2481–2496 di 62912 risultati

Flashpoint

Avvisata da una telefonata anonima, la polizia trova in una zona poco frequentata di Cincinnati un’automobile che sta bruciando: all’interno c’è un ragazzo, le mani ammanettate al volante, ormai completamente avvolto dalle fiamme. Prima che muoia, la detective Sonora Blair della Omicidi riesce ad avere indicazioni sul colpevole, una giovane donna bianca. Sulla base di scarsi indizi, la poliziotta si mette sulle tracce dell’assassina entrando così in un incubo nero, perché la sua avversaria s’insinuerà a poco a poco nella sua vita fino a instaurare con lei uno strano rapporto di confidenza.

Firdaus

Il Cairo, autunno 1971. In una cella del carcere femminile di Qanatir, una donna attende il momento dell’esecuzione. È un’assassina, una condannata a morte, una prostituta che nella vita ha conosciuto ogni sorta di miserie e di umiliazioni. Eppure è lì, fiera, altera e sprezzante, chiusa in una sorta di cupo silenzio, di rigore orgoglioso che nessuno si attenta a scalfire. Soltanto una persona, una donna – psichiatra e scrittrice – riesce a superare il muro di ostilità dietro cui la prigioniera si è chiusa, l’unica che conosca, e riconosca, il dramma di Firdaus, dalla sua stessa voce. Come una testimone allo stesso tempo partecipe e impotente. Nawal al Sa’dawi ne raccoglie la storia. Dinanzi a una vicenda così cruda e drammatica, eppure emblematica (e tipica) di una donna egiziana, simile a tante altre donne egiziane, Nawal offre a Firdaus la voce che la riscatterà dal silenzio in cui altrimenti, la sua vita e la sua morte sarebbero sprofondate.

La fiera delle vanità

Poche ore soltanto, e la vita della dottoressa Katie Martin viene sconvolta dall’incontro con la sorella, l’instabile e capricciosa Valerie Cadwell. Il viso della donna, dalla carnagione sempre perfetta come quella di una bambola di porcellana, è sinistramente illuminato da uno sguardo di follia. Perché Val è così elettrizzata? Katie non l’ha mai compresa nella sua snervante e ossessiva esaltazione della bellezza, ma ciò non le impedisce di avvertire il bisogno di cercare un modo per aiutarla. Peccato che forse sia già troppo tardi…

Federico II

Federico II fa parte di quell’esiguo numero di personaggi storici che ancora oggi, nonostante i quasi duemila studi a lui dedicati, sfuggono a ogni catalogazione. Uomo di sottile fascino e di grande cultura, come lo descrivono i contemporanei, enigma per gli storici moderni: fu veramente un grande imperatore, o piuttosto una figura costretta dagli eventi a rivedere costantemente le proprie posizioni, alla ricerca di quell’equilibrio che invero non gli riuscì mai di raggiungere?

I favoriti della fortuna

Mentre Silla esercita spietatamente il potere di dictator, il giovane Pompeo, brillante stratega, conduce difficili campagne militari. E si fa luce Giulio Cesare, sposato alla bella Cinnilla. Mitici eroi di cui l’autrice ripercorre le vicende con impeccabile rigore storico ma nello stesso tempo lasciando ampio spazio alla fantasia. Nel variegato scenario di una Roma a un tempo sfarzosa e popolana, la McCullough dà per la terza volta vita a un’avvincente epopea, confermandosi prodigiosa affabulatrice

La farfalla degli abissi

Il primo giorno di vacanza, la nonna avverte Peggy Sue: se osa mangiare le mele nel giardino potrebbe provocare la fine del mondo! Nel villaggio le case hanno le ruote e i gatti cambiano colore a seconda del loro umore! Ma la cosa più incredibile è una gigantesca farfalla che vola nel cielo: ha il potere di rendere felici tutti quelli che rimangono avvolti nella sua ombra… Purtroppo un misterioso nemico arroccato sulle nuvole cerca di incendiarle le ali bombardandola di stelle infuocate. Per venirne a capo, Peggy Sue e il cane blu dovranno scendere al centro della Terra, dove vivono i mangiatori di fuoco. Ma gli abitanti degli abissi li lasceranno risalire in superficie?

