico obiettivo: trovare e uccidere l’assassino del padre. Ma i suoi piani non possono prevedere una madre che ritorna dopo molti anni per sconvolgergli la vita; tanto meno prevedono Lory, la ragazza arrivata con lei da Edimburgo che farà vacillare ogni sua certezza. Per Cris la vendetta ora è lo scopo della vita, il resto solo un intralcio da eliminare. Neppure a Lory, giovane donna dalla sensualità dirompente, sarà concesso di distogliere un guerriero come lui dall’obiettivo primario. Impareranno presto che non c’è nulla di più incerto delle certezze. Quando l’amore è una variabile del destino, tutte le regole vanno riscritte per spezzare l’anello debole nelle infide catene dell’insidia. Nel ritratto più subdolo del tradimento si nasconde la chiave di un paranormal fantasy in cui l’intrigo, la passione e i colpi di scena si avvicendano a ritmo serrato fino all’ultima pagina.