24657–24672 di 65579 risultati

Asher: Al Centro Del Tornado

Asher, ricco, bellissimo e con il cuore spezzato, lascerà Malibù e la sua famiglia per ricominciare una nuova vita in Louisiana. arrivato a New Orleans conoscerà una nuova comitiva di amici che lo aiuterà ad ambientarsi. Tra loro la bella Johannes che, con i suoi fratelli, lo coinvolgerà in corse clandestine pericolosissime. Tra gare e motori c’è il tempo anche per l’amore… sì, perché da quando Asher ha visto “Jo”, tutto il suo mondo è cambiato. Lei è unica, forte, indipendente e lo travolgerà con il suo carattere impetuoso. Ma qualcuno li costringerà a separarsi. Riuscirà Asher a riprendersi Johannes e a sopravvivere all’ultima sfida, mentre un tornado incombe sulla città?
**
### Sinossi
Asher, ricco, bellissimo e con il cuore spezzato, lascerà Malibù e la sua famiglia per ricominciare una nuova vita in Louisiana. arrivato a New Orleans conoscerà una nuova comitiva di amici che lo aiuterà ad ambientarsi. Tra loro la bella Johannes che, con i suoi fratelli, lo coinvolgerà in corse clandestine pericolosissime. Tra gare e motori c’è il tempo anche per l’amore… sì, perché da quando Asher ha visto “Jo”, tutto il suo mondo è cambiato. Lei è unica, forte, indipendente e lo travolgerà con il suo carattere impetuoso. Ma qualcuno li costringerà a separarsi. Riuscirà Asher a riprendersi Johannes e a sopravvivere all’ultima sfida, mentre un tornado incombe sulla città?

L’ascesa della Fenice

Un libro scritto a quattro mani dall’autrice bestseller di USA Today Cassie Alexandra e Krtistie Shafer, autrice bestseller su Amazon. Più di 80000 parole di dark humor, violenza tra gang e sesso . Alcuni personaggi fanno una speciale comparsa dalla Biker Series.
**Lily**
Ho lasciato la mia città per scappare dai miei genitori iperprotettivi e per cercare di dimenticare Vaughn, il biker ribelle che pensa lo abbia fregato. Ma ora sono tornata e lui è indimenticabile come sempre. So che dovrei stargli lontano, ma in questo momento ho bisogno di lui, di un diversivo dal dolore che sto provando.
Al diavolo tutto quanto. Sono stanca di fare la brava ragazza. Sono stanca di scappare…
**Vaughn**
Credevo di aver smesso di pensare a Lily, ma rivederla mi ha scosso nel profondo. Per quanto voglia trattarla con freddezza, il desiderio di averla mi brucia dentro. È l’unica ragazza che non sono mai riuscito a dimenticare. Ora che è tornata in città, farò in modo di ricambiare il favore.
**
### Sinossi
Un libro scritto a quattro mani dall’autrice bestseller di USA Today Cassie Alexandra e Krtistie Shafer, autrice bestseller su Amazon. Più di 80000 parole di dark humor, violenza tra gang e sesso . Alcuni personaggi fanno una speciale comparsa dalla Biker Series.
**Lily**
Ho lasciato la mia città per scappare dai miei genitori iperprotettivi e per cercare di dimenticare Vaughn, il biker ribelle che pensa lo abbia fregato. Ma ora sono tornata e lui è indimenticabile come sempre. So che dovrei stargli lontano, ma in questo momento ho bisogno di lui, di un diversivo dal dolore che sto provando.
Al diavolo tutto quanto. Sono stanca di fare la brava ragazza. Sono stanca di scappare…
**Vaughn**
Credevo di aver smesso di pensare a Lily, ma rivederla mi ha scosso nel profondo. Per quanto voglia trattarla con freddezza, il desiderio di averla mi brucia dentro. È l’unica ragazza che non sono mai riuscito a dimenticare. Ora che è tornata in città, farò in modo di ricambiare il favore.

