2465–2480 di 72034 risultati

Dylan Dog n. 34: Il buio

Quando il temporale infuria e manca la luce, tenete sotto mano una candela, perché del buio non ci si può fidare. Tra le ombre si nascondono una lama e un ghigno infernale, un Babau che si fa chiamare Mana Cerace. Kelly lo ha conosciuto anni fa, quando era una bambina e si è persa dentro i suoi occhi di tenebra. Oggi chiede aiuto a Dylan Dog e per lui si prepara una lunga notte…

Dylan Dog n. 33: Jekyll!

Il professor Jekyll ha sulle spalle il fardello di un nome imbarazzante. Ma, come se non bastasse, insieme a quel nome ha ereditato anche la follia del signor Hyde, una metà oscura che si aggira sghignazzante per i vicoli di Londra. È veramente lui il demoniaco “uomo che fa paura”, libero di insanguinare la notte? Per Dylan Dog non c’è nessuna certezza in un posto dove tutti hanno due facce…

Dylan Dog n. 32: Ossessione

Quante volte si può uccidere un uomo? Infinite, direbbe Julie Brown… Il temibile Vedovo Nero, il serial killer arrestato e spedito sulla forca grazie a lei, non vuole rassegnarsi alla condizione di defunto. Continua a uscire dalla tomba per vendicarsi, una volta, due volte, tre volte… Non c’è modo di fermarlo. Dylan Dog deve affrontare un fantasma o un assassino dalle molte vite?

Dylan Dog n. 31: Grand Guignol

Nel teatrino del signor Crabb si portano sul palco macabre romanticherie e intricate vicende da feuilleton ottocentesco: è soltanto una messinscena, una grottesca messinscena d’orrori di cartapesta, coltelli di gomma e sugo di pomodoro, ma qua e là tra una finzione e l’altra, fa capolino la morte vera… Dylan sta perdendo la bussola e la pazienza in mezzo a realtà e finzione. E tra tutti gli attori c’è qualcuno che ha smesso di recitare per uccidere davvero.

Dylan Dog n. 30: La casa infestata

I giocattoli del piccolo Danny Lloyd sono decisamente strani: enormi mostri zannuti, piatti e bottiglie che galleggiano a mezz’aria, teste mozzate chiuse nel frigorifero… Urge un intervento drastico e Dylan chiede consiglio all’erudito Lord Wells, ma il caso rimane intricato. Quale presenza infesta la casa dei Lloyd? Forse lo spirito del padre di Danny, morto in un macabro suicidio? Oppure un maligno poltergeist? O forse qualcosa di ancora più oscuro e innominabile?

Dylan Dog n. 29: Quando la città dorme

C’è una macchia oscura nel passato dell’ispettore Bloch, una macchia che riemerge attraverso il velo dell’inconscio. Un caso irrisolto e uno spettro vendicativo che non trova pace. Dylan deve aiutare il vecchio amico a sconfiggere un incubo che senza tregua si nutre dei mostri della mente… Non c’è riposo neppure nel sonno, perché anche i sogni possono uccidere.

Dylan Dog n. 28: Lama di rasoio

Com’è placida la vita di Stepford, tra le villette a schiera e il profumo delle piante in fiore. Come sono perfette le donne di Stepford, mogli fedeli, casalinghe e cuoche modello… Forse c’è qualcosa che non va a Stepford: tutto sembra sembra uscito da un catalogo di vendite postali, tutto è lucido, patinato… sintetico. Ma qualcosa sta arrivando, per mostrare la realtà che vive sotto la plastica, ed è qualcosa di tagliente quanto la lama di un rasoio.

Dylan Dog n. 27: Ti ho visto morire

Arnold Ascott è uscito dal coma dopo otto anni e con sé ha portato un potere terribile: vedere nel futuro… un futuro carico di orrori. Uno dopo l’altro, i predestinati muoiono senza una via di fuga. Coincidenze, fatalità o soltanto la follia di un uomo distrutto? Un’indagine cruciale per il nostro acchiappaspettri, perché l’ultimo nome della lista è proprio quello di Dylan Dog.

