2513–2528 di 72034 risultati

Dylan Dog n. 171: Possessione diabolica

Viveva nell’oscurità dello spazio profondo, e quando Kay Harrison, l’astronauta, ha violato il suo mondo ha deciso di seguirla. Anzi, di più: ha deciso di prendere la sua anima. Ora la “cosa” è giunta fino a noi e qualcuno la dovrà fermare. Qualcuno dovrà uccidere quella donna vittima di una “possessione diabolica” e il folle giustiziere Valus Grant vorrebbe che a farlo fosse proprio Dylan.

Dylan Dog n. 17: La dama in nero

Il castello della paura, la decrepita residenza del defunto Lord Blendings, è ormai deserto. Uno dopo l’altro, i suoi ospiti sono caduti sotto i colpi della spettrale Dama in Nero. Dylan Dog segue il filo di un tenue indizio e, poco per volta, scopre il vero colpevole. Intrighi, tradimenti e menzogne si sono nascosti dietro la maschera di un fantasma, ma la verità è una sola. Ed è nuda e semplice come i lineamenti… di un teschio.

Dylan Dog n. 16: Il castello della paura

Un maniero cadente, un omicidio senza spiegazione, un ricco testamento da spartire… Un giallo dai foschi colori del gotico. Chi ha ucciso il malvagio Lord Blendings? I parenti si danno battaglia tra le ombre del suo castello, ma sono soltanto pedine di un gioco di spettri e di un maledizione antica. La donna fantasma che uccide uno a uno gli ospiti del castello dei Blendings conosce tutte le risposte. Dylan Dog deve darle la caccia, deve fermare la vendetta della Dama in Nero!

Dylan Dog n. 15: Canale 666

Troppa televisione fa male, questo è sicuro. Ma c’è un solo canale che può spedire il vostro cervello in orbita, farlo ammuffire o esplodere, c’è una sola emittente che può spingervi all’omicidio o al suicidio, c’è un solo potente segnale che può mandare in onda l’orrore nella sua forma più pura… Ed è un canale che non si può cambiare. E Dylan Dog sa che in quella scatola c’è un potere enorme…

Dylan Dog n. 14: Fra la vita e la morte

Il padre di Jill Brady è morto. Complicazioni imprevedibili in un banale intervento chirurgico… fatalità. Certo può accadere, ma Jill non ne è convinta. Qualcosa si muove nei sotterranei del General Hospital, troppe morti sospette si accavallano e Dylan Dog intuisce l’esistenza di qualcosa di incredibile. Chi c’è dietro tutto questo? Il professor Hicks è davvero all’oscuro di tutto?

Dylan Dog n. 13: Vivono tra noi

Può essere vicino, molto più di quanto crediate… Può essere un amico, un parente, vostra moglie. Dylan lo sa e sa anche che “lui” non è l’unico: molti altri ce ne sono, che vivono nascosti sotto una maschera umana, ma sono mostri. Dylan conosce la loro esistenza terribile e oscura, che si consuma nella notte e nella vergogna, bruciata dalla solitudine… e dalla sete di sangue.

Dylan Dog n. 12: Killer!

“Hund!” è l’unica parola tra le labbra dell’assassino. Cosa significa? Un gigante invulnerabile si scatena nelle strade londinesi, uccide con la freddezza di una macchina e nessuno riesce a fermarlo. La sua forza nasce da un’antica profezia, la sua mente vuota tende con forza a un unico scopo: seminare distruzione. Soltanto un uomo può arrestare questa furia e il suo nome è… Dylan Dog.

Dylan Dog n. 11: Diabolo il grande

Un agile guizzo delle dita, un manichino, un fiotto di sangue finto… ed ecco che il trucco è fatto! Nello spettacolo di Diabolo, la morte è messa in scena come un’illusione perfetta ma, nella vita reale, il trucco non si vede… perché non c’è! Un serial killer si muove dietro le quinte della magia e per Dylan Dog è pronto un caso difficile: deve affrontare tutti i giochi di prestigio di una mente sconvolta.