Il familiare

Jake è un ragazzo normale. Bé, normale per quanto può esserlo, considerato ilfatto che è in grado di trasformarsi in animale ed è in guerra con degli alieni parassiti. Ma ora è successo qualcosa di ancora più strano: una mattina Jake si sveglia e si ritrova ben più vecchio di quello che è in realtà. E’un’allucinazione? O un incubo? O forse i nervi gli hanno ceduto ed è diventato pazzo? Ma cè anche un altro problema. Il mondo in cui Jake si è addormantato non c’è più, quello in cui si sveglia è dominato dagli Yeerk. A quel punto Jake deve scomparire dove sono gli altri Animorph e Ax, sostenere altre dure battaglie e soprattutto capire se è impazzito oppure no.

L’evoluzione in dieci parole

«Non sappiamo accettare qualcosa che non sia né buono né cattivo, né crudele né pietoso, ma semplicemente insensibile, indifferente a ogni sofferenza e privo di qua-lunque finalità» (Dawkins) Quella che viene qui presentata non è un’opera omogenea, bensì una raccolta di dieci articoli di divulgazione scientifica scritti, in epoche a volte molto lontane, da dieci grandi scienziati-ricercatori; dieci voci che Bluebook ha voluto innalzare contro il rumoroso silenzio che circonda l’evoluzione.

Esercizi di stile

Un episodio di vita quotidiana, di sconcertante banalità, e novantanove variazioni sul tema, in cui la storia viene ridetta mettendo alla prova tutte le figure retoriche, i diversi generi letterari (dall’epico al drammatico, dal racconto gotico alla lirica giapponese), giocando con sostituzioni lessicali, frantumando la sintassi, permutando l’ordine delle lettere alfabetiche. Eco, nella prefazione, dichiara che per anni è stato tentato di tradurre questi racconti, perché erano ritenuti intraducibili, legati come sono al “genio” specifico della lingua francese. E infine la decisione: non si trattava di tradurre, ma di capire le regole del gioco che Queneau si era poste, e quindi giocare la stessa partita con un’altra lingua. Testo originale a fronte.

Errore d’identità

La bella Miranda è certa di avere finalmente trovato l’uomo che ha fatto tanto soffrire sua sorella e vuole fargliela pagare a tutti i costi. Il piano che ha congegnato per rovinarlo è assolutamente perfetto, ma quando meno se lo aspetta lei scopre che Warren non è la persona che cercava. Ormai però è troppo tardi per chiedere scusa, e Miranda deve trovare un modo per rimediare ai danni che ha provocato…

Equilibri di potere

Op-Center, l’unita governativa di Washington votata alle operazioni top-secret ad altissimo rischio, invia in Spagna l’agente operativo Martha Mackall per incontrare un influente uomo politico: l’incarico è quello di sventare un piano atto a rovesciare il governo locale. Da tempo, infatti, si teme che l’inasprirsi delle tensioni etniche possa portare il Paese a una nuova guerra civile. Martha viene però uccisa prima di portare a termine la missione da un gruppo di nazionalisti baschi e catalani. A questo incidente segue una serie di sanguinosi attentati e violenti disordini che fanno precipitare la Spagna sull’orlo del conflitto e mettono l’intero Op-Center in stato di massima allerta. Il direttore Paul Hood si trova così a gestire un’emergenza che lo coinvolge anche personalmente, come amico di Martha Mackall, e che metterà in crisi il suo matrimonio. Mentre lo Striker Team, il corpo sceltissimo di incursori di Op-Center, è pronto in ogni momento a entrare in azione, le indagini sul campo sono condotte da due donne: Aideen Marley, collega dell’agente uccisa, e l’investigatrice dell’Interpol Maria Corneja. Aiutate dalle sofisticatissime tecnologie a disposizione di Op-Center, tra minacce, rapimenti e scontri a fuoco, le due agenti scopriranno l’inquietante filo che lega tra loro i recenti atti terroristici e sveleranno la trama di un complotto inteso a far tornare la Spagna sotto l’ombra della dittatura.