Dylan Dog n. 26: Dopo mezzanotte

Tenete strette le chiavi di casa, rimanere chiusi fuori in una notte come questa sarebbe un’esperienza indimenticabile, perchè sui marciapiedi di Londra sta calando un buio infinito. Assassini feroci e malinconici disperati, voci lontane e pericoli di morte inseguono il povero Dylan lungo le strade del destino, nel fumo dei locali e sotto il cielo nero della notte… E l’alba non è mai stata così lontana.

Dylan Dog n. 25: Morgana

È stata sepolta, ma è ancora viva… Un mondo di sogni e di incubi, questo è l’universo di Morgana. Ora quella dimensione di morte vuole fondersi con la nostra realtà e Madame Trelkovski, medium infallibile, è in allarme. Per Dylan Dog un arabesco di morte e di bellezza, di follia e di amore, che passa per le pagine di un fumetto e cade tra le braccia di Xabaras il negromante.

Dylan Dog n. 24: I conigli rosa uccidono

Un’incudine lanciata dal decimo piano, un candelotto di dinamite, uno schiacciasassi… Che razza di assassino può usare armi simili? Una catena di omicidi bizzarri si stringe intorno alla Sandy Sidney, una potente multinazionale dei cartoons e il colpevole continua a scivolare tra un fotogramma e l’altro, incorporeo come… un cartone animato.

Dylan Dog n. 23: L’isola misteriosa

Isola di Egg, l’uovo del mondo… Circondato dai flutti e lontano dal rumore del mondo, vive un mistero. Chi sono gli uomini-animale, le pazzesche chimere che abitano quella scheggia di roccia in mezzo al mare? Quali mostruosi esperimenti conduce l’inquietante dottor Lancaster? Per scoprirlo, Dylan Dog deve alzare gli occhi al cielo: duecento miliardi di stelle illuminano la notte, e forse una di loro è caduta tanto tempo fa… proprio sull’isola di Egg.

Dylan Dog n. 22: Il tunnel dell’orrore

Clint Callaghan non è un pazzo, o non del tutto per lo meno. I suoi fili sono tirati da un burattinaio invisibile, che gli ordina di uccidere senza pietà e senza scopo. Ora l’esercito lo assedia e la sua vita è al capolinea… Soltanto Dylan Dog può aiutarlo a scoprire cosa si nasconde nel suo passato di orfano. È un tunnel pieno di ombre quello in cui l’Indagatore deve infilarsi, un tunnel di orrori che porta dritto a una sua vecchia conoscenza: il professor Hicks.

Dylan Dog n. 21: Giorno maledetto

Il rombo di un motore nella campagna… questa volta la morte indossa i panni di un motociclista mascherato. C’è uno sguardo rabbioso dietro i suoi occhiali e il genio dell’omicidio si muove tra le sue dita. Hazel Dove è tormentata da sanguinose premonizioni, forse perchè sa di essere il bersaglio di un’atroce vendetta e di avere, nascosto in fondo alla mente, la memoria di un giorno maledetto.

Dylan Dog n. 203: La famiglia Milford

Impeccabile la famiglia Milford, protagonista di una famosa serie televisiva di qualche anno fa. Ora, però, dopo una puntata celebrativa, i suoi protagonisti cominciano a morire assassinati in modi tanto raccapriccianti quanto impossibili. Un implacabile contrappasso recide le loro esistenze, e Dylan, su richiesta della bella e recalcitrante Ellen, nipote dello sceneggiatore e regista della serie, indagherà gli effetti nefasti della fantasia frustrata…

Dylan Dog n. 202: Il settimo girone

Molti di noi, almeno una volta nella vita, hanno sperimentato l’orrenda sensazione di non esistere agli occhi degli altri, come se fossimo diventati improvvisamente invisibili e intangibili. Ebbene, Dylan Dog e altri quattro casuali compagni di avventura si trovano a condividere l’orrenda esperienza di essere vivi in un mondo che muore lentamente, imprigionati in una zona della città dove la gente ripete ossessivamente le stesse azioni senza fermarsi mai. Forse Dylan, senza volerlo, ha attraversato un varco dimensionale? O forse sta soltanto scortando quattro anime dannate verso il girone più terribile dell’Inferno, il settimo girone, quello riservato agli assassini?