L’artista e il potere

L’artista come idolo, star culturale, le cui capacità creative si confonderanno con quelle decisive di venditore di se stesso ed esperto di marketing: Andy Warhol incarna il tipo ideale di artista capace di influenzare la dimensione dominante del potere nel nostro tempo, cioè il mercato.Il leader politico che scrive poesie o romanzi. L’artista che crede di cambiare il corso del mondo con la sua opera. I potenti che commissionano il proprio mausoleo al celebre scultore, sfidando la malasorte e il ridicolo. Un team di architetti e scultori che progetta la rifondazione di una città terremotata come un museo en plein air… Se il potere è attratto irresistibilmente dall’estetica, l’arte sembra esprimere a sua volta una vera e propria volontà di potenza. Una relazione che è caratterizzata, oggi più che mai, da una ambiguità profonda, da cui sembra impossibile prescindere. E sullo sfondo il mercato, che tutto fagocita, anche le forme espressive più antagoniste, come nel caso della street art e di Banksy.
(source: Bol.com)

Arena ed altri racconti

Ringraziamo qui, collettivamente, i molti lettori che ci hanno voluto scrivere per approvare la nuova “mutazione” di *Urania*. Come speravamo, la formula che abbiamo adottato dimostra di avere incontrato il favore generale: i fedeli del romanzo, mentre gli affezionati del racconto possono ora contare su un regolare fasciscolo mensile, i neo-convertiti alla fantascienza hanno via via a disposizione le ristampe più importanti della collana. Urania-settimanale, abbraccia dunque veramente tutta la fantascienza che vale la pena di conoscere. In questo numero oltre ad *Arena* , un lineare racconto dell’inglese Aldiss, dove la razza umana, così spesso bistrattata dagli scrittori di f.s., fa una volta tanto buona figura, presentiamo un singolare “gattopardo” (nessuna parentela con quello siciliano) immaginato da Hal Clement, e gli ancor più straordinari *Mutanti del fango* di Fremont Dodge. Dal canto suo Daniel Keyes propone una soluzione ai problemi della scuola che passiamo senz’altro alle competenti autorità e… Lory in un miniracconto di taglio perfetto, presenta un tipo di mendicante del tutto inedito.

 
**INDICE**

**ARENA**
In the Arena |
BRIAN W. ALDISS
**I MUTANTI DEL FANGO**
Muck Man |
FREMONT DODGE
**AUTOMSCUOLA**
A jury of its peers |
DANIEL KEYES
**SOTTOSUOLO PROIBITO**
The Green World |
HAL CLEMENT
**L’ULTIMA CARICA**
Rundown |
ROBERT LORY
**Dizionario scientifico – Astronautica – Zoologia** |
**Dizionario etimologico** |
**Galateo spaziale – La presentazione** |
ZAZA’ ZAMPIERI

L’architetto

Il ritrovamento del primo cadavere risale all’agosto del 2003, in Connecticut. È sezionato con perizia, come per esporlo a una lezione di anatomia. Nell’ottobre dello stesso anno viene riservato lo stesso, meticoloso trattamento a una seconda vittima. Poi è la volta del Montana, dello Stato di New York, del Michigan. L’FBI, subito chiamata in causa, brancola nel buio. Tutto lascia pensare a un serial killer, ma inquadrarlo sembra impossibile: nessun movente, nulla che accomuni le vittime, nessun segno di abuso, nessuna furia omicida. Nulla, tranne forse un unico, labile filo: tutti membri di famiglie ricche, influenti. Frank Clevenger, esperto di psichiatria criminale, comincia la sua indagine nel solo modo in cui uno psichiatra può indagare: parlando con i parenti. Al terzo incontro, la sensazione di disagio che lo ha colto già al primo colloquio diventa puro sconcerto. Perché nelle parole, nei gesti, negli occhi di queste persone non c’è dolore. Nelle loro splendide case non si respira aria di tragedia. E Clevenger comincia a nutrire il sospetto che l’autore degli omicidi abbia quasi fatto loro un favore, riuscendo a riprogettare la loro vita in modo più armonioso, come se ciascuna delle vittime fosse un intralcio, un ingombro – l’opera infelice di un architetto incapace.
**