E pluribus unicorn

Un’altra grande Antologia, E Pluribus Unicorn, che raccoglie i migliori racconti di Theodore Sturgeon, pubblicata in Italia divisa in due volumi (E Pluribus Unicorn e Le Mani Di Bianca), qui riuniti in un volume unico. I titoli presenti nell’antologia: La Sorgente dell’Unicorno, Parsifal, Tiny e il Mostro, Non era Syzygy, Unisci e impera, La musica, Cicatrici, La bambola, La Bestia che ride, Compagno di cella, L’altro sesso, I fantasmi di Grove Street, Cambiapelle, Procedimento Artnaer, Fluffy, L’orsacchiotto del Professore, Muori, Maestro, muori!, Il tuono e le rose, Gli inseparabili, Come uccidere la zietta, La danza del cactus, Un piatto di solitudine, Così bello!, I figli dei commedianti e Le mani di Bianca.

Dove sono i bambini

Nancy ha saputo affrontare la tragica fine del suo primo matrimonio e soprattutto superare il trauma della macabra morte dei due figlioletti, con il suo terribile strascico: i sospetti, l’ostilità della stampa e dell’opinione pubblica. Ora, dopo aver cambiato nome e perfino aspetto, vive serena a Cape Cod, con il nuovo marito e i due bambini avuti da lui. Ma una mattina, quando si affaccia in giardino per cercare i suoi piccoli e trova solo un guantino rosso, capisce con orrore che l’incubo sta ricominciando…

Doppia coppia

Cara Wells lavora come babysitter. Una sera viene richiesta la sua presenza per accudire le figlie di un giovane avvocato, Ross Gifford. Giunta alla villa Cara non crede ai propri occhi: le gemelline assomigliano in modo impressionante alle due nipoti di cui aveva ottenuto l’affido tempo addietro. Sconvolta all’idea che possa essersi verificato uno scambio di bambine all’ospedale, Cara si rivolge a un legale. Proprio nello studio dell’avvocato, Ross viene a conoscenza della probabile sostituzione delle gemelle. L’uomo è sconvolto ma per permettere alle bambine di non essere separate e crescere insieme propone a Cara un matrimonio di convenienza. È a questo punto che iniziano i problemi, in tutti i sensi!

Le donne di Cesare

Per il condottiero romano l’amore è soltanto una mossa strategica sulla grande scacchiera del gioco politico… Giulio Cesare, rientrato a Roma dalla Spagna, supera con slancio tutte le tappe del folgorante “”cursus honorum””. E si muove con disinvoltura anche in campo amoroso, facendo strage di cuori tra le patrizie romane. La vendicativa Servilia, la capricciosa Pompea, la giovane Calpurnia, la madre Aurelia, la figlia Giulia sono solo alcune delle figure femminili che si contendono, con ogni mezzo, l’amore di Cesare. Un affresco straordinariamente realistico di Roma antica, dei suoi vizi e delle sue virtù. Il lettore si appassiona ai destini dei personaggi come se potessero entrare da un momento all’altro nella sua vita.

Discorsi alla nazione tedesca

I temi dell’Europa, del suo assetto costituzionale, della sua forma di governo; il rapporto tra identità europea e identità nazionali, regionali, locali; il tema della cittadinanza e dei diritti a questa collegati; il tema dello straniero, dell’originario, dell’ospitalità: questi i nodi concettuali presenti nel volume. E’ proprio attraverso il concetto di nazione che Fichte critica la concezione moderna del potere, centrata sul concetto di sovranità statale territoriale e ipotizza un assetto politico dell’Europa che tenga conto delle differenze linguistiche e culturali, irriducibili al modello statuale uscito dalla Rivoluzione francese.