Dylan Dog n. 102: Fratelli di un altro tempo

Un mammuth passeggia davanti al Big Ben. E Londra è invasa da animali preistorici, estinti da milioni di anni… Sono soltanto visioni incorporee, ma chi le ha create? Coperto dal segreto più impenetrabile, qualcosa (o qualcuno) sta riportando in vita un antichissimo passato dell’umanità. È opera di un potere magico o della fredda tecnologia di una scienza impazzita?

Dylan Dog n. 100: La storia di Dylan Dog

Il galeone di Dylan Dog è finito. L’ultimo pezzo è stato incollato al modellino e un’immensa opera pare finalmente compiuta. È tempo di guardare indietro, sciogliere le nebbie e rispondere alle mille domande che da sempre ci inseguono. Cosa si nasconde dietro l’immortale Xabaras, eterno nemico dell’Indagatore? Dov’è nato l’amore per l’irraggiungibile Morgana? E chi è davvero Dylan Dog? Un viaggio alle origini della storia di Dylan, che si perde nel tempo e nello spazio…

Dylan Dog n. 10: Attraverso lo specchio

Etrevid is etrom al… Sì, qualche volta bisogna leggere al contrario il libro del destino per capirne la trama. Una catena di morti senza spiegazione e senza colpevoli, mostri infernali che escono dagli specchi, porte aperte su altri mondi. Ricordi, Dylan? Tutto è cominciato a casa di Rowena durante un ballo in maschera, una danza in cui nessuno è ciò che sembra essere…

Dylan Dog n. 1: L’alba dei morti viventi

Il passo incerto, la mano gelida e un’insaziabile fame di carne viva. I morti escono dalla tomba per venire a farci visita; ne sa qualcosa Sybil Browning, sfuggita per un pelo alle fauci del marito defunto. L’unico che può aiutarla è un bizzarro detective che suona il clarinetto e coltiva una passione per mostri e misteri; il suo nome è Dog, Dylan Dog. L’Indagatore dell’Incubo e l’inseparabile Groucho seguono il passo degli zombi fino al villaggio di Undead, dove li attende il mefistofelico Xabaras…

Vicolo Del Tornado

Un giorno del ringraziamento dalla parte dei tacchini e dei piccioni viaggiatori fatti al forno. Un ragazzo epilettico che usa come un’arma le sue escrezioni corporee, sangue, sperma, saliva. Un uomo divorato dall’interno dal rivoltante orrore di una creatura mutante‚ simile a un millepiedi gigante in calore. La violenza cieca di una polizia corrotta, stupida e criminale. Il letale studio bunker di uno psicanalista previdente. Un pusher scorretto, un cancro allo stomaco e una pallottola in fronte. Quattro banditi in fuga, e la morte seduta dietro l’angolo. Sette storie che paiono come scivolate inavvertitamente fuori da una delle tasche del completo grigio di William Seward Burroughs. Sette racconti sospesi nel tempo come numeri del music-hall, realtà fatta a fette che permette a ciascuno di vedere cosa c’è in cima alla propria forchetta, il pasto nudo.

Velluto nero

Amelie è una scrittrice di racconti erotici di successo. Ma lei parla soltanto attraverso le sue eroine. Non ama mostrarsi in pubblico, non l’ha mai fatto; ora però per motivi pubblicitari ha bisogno di un volto.. un’amica. Thomas sa che quella donna non è Madame X ed è deciso a trovare quella vera. Lui è un giornalista, è abituato a frugare nella vita degli altri.

Vamps

Tra le specie protette del prossimo millennio ci sarà anche quella dei succhiatori di sangue? E’ quello che NON si augurano i personaggi di Norman Spinrad, vampiri grassi e magri, famosi o raccogliticci, che sbarcano nell’America di oggi – anzi, di domani – con le intenzioni più sinistre e politicamente scorrette. Ma la società di massa rischia di essere micidiale anche per Vlad in persona, e queste avventure ai confini della realtà lo confermano con classe. Completa il volume un celebre testo spinradiano di storia alternativa: “Il continente perduto”.
Indice:
Tossico vampiri
Quello che ti mangia
Il vampiro che non ingrassava
Il continente perduto