Apostasia

Non si muore per amore, siamo progettati per sopportarlo.
Chiara affronta la sua vita con il sorriso: sono ormai dieci anni che vive in un piccolo convento nelle campagne fiorentine dove il tempo pare essersi fermato, e la fede che l’ha spinta a prendere i voti sembra crescere come un fiore in primavera.
Ma ecco che un giorno arriva José Velasco – giovane spagnolo venuto in Italia per scoprire il segreto che tormenta la sua famiglia da anni – e per la prima volta Chiara sente qualcosa palpitarle dentro al petto, un sentimento profondamente sbagliato per una ragazza che indossa un velo come il suo.
Così l’amore inizia il suo gioco di sguardi, e mentre José è costretto a lavorare nelle campagne intorno al convento per riuscire a indagare sul proprio passato, Chiara passa le giornate aspettando l’ora di lezione che trascorre con lui, per insegnargli una lingua che in realtà José conosce già abbastanza bene.
Nel frattempo l’estate scivola via, lasciando che Chiara e José continuino a inseguirsi a vicenda, ormai incapaci di ignorare ciò che li invade, ma allo stesso tempo impauriti da un vincolo che rappresenta qualcosa di più pericoloso di un semplice voto monastico.
E se la religione fosse più forte dell’amore?
Il libero arbitrio forse esiste veramente, ma è qualcosa di molto fragile.

Antropologia

Che cosa fa un antropologo in città? Pixel, la risposta a ogni esigenza di sapere.

(source: Bol.com)

Antologia scolastica n.3

Come le due precedenti (Urania 589 e 591), questa terza “antologia scolastica” di Asimov contiene cinque racconti, ciascuno dei quali è seguito da un commento e da varie proposte di discussione. Ma un’irriverente lettrice ci ha scritto proponendoci di trarre da quest’ultima “cinquina”, invece che spunti di elevata discussione scientifica, cinque numeri da giocare volgarmente al lotto. Vergogna. Tuttavia, a pensarci bene, niente vieta di andarsi a cercare nella “Vera Chiave dei Sogni” o altro scientifico manuale del genere, quali numeri corrispondono a: 1) uno strofinaccio per la polvere; 2) delle uova d’oro; 3) diciotto cadaveri di marziani seduti intorno a una tavola; 4) una palla che rimbalza sempre più in alto; 5) una stella di sette chilometri di raggio e che pesa ventinove tonnellate al centimetro cubo. Sempre meglio “La Chiave dei Sogni”, infatti, delle balle pseudoscientifiche sui numeri “ritardati” che avrebbero (mentre in realtà non hanno assolutamente, come lo stesso Asimov ci ha spiegato) maggiori probabilità di uscita degli altri. Quindi, amici, non solo buona lettura, ma – eventualmente – auguri e buona fortuna.

Antologia Scolastica n.2

Il Sole è abitato, amigos. E i suoi abitanti, fatti di campi elettrici supercondensati, hanno le loro astronavi, hanno le loro città, che se si potessero vedere a occhio nudo apparirebbero come una distesa di multicolori forme geometriche. Ma per vederle davvero, non dovremmo disporre di un costoso spettroscopio? Sì. Sennonchè, in primo luogo, Asimov ha utilizzato Hal Clement per darcene una fedele e brillante descrizione all’inizio del primo racconto. E in secondo luogo Urania ha utilizzato Karel Thole, il massimo pittore di FS nel mondo, per darcene già in copertina una sua tipica, ma non meno fedele e brillante, coloratissima idea. Questa è la scuola che noi vogliamo, amigos.
IL SOLE E’ ABITATO Proof HAL CLEMENT
TENSIONE SUPERFICIALE Surface Tension JAMES BLISH
MEDICO DI CAMPAGNA Country Doctor WILLIAM MORRISON
I BUCHI DI MARTE The Holes Around Mars JEROME BIXBY
LA CAVERNA DELLA NOTTE The Cave of Night JAMES E. GUNN

Antologia scolastica

L’anno 1971 è stato, per i lettori di Urania, “l’anno di Asimov”. Ben nove numeri della rivista – contando il numero triplo del Millemondi estivo – e cioè un terzo dell’intera annata, sono stati dedicati a questo autore: attraverso i racconti e gli articoli sparsi, attraverso le ristampe della “Fine dell’eternità” degli “Abissi d’acciaio”, fino ai tre numeri della Grande Antologia Personale. E siccome nessuno se n’è lamentato, siccome anzi i consensi entusiastici e le richieste di “ancora” continuano a piovere da tutte le parti, ecco qua, per il 1972, l’ultima geniale trovata del Dr. Isaac: una Grande Antologia Scolastica che a partire da questo numero 589 si articolerà anch’essa in tre volumi. Ma… “scolastica”? Niente paura. Ormai lo sanno anche i sassi che con Asimov si va a colpo sicuro. Non vi diciamo di più.